Mark Zuckerberg e il cracker altruista

Il misterioso hackercup2011 è riuscito ad intrufolarsi nella fan page ufficiale del CEO di Facebook. Proponendo a tutti gli utenti un modello alternativo di business per il sito in blu
Il misterioso hackercup2011 è riuscito ad intrufolarsi nella fan page ufficiale del CEO di Facebook. Proponendo a tutti gli utenti un modello alternativo di business per il sito in blu

Un sistema alternativo di business, che trasformi Facebook in un giro d’affari social . È questa la proposta avanzata da un misterioso cracker chiamato hackercup2011 , che è riuscito a prendere il temporaneo possesso della fan page ufficiale del CEO Mark Zuckerberg.

“Se Facebook ha bisogno di soldi, invece che andare dalle banche, perché non permette ai suoi stessi utenti di investire nel sito in una maniera sociale? – si può leggere nell’insolito post – Perché non trasformare Facebook in un business social?”.

Il sedicente Mark Zuckerberg ha poi invitato gli utenti ad esprimere la propria opinione, ricordando le teorie del premio Nobel per la pace Muhammad Yunus, economista bengalese noto per aver ideato il sistema dei microcrediti .

Il curioso post ha subito attirato la massa degli utenti del sito in blu, divisi tra insulti e spirito umanitario. Le dichiarazioni dello pseudo-Zuckerberg hanno totalizzato in pochi minuti quasi 500 commenti e più di 1800 “mi piace” .

I responsabili del sito sono poi intervenuti, oscurando temporaneamente la fan page del CEO. L’esatta dinamica dell’accaduto è rimasta però avvolta nell’ombra: come avrebbe fatto il cracker ad impossessarsi di una pagina gestita da un hacker non certo sprovveduto come Zuckerberg?

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 01 2011
Link copiato negli appunti