Microsoft, un agosto carico di patch

La corporation di Redmond avvia la distribuzione dei nuovi bollettini di sicurezza mensili, un (ex) Patch Tuesday che ad agosto si dimostra essere piuttosto corposo con un gran numero di update. Windows 10 ed Edge? Presenti. Anche Adobe aggiorna
La corporation di Redmond avvia la distribuzione dei nuovi bollettini di sicurezza mensili, un (ex) Patch Tuesday che ad agosto si dimostra essere piuttosto corposo con un gran numero di update. Windows 10 ed Edge? Presenti. Anche Adobe aggiorna

La lista degli aggiornamenti Microsoft per agosto 2015 include 14 diversi bollettini di sicurezza , quattro dei quali classificati con livello di importanza critico e tutti riguardanti vulnerabilità potenzialmente sfruttabili per eseguire codice malevolo da remoto.

Il primo bollettino critico (MS15-079) è pensato per correggere una serie di falle nella gestione della memoria su tutte le versioni supportate di Internet Explorer, il secondo (MS15-080) dovrebbe risolvere alcune vulnerabilità nell’apertura di pagine Web o documenti contenenti font TrueType o OpenType su Lync, Silverlight e . NET Framework, il terzo (MS15-081) riguarda i software della suite Office e il quarto (MS15-091) coinvolge Edge , il nuovo e sicuro browser Web integrato su Windows 10.

Il resto dei bollettini agostani è destinato alla correzione di falle presenti in buona parte dei prodotti software di Microsoft inclusi Windows (da Vista in poi), Office (anche per Mac) e Windows Server; il livello di pericolosità in questi casi è “importante”, nondimeno si parla di vulnerabilità potenzialmente pericolose come quella sfruttabile per ottenere privilegi di amministratore tramite l’utilizzo di un dispositivo USB malevolo.

Gli aggiornamenti di sicurezza di agosto per Windows 10 sono poi inclusi nel secondo “update cumulativo” rilasciato da Microsoft per gli utenti del nuovo sistema operativo tutto cloud, app e mobile, un aggiornamento che dovrebbe risolvere anche i problemi di installazione e “reboot infiniti” sperimentati dagli early adopter del nuovo Windows nelle settimane scorse.

E se quattordici bollettini di sicurezza Microsoft non fossero abbastanza, da Adobe arriva un’altra gragnola di aggiornamenti destinati alle versioni Windows, Mac e Linux di Flash Player e software accessori, un update che chiude in un sol colpo ben 35 vulnerabilità nel plug-in multimediale su tutti i browser supportati.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 08 2015
Link copiato negli appunti