Microsoft, Natal è alle porte

A fine ottobre dovrebbe arrivare il dispositivo che promette di cambiare il settore delle console. Che dovrebbe costare più del previsto. Ma Robbie Bach, pure in partenza, ne è entusiasta

Roma – Robbie Bach vuole lasciare Microsoft con un successo importante: e sembra scommettere tutto su Natal, il dispositivo motion capture che promette di rivoluzionare l’attuale versione di Xbox 360. Per scoprire se sarà o meno un successo ora vi è anche una data: il 26 ottobre è il giorno in cui il nuovo dispositivo di controllo per Xbox 360 arriverà sul mercato.

Il dimissionario presidente del settore Entertainment di Microsoft parla addirittura di “Santo Graal” delle console: la vera grandezza del prodotto è che garantirebbe una “nuova esperienza senza bisogno di vendere una nuova console”. Questo significa che “potrebbe cambiare il settore in maniera radicale” e avere per questo un'”importanza incredibile per Microsoft e potenzialmente una grande spinta per Xbox 360″.

Proprio per questo è presumibile che Redmond stia investendo il massimo per garantirsi un prodotto di successo. E dal momento che è stata stabilita una data di presentazione ufficiale e uscita, presto il frutto sarà maturo.

Il 26 ottobre (a meno di rinvii ) è il giorno in cui dovrebbe esordire Natal. E il nome ufficiale sarà annunciato nel corso di E3 che si svolgerà il 13 giugno.

Ma quanto costerà questa rivoluzione ? Le nuove indiscrezioni parlano di 149 dollari (una prima supposizione parlava di massimo 80 dollari). Insieme alla Xbox 360 Arcade version dovrebbe invece costare 299 dollari (199 per la console, 100 per Natal), in ogni caso lievemente sopra alla soglia che costituirebbe il limite dell’acquisto di impulso (80 dollari).

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti