Microsoft alla Statale di Milano

Cosa deve pensare uno studente universitario quando affronta il test informatico di valutazione e si accorge che tutte le domande vertono su software Microsoft?


Milano – Gentile Redazione di Punto Informatico, ci tengo a rendere nota tramite questo messaggio una mia esperienza che, pur banale, nasconde secondo il mio modesto parere una situazione a dir poco problematica. Mi riferisco al test di posizionamento per valutare il livello di informatizzazione a cui tutti gli studenti UNIMI devono sottoporsi.

Non ho nulla da osservare in merito allo svolgimento del test (classico quiz a risposta multipla con caselle da barrare e lettore ottico – ma poi funzionano questi lettori ottici o sono pieni di errori, come pare?), che è stato tutto sommato rapido ed efficiente dal punto di vista organizzativo.

Ciò che mi preoccupa, e molto, è l’impostazione di fondo sottesa alla redazione delle domande che vengono propinate agli ignari studenti. Erano 40, suddivise in quattro sezioni: “Internet e posta elettronica”, “Sistema operativo”, “Trattamento testi”, “Database”: 10 per sezione, 4 risposte possibili.

Tralascio il problema “domande ambigue”, laddove almeno due risposte erano congruenti, e vengo al Punto (Informatico, in questo caso): l’intero quiz era tarato per utenti Windows e utilizzatori del pacchetto Office. Ad esclusione della sezione dedicata ad Internet dove, bontà loro, veniva citato Netscape a fianco di Internet Explorer (e perché non parlare di browser generico, invece?), tutto il resto era di stretta osservanza Microsoft.

Non voglio qui insistere sull’inutilità di molte domande che puntavano a valutare se lo studente sapeva se per inserire una tabella in un documento bisogna cliccare su “Inserisci – Tabella” o su “Tabella – Inserisci” (sic), alternativa questa che ha sempre appassionato intere generazioni di informatici, quanto puntare sul fatto che il tutto sottintendeva una sola cosa: che lo studente fosse un utente dotato di PC con sistema operativo e software applicativo targato Microsoft.

Le domande sul SO vertevano, ad esempio, sulla differenza tra DOS e Windows (o meglio sul fatto che quest’ultimo fosse più evoluto), le domande sul trattamento testi vertevano sul posizionamento di comandi quali, appunto, “Tabella -Inserisci Tabella” o “Strumenti – Lingua – Imposta Lingua”, le domande sul “Database” (proprio così veniva definita le sezione) volevano assicurarsi che tutti sapessero cosa succede nella schermata di avvio di Access.

Ora mi domando (ovviamente): e se fossi stato uno che ha sempre usato MAC? O, peggio ancora, uno che NON lavora su database Access? O, più in basso non si può scendere, un oscuro ammiratore e utilizzatore di Linux e di pacchetti alternativi?

In questi casi non sarei stato in grado di rispondere a molte delle domande e sarei risultato principiante, perché è OVVIO che non è detto che la famigerata opzione “Inserisci Tabella” debba trovarsi nella stessa posizione di menu in tutti i software di word processing. E non è detto che le impostazioni di Access debbano valere per tutti gli altri (migliori) programmi di gestione dati.

È vero che utenti e sistemi Win sono la maggioranza, ma impostare un intero test basandosi su questa sicura quanto inutile considerazione mi sembra veramente indice di scarso rispetto nei confronti della cultura informatica.

Insomma, è come se all’esame della patente di guida mi avessero chiesto dove si trova il comando apri cofano delle Wolkswagen oppure la retromarcia delle Renault.

Comunque, il comando Tabella – Inserisci Tabella scrivendo questa lettera ora ce l’ho davanti: sono 15 anni che uso Word, e in fondo non ci avevo fatto caso più di tanto: ora che ho percepito, sono felice di essere conforme al modello, e sono sicuro che proprio in questa conformità risieda il nucleo della conoscenza.
Vero, Bill?
Grazie, UNIMI!

A.A.

Caro A.A. abbiamo segnalato la tua email alla massima autorità dell’Università che spero offrirà su queste pagine una propria posizione in merito e consentirà di comprendere le scelte effettuate dall’importante ateneo in tema di informatica, valutazione dell’informatica e didattica nel settore. Un saluto, la redazione

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Scopriamo chi si becca l'appalto.
    Poche storie. E' il solito appalto appaltato: voglio comprarmi un milione di valigette, fatte esattamente come quella della foto fornitaci dalla ditta AmiciDegliAmici S.p.A. e che solo la ditta AmicidegliAmici S.p.A produce e vende (cito da un fatto realmente accaduto).Proposta: Una pizza e due birre in premio a chi scopre chi è la AmiciDegliAmici S.p.A. Io ho girato per un'ora i siti di IBM, HP, Sun, alla ricerca di specifiche tecniche quasi uguali a quelle del bando, ma non ho avuto molto successo. Tuttavia è piuttosto evidente che le specifiche non le ha scritte il ministero, ma le ha passate al ministero qualche commerciale della AmiciDegliAmici....Altra cosa che ho scoperto è che esiste la CONSIPA, nome abbastanza simile a CONSIP (in sostanza che di fatto gestisce quell'appalto). Ma non saprei se e quale legame c'è tra le due, a parte l'assonanza del nome, il fatto che vende quello che chiede il bando e il fatto che stà a Roma.
  • Anonimo scrive:
    MUNEHIRO WANTED
    mune come risponderesti a Stanca? so che con l'Università stai sviluppando o ti sei interessato alla questione OpenSource e P.A.
  • Anonimo scrive:
    MUNEHIRO WANTED
    mune come risponderesti a Stanca? so che con l'Università stai sviluppando o ti sei interessato alla questione OpenSource e P.A.
    • Anonimo scrive:
      Re: MUNEHIRO WANTED
      - Scritto da: rm -rf microsoft

      mune come risponderesti a Stanca? so che con
      l'Università stai sviluppando o ti sei
      interessato alla questione OpenSource e P.A.rispondo che lui (ma piu' probabilmente qualcun altro) sa gia' benissimo cosa vuole, e per qualche ragione vuole un sistema proprietario. Per questo, il bando e' stato fatto ad hoc per soddisfare quei requisiti e in modo che una sola ditta possa rientrare nella lista. Tuttavia, dato che una soluzione opensource poteva fornire le stesse identiche cose, onde evitare problemi e' stata introdotta quella clausola.penso che questa sia solo una sfaccettatura tipica (come mi e' stato confermato da impegati nel settore pubblico) per garantire la fornitura di un certo materiale da parte di una entita' gia' decisa in partenza. Il fatto che coinvolga l'opensource e' solo un caso... credo che il problema si sposti piu' a monte.
  • Anonimo scrive:
    Spesso è solo una questione di costi
    Sinceramente non capisco l'accanimento in difesa dell'open source. A parte le ragioni tecniche che non conosco a fondo ma che sembrano legate anche ai sistemi precedentemente installati dal ministero del tesoro, credo che chi contesta l'assoggettamento alla microsoft della PA non abbia mai considerato i costi di un passaggio a sistemi-non microsoft in termini di adeguamento delle professionalità. Del resto negli ultimi anni parecchi uffici pubblici sono passati a server unix abbandonando microsoft e in molti casi chi deve decidere si trova ancora condizionato da difficoltà che nulla hanno a che fare con mafia, tangenti e microsoft-dipendenza
  • Anonimo scrive:
    Una preghiera
    Per favore eviti di criticare linux e tuttol'OS chi :* non ha mai installato linux* ha perso 2 ore cercando di capire come si facesse a creare un disco di boot per l'installazione e poi ha rinunciato blaterando sulla fantastica facilità di installazione di winzozzo* E' riuscito a installare linux ma ha cancellato la partizione dopo 15 minuti perche sulla distribuzione in suo possesso non era presente nessun gioco (a parte quel coso strano che gli pare di ricordare si chimasse c-bots)* Ha fottuto tutti i dati sul suo disco giocando con il partition magic e da quel giorno non ha mai smesso di maledire tutti gli unix del mondo* Quando, riuscito ad installare tutto, completato il boot si è trovato il login davanti e ha pensato che gli si fosse impallato il pc e/o che qualcuno si fosse dimenticato di mettere i driver della sua scheda grafica nell'installazione* Quando gli si parla di C lui pensa che sia soltanto la lettera successiva alla B nell'alfabeto latino* Quando gli si dice "kernel" pensi di essere stato offeso o, alternativamente, che gli abbiate offerto uno snack al cioccolato* Quando sente dire "patch" creda che si stia parlando di cerotti per i brufoli* Quando gli si dice "samba" pensi ad un ballo latino-americano* Quando sente X-Server pensi ad un sito porno* Quando sente dire "bash" o "zsh" o "csh" pensi che siano nuove forme di epatite* Quando gli si dice "demone" pensi ad un essere alto 3 metri, rosso, con il forcone le corna e puzzolente di zolfoPer favore evitate di parlare di linux(sempre che non l'abbiate scambiato per unpersonaggio di Peanuts)ciaouz-=Darius=-
    • Anonimo scrive:
      Re: Una preghiera

      Per favore eviti di criticare linux e tutto
      l'OS chi :
      * non ha mai installato linuxIo l'ho installato
      * ha perso 2 ore cercando di capire come si
      facesse a creare un disco di boot per
      l'installazione e poi ha rinunciato
      blaterando
      sulla fantastica facilità di installazione
      di
      winzozzoInstallato al volo (hd lasciato tutto per lui, boot da CD ok ed installazione perfetta di Mandalocolonix_sette_punto_un_pochetto_di_piu).
      * E' riuscito a installare linux ma ha
      cancellato
      la partizione dopo 15 minuti perche sulla
      distribuzione in suo possesso non era
      presente
      nessun gioco (a parte quel coso strano che
      gli
      pare di ricordare si chimasse c-bots)I giochi c'erano, facevano pena ma ho sopportato stoicamente la cosa
      * Ha fottuto tutti i dati sul suo disco
      giocando
      con il partition magic e da quel giorno non
      ha mai smesso di maledire tutti gli unix
      del
      mondoNon c'è problema, ci sono abituato ed è difficile che mi succeda, linux non mi manda così nel pallone
      * Quando, riuscito ad installare tutto,
      completato
      il boot si è trovato il login davanti e ha
      pensato che gli si fosse impallato il pc
      e/o
      che qualcuno si fosse dimenticato di
      mettere
      i driver della sua scheda grafica
      nell'installazioneMacchè, ho riconosciusto subito l'impronta paelolitica di un vetustissimo unisse.Ciò fatto un rutto con la password giusta ed ho avuto un bel prompt che pareva il mio vecchi spectrum dei bei tempi andatimagia magia tcsh csh bsh bash magia magiae ciò fatto tutto quello che ci dovevo faGià, ma che ci dovevo fa ?
      * Quando gli si parla di C lui pensa che sia
      soltanto la lettera successiva alla B
      nell'alfabeto latinoNo, c'è anche il linguaggio.Vuoi che ti dia ripetizioni ?
      * Quando gli si dice "kernel" pensi di essere
      stato offeso o, alternativamente, che gli
      abbiate offerto uno snack al cioccolatoVuoi che ti insegni come si scrive un kernel, cocco ?Che credi ci voglia ?
      * Quando sente dire "patch" creda che si stia
      parlando di cerotti per i brufoliBella questa.
      * Quando gli si dice "samba" pensi ad un
      ballo latino-americanoE anche un tool che tenta di imitare con gravi falle di sicurezza (quelle fomentate native di NT non sono nulla) e perdite di funzionalità un Server NTInsomma, un catenaccio di serie C per chi non può permettersi un "vero" server 2000/NT
      * Quando sente X-Server pensi ad un sito
      pornoChe tristezza.Usi xdm, startx o xinit ?O magia magia tcsh csh bsh bash magia magia ?
      * Quando sente dire "bash" o "zsh" o "csh"
      pensi
      che siano nuove forme di epatiteCon tutte quelle che ci sono e quelle che vengono in mente ogni 10 minuti a qualcuno, altro che epatiti ... sicuramente i nomi dell'intero scibile di virus conosciuti sono già occupati tutti.Quindi, se te ne inventi una nuova, stai attento.
      * Quando gli si dice "demone" pensi ad un
      essere
      alto 3 metri, rosso, con il forcone le
      corna
      e puzzolente di zolfoCapito, perchè chiamarlo servizio non era meglio ...Veramente, molto pittoresco.E quando setto i permessi in lettura e scrittura per un file, mi spieghi che c'entra l'anticristo ?

      Per favore evitate di parlare di linux
      (sempre che non l'abbiate scambiato per un
      personaggio di Peanuts)Almeno quello era simpaticoQuesto oltre a non esserlo è solo una copia mal riuscita di un vetusto sistema operativo con dei tools scritti da falliti per poco abbienti e fallitiGuarda, troglodita informatico, che l'informatica non si è fermata agli anni '70!Il solito MCSE
    • Anonimo scrive:
      Re: Una preghiera
      - Scritto da: -=Darius=-
      Per favore eviti di criticare linux e tutto
      l'OS chi :
      * non ha mai installato linux
      * ha perso 2 ore cercando di capire come si
      facesse a creare un disco di boot per
      l'installazione e poi ha rinunciato
      blaterando
      sulla fantastica facilità di installazione
      di
      winzozzo
      * E' riuscito a installare linux ma ha
      cancellato
      la partizione dopo 15 minuti perche sulla
      distribuzione in suo possesso non era
      presente
      nessun gioco (a parte quel coso strano che
      gli
      pare di ricordare si chimasse c-bots)
      * Ha fottuto tutti i dati sul suo disco
      giocando
      con il partition magic e da quel giorno non
      ha mai smesso di maledire tutti gli unix
      del
      mondo
      * Quando, riuscito ad installare tutto,
      completato
      il boot si è trovato il login davanti e ha
      pensato che gli si fosse impallato il pc
      e/o
      che qualcuno si fosse dimenticato di
      mettere
      i driver della sua scheda grafica
      nell'installazione
      * Quando gli si parla di C lui pensa che sia
      soltanto la lettera successiva alla B
      nell'alfabeto latino
      * Quando gli si dice "kernel" pensi di essere
      stato offeso o, alternativamente, che gli
      abbiate offerto uno snack al cioccolato
      * Quando sente dire "patch" creda che si stia
      parlando di cerotti per i brufoli
      * Quando gli si dice "samba" pensi ad un
      ballo latino-americano
      * Quando sente X-Server pensi ad un sito
      porno
      * Quando sente dire "bash" o "zsh" o "csh"
      pensi
      che siano nuove forme di epatite
      * Quando gli si dice "demone" pensi ad un
      essere
      alto 3 metri, rosso, con il forcone le
      corna
      e puzzolente di zolfo

      Per favore evitate di parlare di linux
      (sempre che non l'abbiate scambiato per un
      personaggio di Peanuts)

      ciaouz
      -=Darius=-beh... diciamo che quasi tutte le tecnologie e gli strumenti che hai citato non sono soltanto una prerogativa di linux.In ogni caso, voglio farti notare che quello che generalmente conta per lo sviluppatore, non è tanto avere una sistema operativo ultra-personalizzabile, ma semplicemente avere un'insieme di strumenti e applicazioni pratici, produttivi e innovativi (vedi .NET di ms).Per questo continuerò ancora a criticare linux.E tu adesso mi dirai... quanto ti costa in licenze lavorare con prodotti MS..?Il fatto che ms fa pagare egregiamente i suoi tools, mi sembra più che giusto. Ti posso assicurare che, chi sa lavorare bene su sistemi win nt/2000/xp, avrà sicuramente un ottimo e immediato ritorno economico. E questo non perchè ms è lo standard, ma semplicemente perchè gli sforzi MS hanno sempre puntato verso la veloce produttività azienda e .NET è il risultato attuale.Le case distributrici di linux, e questo mi dispiace, pensano solo a regalarti centinaia di megabyte di software prevalentemente inutile (tranne rarissime eccezioni).Ritengo personalmente linux un miracolo, che comunque non potrà ancora durare per molto fino quando non imparate ad uscire qualche soldo dalle tasche. Altrimenti il vostro amato pinguino rischierà l'estinzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Una preghiera
        - Scritto da: ToioX

        In ogni caso, voglio farti notare che quello
        che generalmente conta per lo sviluppatore,
        non è tanto avere una sistema operativo
        ultra-personalizzabile, ma semplicemente
        avere un'insieme di strumenti e applicazioni
        pratici, produttivi e innovativi (vedi .NET
        di ms).Fino a poco tempo fa (quando non c'era .net) gli strumenti di sviluppo microsoft non erano poi cosi` innovativi. E produttivi solo in apparenza. Il vecchio VB e` stata la peste della programmazione. Ti costringe a programmare a partire dall'interfaccia, la radice di tutti i mali.

        Per questo continuerò ancora a criticare
        linux.

        E tu adesso mi dirai... quanto ti costa in
        licenze lavorare con prodotti MS..?
        Il fatto che ms fa pagare egregiamente i
        suoi tools, mi sembra più che giusto. Ti
        posso assicurare che, chi sa lavorare bene
        su sistemi win nt/2000/xp, avrà sicuramente
        un ottimo e immediato ritorno economico. E
        questo non perchè ms è lo standard, ma
        semplicemente perchè gli sforzi MS hanno
        sempre puntato verso la veloce produttività
        azienda e .NET è il risultato attuale.

        Le case distributrici di linux, e questo mi
        dispiace, pensano solo a regalarti centinaia
        di megabyte di software prevalentemente
        inutile (tranne rarissime eccezioni).

        Ritengo personalmente linux un miracolo, che
        comunque non potrà ancora durare per molto
        fino quando non imparate ad uscire qualche
        soldo dalle tasche. Altrimenti il vostro
        amato pinguino rischierà l'estinzione.
  • Anonimo scrive:
    Forse il bersaglio non era linux ma ....
    Già da qualche anno la Sun distribuisce gratis i sorgenti di Solaris. La pagina non parla di Open Source come il bandopero' i sorgenti sono disponibili su web o su CD.Questo taglia fuori un grosso competitorecco qua come scaricare i sorgenti di solarishttp://www.sun.com/software/solaris/source/
  • Anonimo scrive:
    Hanno fatto benissimo.
    Hanno fatto bene. Mi pare giusto.Cioè... dico. Ma con tutte le tasse che paghiamo, vogliamo pure usare software gratis?MINIMO MINIMO devono buttare^H^H^H^H^H^H^Hspendere qualche miliardo per le licenze!E poi, questo software gratis, non è che poi, magari dopo 30 giorni scade?E poi, (come disse un grande h4ck3r), se lo danno gratis di sicuro fa schifo!Come mi piace l'Italia :)G.
  • Anonimo scrive:
    Hanno fatto molto bene
    A parte che le persone normali sanno usare prevalentemente sistemi che ormai sono standardA parte che questi software sono effettivamente semplici da usareA parte che per imparare questi software non è necessaria una laurea in ingegneria informaticaA parte che le funzionalità incluse in questi pacchetti sono a dir poco eccezionaliA parte che tutti gli altri propongono soluzioni scopiazzate male dall'originaleA parte che ogni copia di questi software vale ben più che il suo costo di acquistoA parte che i problemi riscontati nell'utilizzo ordinario sono veramente risibili (chi dice il contrario semplicemente non li usa)A parte che ad ogni versione ci sono innovazioni -a dir poco- eccezionali e sorprendenti (che obbligano gli altri produttori ad una rincorsa senza fine)i software OpenSource sono generalmente:Orrendi in termini di aspettoPoco o per nulla comprensibiliCon bassissima usabilitàPoco amichevoliCon bassissima rispondenza alle esigenze aziendaliCon personaggi che lo supportano che non sono professionisti ma politiciNon iteroperabili con gli standard di mercatoCompletamente "oscuri" nelle loro righe di comandoCon traduzioni in italiano che fanno ridere i bambini che cominciano a leggereSenza documentazione dei sorgenti; vi è mai stato detto che i sorgenti devono essere sempre accompagnati dalla documentazione ?Codificazione genericamente da bimbetti, sembrano scritti proprio da bimbetti alle prime armi col CCodificazione enormemente inefficiente e bassa generalizzazione delle funzioni, del resto che si può pretendere ?Pieni di incongruenze e bugs, meno male che si ha il sorgente per correggerli di personaInaffidabili, chi ve lo fa fare di puntare su un sw che magari poi non ha più fans ? Ve lo modificate da voi ? spesso i sofware opensource sono tali perchè la loro rispondenza sul mercato era minima e tanto per disfarsene il software è stato rilasciato OpenSourcee considerando che tutto questo è relativo solo a faccende di lavoro; bimbetti lasciate stare: * la pa italiana ha fatto molto bene * non vi proccupate che tanto nessuno vi toglie il giocattolinux con il quale divertirvi e dove scrivere le vostre porcate quotidiane* lascite finalmente fare ai grandi le cose da grandi* studiate di più il software Microsoft e lasciate stare la politica che mancano professionisti, non politici !!!!!!un MCSE
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!sto' piangendo dal ridere.........ti giuro, delle risate cosi' non le facevo da un pezzo.sei il migliore, continua cosi...(potresti andare a fare il cabarettista a zelig)thecodepoet
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      - Scritto da: MCSE
      un MCSEsi vede
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      - Scritto da: MCSE
      un MCSEcapisco. e ti compiango.ragazzo, cmq. hai stoffa, credimi: come comico, sul serio. magari anche come politico, visti i politici che girano oggi. e cmq, sai. ogni tanto prova a girare la gigantografia di papa' bill che tieni sopra al tuo pc con winzozz. scoprirai di sentirti molto meglio, vedrai, prova.non vorrei dovertelo dire ma, nonostante L'ENORME MIGLIORAMENTO DI WINXP (leggi: la grafica diversa dal solito) continuo a preferire il mio caro, vecchio kde che al tuo winzozz... je fa 'na pippa!(ah, prima di sparare cazzate sull'usabilita' e le righe di comando, installati Linux Mandrake 8, sempre che tu sappia di cosa sto realmente parlando).(ah, dimenticavo: le documentazioni sul codice sono utili ok, ma superflue: il codice è già abbastanza autoesplicativo).Morpheu5 ÐesigN - proud MDK8.1 userwww.morpheu5.net
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto molto bene

        non vorrei dovertelo dire ma, nonostante
        L'ENORME MIGLIORAMENTO DI WINXP (leggi: la
        grafica diversa dal solito) continuo a
        preferire il mio caro, vecchio kde che al
        tuo winzozz... je fa 'na pippa!Per forza che preferisci il tuo kokkodè: apri un terminale e ci stai per tutto il giorno a scrivere cose senza sensoMa quando l'usi la parte grafica se non per bellezza ?Il tuo tono paternalistico tradisce anche la tua trogloditaggine informaticaEvolviti

        (ah, dimenticavo: le documentazioni sul
        codice sono utili ok, ma superflue: il
        codice è già abbastanza autoesplicativo).W il selvaggio westCostruiscono le locomotive ?Ma che ci importa ? Tanto abbiamo il cavallo!HA ! HA ! HA ! HA ! HA ! HA ! HA !HA ! HA ! HA ! HA ! HA ! HA ! HA !HA ! HA ! HA ! HA ! HA ! HA ! HA !HA ! HA ! HA ! HA ! HA ! HA ! HA !Troglodita!

        Morpheu5 ÐesigN - proud MDK8.1 userSi, Si. Mi immagino il Design ...Che gente deve esistere ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      - Scritto da: Vertigo
      Anche se puzzi di troll lontano a un miglio
      mi sforzerò di risponderti.Intanto troll sarai tu e trollettini tutti i tuoi bambini ...


      A parte che le persone normali sanno usare

      prevalentemente sistemi che ormai sono

      standard

      [CUT]


      A parte che ad ogni versione ci sono

      innovazioni -a dir poco- eccezionali e

      sorprendenti (che obbligano gli altri

      produttori ad una rincorsa senza fine)

      cooooooosaaaaaa? innovazione in sw ms? ROTFL!Si, si ... vai avanti con la csh bsh bash zsh Complimenti, bella innovazioneSe l'informatica non si fosse evoluta e fossimo ancora tutti quanti al prompt dei comandi sarebbero proprio (si fa per dire) il massimoSei solo un Troglotita informatico (non esiste altra definizione)!


      Orrendi in termini di aspetto

      se spari cazzate almeno sparale bene. l'hai
      mai visto kde?Come no ...Una cattiva scopiazzata di Acqua e Windows XP.Non hai neppure le finestre trasparenti, non con lo sfondo scopiazzato dal background ma proprio "trasparenti"Quindi non è possibile ma non siete in grado di rifarlo

      Con bassissima rispondenza alle esigenze

      aziendali

      infatti, se non lo sai siamo nell'era di
      internet, e su internet il bind usa unix.
      a proposito, la ms non è un'azienda, forse?
      beh, per i dns usa linux.
      hotmail non è un sito ms? beh, per alcuni
      server usa freebsd.E mia nonna è una carrettaCi sei mai stato ?Ma vergognati di affermare cose che non saiWindows è stato adottato perchè molto più semplice da gestire e manutenere, non è perfetto ma ci si avvicina moltoVoi invece siete sempre al file di configurazione ed al prompt dei comandiTroglotiti informatici


      Con personaggi che lo supportano che non

      sono professionisti ma politici

      alcuni sono effettivamente politici, ma il
      tuo bill gates ormai basta che diventi
      presidente degli usa e poi siamo a posto,
      visto che comincia a dire che linux è
      antiamericano. Infatti, prodotti che copiano così vilmente dagli originali dovrebbero essere dichiarati fuori legge ed i loro autori spediti in galeraDovrebbe essere proibito non solo copiare il software ma anche imitarlo copiandone le funzionalità


      Completamente "oscuri" nelle loro righe di

      comando

      di la verità, hai aperto una volta una
      sessione x-window?Certo, altrimenti come avrei fatto a sapere come è fatto kokkodè ?Strano vero che il tipico utente unix apra x-imitaz, ci apra dentro un terminale e ci lavori tutto il giorno in modalità carattere ?Almeno c'è il copia-incolla ... 'azz !Trogloditi informatici.


      Con traduzioni in italiano che fanno
      ridere

      i bambini che cominciano a leggere

      e allora? E' vero, tanto mica avete da usarli i programmi; dopo che sono scritti è finito il divertimento ...


      Senza documentazione dei sorgenti; vi è
      mai

      stato detto che i sorgenti devono essere

      sempre accompagnati dalla documentazione ?

      si, infati microsoft con il cd di windows ti
      dà anche quello dei sorgenti... ma
      piantala...Ma di che me ne faccio ?Il software scritto da Microsoft funzionaQuello opensource no, quindi, in questo caso ho bisogno del sorgente, altrimenti come faccio a scrivermelo ?Mi sembra di vedere una scenetta in azienda:Il capo alla segretaria: allora hai finito di scrivere quella lettera ?La segretaria: no, ancora non l'ho finita perchè ho dei problemi a ricompilare la funzione "DoCorrect" nell'inizializzazione del correttore ortografico "ispell". ancora due settimane che vengo a capo del bug ed avrà la sua lettera stampata.


      Codificazione genericamente da bimbetti,

      sembrano scritti proprio da bimbetti alle

      prime armi col C

      Codificazione enormemente inefficiente e

      bassa generalizzazione delle funzioni, del

      resto che si può pretendere ?

      infatti il codice ms è meglio, non sanno
      manco togliere ie da windows!Non parlare di cose che non saiWindows non lo conosci, quindi non citarloI servizi IE sono stati posti molto in profondità dentro WindowsUn sistema ogni tanto si evolve ed ingloba ulteriori funzioni, non come unix che con le csh bsh bash zsh è lo stesso da oltre 30 anniE 30 anni sono un tempo geologico in informaticaTroglodita informatico


      Pieni di incongruenze e bugs, meno male
      che

      si ha il sorgente per correggerli di
      persona

      cooooooooooosaaaaaa? detta da uno che usa
      windows è bella! mai sentito parlare di
      worm, virus, security hole, ecc? beh, su win
      c'è n'è un campionario intero.Per forza. E' il sistema operativo più diffuso Se Linux fosse diffuso quando Windows ne protremo parlarePoi, una bella schell nessun automatismo, tutto da riga di comando, e via.I virus sono debellatiE siamo ritornati all'età della pietra.


      spesso i sofware opensource sono tali
      perchè

      la loro rispondenza sul mercato era
      minima e

      tanto per disfarsene il software è stato

      rilasciato OpenSource

      *bsd, linux, emacs, kde, gnome non ti dicono
      niente? sono NATI liberi.Software scritti da falliti per falliti o software prettamente didatticiCome volevasi dimostrare

      le altre s*******e non meritano nemmeno un
      commento... Neppure le tua.E poi non cercavo un troglodita di linucsozzaro che mi criticasse ma qualche sostenitore di Microsoft che supportasse le mie ideeNon-SalutiIl solito MCSE
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto molto bene
        - Scritto da: MCSE
        E poi non cercavo un troglodita di
        linucsozzaro che mi criticasse ma qualche
        sostenitore di Microsoft che supportasse le
        mie ideepuoi sempre farti dei post di risposta cambiando nick...se ti da' tanta soddisfazione... ormai credo ti sia rimasto solo questo.per quanto riguarda il troglodite... vorrei vederti a fare quello che faccio io su linux su piattaforma microsoft... eh si... vorrei proprio vederlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hanno fatto molto bene


          vorrei vederti a fare quello che faccio io su

          linux su piattaforma microsoft... eh si...

          vorrei proprio vederlo.parliamone: cosa fai su linux di tanto impossibile per la piattaforma M$?
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno fatto molto bene
            - Scritto da: pecos


            vorrei vederti a fare quello che faccio io
            su


            linux su piattaforma microsoft... eh si...


            vorrei proprio vederlo.
            parliamone: cosa fai su linux di tanto
            impossibile per la piattaforma M$?Evita le falle di sicurezza ;-)Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno fatto molto bene
            Sbagliato. Notizia di oggi (in realtà se vai a confrontare la lista delle vulnerabilità la cosa era nota già da tempo): anche Linux ha le sue belle falle di sicurezza.1-1, palla al centro.- Scritto da: MaurizioB
            - Scritto da: pecos



            vorrei vederti a fare quello che faccio
            io

            su



            linux su piattaforma microsoft... eh
            si...



            vorrei proprio vederlo.

            parliamone: cosa fai su linux di tanto

            impossibile per la piattaforma M$?

            Evita le falle di sicurezza ;-)

            Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto molto bene
        - Scritto da: MCSE

        mai visto kde?
        Come no ...
        Una cattiva scopiazzata di Acqua e Windows
        XP.Se parli dell'interfaccia di KDE 2.*, la versione definitiva e' uscita alcuni mesi dopo Windows 2000, e molto prima di XP.Comunque e' vero, XP assomiglia molto a KDE.
        Un sistema ogni tanto si evolve ed ingloba
        ulteriori funzioni, non come unix che con le
        csh bsh bash zsh è lo stesso da oltre 30
        anni
        E 30 anni sono un tempo geologico in
        informaticaPuo' darsi. O forse e' solo quello che ti fanno credere, per venderti ogni sei mesi cose spacciate per nuove.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hanno fatto molto bene
          - Scritto da: rdce


          - Scritto da: MCSE


          mai visto kde?

          Come no ...

          Una cattiva scopiazzata di Acqua e Windows

          XP.

          Se parli dell'interfaccia di KDE 2.*, la
          versione definitiva e' uscita alcuni mesi
          dopo Windows 2000, e molto prima di XP.
          Comunque e' vero, XP assomiglia molto a KDE.Il look&feel di XP sono ANNI che è stato indicato come roadmap dell'eveluzione Windows.Il kokkodè ti faccio notare che non ha lo stesso menù avvio (e quindi questo E' originale)Siete solo voi che COPIATE e per questo dovreste anche PAGARE!


          Un sistema ogni tanto si evolve ed ingloba

          ulteriori funzioni, non come unix che con
          le

          csh bsh bash zsh è lo stesso da oltre 30

          anni

          E 30 anni sono un tempo geologico in

          informatica

          Puo' darsi. O forse e' solo quello che ti
          fanno credere, per venderti ogni sei mesi
          cose spacciate per nuove.Sono nuove!Non ti fermare alla superficie e verifica ciò che è cambiato.Ci sono decine di nuove funzionalità che valgono il costo dell'upgrade in termini di produttivitàSiete voi linuctrogloditi che non sapete e le vedete perchè siete solo accecati dall'odio verso Microsoft
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno fatto molto bene
            Uhm... mi sta venendo il dubbio chetu di linux ne abbia sentito parlare da quelgiornalista di Panorama.... come si chiama ?Quello che ha scopiazzato il decalogo americanosu come scoprire se tuo figlio è un hacker(l'ha preso per vero).Comunque se riesci ha trovare un power userin gamba chiedigli di farti vedere quali e quantiWM ha Linux.... uno su tutti enlightment
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno fatto molto bene
            - Scritto da: MCSE
            - Scritto da: rdce

            Se parli dell'interfaccia di KDE 2.*, la

            versione definitiva e' uscita alcuni mesi

            dopo Windows 2000, e molto prima di XP.

            Comunque e' vero, XP assomiglia molto a
            KDE.
            Il look&feel di XP sono ANNI che è stato
            indicato come roadmap dell'eveluzione
            Windows.
            Il kokkodè ti faccio notare che non ha lo
            stesso menù avvio (e quindi questo E'
            originale)
            Siete solo voi che COPIATE e per questo
            dovreste anche PAGARE!Il menù di avvio lo ha inventato la Apple negli anni 80 con il suo MacOS. A sua volta il MacOs è copiato/pesantemente ispirato alle interfaccie grafiche della Xerox.Non voglio lanciare flames, ma credo che tu non conosci a sufficienza la storia dell'informatica per uscire in giudizi come questi.
            Non ti fermare alla superficie e verifica
            ciò che è cambiato.
            Ci sono decine di nuove funzionalità che
            valgono il costo dell'upgrade in termini di
            produttività
            Siete voi linuctrogloditi che non sapete e
            le vedete perchè siete solo accecati
            dall'odio verso MicrosoftIo non odio Microsoft. Preferisco la libertà. Ad ogni modo, Microsoft per realizzare il suo Windows Nt ha dovuto "rubare" a suon di soldi gli sviluppatori di Digital Unix (mi pare).Il design di Nt è una copia dei microkernel tipo Mach.E via discorrendo. Qualcosa di innovativo l'hanno fatto.Come Excel, copiato da Lotus 123O Word copiato da Wordstar/wordperfecteccetera eccetera
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno fatto molto bene
            - Scritto da: Paolo Redaelli
            Io non odio Microsoft. Preferisco la
            libertà.Oggi hai già la libertà.Infatti puoi scegliere liberamente tra prodotti Microsoft ed altri (Oracle, AIX, SunOS, ecc.)Meglio se scegli Microsoft
            Ad ogni modo, Microsoft per
            realizzare il suo Windows Nt ha dovuto
            "rubare" a suon di soldi gli sviluppatori di
            Digital Unix (mi pare).Ti pare male.Microsoft ha comprato una facility Digital ove era in fase di sviluppo il sistema operativo che sarebbe succeduto a VAX/VMS (che NON è manco cuggino del vetusto e problematico unix)...
            Come Excel, copiato da Lotus 123
            O Word copiato da Wordstar/wordperfect
            eccetera ecceteraSì, ma io non dico che una ditta non possa copiare da un'altra e magari fare un prodotto MIGLIORE.Quello che dico io è che un gruppo di ragazzotti non hanno il diritto di stare a fare pessime copie di ottimi prodotti.Linux è solo una pessima imitazione degli unix commercialiTutto qua'salud
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno fatto molto bene
            - Scritto da: MCSE

            Come Excel, copiato da Lotus 123

            O Word copiato da Wordstar/wordperfect

            eccetera eccetera
            Sì, ma io non dico che una ditta non possa
            copiare da un'altra e magari fare un
            prodotto MIGLIORE.
            Quello che dico io è che un gruppo di
            ragazzotti non hanno il diritto di stare a
            fare pessime copie di ottimi prodotti.
            Linux è solo una pessima imitazione degli
            unix commercialiAmmettendo anche la tua ultima affermazione, comunque Windows è (dato di fatto, non mio punto divista) in gran parte PESANTE imitazione di software mondiale, spesso anche pessima, come imitazione.Devo riportare alcuni esempi?Davvero credevi che l'organizzazione delle icone in WinXP fosse una cosa innovativa? Effective desktop lo fa da molto più tempo.L'anteprima di stampa di Internet Explorer? Era già presente in altri programmi, prendi anche Opera che la utilizzava da mooolti mesi prima che MS la inserisse.Gestione dei cookies, già presente in altri browser da tempo, Opera aveva una gestione molto più sicura e meglio configurabile già molto tempo prima che MS presentasse quella specie robo per controllare i cookie in IE6.Riportiamo altri soliti famosi esempi:Skinning dell'interfaccia di windows? Window Blinds lo fa da circa 3 anniSkinning del lettore multimediale? Se non sbaglio WinAmp è del 98... Per non parlare del *BACO DI SICUREZZA* trovato nel sistema di skinning, complimenti...Barre di scorrimento di XP, copiate dal Mac.Utilizzo dei menu di avvio per la navigazione nei drive di sistema; software shareware già disponibile nel 97, "innovazione" introdotta nel 2000 da MS.Dobbiamo andare avanti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno fatto molto bene
            - Scritto da: MCSE
            - Scritto da: rdce

            Se parli dell'interfaccia di KDE 2.*, la

            versione definitiva e' uscita alcuni mesi

            dopo Windows 2000, e molto prima di XP.

            Comunque e' vero, XP assomiglia molto a
            KDE.
            Il look&feel di XP sono ANNI che è stato
            indicato come roadmap dell'eveluzione
            Windows.
            Il kokkodè ti faccio notare che non ha lo
            stesso menù avvio (e quindi questo E'
            originale)
            Siete solo voi che COPIATE e per questo
            dovreste anche PAGARE!Il menù di avvio lo ha inventato la Apple negli anni 80 con il suo MacOS. A sua volta il MacOs è copiato/pesantemente ispirato alle interfaccie grafiche della Xerox.Non voglio lanciare flames, ma credo che tu non conosci a sufficienza la storia dell'informatica per uscire in giudizi come questi.
            Non ti fermare alla superficie e verifica
            ciò che è cambiato.
            Ci sono decine di nuove funzionalità che
            valgono il costo dell'upgrade in termini di
            produttività
            Siete voi linuctrogloditi che non sapete e
            le vedete perchè siete solo accecati
            dall'odio verso MicrosoftIo non odio Microsoft. Preferisco la libertà. Ad ogni modo, Microsoft per realizzare il suo Windows Nt ha dovuto "rubare" a suon di soldi gli sviluppatori di Digital Unix (mi pare).Il design di Nt è una copia dei microkernel tipo Mach.E via discorrendo. Qualcosa di innovativo l'hanno fatto.Come Excel, copiato da Lotus 123O Word copiato da Wordstar/wordperfecteccetera eccetera
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno fatto molto bene
            - Scritto da: Paolo Redaelli
            Io non odio Microsoft. Preferisco la
            libertà.Oggi hai già la libertà.Infatti puoi scegliere liberamente tra prodotti Microsoft ed altri (Oracle, AIX, SunOS, ecc.)Meglio se scegli Microsoft
            Ad ogni modo, Microsoft per
            realizzare il suo Windows Nt ha dovuto
            "rubare" a suon di soldi gli sviluppatori di
            Digital Unix (mi pare).Ti pare male.Microsoft ha comprato una facility Digital ove era in fase di sviluppo il sistema operativo che sarebbe succeduto a VAX/VMS (che NON è manco cuggino del vetusto e problematico unix)...
            Come Excel, copiato da Lotus 123
            O Word copiato da Wordstar/wordperfect
            eccetera ecceteraSì, ma io non dico che una ditta non possa copiare da un'altra e magari fare un prodotto MIGLIORE.Quello che dico io è che un gruppo di ragazzotti non hanno il diritto di stare a fare pessime copie di ottimi prodotti.Linux è solo una pessima imitazione degli unix commercialiTutto qua'salud
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto molto bene
        Ehi TROLL.... se non te ne fossi accorto perche sei uno di quelli che si sta ancorachiedendo se sia nata prima l'uovo o la gallina, sappi che kde è antecedente di qualcheanno a XP. (ora prova a domandarti chi hacopiato chi)

        se spari cazzate almeno sparale bene.
        l'hai

        mai visto kde?
        Come no ...
        Una cattiva scopiazzata di Acqua e Windows
        XP.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hanno fatto molto bene
          - Scritto da: -=Darius=-
          Ehi TROLL....Intanto troll sarai tu e trollettini tutti i tuoi bambini ...
          se non te ne fossi accorto
          perche sei uno di quelli che si sta ancora
          chiedendo se sia nata prima l'uovo o la
          gallina, sappi che kde è antecedente di
          qualche
          anno a XP. (ora prova a domandarti chi ha
          copiato chi)Ma se per passare il tempo siete sempre lì a fare dei pessimi cloni di ottimi programmiPer cosa ?Ma fatevi una vita, per esempioChe sò guardate di guadagnare un po' con un'idea originaleMa voi, no ... ci mancherebbe altro!Bisogna fare concorrenza a Microsoft & Co.Concorrenza pure strampalataGiusto perchè i programmi possono essere usati gratis che qualcuno che non li ha scritti stà iniziando a vedere se ci si può fare qualcosaBimbetto ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto molto bene

        Come no ...
        Una cattiva scopiazzata di Acqua e Windows
        XP.
        Non hai neppure le finestre trasparenti, non
        con lo sfondo scopiazzato dal background ma
        proprio "trasparenti"
        Quindi non è possibile ma non siete in grado
        di rifarlocito a caso e ti do solo una risposta caro il mio MCLCI (Micro$oft Certified Lamer Clicca-Icone): gli scopiazzamenti li ha fatto solo ms bill. A cominciare dal DOS (quick & dirty dos, acquistato per una cifra miserevole da qualcuno che aveva ridocolmente scopiazzato per gioco unix) a finire con windows (scopiazzato pure sui nomi delle api da os/2) a... chessò asp (da dove derivano i nomi degli oggetti di asp "session", "request", "response"? domanda facile su coraggio...) a finire con lo stack tcp di xp "ispirato" a quello di freebsd (lavatevi la bocca).Sono a meta' fra la fretta e la nausea e non vado oltre.
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto molto bene
        Lasciatelo stare, non rispondete nemmeno a cio' che dice. Ignoratelo.E' il tipico troll.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto molto bene
        - Scritto da: MCSE
        - Scritto da: Vertigo

        Anche se puzzi di troll lontano a un
        miglio

        mi sforzerò di risponderti.
        Intanto troll sarai tu e trollettini tutti i
        tuoi bambini ...No, non sei un troll: quelli raramente replicano a chi gli fa notare le boiate che scrivono
        Si, si ... vai avanti con la csh bsh bash
        zsh
        Complimenti, bella innovazione
        Se l'informatica non si fosse evoluta e
        fossimo ancora tutti quanti al prompt dei
        comandi sarebbero proprio (si fa per dire)
        il massimoCertamente tu sai che l'interfaccia grafica l'ha inventata la Xerox, da cui attinse Apple, poi MS

        mai visto kde?
        Come no ...
        Una cattiva scopiazzata di Acqua e Windows
        XP.Mmmh, Linux Mandrake 5.3, 1998 (la distro piu' vecchia che abbia in giro): Kde c'e', molto prima di Aqua e XP. Solo per puntualizzare.

        hotmail non è un sito ms? beh, per alcuni

        server usa freebsd.
        E mia nonna è una carretta
        Ci sei mai stato?Spero che tu l'abbia fatto, senno' fai una figura barbina. Cmq si', i DNS di hotmail sono in gestione ad una azienda esterna che usa Linux
        Dovrebbe essere proibito non solo copiare il
        software ma anche imitarlo copiandone le
        funzionalità Quindi UN solo word processor, Un solo foglio di calcolo, UN solo browser, UN solo programma di fotoritocco, UN solo client e-mail, UN solo newsreader, UN solo Web server, Un solo... devo continuare o ti sei reso conto dell'enorme boiata che hai detto?
        Il software scritto da Microsoft funziona
        Quello opensource no, quindi, in questo caso
        ho bisogno del sorgente, altrimenti come
        faccio a scrivermelo?Affermazione apertamente provocatoria e per lo meno opinabile. E continui a confondere Open Source con GPL. Esistono gli ottimi BSD, guarda caso, Open Source, utilizzati in veri impieghi mission critical, per esempio, al CERN. Direi che funzionano
        Mi sembra di vedere una scenetta in azienda:
        Il capo alla segretaria: allora hai finito
        di scrivere quella lettera ?
        La segretaria: no, ancora non l'ho finita
        perchè ho dei problemi a ricompilare la
        funzione "DoCorrect" nell'inizializzazione
        del correttore ortografico "ispell". ancora
        due settimane che vengo a capo del bug ed
        avrà la sua lettera stampata.Mi sembra di vedere una scenetta in azienda: Il capo alla segretaria: allora hai finito di scrivere quella lettera ? La segretaria: no, ancora non l'ho finita perchè XP mi ha dato un blue screen e si e' piantato tuttoRisposta infantile, vero? Grossomodo quanto la tua domanda. Tutti i detrattori dell'OS che parlano a sproposito di ricompilazioni selvagge. Perche' una segretaria dovrebbe ricompilare?
        Non parlare di cose che non sai
        Windows non lo conosci, quindi non citarlo
        I servizi IE sono stati posti molto in
        profondità dentro Windows
        Un sistema ogni tanto si evolve ed ingloba
        ulteriori funzioni, non come unix che con le
        csh bsh bash zsh è lo stesso da oltre 30
        anniNon e' mai stato dimostrato che un approcio sia IN ASSOLUTO meglio dell'altro. Punto.
        Per forza. E' il sistema operativo più
        diffuso
        Se Linux fosse diffuso quando Windows ne
        protremo parlare
        Poi, una bella schell nessun automatismo,
        tutto da riga di comando, e via.
        I virus sono debellati

        E siamo ritornati all'età della pietra.La maggior diffusione e' UNA importante causa del proliferare di virus su piattaforma Win. Non l'unica

        *bsd, linux, emacs, kde, gnome non ti
        dicono

        niente? sono NATI liberi.
        Software scritti da falliti per falliti o
        software prettamente didattici
        Come volevasi dimostrareVeramente hai dimostrato tue opinioni personali adducendo come prove altre tue opinioni personali. Dimostra che siano software scritti da falliti o software didattici (parliamo di BSD, non di Unix); o forse li definisci cosi' perche' arrivano dalle universita' (nel qual caso sbagli di grosso)?
        Non-Saluti
        Il solito MCSENon salutiUn Co.Bra. che e' convinto che sia possibile discutere con ambedue gli estremi (ed estremisti)
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      - Scritto da: MCSE[snip]
      un MCSEPaura, eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      - Scritto da: MCSE
      A parte che le persone normali sanno usare
      prevalentemente sistemi che ormai sono
      standardgià. e che se non hanno "la cartellina Documenti" sul desktop, vanno nel pallone.
      A parte che questi software sono
      effettivamente semplici da usareinfatti oggi ci ho messo solo 8 ore per far funzionare una macchina con su Win NT... (beh, certo... io non sono MSCE, mica ci devo mettere le mani...)
      A parte che per imparare questi software non
      è necessaria una laurea in ingegneria
      informaticainfatti tutte le segretarie conoscono perfettamente e a fondo Office, vero? prova a chiedere a qualcuna di scrivere una macro :)
      A parte che le funzionalità incluse in
      questi pacchetti sono a dir poco eccezionalia dir poco.adoro i flipper.
      A parte che tutti gli altri propongono
      soluzioni scopiazzate male dall'originalecome fece M$ con MacOS, intendi?
      A parte che ogni copia di questi software
      vale ben più che il suo costo di acquistoinfatti poi in genere viene installata su decine di sistemi, per la gioia di BSA e M$
      A parte che i problemi riscontati
      nell'utilizzo ordinario sono veramente
      risibili (chi dice il contrario
      semplicemente non li usa)già, già... vedi al punto sopra (quello della macchina WinNT)
      A parte che ad ogni versione ci sono
      innovazioni -a dir poco- eccezionali e
      sorprendenti (che obbligano gli altri
      produttori ad una rincorsa senza fine)come l'ombra del cursore del mouse in Win2000...
      i software OpenSource sono generalmente:

      Orrendi in termini di aspettotemizzabili, configurabili, personalizzabili in ogni loro aspetto.
      Poco o per nulla comprensibiliesattamente come sarebbero Win e Office se non ci fossero sedicenti M$ certified ad insegnarci ad usarli...
      Con bassissima usabilitàgià. scomodo usare mozilla. assomiglia TROPPO a un browser........
      Poco amichevoligià. manca l'aiutante stile Office.tristezza & sommo abbattimento...
      Con bassissima rispondenza alle esigenze
      aziendaliinfatti amazon e google (per citarne due tra tanti) usano questi sistemi assolutamente schifosi...
      Con personaggi che lo supportano che non
      sono professionisti ma politicipolitici e NON commercianti :)incredibile.che poi siano politici, è tutto da vedere...
      Non iteroperabili con gli standard di mercatoeeeeh? ma lo insegnano i corsi microsoft a parlare cosi'? oppure magari oltre che MSCE sei pure ingegnere?
      Completamente "oscuri" nelle loro righe di
      comandole CLI di win (NT, 2k) sono fantastiche, invece :)
      Con traduzioni in italiano che fanno ridere
      i bambini che cominciano a leggeresono anche divertenti, quindi! :)
      Senza documentazione dei sorgenti; vi è mai
      stato detto che i sorgenti devono essere
      sempre accompagnati dalla documentazione ?magari su CD e acquistabile per la modica cifra di _NUMERO_CON_5_O_6_ZERI_ euro!mai provato a guardare in src/doc ? o /usr/doc ?o magari /usr/share/doc .....? naaaaaaaa
      Codificazione genericamente da bimbetti,
      sembrano scritti proprio da bimbetti alle
      prime armi col Cgia' :)
      Codificazione enormemente inefficiente e
      bassa generalizzazione delle funzioni, del
      resto che si può pretendere ?invece windows ha delle prestazioni velocistiche da _PAURA_ !*COFF*
      Pieni di incongruenze e bugs, meno male che
      si ha il sorgente per correggerli di personainvece che aspettare per 6 mesi il service pack :)
      Inaffidabili, chi ve lo fa fare di puntare
      su un sw che magari poi non ha più fans ? Ve
      lo modificate da voi ? meglio, invece, pagare col sangue per aggiornare ogni anno il proprio software!
      spesso i sofware opensource sono tali perchè
      la loro rispondenza sul mercato era minima e
      tanto per disfarsene il software è stato
      rilasciato OpenSourceMMMMMMITICA QUESTA!me la segnospettacolare davvero :))
      e considerando che tutto questo è relativo
      solo a faccende di lavoro; bimbetti lasciate
      stare:
      * la pa italiana ha fatto molto bene
      * non vi proccupate che tanto nessuno vi
      toglie il giocattolinux con il quale
      divertirvi e dove scrivere le vostre porcate
      quotidiane
      * lascite finalmente fare ai grandi le cose
      da grandi
      * studiate di più il software Microsoft e
      lasciate stare la politica che mancano
      professionisti, non politici !!!!!!

      un MCSEcaro mio MSCE,ma ho letto male io, oppure nell'articolo si parla COMUNQUE di server UNIX, non roba Microsoft.Evidentemente, noi comuni mortali non possiamo comprendere le grandi strategie che governano il mondo...umilmente, chiedo perdono per aver risposto...G.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      - Scritto da: MCSE
      A parte che le persone normali sanno usare
      prevalentemente sistemi che ormai sono
      standard
      A parte che questi software sono
      effettivamente semplici da usare
      A parte che per imparare questi software non
      è necessaria una laurea in ingegneria
      informatica
      A parte che le funzionalità incluse in
      questi pacchetti sono a dir poco eccezionali
      A parte che tutti gli altri propongono
      soluzioni scopiazzate male dall'originale
      A parte che ogni copia di questi software
      vale ben più che il suo costo di acquisto
      A parte che i problemi riscontati
      nell'utilizzo ordinario sono veramente
      risibili (chi dice il contrario
      semplicemente non li usa)
      A parte che ad ogni versione ci sono
      innovazioni -a dir poco- eccezionali e
      sorprendenti (che obbligano gli altri
      produttori ad una rincorsa senza fine)

      i software OpenSource sono generalmente:

      Orrendi in termini di aspetto
      Poco o per nulla comprensibili
      Con bassissima usabilità
      Poco amichevoli
      Con bassissima rispondenza alle esigenze
      aziendali
      Con personaggi che lo supportano che non
      sono professionisti ma politici
      Non iteroperabili con gli standard di mercato
      Completamente "oscuri" nelle loro righe di
      comando
      Con traduzioni in italiano che fanno ridere
      i bambini che cominciano a leggere
      Senza documentazione dei sorgenti; vi è mai
      stato detto che i sorgenti devono essere
      sempre accompagnati dalla documentazione ?
      Codificazione genericamente da bimbetti,
      sembrano scritti proprio da bimbetti alle
      prime armi col C
      Codificazione enormemente inefficiente e
      bassa generalizzazione delle funzioni, del
      resto che si può pretendere ?
      Pieni di incongruenze e bugs, meno male che
      si ha il sorgente per correggerli di persona
      Inaffidabili, chi ve lo fa fare di puntare
      su un sw che magari poi non ha più fans ? Ve
      lo modificate da voi ?
      spesso i sofware opensource sono tali perchè
      la loro rispondenza sul mercato era minima e
      tanto per disfarsene il software è stato
      rilasciato OpenSource

      e considerando che tutto questo è relativo
      solo a faccende di lavoro; bimbetti lasciate
      stare:
      * la pa italiana ha fatto molto bene
      * non vi proccupate che tanto nessuno vi
      toglie il giocattolinux con il quale
      divertirvi e dove scrivere le vostre porcate
      quotidiane
      * lascite finalmente fare ai grandi le cose
      da grandi
      * studiate di più il software Microsoft e
      lasciate stare la politica che mancano
      professionisti, non politici !!!!!!

      un MCSE
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      con queste affermazioni hai appenafatto capire ad un programmatoree/o utonte!=utonto che non capisciun ciufolo di software.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      - Scritto da: MCSE[marea di cazzate incommentabili]
      un MCSEMa non è che sei solo incazzato perchè hai speso un sacco di soldi per avere un certificato che non vale la carta sul quale è stampato e che l'unico modo per utilizzarlo e pulirtici il culo ? Sempre ammesso che il certificato non sia pieno di etichette olografiche, perchè quelle assorbono poco....
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene
      - Scritto da: MCSE
      * studiate di più il software Microsoft e
      lasciate stare la politica che mancano
      professionisti, non politici !!!!!!

      un MCSENon mi sembra che l'articolo parli di software microsoft, quindi questa tua considerazione (su cui si basa tutto il tuo discorso) e' come minimo fuori luogo. Non sono solo i linuxari fanatici a creare dispute MS vs Linux anche quando non c'entra una ceppa, direi.SalutiIl Co.Bra.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto molto bene, ma che te frega?
      - Scritto da: MCSE
      A parte che le persone normali sanno usare
      prevalentemente sistemi che ormai sono
      standard
      ....A parte che, come tutti i fottuti servi di M$ come te, non solo non capisci una mazza di Informatica, ma parli di Winzozz, che con quel bando non c'entra niente, visto che si tratta di server veri, cioè Unix...A parte tutte le imbecillità ignoranti che dici, ci spieghi perché un superprofessionista come te perde tempo con questi poveri bambinetti alle prime armi col C ? (pensa un po': Linus Torvald o il nostro Andrea Arcangeli bambinetti che alle prime armi col C, roba da Nobel delle vaccate! Gli forwardo questo link, così si scompisceranno per un mese buono!) Perché una lunga mail in cui difendere l'indifendibile, visto che ciò in questo paese è del tutto pleonastico, essendo un posto di sottosviluppati informatici come te, rovinati da anni di pane e Winzozz, ma soprattutto di mafiosi che nel comprare SW per la PA non pensano certo alle opportunità tecniche o economiche, le quali ridicolmente tenti ridicolmente invano di difendere, ma guardano a quanti soldi di tangente sgancia il fornitore e quale tessera di partito c'ha in tasca? Che te frega di affaticarti a negare l'evidenza del fatto che associare la parola Windows a "server" o a "sicurezza", oppure ancora a "qualità", è una truffa legalizzata, visto che tanto questo paese di merda è già bello e svenduto a voi superprofessionisti galoppini di M$ e da M$ colonizzato? Un LinxCertified in cerca di espatrio...
  • Anonimo scrive:
    A forsa di dire...
    a forsa di dire che l'open source è una derivazione dell'ideologia comunista qualcuno ci crede e si chiede ma perchè noi governo di destra e liberista dovremmo dare spazi nei nostri bandi anche ai sovversivi?
  • Anonimo scrive:
    Sono travestiti!
    Compro 100 furgoni di tutte le marche tranne che Renault. Vi sembra giusto?Perche' chi posta i flame poi non risponde più?Ve lo spiego io.Non sono Wintalebani, sono linuxari travestiti!Comunque oggi pochi.P.S. si intende per Wintalebani i fanatici irragionevoli di Windows, non tutti gli utenti windows, che in realtà sono molto intelligenti e bravi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono travestiti!
      - Scritto da: nonmiva
      P.S. si intende per Wintalebani i fanatici
      irragionevoli di Windows, non tutti gli
      utenti windows, che in realtà sono molto
      intelligenti e bravi.Finalmente un post intelligente da un alto esponente della casta degli utenti linux.Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono travestiti!
        - Scritto da: asdf]zac[
        Finalmente un post intelligente da un alto
        esponente della casta degli utenti linux.
        Grazie.Vanno sempre in coppia ....
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono travestiti!
          - Scritto da: af
          - Scritto da: asdf
          ]zac[

          Finalmente un post intelligente da un alto

          esponente della casta degli utenti linux.

          Grazie.

          Vanno sempre in coppia ....Lo vedo dalla tua risposta.Bella coppia fate.
  • Anonimo scrive:
    Forse perche'...
    ... Sanno che che l'opensource tende ad attirare i piantagrane.
  • Anonimo scrive:
    E' questione di security, IMHO...
    Secondo me, questa clausola e' dovuta semplicemente alla paura di essere "bucati" piu' facilmente. Stiamo parlando delle Finanze. Evidentemente chi prende le decisioni ha la convinzione (forse errata o forse no) che un sistema senza sorgenti disponibili sia piu' sicuro.E' molto triste vedere che, nel momento in cui la sicurezza informatica diventa un "hot" del mercato, la comprensione delle sue tematiche sia ancora all'eta' della pietra... forse bisognerebbe spiegare ai cari amici al ministero, che l'"unbreakable" Oracle 9 che probabilmente gli verra' offerto e' gia' divenuto "breakable", e che non e' certo la security through obscurity la strada da seguire... E' come la democrazia: piu' i meccanismi sono trasparenti, piu' sono solidi.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' questione di security, IMHO...
      - Scritto da: tg
      Secondo me, questa clausola e' dovuta
      semplicemente alla paura di essere "bucati"
      piu' facilmente. Stiamo parlando delle
      Finanze. Evidentemente chi prende le
      decisioni ha la convinzione (forse errata o
      forse no) che un sistema senza sorgenti
      disponibili sia piu' sicuro.Mah, io lo vedo come un problema di bassa cultura e di bustarelle.Il sistema e' gia decisio, il fornitore anche.Si tratta di confezionare un bando ad'hoc per permettere che possa vincere solo il fornitore voluto.Il problema e' che mentre "le grandi" si sono accordate sottobanco bisogna evitare che arrivi una "piccola" che vinca il bando perche presenta condizioni migliori.
      E' molto triste vedere che, nel momento in
      cui la sicurezza informatica diventa un
      "hot" del mercato, la comprensione delle sue
      tematiche sia ancora all'eta' della
      pietra... forse bisognerebbe spiegare ai
      cari amici al ministero, che l'"unbreakable"
      Oracle 9 che probabilmente gli verra'
      offerto e' gia' divenuto "breakable", e che
      non e' certo la security through obscurity
      la strada da seguire... Io credo che se dici al tizio che ha confezionato il bando la frase "security through obscurity" ti risponde che la sua macchina ha l'ABS e l'AirBUG di serie.
      E' come la democrazia: piu' i meccanismi
      sono trasparenti, piu' sono solidi. Si. In alcuni casi i tecnocrati sono trasparenti come un assegno da 10000EUR e hanno la testa dura come un diamante.
  • Anonimo scrive:
    Tutto come previsto
    Anche se gli hobbisti di linux si scandalizzanoavevo gia' detto queste cose tempo fa.Linux e gli open source sono implicitamente piu' pericolosi e totalemnte privi di garanzie.Insomma a parte uno sparuto numero di hobbisticon parecchio tempo libero.. non andranno mai da nessuna parte e' evidente a tutto il mondo.La concorrenza a microsoft la fanno altre societa'non certo adolescenti coi deliri di onnipotenza da sistema operativo tipo "TeX".Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come previsto
      - Scritto da: asdf
      Anche se gli hobbisti di linux si
      scandalizzano
      avevo gia' detto queste cose tempo fa.
      Linux e gli open source sono implicitamente
      piu' pericolosi e totalemnte privi di
      garanzie.Questa e` solo una tua opinione.Argomentare please !

      Insomma a parte uno sparuto numero di
      hobbisti
      con parecchio tempo libero.. non andranno
      mai da nessuna parte e' evidente a tutto il
      mondo.Come sopra, ma sei ottuso eh ?ARGOMENTA invece di sparare scemate a caso !

      La concorrenza a microsoft la fanno altre
      societa'
      non certo adolescenti coi deliri di
      onnipotenza da sistema operativo tipo "TeX".Si, perche` il team di sviluppo del kernel di Linux o del KDE o di GNOME o di Apache o di PHP o di PERL, sono tutti adolescenti vero ?Cosa e` che avranno, si e no 14 anni immagino giusto ?Ma lo sai che sei un vero genio !Vorrei tanto essee come te, ti prego insegnami come fare !No veramente !
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto come previsto
        - Scritto da: Memo Remigi
        - Scritto da: asdf


        Anche se gli hobbisti di linux si

        scandalizzano

        avevo gia' detto queste cose tempo fa.

        Linux e gli open source sono
        implicitamente

        piu' pericolosi e totalemnte privi di

        garanzie.

        Questa e` solo una tua opinione.
        Argomentare please !Cercati i post vecchi, non mi ripeto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto come previsto
          - Scritto da: asdf]zac[
          Cercati i post vecchi, non mi ripeto.Giusto, evita di dire cavolate continuamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come previsto

      Insomma a parte uno sparuto numero di
      hobbisti con parecchio tempo libero.. non
      andranno
      mai da nessuna parte e' evidente a tutto il
      mondo.Scusa, ma che lavoro fai? Sulla base di cosa giudichi? Devi avere un'esperienza davvero vasta, per dare un giudizio cosi' drastico.Non e' che sei Panerai?
      La concorrenza a microsoft la fanno altre
      societa'
      non certo adolescenti coi deliri di
      onnipotenza da sistema operativo tipo "TeX".Si, domani...
      CiaoBraccia rubate all'agricoltura... Perisher!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto come previsto
        - Scritto da: Perisher


        Insomma a parte uno sparuto numero di

        hobbisti con parecchio tempo libero..
        non

        andranno

        mai da nessuna parte e' evidente a tutto
        il

        mondo.

        Scusa, ma che lavoro fai? Sulla base di cosa
        giudichi? Devi avere un'esperienza davvero
        vasta, per dare un giudizio cosi' drastico.Tu che lavoro fai?Candidato helpdesk come il 99% di quelli che si sentono tanto fighetti perche' "io ho mandache"
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto come previsto

          Tu che lavoro fai?
          Candidato helpdesk come il 99% di quelli che
          si sentono tanto fighetti perche' "io ho
          mandache"Gia', infatti lavoro per Oracle e sono un sistemista certificato Sun ed HP. Perisher!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come previsto
      - Scritto da: asdf
      Anche se gli hobbisti di linux si
      scandalizzano
      avevo gia' detto queste cose tempo fa.
      Linux e gli open source sono implicitamente
      piu' pericolosi e totalemnte privi di
      garanzie.allora: 1)hobbisti lo vai a dire a qualcun'altro. Ci sono intere aziende che stanno migrando i loro sistemi informativi su piattaforma linux; 2)hai MAI aperto il tuo caro IE su qulche pagina tipo securityfocus? o fatto qualche ricerca con Google sui bug dei sistemi m$?
      Insomma a parte uno sparuto numero di
      hobbisti
      con parecchio tempo libero.. non andranno
      mai da nessuna parte e' evidente a tutto il
      mondo.E' talmente evidente che anche i boss della Microsoft, CEO in testa, non fanno altro che parlarne, tralaltro con toni preoccupatissimi. A proposito: ste cose vai a dirle a qualche LUG (Linux User Group), tanto per stare qui in italia..
      La concorrenza a microsoft la fanno altre
      societa'
      non certo adolescenti coi deliri di
      onnipotenza da sistema operativo tipo "TeX".

      CiaoCiccino.. Stallman non mi pare proprio un adolescente. Torwalds neanche. Ritchie neppure (non so neanche se è ancora vivo..) Quando zio bill stava nei suoi scantinati ad hackerare i sorgenti dei S.O. DI ALTRI, qualcuno di questi signori aveva già tracciato le basi dell'informatica che conosciamo oggi.. la prossima volta, prima di mettere le manine pacioccose sulla tastiera, fai una cosina banale ma indispensabile: dai corrente al cervello.GRAAAZIIE! :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto come previsto
        Yeah! Mitico DarkStar Lo hanno visto in pochi questo film.Un vero cult movie. Divertentissimo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto come previsto
        - Scritto da: DarKStaR
        allora: 1)hobbisti lo vai a dire a
        qualcun'altro. Ci sono intere aziende che
        stanno migrando i loro sistemi informativi
        su piattaforma linux; Linux nel mercato desktop e' meno sempliceda usare,configurare e installare del dos esto parlando di un prodotto di 20anni fa.Sul lato server viene utilizzato esclusivamenteperche' non costa al contrario dei sistemi *IX seri.
        2)hai MAI aperto il
        tuo caro IE su qulche pagina tipo
        securityfocus? o fatto qualche ricerca con
        Google sui bug dei sistemi m$?
        Non uso IE. Quanto ai bug che c'entrano?L'utente medio-desktop se ne sbatte giustamentele palle, ha cose piu' importanti in cui investire il tempo che passare 2 mesi a imparare come configurarsi una qualsiasi distro decente di linux.
        E' talmente evidente che anche i boss della
        Microsoft, CEO in testa, non fanno altro che
        parlarne, tralaltro con toni
        preoccupatissimi. Guarda che la concorrenza di linux verso microsoft e' pressoche' 0.La vera concorrenza microsoft la ha da aziendeserie, tipo sap e via discorrendo.
        Quando zio bill stava nei suoi scantinati ad
        hackerare i sorgenti dei S.O. DI ALTRI,
        qualcuno di questi signori aveva già
        tracciato le basi dell'informatica che
        conosciamo oggi.. Si dai tracciamo le basi.Il mercato seglie i prodotti migliori e nessunproduttore di hardware si preinstalla linux perche' nessuno se lo fila se non hobbisti che giocano.Nulla di male, ma non parlare di concorrenza.Studia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto come previsto
          - Scritto da: asdf
          Linux nel mercato desktop e' meno semplice
          da usare,configurare e installare del dos e
          sto parlando di un prodotto di 20anni fa.aahaha, ho capito, non hai mai visto linux, non hai mai visto il dos, secondo me non sei nemmeno nel campo informatico, forse sei un commerciale ms.
          Sul lato server viene utilizzato
          esclusivamente
          perche' non costa al contrario dei sistemi
          *IX seri.]zac[Ma quante cavolate spari in un giorno? cosi per sapere quanti altri post puoi fare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto come previsto


            Sul lato server viene utilizzato

            esclusivamente

            perche' non costa al contrario dei sistemi
            Ma quante cavolate spari in un giorno? cosi
            per sapere quanti altri post puoi fare.Vuoi per caso negare questa affermazione...Dimmi cosa ha Linux più di Solaris o AIXSentiamo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto come previsto
            - Scritto da: Matteo]zac[
            Dimmi cosa ha Linux più di Solaris o AIX
            Sentiamo....Una caso, non ha matteo come utente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto come previsto
            - Scritto da: af
            - Scritto da: asdf

            Linux nel mercato desktop e' meno semplice

            da usare,configurare e installare del dos
            e

            sto parlando di un prodotto di 20anni fa.

            aahaha, ho capito, non hai mai visto linux,
            non hai mai visto il dos, secondo me non sei
            nemmeno nel campo informatico, forse sei un
            commerciale ms.


            Sul lato server viene utilizzato

            esclusivamente

            perche' non costa al contrario dei sistemi

            *IX seri.
            ]zac[

            Ma quante cavolate spari in un giorno? cosi
            per sapere quanti altri post puoi fare.
            Ma per cortesia!Non hai capito che si tratta di un troll!Solo un buffoncello!Le sue affermazioni lo dimostranoampiamente. Solo il fatto che giudichi da adolescenti smanettoni un sistema operativoche fa girare svariati milioni di server(tra cui roba tipo il sito della NSA e dell'FBI, come ho scritto sotto) fa capiretutto. Lo stesso discorso vale sullaconfigurazione. Qualsiasi persona nonparticolarmente addormentata o impeditasi può installare Linux sul PC senza problemi. Senza studiare per mesi, masolo leggendo un pochino di documentazionese vuole usare il sistema in modoconsapevole.Non prendetelo sul serio.Questo qui come altri non sono altro chepersone che hanno provato Linux un paiodi anni fa, ci hanno battuto il muso perchè era più incasinato di oggi e sfoganola propria frustazione in questo modo.Meritano pena, ma non risposte.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come previsto
      - Scritto da: asdf
      Anche se gli hobbisti di linux si
      scandalizzano
      avevo gia' detto queste cose tempo fa.
      Linux e gli open source sono implicitamente
      piu' pericolosi e totalemnte privi di
      garanzie.

      Insomma a parte uno sparuto numero di
      hobbisti
      con parecchio tempo libero.. non andranno
      mai da nessuna parte e' evidente a tutto il
      mondo.mha! io non sono un'hobbista, ho il mio lavoro ed ho poco tempo libero, ma da quando uso Linux, ne ho un po' di piu'...Ciao e buona patch amico mio....
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto come previsto

        mha! io non sono un'hobbista, ho il mio
        lavoro ed ho poco tempo libero, ma da quando
        uso Linux, ne ho un po' di piu'...Di lavoro o di tempo libero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come previsto
      - Scritto da: asdf
      Linux e gli open source sono implicitamente
      piu' pericolosi e totalemnte privi di
      garanzie.Ok, questo va bene.Riesci anche a dire qualcosa di intelligente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto come previsto
        - Scritto da: nonmiva


        - Scritto da: asdf


        Linux e gli open source sono
        implicitamente

        piu' pericolosi e totalemnte privi di

        garanzie.

        Ok, questo va bene.
        Riesci anche a dire qualcosa di intelligente?Io no, per quello ci sei gia' tu con il tuo illuminante post sui travestiti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come previsto
      - Scritto da: asdf
      Anche se gli hobbisti di linux si
      scandalizzano
      avevo gia' detto queste cose tempo fa.
      Linux e gli open source sono implicitamente
      piu' pericolosi e totalemnte privi di
      garanzie.

      Insomma a parte uno sparuto numero di
      hobbisti
      con parecchio tempo libero.. non andranno
      mai da nessuna parte e' evidente a tutto il
      mondo.Beh, mi pare che a spanne IBM non la pensi così... E onestamente ritengo più valido il giudizio suo che il tuo... senza offesa...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come previsto
      Si dai, illuminaci con la tua sapienza informatica !!!Siamo tutti quì a pendere dalle tue labbra...Ad aspettare una nuova perla di sapienza del sommo vate dell'informatica...Francamente avessi visto un solo tuo post nel quale esprimi un'opinione seria, dai o chiedi un consiglio, partecipi ad un dibattito aperto, fai un intervento tecnico (giusto o sbagliato che sia) basato su dei fatti concreti....Invece il nulla più assoluto.....Questo tuo atteggiamento da troll mi sa che i deliri di onnipotenza da sistema operativo li hai tu, insieme ovviamente ad altri problemi...Non so dire invece se sei adolescente perchè i tuoi problemi, purtroppo per te, te li terrai per il resto della tua vita.Mi fai solo pena.- Scritto da: asdf
      Anche se gli hobbisti di linux si
      scandalizzano
      avevo gia' detto queste cose tempo fa.
      Linux e gli open source sono implicitamente
      piu' pericolosi e totalemnte privi di
      garanzie.

      Insomma a parte uno sparuto numero di
      hobbisti
      con parecchio tempo libero.. non andranno
      mai da nessuna parte e' evidente a tutto il
      mondo.

      La concorrenza a microsoft la fanno altre
      societa'
      non certo adolescenti coi deliri di
      onnipotenza da sistema operativo tipo "TeX".

      Ciao
  • Anonimo scrive:
    avrei fatto lo stesso
    al di là dei banali commenti dei soliti superificialotti re del luogo comune, dovessi implementare soluzioni come quelle del bando adotterei la stessa politica, magari specificando meglio (magari i vendor IBM supportano anche con assistenza sul S.O. le soluzioni che vendono..) le condizioni di fornitura, non escludendo a priori TUTTI i S.O. open source. Comunque nel settore produttivo l'assistenza è un vero valore aggiunto, e l'open source comincia a muoversi appena adesso (da quando i "grandi" cioè cominciano a includerlo nelle loro offerte); è innegabile che questo sia un grave punto a sfavore.
    • Anonimo scrive:
      Re: avrei fatto lo stesso
      Ma, allora non è vero che anche tu avresti fatto lo stesso. Un conto è escludere fornitori che si suppone non siano in grado di garantire un servizio adeguato, un'altro è discriminare soluzioni tecniche Open Source in quanto tali.Con quel bando una proposta presentata da IBM e basata su Linux sarebbe comunque respinta, mentre una soluzione proprietaria presentata da un Pinco Pallino qualsiasi potrebbe essere accettata. E su quali basi ? Non ti pare un po' assurdo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: avrei fatto lo stesso
      E visto che i server IBM possono girare sotto Linux gia' escludi alcune proposte IBM.Poi escludi tutte le piccole aziende che forniscono servizi d'installazione e assistenza per server Linux e FreeBSD. Cosa rimane praticamente? Solaris, HP-UX e poco altro.Bravo.
    • Anonimo scrive:
      Re: avrei fatto lo stesso
      - Scritto da: Emanuele Polidoro
      al di là dei banali commenti dei soliti
      superificialotti re del luogo comune,
      dovessi implementare soluzioni come quelle
      del bando adotterei la stessa politica,
      magari specificando meglio (magari i vendor
      IBM supportano anche con assistenza sul S.O.
      le soluzioni che vendono..) le condizioni di
      fornitura, non escludendo a priori TUTTI i
      S.O. open source. Comunque nel settore
      produttivo l'assistenza è un vero valore
      aggiunto, e l'open source comincia a
      muoversi appena adesso (da quando i "grandi"
      cioè cominciano a includerlo nelle loro
      offerte); è innegabile che questo sia un
      grave punto a sfavore.Boh.Per conto mio chiedere un SO non Open per far funzionare un programma open (apache) e' un discorso che nasconde solo ignoranza.
  • Anonimo scrive:
    Paese di mafiosi
    Perche` mai attaccare l'opensource?Buon senso vuole che nei pubblici appaltisi eviti di dover dipendere da un unicofornitore MA...per vincere un appalto pubblicobisogna pagare, pagare, pagareTangentopoli non ci ha insegnato niente;sembra che Di Pietro non abbia significatoniente nel nostro paese;ce lo meritiamo, siamo la schifezzadel mondo occidentale, sotto il punto divista tecnologico...gli appalti per i ministeri poisono quelli dove i politici intascano le tangenti piu` cospicue...chi ha messo i mafiosi al governo?---Pino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: Paese di mafiosi
      - Scritto da: Pino Silvestre
      Perche` mai attaccare l'opensource? Forse perche' se qualcuno gli buca la rete, magari possono fare causa a qualche società. Certo sarebbe interessante sapere i veri motivi per cui hanno messo questo veto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Paese di mafiosi
        - Scritto da: giuseppe
        - Scritto da: Pino Silvestre

        Perche` mai attaccare l'opensource?


        Forse perche' se qualcuno gli buca la rete,
        magari possono fare causa a qualche società.
        La quale ti risponde:1) Dovevi installare il Service Pack 342 e poi la patch 1541564 bis.2) In ogni caso rileggiti l'EULA e poi attaccati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Paese di mafiosi
          - Scritto da: TeX

          La quale ti risponde:

          1) Dovevi installare il Service Pack 342 e
          poi la patch 1541564 bis.

          2) In ogni caso rileggiti l'EULA e poi
          attaccati.
          E qui scivoli sulla più classica buccia di banana. Nei capitolati più complessi il cliente si tutela, eccome, chiedendo la fornitura di una SOLUZIONE INTEGRATA, non di scatole di software da installare su n PC indipendenti. Che sarebbe solo una riproduzione in scala del più basso mercato SOHO/home.Per cui, in quel caso con l'EULA standard di MS ci si puliscono il deretano... la soluzione dev'essere FUNZIONANTE e rispondente alle specifiche, ed ogni scostamento da quest'ultime, come ogni malfunzionamento non riconducibile a vizio di fabbricazione dei "componenti" impiegati è imputabile al fornitore, che ne risponde civilmente. Fatto salvo il maggior peso contrattuale di un Ente nei confronti delle rappresentanze locali dei brand, ma questo è un discorso a parte.Mi pare che troppo spesso si salti a piè pari la considerazione che, prima di arrivare a grattare il fondo per colpa dei problemi causati dai flaw del sistema operativo e degli applicativi (problemi peraltro rarissimi fino al decennio scorso, specialmente in certe fasce di prezzo), in un sistema complesso, multivendor e ben ridondato è statisticamente molto più frequente inciampare in errori di configurazione, di progetto, di implementazione della personalizzazione e dell'interoperabilità... dei quali risponde, ovviamente, il fornitore, non MS. In ultimo, non mi pare che opensource garantisca maggiormente il funzionamento degli applicativi, o la loro adeguatezza per compiti specifici. Anzi. Temo invece, e lo dico con dispiacere, che, vista la carenza endemica di competenze, sia molto più facile che una SAP o una IBM modifichino alcune procedure dei loro proprietarissimo gestionali o DBMS, a prezzi ovviamente astronomici, piuttosto che una microscopica SWH di dieci o venti cristiani si assuma l'onere di studiare, capire, modificare un qualsiasi opensource complesso, assumendone infine la responsabilità nei confronti di terzi. Tralasciando la dimensione di IBM, che comporta tutt'altre considerazioni, in una PMI che faccia sviluppo un simile investimento di risorse si giustifica se e solo se esistono ampie prospettive di rientro con l'assistenza, ma oggettivamente si discosta poco dai costi effettivi di uno sviluppo "da zero", salvo la possibilità di reimpiegare moduli opensource già pronti - il che dovrebbe comunque essere paradigmatico per qualsiasi implementazione, per qualsiasi sviluppatore che faccia ampio ricorso al riuso, in ogni sua forma, dalle librerie agli snippets, ai componenti, e quant'altro. In definitiva, è un taglio di costi risibile, permanendo integri gli oneri di di analisi, documentazione, testing, integrazione, e quant'altro - poichè non è certo sperabile che un software molto complesso sia al 100% (ma neppure al 70%...) aderente ad una analisi specifica.Purtroppo, e parlo per esperienza personale ultradecennale, quando i numeretti delle metriche diventano altini, e s'inizia a parlare di MLOC, il tempo impiegato per la comprensione di sorgenti altrui (sorvoliamo sulla documentazione e sugli standard di engineering...) diventa allegramente confrontabile con una scrittura da zero, fatta salva l'adeguatezza dell'analisi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Paese di mafiosi
            Gia', ma anche un'azienda che vende soluzioni integrate open source deve fornire una copertura , appunto, "integrale", anzi, e' la ragione principale x cui esistono le aziende open source!
          • Anonimo scrive:
            Re: Paese di mafiosi
            - Scritto da: FreeMan
            Gia', ma anche un'azienda che vende
            soluzioni integrate open source deve fornire
            una copertura , appunto, "integrale", anzi,
            e' la ragione principale x cui esistono le
            aziende open source!Perfettamente d'accordo, ma:1) Si parla di applicazioni verticalizzate ed integrate, non di "semplice" software di base, che tutto sommato può essere trattato da una Caldera, una Suse o (in misura inferiore) da una RedHat come un prodotto "off the shelf" personalizzato una tantum e ben assistito;2) Un software complesso e dedicato sottende numerosi costi: di manutenzione (i più consistenti), di analisi, di progettazione, di engineering, di testing, ed infine, in ordine d'importanza attuariale, di stesura ed implementazione. Al di fuori della dimensione dilettantesca ed hobbistica, e del regno applicativo del SOHO, dove tutti i Santi aiutano, bisogna ragionare ingegneristicamente e prendere atto del fatto che che trovarsi in mano dei sorgenti già scritti da terzi non sposta di molto il bilancio di uno sviluppo, quando addirittura non genera ulteriori costi all'aumentare della complessità e della specificità (il riuso è rigorosamente fondato sulla granularità...): CALL 1), stiamo sempre parlando di soluzioni specifiche, non certo del DTP-4-all o di un webserver generico, o perfino di adattare il kernel a questa o quella specifica (operazione con grado di difficoltà che varia dal molto semplice all'impossibile, secondo il "tipo" di modifica). In conclusione, piccole SWH italiane (ne esistono anche di grandi, in assoluto ?) che investano in opensource, fatte queste elementari considerazioni, ce ne sono veramente poche, soprattutto se si passa al campo applicativo. Non a caso esistono porting di prodotti Unix tradizionali a Linux: qualche GIS, qualche RIP tipografico, qualche DBMS (non ultimo Oracle), con costi/licenze dell'ordine delle decine di migliaia di euro, spesso non opensource, ma non mi risulta che esistano (ancora) gestionali verticali con production scheduler e controllo di gestione in PD o PS, o dei CAD/CAM specifici, o applicazioni SCADA appena più complesse del basilare LabView NI, nella stessa fascia di costo (o anche oltre).
          • Anonimo scrive:
            Re: Paese di mafiosi
            tu fai un ragionamento ad ampio raggio che punta a dimostrare come non sia meglio usare OS. Ma non si capisce perche' sia peggio al punto da risultare una clausola. Se RedHat fa due modifiche al codice, compila il tutto in binari e poi fa il bando, e' ok? e perche'?Secondo me, questa clausola e' dovuta semplicemente alla paura di essere "bucati" piu' facilmente. Stiamo parlando delle Finanze. Evidentemente chi prende le decisioni ha la convinzione (forse errata o forse no) che un sistema senza sorgenti disponibili sia piu' sicuro.E' molto triste che nel momento in cui la sicurezza informatica diventa un hot del mercato, la comprensione delle sue tematiche sia ancora all'eta' della pietra...
          • Anonimo scrive:
            Re: Paese di mafiosi
            - Scritto da: tg
            tu fai un ragionamento ad ampio raggio che
            punta a dimostrare come non sia meglio usare
            OS. Ma non si capisce perche' sia peggio al
            punto da risultare una clausola. Se RedHat
            fa due modifiche al codice, compila il tutto
            in binari e poi fa il bando, e' ok? e
            perche'?RedHat non va bene perche' Linux si appoggia sulla GPL.Pero' nulla vieta di rilicenziare un BSD a scelta e *senza cambiare una linea di codice* presentare quello. In questo caso risulta idoneo al bando.Magari con l'EULA dopo aver sostituito le scritte M$ con qualcos'altro.
            Secondo me, questa clausola e' dovuta
            semplicemente alla paura di essere "bucati"
            piu' facilmente. Stiamo parlando delle
            Finanze. Evidentemente chi prende le
            decisioni ha la convinzione (forse errata o
            forse no) che un sistema senza sorgenti
            disponibili sia piu' sicuro.Permettimi che vietare gli OpenSource e dopo chiedere di usare websphere (ovvero apache) sia un poco contradditorio.L'unica cosa che si evince e' che chi prende le decisioni non sa di cosa sta parlando.
            E' molto triste che nel momento in cui la
            sicurezza informatica diventa un hot del
            mercato, la comprensione delle sue tematiche
            sia ancora all'eta' della pietra...magari fosse cosi' avanzata....
      • Anonimo scrive:
        Re: Paese di mafiosi


        Forse perche' se qualcuno gli buca la rete,
        magari possono fare causa a qualche società.
        il tuo xml non è well-formed ;)Altro motivo: le MAZZETTE sono proporzionali alla SPESA. Se spendo 1 miliardo in sistemi operativi (vabbe' chiamiamoli così) intasco (es. 10% di mazzetta se sono di poche pretese) 100 milioni. Se spendo 0 lire intasco.. il 10% di 0 lire = ahime' 0 lire... :o/Per le conversioni lire-euro organizzatevi ;)
  • Anonimo scrive:
    No comment
    Qualuncue commento mi viene in mente verrebbe X-ato.
  • Anonimo scrive:
    Anche la Guardia di Finanza...
    Anche la Guardia di Finanza, nel suo piccolo, combatte la sua giusta battaglia contro l'Open Source.Sul sito c'è un bando di concorso per ufficiali, con i relativi test di conoscenze logico-matematiche e linguistiche.Ovviamente i test sono in formato Word per Windows...E io che uso Linux cosa devo fare? Mi procuro una copia pirata di windows e word, per fare i test?Come diceva Montanelli: "La situazione è grave, ma non è seria"...
  • Anonimo scrive:
    Già che c'erano...
    ...potevano scriverci:"basta che sia M$"
    • Anonimo scrive:
      Re: Già che c'erano...
      Leggere please...."un sistema informatico in un'ottica di consolidamento dei serventi UNIX del ministero dell'Economia e delle Finanze"
  • Anonimo scrive:
    Giusta preoccupazione.
    Perche' dovrei pagare io per la realizzazione di un sistema che poi altri copieranno ed avranno gratis? Preferirei che paghino gli altri ed io copio, no?Ma guardacaso e' meglio la buona vecchia soluzione commerciale. L'azienda sviluppa, prevedera' di venderne 10 copie, quindi io paghero' un decimo (come tutti gli altri).
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusta preoccupazione.
      - Scritto da: Stebe
      Perche' dovrei pagare io per la
      realizzazione di un sistema che poi altri
      copieranno ed avranno gratis? Preferirei che
      paghino gli altri ed io copio, no?
      Ma guardacaso e' meglio la buona vecchia
      soluzione commerciale. L'azienda sviluppa,
      prevedera' di venderne 10 copie, quindi io
      paghero' un decimo (come tutti gli altri).Scusa, in che senso??? Non ho ben capito cosa vuoi dire...
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusta preoccupazione.
      guarda, questa è un'ottica che si adatta benissimo ai prodotti industriali, quelli informatici possono tranquillamenti inquadrarsi in un modello più evoluto dove tu non paghi il software ma i servizi aggiuntivi che sono anche èiù importanti. (fine tuning, consulenza, formazione, sviluppo di soluzioni ad hoc.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusta preoccupazione.
        - Scritto da: -k
        guarda, questa è un'ottica che si adatta
        benissimo ai prodotti industriali, quelli
        informatici possono tranquillamenti
        inquadrarsi in un modello più evoluto dove
        tu non paghi il software ma i servizi
        aggiuntivi che sono anche èiù importanti.
        (fine tuning, consulenza, formazione,
        sviluppo di soluzioni ad hoc.
        ciaoForse ti manca un particolare: se ti commissionano un sistema che non sia "Hello world!" e ci devi tenere uno staff, diciamo, da 5 persone per 3 mesi, hai 15 stipendi da pagare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusta preoccupazione.
          A meno che non parti da una soluzione quasi completa che richiede solo 1 persona x 3 mesi.Cioe' open source.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusta preoccupazione.

          Forse ti manca un particolare: se ti
          commissionano un sistema che non sia "Hello
          world!" e ci devi tenere uno staff, diciamo,
          da 5 persone per 3 mesi, hai 15 stipendi da
          pagare. Quello a cui sto lavorando io... :o)Alora lo scenario e' questo, solo che si tratta di SW proprietario. Nel senso che poi il cliente si terra' tutto il pacchetto che abbiamo realizzato.Se fossimo partiti con una soluzione Open, avremmo risolto in 2 settimane in due.Una domanda sorge spontanea, ma qualcuno qui ha mai lavorato su sistemi del genere? Perche' mi pare tanto un ripetere di slogan da venditori. Perisher!
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusta preoccupazione.
      - Scritto da: Stebe


      Ma guardacaso e' meglio la buona vecchia
      soluzione commerciale. L'azienda sviluppa,
      prevedera' di venderne 10 copie, quindi io
      paghero' un decimo (come tutti gli altri).Molto più probabilmente l'azienda monopolizzerà il prodotto, tu lo pagherai 10 volte come tutti gli altri e probabilmente ne sarai anche felice.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusta preoccupazione.
        - Scritto da: Flybaba


        - Scritto da: Stebe





        Ma guardacaso e' meglio la buona vecchia

        soluzione commerciale. L'azienda sviluppa,

        prevedera' di venderne 10 copie, quindi io

        paghero' un decimo (come tutti gli altri).

