Microsoft 365: focus sull'intelligenza artificiale

Le nuove funzionalità, molte delle quali basate sull'intelligenza artificiale, annunciate dal gruppo di Redmond gli abbonati a Microsoft 365.
Le nuove funzionalità, molte delle quali basate sull'intelligenza artificiale, annunciate dal gruppo di Redmond gli abbonati a Microsoft 365.

Il passaggio da Office 365 a Microsoft 365 annunciato ieri e che interesserà l’utenza consumer porterà con sé una serie di novità per quanto riguarda l’adozione di soluzione basate sull’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di rendere gli strumenti offerti sempre più versatili e in grado di adattarsi alle specifiche esigenze di ognuno.

Microsoft 365: gli strumenti e l’IA

Partiamo da Editor, servizio che sta per ricevere un importante aggiornamento. Si tratta di una utility pensata per migliorare le capacità di scrittura con suggerimenti riguardanti grammatica, sintassi, sinonimi, acronimi e così via. Qui sotto un filmato che ne illustra le potenzialità.

È disponibile in 20 lingue, italiano incluso, su Outlook.com per la composizione delle email e come estensione da aggiungere ai browser Edge e Chrome (anche in Word, ma solo per alcune lingue). Le funzionalità base sono gratuite, mentre quelle più avanzate saranno disponibili a partire dal 21 aprile per gli abbonati alle formule Personal e Family di Microsoft 365.

Word: Editor

Restando in tema, il Presenter Coach di PowerPoint accoglierà feature intelligenti (riservate agli abbonati) come Monotone Pitch che in tempo reale restituisce un feedback sul tono di voce utilizzato durante le presentazioni. Speech Refinement offre invece suggerimenti grammaticali e su come formulare un discorso in modo efficace. Debutteranno inizialmente con il solo supporto all’inglese e in anteprima gratuita.

PowerPoint: Presenter Coach

Sempre per PowerPoint è previsto un update destinato a Designer che aiuta a impaginare le presentazioni: agli utenti Microsoft 365 sarà riservato l’accesso esclusivo a oltre 8.000 immagini e 175 video in loop di Getty Images, più di 300 nuovi font e 2.800 icone. I contenuti saranno utilizzabili anche all’interno di Word ed Excel. Tutti i software beneficeranno inoltre dell’inclusione di 200+ template premium inediti.

PowerPoint: Designer

Spazio poi alle novità riservate ad Outlook: sarà possibile gestire in modo più efficace l’agenda sincronizzando il calendario personale con quello lavorativo, mostrando solo le reali disponibilità e con un’attenzione particolare alla privacy legata agli impegni privati.

Outlook: la gestione dei calendari

Sempre agli abbonati di Microsoft 365 sarà proposta Money, una nuova feature di Excel dedicata alla gestione delle finanze, personali o della famiglia. È utile per tenere traccia delle entrate, delle spese, con suddivisione di ogni movimento in specifiche categorie nonché grafici e report generati automaticamente.

Excel: Money per la gestione delle finanze

Ricordiamo che Microsoft 365 sostituirà l’attuale Office 365 (al momento in offerta su Amazon) a partire dal 21 aprile. L’abbonamento Personal costerà 69 euro per un anno, mentre quello Family con 99 euro permetterà di collegare fino a sei profili a un unico account.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti