Microsoft, Patch Tuesday col baco

L'ultimo pacchetto di aggiornamenti rilasciato da Microsoft presenta qualche controindicazione: una delle patch può causare crash e malfunzionamenti, avvisa Redmond, ed è fuori dal gruppo in attesa di una soluzione

Roma – Parziale dietrofront per il Patch Tuesday di aprile, con Microsoft che avverte l’utenza Windows dell’esistenza di un problema in merito a uno degli aggiornamenti distribuiti martedì scorso : in certi casi possono verificarsi crash, errori e – nell’ipotesi peggiore – un loop di reboot infinito.

Il problema, avverte Redmond, è stato identificato nel bollettino MS13-036 riguardante l’aggiornamento alla protezione del driver NTFS di livello kernel (OS Windows 7 e Windows Server 2008 R2) nel caso in cui sul sistema fossero installati particolari software di terze parti come i prodotti Kaspersky.

Microsoft si è accorta del bug con una certa prontezza, eliminando l’aggiornamento dal bollettino – sostanzialmente congelandolo – nel pieno della fase di distribuzione del pacchetto completo del Patch Tuesday agli utenti che hanno abilitato Windows Update.

Contrariamente a quanto riferito da alcuni, rassicura Microsoft, gli errori di sistema e i crash sperimentabili dopo l’installazione dell’aggiornamento fallato non portano a perdite di dati sul file system. La corporation ha messo a disposizione degli utenti le istruzioni necessarie a eliminare la patch dai sistemi malfunzionanti.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tommaso Sirugo scrive:
    Droni per uso civile
    Non va dimenticato che i droni, come tutte le tecnologie in via di diffusione, fanno paura per i loro usi sbagliati, ma non si parla delle possibilità di pubblica utilità. La mia azienda da anni investe in questo settore in crescita. Con un drone si possono salvare le vite di persone in un incendio o vittime di un terremoto. Fate un giro su http://servizi.ermestechnologies.come cambierete idea!
Chiudi i commenti