Microsoft Sway, presentazioni nella nuvola

La nuova applicazione Office è pensata per la presentazione automatizzata dei contenuti su Web e non solo, una sorta di Frontpage di nuova generazione che fa uso esclusivo del cloud
La nuova applicazione Office è pensata per la presentazione automatizzata dei contenuti su Web e non solo, una sorta di Frontpage di nuova generazione che fa uso esclusivo del cloud

Windows 10 non è l’unico prodotto attualmente offerto in versione “preliminare” da Microsoft, visto che le novità recenti a cui lavora la corporation includono un software per presentazioni elaborate chiamato Sway.

La nuova applicazione è destinata a far parte delle future release di Office, ed è progettata per facilitare la realizzazione di presentazioni (o “Sway”) a partire da immagini, documenti testuali e altro genere di contenuti: l’utente sceglie un layout specifico (libro, sito Web o altro), il software si incarica di organizzare il tutto (con tanto di scelta automatizzata di transizioni, effetti e quant’altro) e le presentazioni possono poi essere distribuite direttamente sul Web.

Sway somiglia quindi a una versione di nuova generazione di Frontpage , l’editor HTML di tipo WYSIWYG che faceva parte delle passate edizioni di Office. Ma l’impressione è solo superficiale , visto che alla base la nuova applicazione crea presentazioni codificate in un nuovo formato e tutti i contenuti a essa associati sono salvati in via esclusiva sulla piattaforma cloud di Microsoft (Azure).

La versione preliminare di Sway è al momento disponibile solo come Web app, mentre l’obiettivo è quello di integrare pienamente il software nei pacchetti Office prossimi venturi: i piani di Microsoft includono ovviamente anche la realizzazione di una app per gadget mobile per la creazione di Sway “al volo” su schermo touch.

Il nuovo componente software per presentazioni automatizzate non è, con tutta probabilità, l’unica novità che aspetta gli utenti di Office sempre al passo con l’ultima versione disponibile: nel confermare la fiducia alle scelte prese dal nuovo CEO di Microsoft Satya Nadella, Bill Gates ha dichiarato espressamente che si sta impegnando affinché la suite di produttività diventi “drasticamente migliore”.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 10 2014
Link copiato negli appunti