Microsoft: come eliminare l'Autorun

La patch proposta nell'ultimo pacchetto mensile di update, anche se fra gli aggiornamenti opzionali. Per arginare certi worm
La patch proposta nell'ultimo pacchetto mensile di update, anche se fra gli aggiornamenti opzionali. Per arginare certi worm

Nell’ ultima serie di patch rilasciate da Microsoft vi è un aggiornamento opzionale che permette di disattivare la funzione autorun nelle precedenti versioni di Windows. Dovrebbe servire ad intralciare la diffusione di virus via memorie esterne: il malware aveva trovato nella funzione un vera e propria scorciatoia di ingresso.

La funzione autorun permette automaticamente di lanciare programmi contenuti su supporti digitali esterni come CD, DVD o chiavette USB: utile per facilitare la vita degli utenti, soprattutto quelli meno esperti, ma usata anche da virus e malware per introdursi sui PC vittime (così funzionano per esempio Stuxnet e Conficker).

Con Windows 7 la funzione è stata modificata (e rinominata autoplay) e limitata ai programmi contenuti su media ottici, mentre con le chiavette USB non vi è la possibilità di autorun dei contenuti. Secondo Microsoft questo accorgimento sarebbe stato sufficiente a diminuire i rischi di contagio per gli utenti, dal momento che raramente CD e DVD vengono usati per la diffusione di questo genere di malware.

Alla fine del 2009 era stato distribuito l’aggiornamento che apportava il cambiamento introdotto con Windows 7 sulle precedenti versioni del sistema operativo Windows XP, Windows Server 2003, Windows Vista e Windows Server 2008. Tuttavia gli utenti dovevano cercarlo e installarlo autonomamente.

Ora l’aggiornamento ha trovato spazio tra i 12 update di sicurezza rilasciati da Microsoft e proposti con Windows Update, anche se tra quelli relegati nell’installazione “personalizzata”.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti