Smart working per tutti e Microsoft Teams cade

Lo strumento di Microsoft per la collaborazione online cade proprio nel momento in cui molti stanno lavorando in modalità smart working.
Lo strumento di Microsoft per la collaborazione online cade proprio nel momento in cui molti stanno lavorando in modalità smart working.

Lo abbiamo elencato tra i migliori software per le videochiamate e la collaborazione online da considerare se si è costretti a lavorare in modalità smart working: Microsoft Teams sembra aver subito l’impatto di un volume di utenti superiore al solito, mostrando qualche segno di cedimento proprio nei giorni in cui molti adottano la formula del lavoro agile per far fronte all’emergenza coronavirus.

Microsoft Teams down, colpito dal coronavirus

In queste ore il servizio sembra avere problemi un po’ in tutto il mondo: per capirlo è sufficiente cercarne testimonianza sui social network digitando l’hashtag #teams. I down si registrano un po’ in tutto il mondo…

… anche in Italia come riporta il post qui sotto.

Il gruppo di Redmond è intervenuto sulla questione per la prima volta ormai alcune ore fa, affermando di essere a conoscenza dei problemi segnalati e di essere al lavoro per risolverli il prima possibile.

È dunque lecito attendere a breve un fix, forse sotto forma di maggiori risorse delegate alla gestione del traffico generato oggi sulla piattaforma.

All’inizio del mese scorso Teams era stato interessato da un altro down, allora però provocato dall’impiego di un certificato scaduto.

Aggiornamento: ora Teams è tornato a funzionare come sempre, problema risolto.

Fonte: TechCrunch
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti