Motorola: i visori non sostituiranno gli smartphone

Motorola: i visori non sostituiranno gli smartphone

In occasione del lancio della nova linea Edge, Motorola ha affermato che visori e occhiali smart non andranno a sostituire lo smartphone.
In occasione del lancio della nova linea Edge, Motorola ha affermato che visori e occhiali smart non andranno a sostituire lo smartphone.

Visori e occhiali smart sono diventati dispositivi sempre più diffusi nel quotidiano e per i più rappresentano il presente, ma anche e soprattutto il futuro della tecnologia. Ciononostante non andranno a sostituire l’uso dello smartphone. Ad esserne convinta è Motorola che, in occasione dell’evento di lancio della nuova linea mobile Edge, ha provveduto ad illustrare pure la sua visione del futuro smart in tal senso.

Motorola: al centro di tutto resterà lo smartphone

Motorola pone l’accento sul fatto che occhiali smart e visori sono strumenti utili per visitare il Metaverso, ma se buona parte di questo modo può essere esplorato pure mediante smartphone allora i nuovi dispositivi non vengono percepiti come indossabili. Esempi concreti di esperienze nel Metaverso fruibili già oggi tramite smartphone sono Minecraft, Fortnite e Roblox.

A far ritenere improbabile che visori e occhiali smart possano rimpiazzare del tutto il fido smartphone vi è pure da considerare che quest’ultimo è un prodotto ormai ben collaudato, mentre le altre apparecchiature sono ancora eccessivamente impegnative da usare e non mature al punto tale da garantire autonomie e prestazioni adeguate se adoperare in mobilità.

In soldoni, dunque, Motorola crede molto più nella convivenza, nella sinergie e nell’interazione tra smartphone e visori e occhiali smart piuttosto che in un passaggio dall’uno agli altri.

Riportiamo di seguito, in forma tradotta, quanto dichiarato al riguardo da Ruben Castano, responsabile customer experience di Motorola.

Al centro di tutto ci sarà sempre lo smartphone. Lo smartphone è un dispositivo personale. È qualcosa che porti sempre con te […] sempre più dispositivi smart sono disponibili per i consumatori. Ma a fine giornata lo smartphone sarà sempre una sorta di controller centrale.

Fonte: CNET
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 25 feb 2022
Link copiato negli appunti