Microsoft 365: cosa accadrà a Office 365 Business?

Anche le offerte Business di Office 365 a partire dal 21 aprile diventeranno Microsoft 365: nessun cambiamento in termini di prezzo o funzionalità.
Anche le offerte Business di Office 365 a partire dal 21 aprile diventeranno Microsoft 365: nessun cambiamento in termini di prezzo o funzionalità.

Il passaggio da Office 365 a Microsoft 365 non interesserà solo l’utenza consumer, ma anche quella business. Poiché la presenza di numerose versioni e formule d’abbonamento potrebbe generare confusione, cerchiamo di fare chiarezza e capire cosa accadrà all’offerta attuale.

Office 365 Business diventerà Microsoft 365 Business

Prendiamo come riferimento il post comparso sul blog ufficiale e le pagine del supporto per meglio comprendere cosa cambierà a partire dal 21 aprile, data fissata per lo switch che il gruppo di Redmond definisce come una “evoluzione naturale”, sottolineando che il rebrand non comporterà alcuna variazione in termini di prezzi o funzionalità.

  • Office 365 Business Essentials diventerà Microsoft 365 Business Basic;
  • Office 365 Business Premium diventerà Microsoft 365 Business Standard;
  • Microsoft 365 Business diventerà Microsoft 365 Business Premium;
  • Office 365 Business diventerà App Microsoft 365 per le aziende;
  • Office 365 ProPlus diventerà App Microsoft 365 per grandi imprese.

Gli utenti non dovranno fare nulla, la modifica avverrà in modo del tutto automatico, senza interruzioni nel servizio erogato.

Oggi stiamo semplicemente annunciando nuovi nomi. Questi cambiamenti rappresentano la nostra ambizione nel continuare a guidare l’innovazione con Microsoft 365 andando oltre ciò che i clienti tradizionalmente associano a Office.

Continueranno invece a essere identificate come Office 365 le soluzioni “for Enterprise” (E), “for Firstline Workers” (F), “for Education” (A) e “for Government” (G).

Per quanto riguarda invece l’offerta consumer (attualmente in promozione su Amazon),  come già sottolineato, Microsoft 365 sarà accessibile gratuitamente (ma con limitazioni) da tutti coloro che dispongono di un account Microsoft oppure attraverso le formule di abbonamento Personal e Family: abbiamo evidenziato le differente in un articolo dedicato.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti