Mobile, la corsa di Android

Apple guadagna poco più di un punto percentuale, a discapito di RIM che continua il suo trend negativo

Roma – Secondo uno studio ComScore sul mercato statunitense dei dispositivi mobile relativo agli ultimi tre mesi, alle prime tre posizioni restano Samsung, LG e Motorola, mentre al quarto posto c’è il sorpasso di Apple a discapito di RIM.

La statistica ComScore evidenzia una crescita generale del settore con un aumento dell’11 per cento degli utenti smartphone che passano da 69,1 a 76,8 milioni : il 32,8 per cento della popolazione sopra i 13 anni.

A livello di hardware Apple ha guadagnato 1,2 punti percentuali arrivando a detenere l’8,7 per cento del mercato, Samsung è costante al primo posto con il 24,8, così come LG al secondo posto con il 21,1 per cento. Apple, dunque, è presumibilmente cresciuta a discapito di RIM che perde 0,5 punti percentuali e la quarta posizione.

Dal punto di vista dei sistemi operativi, invece, guadagnano sia Google che Apple: Android sale dal 33 al 38,1 per cento del market share, iOS dal 25,2 al 26,6. RIM, che invece scende dal 28,9 al 24,7 ( perdendo circa 1 milione di utenti), viene così superata dai dispositivi con la Mela che arrivano ad occupare il secondo posto.
Perdono terreno anche le piattaforme Microsoft e, comprensibilmente, quelle di Palm.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fai il login o Registrati scrive:
    Come godo :)
    Nella mia città alcuni cinema hanno chiuso per l'estate ma non riapriranno questo autunno, visti i prezzi ed a causa della crisi economica nessuno va più al cinema e loro hanno fallito. Godo al solo pensiero che questi parassiti con famiglie a carico dovranno andare a fare l'elemosina alle mense caritas, è finita la pacchia :) Ora dovranno cercarsi un vero lavoro. Curiosamente, gli unici che hanno protestato contro la chiusura sono i "fascisti del nuovo millennio", i famosi picchiatori di casapound (sempre pronti a difendere gli interessi dei padroni da cui vengono foraggiati), le persone normali non si sono nemmeno accorte della chiusura di due dei più grandi cinema della città. La morale della favola è: facciano pure tutte le leggi che desiderano, le persone continueranno a non comprare il loro fumo e loro falliranno uno dopo l'altro :) È un proXXXXX irreversibile.Perché dovrei pagare un videotecaro per affittare o vedere un film che in realtà posso scaricare con pochi click???? Idem per la musica. Perché dovrei pagare 25 euro (50milalire) per comprare un cd con poche canzoni, quando posso scaricare migliaia di mp3 in poche ore???Si andrà inevitabilmente verso l'abolizione od un drastico ridimensionamento del diritto d'autore. Chi lavora in questo settore parassitario farebbe meglio a cercarsi un nuovo lavoro.
    • Rutto scrive:
      Re: Come godo :)
      Abito in una città medio-piccola ma il multisala che hanno aperto è sempre assalito e pieno sebbene i prezzi completamente fuori di testa.Perchè?NB: sono più che d'accordo con quanto hai scritto!
    • Certo certo scrive:
      Re: Come godo :)
      Che il mondo sia di fronte ad un grande cambiamento è fuori dubbio. Faccio presente però che legati al cinema (per citarne uno), ci sono una marea di mestieri che non sono evidenti di fronte al film finito, ma che comunque ci sono e sono a rischio. Oh io già altrove ho scritto che sono saturo di un'offerta che ormai per me non ha più niente da dire e non lo vedo come un grosso male se domani dovessero smettere di fare dei film (o incidere dischi, scrivere romanzi o programmare lunghi e noiosi videogiochi), però vorrei ricordare che non ci sono solo le major a saltare per aria, ma pure tutta la gente che ci lavora per un misero stipendio. Oggi rischiano di saltare loro perchè la rivoluzione sta interessando maggiormente il loro settore, ma domani siamo sicuri che non tocchi pure a tutti gli altri mestieri? E' l'intero sistema che è in crisi e deve essere rimodellato sulle nuove tecnologie. Oppure saranno caXXi acidi per TUTTI.
      • panda rossa scrive:
        Re: Come godo :)
        - Scritto da: Certo certo
        E' l'intero sistema che è in crisi
        e deve essere rimodellato sulle nuove tecnologie.
        Oppure saranno caXXi acidi per
        TUTTI.Chi sa lavorare continuera' a lavorare e si riciclera' in altri settori.Chi non sa lavorare tornera' alla zappa, e se e' furbo, comincera' a comprarsi un piccolo appezzamento ad uso agricolo, se invece non e' furbo, potra' venire a zappare il mio a mezzadria.
    • Voglio vivere tranquillo scrive:
      Re: Come godo :)
      Perché un cantante dovrebbe incidere un albun se poi nessuno lo compra e nessuno va ai suoi concerti?Perché una major dovrebbe investire miglioni in un film che nessuno andrà a vedere?Perché qualcuno dovrebbe scrivere un libro o un articolo che non portera alcun guadagno?SOLO PER LA GLORIA!Io non sono contro il filesharing, anzi secondo me è la conquista del secolo, ma si deve arrivare ad un compromesso.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Come godo :)
        - Scritto da: Voglio vivere tranquillo
        Perché un cantante dovrebbe incidere un
        albun se poi nessuno lo compra e nessuno va ai
        suoi
        concerti?
        Perché una major dovrebbe investire miglioni
        in un film che nessuno andrà a
        vedere?
        Perché qualcuno dovrebbe scrivere un libro o
        un articolo che non portera alcun
        guadagno?E allora, NON FARLO!Chi te l'ha chiesto?
      • krane scrive:
        Re: Come godo :)
        - Scritto da: Voglio vivere tranquillo
        Perché un cantante dovrebbe incidere un
        albun se poi nessuno lo compra e nessuno va ai
        suoi
        concerti?
        Perché una major dovrebbe investire miglioni
        in un film che nessuno andrà a
        vedere?
        Perché qualcuno dovrebbe scrivere un libro o
        un articolo che non portera alcun
        guadagno?
        SOLO PER LA GLORIA!Chiedilo ai ragazzini che vogliono fare un gruppo rock e suonano nel garage quanto vengono pagati.Chiedi a Salgari perche' continuava a ascrivere.
        Io non sono contro il filesharing, anzi secondo
        me è la conquista del secolo, ma si deve
        arrivare ad un compromesso.
      • panda rossa scrive:
        Re: Come godo :)
        - Scritto da: Voglio vivere tranquillo
        Perché un cantante dovrebbe incidere un
        albun se poi nessuno lo compra e nessuno va ai
        suoi concerti?Se nessuno lo vuole ascoltare, non ha senso che incida.Facesse qualcos'altro.
        Perché una major dovrebbe investire miglioni
        in un film che nessuno andrà a
        vedere?Se non interessa a nessuno, si risparmiasse pure i milioni.
        Perché qualcuno dovrebbe scrivere un libro o
        un articolo che non portera alcun guadagno?Qui dimostri solo la tua ignoranza culturale.Se il fine di scrivere e' quello di guadagnare, allora e' meglio se non scrivi.
        SOLO PER LA GLORIA!
        Io non sono contro il filesharing, anzi secondo
        me è la conquista del secolo, ma si deve
        arrivare ad un
        compromesso.Nessun compromesso.Si lavora su commissione se si vogliono i soldi.
  • Franky scrive:
    Richard Stallman su AgCom e copyright
    Questo l'intervento e le proposte di Richard Stallmann alla "notte della rete"...:"Sono molto felice che le persone oggi siano qui a protestare contro questa regolamentazioneingiusta...Questo significa che non potranno piu' imporre questa ingiustizia sugli utenti di internet..La gente e' qui chiaramente perche' comprende il perche' questa regolamentazione e' ingiusta..E' censura..la censura e' sempre un male...ma e' ancora peggio quando c'e' la censura senza un giudice...le persone che stanno facendo questo sono pronte ad attaccare l'idea piu'basicadella giustizia per fare questo..Ma perche' lo fanno? Qual'e' il loro obiettivo?Stanno facendo questa cosa che e' male perche' il loro scopo e' male...Vogliono fermare le persone nel portare avanti la condivisione..Non lavorano per le persone..non lavorano al servizio dei cittadini..Lavorano per le industrie...loro lavorano per occupare lo spazio di queste grandi corporazioni...possiamo vedere questo in ogni ambito della nostra vita...In questo campo le multinazionali chehanno il potere sono le case discografiche le compagnie cinematografiche ed anche gli editori...e loro vogliono fermarvi dal condividere...e per questo che usano quando parlano termini propagandistici come "pirati"..Cosa significa quando chiamano le persone che condividono pirati? Questo significa che tentano di equiparare le persone che si aiutano con quelle che attaccano le navi...Questo e' assurdo e moralmente e' la cosa piu' sbagliata che ci possa essere..perche' la condivisione e' una cosa positiva ma attaccare le navi e' molto negativo ... quindi non dovremmo chiamarli con la stessa parola...quando loro parlano di grandi problemi di pirateria...dovremmo dire"si' pero' in Somalia"...quando mi chiedono un'opinione sulla pirateria dico "beh si attaccare le navi e' molto negativo"...quando mi chiedono cosa ne penso della pirateria musicale....rispondo che per quello che ne so io quandoil pirata attacca non lo fa diffondendo musica ad alto volume...invece usa le armi...quindi non esiste la pirateria musicale...la vera pirateria non e' pirateria musicale e' solo pirateria e basta..Quando loro dicono che c'e' un problema di pirateria come lo dovremmo risolvere...? noi dovremmo rispondere "questo non e' un problema e' una cosa positiva che la gente condivida" non contenuti ma lavori,opere...perche' le opere di cui parlo io sono cose positive che non stanno solo li a riempire delle scatole...alle multinazionali che producono ad esempio la musica non interessano le opere ma solo il profitto che traggono dalle opere...quindi loro chiamano queste cose "contenuti"...a loro non interessa quello che c'e' nella scatola...a loro interessa che la scatola sia piena...Se noi ci teniamo veramente alla musica ai libri ai lavori noi non dovremmo chiamarli "contenuti"..."Le proposte di Stallmann"Dovremmo trovare dei modi per sostenere gli artisti..l'esistente sistema del copyright funziona veramentemale nel sostenere gli artisti...le compagnie dicono che dovremmo smettere di condividere perche' togliamoprofitti agli artisti ma in realta' sono queste aziende che tolgono profitti agli artisti...L'esistente sistema funziona molto bene per queste grandi compagnie e le grandi star e molto male per gli artisti...io propongo altri metodi per sostenere gli artisti in modo migliore ...Ad esempio potremmo prendere una tassa da tutti gli utenti di internet e darla agli artisti...solo agli artisti non alle aziende...e poi gli artisti si potrebbero organizzare in diversi gruppi...che diverrebbero piu' o meno popolari...e parlo di gruppi perche' cosi' potremmo togliere un po' di attenzione alle grandi star e darla agli artisti di medio livello...Questo sistema aiuterebbe di piu' gli artisti con meno soldi...e con questo sistema potremmo legalizzare la condivisione...un'altro sitema che propongo e' di mettere un pulsante nei player per inviare un euro anonimamente all'artista..Questi sistemi funzionerebbero meglio dell'attuale che invece ci impone delle regole ingiuste...""Queste compagnie che promuovono questo sistema ingiusto porteranno avanti altri tipi di ingiustizie...Ad esempio loro progettano dei software per limitare la liberta' di utilizzo degli utenti...Utilizzano "manette/lucchetti digitali" per restringere la liberta' di utilizzo degli utenti...e possono farlo perche' il software non e' libero...quindi il punto e' se sono gli utenti che controllano il softwareoppure e' il software che controlla gli utenti...Con il software libero sono gli utenti a controllare il programma...ed invece con il software proprietario, software soggiogante e' il software che controlla gli utenti...quindi se non vogliamo che il software diventi una nostra prigione dobbiamo batterci per il software libero..Windows ha i "lucchetti digitali"...macintosh ha i "lucchetti digitali"...cosi' come gli iphone e gliipad...cosi' flashplayer...amazon kindle...hanno i "lucchetti digitali"...quindi e' evidente come questosistema negativo si sia diffuso..."(http://www.ustream.tv/recorded/15814980 da 2:03:00 a 2:19:00)
    • Certo certo scrive:
      Re: Richard Stallman su AgCom e copyright
      - Scritto da: Franky[...]
      Stanno facendo questa cosa che e' male perche' il
      loro scopo e' male...[img]http://www.pollsb.com/photos/o/50611-dr_peter_venkman_ghostbusters.jpg[/img] <i
      Faccio sempre confusione tra il bene e il male, che intendi per male? </i
      Scherzi a parte, sono giuste argomentazioni quelle proposte da Stallmann (il cui nome non stonerebbe come 5° Ghostbusters). Mi fa venire a mente il modo in cui gli editori hanno trattato il povero Salgari.[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/71/Emilio_Salgari_ritratto.jpg[/img] <i
      « A voi che vi siete arricchiti con la mia pelle, mantenendo me e la mia famiglia in una continua semi-miseria od anche di più, chiedo solo che per compenso dei guadagni che vi ho dati pensiate ai miei funerali. Vi saluto spezzando la penna. » </i
      Ancora non si usava salutare col dito medio alzato.
      • Franky scrive:
        Re: Richard Stallman su AgCom e copyright
        - Scritto da: Certo certo
        Scherzi a parte, sono giuste argomentazioni
        quelle proposte da Stallmann (il cui nome non
        stonerebbe come 5&#176; Ghostbusters). Mi fa
        venire a mente il modo in cui gli editori hanno
        trattato il povero
        Salgari.

        [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons
        &lt;i&gt; &#171; A voi che vi siete arricchiti
        con la mia pelle, mantenendo me e la mia famiglia
        in una continua semi-miseria od anche di
        pi&#249;, chiedo solo che per compenso dei
        guadagni che vi ho dati pensiate ai miei
        funerali. Vi saluto spezzando la penna. &#187;
        &lt;/i&gt;


        Ancora non si usava salutare col dito medio
        alzato.interessante contributo...questa cosa di Salgari non la conoscevo..
  • Dottor Stranamore scrive:
    Agcom vs le Multinazionali
    Uno che ci vede lungo:http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_luglio_04/tozzi-dibattito-agcom_02f1199c-a628-11e0-89e0-8d6a92cad76e.shtml <i
    Le multinazionalidella rete dietro la rivolta dei blogger </i
    • Prof. Massimo Sconvolto scrive:
      Re: Agcom vs le Multinazionali
      Dietro la mia protesta non c'è nessuno!!La smettano di dire str....ate per cercare di salvarsi la faccia!La libertà di qualsiasi mezzo di comunicazione è sancita dalla Costituzione.Io voglio solo essere libero di scrivere tutte le fesserie che mi passano per la testa anche su di loro (autori, editori, politici, governo) senza che nessuno possa scassarmi le p...lle!
      • panda rossa scrive:
        Re: Agcom vs le Multinazionali
        - Scritto da: Prof. Massimo Sconvolto
        Dietro la mia protesta non c'&#232; nessuno!!
        La smettano di dire str....ate per cercare di
        salvarsi la
        faccia!
        La libert&#224; di qualsiasi mezzo di
        comunicazione &#232; sancita dalla
        Costituzione.
        Io voglio solo essere libero di scrivere tutte le
        fesserie che mi passano per la testa anche su di
        loro (autori, editori, politici, governo) senza
        che nessuno possa scassarmi le
        p...lle!Se le scrivi su un forum come questo, il minimo che ti puoi aspettare e' una replica, il massimo e' di restare miseramente ignorato.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Agcom vs le Multinazionali

      Le multinazionali della rete dietro
      la rivolta dei blogger <i
      ...Riccardo Tozzi, produttore cinematografico e presidente dell'Anica </i
      [associazione nazionale industrie cinematografiche audiovisive e multimediali, ndr] <i
      ... </i
      Oste, il vino è buono? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      P-)
      • Franky scrive:
        Re: Agcom vs le Multinazionali
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        &gt; Le multinazionali della rete dietro
        &gt; la rivolta dei blogger

        &lt;i&gt; ...Riccardo Tozzi, produttore
        cinematografico e presidente dell'Anica
        &lt;/i&gt; [associazione nazionale industrie
        cinematografiche audiovisive e multimediali, ndr]
        &lt;i&gt; ... &lt;/i&gt;


        Oste, il vino buono?
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        Ottimo viene dal mio vigneto!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • gioca90 scrive:
    Come risolvere? semplice....
    ... basta hackerare i siti di Giornale e Libero e riempirli di contenuti che violano il copyright, fare la segnalazione all'AGCOM ed aspettare :)Ah no, magari salta fuori il solito emendamento per cui l'articolo non si applica nei casi in cui bla bla bla..
    • FDG scrive:
      Re: Come risolvere? semplice....
      - Scritto da: gioca90
      ... basta hackerare i siti di Giornale e Libero e
      riempirli di contenuti che violano il copyright...È previsto che al gestore del sito venga dato il tempo per rimuovere il materiale incriminato.Non mi pare una gran soluzione.
    • Certo certo scrive:
      Re: Come risolvere? semplice....
      Come risolvere il problema: sfasciare i computer?Dobbiamo comunque tener presente che oltre all'attuale industria dei contenuti, ci sono tutta una serie di fattori da considerare. Spariranno anche i mestieri annessi. Il tutto gratis della rete comporterà al fatto che anche il tuo lavoro futuro sarà remunerato a gratis (tu non mi rubi niente perchè non c'è sottrazione fisica di bene materiale, però io non guadagno un XXXXX e un XXXXX ti pago). Siamo davvero pronti a un cambiamento del genere? L'unica cosa a salvarsi sarebbero i lavori legati a tutto quello che non transita dal computer. A questo punto per pareggiare i conti ci vorrebbe un forte sviluppo nella ricerca del teletrasporto per trasferire e magari replicare i beni materiali, col risultato di distruggere tutti i servizi e i lavori legati alla produzione a alla logistica. Quindi un solo centro produttivo mondiale e via tutte le altre industrie, via i camion dalle strade, via anche le strade ...[img]http://irandd.files.wordpress.com/2010/07/future_world.jpg[/img]... <i
      <b
      Din Don! </b
      </i
      Oh ha! Il campanello! Dev'essere il proprietario per l'affitto.
    • Franky scrive:
      Re: Come risolvere? semplice....
      - Scritto da: gioca90
      ... basta hackerare i siti di Giornale e Libero e
      riempirli di contenuti che violano il copyright,
      fare la segnalazione all'AGCOM ed aspettare
      :)
      Si' perche' Agcom secondo te...e' un organismo realmente indipendente?
      Ah no, magari salta fuori il solito emendamento
      per cui l'articolo non si applica nei casi in cui
      bla bla
      bla..Non gli serve l'emendamento...mica si tratta di magistratura...(l'esenzione a determinati soggetti e' automatica...e implicita)
  • topo gigio scrive:
    Una domanda
    Ma con questa delibera per esempio:io mi apro un blog:un tizio che magari nn sopporta il mio blog mette un link per esempio di un pezzo di una serie tv di mediaset(nome scelto a caso :D)ed io sono in vacanza e sono irreperibile,secondo loro quindi io sarei responsabile per sta cosa e quindi mi potrebbero chiudere il blog,perche nn ho rimosso il link?Per favore ditemi che nn è cosi!!!!!!!
    • Franky scrive:
      Re: Una domanda
      - Scritto da: topo gigio
      Ma con questa delibera per esempio:io mi apro un
      blog:un tizio che magari nn sopporta il mio blog
      mette un link per esempio di un pezzo di una
      serie tv di mediaset(nome scelto a caso :D)ed io
      sono in vacanza e sono irreperibile,secondo loro
      quindi io sarei responsabile per sta cosa e
      quindi mi potrebbero chiudere il blog,perche nn
      ho rimosso il link?Per favore ditemi che nn
      &#232;
      cosi!!!!!!!cioe' tu mi stai chiedendo che succede se un commentatore passa dal tuo blog e mette il link ad un video coperto da copyright?E tu non lo rimuovi? Che vuoi che succeda...scrivono a Google(se usi blogspot) e quando ritorni dalle vacanze non trovi piu' nessun blog...E se no che integralisti sarebbero? Se li chiamo cosi' un motivo ci sara' no?
      • topo gigio scrive:
        Re: Una domanda
        Quindi ammettiamo che apro un sito di serie tv autoprodotte,oppure di video e file musicali di autori che nn gle ne frega nulla del diritto di autore ed inizio a togliere spettatori paganti(nn solo tramite abbonamenti ma anche la pubblicita di tutti i giorni) che ne so a mediasetpremium(un nome tanto per citarne uno :D).A mediaset si accorgano di questa cosa mettano tramite una persona compiacente un link ad un video per il quale poi il proprietario si sentira leso,mi possono chiudere il sito?Bella legge davvero...Ma la parte in cui nella ns costituzione si dice che la responsabilita penale è personale anche quella nn è valida?????So che siamo quasi al fantascentifico ma questa delibera si presta a sti giochini:a pensar male a volte ci si azzecca......MI chiedo in questi casi l'agcom ha tutti i mezzi per fare un indagine con tutti i crismi????sia dal punto di visto morale che legale???
        • shevathas scrive:
          Re: Una domanda
          n
          nome tanto per citarne uno :D).A mediaset si
          accorgano di questa cosa mettano tramite una
          persona compiacente un link ad un video per il
          quale poi il proprietario si sentira leso,mi
          possono chiudere il sito?teoricamente, molto teoricamente, se dopo il richiamo ti rifiuti di XXXXre il messaggio con il link e ti intestardisci a tenerlo in bellissima evidenza in home page si.
          Bella legge davvero...Ma
          la parte in cui nella ns costituzione si dice che
          la responsabilita penale &#232; personale anche
          quella nn &#232; valida?????come amministratore del tuo sito hai il compito di vigilanza su quest'ultimo; il che significa che se io ti segnalo un messaggio, che a mio giudizio lede i miei diritti e tu non lo elimini potresti essere chiamato a risponderne in solido con l'autore.
          So che siamo quasi al
          fantascentifico ma questa delibera si presta a
          sti giochini:a pensar male a volte ci si
          azzecca......MI chiedo in questi casi l'agcom ha
          tutti i mezzi per fare un indagine con tutti i
          crismi????sia dal punto di visto morale che
          legale???mi sa che vi state facendo troppe seghe mentali.
          • Michol scrive:
            Re: Una domanda
            si parla di siti amatoriali senza nessuna redazione come amministratore del sito non ho alcun compito non ti sta bene un commento denuncia chi ti ha sXXXXXXXto/leso non me che non centro nulla.
          • shevathas scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: Michol
            si parla di siti amatoriali senza nessuna
            redazione come amministratore del sito non ho
            alcun compito non ti sta bene un commento
            denuncia chi ti ha sXXXXXXXto/leso non me che non
            centro
            nulla.purtroppo non è così, tu in quanto proprietario del sito ne rispondi dei contenuti, soprattutto se dopo che ti vengono segnalati, da parte delle autorità, non provvedi a rimuoverli. Allo stesso modo in cui puoi venire chiamato a rispondere di tutto quello che viene trovato dentro casa tua.
          • panda rossa scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: Michol
            &gt; si parla di siti amatoriali senza nessuna
            &gt; redazione come amministratore del sito non ho
            &gt; alcun compito non ti sta bene un commento
            &gt; denuncia chi ti ha sXXXXXXXto/leso non me
            che
            non
            &gt; centro
            &gt; nulla.

            purtroppo non &#232; cos&#236;, tu in quanto
            proprietario del sito ne rispondi dei contenuti,
            soprattutto se dopo che ti vengono segnalati, da
            parte delle autorit&#224;, non provvedi a
            rimuoverli. Allo stesso modo in cui puoi venire
            chiamato a rispondere di tutto quello che viene
            trovato dentro casa
            tua.Sposteremo i siti in Islanda.Cosi' come abbiamo spostato gli acquisti in Germania da quando esiste l'equo compenso.
          • topo gigio scrive:
            Re: Una domanda
            Il problema è tutto qua se ritieni che hai leso un tuo diritto,fai come tutti i cittadini e ti rivolgi ad un giudice(vorrei ricordare a tutti che da alcuni anni qualsiasi cosa che riguarda la pirateria multimediale è diventata reato penale quindi gli unici a dover dirimere contenziosi in merito sono i giudici:anche il piu scafato dei "pirati" a diritto a tt le garanzie che il ns ordinamento giuridico presenta..In piu se è come dici te io tutti i giorni dovrei nel caso,mettermi li a togliere tt i link che altri hanno pubblicato(finche si tratta di grossi siti dove ci stanno persone che lavorano solo ed esclusivamente a quello lo capisco,ma su un blog privato mi dici come si fa???Faccio prima a chiuderlo..Poi altra domanda perche ancora almeno a me nn è chiara la cosa per gestore l'agcom intende il proprietario del sito oppure l'isp a cui uno si appoggia per aprire il sito?Cosa succede se entro i 4 giorni io nn sono reperibile per potermi difendere al meglio?Poi in uno stato di diritto nn è il presunto colpevole che deve dimostare la sua innocenza ma al contrario:quindi si agisce in maniera illegale di fronte ad un presunto illecito(fantastico!!!)
          • shevathas scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: topo gigio
            Il problema &#232; tutto qua se ritieni che hai
            leso un tuo diritto,fai come tutti i cittadini e
            ti rivolgi ad un giudice(vorrei ricordare a tutti
            che da alcuni anni qualsiasi cosa che riguarda la
            pirateria multimediale &#232; diventata reato
            penale quindi gli unici a dover dirimere
            contenziosi in merito sono i giudici:anche il piu
            scafato dei &quot;pirati&quot; a diritto a tt le
            garanzie che il ns ordinamento giuridico
            presenta..compresa la richiesta di un provvedimento d'urgenza di oscuramento. Diciamocela tutta.
            In piu se &#232; come dici te io tutti
            i giorni dovrei nel caso,mettermi li a togliere
            tt i link che altri hanno pubblicato(finche si
            tratta di grossi siti dove ci stanno persone che
            lavorano solo ed esclusivamente a quello lo
            capisco,ma su un blog privato mi dici come si
            fa???Faccio prima a chiuderlo..moderazione dei commenti, non credo che un piccolo blog amatoriale riceva centinaia di commenti all'ora. Son rogne che si son già viste nel caso di piccoli forum autogestiti.
            Poi altra domanda
            perche ancora almeno a me nn &#232; chiara la
            cosa per gestore l'agcom intende il proprietario
            del sito oppure l'isp a cui uno si appoggia perdovresti essere in primo luogo tu, e in seconda istanza l'isp.
            aprire il sito?Cosa succede se entro i 4 giorni
            io nn sono reperibile per potermi difendere al
            meglio?succede che sei irreperibile.
            Poi in uno stato di diritto nn &#232; il
            presunto colpevole che deve dimostare la sua
            innocenza ma al contrario:quindi si agisce in
            maniera illegale di fronte ad un presunto
            illecito(fantastico!!!)credi che l'agicom agisca in automatico: segnalazione-
            chiusura ? se la segnalazione sembra fondata allora parte la richiesta. Se la segnalazione sembra fondata.
          • topo gigio scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: topo gigio
            &gt; Il problema &amp;#232; tutto qua se ritieni
            che
            hai
            &gt; leso un tuo diritto,fai come tutti i
            cittadini
            e
            &gt; ti rivolgi ad un giudice(vorrei ricordare a
            tutti
            &gt; che da alcuni anni qualsiasi cosa che
            riguarda
            la
            &gt; pirateria multimediale &amp;#232; diventata
            reato
            &gt; penale quindi gli unici a dover dirimere
            &gt; contenziosi in merito sono i giudici:anche
            il
            piu
            &gt; scafato dei &amp;quot;pirati&amp;quot; a
            diritto a tt
            le
            &gt; garanzie che il ns ordinamento giuridico
            &gt; presenta..

            compresa la richiesta di un provvedimento
            d'urgenza di oscuramento. Diciamocela
            tutta.

            &gt; In piu se &amp;#232; come dici te io tutti
            &gt; i giorni dovrei nel caso,mettermi li a
            togliere
            &gt; tt i link che altri hanno pubblicato(finche
            si
            &gt; tratta di grossi siti dove ci stanno persone
            che
            &gt; lavorano solo ed esclusivamente a quello lo
            &gt; capisco,ma su un blog privato mi dici come si
            &gt; fa???Faccio prima a chiuderlo..

            moderazione dei commenti, non credo che un
            piccolo blog amatoriale riceva centinaia di
            commenti all'ora. Son rogne che si son gi&#224;
            viste nel caso di piccoli forum
            autogestiti.

            &gt; Poi altra domanda
            &gt; perche ancora almeno a me nn &amp;#232;
            chiara
            la
            &gt; cosa per gestore l'agcom intende il
            proprietario
            &gt; del sito oppure l'isp a cui uno si appoggia
            per

            dovresti essere in primo luogo tu, e in seconda
            istanza l'isp.


            &gt; aprire il sito?Cosa succede se entro i 4
            giorni
            &gt; io nn sono reperibile per potermi difendere
            al
            &gt; meglio?

            succede che sei irreperibile.

            &gt; Poi in uno stato di diritto nn &amp;#232; il
            &gt; presunto colpevole che deve dimostare la sua
            &gt; innocenza ma al contrario:quindi si agisce in
            &gt; maniera illegale di fronte ad un presunto
            &gt; illecito(fantastico!!!)

            credi che l'agicom agisca in automatico:
            segnalazione-&gt;chiusura ? se la segnalazione
            sembra fondata allora parte la richiesta. Se la
            segnalazione sembra
            fondata.Certo ma a deciderlo deve essere un giudice competente in materia ed in piu dopo che cmq il parlamento abbia legiferato in materia..Io penso a tt quei cittadini che da anni per problemi ben piu gravi aspettano che le loro ragioni siano riconosciute nn vedo per quale motivo ci debba essere una via preferenziale per questi signori del copyright.Sia inteso ho la mia idea sul copyright dico solo che le cose devano essere fatte nel rispetto delle leggi e delle procedure...a ben vedere questa delibera secondo il mio modesto parare viola un po di articolo della ns costituzione mi viene il 3,10,13,15,21,24,25,2,101,102,103,104 solo cosi a pensarci
          • shevathas scrive:
            Re: Una domanda

            Certo ma a deciderlo deve essere un giudice
            competente in materia ed in piu dopo che cmq il
            parlamento abbia legiferato in materia..le leggi sul diritto d'autore, per quanto strampalate, ci sono.
            Io penso
            a tt quei cittadini che da anni per problemi ben
            piu gravi aspettano che le loro ragioni siano
            riconosciute nn vedo per quale motivo ci debba
            essere una via preferenziale per questi signori
            del copyright.perché pensi che si stia spingendo per le camere di conciliazione e gli arbitrati ? per alleggerire la pressione sulla giustizia civile e cercare, a fatica, di disingolfare la macchina.
          • panda rossa scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: shevathas
            perch&#233; pensi che si stia spingendo per le
            camere di conciliazione e gli arbitrati ? per
            alleggerire la pressione sulla giustizia civile e
            cercare, a fatica, di disingolfare la
            macchina.Basta depenalizzare.Consentire la libera condivisione senza scopo di lucro e perseguire e condannare solo quelli che ci lucrano, rivendendo le copie (videotecari in primis).
          • shevathas scrive:
            Re: Una domanda

            Basta depenalizzare.
            occhio che depenalizzare non significa rendere lecito il comportamento, visto che può rimanere soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa.
            Consentire la libera condivisione senza scopo di
            lucro e perseguire e condannare solo quelli che
            ci lucrano, rivendendo le copie (videotecari in
            primis).e chi vende le copie ? si vendono i diritti di visualizzazione.
          • panda rossa scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: shevathas
            &gt; Basta depenalizzare.
            &gt;
            occhio che depenalizzare non significa rendere
            lecito il comportamento, visto che pu&#242;
            rimanere soggetto al pagamento di una sanzione
            amministrativa.Va bene.Come per il divieto di sosta o i limiti di velocita'.
            &gt; Consentire la libera condivisione senza
            scopo
            di
            &gt; lucro e perseguire e condannare solo quelli
            che
            &gt; ci lucrano, rivendendo le copie (videotecari
            in
            &gt; primis).

            e chi vende le copie ?E chi vendeva ghiaccio?E chi vendeva ferri di cavallo?
            si vendono i diritti di
            visualizzazione.Si vende(va) un servizio, che ora non e' piu' richiesto.
          • shevathas scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: shevathas
            &gt; &amp;gt; Basta depenalizzare.
            &gt; &amp;gt;
            &gt; occhio che depenalizzare non significa
            rendere
            &gt; lecito il comportamento, visto che
            pu&amp;#242;
            &gt; rimanere soggetto al pagamento di una
            sanzione
            &gt; amministrativa.

            Va bene.
            Come per il divieto di sosta o i limiti di
            velocita'.
            si. personalmente ritengo che si debba depenalizzare pesantemente. All'atto pratico i reati che ti portano ad una condanna minore di tre anni sarebbero da depenalizzare e sostituire con sanzioni. Alleggeriresti, e di molto, la giustizia penale.
            &gt; e chi vende le copie ?
            ho scritto male la domanda: i videotechini non vendono le copie.
            &gt; si vendono i diritti di
            &gt; visualizzazione.

            Si vende(va) un servizio, che ora non e' piu'
            richiesto.lo richiedi quando vuoi andare a vedere il film, purtroppo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: shevathas
            si. personalmente ritengo che si debba
            depenalizzare pesantemente. All'atto pratico i
            reati che ti portano ad una condanna minore di
            tre anni sarebbero da depenalizzare e sostituire
            con sanzioni. Alleggeriresti, e di molto, la
            giustizia
            penale.Appunto, ma vaglielo a spiegare ai forcaioli che gridano Al Ladro!
            &gt; Si vende(va) un servizio, che ora non e' piu'
            &gt; richiesto.

            lo richiedi quando vuoi andare a vedere il film,
            purtroppo.Quando vado al cinema, mi viene venduto il servizio di proiezione in sala grande, con poltrona comoda, e impianto audio/video che quasi sicuramente non potrei permettermi a casa.Piu' eventualmente il 3D.E' quello che si paga.E la prova e' che il costo del biglietto e' costante per la sala a prescindere dal film trasmesso.
          • shevathas scrive:
            Re: Una domanda

            Appunto, ma vaglielo a spiegare ai forcaioli che
            gridano Al Ladro!
            il problema sono anche quelli, vedi la depenalizzazione dei maltrattamenti verso gli animali, che pretendono pene draconiane che poi alla fine non verranno mai erogate. Considerato l'ingolfamento dei palazzi di giustizia c'è alto il rischi prescrizione.

            Quando vado al cinema, mi viene venduto il
            servizio di proiezione in sala grande, con
            poltrona comoda, e impianto audio/video che quasi
            sicuramente non potrei permettermi a
            casa.
            Piu' eventualmente il 3D.

            E' quello che si paga.poltrona comoda impianto etc. possono essere visti come "supporto alla visione", d'altronde cosa vieta di dettagliarti meglio il biglietto: X euro ammortamento sala, Y euro siae e diritti, Z euro personale e gestione.
            E la prova e' che il costo del biglietto e'
            costante per la sala a prescindere dal film
            trasmesso.Le seconde visioni generalmente pagano meno, e si paga meno in determinate fasce orarie. Almeno nei multisala che ci sono vicino a casa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: shevathas
            &gt; Appunto, ma vaglielo a spiegare ai forcaioli
            che
            &gt; gridano Al Ladro!
            &gt;
            il problema sono anche quelli, vedi la
            depenalizzazione dei maltrattamenti verso gli
            animali, che pretendono pene draconiane che poi
            alla fine non verranno mai erogate. Considerato
            l'ingolfamento dei palazzi di giustizia c'&#232;
            alto il rischi
            prescrizione.Ma all'estero come fanno?Ho letto che ci sono piu' avvocati nella citta' di Roma che in tutta la Francia, eppure in Francia i tempi processuali sono un po' piu' rapidi dei nostri e le carceri meno piene.Eppure come popolazione siamo li'...
            &gt; Quando vado al cinema, mi viene venduto il
            &gt; servizio di proiezione in sala grande, con
            &gt; poltrona comoda, e impianto audio/video che
            quasi
            &gt; sicuramente non potrei permettermi a
            &gt; casa.
            &gt; Piu' eventualmente il 3D.
            &gt;
            &gt; E' quello che si paga.

            poltrona comoda impianto etc. possono essere
            visti come &quot;supporto alla visione&quot;,
            d'altronde cosa vieta di dettagliarti meglio il
            biglietto: X euro ammortamento sala, Y euro siae
            e diritti, Z euro personale e
            gestione.Potrebbero fare lo stesso anche per la vendita di cd e dvd, allora.Che cosa vieta di farlo?
            &gt; E la prova e' che il costo del biglietto e'
            &gt; costante per la sala a prescindere dal film
            &gt; trasmesso.

            Le seconde visioni generalmente pagano meno, Si ma il prezzo e' sempre legato alla sala e mai al film.
            e si
            paga meno in determinate fasce orarie. Sempre legato alla sala e non al film.
            Almeno nei
            multisala che ci sono vicino a
            casa.Si, e' pratica comune un po' ovunque praticare prezzi inferiori in determinati giorni/orari, ma non dipende mai dal film, sempre dalla sala.
          • shevathas scrive:
            Re: Una domanda

            Ma all'estero come fanno?
            Ho letto che ci sono piu' avvocati nella citta'
            di Roma che in tutta la Francia, eppure in
            Francia i tempi processuali sono un po' piu'
            rapidi dei nostri e le carceri meno
            piene.
            Eppure come popolazione siamo li'...
            dovresti studiare e copiare tutto il loro sistema legale. Copiare pezzi scollegati e fare un collage di questo e di quello non migliora, fa solo pasticci. Vedi il caso dei "precari" all'italiana e confrontali con quelli all'inglese.

            Potrebbero fare lo stesso anche per la vendita di
            cd e dvd,
            allora.
            Che cosa vieta di farlo?
            si potrebbe. Così molti scoprirebbero che la mera duplicazione, del master, sono 0.01 centesimi e che la maggior parte di quanto pagato sono tasse, diritti siae e ammortamento del master.

            Si ma il prezzo e' sempre legato alla sala e mai
            al
            film.
            i film non hanno prezzo imposto. Se una sala vuole, anche se va in perdita, offrire una prima visione ad 1, magari per farsi pubblicità può farlo.

            Si, e' pratica comune un po' ovunque praticare
            prezzi inferiori in determinati giorni/orari, ma
            non dipende mai dal film, sempre dalla
            sala.dipende, nel caso delle seconde visioni, anche dal film. Raro che una seconda visione costi quanto una prima.
          • panda rossa scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: shevathas
            &gt; Ma all'estero come fanno?
            &gt; Ho letto che ci sono piu' avvocati nella
            citta'
            &gt; di Roma che in tutta la Francia, eppure in
            &gt; Francia i tempi processuali sono un po' piu'
            &gt; rapidi dei nostri e le carceri meno
            &gt; piene.
            &gt; Eppure come popolazione siamo li'...
            &gt;
            dovresti studiare e copiare tutto il loro sistema
            legale. Copiare pezzi scollegati e fare un
            collage di questo e di quello non migliora, fa
            solo pasticci. Vedi il caso dei
            &quot;precari&quot; all'italiana e confrontali
            con quelli
            all'inglese.Ci si rapporta ai dati europei quando fa comodo.Non lo scopro mica io: ce lo insegnano i nostri ministri che giustificano tutti i loro tornaconti dicendo che sono adeguamenti alla media europea.Quindi lo faccio pure io.
          • topo gigio scrive:
            Re: Una domanda
            eh qui che ti sbagli prima di tutto si tratta di giustizia penale qui si rischia la galera:gli arbitrati nn esistano in materia penale...e poi se è cosi iniziamo dalle cose veramente serie:se vogliamo sfoltire la giustizia.No mi spiace ma il motivo di questa delibera è solo e soltanto prettamente di natura economica e nn per salvaguardare altri tipi di diritti.Ma poi gli stessi che gridano che questa delibera è sacrosanta,andiamo ad analizzare chi sono:SIAE che detiene un debito di 800 milioni di euro nei confronti dei suoi stessi affiliati(che tra l'altro la criticano aspramente) e che ha fatto inserire il disequeo compenso anche sulle foto di mia proprieta,salvate su qualsiasi supporto(facendo all epoca chiudere aziende italiane che producevano cd).Gli editori simbolo di persone estramente corrette e lige nei confronti della legge:tanto per fare un nome mediaset :D vedi il caso europa7 e mondadori,murdoch che ha fatto quello che ha fatto,storia di questi giorni,Sony tanto ligia nel richiamo alle regole salvo poi infestare gli hd dei suoi clienti con dei rootkit,I videotecari(mamma mia quanto è brutto questo termine)che e sfido a dire di no,quanti di loro rilasciano uno scontrino al momento dell affitto.Cioe nn mi sembra che la controparte sia poi tanto meglio di quelli che vogliano combattere.....
          • panda rossa scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: topo gigio
            I videotecari(mamma mia quanto &#232; brutto questo
            termine)Colpa loro: se costassero meno li chiameremmo videoteconomici. (rotfl)
          • FDG scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: shevathas&gt; teoricamente, molto teoricamente, se dopo il&gt; richiamo ti rifiuti di XXXXre il messaggio con il&gt; link e ti intestardisci a tenerlo in bellissima&gt; evidenza in home page si.Io a questo punto mi divertirei a segnalare il forum dei videotechini per i link ai siti di pirateria pubblicati su apposito thread. Sono anche questi link a materiali discutibili, no? :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2011 12.24-----------------------------------------------------------
          • shevathas scrive:
            Re: Una domanda

            Io a questo punto mi divertirei a segnalare il
            forum dei videotechini per i link ai siti di
            pirateria pubblicati su apposito thread. Sono
            anche questi link a materiali discutibili, no?
            :Dovviamente ;)
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Una domanda

      mette un linkhttp://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-della-repubblica-ceca-sfidano-le-lobby-dell-intrattenimento <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      P-)
      • Capitan Ovvio scrive:
        Re: Una domanda
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        &gt; mette un link

        http://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-dell

        &lt;b&gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT &lt;/b&gt;

        P-)sei consapevole di aver rotto e stra-rotto?
        • Lord Casco scrive:
          Re: Una domanda
          - Scritto da: Capitan Ovvio
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
          &gt; &amp;gt; mette un link
          &gt;
          &gt;
          http://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-dell
          &gt;
          &gt; &amp;lt;b&amp;gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT
          &amp;lt;/b&amp;gt;

          &gt;
          &gt; P-)

          sei consapevole di aver rotto e stra-rotto?Senti chi parla !!Dai... Non essere ovvio...
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: Una domanda


          http://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-della-repubblica-ceca-sfidano-le-lobby-dell-intrattenimento
          sei consapevole di aver rotto e stra-rotto?O poverino, vorresti che chiedessi a te il permesso per scrivere?Altrimenti che fai, batti i piedini e lo dici alla mamma?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) <b
          ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
          P-)
          • Capitan Ovvio scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
            &gt;&gt;
            http://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-dell

            &gt; sei consapevole di aver rotto e stra-rotto?

            O poverino, vorresti che chiedessi a te il
            permesso per
            scrivere?
            Altrimenti che fai, batti i piedini e lo dici
            alla
            mamma?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            &lt;b&gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT &lt;/b&gt;

            P-)continua pure la tua battaglia per l'impossibile.
          • panda rossa scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: Capitan Ovvio
            continua pure la tua battaglia per l'impossibile.Era la stessa frase che i negrieri dicevano agli schiavi perche' non si ribellassero.Com'e' che fini' quella volta?
          • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
            Re: Una domanda


            http://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-della-repubblica-ceca-sfidano-le-lobby-dell-intrattenimento
            continua pure la tua battagliaCerto che continuo!Ormai il copyright è morto <i
            de facto </i
            e tra non molto verrà ammazzato <i
            de iure </i
            . E' inutile ribellarsi, il mondo va per la sua strada. <b
            ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
            P-)
          • ahboh scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
            &gt;&gt;
            http://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-dell

            &gt; continua pure la tua battaglia

            Certo che continuo!

            Ormai il copyright &#232; morto &lt;i&gt; de
            facto &lt;/i&gt; e tra non molto verr&#224;
            ammazzato &lt;i&gt; de iure &lt;/i&gt; . E'
            inutile ribellarsi, il mondo va per la sua
            strada.

            &lt;b&gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT &lt;/b&gt;

            P-)certo, e il mondo finisce l'anno prossimo...
          • Franky scrive:
            Re: Una domanda
            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
            &gt;&gt;
            http://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-dell

            &gt; sei consapevole di aver rotto e stra-rotto?

            O poverino, vorresti che chiedessi a te il
            permesso per
            scrivere?
            Altrimenti che fai, batti i piedini e lo dici
            alla
            mamma?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            &lt;b&gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT &lt;/b&gt;

            P-)peggio...lo dice agli integralisti della licenzina che provvedono a farci oscurare...
        • panda rossa scrive:
          Re: Una domanda
          - Scritto da: Capitan Ovvio
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
          &gt; &amp;gt; mette un link
          &gt;
          &gt;
          http://www.partito-pirata.it/content/i-pirati-dell
          &gt;
          &gt; &amp;lt;b&amp;gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT
          &amp;lt;/b&amp;gt;

          &gt;
          &gt; P-)

          sei consapevole di aver rotto e stra-rotto?Che cosa avrebbe rotto e strarotto?
  • Prof. Massimo Sconvolto scrive:
    Bavaglio
    Onestamente più che Bersani, vedo Di Pietro molto più vigile e attento, anche alle istanze delle persone, sul tema della libertà della rete.
    • Franky scrive:
      Re: Bavaglio
      - Scritto da: Prof. Massimo Sconvolto
      Onestamente pi&#249; che Bersani, vedo Di Pietro
      molto pi&#249; vigile e attento, anche alle
      istanze delle persone, sul tema della
      libert&#224; della
      rete.gli unici vigili sulle liberta' della rete sono Guido Scorza, Stefano Rodota', i radicali ed il movimento 5 stelle...e noi internauti della societa' civile...( gli altri si sono aggregati in seguito...e seguono l'onda...)
      • Prof. Massimo Sconvolto scrive:
        Re: Bavaglio
        Non mi pare che Beppe Grillo, che reputo uno dei più beceri vetero-politici, si sia sentito a proposito della direttiva AGCOM
        • panda rossa scrive:
          Re: Bavaglio
          - Scritto da: Prof. Massimo Sconvolto
          Non mi pare che Beppe Grillo, che reputo uno dei
          pi&#249; beceri vetero-politici, si sia sentito a
          proposito della direttiva
          AGCOMIl fatto che a te non paia, significa solamente che sei parecchio disinformato.
    • fraccaso ubaldo scrive:
      Re: Bavaglio
      la rete e' e rimarra' libera questa legge e per non far piu' rubare le cose coperte da copiright o perlomeno di ridurre .lo capite o non volete capire , secondo me ha voi della liberta' della rete non ve ne frega niente , il problema della maggior parte di voi e che ( forse ) non potrete piu' scaricarvi quello che volete .qui sembra che nessuno abbia letto cosa veramente dice la legge che hanno appena fatto.perfino il tg di rai 3 ieri sera si e' corretto dicendo che la legge mira solo a salvaguardare le opere coperte dal copiryght e non come si pensava inizialmente , che i siti verranno avvisati e non chiusi subito come si era detto ecc. ecc. ecc.e basta scrivere cagate basta basta
      • de pietra scrive:
        Re: Bavaglio

        secondo me ha voi della liberta' della rete non ve ne frega nienteHai ragione, basta scrivere cagate!
      • Guybrush scrive:
        Re: Bavaglio
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        la rete e' e rimarra' libera questa legge e per
        non far piu' rubare le cose coperte da copiright
        o perlomeno di ridurre
        .Ho smesso di leggere qui.Bello pero' l'a capo e punto invece del punto e a capo.GT
      • Lallo scrive:
        Re: Bavaglio
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        la rete e' e rimarra' libera questa legge e per
        non far piu' rubare le cose coperte da copiright
        o perlomeno di ridurre.Fino alla noia: Copiare NON E' rubare. Se ti copio una chiavetta USB, la tua chiavetta ce l'hai ancora, e pure tutti i dati in essa contenuti.
        lo capite o non volete capire , secondo me ha voi
        della liberta' della rete non ve ne frega niente
        , il problema della maggior parte di voi e che (
        forse ) non potrete piu' scaricarvi quello che
        volete.Si certo. Ti faccio un esempio: nel mio blog parlo di un pezzo musicale di un artista, perchè nel testo dice una cosa che mi ha colpito e che voglio commentare. Ovviamente, ho incluso il video Youtube del suo pezzo per far capire a chi legge che cosa sto commentando. Fortunatamente l'autore in questione è intelligente e ha postato lui direttamente i suoi pezzi su Youtube. Con questa legge del menga, in caso l'autore segnalasse all'AGCOM, io dovrei far sparire i miei pensieri, solo perchè essi si riferiscono ad un pezzo musicale. E' SEMPLICEMENTE RIDICOLO. E considera che una volta impiantato il principio, poi si può applicare praticamente ad ogni cosa (pensieri politici scomodi, ecc.)

        qui sembra che nessuno abbia letto cosa veramente
        dice la legge che hanno appena
        fatto.
        perfino il tg di rai 3 ieri sera si e' corretto
        dicendo che la legge mira solo a salvaguardare le
        opere coperte dal copiryght e non come si pensava
        inizialmente , che i siti verranno avvisati e non
        chiusi subito come si era detto ecc. ecc.
        ecc.

        e basta scrivere cagate basta basta
        • shevathas scrive:
          Re: Bavaglio

          Si certo. Ti faccio un esempio: nel mio blog
          parlo di un pezzo musicale di un artista,
          perch&#232; nel testo dice una cosa che mi ha
          colpito e che voglio commentare. Ovviamente, ho
          incluso il video Youtube del suo pezzo per far
          capire a chi legge che cosa sto commentando.e qui si cade in pieno nel diritto di corta citazione. Uso legittimo e permesso dalla legge. Per essere in una botte di ferro blindata basta aggiungere due righe dicendo che il video è stato postato su YT dall'autore.

          Con questa legge del menga, in caso l'autore
          segnalasse all'AGCOM, io dovrei far sparire i
          miei pensieri, solo perch&#232; essi si
          riferiscono ad un pezzo musicale. falso. Non c'è alcun automatismo: segnalazione sito -
          oscuramento.
          E'
          SEMPLICEMENTE RIDICOLO. E considera che una volta
          impiantato il principio, poi si pu&#242;
          applicare praticamente ad ogni cosa (pensieri
          politici scomodi,
          ecc.)
          non diciamo cavolate per favore.
          • Michol scrive:
            Re: Bavaglio
            si ma il fatto che sia postato su youtube non significa che tu sia autorizzato a metterlo sul tuo sito.
          • shevathas scrive:
            Re: Bavaglio
            - Scritto da: Michol
            si ma il fatto che sia postato su youtube non
            significa che tu sia autorizzato a metterlo sul
            tuo
            sito.Posso incorporare il video mediante riferimento a YT o mettere un link diretto al video in YT.
          • panda rossa scrive:
            Re: Bavaglio
            - Scritto da: Michol
            si ma il fatto che sia postato su youtube non
            significa che tu sia autorizzato a metterlo sul
            tuo
            sito.Quindi oltre al gia' citato COPIARE != RUBARE, bisogna anche spiegarvi che INTERNET != STAMPALa roba che e' in rete deve essere liberamente linkabile e incorporabile in altri siti.Se non vuoi che questo accada hai una soluzione molto semplice: non mettere in rete i tuoi dati.
          • Prof. Massimo Sconvolto scrive:
            Re: Bavaglio
            E allora perchè i TG Mediaset utilizzano video presi da YOUTUBE senza chiedere niente e senza pagare diritti a nessuno per confezionare i loro servizi??
          • panda rossa scrive:
            Re: Bavaglio
            - Scritto da: Prof. Massimo Sconvolto
            E allora perch&#232; i TG Mediaset utilizzano
            video presi da YOUTUBE senza chiedere niente e
            senza pagare diritti a nessuno per confezionare i
            loro
            servizi??Oltre a sapere tutte queste cose, sai anche i numeri della prossima estrazione del superenalotto?Si deve presumere, in assenza di prova contraria, che chi fa qualcosa, la faccia a buon diritto.Quindi la tv avra' sicuramente chiesto ed ottenuto il permesso per fare quello che fa.Esattamente come i siti che distribuiscono in rete film e musica.
          • p4bl0 scrive:
            Re: Bavaglio
            - Scritto da: Michol
            si ma il fatto che sia postato su youtube non
            significa che tu sia autorizzato a metterlo sul
            tuo
            sito.e infatti quando l'autore non vuole, basta cliccare sul video per leggere "incorporamento disattivato dall'autore"
      • topo gigio scrive:
        Re: Bavaglio
        Nella prima fase, "se riconosce che i diritti del contenuto oggetto di segnalazione sono effettivamente riconducibili al segnalante, il gestore del sito può rimuoverlo lui stesso entro 4 giorni, accogliendo la richiesta rivoltagli (notice and take down)". Nella seconda fase, se la procedura di 'notice and take down' non è soddisfacente per una delle parti, "questa potrà rivolgersi all'Autorità che, dopo un trasparente contraddittorio di 10 giorni, potrà impartire nei successivi 20 giorni (prorogabili di altri 15) un ordine di rimozione selettiva dei contenuti illegali o, rispettivamente, di loro ripristino, a seconda di quale delle richieste risulti fondata".La procedura con l'Authority "è alternativa e non sostitutiva della via giudiziaria e si blocca in caso di ricorso al giudice di una delle parti". Inoltre, come tutti i provvedimenti dell'Agcom, anche le decisioni in materia di diritto d'autore potranno essere impugnati al Tar del Lazio.e siccome per esempio io nn riconosco l'agcom come detentrice della possibilita di farmi chiudere il sito me ne frego dei loro notice e quindi cosa succede?Sempre da un giudice si va,quindi in sostanza anche loro ammettano che nn hanno potere in materia(perche si tratta cmq di un illecito penale o mi sbaglio?)Allora mi chiedo perche tt cio?
      • Franky scrive:
        Re: Bavaglio
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        la rete e' e rimarra' libera questa legge e per
        non far piu' rubare le cose coperte da copiright
        o perlomeno di ridurre
        .

        lo capite o non volete capire , secondo me ha voi
        della liberta' della rete non ve ne frega niente
        , il problema della maggior parte di voi e che (
        forse ) non potrete piu' scaricarvi quello che
        volete
        .

        qui sembra che nessuno abbia letto cosa veramente
        dice la legge che hanno appena
        fatto.
        perfino il tg di rai 3 ieri sera si e' corretto
        dicendo che la legge mira solo a salvaguardare le
        opere coperte dal copiryght e non come si pensava
        inizialmente , che i siti verranno avvisati e non
        chiusi subito come si era detto ecc. ecc.
        ecc.

        e basta scrivere cagate basta bastati dico solo una cosa: il copyright e' morto...e' stato concepito nel lontano 1941...quando il mondo era diverso...da allora gli integralisti della licenzina se la sono presi prima con la tv...poi con il videoregistratore la cui leggittimita' e' stata portata in passato all'attenzione della corte suprema degli Usa...ora se la prendono con la rete...la verita' e' che le mummie non servono piu' e devono essere relegati al museo...ora ci sono le licenze collettive creative che ridaranno agli autori i ***loro sacrosanti diritti*** (tra cui quello di distribuzione che le mummie lobbiste gli hanno estorto)La legge sul diritto d'autore deve essere riformata totalmente e completamente...quando lo capirete tu e i difensori delle "mummie egizie"sara' sempre troppo tardi...
      • Franky scrive:
        Re: Bavaglio
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        perfino il tg di rai 3 ieri sera si e' corretto
        dicendo che la legge mira solo a salvaguardare le
        opere coperte dal copiryght e non come si pensava
        inizialmente , che i siti verranno avvisati e non
        chiusi subito come si era detto ecc. ecc.
        ecc.

        e basta scrivere cagate basta bastal'ha detto pure Dario Fo (autore di teatro tra i piu' prolifici e premio Nobel per la letteratura italiana alla "notte della rete") che con voi censori il politicamente corretto dovrebbe essere abbandonato...quindi (seguendo il suggerimento di Dario Fo) dico:***censori*** e **difensori*** delle **mummie lobbiste*** smettetela di dire cagate!!!! E piantatela...
      • blitzanoid scrive:
        Re: Bavaglio
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        la rete e' e rimarra' libera questa legge e per
        non far piu' rubare le cose coperte da copiright
        o perlomeno di ridurre
        .Ridurre cosa? Tale legge è solo una farsa, non cambierà nulla.I siti di link chiuderanno alla prima segnalazione (in modo da non ricorrere in sanzioni), e riapriranno pochi minuti dopo altrove)
    • de pietra scrive:
      Re: Bavaglio
      MUAHAHAHAAHAHAHAHAHA ROFLMAO XD
  • iupiter scrive:
    fortuna che vi autoeliminate da soli
    con tutte le kazzate che sparate per giudicare le vostre malefatte l'unica cosa che vi dovrebbe scaricare e' la vostra donna...ma essendo cretina come voi dubito succeda.siete scariconi zozzoni e di sinistra, scambio etico abolire il copyright..ladri siete e ladri resterete...l'onesta' manco sapete di che paese e'.almeno scaricaste cose interessanti...fortuna che fra sabati sera e altro vi autoeliminate da soli.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: fortuna che vi autoeliminate da soli
      Cos'è stata ? La notte del videonoleggiatore cornuto e mazziato ?
    • Kamui scrive:
      Re: fortuna che vi autoeliminate da soli
      - Scritto da: iupiter
      con tutte le kazzate che sparate per giudicare le
      vostre malefatte l'unica cosa che vi dovrebbe
      scaricare e' la vostra donna...ma essendo cretina
      come voi dubito
      succeda.Cretina sarà tua madre che t'ha messo al mondo.

      siete scariconi zozzoni e di sinistra, scambio
      etico abolire il copyright..ladri siete e ladri
      resterete...l'onesta' manco sapete di che paese
      e'.

      almeno scaricaste cose interessanti...fortuna che
      fra sabati sera e altro vi autoeliminate da
      soli.L'unica cosa interessante da fare sarebbe scaricare una tonnellata di XXXXX sulla tua testa di troll.Lascia stare i grandi e vai a giocare con le formine da un'altra parte.
  • AGCOM scrive:
    avete tirato troppo la corda
    ed ora si e' spezzata, scariconi.
    • FDG scrive:
      Re: avete tirato troppo la corda
      - Scritto da: AGCOM
      ed ora si e' spezzata, scariconi.E voi eravate quelli appesi sotto! ;)
    • ruppolo scrive:
      Re: avete tirato troppo la corda
      - Scritto da: AGCOM
      ed ora si e' spezzata, scariconi.Esatto.Ora la pacchia è finita.
      • albert scrive:
        Re: avete tirato troppo la corda
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: AGCOM
        &gt; ed ora si e' spezzata, scariconi.

        Esatto.

        Ora la pacchia &#232; finita.Dici? Ci scommetti invece che è appena cominciata?
      • Lallo scrive:
        Re: avete tirato troppo la corda
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: AGCOM
        &gt; ed ora si e' spezzata, scariconi.

        Esatto.

        Ora la pacchia &#232; finita.Evviva, così comincia lo spettacolo. Sono anni che non compro più nulla, e pensa che ultimamente stavo cedendo. Avevo deciso di acquistare un lettore Blu-Ray e il disco del Signore degli Anelli versione estesa (uscito il 28 giugno). Dico "stavo per" perchè quando ho visto questa XXXXXta, ho deciso di tenermi i miei soldi. Ancora per altri N anni. Finche morirete di fame.
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: avete tirato troppo la corda

        Ora la <s
        pacchia </s
        <b
        democrazia </b
        è finita.Ma la pirateria continuerà indisturbata.Benvenuto nel mondo reale, dove non esiste steve che pensa per te...
      • Giobatta Zoppellett o scrive:
        Re: avete tirato troppo la corda
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: AGCOM
        &gt; ed ora si e' spezzata, scariconi.

        Esatto.

        Ora la pacchia &#232; finita.Hai ragione, vedrai che impennata delle vendite su aitiuns perla gioia di Steve e dei suoi iTirapiedi....
        • ziovax scrive:
          Re: avete tirato troppo la corda
          - Scritto da: Giobatta Zoppellett o
          - Scritto da: ruppolo
          &gt; - Scritto da: AGCOM
          &gt; &amp;gt; ed ora si e' spezzata, scariconi.
          &gt;
          &gt; Esatto.
          &gt;
          &gt; Ora la pacchia &amp;#232; finita.

          Hai ragione, vedrai che impennata delle vendite
          su aitiuns
          per
          la gioia di Steve e dei suoi iTirapiedi....aitiuns va bene perché, nonostante tutto, offre un buon servizio... con o senza questa incostituzionale norma sarebbe lo stesso... ma credete veramente che chi si vuole piratare un disco se non lo trova, se lo compra su aitiuns?
      • Capitan Ovvio scrive:
        Re: avete tirato troppo la corda
        - Scritto da: ruppolo
        Ora la pacchia &#232; finita.e gli uccelli fanno muuu... ;)
        • panda rossa scrive:
          Re: avete tirato troppo la corda
          - Scritto da: Capitan Ovvio
          - Scritto da: ruppolo
          &gt; Ora la pacchia &amp;#232; finita.

          e gli uccelli fanno muuu... ;)No, la citazione corretta' e': <i
          Ditemi percheeeeeeeeeee'se la mucca fa muuuu, il merlo non fa meeeeeee'. </i
          E dopo questa palese violazione del diritto d'autore vediamo quanto tempo ci mette l'agcom a calare la mannaia su tutto il sito di PI.
      • Darwin scrive:
        Re: avete tirato troppo la corda
        (rotfl) (rotfl)Ancora che credi a babbo natale....
  • Vogli vivere tranquillo scrive:
    E se poi fosse meglio cosi?
    Ho letto che questo decreto trasformerebbe Internet in una sorta di TV.Ma, se questo vuol dire che accedendo ad Internet posso usufruire di tutti i contenuti (video, musica, ebook, videogiochi) che trovo senza preoccuparmi di eventuali sanzioni, allora non è meglio cosi?Del resto in TV se guardo un film su mediaset mica arrestano me se il berlusca non ha pagato i diritti.E visto che siamo in Italia, dal momento che non arrestano nemmeno il berlusca se non paga i diritti, alla fine non riusciranno nemmeno a far sparire tutti i contenuti "illegali" che verranno segnalati, con buona pace di noi internauti.Poi, se questa norma farà calare un pò la pirateria, ben ne venga agli aventi diritto, visto che anche loro hanno diritto alla villa con piscina ed all'aereo privato.E' per favore non venitemi a parlare di censura, visto che qui in Italia lo si dice ma poi dalla mattina alla sera si sente parlare solo delle malefatte del berlusca, in paesi dove c'è la censura a quest'ora ci sarebbero le esecuzioni negli stadi...
    • Sgabbio scrive:
      Re: E se poi fosse meglio cosi?
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Bravo, hai capito tutto, mi spiace ma sei in errore(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • bubba scrive:
        Re: E se poi fosse meglio cosi?
        - Scritto da: Sgabbio
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        Bravo, hai capito tutto, mi spiace ma sei in
        errore
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)heheh.. beh a me non dispiace troppo questa interpretazione. Fuori dalla metafora televisivo-nanesca, sarebbe la famigerata "licenza collettiva globale". IL succhiasangue SIAE la chiedono agli ISP, che la chiedono a noi. E na volta pagata sta tassa (e soppresse la tassa bondi sulle mem.di massa e l'altra) si e' apposto, come utenti. Poi ci pensa la siae (ahahha) a spartirla e a litigare con autori ed editori.Va da se che dovrebbe essere congrua col prezzo delle adsl comuni. Se ne raddoppiasse il prezzo (per dire), meta' della gente lascierebbe perdere (con grassi danni x tutti).Ovviamente questa cosa non piace per niente alle major, che vogliono tutto e di piu sempre e comunque.
        • Incubo Notturno scrive:
          Re: E se poi fosse meglio cosi?
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: Sgabbio
          &gt; (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          &gt; Bravo, hai capito tutto, mi spiace ma sei in
          &gt; errore
          &gt; (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          heheh.. beh a me non dispiace troppo questa
          interpretazione. Fuori dalla metafora
          televisivo-nanesca, sarebbe la famigerata
          &quot;licenza collettiva globale&quot;. IL
          succhiasangue SIAE la chiedono agli ISP, che la
          chiedono a noi. E na volta pagata sta tassa (e
          soppresse la tassa bondi sulle mem.di massa e
          l'altra) si e' apposto, come utenti. Poi ci pensa
          la siae (ahahha) a spartirla e a litigare con
          autori ed
          editori.
          Va da se che dovrebbe essere congrua col prezzo
          delle adsl comuni. Se ne raddoppiasse il prezzo
          (per dire), meta' della gente lascierebbe perdere
          (con grassi danni x
          tutti).

          Ovviamente questa cosa non piace per niente alle
          major, che vogliono tutto e di piu sempre e
          comunque.Il problema è che lui parla di usufruire, ma il distribuire? Perché se la licenza globale vale solo per usufruire, significa che qualche gemma del passato finita in archivio o straniera che non vedremo mai, perché non gli conviene comprare i diritti per qualcosa che guardano in pochi, sparirà. Pensa a certi vecchi giochi, che ormai normalmente non si venderebbero più, ma sono ancora sotto copyright e sono stati bloccati nei circuiti abandonware (solo ora gog ne sta ripescando, offrendo un servizio aggiuntivo, per lo più di compatibilità). OK se si tengono i diritti del marchio e tutto il resto, ma... menomale che qualcuno più sensato rilascia i suoi vecchi giochi come freeware. Oppure pensa all'animazione giapponese, che da noi è sempre arrivata in piccolissima parte e spesso in TV con "adattamenti" che sono vere e proprie censure. In una Internet come TV, l'utente tornerebbe ad usufruire di quello che passa il convento, non di tutto quello che c'è.
          • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
            Re: E se poi fosse meglio cosi?

            Pensa a certi vecchi giochi,
            che ormai normalmente non si venderebbero
            più, ma sono ancora sotto copyright e sono
            stati bloccati nei circuiti abandonware[yt]UH59kLUYxEw[/yt] <b
            ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
            P-)
      • Franky scrive:
        Re: E se poi fosse meglio cosi?
        - Scritto da: Sgabbio
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        Bravo, hai capito tutto, mi spiace ma sei in
        errore
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Questo che ha commentato sopra rappresenta l'elettore medio che vota per i conservatori? Non mi meraviglia allora che siamo messi cosi' male...
    • axl scrive:
      Re: E se poi fosse meglio cosi?
      - Scritto da: Vogli vivere tranquillo
      Ho letto che questo decreto trasformerebbe
      Internet in una sorta di
      TV.
      Ma, se questo vuol dire che accedendo ad Internet
      posso usufruire di tutti i contenuti (video,
      musica, ebook, videogiochi) che trovo senza
      preoccuparmi di eventuali sanzioni, allora non
      &#232; meglio
      cosi?
      Del resto in TV se guardo un film su mediaset
      mica arrestano me se il berlusca non ha pagato i
      diritti.
      E visto che siamo in Italia, dal momento che non
      arrestano nemmeno il berlusca se non paga i
      diritti, alla fine non riusciranno nemmeno a far
      sparire tutti i contenuti &quot;illegali&quot;
      che verranno segnalati, con buona pace di noi
      internauti.
      Poi, se questa norma far&#224; calare un p&#242;
      la pirateria, ben ne venga agli aventi diritto,
      visto che anche loro hanno diritto alla villa con
      piscina ed all'aereo
      privato.
      E' per favore non venitemi a parlare di censura,
      visto che qui in Italia lo si dice ma poi dalla
      mattina alla sera si sente parlare solo delle
      malefatte del berlusca, in paesi dove c'&#232; la
      censura a quest'ora ci sarebbero le esecuzioni
      negli
      stadi...incredibile, non hai capito assolutamente nulla !!!!ma come fai ad aver capito quello che hai detto lol !!!
      • Guybrush scrive:
        Re: E se poi fosse meglio cosi?
        - Scritto da: axl
        - Scritto da: Vogli vivere tranquillo
        &gt; Ho letto che questo decreto trasformerebbe
        &gt; Internet in una sorta di
        &gt; TV.
        &gt; Ma, se questo vuol dire che accedendo ad
        Internet
        &gt; posso usufruire di tutti i contenuti (video,
        &gt; musica, ebook, videogiochi) che trovo senza
        &gt; preoccuparmi di eventuali sanzioni, allora
        non
        &gt; &amp;#232; meglio
        &gt; cosi?
        &gt; Del resto in TV se guardo un film su mediaset
        &gt; mica arrestano me se il berlusca non ha
        pagato
        i
        &gt; diritti.
        &gt; E visto che siamo in Italia, dal momento che
        non
        &gt; arrestano nemmeno il berlusca se non paga i
        &gt; diritti, alla fine non riusciranno nemmeno a
        far
        &gt; sparire tutti i contenuti
        &amp;quot;illegali&amp;quot;
        &gt; che verranno segnalati, con buona pace di noi
        &gt; internauti.
        &gt; Poi, se questa norma far&amp;#224; calare un
        p&amp;#242;
        &gt; la pirateria, ben ne venga agli aventi
        diritto,
        &gt; visto che anche loro hanno diritto alla
        villa
        con
        &gt; piscina ed all'aereo
        &gt; privato.
        &gt; E' per favore non venitemi a parlare di
        censura,
        &gt; visto che qui in Italia lo si dice ma poi
        dalla
        &gt; mattina alla sera si sente parlare solo delle
        &gt; malefatte del berlusca, in paesi dove
        c'&amp;#232;
        la
        &gt; censura a quest'ora ci sarebbero le
        esecuzioni
        &gt; negli
        &gt; stadi...

        incredibile, non hai capito assolutamente nulla
        !!!!
        ma come fai ad aver capito quello che hai detto
        lol
        !!!E' un cinico calcolatore e quanto dice non è privo di fondamento, nè in contrasto con quello che andiamo dicendo noialtri.Spariranno, o meglio: diventeranno più difficili da raggiungere, i siti "scomodi" e qualche grosso filesharer.Il grosso dei contenuti in rete resterà accessibile o tornerà accessibile una volta aggirati filtri e blocchi degli indirizzi IP.Non puoi sperare di tenere sotto controllo 2^144 potenziali indirizzi (il numero totale degli indirizzi IPV6 e le relative 2^16 porte su ogni indirizzo), non hai abbastanza potenza di calcolo.GT
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: E se poi fosse meglio cosi?

      accedendo ad Internet posso usufruire
      di tutti i contenuti (video, musica,
      ebook, videogiochi) che trovoChe ti fanno trovare!Decideranno cosa tu puoi vedere, sentire, pensare...Hanno trasformato Internet in una televisione, in un appstore di apple... <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      P-)
      • Voglio vivere tranquillo scrive:
        Re: E se poi fosse meglio cosi?
        La norma approvata dalla AGCOM di fatto non cambierà niente nel panorama del file sharing.Forse sparira' qualche sito Italiano, ma è giusto cosi, visto che i furbi del bel paese non perdono tempo a cercare di lucrare su qualsiasi cosa, e puntualmente vengono beccati.Mentre i siti come mega upload ecc., e quelli di indicizzazione torrent continueranno indisturbati, visto che sono tutti all'estero.Questa norma invece è positiva, perché, come giustamente ha capito Guybrush, per un semplice calcolo, se c'è un ente preposto a impedire a qualche sito di pubblicare materiale pirata allora l'utente non dovrebbe preoccuparsi di cosa trova su internet (magari un genitore dovrebbe preoccuparsi di cosa cercano i figli su internet, ma non che per questo possano andare in galera o rovinare la famiglia).Alla fine penso che la direzione dovrebbe essere quella di provvedere a contenuti gratis di alta qualità, condidi magari con la pubblicita' ed introdotti nei circuiti direttamente dai produttori (e non solo dalle Major).Poi tutti liberi di continuare a scaricare i cam con audio in schifo sorround, che tanto l'ho visto prima degli altri... Come si fa a rovinarsi una prima visione in questo modo.Io personalmente vado al cinema, compro libri e riviste, e vado ai concerti, cosa che penso che serva a mantenere lo status quo attuale, che tutto sommato mi sta bene... E qui la finisco.
  • Un lettore scrive:
    Boicottaggio
    Se non cade prima il governo cadranno queste follie sotto il boicottaggio della Rete. E tu BUBBLE di videotecheforum arrabbiati pure.
    • age scrive:
      Re: Boicottaggio
      - Scritto da: Un lettore
      Se non cade prima il governo cadranno queste
      follie sotto il boicottaggio della Rete. E tu
      BUBBLE di videotecheforum arrabbiati
      pure.Sicuramente lui , space e tutti gli schiavi del copyright ora starano festeggiando pensando di aver finalmente vinto la guerra.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • bubble scrive:
        Re: Boicottaggio
        perchè mai dovrei arrabbiarmi? io posso cambiare lavoro (ammesso che esiste la mia video) tu puoi cambiare rete?a me non sembra comunque che la delibera sia passata,è la bozza e serve la magistratura che comunque non è veloce come il giudice amministrativo
        • age scrive:
          Re: Boicottaggio
          - Scritto da: bubble
          perch&#232; mai dovrei arrabbiarmi? io posso
          cambiare lavoro (ammesso che esiste la mia video)Non e necessario che cambi lavoro puoi sempre trasferirti in Francia o in Inghilterra, dove vi sono le leggi che vi piacciono tanto
          tu puoi cambiare
          rete?Perché mai dovrei cambiare la rete credi che essa si pieghi hai vostri voleri? (Non ci riescono neppure in Cina dove la loro rete e strutturata per facilitarne i blocchi)Credi che la rete sia passiva come i decoder satellitari?Credi che voi serviate ancora ?(riferito anche alla varie major)
        • Guybrush scrive:
          Re: Boicottaggio
          - Scritto da: bubble
          perch&#232; mai dovrei arrabbiarmi? io posso
          cambiare lavoro (ammesso che esiste la mia video)
          tu puoi cambiare
          rete?ROTFLMAOma vuoi studiare un po' prima di sparare 'ste cose?Hai idea di come funziona una rete telematica?Pensi che una macchina transnazionale progettata per soffrire il meno possibile per i danni di una guerra termonucleare globale, abbia problemi se fanno una legge che ne ignora il funzionamento?
          a me non sembra comunque che la delibera sia
          passata,&#232; la bozza e serve la magistratura
          che comunque non &#232; veloce come il giudice
          amministrativoNon certo perché siamo rimasti buoni e calmi a guardare.In ogni caso il rischio è stato solo ammorbidito, non è certo sparito.Il rischio per la democrazia, intendo.GT
      • axl scrive:
        Re: Boicottaggio
        - Scritto da: age
        - Scritto da: Un lettore
        &gt; Se non cade prima il governo cadranno queste
        &gt; follie sotto il boicottaggio della Rete. E tu
        &gt; BUBBLE di videotecheforum arrabbiati
        &gt; pure.
        Sicuramente lui , space e tutti gli schiavi del
        copyright ora starano festeggiando pensando di
        aver finalmente vinto la
        guerra.(rotfl)(rotfl)(rotfl)macchè piangono miseria come al solito sul loro forum.. e ce ne è uno che scrive un sacco e non lo caga quasi nessuno !! lol
        • bubble scrive:
          Re: Boicottaggio
          io ho detto solo che non mi sembrano dei XXXXXXXX, costa 3/4 euro un film in streaming, e voi dite che sono XXXXXXXX perchè il costo deve essere zero, dovrei stare dalla vostra parte? secondo me davvero con la magistratura non andrà bene perchè non collaborerà ,l'ho anche scritto sul forum ,andiamo a serrare va! si puo' sempre cambiare negozio,cosi mi ti levo dalle balls ;) preventivamente
          • Incubo Notturno scrive:
            Re: Boicottaggio
            - Scritto da: bubble
            io ho detto solo che non mi sembrano dei
            XXXXXXXX, costa 3/4 euro un film in streaming, e
            voi dite che sono XXXXXXXX perch&#232; il costo
            deve essere zero, dovrei stare dalla vostra
            parte? secondo me davvero con la magistratura non
            andr&#224; bene perch&#232; non collaborer&#224;
            ,l'ho anche scritto sul forum ,andiamo a serrare
            va! si puo' sempre cambiare negozio,cosi mi ti
            levo dalle balls ;)
            preventivamenteUn prezzo decente per usufruire di un servizio in steaming ben fatto ed affidabile, senza limiti di tempo, con una libreria ben fornita e magari i vecchi titoli gratis, per farsi pubblicità e promozione, è ragionevole. Ma le videoteche e compagnia dovevano pensarci prima. Rincorrono e devono darsi una mossa ad adattarsi, se non vogliono estinguersi.
          • bubble scrive:
            Re: Boicottaggio
            veramente vogliono far estinguere i downloader,non so se hai notato, cmq il prezzo non lo decidi te, se la major ha detto che la net tv costa 3 euro a film ,quello devi pagare, altrimenti lo fai te un film e decidi il prezzonon ti autorizza a piratarlo a zero , lascia stare se io sono una major o una videoteca o qualcuno pagato per sorvegliarti, è detta da uomo a uomo disinteressato.ripeto ,è inutile rimarcare sulla chiusura , io non moriro se il mese prossimo cambio lavoro,no problem.
          • Incubo Notturno scrive:
            Re: Boicottaggio
            - Scritto da: bubble
            veramente vogliono far estinguere i
            downloader,non so se hai notato, Sì, ho notato la vana lotta contro il mulini a vento e il tentativo di fermare i cambiamenti.
            cmq il prezzo
            non lo decidi te, se la major ha detto che la net
            tv costa 3 euro a film ,quello devi pagare,
            altrimenti lo fai te un film e decidi il
            prezzoPer fortuna esiste la concorrenza e quello che decido io è andare da chi mi fa l'offerta migliore ;)
            non ti autorizza a piratarlo a zero,Sicuramente non sono autorizzati i marocchini e certe videoteche disoneste a piratare e guadagnare alle spalle degli altri.Comunque qui parlavamo di prezzi ragionevoli, inutile rimarcare sulla visione di materiale (ormai non c'è più neanche la copia) che chiami pirateria.
            lascia
            stare se io sono una major o una videoteca o
            qualcuno pagato per sorvegliarti,Non che me ne importi di chi sei, ma di cosa dici.
            &#232; detta da
            uomo a uomo
            disinteressato.Thumbs up
            ripeto ,&#232; inutile rimarcare sulla chiusura ,
            io non moriro se il mese prossimo cambio
            lavoro,no
            problem.Questa è la prima volta che scrivi con me quindi non so come fai a ripetermi. :DMah, non so se morirai o no, per quale motivo dovresti? Suicidio? Qua si parlava della morte del videonoleggio tradizionale, non dei gestori delle videoteche.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Boicottaggio

            veramente vogliono far estinguere i
            downloaderE quindi, siamo nella situazione: o noi, o loro.Noi vogliamo far estinguere il vostro mestiere, a questo punto.
            ,non so se hai notato, cmq il prezzo
            non lo decidi te,Il prezzo lo decide il mercato, in base a domanda e offerta. E con una offerta infinita, il prezzo è zero.
            se la major ha detto che la net
            tv costa 3 euro a film ,quello devi pagare, Se compro dalla major. Ma se vado altrove, no.
            altrimenti lo fai te un film e decidi il
            prezzoO facciamo la copia del film, e decidiamo il prezzo.
            ripeto ,&#232; inutile rimarcare sulla chiusura ,
            io non moriro se il mese prossimo cambio
            lavoro,no
            problem.Sono contento per te... perchè probabilmente dovrai cambiare. Saremo tutti più contenti... e tu per primo.Ti auguro di trovare un lavoro utile a te e agli altri, che ti dia soddisfazione, senza colpire le libertà altrui.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Boicottaggio
            contenuto non disponibile
          • Alex scrive:
            Re: Boicottaggio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            3/4 euro un film in streaming che nemmeno puoi
            tenerti su HD e rivederti a piacere
            successivamente?
            AHAHAAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
            le comiche, amici, le comiche!

            Con 30 euro di abbonamento a ban*br*s (o mille
            siti simili) ho *LECITAMENTE* acXXXXX al download
            *SENZA DRM* di *MIGLIAIA* di
            film.
            E sono film che danno soddisfazioni di gran lunga
            maggiori
            :)

            AHAHAHAHAHAHAHAH
            3/4 euro un film in streaming.... le comiche,
            signori, le
            comiche....

            suggerimento serio:
            Lo streaming deve essere *FLAT* 10/12 euro al
            mese, visioni illimitate per tutto il
            periodo.concordo, ho guardato i prezzi su itunes e son cari come il fuoco.. 4 euro un film che non mi posso tenere se lo posson metter in quel posto..anche io sarei per pagare un tot mensile.. le offerte legali attuali si chiamano sky, ma ti sparan giù quasi 40 al mese !!! non ci siamo ancora.. premium ovviamente non lo considero nemmeno..
          • Darwin scrive:
            Re: Boicottaggio
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Con 30 euro di abbonamento a ban*br*s (o mille
            siti simili) ho *LECITAMENTE* acXXXXX al download
            *SENZA DRM* di *MIGLIAIA* di
            film.
            E sono film che danno soddisfazioni di gran lunga
            maggiori
            :)Specie alla mano, vero? ;)
            suggerimento serio:
            Lo streaming deve essere *FLAT* 10/12 euro al
            mese, visioni illimitate per tutto il
            periodo.concordo
          • panda rossa scrive:
            Re: Boicottaggio
            - Scritto da: bubble
            io ho detto solo che non mi sembrano dei
            XXXXXXXX, costa 3/4 euro un film in streaming, A chi costa 3/4 euro?Non diciamo XXXXXXcce, per piacere.
      • FDG scrive:
        Re: Boicottaggio
        - Scritto da: age
        Sicuramente lui , space e tutti gli schiavi del
        copyright ora starano festeggiando pensando di
        aver finalmente vinto la
        guerra.(rotfl)(rotfl)(rotfl)No no, anzi si chiede se oramai è il caso di chiudere. Vai a leggere pure.p.s.: forse ti ha pure risposto, anche se l'italiano comprensibile della risposta mi fa sospettare che non sia proprio lui.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2011 12.29-----------------------------------------------------------
    • iupiter scrive:
      Re: Boicottaggio
      peccato che il cervello lo avete boicottato da anni a farlo funzionare nella capa, ho piu' rispetto per i ladri veri almeno loro ammettono le loro colpe.
      • Franky scrive:
        Re: Boicottaggio
        - Scritto da: iupiter
        peccato che il cervello lo avete boicottato da
        anni a farlo funzionare nella capa, ho piu'
        rispetto per i ladri veri almeno loro ammettono
        le loro
        colpe.lo immagino che avete piu' rispetto per i "ladri veri" anzicche' per quelliimmaginifici della propaganda lobbista...del resto ogni volta che penso ad un "pirata" che attacca le navi con fucili e fa fuori tutti... e poi lo confronto l'immagine malata che vorrebbero farci accettare le major del ragazzino che va a casa dell'amico a portargli una copia del suo cd...non posso che scoppiare a ridere per l'idiozia che possono raggiungere determinate persone...(rotfl)
    • FDG scrive:
      Re: Boicottaggio
      - Scritto da: Un lettore
      E tu BUBBLE di videotecheforum arrabbiati pure.BUBBLE è perennemente arrabbiato... oltre che incomprensibile! :D
  • Internetcrazia scrive:
    è palese!
    http://www.lettera43.it/tecnologia/web/20406/agcom-approvata-la-delibera-delle-polemiche.htm"l'agcom non potrà inibire i siti esteri"..beh quindi si palesa l'ovvietà..insomma non si vuole colpire la pirateria...ma si vuole ri-addormentare quel po di persone che si informavano via blog indipendenti?insomma se devi coprire la censura..coprila bene......
    • Franky scrive:
      Re: è palese!
      - Scritto da: Internetcrazia
      http://www.lettera43.it/tecnologia/web/20406/agcom

      &quot;l'agcom non potr&#224; inibire i siti
      esteri&quot;..beh quindi si palesa
      l'ovviet&#224;..insomma non si vuole colpire la
      pirateria...ma si vuole ri-addormentare quel po
      di persone che si informavano via blog
      indipendenti?
      insomma se devi coprire la censura..coprila
      bene......sono dilettanti...stanno facendo stage in Cina per migliorare...ma ancoranon sono divenuti molto bravi...pero' stanno migliorando...
  • Andyphone scrive:
    Ma che censura.
    Addirittura 15 giorni di "contraddittorio" e la chiamate censura? L'AGCOM e il nostro governo scriveranno leggi e regolamenti del cavolo ma anche chi vi si oppone solo con disinformazione in mala fede non è da meno purtroppo. Continuando con l'ignoranza della politica i materia e la mala fede degli "esperti" dall'altra non arriveremo mai a nessuna soluzione in questo paese.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Ma che censura.
      Deve decidere la magistratura, non un'autorità amministrativa!
      • ThEnOra scrive:
        Re: Ma che censura.
        Intendi quella inquirente oppure quella giudicante?Sii più preciso.Potrebbe pure essere che nel momento in cui AGCOM non vede i suoi moniti di rimozione eseguiti, segnali il tutto ad un magistrato il quale ordina l'inibizione... in questa forma, avreste il coraggio di chiamarla ancora censura?In realtà non capite che non siete altro che "pedine" di interessi economici più potenti di tutte le major messe assieme? I vari esponenti del "copyleft" secondo voi da chi sono finanziati?Riflettete gente!
        • topo gigio scrive:
          Re: Ma che censura.
          il problema è proprio l'intermediaro sbagliato:l'agcom nn ha questo potere e nn se ne puo arrogare il diritto ad esercitarlo,le procedure per una denuncia penale sono chiare e semplici e sono uguali per tutti i cittadini.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ma che censura.
            Hai ragione. Non ha ancora questo potere. Riparliamone a ottobre/novembre.
          • FDG scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: ThEnOra
            Hai ragione. Non ha ancora questo potere.
            Riparliamone a ottobre/novembre.Allora è censura, secondo quello che hai scritto tu.
        • panda rossa scrive:
          Re: Ma che censura.
          - Scritto da: ThEnOra
          Intendi quella inquirente oppure quella
          giudicante?
          Sii pi&#249; preciso.
          Potrebbe pure essere che nel momento in cui AGCOM
          non vede i suoi moniti di rimozione eseguiti,
          segnali il tutto ad un magistrato il quale ordina
          l'inibizione... ...oppure molto piu' probabilmente, oscurera' il sito avvalendosi del potere che questa cavolata di legge le ha tanto magnanimamente conXXXXX.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ma che censura.
            Vabbe, se trai queste conclusioni senza prenderti la minima briga di leggere il testo del provvedimento è ovvio che siano errate!
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: ThEnOra
            Vabbe, se trai queste conclusioni senza prenderti
            la minima briga di leggere il testo del
            provvedimento &#232; ovvio che siano
            errate!L'ho letto il testo del provvedimento, compresi alcuni autorevoli commenti.L'Agcom ha il potere di agire su richiesta di parte (che verra' accolta sulla fiducia o sulle sovvenzioni che la accompagnano, non avendo modo ne' mezzi per appurarne la liceita') e provvedera' a calare la mannaia.La stampa di regime fara' il resto dando un certo taglio alla notizia, oppure semplicemente ignorandola.
          • fasollasi scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: panda rossa
            L'ho letto il testo del provvedimento, compresi
            alcuni autorevoli
            commenti.
            L'Agcom ha il potere di agire su richiesta di
            parte (che verra' accolta sulla fiducia o sulle
            sovvenzioni che la accompagnano, non avendo modo
            ne' mezzi per appurarne la liceita') e
            provvedera' a calare la
            mannaia.Mi sa allora che non l'hai letto.Come riporta l'ANSA, "la procedura non prevede alcuna misura di inibizione dell'acXXXXX ai siti internet" e inoltre "si blocca in caso di ricorso al giudice di una delle parti".Ovvero, se ti minacciano il sito, cercando di scavalcare la magistratura, puoi sempre rivolgertici tu.Se pensi di aver ragione, non dovresti aver alcuna paura a farlo.Se hai torto, sarà comunque un giudice a dartelo.http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/tecnologia/2011/07/06/visualizza_new.html_788906518.htmlQuindi alla fine è una norma che non serve a niente se non a invertire l'ordine delle parti di chi si rivolge al giudice (prima era il detentore dei diritti, adesso sarà il proprietario del sito)Mi viene da pensare che alla fine tutta 'sta roba è stata fatta per dare qualche decina di migliaia di euro a chi ha fatto studi di fattibilità, pareri legali, a chi ha steso le varie versioni del testo, ecc. ecc.Un po' come si fa quando si assegna un appalto per un'opera che non si ha nessuna intenzione di aprire e mantenere (di ospedali e strade finiti a metà è pieno il Paese)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: fasollasi
            - Scritto da: panda rossa
            &gt; L'ho letto il testo del provvedimento,
            compresi
            &gt; alcuni autorevoli
            &gt; commenti.
            &gt; L'Agcom ha il potere di agire su richiesta di
            &gt; parte (che verra' accolta sulla fiducia o
            sulle
            &gt; sovvenzioni che la accompagnano, non avendo
            modo
            &gt; ne' mezzi per appurarne la liceita') e
            &gt; provvedera' a calare la
            &gt; mannaia.

            Mi sa allora che non l'hai letto.
            Come riporta l'ANSA, &quot;la procedura non
            prevede alcuna misura di inibizione dell'acXXXXX
            ai siti internet&quot; e inoltre &quot;si blocca
            in caso di ricorso al giudice di una delle
            parti&quot;.
            Ovvero, se ti minacciano il sito, cercando di
            scavalcare la magistratura, puoi sempre
            rivolgertici
            tu.
            Se pensi di aver ragione, non dovresti aver
            alcuna paura a
            farlo.
            Se hai torto, sar&#224; comunque un giudice a
            dartelo.
            http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/tecnologia

            Quindi alla fine &#232; una norma che non serve a
            niente se non a invertire l'ordine delle parti di
            chi si rivolge al giudice (prima era il detentore
            dei diritti, adesso sar&#224; il proprietario del
            sito)Con il non trascurabile particolare che spesso il proprietario del sito non coincide con la persona che ha pubblicato il contenuto.Prendiamo il forum di PI, il cui proprietario e' il sig. PI.Io, utente noto col nome panda rossa, pubblico in questo forum una foto, fatta da me, delle mie vacanze.Questa:[img]http://mir.it/servizi/radiopopolare/carabanda/wp-content/uploads/2010/05/village-people.jpg[/img]dove io sono il secondo da sinistra!Arriva all'Agcom Pepito, urlante, che grida al ladro perche' ritiene che quella in realta' e' una delle sue preziosissime foto, e afferma persino di essere quello coi baffi.L'Agcom si rivolge a PI (che nulla sa di questa storia), la quale, nel dubbio cala la mannaia, e la mia foto sparisce.Spiegami un po' io che faccio, ai sensi della nuova normativa, nell'ipotesi che la foto fosse effettivamente mia e che Pepito si sia sbagliato (o peggio l'abbia fatta censurare apposta perche' non vuole far sapere che ha i baffi).
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma che censura.
            OT, immaginavo PEpito con il barrucone, come nell'avatar :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: Sgabbio
            OT, immaginavo PEpito con il barrucone, come
            nell'avatar
            :DSi, e' cosi' quando si traveste. :p
          • shevathas scrive:
            Re: Ma che censura.

            Arriva all'Agcom Pepito, urlante, che grida al
            ladro perche' ritiene che quella in realta' e'
            una delle sue preziosissime foto, e afferma
            persino di essere quello coi
            baffi.
            ovviamente pepito dovrà dimostrare in qualche modo che possiede dei diritti sulla foto e che panda rossa ha fatto un uso non consentito di tale foto.
            L'Agcom si rivolge a PI (che nulla sa di questa
            storia), la quale, nel dubbio cala la mannaia, e
            la mia foto
            sparisce.
            E se pepito si fosse rivolto direttamente a PI e pi avesse tolto la foto senza passare per l'agicom ?
            Spiegami un po' io che faccio, ai sensi della
            nuova normativa, nell'ipotesi che la foto fosse
            effettivamente mia e che Pepito si sia sbagliato
            (o peggio l'abbia fatta censurare apposta perche'
            non vuole far sapere che ha i
            baffi).vai al contradditorio con l'agicom portando le prove che la foto è tua.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: shevathas
            &gt; Arriva all'Agcom Pepito, urlante, che grida
            al
            &gt; ladro perche' ritiene che quella in realta'
            e'
            &gt; una delle sue preziosissime foto, e afferma
            &gt; persino di essere quello coi
            &gt; baffi.
            &gt;
            ovviamente pepito dovr&#224; dimostrare in
            qualche modo che possiede dei diritti sulla foto
            e che panda rossa ha fatto un uso non consentito
            di tale foto.Naturalmente.Supponiamo che porti un negativo somigliante...Sono cose che normalmente in un tribunale valutano i periti.Ma l'Agcom puo' permettersi dei periti indipendenti?
            &gt; L'Agcom si rivolge a PI (che nulla sa di
            questa
            &gt; storia), la quale, nel dubbio cala la
            mannaia,
            e
            &gt; la mia foto
            &gt; sparisce.
            &gt;
            E se pepito si fosse rivolto direttamente a PI e
            pi avesse tolto la foto senza passare per
            l'agicom ?Puo' darsi, ma in tal caso PI avrebbe potuto tranquillamente ignorare gli strilli essendo Pepito un notorio signor nessuno.Ti pare che un sito possa dar retta a tutti gli utenti che strillano?
            &gt; Spiegami un po' io che faccio, ai sensi della
            &gt; nuova normativa, nell'ipotesi che la foto
            fosse
            &gt; effettivamente mia e che Pepito si sia
            sbagliato
            &gt; (o peggio l'abbia fatta censurare apposta
            perche'
            &gt; non vuole far sapere che ha i
            &gt; baffi).

            vai al contradditorio con l'agicom portando le
            prove che la foto &#232; tua.Ok, ci vado.Vinco il contraddittorio.E adesso gli ingentissimi danni che mi ha causato il temporaneo oscuramento chi me li ripaga? L'Agcom? O Pepito, che in questa fase neppure viene coinvolto?
          • shevathas scrive:
            Re: Ma che censura.

            Naturalmente.
            Supponiamo che porti un negativo somigliante...
            Sono cose che normalmente in un tribunale
            valutano i
            periti.
            Ma l'Agcom puo' permettersi dei periti
            indipendenti?
            l'arbitrato funziona bene in caso di questioni eclatanti, nei casi dubbi o quando i due partecipanti non riescono a mettersi d'accordo generalmente passa la palla alla magistratura.

            Puo' darsi, ma in tal caso PI avrebbe potuto
            tranquillamente ignorare gli strilli essendo
            Pepito un notorio signor
            nessuno.
            Ti pare che un sito possa dar retta a tutti gli
            utenti che
            strillano?
            dipende dall'utente che strilla. Se "strilla" l'ufficio legale di qualcuno grosso, nel dubbio si taglia per evitare rogne.

            Ok, ci vado.
            Vinco il contraddittorio.e allora non c'è oscuramento.
            E adesso gli ingentissimi danni che mi ha causato
            il temporaneo oscuramento chi me li ripaga?
            L'Agcom? O Pepito, che in questa fase neppure
            viene
            coinvolto?l'oscuramento, a norma di legge, può scattare dopo il contradditorio. Se la foto viene oscurata prima prenditela con pepito ed eventualmente chi ti ha fornito hosting o i gestori del sito.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: shevathas
            dipende dall'utente che strilla. Se
            &quot;strilla&quot; l'ufficio legale di qualcuno
            grosso, nel dubbio si taglia per evitare rogne.Appunto, con buona pace del principio che la legge e' uguale per tutti.C'e' sempre qualcuno un po' piu' uguale degli altri, e Orwell non a caso indicava i porci.
            &gt;
            &gt; Ok, ci vado.
            &gt; Vinco il contraddittorio.

            e allora non c'&#232; oscuramento.Come non c'e'?Abbiamo detto che Pepito strilla e l'agcom oscura.Io quando verrei tirato in causa?
            &gt; E adesso gli ingentissimi danni che mi ha
            causato
            &gt; il temporaneo oscuramento chi me li ripaga?
            &gt; L'Agcom? O Pepito, che in questa fase neppure
            &gt; viene
            &gt; coinvolto?

            l'oscuramento, a norma di legge, pu&#242;
            scattare dopo il contradditorio. Se la foto viene
            oscurata prima prenditela con pepito ed
            eventualmente chi ti ha fornito hosting o i
            gestori del
            sito.Quindi mi ritrovo io con l'onere di ristabilire lo status quo.Tutto questo e' illogico e serve solo per poter attuare censura.
          • shevathas scrive:
            Re: Ma che censura.


            Appunto, con buona pace del principio che la
            legge e' uguale per
            tutti.
            esiste anche il principio che a casa mia decido io.

            Come non c'e'?
            Abbiamo detto che Pepito strilla e l'agcom oscura.
            Io quando verrei tirato in causa?
            pepito strilla e l'agicom deve chiamarti per un contraddittorio con pepito riguardo alla foto. Vi vedete e l'arbitro guarda e valuta le prove dell'uno e dell'altro e indica chi dei due, a suo giudizio dovrebbe avere ragione. Se poi non ti aggrada puoi andare dal giudice. Nota che anche pepito, se non gli aggrada, teoricamente potrebbe andare dal giudice e chiedere un provvedimento di urgenza che imponga la rimozione temporanea dell'immagine in attesa del giudizio.
            Quindi mi ritrovo io con l'onere di ristabilire
            lo status
            quo.di questo puoi richiedere i danni.
            Tutto questo e' illogico e serve solo per poter
            attuare
            censura.è illogico il comportamento del tuo provider che si mette a pimezzi davanti a pepito. Diverso il caso se si parla di siti gratuiti come faccialibro, in quel caso sono furbi e te lo dicono esplicitamente che possono XXXXre "stile T-1000 o ad XXXXXXXm che dir si voglia" quello che gli aggrada.
          • gerry scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: shevathas
            vai al contradditorio con l'agicom portando le
            prove che la foto &#232;
            tua.Il problema è appunto questo. Un contraddittorio davanti a un giudice che non è un giudice visto che è nominato direttamente dal parlamento, quindi è un organismo di matrice politica e non giudiziaria.In Italia storicamente non c'è fiducia in queste cose, viste anche le ricorrenti polemiche tra giudici che sono accusati di fare politica e politici che sono accusati di rubare potere ai giudici.
          • shevathas scrive:
            Re: Ma che censura.
            il problema alla base, in italia, è che la giustizia non funziona. E' troppo ingolfata e troppo lenta per poter essere funzionale al paese. Che te ne fai di una sentenza civile che riconosce che 15 anni fa' Tizio aveva condiviso, senza averne i diritti, una canzone di Caio ?
          • gerry scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: shevathas
            il problema alla base, in italia, &#232; che la
            giustizia non funziona. E' troppo ingolfata e
            troppo lenta per poter essere funzionale al
            paese.

            Che te ne fai di una sentenza civile che
            riconosce che 15 anni fa' Tizio aveva condiviso,
            senza averne i diritti, una canzone di Caio
            ?Si, ma non puoi fare un ragionamento tipo "la giustizia è lenta e allora faccio giudicare il parlamento".E' della stessa stregua del farsi giustizia da soli, la separazione dei poteri è il cardine dei sistemi democratici. Poi dopo presti il fianco alle accuse che lo stai facendo solo per avere dei giudici al tuo soldo che decidono secondo quanto gli ordini.Piuttosto istituisci un tribunale apposito, ma controllato dai giudici non dal parlamento. Anche perchè, come dice giustamente Scorza, se impugnate tutte le decisioni dell'autorità sono ptenzialmente illegittime a prescindere dal contendere. E allora cosa le fai a fare?
          • shevathas scrive:
            Re: Ma che censura.

            Si, ma non puoi fare un ragionamento tipo
            &quot;la giustizia &#232; lenta e allora faccio
            giudicare il
            parlamento&quot;.
            Ovvio. Personalmente rimango a favore degli arbitrati: si chiamano i contendenti, nelle cause civili, e si vede se si riescono a mettere d'accordo fra loro, ed evitare di andare in causa.

            Anche perch&#232;, come dice giustamente Scorza,
            se impugnate tutte le decisioni
            dell'autorit&#224; sono ptenzialmente illegittime
            a prescindere dal contendere. E allora cosa le
            fai a
            fare?ti faccio notare il "potenzialmente illegittime". Fino a sentenza di illegittimità, o disposizione contraria del TAR e/o del consiglio di stato, sono legittime.
          • Darwin scrive:
            Re: Ma che censura.
            Quindi facciamo la legge sul proXXXXX breve e così diminuiamo la durata?
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Ma che censura.
            Ma come? sono anni che ciarli del fatto che internet permette a tutti di far sentire la propria voce e adesso parli di censura se qualche contenuto può inavvertitamente sparire dal web? Se hai paura che la tua foto sparisca, apriti il tuo sito, di cui tu sei il proprietario così puoi rivolgerti al giudice se qualcuno tenta di censurarti e non arricchisci "the man in the middle"
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Ma come? sono anni che ciarli del fatto che
            internet permette a tutti di far sentire la
            propria voce e adesso parli di censura se qualche
            contenuto pu&#242; inavvertitamente sparire dal
            web? Piu' di 1000 messaggi hai postato e ancora non hai imparato a quotare?E comunque si, internet permetterebbe a tutti di far sentire la propria voce se non ci fossero queste leggi censorie che oscurano i contenuti.I contenuti non devono sparire.Chi ha qualcosa da dire contro un contenuto deve semplicemente AGGIUNGERE la propria versione dei fatti, e non TOGLIERE quello che c'e'.
            Se hai paura che la tua foto sparisca,
            apriti il tuo sito, di cui tu sei il proprietario
            cos&#236; puoi rivolgerti al giudice se qualcuno
            tenta di censurarti e non arricchisci &quot;the
            man in the middle&quot;Allo stesso modo tu potresti comprare un tuo aereo invece di fare ogni volta il biglietto per un volo di linea arricchendo cosi' la compagnia aerea in the middle.
          • FDG scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: fasollasi
            Ovvero, se ti minacciano il sito, cercando di
            scavalcare la magistratura, puoi sempre
            rivolgertici tu.In teoria dovrebbe essere il contrario: la supporta parte lesa a rivolgersi alla magistratura, non il supposto colpevole. Normalmente, in uno stato di diritto, non è il colpevole a dover dimostrare la propria innocenza ma è proprio il contrario.
            Quindi alla fine &#232; una norma che non serve a
            niente se non a invertire l'ordine delle partiChe non è una cosa da poco.
            Mi viene da pensare che alla fine tutta 'sta roba
            è stata fatta per dare qualche decina di
            migliaia di euro a chi ha fatto studi di
            fattibilità...Come dici tu sarebbe un inutile spreco di risorse. Quindi a che servirebbe? Oppure non è così ininfluente?
          • FDG scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: FDG
            Come dici tu sarebbe un inutile spreco di
            risorse. Quindi a che servirebbe? Oppure non è così
            ininfluente?Visti i commenti mosci dei videotechini sul loro forum, propendo per l'inutilità. C'è da dire che i paladini del copyright s'aspettavano che la magistratura non c'entrasse nulla e che fosse l'AGCOM da sola a risolvere tutti i loro problemi (ammesso che li potesse veramente risolvere).
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: FDG
            Visti i commenti mosci dei videotechini sul loro
            forum, propendo per l'inutilit&#224;.Ma certo che è inutile.Ribadisco: è un ospedale costruito e lasciato a marcire in qualche campo.E' vero che l'inversione dell'onere della prova non è cosa da poco, ma anche lì secondo me si stabilirà una giurisprudenza che di fatto accollerà al denunciante i costi delle denunce non fondate, col risultato che uno prima di agire ci penserà sopra 7534796340 volte
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma che censura.
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: FDG
            &gt; Visti i commenti mosci dei videotechini sul
            loro
            &gt; forum, propendo per l'inutilit&amp;#224;.

            Ma certo che &#232; inutile.
            Ribadisco: &#232; un ospedale costruito e
            lasciato a marcire in qualche
            campo.Opera tipica della cultura italiana del tardo XX secolo.Cosi' racconteranno i libri di storia dei prossimi secoli.
            E' vero che l'inversione dell'onere della prova
            non &#232; cosa da poco, ma anche l&#236; secondo
            me si stabilir&#224; una giurisprudenza che di
            fatto accoller&#224; al denunciante i costi delle
            denunce non fondate, col risultato che uno prima
            di agire ci penser&#224; sopra 7534796340
            voltePerche' non stabilire tutte queste regole PRIMA invece che dopo?Qui non si tratta di scrivere regole per una situazione futura, qui vogliono entrare a regolamentare il presente, e lo stanno facendo non per mettere ordine (di cui non si sente alcun bisogno) ma per accontentare i soliti amici degli amici.
        • FDG scrive:
          Re: Ma che censura.
          - Scritto da: ThEnOra
          Potrebbe pure essere che nel momento in cui AGCOM
          non vede i suoi moniti di rimozione eseguiti,
          segnali il tutto ad un magistrato il quale ordina
          l'inibizione... in questa forma, avreste il
          coraggio di chiamarla ancora censura?O è efficace, ed è censura, o non lo è, e non si capisce a che serva.
        • Franky scrive:
          Re: Ma che censura.
          - Scritto da: ThEnOra
          I vari esponenti del &quot;copyleft&quot; secondo
          voi da chi sono
          finanziati?
          da topo Gigio(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • ziovax scrive:
          Re: Ma che censura.
          - Scritto da: ThEnOra
          In realt&#224; non capite che non siete altro che
          &quot;pedine&quot; di interessi economici
          pi&#249; potenti di tutte le major messe assieme?Tana pe'l troll!!
        • blix scrive:
          Re: Ma che censura.

          Potrebbe pure essere che nel momento in cui AGCOM
          non vede i suoi moniti di rimozione eseguiti,
          segnali il tutto ad un magistrato il quale ordina
          l'inibizione... in questa forma, avreste il
          coraggio di chiamarla ancora
          censura?...e se il magistrato non ordina l'inibizione ? come la chiamiamo , tentata censura ?
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Ma che censura.
          contenuto non disponibile
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma che censura.
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        Deve decidere la magistratura, non
        un'autorit&#224;
        amministrativa!Giusto, 5 anni di galera al posto di una multina.
    • topo gigio scrive:
      Re: Ma che censura.
      Perche a lei sembrano tanti 15 giorni di contradditorio????e tutti quei processi che durano anni???Perche queste disparita?Nel bene o nel male la legge va sempre rispettata e poi secondo lei in questa materia cosi scottante istruire una contradditorio è cosa cosi semplice?Non guardi come al solito il caso piu eclatante link per esempio ad un gioco o film li è chiaro che c'è da parlare poco ma questa delibera dice molto di piu e davvero sono in gioco diritti ben piu importanti
  • Sgabbio scrive:
    Anche i giornali ?!?!
    Cioè adesso se faccio vedere una notizia che è apparsa su un giornale con tanto di screeshot, discutendo dell'articolo stesso, potrei perdere il sito ??????Cioè di antepone il diritto d'autore al diritto di cronaca ??? Ma siamo impazziti del tutto ? Già immagino come Libero e il Giornale zitteranno le critiche che gli vengono fatte....
    • ThEnOra scrive:
      Re: Anche i giornali ?!?!
      Nella legge sul diritto d'autore esistono eccezioni in virtù delle quali puoi tranquillamente citare un articolo di giornale.Qualora AGCOM ricevesse una richiesta simile a quella da te descritta non lo potrebbe validare, proprio per legge.Però anche PI ci mette del suo per fare disinformazione!
      • FDG scrive:
        Re: Anche i giornali ?!?!
        - Scritto da: ThEnOra
        Qualora AGCOM ricevesse una richiesta simile a
        quella da te descritta non lo potrebbe validare,
        proprio per legge.Se fosse magistratura. Ma AGCOM non lo è. Ti fai oscurare il sito e se ritiene di essere nella ragione tocca a te agire per vie legali.
        • ThEnOra scrive:
          Re: Anche i giornali ?!?!
          Sta certo che chi sta all'estero non farà mai ricorso altrimenti dovrebbe far sapere il suo nome e cognome, tipo gli admin di scaricolibero.Il resto è fuffa!
          • panda rossa scrive:
            Re: Anche i giornali ?!?!
            - Scritto da: ThEnOra
            Sta certo che chi sta all'estero non far&#224;
            mai ricorso altrimenti dovrebbe far sapere il suo
            nome e cognome, tipo gli admin di
            scaricolibero.Gli oscuramenti dei siti esteri non sono mica un problema.
            Il resto &#232; fuffa!No, il resto non e' fuffa.Il resto e' licenza di censura.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Anche i giornali ?!?!
            Cosa c'entra un sito o blog d'informazione et simila con eventuali siti wearz ?Non mischiare le carte in tavola.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Anche i giornali ?!?!
            Ma di cosa stiamo parlando? AGCOM? Guarda che è competente solo sulle questioni legate al diritto d'autore!Se ti riferisci al blogger che ha su uno screen-shot di una pagina, trafiletto di giornale mica glielo possono chiudere! Eh cribbio!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Anche i giornali ?!?!
            - Scritto da: ThEnOra
            Ma di cosa stiamo parlando? AGCOM? Guarda che
            &#232; competente solo sulle questioni legate al
            diritto
            d'autore!

            Se ti riferisci al blogger che ha su uno
            screen-shot di una pagina, trafiletto di giornale
            mica glielo possono chiudere! Eh
            cribbio!Sotto valuti troppo il fetish del copyright che hanno i detentori dei diritti... oppure hai vissuto in una realtà alternativa... Ecco cosa succede a viaggiare con il dottore... :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Anche i giornali ?!?!
            - Scritto da: ThEnOra
            Ma di cosa stiamo parlando? AGCOM? Guarda che
            &#232; competente solo sulle questioni legate al
            diritto
            d'autore!

            Se ti riferisci al blogger che ha su uno
            screen-shot di una pagina, trafiletto di giornale
            mica glielo possono chiudere! Eh
            cribbio!Ah no?Mi sa che non hai letto tu la legge, oppure ti hanno indottrinato molto bene, o (peggio) sei qui apposta ad intorbidire le acque.La vuoi capire o no che il diritto d'autore e' solo una scusa, ma il vero fine e' quello di poter mettere a tacere le voci scomode senza dover ricorrere a quei bolscevichi dei magistrati?Questo governo ha perso elezioni, ballottaggi e referendum perche' troppa gente si e' informata in posti diversi da quelli istituzionali (studio aperto, rete4, ...) e quindi bisogna porre rimedio a questo sconcio prima delle prossime elezioni politiche.
          • H5N1 scrive:
            Re: Anche i giornali ?!?!
            Siamo solo in due ad averlo capito?
          • FDG scrive:
            Re: Anche i giornali ?!?!
            - Scritto da: ThEnOra&gt; Ma di cosa stiamo parlando? AGCOM? Guarda che&gt; &#232; competente solo sulle questioni legate al&gt; diritto d'autore!E chi stabilisce che nello specifico caso &#232; realmente competente?&gt; Se ti riferisci al blogger che ha su uno&gt; screen-shot di una pagina, trafiletto di giornale&gt; mica glielo possono chiudere! Eh cribbio!E se AGCOM ritiene il contrario?Poi vorrei capire, ma se il provider ignora le richieste di AGCOM e questa si rivolge ad un giudice, il giudice di cosa si occuperà? Di verificare se c'è violazione del diritto d'autore o di intimare al provider di soddisfare le richieste di AGCOM?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2011 23.02-----------------------------------------------------------
          • FDG scrive:
            Re: Anche i giornali ?!?!
            - Scritto da: ThEnOra
            Sta certo che chi sta all'estero non farà...Perché tu parti dal presupposto che sia colpevole. Io no. La colpevolezza deve esser dimostrata.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Anche i giornali ?!?!
        No, il problema non si porrebbe se ci fosse la magistratura o semplicemente le forze dell'ordine, agiscano in tal senso, rispettando un diritto superiore al copyright, non è un caso che mediaset si è rivolta direttamente a youtube quando tento di far rimuovere più video possibili in quel portatile, perchè le forze dell'ordine graziarono non pochi Video riguardanti i TG, perchè tutelati dal diritto di cronaca.Un ente privato se ne sbatte le palle per non avere grane e taglia tutto senza nemmeno controllare.
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Anche i giornali ?!?!

        Nella legge sul diritto d'autore esistono
        eccezioni in virtù delle quali puoi
        <b
        tranquillamente </b
        citare un articolo di
        giornale.Beata ingenuità... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • master scrive:
    Qui piu' dettagli
    Dettagli maggiorihttp://www.lettera43.it/tecnologia/web/20406/agcom-approvata-la-delibera-delle-polemiche.htm
    no inibizione siti esteri (solo warning)
    contradditorio per gli utenti
    Esclusione siti AmatorialiPraticamente non capisco il passaggio dall'agcom. Ora tutti i detentori di diritti possono rivolgersi all'autorita' giudiziaria. Non penso che Agcom possa segnalare alcunche' visto che bisognerebbe fare una denuncia a tutto tondo immagino... VedremoComunque per l'approvazione se mai ci sara' (secondo me NO) se ne parla a Ottobre
    • Gladiacloud scrive:
      Re: Qui piu' dettagli
      E come fai a dire che non ci sarà mai?
      • Michol scrive:
        Re: Qui piu' dettagli
        ti immagini cosa succede se youtube o facebook ignorassero i loro warning? cosa fanno chiudono facebook? o youtube?Io penso che c'è gente che potrebbe uccidere se gli si toglie facebook.
        • Gladiacloud scrive:
          Re: Qui piu' dettagli
          - Scritto da: Michol
          ti immagini cosa succede se youtube o facebook
          ignorassero i loro warning? cosa fanno chiudono
          facebook? o
          youtube?
          Io penso che c'&#232; gente che potrebbe uccidere
          se gli si toglie
          facebook.Io, per esempio. E non scherzo
          :D
        • harvey scrive:
          Re: Qui piu' dettagli
          Più che altro se oscuri FB arrivano gli uomini in nero!E non sono quelli dei film, sono molto più spaventosi e arrivano direttamente in tribunale .Con queste leggi da paese delle banane ci vuole poco a renderle incostituzionali e cose varie. Come al solito toccherà pagare qualche bella multa
        • ninjaverde scrive:
          Re: Qui piu' dettagli
          - Scritto da: Michol
          ti immagini cosa succede se youtube o facebook
          ignorassero i loro warning? cosa fanno chiudono
          facebook? o
          youtube?
          Io penso che c'&#232; gente che potrebbe uccidere
          se gli si toglie
          facebook.O FACE BOOK O MORTE! SIAM PRONTI ALLA MORTE SIAM PRONTI ALLA MORTE! :| :D
    • fraccaso ubaldo scrive:
      Re: Qui piu' dettagli
      aha aha aha che ridere poverini ...
      • topo gigio scrive:
        Re: Qui piu' dettagli
        Io sono consapevole che il diritto d'autore vada regolamentato,sia in un modo che in un altro,prima o poi dovra essere regolamentato.Ma lo si deve fare seguendo le regole comuni a tutti i cittadini(vedi stato di diritto)che lezione potrei dare,per esempio,a mio figlio se succede che la legge e piu uguale per altri!!!!?i signori del copyright se vogliano avere le loro ragioni(se ne hanno),fanno come tutti i cittadini: si facciano rappresentare in un aula di tribunale da un avvocato dove ci sara un giudice(poiche si tratta di un illecito penale(legge urbani) che decidera in merito;niente scappatoie o vie preferenziali ma rispetto delle regole...Poi lo so che chi detiene il potere se ne frega delle regole ma questo è un altro argomento
        • harvey scrive:
          Re: Qui piu' dettagli
          Per regolamentare una cosa la devi rendere equa, altrimenti la gente ti manda a XXXXXXOra come ora ci sono troppe leggi assurde che la gente semplicemente ignora (manco i giudici se la sentono a farle applicare). Queste leggi sono la morte del diritto. Ma con il branco di idioti che governa solo questo ci possiamo attendere
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    BOICOTTARE
    E' un <b
    dovere morale BOICOTTARE </b
    :- cinema- cd- dvd- televisioni a pagamento- ecc. <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    P-)
    • Capitan Ovvio scrive:
      Re: BOICOTTARE
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      E' un &lt;b&gt; dovere morale BOICOTTARE
      &lt;/b&gt;
      :
      - cinema
      - cd
      - dvd
      - televisioni a pagamento
      - ecc.

      &lt;b&gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT &lt;/b&gt;

      P-)a questo punto boicotta anche la vita.
      • Michol scrive:
        Re: BOICOTTARE
        se per te questa è la vita sei un tipo triste :D
        • fasollasi scrive:
          Re: BOICOTTARE
          E cosa sarebbe la vita? alzarsi la mattina e andare a lavorare?Mi sa che quello triste allora sei tu.Io sono epicureo, per me la vita è godere dell'arte e dell'intrattenimento.
          • Giovanni Mauri scrive:
            Re: BOICOTTARE
            Per me è pigiare..
          • fasollasi scrive:
            Re: BOICOTTARE
            - Scritto da: Giovanni Mauri
            Per me &#232; pigiare..Se intendi quello che penso, anche quello è godere dell'intrattenimento.Anche quello è epicureo.
          • Lallo scrive:
            Re: BOICOTTARE
            - Scritto da: fasollasi
            - Scritto da: Giovanni Mauri
            &gt; Per me &amp;#232; pigiare..

            Se intendi quello che penso, anche quello &#232;
            godere
            dell'intrattenimento.
            Anche quello &#232; epicureo.Occhio a dirlo ad alta voce, altrimenti arriva una tassa sull'equo compenso anche lì.
          • Franky scrive:
            Re: BOICOTTARE
            - Scritto da: fasollasi
            E cosa sarebbe la vita? alzarsi la mattina e
            andare a
            lavorare?
            Mi sa che quello triste allora sei tu.
            Io sono epicureo, per me la vita &#232; godere
            dell'arte e
            dell'intrattenimento.se passi la vita davanti la tv... a guardare dvd fai una vita triste...la vita va assaporando viaggiando e conoscendo persone non rimanendo in casa a guardare la tv...ne abbiamo solo una di vita...mica 2000 ed e' pure breve...
          • Michol scrive:
            Re: BOICOTTARE
            ecco appunto :D
    • certo certo scrive:
      Re: BOICOTTARE
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      E' un &lt;b&gt; dovere morale BOICOTTARE
      &lt;/b&gt;
      :
      - cinema
      - cd
      - dvd
      - televisioni a pagamento
      - ecc.

      &lt;b&gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT &lt;/b&gt;

      P-)Solo cinema e televisioni open source!ma boicottatevi la cippa. Ci son cose piu' importanti che scaricare musica gratis.
    • Franky scrive:
      Re: BOICOTTARE
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      E' un &lt;b&gt; dovere morale BOICOTTARE
      &lt;/b&gt;
      :
      - cinema
      - cd
      - dvd
      - televisioni a pagamento
      - ecc.

      &lt;b&gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT &lt;/b&gt;

      P-)Concordo...!!! (aggiungo che se non vi riesce di boicottare tutto per lo meno boicottate i dispositivi chiusi oltre che cd/dvd prodotti dagli integralisti...della licenzina maledetta)
    • ruppolo scrive:
      Re: BOICOTTARE
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      E' un &lt;b&gt; dovere morale BOICOTTARE
      &lt;/b&gt;
      :
      - cinema
      - cd
      - dvd
      - televisioni a pagamento
      - ecc.

      &lt;b&gt; ABOLIRE IL COPYRIGHT &lt;/b&gt;

      P-)E mettere le taglie sui pirati. Per anche soli 100 euro a pirata, cambio mestiere: il lavoro non manca.
  • Sapone scrive:
    AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
    Adesso che la pirateria è "finita"... le tasse che si pagano su i dvd cd hardisk ecc deve essere tolta!!!!!
    • Capitan Ovvio scrive:
      Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
      - Scritto da: Sapone
      Adesso che la pirateria &#232;
      &quot;finita&quot;... le tasse che si pagano su i
      dvd cd hardisk ecc deve essere
      tolta!!!!!finita un par di ciufoli, la strada è ancora lunga...
    • ThEnOra scrive:
      Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
      Tu paghi quella tassa perchè ti viene conXXXXX l'esercizio (non diritto - e chi afferma il contrario dice solo il falso) della copia privata.Quella tassa non "giustifica" la copia pirata, dunque niente abolozione.
      • ninjaverde scrive:
        Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
        - Scritto da: ThEnOra
        Tu paghi quella tassa perch&#232; ti viene
        conXXXXX l'esercizio (non diritto - e chi afferma
        il contrario dice solo il falso) della copia
        privata.
        Quella tassa non &quot;giustifica&quot; la copia
        pirata, dunque niente
        abolozione.Quindi sedotti e XXXXXati insomma! :@
      • Umi-Bozu scrive:
        Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
        - Scritto da: ThEnOra&gt; Tu paghi quella tassa perch&amp;#232; ti viene&gt; conXXXXX l'esercizio (non diritto - e chi afferma&gt; il contrario dice solo il falso) della copia&gt; privata.&gt; Quella tassa non &amp;quot;giustifica&amp;quot; la copia&gt; pirata, dunque niente&gt; abolozione.Quello della copia privata rientra nella fattispecie del &quot;diritto consentito&quot;: secondo l'attuale legge, infatti, i detentori dei diritti sono TENUTI a consentire che chi ha legittimamente acquisito una copia possa effettuarne una per uso personale. L'obbligo ricade sui detentori dei diritti e non sull'utente finale (art. 71-sexies comma 4 della legge sul diritto d'autore).L'equo compenso, d'altro canto, secondo la legge viene pagato dai produttori e importatori dei supporti e non dall'acquirente finale; che poi produttori e importatori reagiscano aumentando il prezzo non cambia la sostanza giuridica: la copia privata viene riconosciuta come un diritto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 luglio 2011 21.16-----------------------------------------------------------
        • ThEnOra scrive:
          Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
          L'art. 71-sexies si trova sotto al capitolo delle eccezioni e limitazioni.Ripassati LDA.Mi chiedo come mai del comma 4 hai omesso "possa effettuare una copia privata, ANCHE SOLO ANALOGICA". A parte che oggi si riesce a copiare tutto, dunque, di cosa stiamo parlando?Sull'equo compenso, lasciamo stare la tua risposta strampalata.
          • Sgabbio scrive:
            Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
            - Scritto da: ThEnOra
            Mi chiedo come mai del comma 4 hai omesso
            &quot;possa effettuare una copia privata, ANCHE
            SOLO ANALOGICA&quot;. A parte che oggi si riesce
            a copiare tutto, dunque, di cosa stiamo
            parlando?Il fatto che oggi si riesca a copiare tutto non toglie che la possibiita' di farsi una copia privata e' sempre illegale da un punto di vista puramente formale, visto che i detentodi dei diritti le protezioni ce le mettono (anche una semplice scritta "vietato farsi la copia privata" puo' essere considerata protezione) e per legge non potresti eluderle le protezioni.Quindi poca ipocrisia.Se si puo' copiare tutto, che concedano liberta' di copia privata alla luce del sole, e non all'italiana.
          • Umi-Bozu scrive:
            Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
            In fondo sei simpatico, perciò cercherò di spiegartelo come si fa con un bambino di sei anni- Scritto da: ThEnOra
            L'art. 71-sexies si trova sotto al capitolo delle
            eccezioni e
            limitazioni.Giusto. Sai il perché? perché il riconoscimento del diritto di copia privata rappresenta una limitazione del diritto d'autore, che è appunto l'oggetto della legge
            Mi chiedo come mai del comma 4 hai omesso
            &quot;possa effettuare una copia privata, ANCHE
            SOLO ANALOGICA&quot;. A parte che oggi si riesce
            a copiare tutto, dunque, di cosa stiamo
            parlando?L'ho omessa perché non aggiunge nulla: dice che è diritto dell'acquirente effettuare una copia per uso personale, sia essa analogica, digitale o quel che vuoi.
            Sull'equo compenso, lasciamo stare la tua
            risposta
            strampalata.è la legge: "Il compenso è dovuto da chi fabbrica o importa nel territorio dello Stato allo scopo di trarne profitto gli apparecchi e i supporti indicati nel comma 1" nella forma di una quota sulle vendite.Sai cosa vuoldire questo? -Vuoldire che la SIAE i soldi li preleva dai produttori e importatori, che poi a loro volta si rifanno sugli acquirenti. Sai perché il legislatore ha stabilito così? -Perché dopo aver riconosciuto all'acquirente il diritto alla copia privata per usi non commerciali o di profitto, non si può reclamare da lui un "compenso". Piuttosto, vengono invitati a pagare i soggetti che realizzano un profitto dal riconoscimento del diritto di copia privata.
      • Sapone scrive:
        Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
        Il tuo discorso sarebbe giusto... se non dal fatto che al 99% delle copie personali è inutilizzabile... Si devono utilizzare tecniche specifiche con software sviluppati apposta per poter fare una cosa che ti aspetta di DIRITTO...
        • Franky scrive:
          Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
          - Scritto da: Sapone
          Il tuo discorso sarebbe giusto... se non dal
          fatto che al 99% delle copie personali &#232;
          inutilizzabile... Si devono utilizzare tecniche
          specifiche con software sviluppati apposta per
          poter fare una cosa che ti aspetta di
          DIRITTO...esatto!!! devo eludere delle protezioni per far valere il mio diritto spettante per legge a farmi una copia privata...il che e' una ***vergogna**!!! E la stessa cosa del diritto di leggittima espressione e critica c'e'...ma la legge ma viene calpestata dagli integralisti...della licenzina...
      • Franky scrive:
        Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
        - Scritto da: ThEnOra
        Tu paghi quella tassa perch&#232; ti viene
        conXXXXX l'esercizio (non diritto - e chi afferma
        il contrario dice solo il falso) della copia
        privata.Mi limito a dire che quello che stai dicendo e' un'enorme cretinata...giacche' gli utenti hanno da sempre avuto diritto a fare 2-3 copie dei loro acquisti per uso privato/backup.. per salvaguardare il loro acquisto da sempre fin dal lontano 1992-1993...il fatto che ora ti metti a difendere questa cosa...sta solo a significare che difendi sempre e cmq le mummie lobbiste...l'iniquo compenso e' stato introdotto semplicemente per rimpinguare le tasche dei lobbisti del copyright...questa e' la verita'...e la giustificazione e' stata che cosi' avrebbero avuto un risarcimento per un danno presunto...che di fatto non esiste...lucrano semplicemente su dati che non sono loro non avendone i diritti...sui filmini delle mie vacanze loro non hanno alcun diritto e se decido di girare un filmino mio non devo niente alla SIAE ma sono costretto a pagare per poterlo fare...
      • ruppolo scrive:
        Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
        - Scritto da: ThEnOra
        Tu paghi quella tassa perch&#232; ti viene
        conXXXXX l'esercizio (non diritto - e chi afferma
        il contrario dice solo il falso) della copia
        privata.No, l'esercizio della copia privata prescinde da una tassa.E naturalmente la tassa non comporta alcun diritto, perché NON è una tassa.Se i motivi per cui è nato l'equo compenso verranno meno, allora l'equo compenso potrà essere tolto. In altre parole, se questa Legge sortirà l'effetto desiderato, ovvero la drastica riduzione della pirateria, allora l'equo compenso dovrà essere tolto, visto che perde la caratteristica di equità.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
          contenuto non disponibile
          • Giobatta Zoppellett o scrive:
            Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo

            &gt; In altre parole, se questa Legge
            &gt; sortir&#224; l'effetto desiderato, ovvero la
            &gt; drastica riduzione della pirateria, allora
            l'equo
            &gt; compenso dovr&#224; essere tolto

            Hai scritto due cose impossibili nella stessa
            frase.
            Non era facile.Per un fanboy la logica è un'optional
        • Umi-Bozu scrive:
          Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
          - Scritto da: ruppolo
          No, l'esercizio della copia privata prescinde da
          una
          tassa.

          E naturalmente la tassa non comporta alcun
          diritto, perch&#233; NON &#232; una
          tassa.

          Se i motivi per cui &#232; nato l'equo compenso
          verranno meno, allora l'equo compenso potr&#224;
          essere tolto. In altre parole, se questa Legge
          sortir&#224; l'effetto desiderato, ovvero la
          drastica riduzione della pirateria, allora l'equo
          compenso dovr&#224; essere tolto, visto che perde
          la caratteristica di
          equit&#224;.No. l'equo compenso rimarrà finché esisterà il diritto di copia privata.Come dicevo sopra, secondo la legge il pagamento dell'equo compenso è richiesto a chi trae profitto dal diritto dell'acquirente di effettuare una copia privata, quindi a produttori ed importatori di supporti.
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!

          se questa Legge sortirà l'effetto desiderato,
          ovvero la drastica riduzione della pirateriaCome dire <i
          se 0=1 </i
          ... (rotfl)
        • Darwin scrive:
          Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
          Tranquillo, noi continuiamo a piratare, così il tuo adorato equo compenso continui a pagarlo anche per noi. :D
      • Lallo scrive:
        Re: AGCOM = PIRATERIA FINE !!!!!
        - Scritto da: ThEnOra
        Tu paghi quella tassa perch&#232; ti viene
        conXXXXX Detto molto francamente, con le tue "concessioni" mi ci pulisco il biiiip.
        Quella tassa non &quot;giustifica&quot; la copia
        pirata, dunque niente
        abolozione.Dunque, continuo a non comprare nulla, come faccio da anni, ormai. Vediamo chi si esaurisce prima.
  • topo gigio scrive:
    La morte della democrazia
    Ma è possibile che nessuno si rende conto che è palesemente incostituzionale questa delibera...Viola l'autorita giudiziaria,viola il giusto proXXXXX,viola vari articoli della ns costituzione....
    • Capitan Ovvio scrive:
      Re: La morte della democrazia
      - Scritto da: topo gigio
      Ma &#232; possibile che nessuno si rende conto
      che &#232; palesemente incostituzionale questa
      delibera...Viola l'autorita giudiziaria,viola il
      giusto proXXXXX,viola vari articoli della ns
      costituzione....perchè, tu sei così fesso da credere che la cosa andrà effettivamente in porto?io ancora sto aspettando l'applicazione della Legge Urbani, da sette anni.
      • panda rossa scrive:
        Re: La morte della democrazia
        - Scritto da: Capitan Ovvio
        - Scritto da: topo gigio
        &gt; Ma &amp;#232; possibile che nessuno si rende
        conto
        &gt; che &amp;#232; palesemente incostituzionale
        questa
        &gt; delibera...Viola l'autorita
        giudiziaria,viola
        il
        &gt; giusto proXXXXX,viola vari articoli della ns
        &gt; costituzione....

        perch&#232;, tu sei cos&#236; fesso da credere
        che la cosa andr&#224; effettivamente in
        porto?
        io ancora sto aspettando l'applicazione della
        Legge Urbani, da sette
        anni.Ma come, non sai che la legge Urbani viene regolarmente applicata da tempo.Da quando una bustina di bamba in tasca viene ormai considerata da tutti i giudici come "dose per uso personale", durante le perquise i caramba da un po' di tempo trovano casualmente nelle tue tasche delle chiavette usb... :|
    • harvey scrive:
      Re: La morte della democrazia
      L'unica difesa contro queste cose c'e' giàLa burocraziaIn italia possono mettere le leggi che vogliono, tanto non vengono applicate... che schifo
    • iupiter scrive:
      Re: La morte della democrazia
      si fai venire visco cosi' te la da lui la democrazia o prodi con l'euro..ahahaha che kazzate
      • Darwin scrive:
        Re: La morte della democrazia
        hai dimenticato di inserire alfano con il lodo e silvio con la legge salva-fininvest...sai com'è...esiste la par condicio in italia.
  • CHKDSK scrive:
    Cambia ben poco...
    ...l'intero impianto di questa regolamentazione "amministrativa" rimane cmq scandalosa.
    • FDG scrive:
      Re: Cambia ben poco...
      - Scritto da: CHKDSK
      ...l'intero impianto di questa regolamentazione
      &quot;amministrativa&quot; rimane cmq
      scandalosa.Cambia che per i siti esteri è necessario l'intervento di un giudice. Resta comunque la questione per i siti italiani. Sotto certi punti di vista è la più importante.
      • Michol scrive:
        Re: Cambia ben poco...
        per siti esteri questo significa che se hai il server in groenlandia ci deve essere un giudice, questo portera a due cose:1) I server provider italiani quelli che forniscono Server, vedranno un calo enorme di abbonamenti.2) Ora è agcom a rivolgersi a un giudice liberando cosi i soggetti interessati...
    • Alex scrive:
      Re: Cambia ben poco...
      si ma calma.. c'è ancora il ricorso al tar e la consultazione pubblica.. non è così breve la cosa.. e non è detto che il blocco non sarà aggiarto dai più.. insomma manca ancora molto..
Chiudi i commenti