MediaTek in Finlanda per lavorare sul 6G

Il chipmaker taiwanese guarda alla prossima generazione delle tecnologie di connettività: già avviata una fase di ricerca e sviluppo legata al 6G.
Il chipmaker taiwanese guarda alla prossima generazione delle tecnologie di connettività: già avviata una fase di ricerca e sviluppo legata al 6G.

Sebbene il 5G ancora debba esprimere appieno le sue potenzialità, c’è chi già sta guardando oltre mettendosi al lavoro su quelle che saranno le reti mobile del futuro. Tra coloro che intendono giocare un ruolo da protagonista su questo fronte c’è anche MediaTek, che stando a un report condiviso oggi sarebbe impegnata su tecnologie da destinare al 6G, anche attraverso un team di ricerca e sviluppo attivo in Finlandia.

Il 6G già nella roadmap di MediaTek

Non è da escludere che vi siano in programma partnership con la realtà locale Nokia, anch’essa impegnata nello stesso ambito, ma con finalità differenti: mentre il gruppo di Espoo dovrebbe concentrarsi su standard e infrastrutture di rete, il focus di MediaTek sarebbe sulla realizzazione di componenti indirizzate in primis ai dispositivi mobile. Secondo la voce di corridoio riportata dal sito Gizchina da una eventuale collaborazione potrebbero trarne beneficio entrambe, senza mostrare il fianco a problematiche legate alla concorrenza.

MediaTek non è ad ogni modo l’unica realtà che ha inserito nella propria roadmap iniziative legate al 6G. Ci sono tra gli altri anche Hauwei e Samsung, mentre Cina e Stati Uniti hanno già manifestato la volontà di muoversi nella stessa direzione. Nell’ultimo periodo il chipmaker taiwanese ha lanciato diversi processori con supporto nativo ai network di quinta generazione, con la serie Dimensity svelata all’inizio dell’anno e già presente in diversi modelli sul mercato.

Fonte: Gizchina
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti