MPAA, assalto al bunker della Baia

L'industria della celluloide di Hollywood avrebbe stanato i pirati nel loro rifugio anti-atomico. Accusando il servizio di hosting di complicità nella violazione del copyright

Roma – Nell’ottobre del 2009 ,la Baia più famosa del file sharing selvaggio era costretta a spostarsi ancora, dopo il temporaneo hosting su server in Ucraina. Inseguita da BREIN – l’organizzazione anti-pirateria olandese – The Pirate Bay si era trasferita nei Paesi Bassi, tornando raggiungibile grazie all’hosting di Cyberbunker : un data center decisamente poco ortodosso.

Un vero e proprio bunker, capace di resistere ad attacchi atomici e impulsi elettromagnetici, creato dalla NATO nel periodo della guerra fredda. BREIN , in una caccia al provider scatenata ormai in tutta Europa, era tuttavia riuscita ad arrivare anche lì, ottenendo però un secco due di picche da parte della squadra di Cyberbunker , non intenzionata a scollegare la Baia.

Ma a quanto pare BREIN non è stato l’unico paladino anti-pirateria ad aver stanato i pirati dal bunker olandese. Stando a quanto recentemente riportato dal sito TorrentFreak , il data center avrebbe ricevuto lo scorso novembre una minacciosa lettera legale, firmata dall’industria riunita del cinema, la Motion Picture Association of America (MPAA).

Alla base della missiva la presunta violazione del copyright da parte non soltanto di The Pirate Bay , ma anche di una serie di siti web tra cui Watch-Movies-Online.tv , Movie2K.com , NovaMov.com e MovShare.com . Tutti ospitati dal provider CB3ROB/Cyberbunker . Che a sua volta sarebbe ben consapevole delle loro attività illecite, quindi corresponsabile delle violazioni dal momento in cui non avrebbe fatto alcunché per fermarle.

A quel punto un ultimatum da parte di MPAA: fermare l’hosting o affrontare una causa legale in territorio tedesco. Ultimatum respinto dallo stesso data center, che – in quanto mero intermediario – non si è affatto sentito responsabile delle varie violazioni.

Sempre stando a TorrentFreak , un responsabile di Cyberbunker avrebbe quindi aggiunto che le specifiche leggi tedesche siano in linea con quest’ultima posizione, garantendo ai vari ISP l’immunità nel momento in cui non diano inizio al trasferimento dei dati, non selezionino gli indirizzi IP relativi e non vadano a modificare le informazioni da trasferire. Tre cose che il data center non avrebbe mai fatto.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • a n o n i m o scrive:
    get a work
    cdo 8)
  • kopper scrive:
    io ci sono riuscito
    E mi sento estremamente figo.
  • iRoby scrive:
    Grandi!
    Gli opensorciari sono come un virus che infetta tutto e lo libera dalle catene della mentalità closed!Il mondo closed punta alla schiavitù moderna, dove non sei più padrone di quello che compri, dove le cose le devi usare come specificato dal produttore. E dove devi pagare, sempre e soltanto pagare. Dove anche il software che usi funziona a tempo e devi continuare a pagare per continuare ad usarlo.
    • frank681 scrive:
      Re: Grandi!
      mamma quante XXXXXXX....
      • ullala scrive:
        Re: Grandi!
        - Scritto da: frank681
        mamma quante XXXXXXX....Mamma quanta mancanza di ironia!Non hai capito che è proprio quello lo scopo?Si tratta di sberleffo, di nessuna utilità pratica!Un normale banale sberleffo!Non è che ci voglia tanto ad arrivarci eh?Puoi dire che non ti piace lo sberleffo... ma la cosa finisce li!Rilassati!
        • kopper scrive:
          Re: Grandi!
          A certa gente quando fai una battuta devi dire:- hey sto per fare una battuta.Altrimenti non ci arrivano.- Scritto da: ullala
          - Scritto da: frank681

          mamma quante XXXXXXX....
          Mamma quanta mancanza di ironia!
          Non hai capito che è proprio quello lo scopo?
          Si tratta di sberleffo, di nessuna utilità
          pratica!
          Un normale banale sberleffo!
          Non è che ci voglia tanto ad arrivarci eh?
          Puoi dire che non ti piace lo sberleffo... ma la
          cosa finisce
          li!
          Rilassati!
          • Redpill scrive:
            Re: Grandi!
            - Scritto da: kopper
            A certa gente quando fai una battuta devi dire:
            - hey sto per fare una battuta.

            Altrimenti non ci arrivano.


            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: frank681


            mamma quante XXXXXXX....

            Mamma quanta mancanza di ironia!

            Non hai capito che è proprio quello lo scopo?

            Si tratta di sberleffo, di nessuna utilità

            pratica!

            Un normale banale sberleffo!

            Non è che ci voglia tanto ad arrivarci eh?

            Puoi dire che non ti piace lo sberleffo... ma la

            cosa finisce

            li!

            Rilassati!Il guaio è che c'è chi ci crede veramente e leggendo senza ironia pensa "è proprio vero". Senza nemmeno rendersi conto che mettere android su un iphone vuol dire pagare un sistema operativo (iPhone OS) per poi soppiantarlo (anche se va in dual boot) con uno gratis. Cosa lo hai pagato a fare allora? Solo per avere un melafonino per finta?A quel punto comprati un qualsiasi altro device (anche quello di hello kitty) e mettici sopra quello che vuoi.Cmq quoto, in questo caso trattasi di sberfleffo, o di virtuosismo se vogliamo.
    • cats in cool scrive:
      Re: Grandi!
      bha, meglio l'opensource gia' montato ed esistente su iphone, che e' gia' ad hoc con tutti i drivers. altro che linux, vatti a vedere il fior fiore dell'opensource gia' fruibile su iphone. e' un vero freebsd pronto- e' solamente personalizzato con script proprietari, ma sotto c'e' il freebsd unix opnsource, se si vuole smanettare e' meglio partire da un sistema libero e funzionante vero e proprio e completamente adatto a tutte le caratteristiche hardware di iphone anziche' montare un sistema zoppo ed incompleto.
  • MeX scrive:
    nessun problema...
    se per farlo non si modificano software di proprietà Apple nessuno ti può venire a dire nulla per aver installato Android sull'iPhone (fatto salvo per la garanzia)Il pezzo HW è di tua proprietà.
    • lordream scrive:
      Re: nessun problema...
      non credo che la cosa venga presa cosi alla leggera.. cmq sarebbe un buon motivo per farsi un iphone..
      • Shu scrive:
        Re: nessun problema...
        - Scritto da: lordream
        cmq sarebbe un buon motivo per farsi un
        iphone..Ma nemmeno tanto. L'hardware dell'iPhone è in gran parte peggiore di quello, per esempio, del Desire o del Nexus1.Inoltre la carenza di tasti fisici costringe a implementare diverse funzioni coi pochi che ci sono, o a sopperire con software apposito.Bye.
        • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
          Re: nessun problema...
          Ma infatti, spendere di più per avere un Android non ottimizzato e con componenti peggiori e/o mancanze hw non ha molto senso... :s
          • lordream scrive:
            Re: nessun problema...
            a dire il vero non trovo altri validi motivi per comprarsi un iphone se non quello di poterci mettere su android
          • imki scrive:
            Re: nessun problema...
            E a questo punto non compri iphone ma un dispositivo android... 0.o
          • fabricius er delicus scrive:
            Re: nessun problema...
            non credo sia una questione economica. è ribellione. poi è assolutamente lecito che altri ritengano che siano XXXXXXX, ma penso che la loro mentalità sia questa
    • Sgabbio scrive:
      Re: nessun problema...
      La garanzia s'invalida se fai pure un dual boot ?
      • ullala scrive:
        Re: nessun problema...
        - Scritto da: Sgabbio
        La garanzia s'invalida se fai pure un dual boot ?Ti spiego un trucco...Prendi un alimentatore a 12 o 19 volt...Collegaci 2 fili di rame...Infilali nel contatto della sim dopo averli levati...Garanzia salva (e cpu andata)!Il trucco lo ha usato anche uno che aveva jailbrekkato...... il poveretto aveva una batteria evidentemente difettosa dopo solo 6 mesi non teneva più la carica...ha fatto come ti ho detto... e oplà!Nessuna discussione glielo hanno cambiato e ora vive jailbrekkato e felice e col telefono nuovo già da 8 mesi.
    • ullala scrive:
      Re: nessun problema...
      - Scritto da: MeX
      se per farlo non si modificano software di
      proprietà Apple nessuno ti può venire a dire
      nulla per aver installato Android sull'iPhone
      (fatto salvo per la
      garanzia)

      Il pezzo HW è di tua proprietà.bhe! francamente a me pare che non esista proprio nessun problema (o pretesa) pratico si tratta di quello che è, in sostanza uno sberleffo!Non ha uno scopo pratico reale, se uno vuole un cellulare android fa prima a comprarselo e risparmia pure.Come sberleffo è divertente, come cosa pratica, lascia il tempo che trova.Non c'è da fare molta filosofia per capirlo.
      • ruppolo scrive:
        Re: nessun problema...
        - Scritto da: ullala
        si tratta di
        quello che è, in sostanza uno
        sberleffo!Ho visto che questa parola ti piace molto, ma ti informo che ad Apple non gliene può XXXXXXX di meno.Se vuoi fare uno sberleffo a Apple devi far girare iPhone OS su un hardware "androide". QUELLO sarebbe uno sberleffo. Questo invece dimostra che Android non vale una cicca (basta vedere come gira).
        • ullala scrive:
          Re: nessun problema...
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: ullala


          si tratta di

          quello che è, in sostanza uno

          sberleffo!

          Ho visto che questa parola ti piace molto, ma ti
          informo che ad Apple non gliene può XXXXXXX di
          meno.
          Se vuoi fare uno sberleffo a Apple devi far
          girare iPhone OS su un hardware "androide".
          QUELLO sarebbe uno sberleffo. Questo invece
          dimostra che Android non vale una cicca (basta
          vedere come
          gira).Quello che non vale una cicca sono i tuoi puerili commenti!Purtroppo per te.E purtroppo per le nostre 00!
        • Ubunto scrive:
          Re: nessun problema...
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: ullala


          si tratta di

          quello che è, in sostanza uno

          sberleffo!

          Ho visto che questa parola ti piace molto, ma ti
          informo che ad Apple non gliene può XXXXXXX di
          meno.
          Se vuoi fare uno sberleffo a Apple devi far
          girare iPhone OS su un hardware "androide".
          QUELLO sarebbe uno sberleffo. Questo invece
          dimostra che Android non vale una cicca (basta
          vedere come
          gira).Pessima idea quella di mettere Android su un iPhone: l'iPhone deve restare col suo sitema Apple.Ottima ed emozionante l'impresa del tipo orientale (che si vede riflesso sullo schermo). Quello che viene dimostrato è che un sistema Open come Linux/Android può funzionare su tanti dispositivi - incluso un iPhone - senza che lato software venga violata alcuna licenza.Lo sberleffo è evidente a mio avviso, quell'iPhone è diventato un'auto senza targa nell'anagrafe clienti di Apple. Fare il contrario (OS Apple su hardware Android) sarebbe illegale e prevalentemente inutile.
          • cats in cool scrive:
            Re: nessun problema...
            Preferisco 1000 volte il freebsd montato sull'iphone che il linuz-android, a parte che e' piu' stabile e versatile in se' come sistema, in piu' e' ottimizzato per iphone ed ha tutti i drivers gia' bell'e pronti out of the box. se si vuole smanettare basta usare il freebsd sottostante che e' gia' pronto piuttosto che mettere un linux zoppo- questo e' evidente e logico, a parte gli advocacy
          • Ubunto scrive:
            Re: nessun problema...
            - Scritto da: cats in cool
            Preferisco 1000 volte il freebsd montato
            sull'iphone che il linuz-android, a parte che e'
            piu' stabile e versatile in se' come sistema, in
            piu' e' ottimizzato per iphone ed ha tutti i
            drivers gia' bell'e pronti out of the box. se si
            vuole smanettare basta usare il freebsd
            sottostante che e' gia' pronto piuttosto che
            mettere un linux zoppo- questo e' evidente e
            logico, a parte gli
            advocacySì sì, bravo, metti freeBSD.
          • non so scrive:
            Re: nessun problema...
            guarda io su iPhone ho installato l'ESXi di vmware, così riesco a far girare contemporanemane Windows 2008 e Ubuntu 9.- Scritto da: cats in cool
            Preferisco 1000 volte il freebsd montato
            sull'iphone che il linuz-android, a parte che e'
            piu' stabile e versatile in se' come sistema, in
            piu' e' ottimizzato per iphone ed ha tutti i
            drivers gia' bell'e pronti out of the box. se si
            vuole smanettare basta usare il freebsd
            sottostante che e' gia' pronto piuttosto che
            mettere un linux zoppo- questo e' evidente e
            logico, a parte gli
            advocacy
          • ruppolo scrive:
            Re: nessun problema...
            - Scritto da: Ubunto
            Lo sberleffo è evidente a mio avviso,Nessun sberleffo, è iPhone OS ad essere protetto.
            quell'iPhone è diventato un'auto senza targa
            nell'anagrafe clienti di Apple.Un'auto venduta da Apple, come tutte le altre.
            Fare il contrario
            (OS Apple su hardware Android) sarebbe illegale e
            prevalentemente
            inutile.Inutile? è iPhone OS ciò che fa dell'iPhone un iPhone, il miglior sistema operativo mobile.
Chiudi i commenti