Microsoft 365: fine supporto per Windows 7 e altri sistemi

Microsoft 365: fine supporto per Windows 7 e altri sistemi

Microsoft ha comunicato che da gennaio 2023 terminerà il supporto per le applicazioni Microsoft 365 per alcuni suoi vecchi sistemi operativi.
Microsoft ha comunicato che da gennaio 2023 terminerà il supporto per le applicazioni Microsoft 365 per alcuni suoi vecchi sistemi operativi.

Microsoft distribuisce su base regolare nuovi aggiornamenti per le applicazioni che compongono la tanto apprezzata piattaforma Microsoft 365, tra cui Word, Excel, PowerPoint, Outlook, Teams e OneNote. Gli update vengono regolamentati dalla Modern Lifecycle Policy e proprio sulla base di essa il colosso di Redmond a comunicato che dal 10 gennaio 2023 terminerà il supporto per le app in questione su tre suoi vecchi sistemi operativi.

Microsoft 365: stop al supporto per Windows 7, 8.1 e Server 2008 R2

Più precisamente, nelle scorse ore Microsoft ha pubblicato un comunicato con cui ha informato gli utenti che tra qualche mese Microsoft 365 diventerà completamente inservibile su Windows 7, Windows 8.1 e Windows Server 2008 R2.

È bene tenere presente che sui sistemi operativi coinvolti le applicazioni Microsoft 365 già non erano supportate, ma hanno comunque ricevuto aggiornamenti di sicurezza nell’ambito del programma Extended Security Updates (ESU) per i clienti paganti. Tale programma termina per i tre sistemi operativi coinvolti a gennaio del prossimo anno, motivo per cui anche il supporto per le applicazioni Microsoft 365 su di essi verrà completamente ritirato. Update a parte, pure le nuove installazioni saranno bloccate.

Da notare che in base alla Modern Lifecycle Policy un prodotto viene supportato fino a quando vengono soddisfatti specifici criteri, ovvero: i clienti devono rimanere aggiornati in base ai requisiti di manutenzione e di sistema pubblicati per il prodotto o il servizio, i clienti devono avere la licenza per utilizzare il prodotto o il servizio e Microsoft deve attualmente offrire supporto per il prodotto o il servizio.

Considerando le circostanze, l’unica soluzione per continuare a usufruire delle versioni più recenti delle applicazioni parte di Microsoft 365 consiste nell’effettuare l’aggiornamento del computer a un sistema operativo supportato da Microsoft, come l’ultimissimo Windows 11, il cui product key può essere acquistato su Amazon: c’è la versione Home al prezzo di 145 euro e la versione Pro al prezzo di 259 euro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 lug 2022
Link copiato negli appunti