Microsoft e Meta acquistano migliaia di GPU NVIDIA

Microsoft e Meta acquistano migliaia di GPU NVIDIA

Microsoft e Meta acquisteranno oltre 150.000 GPU H100 di NVIDIA a testa entro fine 2023, ovvero tre volte in più rispetto a Google, Amazon e Oracle.
Microsoft e Meta acquistano migliaia di GPU NVIDIA
Microsoft e Meta acquisteranno oltre 150.000 GPU H100 di NVIDIA a testa entro fine 2023, ovvero tre volte in più rispetto a Google, Amazon e Oracle.

Grazie all’incremento esponenziale della domanda di GPU utilizzate per l’addestramento dei modelli di intelligenza artificiale generativa, NVIDIA ha registrato entrate record nel terzo trimestre 2023 (+206% rispetto al terzo trimestre 2022). Secondo Omdia (società di analisi del mercato), i principali clienti dell’azienda di Santa Clara sono Microsoft e Meta. Entro fine anno acquisteranno oltre 150.000 GPU H100 a testa.

NVIDIA H100: consegne tra un anno

Le entrate di NVIDIA nel terzo trimestre fiscale 2023 ammontano a circa 18,1 miliardi di dollari, quasi completamente ottenute dalla vendita dei prodotti per data center (14,5 miliardi con un +279% rispetto al terzo trimestre 2022), tra cui le famose GPU A100 e H100. La domanda delle GPU H100 è talmente elevata che i tempi di attesa per le consegne raggiungono le 36-52 settimane.

Secondo Omdia, i principali clienti di NVIDIA sono Microsoft e Meta. Le due aziende acquisteranno oltre 150.000 GPU H100 entro la fine del 2023. Altre 200.000 H100 in totale (50.000 a testa) verranno acquistate da Google, Amazon, Oracle e Tencent. Gli altri clienti sono CoreWeave (40.000 GPU), Baidu (30.000), Alibaba (25.000), Lambda Labs (20.000), ByteDance (20.000) e Tesla (15.000).

Le GPU A100 e H100 possono essere sfruttate per diversi compiti, ma quasi tutti gli ordini arrivano da aziende che sviluppano modelli di intelligenza artificiale generativa. Microsoft utilizza le GPU H100 nei server di Azure per il training dei modelli alla base di Copilot. L’azienda di Redmond ha progettato un chip custom (Azure Maia 100), ma non può ovviamente abbandonare NVIDIA (nel 2024 userà le nuove H200).

L’accaparramento delle H100 da parte di Microsoft e Meta ha messo in seria difficoltà altre aziende, tra cui Dell, Lenovo e HPE, che usano le GPU di NVIDIA per le applicazioni HPC (High Performance Computing).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 nov 2023
Link copiato negli appunti