        Molto più probabilmente l'azienda
        monopolizzerà il prodotto, tu lo pagherai 10
        volte come tutti gli altri e probabilmente
        ne sarai anche felice.Io direi il contrario. Visto che dopo aver rilasciato il prodotto come open non potro' piu' sfruttarlo commercialmente a te che me lo hai chiesto lo faccio pagare 10 volte. Sono troppo esoso? Le buste chiuse, nei bandi di gara, servono a questo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusta preoccupazione.
          - Scritto da: Stebe
          Io direi il contrario. Visto che dopo aver
          rilasciato il prodotto come open non potro'
          piu' sfruttarlo commercialmente a te che medopo aver rilasciato il prodotto come open source potrai continuare a venderlo, generalmente assieme ad assistenza eccetera, ma se proprio vuoi anche senza (non che sia una mossa furba, ma vabbe'...)
          lo hai chiesto lo faccio pagare 10 volte.
          Sono troppo esoso? Le buste chiuse, nei
          bandi di gara, servono a questo.magari lo fai pagare 10 volte, pero' utilizzando prodotti gia' esistenti e modificandoli il costo e' 1/10 di quello che sarebbe stato partendo da zero, quindi ora della fine lo fai pagare una sola volta...
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusta preoccupazione.
            - Scritto da: valhalla
            - Scritto da: Stebe

            Io direi il contrario. Visto che dopo aver

            rilasciato il prodotto come open non
            potro'

            piu' sfruttarlo commercialmente a te che
            me

            dopo aver rilasciato il prodotto come open
            source potrai continuare a venderlo,
            generalmente assieme ad assistenza eccetera,
            ma se proprio vuoi anche senza (non che sia
            una mossa furba, ma vabbe'...)Peccato che il mio vicino di casavenderà il mio prodotto a metàprezzo. Lui i costi di svilupponon li ha sostenuti.Ha speso solo 0,6 euro percopiarsi un cd.
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusta preoccupazione.
            - Scritto da: CloneCD


            - Scritto da: valhalla

            - Scritto da: Stebe


            Io direi il contrario. Visto che dopo
            aver


            rilasciato il prodotto come open non

            potro'


            piu' sfruttarlo commercialmente a te
            che

            me



            dopo aver rilasciato il prodotto come open

            source potrai continuare a venderlo,

            generalmente assieme ad assistenza
            eccetera,

            ma se proprio vuoi anche senza (non che
            sia

            una mossa furba, ma vabbe'...)

            Peccato che il mio vicino di casa
            venderà il mio prodotto a metà
            prezzo. Lui i costi di sviluppo
            non li ha sostenuti.
            Ha speso solo 0,6 euro per
            copiarsi un cd.Allora ricapitolando.Tu sviluppi un SO per il ministero delle finanze.Il tuo vicino copia il CD?La GPL ti impone di dare i sorgenti al ministero, non al tuo vicino. Se le Finanze dopo decidono di pubblicare tutto sono affari loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusta preoccupazione.
            - Scritto da: Dixie
            Allora ricapitolando.
            Tu sviluppi un SO per il ministero delle
            finanze.
            Il tuo vicino copia il CD?
            La GPL ti impone di dare i sorgenti al
            ministero, non al tuo vicino. Se le Finanze
            dopo decidono di pubblicare tutto sono
            affari loro.Se il ministero pubblica, si cade nel caso di cui sopra (pacchetto non piu' vendibile).Se il ministero non pubblica, si può buttare nel WC tutta la paccottaglia di filosofia "controlliamo i sorgenti, formati liberi, miglioriamo la comunità" e tirare l'acqua.
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusta preoccupazione.
            - Scritto da: CloneCD


            - Scritto da: Dixie


            Allora ricapitolando.

            Tu sviluppi un SO per il ministero delle

            finanze.

            Il tuo vicino copia il CD?

            La GPL ti impone di dare i sorgenti al

            ministero, non al tuo vicino. Se le
            Finanze

            dopo decidono di pubblicare tutto sono

            affari loro.

            Se il ministero pubblica, si cade nel caso
            di cui sopra (pacchetto non piu' vendibile).
            Se il ministero non pubblica, si può buttare
            nel WC tutta la paccottaglia di filosofia
            "controlliamo i sorgenti, formati liberi,
            miglioriamo la comunità" e tirare l'acqua.NOIl controllo sui sorgenti serve anche al ministero per tutelarsi, per verificare cosa contengono, per permettere che, incuranti del crudele destino di una SH il sistema informativo progredisca.Se tu compri una serverfarm di macchine DigitalUnix non vuoi che tutto vada al diavolo se un giorno Compaq decide che e' inutile continuare lo sviluppo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusta preoccupazione.
            - Scritto da: Dixie
            NO
            Il controllo sui sorgenti serve anche al
            ministero per tutelarsi, per verificare cosa
            contengono, per permettere che, incuranti
            del crudele destino di una SH il sistema
            informativo progredisca.
            Se tu compri una serverfarm di macchine
            DigitalUnix non vuoi che tutto vada al
            diavolo se un giorno Compaq decide che e'
            inutile continuare lo sviluppo.QUANDO SI FIRMA UN CONTRATTO DI FORNITURA, SI ASSEGNA UN TEMPO DI VITA REALE (E CONTABILE) AD UN CERTO BENE. SI VINCOLA CONTRATTUALMENTE IL FORNITORE A FORNIRE ASSISTENZA SU QUEL PRODOTTO NEL PERIODO RICHIESTO. DOPO AVERLO AMMORTIZZATO SI BUTTA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusta preoccupazione.
            Beh...Esistono i fallimenti.Esistono le minacce (se perdo la causa ritiro windows dal mercato)...ecc. ecc.Esistono mille trucchi per risolvere il problema delle clausole nei contratti, ancora meglio se invece di essere l'azienda principale si tratta di una piccola creata "ad'hoc" per fornire assitenza.Se poi si parla della PA italiana non c'e' neanche bisogno dei trucchi. Basta incolpare la burocrazia.- Scritto da: Mau
            - Scritto da: Dixie

            NO

            Il controllo sui sorgenti serve anche al

            ministero per tutelarsi, per verificare
            cosa

            contengono, per permettere che, incuranti

            del crudele destino di una SH il sistema

            informativo progredisca.

            Se tu compri una serverfarm di macchine

            DigitalUnix non vuoi che tutto vada al

            diavolo se un giorno Compaq decide che e'

            inutile continuare lo sviluppo.

            QUANDO SI FIRMA UN CONTRATTO DI FORNITURA,
            SI ASSEGNA UN TEMPO DI VITA REALE (E
            CONTABILE) AD UN CERTO BENE. SI VINCOLA
            CONTRATTUALMENTE IL FORNITORE A FORNIRE
            ASSISTENZA SU QUEL PRODOTTO NEL PERIODO
            RICHIESTO. DOPO AVERLO AMMORTIZZATO SI
            BUTTA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusta preoccupazione.
      - Scritto da: Stebe


      Perche' dovrei pagare io per la
      realizzazione di un sistema che poi altri
      copieranno ed avranno gratis?Perche' l'hai gia' pagato una volta con le tue tasse ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusta preoccupazione.
        - Scritto da: Giambo


        - Scritto da: Stebe





        Perche' dovrei pagare io per la

        realizzazione di un sistema che poi altri

        copieranno ed avranno gratis?

        Perche' l'hai gia' pagato una volta con le
        tue tasse ?
        Esatto. L'abbiamo pagato noi (nel caso del ministero) con le nostre tasse e poi altri (privati italiani e non) possono copiare? Tassati si, fessi no.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusta preoccupazione.
          Certo che se quello che ha inventato il fuoco si fosse fatto pagare delle royalties adesso saremmo ancora nelle caverne.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusta preoccupazione.
          - Scritto da: Stebe


          Perche' dovrei pagare io per la


          realizzazione di un sistema che poi


          altri copieranno ed avranno gratis?



          Perche' l'hai gia' pagato una volta con le

          tue tasse ?



          Esatto. L'abbiamo pagato noi (nel caso del
          ministero) con le nostre tasse e poi altri
          (privati italiani e non) possono copiare?Mi sembra il minimo: Ho pagato con le mie tasse un soft che non posso avere ?
          Tassati si, fessi no.Ma, sopratutto, molto egoisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusta preoccupazione.

      Perche' dovrei pagare io per la
      realizzazione di un sistema che poi altri
      copieranno ed avranno gratis? perche' sei un servizio pubblico. Il ministero delle finanze non e' un'azienda, ma uno strumento che i cittadini istituiscono per meglio gestire le finanze pubbliche. Non produci denaro, produci un servizio *pubblico* dal *pubblico* verso il *pubblico*. Quindi in teoria piu' le tue strutture migliorano la collettivita' in tutti i campi possibili, e meglio e'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusta preoccupazione.
        - Scritto da: tg

        Perche' dovrei pagare io per la

        realizzazione di un sistema che poi altri

        copieranno ed avranno gratis?

        perche' sei un servizio pubblico. Il
        ministero delle finanze non e' un'azienda,
        ma uno strumento che i cittadini
        istituiscono per meglio gestire le finanze
        pubbliche. Non produci denaro, produci un
        servizio *pubblico* dal *pubblico* verso il
        *pubblico*. Quindi in teoria piu' le tue
        strutture migliorano la collettivita' in
        tutti i campi possibili, e meglio e'.FICO! Non avevo mai pensato al ministero delle finanze in questi termini! Mi hanno appena commissionato un piccolo programma, che fa i calcoli di tenuta di alcune barre d'acciacio. Posso farlo fare al ministero e poi copiarlo, giusto? Più servizio al pubblico di così!
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusta preoccupazione.
      - Scritto da: Stebe
      Perche' dovrei pagare io per la
      realizzazione di un sistema che poi altri
      copieranno ed avranno gratis? Poi ci spieghi cosa c'entra questo con la notizia di PI.ACCENDETE IL CERVELLO PRIMA DI POSTARE COMMENTI.
  • Anonimo scrive:
    Websphere e Suse Linux
    Premetto che mi sto avvicinando or ora a Linux.Se non sbaglio Websphere della IBM è compatibile con Suse Linux (la Suse e la IBM vanno d'accordo mi pare), dunque un sistema operativo a basso costo e forse open source.Sbaglio?Scarlight
    • Anonimo scrive:
      Re: Websphere e Suse Linux
      - Scritto da: Scarlight
      Premetto che mi sto avvicinando or ora a
      Linux.
      Se non sbaglio Websphere della IBM è
      compatibile con Suse Linux (la Suse e la IBM
      vanno d'accordo mi pare), dunque un sistema
      operativo a basso costo e forse open source.
      Sbaglio?
      no non sbagli anche oracle gira sotto linuxquesta e' discriminazione di gente che non capisce un ****o ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Websphere e Suse Linux
        Io ho il sospetto che quella frase, che è evidentemente "buttata lì", visto che c'entra come i cavoli a merenda e se ne guarda bene dall'aggiungere una parvenza di motivazione, sia stata messa a bella posta per far piacere a qualcuno. Qualcuno che non è certo IBM, vistoche loro forniscono servizi e piattaforme Linuxperfino sui mainframes.Qualcuno che forse non èneppure un fornitore, ma magari è internoal CED di Tesoro.it, e che *non vuole*l'innovazione (e che invece apprezza le bustarelle).
        • Anonimo scrive:
          Re: Websphere e Suse Linux
          - Scritto da: beebox
          Io ho il sospetto che quella frase, che è
          evidentemente "buttata lì", visto che
          c'entra
          come i cavoli a merenda e se ne guarda bene
          dall'aggiungere una parvenza di motivazione,
          sia stata messa a bella posta per far
          piacere a qualcuno.The site www.tesoro.it is running Microsoft-IIS/5.0 on Windows 2000.
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            - Scritto da: munehiro

            dall'aggiungere una parvenza di
            motivazione,

            sia stata messa a bella posta per far

            piacere a qualcuno.

            The site www.tesoro.it is running
            Microsoft-IIS/5.0 on Windows 2000.sono stato troppo conciso e non vorrei essere frainteso.si badi bene... non parlo di microsoft in particolare (anche perche' una soluzione microsoft non risponde ai requisiti dati, specie perche' non e' unix)... era un modo per dire che l'intera gestione del ministero del tesoro sembra sia in mano ad una cerchia di tecnici/commerciali che si fanno fare i bandi su misura in modo che siano gli unici a rispondere a tali requisiti.Evidentemente vogliono proporre una soluzione aix o sun, ed erano ben consapevoli che soluzioni opensource potevano aprire una strada alternativa ai possibili partecipanti della gara d'appalto.che schifo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Websphere e Suse Linux
        Ma scusatemi un po' che vantaggio avrebbe il ministero a comprare un RS6000 con linux anzichè con AIX?Per averne i sorgenti?MatteoPS non scrivetemi perche' è gratis altrimenti mi metto a ridere...
        • Anonimo scrive:
          Re: Websphere e Suse Linux
          - Scritto da: Matteo

          Ma scusatemi un po' che vantaggio avrebbe il
          ministero a comprare un RS6000 con linux
          anzichè con AIX?E tu mi dici che svantaggio ne avrebbe?
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            Le cose innovative si fanno per un motivo non perche' cambiando non migliora/peggiora niente!
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            SVEGLIATEVI.Generalmente i bandi di gara vengono fatti in maniera tale che vinca un determinato fornitore.In genere, nelle grandi organizzazioni, le decisioni riguardanti le piattaforme e i prodotti utilizzati non vengono prese dagli amministratori dei CED, ma dai dirigenti o addirittura da opportuni gruppi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux

            SVEGLIATEVI.
            Generalmente i bandi di gara vengono fatti
            in maniera tale che vinca un determinato
            fornitore.
            In genere, nelle grandi organizzazioni, le
            decisioni riguardanti le piattaforme e i
            prodotti utilizzati non vengono prese dagli
            amministratori dei CED, ma dai dirigenti o
            addirittura da opportuni gruppi. Noi stiamo discutendo dei vantaggi tecnici di una o l'altra scelta ... il tuo post in questo thread non aggiunge niente...
        • Anonimo scrive:
          Re: Websphere e Suse Linux
          - Scritto da: Matteo

          Ma scusatemi un po' che vantaggio avrebbe il
          ministero a comprare un RS6000 con linux
          anzichè con AIX?

          Per averne i sorgenti?TI PARE POCO?Sai quanto ci mettono a sospirarti una patch, quelli del supporto IBM?Inoltre con SO Opensource si accede a molte piu' applicazioni disponibili, senza smadonnare per i porting, magari con API non documentate.Nell'opensource i porting sono assai piu' facili, visto che e' tutto molto documentato.
          Matteo

          PS non scrivetemi perche' è gratis
          altrimenti mi metto a ridere...Beh, se sapessi quanto costano le licenze, altro che piangere. Perisher!
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux


            TI PARE POCO?
            Sai quanto ci mettono a sospirarti una
            patch, quelli del supporto IBM?Basta con queste stronzate! dimmi quanti in Italia sono in grado di mettere mano al kernel di un sistema operativo? Ti pare che al ministero delle finanze si mettono a mettere mano ai sorgenti di un sistema operativo!
            Beh, se sapessi quanto costano le licenze,
            altro che piangere.Gia' perchè quando decidi di comprare una serie di RS6000 stai a guardare il costo di una licenza di AIX!
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            - Scritto da: matteo



            TI PARE POCO?

            Sai quanto ci mettono a sospirarti una

            patch, quelli del supporto IBM?

            Basta con queste stronzate! dimmi quanti in
            Italia sono in grado di mettere mano al
            kernel di un sistema operativo? Perche' solo in Italia? Che cambia se la patch arriva da Catania o da Trelleborg?Quante persone in IBM pensi ci siano che scrivono patch di OS? Secondo me ce ne sono di piu' che fanno supporto a Linux.
            Ti pare che al ministero delle finanze si
            mettono a mettere mano ai sorgenti di un
            sistema operativo!Beh, per le patch
            Gia' perchè quando decidi di comprare una
            serie di RS6000 stai a guardare il costo di
            una licenza di AIX!Una serie di licenze per una serie di server. :o)E comunque sappi che ci guardano, eccome! Perisher!
        • Anonimo scrive:
          Re: Websphere e Suse Linux
          - Scritto da: Matteo

          Ma scusatemi un po' che vantaggio avrebbe il
          ministero a comprare un RS6000 con linux
          anzichè con AIX?Non stiamo discutendo di questo.Non mi sembra giusto escludere Red-Hat e Suse dal bando.Ti sembra giusto fare un bando che dice: "Compriamo 100 furgoni di tutte le marche tranne che Renault".
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux

            Non stiamo discutendo di questo.
            Non mi sembra giusto escludere Red-Hat e
            Suse dal bando.
            Ti sembra giusto fare un bando che dice:
            "Compriamo 100 furgoni di tutte le marche
            tranne che Renault".Se ritengono Renault non conforme alle loro aspettative non vedo che male ci sia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            - Scritto da: Matteo


            Non stiamo discutendo di questo.

            Non mi sembra giusto escludere Red-Hat e

            Suse dal bando.

            Ti sembra giusto fare un bando che dice:

            "Compriamo 100 furgoni di tutte le marche

            tranne che Renault".


            Se ritengono Renault non conforme alle loro
            aspettative non vedo che male ci sia.Una cippa !!!!Danno delle specifiche che rispettino le loro esigenze ed aspettative. Se Renault non rispetta le specifiche è automaticamente fuori e non cì'è bisogno di specificare altro. Ma se le rispetta o si adatta a rispettarle è un'esclusione immotivata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux

            Una cippa !!!!
            Danno delle specifiche che rispettino le
            loro esigenze ed aspettative. Se Renault non
            rispetta le specifiche è automaticamente
            fuori e non cì'è bisogno di specificare
            altro. Ma se le rispetta o si adatta a
            rispettarle è un'esclusione immotivata.Le specifiche sono chiare, direi limpide :"non appartenga al mondo open source"
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            - Scritto da: matteo]zac[
            Le specifiche sono chiare, direi limpide :
            "non appartenga al mondo open source"Ogni cittadino italiano ha dei diritti, tranne matteo.Le specifiche sono chiare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            - Scritto da: mo
            - Scritto da: matteo
            ]zac[

            Le specifiche sono chiare, direi limpide :

            "non appartenga al mondo open source"


            Ogni cittadino italiano ha dei diritti,
            tranne matteo.
            Le specifiche sono chiare.Stiamo entrando in una discussione senza fine!E' cmq possibile escludere a priori da un bando/consorso qualcuno o comunque una categoria...Prova ad essere alto 1.40 e fare domanda da vigile...
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            Tornano ai furgoni ti sembra giusto che dicano:"tutte le marche eccetto quelle che rilasciano a chiunque ne faccia richiesta le specifiche dei motori"?
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            - Scritto da: Matteo

            Ogni cittadino italiano ha dei diritti,

            tranne matteo.

            Le specifiche sono chiare.
            ]zac[
            Prova ad essere alto 1.40 e fare domanda da
            vigile...Oh finalmente siamo al punto, l'esclusione deve essere fatta solo per motivi reali e non eliminabili, altrimenti e' abuso di potere o turbativa d'asta.Se avessere detto i motivi dell'esclusione sarebbe stato meglio, ma forse non li hanno detti apposta.P.S. grazie per aver preso la provocazione/battuta per il verso giusto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Websphere e Suse Linux
        Ciao Samu,sì, Oracle gira sotto Linux, ma io non userei Linux con Oracle per applicazioni mission critical. Semplicemente, a Linux mancano alcune caratteristiche che impediscono di sfruttare a fondo le potenzialità di Oracle.Magari con le prossime versioni del kernel le cose cambieranno, ma per adesso è così.
        • Anonimo scrive:
          Re: Websphere e Suse Linux
          - Scritto da: Abdul
          Ciao Samu,
          sì, Oracle gira sotto Linux, ma io non
          userei Linux con Oracle per applicazioni
          mission critical.Io si... :o)
          Semplicemente, a Linux
          mancano alcune caratteristiche che
          impediscono di sfruttare a fondo le
          potenzialità di Oracle.Ovvero quali? Perisher!
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux


            Ovvero quali?supporto SMP _decente_. Basta?
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            - Scritto da: precisino


            Ovvero quali?
            supporto SMP _decente_. Basta?kernel 2.4.x non e' perfetto, ma e' decente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Websphere e Suse Linux
            - Scritto da: precisino


            Ovvero quali?
            supporto SMP _decente_. Basta?Touche'. In effetti c'e' solo con la 2.4 Pero' c'e', e quando non c'era, i benchmark erano davvero interessanti.Noi ne avevamo fatto uno che ha fatto la gioia dei nostri commerciali: transazioni per lira,essendo quei sistemi troppo eterogenei, era l'unico valido. I risulatati vedevano in vantaggio Sun, poi Linux e poi HP-UX.NT era talmente indietro che quasi non si vedeva. Perisher!
  • Anonimo scrive:
    Il fallimento dei quindicenni cantinari
    "Oh, raga, bella lì. Buttiamo sù la Mandrake ed al ministero ci stanno troppo dentro" non funziona nei bandi di gara. Assistenza. Assistenza. Assistenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
      - Scritto da: Lol

      "Oh, raga, bella lì. Buttiamo sù la Mandrake
      ed al ministero ci stanno troppo dentro" non
      funziona nei bandi di gara. Assistenza.
      Assistenza. Assistenza.E SOLIDITA' AZIENDALE, aggiungerei...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari


        non funziona nei bandi di gara. Assistenza.

        Assistenza. Assistenza.
        E SOLIDITA' AZIENDALE, aggiungerei...E Mazzette, Mazzette, Mazzette.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
      - Scritto da: Lol


      "Oh, raga, bella lì. Buttiamo sù la Mandrake
      ed al ministero ci stanno troppo dentro" non
      funziona nei bandi di gara. Assistenza.
      Assistenza. Assistenza.Dopo le recenti minacce "o ci lasciate in pace o ritiriamo Windows dal mercato"( http://punto-informatico.it/p.asp?i=39333 )vedi tu di chi fidarti ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
        - Scritto da: Balbo
        Dopo le recenti minacce "o ci lasciate in
        pace o ritiriamo Windows dal mercato"Magari lo ritirassero davvero... qualche set-top box in più non potrebbe far male.
        vedi tu di chi fidarti ...IBM, Oracle, Borland, Informix, SAP, Raima, Compaq, HP, DEC... e si può continuare per qualche decina di righe con fornitori di soluzioni enterprise meno noti al grande pubblico, che fatturano qualcosa meno di microsoft pur avendo 1.000 o 10.000 volte meno clienti... io mi fido, altre aziende si fidano, e negli ultimi vent'anni qualche seria conferma l'abbiamo avuta sulla solidità di questa gente, dei loro sistemi e della loro assistenza.Per fortuna il mondo della ICT è ben più variegato di quanto credano i seguaci della strana coppia MS-linux...
        • Anonimo scrive:
          Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
          - Scritto da: MAH!

          - Scritto da: Balbo

          Dopo le recenti minacce "o ci lasciate in

          pace o ritiriamo Windows dal mercato"
          Magari lo ritirassero davvero... qualche
          set-top box in più non potrebbe far male.


          vedi tu di chi fidarti ...

          IBM, Oracle, Borland, Informix, SAP, Raima,
          Compaq, HP, DEC...Borland è quasi fallita in passato, Informixè stata acquisita da IBM per evitargli il fallimento, Raima si chiama Birdstep e producesolo piccoli sistemi di database (small footsteplo dicono loro), DEC non esiste più.Saluti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
          - Scritto da: MAH!

          IBM, Oracle, Borland, Informix, SAP, Raima,
          Compaq, HP, DEC... e si può continuare per
          qualche decina di righe con fornitori di
          soluzioni enterprise meno noti al grande
          pubblico, che fatturano qualcosa meno di
          microsoft pur avendo 1.000 o 10.000 volte
          meno clienti... io mi fido, altre aziende si
          fidano, e negli ultimi vent'anni qualche
          seria conferma l'abbiamo avuta sulla
          solidità di questa gente, dei loro sistemi e
          della loro assistenza.Si, per carità, son d'accordo. Ma la "emarginazione" è stata fatta a priori...Voglio dire.. se si presenta IBM al bando di concorso con una infrastruttura "totale" interamente basata su Linux (cosa poi non troppo inimmaginabile) che si fa? Si accetta perchè IBM è una garanzia? O si rifiuta perchè si presenta su opensource?
          • Anonimo scrive:
            Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
            - Scritto da: skull
            perchè IBM è una garanzia? O si rifiuta
            perchè si presenta su opensource?Si rifiuta perche' presenta linux, che e' frammentato come la caviglia di mia nonna.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
            - Scritto da: 'doze
            Si rifiuta perche' presenta linux, che e'
            frammentato come la caviglia di mia nonna.Mi pare una argomentazione che non c'entra nulla colla disquisizione.IBM si presenta con un sistema Linux Red Hat (che non è frammentato, è red hat e basta, signori... LINUX è il kernel, quello che ci si mette attorno dipende dai gusti e dagli obiettivi di chi realizza la distribuzione. LINUX NON E' UN SISTEMA OPERATIVO!!! che questo sia chiaro a chi, come te, neanche ha presente di che si parla...).Se ibm garantisce assistenza sul software, comprensiva dell'assistenza sistemistica sulla Red Hat, il problema dove sta? Qui il discorso dell'assistenza c'entra come i cavoli a merenda. Quanto argomenti meno ancora...
          • Anonimo scrive:
            Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
            - Scritto da: skull
            IBM si presenta con un sistema Linux Red HatPeggio per loro.
            (che non è frammentato, è red hat e basta,Ancora peggio.
            LINUX NON E' UN SISTEMA OPERATIVO!!! cheCe n'eravamo accorti.
            Se ibm garantisce assistenza sul software,
            comprensiva dell'assistenza sistemistica
            sulla Red Hat, il problema dove sta?Che RH fa pena.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
          - Scritto da: MAH!
          Per fortuna il mondo della ICT è ben più
          variegato di quanto credano i seguaci della
          strana coppia MS-linux...Sottoscrivo pienamente, ma sai qui chi installala SuSE pensa di essere un semi dio.Il piu' sono ragazzetti che vuoi che ne sappiano?
          • Anonimo scrive:
            Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
            Il ragazzetto che sta scrivendo ha 5 anni di esperienza con sistemi Linux, FreeBSD, Windows NT4 e Windows 2000. Tra le distribuzioni, Suse e' quella che mi piace di meno a causa delle idiosincrasie che ha nella configurazione. E le ultime versioni non sembra abbiano migliorato la situazione.Guarda che non e' che chi preferisce soluzioni Linux non deve essere per forza un brufoloso quindicenne, cosi' come chi preferisce soluzioni Microsoft non deve essere per forza un "utonto".Infine non e' che chi preferisce AIX, HP-UX, Solaris sia x forza un genio!
          • Anonimo scrive:
            Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
            - Scritto da: asdf
            Sottoscrivo pienamente, ma sai qui chi
            installa
            la SuSE pensa di essere un semi dio.
            Il piu' sono ragazzetti che vuoi che ne
            sappiano?'scolta.. lavoro come sistemista linux e BSD. Ho lavorato per 2 anni con AIX, SunOS e SINIX, e ritengo che alcune soluzioni BSD e Linux abbiano da insegnare anche a queste.Dubito di essere un ragazzino brufoloso, così come dubito di sentirmi un semidio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
      - Scritto da: Lol


      "Oh, raga, bella lì. Buttiamo sù la Mandrake
      ed al ministero ci stanno troppo dentro" non
      funziona nei bandi di gara. Assistenza.
      Assistenza. Assistenza.SuSE, SuSE, SuSE. In Germania hanno fatto dei sistemoni paurosi. Sono in gamba, 'sti tedeski :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
        - Scritto da: Giambo


        - Scritto da: Lol





        "Oh, raga, bella lì. Buttiamo sù la
        Mandrake

        ed al ministero ci stanno troppo dentro"
        non

        funziona nei bandi di gara. Assistenza.

        Assistenza. Assistenza.

        SuSE, SuSE, SuSE. In Germania hanno fatto
        dei sistemoni paurosi. Sono in gamba, 'sti
        tedeski :)Mi dai aziende italiane, con un numero di dipendenti maggiore di 50, in grado di offrire assistenza a 4 ore 24h/24 7gg/7, che esistano da almeno 10 anni, specializzate sulla Suse? O si deve chiamare direttamente la Suse?
        • Anonimo scrive:
          Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
          c'e' SuSE Italia apposta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
          - Scritto da: Cerco Assitenza

          SuSE, SuSE, SuSE. In Germania hanno fatto

          dei sistemoni paurosi. Sono in gamba, 'sti

          tedeski :)

          Mi dai aziende italiane, con un numero di
          dipendenti maggiore di 50, in grado di
          offrire assistenza a 4 ore 24h/24 7gg/7, che
          esistano da almeno 10 anni, specializzate
          sulla Suse?Nessuna idea, sono Sfitzero :)Qui qualcosa del genere c'e' (Per il cluster piu' grande d'Europa, al dipartimento di fisica del Poli di Zurigo).Dato che la Svizzera ha una popolazione pari a quella di Milano, credo che da voi debabno esistere almeno una mezza dozzina di aziende specializzate, no ?
          O si deve chiamare direttamente la Suse?Prova, di sicuro sapranno dirti qualcosa.BTW, le installazioni medio/piccole che ho fatto io di Linux/SuSE non necessitano di assitenza: Tecnlogia "Install & Forget" :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
          - Scritto da: Cerco Assitenza
          Mi dai aziende italiane, con un numero di
          dipendenti maggiore di 50, in grado di
          offrire assistenza a 4 ore 24h/24 7gg/7, che
          esistano da almeno 10 anni, specializzate
          sulla Suse? O si deve chiamare direttamente
          la Suse?Si che escala direttamente via mail a Linus."Oh scusa ma qui non va un cazzo"AUTOREPLY: I'm out - GNUpizza rule.. yours linus.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il fallimento dei quindicenni cantinari
      Sì, sì è vero Linux è un sistema dacantinari, assolutamente inaffidabile...così inaffidabile che viene utilizzato come piattaforma web server di siti ridicolie notoriamente insicuri come quellodell'FBI, della NSA e della Casa Bianca.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Come in America!
    Se arriviamo dove sono gli stati uniti, dove le grosse corporation finanziano le campagne elettorali per poi, farlo pesare al momento giusto?Se fossimo già a questo punto?Devono dimostrarcelo, anche se in altri bandi, ormai, di non avere posizioni pregiudiziali in merito.
  • Anonimo scrive:
    EVVIVA LA MAFIA
    che sempre vincerà.
    • Anonimo scrive:
      Re: EVVIVA LA MAFIA
      ma in effetti potrebbe pure essere cosi', uno di quelli che ha redatto il bando, collegato in modi anomali alla microsoft, ha deciso cosi'...non sarebbe la prima volta...bau
Chiudi i commenti