Mitchell Baker è il nuovo CEO di Mozilla

Mozilla ha scelto il successore del CEO dimissionario Chris Beard: è Mitchell Baker, già presidentessa di Mozilla Foundation e Mozilla Corporation.
Mozilla ha scelto il successore del CEO dimissionario Chris Beard: è Mitchell Baker, già presidentessa di Mozilla Foundation e Mozilla Corporation.

Nell’estate scorso Chris Beard ha rassegnato le proprie dimissioni da CEO di Mozilla, dopo cinque anni dalla sua nomina, lasciando poi l’incarico prima di fine anno e ponendolo ad interim nelle mani di Mitchell Baker. Già presidentessa di Mozilla Foundation e Mozilla Corporation, è lei ora a tutti gli effetti il nuovo amministratore delegato del gruppo.

Mozilla: Mitchell Baker è il nuovo CEO

L’annuncio è arrivato con un post condiviso sul blog ufficiale che spiega come durante i mesi scorsi sono stati condotti diversi colloqui con alcuni potenziali candidati esterni, salvo poi far ricadere la scelta su una veterana. A lei spetterà il compito di guidare Mozilla in una fase delicata. Sua la decisione a inizio anno di tagliare una parte importante della forza lavoro con un round di licenziamenti che ha lasciato senza impiego ben 70 collaboratori.

Il focus sarà in futuro sulle prossime evoluzioni di Firefox e sulle strade da percorrere per trovare altre fonti di profitto in un panorama Internet che si appresta ad affrontare sfide inedite. La partnership con Scroll per un Web senza pubblicità è una di queste, l’inclusione di funzionalità premium nel browser un’altra. Due le parole chiave per costruire la nuova Mozilla: innovazione e collaborazione. Di seguito un estratto dal comunicato che fa riferimento diretto alle sfide improvvisamente poste dall’emergenza coronavirus.

Questo equilibrio tra urgenza, trasparenza ed empatia, insieme a una conoscenza profonda di Mozilla e alle connessioni con le comunità che stanno influenzando la traiettoria di Internet, rende Mitchell Baker la persona giusta per guidare Mozilla oggi affinché possa avere un impatto sul futuro.

Baker porterà nella Corporation le competenze già acquisite durante la sua attività con realtà come Oxford Internet Institute, MIT Initiative on the Digital Economy, ICANN e U.S. Department of Commerce Digital Economy Board.

Fonte: Mozilla
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti