MS dà in assaggio Forefront Client

BigM ha rilasciato la prima beta pubblica del proprio antivirus dedicato ai client aziendali. Il software è parte di una nuova famiglia di prodotti, chiamata Forefront, che comprende soluzioni per server e reti

Redmond (USA) – Microsoft ha recentemente rilasciato la prima beta pubblica di Forefront Client Security, una suite di sicurezza dedicata ai client aziendali che nei prossimi mesi verrà affiancata da soluzioni per i server e le reti locali.

Precedentemente noto come Client Protection, la versione client di Forefront fornisce una protezione unificata contro spyware, rootkit, virus e altre cyber-minacce, inoltre include strumenti per la gestione centralizzata e funzionalità di reporting. Il software si integra con Active Directory e le attuali soluzioni di Microsoft per la distribuzione di patch e aggiornamenti.

Forefront combina tecnologie sviluppate da Microsoft internamente e tecnologie acquisite da altre società, quali Sybari Software e GeCAD. Le versioni server di Forefront, anch’esse scaricabili in versione beta, si basano in larga parte sui prodotti Antigen di Sybari, e integrano antivirus, antispyware e antispam. I primi due prodotti di questa famiglia sono Forefront Security for Exchange Server e Forefront Security for SharePoint, entrambi attesi sul mercato entro la fine dell’anno.

La versione finale di Forefront Client supporterà Windows Vista e la sua tecnologia Network Access Protection , che controlla il livello di affidabilità di ogni client che si connette alla rete aziendale.

Le versioni beta dei prodotti Forefront possono essere scaricate da qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    emilly
    ola tudo bem sou uma crianca procurando emoticoneu não sei o meu password nem o meu nickname tchau vc não é um ladrão
  • pomata scrive:
    Gli adolescenti....
    Purtroppo sono gli adolescenti, il bersaglio preferito di queste fantomatiche società che vendono suonerie a cifre pazzesche e non contenti infarciscono il servizio con una sorta di abbonamento che propina all'ignaro utente, per lo più minorenne, un salasso settimanale che va dai 2 ai 5 il quale il più delle volte e difficile bloccare se non tramite la cosiddetta ultima spiaggia e cioè essere costretti a dover cambiare numero, perché sebbene questi signori siano obbligati a dar la possibilità al fruitore del servizio, di terminare in qualsiasi momento l'invio della suoneria settimanale, il più delle volte non se ne viene a capo se non, come prima descritto, stipulare un'utenza ex-novo. In fondo se proprio non si può fare a meno di cambiare suoneria come si cambia la propia biancheria intima, dotatevi di un cell. con bluetooth e potrete trasferirvi l'intera vostra discoteca privata, senza ingrassare le tasche di questi signori che in certo qual modo mi ricordano molto i primi 144 - 166 ecc.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli adolescenti....
      L'unico intervento sensato e vero in un mare di stupidaggini.Quello delle suonerie è un business decisamente borderline, che punta sui giovanissimi. I quali bruciano le schede ricaricabili in poco tempo, senza nemmeno rendersi conto che stanno spendendo dei soldi. Le compagnie telefoniche e i principali operatori del settore lo sanno bene, ma per il momento fanno finta di niente. Per rendrsi conto di quanto grave sia il problema basta comprare una copia di Topolino, si proprio il vecchio Topolino, ormai invaso da paginate di pubblicità di sfondi e suonerie per cellulare, dove il costo del servizio è spesso nascosto in un angolo della pagina a caratteri minuscoli.A rendere la cosa ancora più grave c'è il fatto che con un sms a uno short number non si scarica semplicemente una suoneria e basta. Ma sempre più spesso ci si abbona a un servizio che ogni tot giorni in automatico ti invia uno sfondo e/o una suoneria e ti carica di 2/3/4 euri alla volta.Siamo veramente al limite della truffa, e credo che prima o poi, se le cose non cambiano, sarà necessaria una legge che fermi questi abusi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli adolescenti....
        dove la vedi la truffa? dove sta l'abuso?il servizio è in abbonamento e c'è scritto.ognuno è libero di buttare i propri soldi.che differenza c'è fra un minorenne che spende 200 euro per jeans o scarpe firmate e un altro che spende 4 euro per un gioco java?è truffa pure la vendita dei jeans firmati?finiamola con i moralismi idioti ...e i genitori che fanno? che educazione danno se non insegnano ai figli il valore del denaro?
  • Anonimo scrive:
    FATE COME ME
    Io ho ancora un vecchio Nokia 3310 a cristalli verdi, questo qua:[img]http://img.clubic.com/photo/00031384.jpg[/img]perfettamente funzionante. Non scarico suoneria, non faccio foto (ovviamente) e non richiedo loghi. Lo uso solo per telefonare (pochissimo). Una ricarica di 15 euro mi basta per più di un anno.E vivo tranquillo e felice senza spendere tanti soldi. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: FATE COME ME
      prova a regalarlo a tuo figlio.... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: FATE COME ME
      - Scritto da:
      Io ho ancora un vecchio Nokia 3310 a cristalli
      verdi, questo
      qua:

      [img]http://img.clubic.com/photo/00031384.jpg[/img

      perfettamente funzionante. Non scarico suoneria,
      non faccio foto (ovviamente) e non richiedo
      loghi. Lo uso solo per telefonare (pochissimo).
      Una ricarica di 15 euro mi basta per più di un
      anno.

      E vivo tranquillo e felice senza spendere tanti
      soldi.

      ;)Io ho un vecchio Sagem ma è come il tuo. Va ancora alla grande, fa il suo sporco lavoro e non mi costa praticamente nulla (a parte le ricariche). Condivido in pieno.
      • Anonimo scrive:
        Re: FATE COME ME
        fate come me? 15? ma fammi il piacere ...evidentemente non hai fidanzata/moglie/amante/amici/amiche/genitori/parenti/colleghidilavoro/ecc. da chiamare.praticamente puoi sceglierti una grotta e andare a fare l'eremita.
        • Anonimo scrive:
          Re: FATE COME ME
          Pensandoci bene...spegnendo definitivamente il cellulare risparmierebbe ben 15 euro all'anno!:D :D :D
  • Anonimo scrive:
    cosa fareste ...
    ... a quel tizio che quest'estate pubblicizzavauna suoneria sui mondiali, in una cabrio, con il quadro della gioconda?
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa fareste ...
      - Scritto da:


      ... a quel tizio che quest'estate pubblicizzava
      una suoneria sui mondiali, in una cabrio, con il
      quadro della
      gioconda?
      [img]http://nuclearweaponarchive.org/Usa/Tests/Ukgrable1.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Non da bambocci...
    perchè c'è dietro un mercato dove girano più di 600 milioni di dollari?Che bello presupporre che una cosa non sia idiota/bamboccia perchè la apprezza la maggioranza. Ma non si sono mai chiesti che forse è proprio quella maggioranza ad essere idiota ed il mercato è in piena solo grazie a questo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non da bambocci...
      le mosche vanno tutte sulla m*rda:è buona?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non da bambocci...
        - Scritto da:
        le mosche vanno tutte sulla m*rda:
        è buona?la pagano?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non da bambocci...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          le mosche vanno tutte sulla m*rda:

          è buona?
          la pagano?lo paghi macco donaldo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non da bambocci...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            le mosche vanno tutte sulla m*rda:


            è buona?

            la pagano?

            lo paghi macco donaldo?io il macco donaldo sì (se mai dovessi decidere di suicidarmi), le mosche la m*rda no...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non da bambocci...
      allora, riposto veisto che il ModeratoreT1000 non ha capito il senso del discorso..."ma se tutte le mosche vanno sulla cacca, vuol dire che è buona?"cioè:la massa, il popolo, e caprone, vedi le mode più assurde e così via.quindi, solo perchè lo fanno tutti non vuol dire abbia senso o serva veramente ...
  • Anonimo scrive:
    italietta...e poi non lamentiamoci
    non lamentiamoci se mezza europa ci ride dietro.....p:(:(:(
  • Anonimo scrive:
    Re: Popolo di imbecilli
    sappiate che ogni telefono da 90
    euro in su oggi suona gli mp3 come suoneriaNo, non tutti...alcuni cellulari, es. quelli targati Voda, hanno un DRM così stretto che un mp3 lo puoi usare come suoneria solo se scaricato dal loro sito....Poi vabbè, per il resto sono d'accordo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Popolo di imbecilli
      - Scritto da:

      sappiate che ogni telefono da 90

      euro in su oggi suona gli mp3 come suoneria

      No, non tutti...alcuni cellulari, es. quelli
      targati Voda, hanno un DRM così stretto che un
      mp3 lo puoi usare come suoneria solo se scaricato
      dal loro sito....Poi vabbè, per il resto sono
      d'accordo...ho un v800 SE ottenuto con i punti vodafone e posso metterci tutti gli mp3 che voglio; "peccato" che non mi piaccia usarli come suoneria... :P
  • scribble scrive:
    Rinsavire?
    "Eh sì, perchè in effetti il consumatore può essere anche folle, ma non totalmente. E soprattutto non per sempre. Dategli un buon motivo per rinsavire (almeno un po') e scommetteteci, lo farà. Sopratutto se quel motivo sono i soldi."Ho i miei fortissimi dubbi: da quando in qua il consumatore sceglie prevalenetemente in base al rapporto qualità/prezzo? Senza aprire l'ennesima disputa Windows-Linux, il mercato è stracolmo di prodotti che hanno concorrenti migliori a prezzi più bassi, ma che continuano a dominare i mercati. La "concorrenza perfetta" che si studia all'università è una baggianata, il marketing vince sempre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rinsavire?
      - Scritto da: scribble
      "Eh sì, perchè in effetti il consumatore può
      essere anche folle, ma non totalmente. E
      soprattutto non per sempre. Dategli un buon
      motivo per rinsavire (almeno un po') e
      scommetteteci, lo farà. Sopratutto se quel motivo
      sono i
      soldi."

      Ho i miei fortissimi dubbi: da quando in qua il
      consumatore sceglie prevalenetemente in base al
      rapporto qualità/prezzo? Senza aprire l'ennesima
      disputa Windows-Linux, il mercato è stracolmo di
      prodotti che hanno concorrenti migliori a prezzi
      più bassi, ma che continuano a dominare i
      mercati. La "concorrenza perfetta" che si studia
      all'università è una baggianata, il marketing
      vince
      sempre.Due esempi su tutti....mini?.....Ipod? (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Rinsavire?
        mini? ipod? e allora? vogliamo allungare la lista?forza! ognuno aggiunga qualcosa. vestiti firmati? occhiali trendy? paytv? cellulari teconologici? auto nuovo modello?ma che ti importa se uno si compra la mini?qualcuno che conosci può spendere 20mila e. per una scatoletta e poi ci scorrazza la figona che a te piace tanto e a te rode? eh ehneanche l'ipod? e che consigli di fare? comprare un lettore di una sottomarca che costa 49 euro per avere un prodotto scadente?rinsavire??? perché? tu ti senti migliore?ma per favore.
  • Anonimo scrive:
    un marcio di un .mid....
    un marcio di un Midi, tecnologia datata ed oramai quasi dimanticata:ECCO COSA SONO LE SUONERIE (monofoniche)questi "signori" ti fanno pagare 1-2 per un ridicolo file *.mid !!!! :| :| :| :|capisco (ma in realtà NO) fosse un mp3, ma un mid, che si può comporre anche con programmi da 4 soldi...simo proprio un popolo di bifolchi! :(ps: la mia suonerie sul cell è canion.mid , direttamente dal win3.11... chi se la ricorda?
    • Anonimo scrive:
      Re: un marcio di un .mid....
      - Scritto da:
      un marcio di un Midi, tecnologia datata ed oramai
      quasi
      dimanticata:

      ECCO COSA SONO LE SUONERIE (monofoniche)

      questi "signori" ti fanno pagare 1-2 per un
      ridicolo file *.mid !!!! :| :| :|
      :|e perchè quelle polifoniche non dovrebbero essere mid?
      capisco (ma in realtà NO) fosse un mp3, ma un
      mid, che si può comporre anche con programmi da 4
      soldi...non a caso hanno tolto la possibilità dai cellulari di comporsele da soli e soprattutto di inviarle :)
      simo proprio un popolo di bifolchi!

      :(basta dire di no
      ps: la mia suonerie sul cell è canion.mid ,
      direttamente dal win3.11... chi se la
      ricorda?tutti, perchè è canyon , e c'è ancora in tutti i windows ... o perlomeno in 2000 c'è :)
      • Anonimo scrive:
        Re: un marcio di un .mid....
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        un marcio di un Midi, tecnologia datata ed
        oramai

        quasi

        dimanticata:



        ECCO COSA SONO LE SUONERIE (monofoniche)



        questi "signori" ti fanno pagare 1-2 per un

        ridicolo file *.mid !!!! :| :| :|

        :|

        e perchè quelle polifoniche non dovrebbero essere
        mid?è vero, ma ultimamente le sòno-minchionerie hanno pure effetti voce e cantato...e quelli non sono midi (ma potrebbero essere gloriosi s3m mod xm (amiga)(amiga)(amiga))

        capisco (ma in realtà NO) fosse un mp3, ma un

        mid, che si può comporre anche con programmi da
        4

        soldi...

        non a caso hanno tolto la possibilità dai
        cellulari di comporsele da soli e soprattutto di
        inviarle
        :)già.... :( :(

        simo proprio un popolo di bifolchi!



        :(

        basta dire di nosi, ma io e te e qualcuno qui dentro siamo capaci di dire "NO", ma il resto... Legge di Murphy, assioma di Cole: "La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento."
        tutti, perchè è canyon , e c'è ancora in tutti i
        windows ... o perlomeno in 2000 c'è
        :)ah ecco, nell'icspi non c'è!
      • Anonimo scrive:
        Re: un marcio di un .mid....

        non a caso hanno tolto la possibilità dai
        cellulari di comporsele da soli e soprattutto di
        inviarleMah, dipende dal cellulare.Io per esempio prendo un mp3, lo taglio con Audigy o qualsiasi altro software audio opensource (magari lo riduco a qualità radio, mono, tanto su un cellulare poi non fa differenza) e via bluetooth (sia su Linux sia su Windows) lo trasferisco sul mio Nokia 6230i, che prontamente lo riceve, lo salva nella cartella che voglio, e poi lo usa come suoneria, generale o di un gruppo.Costo zero, esclusi eventuali diritti sull'mp3 e il costo della chiave USB bluetooth (sui 20). Ed è un'operazione smplicissima, che si fa con due clic sul PC e un paio di ok sul cellulare.Se poi uno spende 4 euro a suoneria è soltanto perché non sa fare, o meglio non ha l'intelligenza di andare su Google e vedere in 5 minuti come si fa, sono cavoli suoi.L'ignoranza si paga.
        • scionforbai scrive:
          Re: un marcio di un .mid....

          L'ignoranza si paga.Ma anche: l'ignoranza paga.
        • Anonimo scrive:
          Re: un marcio di un .mid....
          - Scritto da:


          non a caso hanno tolto la possibilità dai

          cellulari di comporsele da soli e soprattutto di

          inviarle

          Mah, dipende dal cellulare.
          Io per esempio prendo un mp3, lo taglio con
          Audigy o qualsiasi altro software audio
          opensource Forse Audacity, la Audigy è una scheda audio :)
        • Anonimo scrive:
          Re: un marcio di un .mid....

          Io per esempio Tu per esempio hai un pc e una connessione internet.
          prendo un mp3, lo taglio con
          Audigy o qualsiasi altro software audio
          opensource (magari lo riduco a qualità radio,
          mono, tanto su un cellulare poi non fa
          differenza) e via bluetooth (sia su Linux sia su
          Windows) lo trasferisco sul mio Nokia 6230i, che
          prontamente lo riceve, lo salva nella cartella
          che voglio, e poi lo usa come suoneria, generale
          o di un
          gruppo.
          Costo zero, Il pc te l'hanno regalato? Il provider ti dà la connessione gratis?
          esclusi eventuali diritti sull'mp3 e
          il costo della chiave USB bluetooth (sui 20). Ed
          è un'operazione smplicissima, che si fa con due
          clic sul PC e un paio di ok sul
          cellulare.
          Se poi uno spende 4 euro a suoneria è soltanto
          perché non sa fare, o meglio non ha
          l'intelligenza di andare su Google e vedere in 5
          minuti come si fa, sono cavoli
          suoi.
          L'ignoranza si paga.Magari quello che "non sa fare" e che non va su google è uno che non ha il pc, oppure non vuole perdere tempo a ritagliare suonerie.Ah, tu sì che hai intelligenza.
    • Guybrush scrive:
      Re: un marcio di un .mid....
      - Scritto da:
      un marcio di un Midi, tecnologia datata ed oramai
      quasi
      dimanticata:

