MeeGo 1.0 per netbook è qui

Il giovanissimo sistema operativo sponsorizzato da Intel e Nokia è arrivato alla release finale 1.0. Disponibile l'immagine live per provarlo su un qualsiasi netbook con CPU Atom

Roma – Il nuovo sistema operativo mobile MeeGo, risultato della fusione tra Maemo e Moblin, può finalmente essere provato da tutti i possessori di un netbook Atom-based. A differenza della release per sviluppatori rilasciata a fine marzo , che mancava dell’interfaccia grafica utente, la build 1.0 finale disponibile per il download su meego.com è completa, e può essere installata o provata in modalità live anche dagli utenti finali.

L’attuale edizione di MeeGo è espressamente indirizzata ai netbook basati sui processori Atom, e adotta una variopinta interfaccia a schede che fornisce accesso immediato a tutte le principali funzionalità del sistema operativo: navigazione web, client email, comunicazione, social network, riproduzione audio e video, tethering e funzioni per la sincronizzazione di contatti, appuntamenti e task.

Una delle peculiarità della GUI di MeeGo consiste nella capacità di aggregare, in una sola schermata, tutti i social network utilizzati dall’utente. Le relative notifiche sono direttamente visibili dalla schermata principale insieme a widget e altre informazioni personali e di sistema.

Il browser nativo di MeeGo è Chrome, ma è anche possibile scegliere la sua versione completamente open source, Chromium. Sulla futura variante di MeeGo per smartphone e MID il browser predefinito sarà invece Firefox Mobile (Fennec). Tra le lingue da subito supportate da MeeGo c’è anche quella italiana.

MeeGoo 1.0

MeeGo 1.0 si basa sul kernel Linux 2.6.33, sulle librerie Qt 4.6 e su molte altre tecnologie open source, incluso uno stack grafico che incluse il supporto al Kernel Mode Setting.

L’immagine di MeeGo 1.0 per netbook ha una dimensione di circa 800 MB e può essere scritta su una chiavetta USB per mezzo del tool open source Win32DiskImager, disponibile qui : verrà creata una versione live del sistema operativo che potrà essere avviata direttamente da chiavetta.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Teone scrive:
    meglio in google che altrove
    Prescindendo dal fatto che sono stati catturati FRAMMENTI di dati da reti volontariamente lasciate SPROTETTE che non contengono nessuna informazione personale, i dati stanno meglio in mano a google che in quelle avide delle istituzioni politiche di un paeseperchè?anche in assenza di informazioni rilevanti, meglio tutte assieme che passate all'occhio di uno stato
  • MeX scrive:
    ma google è open...
    basta aprire i sorgenti di google maps? no? Google è sinonimo di libertà, fidatevi, lasciatela fare!
    • Tex scrive:
      Re: ma google è open...
      - Scritto da: MeX
      basta aprire i sorgenti di google maps? no?
      Google è sinonimo di libertà, fidatevi,
      lasciatela
      fare!Yawn.Ma ti pagano per rompere la XXXXXXX?
    • Marsh scrive:
      Re: ma google è open...
      Non che la battuta non ci stia, ma detta da te...
    • Soldi and Co. scrive:
      Re: ma google è open...
      - Scritto da: MeX
      basta aprire i sorgenti di google maps? no?
      Google è sinonimo di libertà, fidatevi,
      lasciatela
      fare!Comprendo l'ambiguità ai fini di fare la battuta, bisogna sempre essere vigili ;) ... _concordo_ ma non comprendi il concetto che sta alla base della tua opinione.Proprio perchè è open (restando nell'ipotesi da te usata) sai cosa fa e puoi scegliere se seguirla, assecondarla oppure evitarla.Quando è chiuso non sai nulla. e lì si che devi fidarti ;)
      • MeX scrive:
        Re: ma google è open...
        ahahahahah si si certo... infatti tutti hanno il sorgente del codice usato dalla google car vero? tant'é che NESSUNO fino ad adesso sa ESATTAMENTE che dati siano stati "sniffati" da google
        • Soldi and Co. scrive:
          Re: ma google è open...
          Allora fai lo gnorri ;)Sai bene che quello che hai scritto era inesatto.Non centra nulla "l'open" in questa storia.L'hai tirato tu per i capelli. :)Io ti ho solo spiegato, precisando:"restando nell'ipotesi da te usata"che comunque non regge...Mex a volte si "provoca"... io il tuo messaggio l'ho letto così... simpaticamente... se insisti è "trollaggio" e so che non è da te ;)Salut :)
          • MeX scrive:
            Re: ma google è open...
            ma io ho usato "open" come lo usano i troll/santoni dove open diventa quasi un "amen" o un "rendiamo grazie a Stallman"Ultimamente sto trolleggiando un po' in effetti, e che non ho niente da fare in ufficio ;)
  • ddd scrive:
    Governo australiano... TACI che è meglio
    Il governo australiano dovrebbe solo che tacere viste le assurdità che vuole imporre...http://punto-informatico.it/2821556/PI/News/australia-censure-censori.aspxhttp://punto-informatico.it/2890906/PI/News/australia-XXXXX-dichiarare.aspx
Chiudi i commenti