MicroStrategy continua a puntare su Bitcoin (e ne compra ancora)

MicroStrategy continua a puntare su Bitcoin

Ancora un investimento in Bitcoin per MicroStrategy: la società di Michael Saylor continua a puntare con decisione sulla criptovaluta.
Ancora un investimento in Bitcoin per MicroStrategy: la società di Michael Saylor continua a puntare con decisione sulla criptovaluta.

Nonostante il periodo non sia certo dei migliori per quanto riguarda l’andamento dei prezzi, per responsabilità di un Crypto Winter che non accenna a mollare la presa e prosegue ormai da diversi mesi, la criptovaluta per eccellenza continua a esercitare una forte attrattiva. Ne è testimonianza il rinnovato interesse manifestato da MicroStrategy, che ancora una volta conferma la volontà di puntare sull’asset. È stato annunciato un nuovo investimento.

Altri 301 Bitcoin per MicroStrategy: la visione di Michael Saylor

Agli molteplici acquisti già ufficializzati in passato (dall’estate 2020 in poi) ne fa seguito un altro. A renderlo noto è un documento pubblicato oltreoceano dalla SEC (Securities and Exchange Commission): la società guidata da Michael Saylor ha deciso di allungare le mani su altri 301 BTC, nel periodo compreso tra il 2 agosto e il 19 settembre, sborsando un equivalente pari a 6 milioni di dollari, a un prezzo medio di 19.851 dollari. È arrivata così a controllarne complessivamente circa 130.000.

L’entità dell’impegno economico fin qui profuso da MicroStrategy in Bitcoin sfiora in totale i 4 miliardi di dollari. Per la precisione, ammonta a 3,98 miliardi, comprensivi di commissioni versate e altre spese correlate. Nel momento in cui viene scritto e pubblicato questo articolo, il prezzo della criptovaluta risulta sostanzialmente stabile e invariato rispetto a 24 ore fa, aggirandosi intorno ai 19.100 dollari (fonte CoinDesk).

Alleghiamo di seguito il tweet condiviso da Michael Saylor. Il co-fondatore e presidente esecutivo della società. Classe 1965 ed ex militare dell’ Air Force, è da sempre uno dei principali sostenitori di Bitcoin e delle sue potenzialità, soprattutto in termini di adozione. Nei mesi scorsi si è pronunciato anche in merito a Ethereum, definendolo “un titolo”, non senza sollevare qualche polemica.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 20 set 2022
Link copiato negli appunti