Microsoft scopre nuovo materiale per batterie più sicure con l'AI

Microsoft scopre nuovo materiale per batterie più sicure con l'AI

Microsoft ha annunciato una svolta significativa nella tecnologia delle batterie utilizzando l'AI. I dispositivi saranno più efficienti e sicuri.
Microsoft scopre nuovo materiale per batterie più sicure con l'AI
Microsoft ha annunciato una svolta significativa nella tecnologia delle batterie utilizzando l'AI. I dispositivi saranno più efficienti e sicuri.

Microsoft, in collaborazione con il Pacific Northwest National Laboratory (PNNL), ha fatto una scoperta rivoluzionaria: un nuovo materiale che permette di produrre batterie con fino al 70% di litio in meno rispetto alle batterie tradizionali.

Il litio è un elemento fondamentale per la maggior parte delle batterie, ma presenta anche delle sfide ambientali e sociali. Si tratta, infatti, di una risorsa limitata e costosa, la cui estrazione richiede molta acqua e energia, e può danneggiare gli ecosistemi e le comunità locali. Anche il riciclaggio del litio è complesso e dispendioso, e genera molti rifiuti e inquinamento. Con il nuovo materiale, Microsoft potrebbe contribuire a mitigare questi problemi.

Come l’AI ha aiutato a trovare il nuovo materiale

Per trovare il nuovo materiale, Microsoft e il PNNL hanno sfruttato la potenza dell’intelligenza artificiale e del calcolo ad alte prestazioni. Hanno usato la piattaforma Azure Quantum Elements, che permette di analizzare milioni di materiali possibili e di prevedere le loro proprietà e prestazioni.

Grazie a questa piattaforma, basata su modelli AI addestrati su milioni di dati provenienti da simulazioni di materiali, sono riusciti a identificare 18 materiali promettenti in sole 80 ore. Si tratta di un risultato eccezionale, se si pensa che il metodo tradizionale di ricerca di nuovi materiali può richiedere decenni di sperimentazione.

Il nuovo materiale è stato testato con successo

Uno dei materiali selezionati dalla piattaforma è stato sintetizzato e testato dal PNNL, ottenendo risultati incoraggianti. Il materiale è stato usato per alimentare una lampadina, dimostrando la sua funzionalità. Attualmente, il materiale è in fase di ulteriore valutazione per verificare la sua stabilità e efficacia.

Nathan Baker, direttore senior delle partnership per la chimica e i materiali di Microsoft, ha dichiarato che Microsoft vuole rendere accessibili queste innovazioni ai clienti attraverso la piattaforma Azure Quantum Elements. Se i test confermeranno le potenzialità del nuovo materiale, nei prossimi anni potremmo assistere alla nascita di batterie più durature e più sicure, che utilizzeranno meno litio e avranno meno rischi di esplodere o prendere fuoco.

L’articolo da non perdere oggi è….

Velocità di esecuzione, precisione e pulizia. Queste sono le doti del nuovo Spazzolino Elettrico Ricaricabile Oral-B. Acquistalo su Amazon e ricevilo direttamente a casa tua!

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 gen 2024
Link copiato negli appunti