      ECCO COSA SONO LE SUONERIE (monofoniche)Ma anche polifoniche.Basta un editor per file midi (sotto linux ne sto trovando diversi, anche con la partitura classica: solo ottimo) e uno spartito.Gli spartiti si trovano in negozio, ma pure a casa di qualche amico.Te lo fai prestare, lo usi per creare la tua partitura elettronica (=nuova opera, non paghi la siae finche' non la distribuisci, poi potresti essere denunciato per plagio) e lo restituisci.Avrai imparato qualcosa di bello, hai una suoneria che puoi regalare ad amici & parenti.

      questi "signori" ti fanno pagare 1-2 per un
      ridicolo file *.mid !!!! :| :| :|
      :|E non sai le risate quando il solito disadattato mi fa sentire la sua suoneria degli antenati (2 voci di polifonia) pagata ben 2,99 eur e s'e' ritrovato con la mia: batteria, ottoni, basso e pianoforte sfruttati a dovere (una 20ina di voci).
      capisco (ma in realtà NO) fosse un mp3, ma un
      mid, che si può comporre anche con programmi da 4
      soldi...Un mid ben realizzato vale piu' di 1000 mp3, dato che contiene TUTTE le informazioni per riprodurre un brano in modo assolutamente esatto. Si tratta della versione elettronica di uno spartito e, a mio avviso, assai piu' prezioso di un MP3 qualsiasi.
      simo proprio un popolo di bifolchi!Amen, ma grazie a questi bifolchi la caccia ai condivisori di file.mid e' finita da tempo. In questo modo la musica puo' diffondersi liberamente.
      GT
      • Anonimo scrive:
        Re: un marcio di un .mid....
        - Scritto da: Guybrush

        - Scritto da:

        un marcio di un Midi, tecnologia datata ed
        oramai

        quasi

        dimanticata:



        ECCO COSA SONO LE SUONERIE (monofoniche)

        Ma anche polifoniche.
        Basta un editor per file midi (sotto linux ne sto
        trovando diversi, anche con la partitura
        classica: solo ottimo) e uno
        spartito.

        Gli spartiti si trovano in negozio, ma pure a
        casa di qualche
        amico.
        Te lo fai prestare, lo usi per creare la tua
        partitura elettronica (=nuova opera, non paghi la
        siae finche' non la distribuisci, poi potresti
        essere denunciato per plagio) e lo
        restituisci.Se hai bisogno di uno spartito per comporre una suoneria, puoi anche spegnere il pc e tornare a guardare la televisione... I musicisti, quelli veri, non hanno bisogno di spartiti... @^
      • Anonimo scrive:
        Re: un marcio di un .mid....
        - Scritto da: Guybrush
        Un mid ben realizzato vale piu' di 1000 mp3, dato
        che contiene TUTTE le informazioni per riprodurre
        un brano in modo assolutamente esatto. Si tratta
        della versione elettronica di uno spartito e, a
        mio avviso, assai piu' prezioso di un MP3
        qualsiasi.Già perché la produzione e la postproduzione audio te la fai da solo... perché magari pensi che con un mid ti controlli pure gli strumenti non elettronici (magari una chitarra elettrica)... Perché la voce del cantante sta nel mid...Sto ancora ridendo... rotflQuesto è trollaggio clamoroso... (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
        • Anonimo scrive:
          Re: un marcio di un .mid....
          - Scritto da:
          - Scritto da: Guybrush

          Un mid ben realizzato vale piu' di 1000 mp3,
          dato

          che contiene TUTTE le informazioni per
          riprodurre

          un brano in modo assolutamente esatto. Si tratta

          della versione elettronica di uno spartito e, a

          mio avviso, assai piu' prezioso di un MP3

          qualsiasi.
          Già perché la produzione e la postproduzione
          audio te la fai da solo... perché magari pensi
          che con un mid ti controlli pure gli strumenti
          non elettronici (magari una chitarra
          elettrica)...In effetti, una volta passeggiavo per strada e ho sentito un violino; mi volto e vedo un tizio che suona la chitarra... Ci ho messo un pochetto a realizzare che il violino arrivava da li'. Incuriosito gli chiedo chiarimenti e salta fuori che la chitarra e' midi.
          Perché la voce del cantante sta nel
          mid...Anni e anni fa giravano midi accompagnati dai campionamenti della voce dell'autore: uno imitava a voce i suoni dei vari strumenti, un altro usava come base i rutti...k1
      • Anonimo scrive:
        Re: un marcio di un .mid....
        - Scritto da: Guybrush

        - Scritto da:

        un marcio di un Midi, tecnologia datata ed
        oramai

        quasi

        dimanticata:



        ECCO COSA SONO LE SUONERIE (monofoniche)

        Ma anche polifoniche.
        Basta un editor per file midi (sotto linux ne sto
        trovando diversi, anche con la partitura
        classica: solo ottimo) e uno
        spartito.

        Gli spartiti si trovano in negozio, ma pure a
        casa di qualche
        amico.
        Te lo fai prestare, lo usi per creare la tua
        partitura elettronica (=nuova opera, non paghi la
        siae finche' non la distribuisci, poi potresti
        essere denunciato per plagio) e lo
        restituisci.

        Avrai imparato qualcosa di bello, hai una
        suoneria che puoi regalare ad amici &
        parenti.




        questi "signori" ti fanno pagare 1-2 per un

        ridicolo file *.mid !!!! :| :| :|

        :|

        E non sai le risate quando il solito disadattato
        mi fa sentire la sua suoneria degli antenati (2
        voci di polifonia) pagata ben 2,99 eur e s'e'
        ritrovato con la mia: batteria, ottoni, basso e
        pianoforte sfruttati a dovere (una 20ina di
        voci).
        Certo che tu stai male...Ti vanti per aver realizzato una suoneria che spicca dinanzi alle altre.Non è che magari organizzi anche raduni? (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    su p2p se ne trovano vagoni
    mi pare che su p2p si trovino vagoni su vagoni di midi di suonerie... possibile?
    • Anonimo scrive:
      Re: su p2p se ne trovano vagoni
      - Scritto da:
      mi pare che su p2p si trovino vagoni su vagoni di
      midi di suonerie...
      possibile?Aivoglia.... Si trovano si trovano!
    • Anonimo scrive:
      il p2p è illegale
      - Scritto da:
      mi pare che su p2p si trovino vagoni su vagoni di
      midi di suonerie...
      possibile?il p2p2 è illegale. perchè dovrei farmi anni di galera o pagare una mega multa di migliaia e migliaia di euri (che non ho) per una stupida musichetta. ne faccioa meno e sono s posto. i cellulari hanno già di default un sacco di motivetti.
      • The Animal scrive:
        Re: il p2p è illegale

        il p2p2 è illegale. perchè dovrei farmi anni di
        galera o pagare una mega multa di migliaia e
        migliaia di euri (che non ho) per una stupida
        musichetta. ne faccioa meno e sono s posto. i
        cellulari hanno già di default un sacco di
        motivetti.Il p2p2.L'evoluzione del p2p.
  • teddybear scrive:
    Non mi quadrano le cifre.
    Non mi quadra la cifra.Qualche tempo fa su Euronews hanno intervistato un tizio olandese (quello della rana pazza, per intenderci).Dice che ha trovato il trucco per fare i soldi. Suonerie per cellulari.Rigorosamente non brani originali, ma "cover" di brani famosi. E sul sito sul quale ci si abbona ci sono le istruzioni per il "disabbonamento", ma che appunto il trucco sta nell'abbonare le persone, inviare SMS a pagamento senza dare riferimenti troppo precisi sul sito dal quale ci si era abbonati.Dice che in questo modo la gente fa fatica a "disabbonarsi" costringendola a continuare a pagare per almeno qualche settimana.Secondo l'intervista, in due anni, il tizio (di 22 anni) ha fatturato 400 milioni di euro.Possibile che da solo abbia fatto un terzo del mercato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non mi quadrano le cifre.

      Secondo l'intervista, in due anni, il tizio (di
      22 anni) ha fatturato 400 milioni di
      euro.
      Possibile che da solo abbia fatto un terzo del
      mercato?uhhh, ecco dove sono finiti i 400_milioni_di _dollarihttp://punto-informatico.it/pms.aspx?id=1772441&m_id=1772849&r=PImaddai, sono in olanda!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non mi quadrano le cifre.
      Lasciando stare che se fosse vero quanto scritto in quell'intervista, personalmente lo riterrei un comportamento truffaldino, il tizio della rana ha fatto affari in numerosi paesi e non solo con le suonerie (peluche, portachiavi, cd, ecc).
  • TheLoneGunman scrive:
    Secondo me...
    bisognerebbe rendere illegale il fatto che quando uno richiede una suoneria spesso ti abbonano a servizi settimanali che ti fanno spendere tantissimi soldi e spesso non si sa mai come si disabilitano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me...

      bisognerebbe rendere illegale il fatto che
      quando uno richiede una suoneria spesso ti
      abbonano a servizi settimanali che ti fanno
      spendere tantissimi soldi e spesso non si sa
      mai come si disabilitano.Secondo me... bisogna vietare in toto tutte ste vaccate. Vuoi una suoneria? Ti metti al sintetizzatore e la crei. Non sei capace? Te la campioni col PC. Non sei capace? TIENTI QUELLA DI DEFAULT! Dovrebbero mettere una tassa del 400% su sta roba, magari la gente rinsavisce...
      • TheLoneGunman scrive:
        Re: Secondo me...
        - Scritto da:

        bisognerebbe rendere illegale il fatto che

        quando uno richiede una suoneria spesso ti

        abbonano a servizi settimanali che ti fanno

        spendere tantissimi soldi e spesso non si sa

        mai come si disabilitano.

        Secondo me... bisogna vietare in toto tutte ste
        vaccate. Vuoi una suoneria? Ti metti al
        sintetizzatore e la crei. Non sei capace? Te la
        campioni col PC. Non sei capace? TIENTI QUELLA DI
        DEFAULT! Dovrebbero mettere una tassa del 400% su
        sta roba, magari la gente
        rinsavisce...Io penso che dovrebbero lasciare solo i servizi per scaricare suonerie ma solo 1 suoneria e nessun tipo di abbonamento nascosto. Tanto pretendere che una persona riesca a scaricare la suoneria con un lettore di memory card o tramite software pc spesso è troppo.Comunque è strano, prima gli 144 poi gli 899 poi sti messaggi con addebito... secondo me ste robe i gestori dovrebbero lasciarle disattivate a meno che l'utente non richieda l'attivazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 novembre 2006 09.46-----------------------------------------------------------
    • picchiatello scrive:
      Re: Secondo me...
      - Scritto da: TheLoneGunman
      bisognerebbe rendere illegale il fatto che quando
      uno richiede una suoneria spesso ti abbonano a
      servizi settimanali che ti fanno spendere
      tantissimi soldi e spesso non si sa mai come si
      disabilitano.concordo ma tieni conto che senza queste "entrate" molte compagnie telefoniche o meglio rivenditori di linea telecom in Italia non esisterebbero.....giocano anche sul fatto che un cellulare e' stato attivato ad una persona adulta non su chi lo usa veramente.
  • Anonimo scrive:
    Dite la verità...
    ditelo che fate finta di niente ma in realtà avete la suoneria di CRAZY FROG registrata perfino nella radiosveglia!(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dite la verità...

      ditelo che fate finta di niente ma in realtà
      avete la suoneria di CRAZY FROG registrata
      perfino nella
      radiosveglia!
      (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Siiiii! E ora la metto come effetto speciale sullo sciacquone del cesso al posto di quell'effetto di acqua che scroscia che è veramente datato!! (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Si possono anche scaricare in mp3 gratis
    se vai su http://www.suonerie.it ti scegli la suoneria e quando clicchi su ascolta per la preview in pratica ti scarica l'mp3un malizioso potrebbe usare direttamente quello 8)ok, lo ammetto, sono pigro e a volte le compro pure (per i cell che non supportano gli mp3 è più comodo :p )
  • Anonimo scrive:
    Suonerie: roba da Puffane!
    c'è una puffana che ha speso ben 50 per 3 suonerie!
    • Anonimo scrive:
      Re: Suonerie: roba da Puffane!
      - Scritto da:
      c'è una puffana che ha speso ben 50 per 3
      suonerie!Wow non avrei mai pensato a un uso offensivo della terminologia dei puffi! Mitico!
      • puffetta scrive:
        Re: Suonerie: roba da Puffane!
        sei un ignorantone nel senso che ignori che non erano 50,00 euri ma 25,00 @^
        • Anonimo scrive:
          Re: Suonerie: roba da Puffane!
          - Scritto da: puffetta
          sei un ignorantone nel senso che ignori che non
          erano 50,00 euri ma 25,00
          @^25 in midi?BHUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHahahah aha hah ah ah ahaaa!
      • puffetta scrive:
        Re: Suonerie: roba da Puffane!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        c'è una puffana che ha speso ben 50 per 3

        suonerie!

