Millepiedi gigante: trovato fossile in Inghilterra

Millepiedi gigante: trovato fossile in Inghilterra

Un fossile ritrovato evidenzierebbe l'esistenza di un millepiedi gigante, vissuto 326 milioni di anni fa e lungo più di un automobile.
Un fossile ritrovato evidenzierebbe l'esistenza di un millepiedi gigante, vissuto 326 milioni di anni fa e lungo più di un automobile.

Una scoperta recente di un fossile molto grande ha fatto fare ad un team di ricercatori in Inghilterra una scoperta interessante: si tratterebbe di un millepiedi gigante, lungo quanto un’automobile e pesante 50 kg. Sarebbe datato 326 milioni di anni fa questo fossile trovato sulla spiagga di Howick.

Esso era all’interno di una scogliera che, cadendo, l’ha rivelato ad un ex studente di dottorato della Cambridge University: il professore di scienze naturali di quell’università, Neil Davies, lo ha definito un grande colpo di fortuna, visto che la sua caduta ha permesso di rivelarlo perfettamente.

Il fossile sarebbe di un millepiedi gigante di 326 milioni di anni fa

L’animale in questione sarebbe un Arthropleura, e questo è il terzo fossile trovato: stavolta però siamo davanti al più grande di sempre, probabilmente a causa della dieta che ha avuto all’epoca, mangiando piante ricche di nutrienti e piccoli anfibi o invertebrati.

millepiedi gigante

La sua forma sembrerebbe seguire uno schema preciso, con segmenti multipli di esoscheletro articolato: la forma è simile a quella dei millepiedi “moderni”, quindi potrebbe essere un suo antenato. Neil Davies ha affermato, inoltre:

Trovare questi fossili di millepiedi giganti è raro, perché una volta morti, i loro corpi tendono a disarticolarsi, quindi è probabile che il fossile sia un carapace fuso che l’animale ha perso mentre cresceva. Non abbiamo ancora trovato una testa fossilizzata, quindi è difficile sapere tutto su di loro.

Scendendo nei dettagli, il fossile è soltanto parziale ma, ricostruendo il tutto, sembra facile dedurre la sua lunghezza di 2,7 metri e il peso di 50 kg. L’essere ha vissuto sulle terre inglesi per 45 milioni di anni, prima di estinguersi (probabilmente a causa dell’arrivo dei rettili o del cambiamento climatico).

L’epoca è definita Carbonifero, e in quel periodo il clima inglese era più mite (a causa della sua vicinanza con l’equatore). Il reperto fossile sarà esposto al Cambridge’s Sedgwick Museum quest’anno, e sarà quindi visibile da ogni visitatore che vorrà scoprire il frammento di questo millepiedi gigante.

Fonte: Corriere
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 25 gen 2022
Link copiato negli appunti