Mastodon accoglie i profughi di Twitter

Mastodon accoglie i profughi di Twitter

In seguito all'acquisizione di Twitter da parte di Musk, migliaia di ex utenti hanno scelto Mastodon come social network alternativo.
In seguito all'acquisizione di Twitter da parte di Musk, migliaia di ex utenti hanno scelto Mastodon come social network alternativo.

Come rilevato da Bot Sentinel, oltre un milione di utenti ha abbandonato Twitter (chiuso o sospeso l’account) dopo l’arrivo di Elon Musk. Alcuni di essi hanno scelto Mastodon, un social network decentralizzato e open source. L’azienda tedesca non-profit ha comunicato un netto aumento degli iscritti negli ultimi giorni.

Mastodon accoglie gli ex utenti di Twitter

Esistono diverse alternative a Twitter, tra cui i più noti Facebook, Reddit e Discord. Mastodon è tuttavia il progetto più interessante, non solo perché è molto simile alla piattaforma di Musk. L’azienda tedesca ha sfruttato l’occasione per pubblicizzare (su Twitter) il social network, illustrando i vantaggi rispetto al più noto concorrente, tra cui privacy garantita, assenza di pubblicità e nessun dato venduto.

Il giorno successivo all’acquisizione di Twitter da parte di Musk, Mastodon ha rilevato oltre 70.000 nuovi iscritti. Nello scorso fine settimana sono aumentati notevolmente i download delle app ufficiali per Android e iOS (ma gli utenti possono accedere anche da browser tramite PWA oppure utilizzare una delle numerose app di terze parti).

In base all’ultimo aggiornamento, Mastodon ha guadagnato altri 230.000 account che, aggiunti a quelli già aperti, porta il totale ad oltre 655.000 utenti attivi.

Come detto, il social network è decentralizzato. L’utente si iscrive ad un nodo (server) gestito da un’organizzazione, un singolo individuo o un gruppo di persone. Il server più popolare è mastodon.social. È possibile seguire altri utenti (anche su altri server), avere follower, usare like e hashtag, condividere testo, immagini, video e audio. Ogni post, denominato toot (i retweet sono boost), può contenere un massimo di 500 caratteri.

Fonte: TechCrunch
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 nov 2022
Link copiato negli appunti