Patch Tuesday, la cura di febbraio

Microsoft si prepara a correggere 22 vulnerabilità, che comprendono 3 problemi di livello critico. Ancora niente per il protocollo MHTML di Windows

Roma – Il prossimo martedì si tornerà a parlare della salute di Windows, Internet Explorer e Visio. I tecnici Microsoft stanno preparando un Patch Tuesday che includerà 12 fix di sicurezza. Tre di questi cerotti serviranno a riparare problemi di livello critico e la maggior parte degli aggiornamenti richiederà comunque il riavvio del PC dopo l’installazione.

I nuovi bollettini scaricabili dalle ore 19 del giorno 8 febbraio risolveranno un totale di 22 vulnerabilità riferite a prodotti Microsoft che spaziano dai vari sistema operativi Windows, passando per Internet Explorer, Office, Visual Studio e Internet Information Services (IIS).

Tra le falle critiche che verranno finalmente sistemate, da segnalare il famigerato problema legato alla gestione dei fogli di stile (CSS) con importazioni ricorsive nel browser Microsoft. A quanto pare, per la cura del protocollo MHTML di Windows, sofferente dall’inizio del mese, bisognerà attendere ancora.

Lo stesso giorno, il gruppo di Redmond prevede anche di rilasciare anche una versione aggiornata del Malicious Software Removal Tool . Strumento che analizza il computer per rimuove eventuali infezioni dannose.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • danylo scrive:
    che strano...
    che strano, un altimetro barometrico che funziona come tutti gli altimetri barometrici. Ovvero, TUTTI devono essere tarati prima di usarli.Quindi non e' cosi' perche' costa 10 euro.
    • rover scrive:
      Re: che strano...
      Certo, ma sospetto che sia abbastanza impreciso.Comunque il GPS è più preciso di un altimetro da due soldi.
  • MegaJock scrive:
    +/- 3°???
    Con una bussola così non hai bisogno di perderti.
  • Gigetto scrive:
    e...

    Attenzione però, perché non è tutto oro quel che luccica: Chinavasion
    dichiara che l'altimetro è costruito secondo criteri rugged, ma non viene
    indicata la classe di resistenza all'acqua, alle polveri ed alle cadute
    ed, inoltre, l'altimetro non riferisce la quota esatta alla quale l'utente
    si trova, quella che potrebbe essere rilevata con un segnale GPS, ma
    fornisce una stima basata sulla misurazione della pressione dell'aria.E quindi non serve ad un XXXXX
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: e...
      Guarda che il segnale gps, in verticale, non è molto preciso; un altimetro a pressione è più preciso. Il problema dell'altimetro a pressione è la necessità di tararlo periodicamente (perchè il risultato che riporta cambia in base alle condizioni meteorologiche)
  • Cogli la prima mela ah scrive:
    Beh
    Un altimetro è sempre un altimetro.
Chiudi i commenti