        Wow non avrei mai pensato a un uso offensivo
        della terminologia dei puffi!
        Mitico!tu vai a "miticare" alla foce @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Suonerie: roba da Puffane!
      - Scritto da:
      c'è una puffana che ha speso ben 50 per 3
      suonerie!vuol dire che non fa fatica a guadagnarli se può permettersi di buttarli via così. comunque sono soldi suoi chi se ne frega.
  • Anonimo scrive:
    Esponenziale?
    Io lo so che per un giornalista scrivere "crescita esponenziale" è una tentazione irresistibile, però giuro sul mio onore che una legge lineare e una esponenziale sono davvero due cose differentissime!Non volete scrivere "crescita lineare"? Scrivete tumultuosa, inarrestabile, continua, quello che vi pare, ma esponenziale no. Ha un significato troppo definito perché se ne possa abusare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esponenziale?
      - Scritto da:
      Io lo so che per un giornalista scrivere
      "crescita esponenziale" è una tentazione
      irresistibile, però giuro sul mio onore che una
      legge lineare e una esponenziale sono davvero due
      cose
      differentissime!

      Non volete scrivere "crescita lineare"? Scrivete
      tumultuosa, inarrestabile, continua, quello che
      vi pare, ma esponenziale no. Ha un significato
      troppo definito perché se ne possa
      abusare.Hai esponenzialmente ragione!
  • Anonimo scrive:
    Solita vergogna di questo paese
    Le mode dettate dai media alle persone:1) Il consumo a credito (rate)2) Il piccolo credito limitato (tipo usurai legalizzati)3) Le suonerie del cellulareAvete visto quanti spot per suonerie passano in televisione? Mediaset ne è piena, compie passaggi a ritmo martellante e colpiscono sopratutto i giovani che sono i più propensi a spendere soldi di ricariche per servizi assolutamente ridicoli. Tira tira la corda si spezzerà: la violenta speculazione ladresca ricorda quella degli 144 dei primi anni novanta... speriamo che facciano la stessa fine infame...
    • Anonimo scrive:
      Re: Solita vergogna di questo paese
      Mi spiace deluderti ma anche all'estero è cosi... Sempre a dare contro all'Italia e agli Italiani.
    • Anonimo scrive:
      Re: Solita vergogna di questo paese
      - Scritto da:
      Le mode dettate dai media alle persone:
      1) Il consumo a credito (rate)e carta di credito = controllo e credito quando non ne hai bisogno, dato che col bancomat non ti fai fare credito ma semplicemente PAGHIquindi usiamo il POS, non la carta di credito!si chiama carta di CREDITO perchè ti fanno credito!e mica gratis!
      2) Il piccolo credito limitato (tipo usurai
      legalizzati)e anche qui entra sempre la carta di credito
      3) Le suonerie del cellularee le fighetterie nel vestire (vestiti di marca, non necessariamente di qualità: voi che avete 30 anni, non notate una differenza tra il cotone delle vostre vecchie magliette preferite gloriose e quelle che trovate ora?)
      Avete visto quanti spot per suonerie passano in
      televisione? Mediaset ne è piena, compie passaggi
      a ritmo martellante e colpiscono sopratutto i
      giovani che sono i più propensi a spendere soldi
      di ricariche per servizi assolutamente ridicoli.io non vedo molta tv, ma in questi giorni sonos tato un po' depreSCio ... e quindi mi sono schiaffato come un vegetale a punirmi con la tv... e ho notato più che altro tantissime pubblicità di giocattoli di scarsa qualità. Ma tante proprio. Brutte, martellanti e taaaante.
      Tira tira la corda si spezzerà: la violenta
      speculazione ladresca ricorda quella degli 144
      dei primi anni novanta... speriamo che facciano
      la stessa fine
      infame...non credo però: li c'era il porno e poi Grillo ha messo in guardia quando la gente non si aspettava certe porcate.ora tutti si sentono ganzi e sono anche - paradossalmente - stufi di essere messi in guardia.E' come se la mattina si svegliassero e si spalmassero la vasella per passare la giornata in tranquillità a farselo mette
      • Anonimo scrive:
        Re: Solita vergogna di questo paese

        quindi usiamo il POS, non la carta di credito!

        si chiama carta di CREDITO perchè ti fanno
        credito!

        e mica gratis!No veramente si chiama carta di debito...e il prelievo del contante speso utilizzando una carta di debito viene prelevato dal conto circa un mese dopo, SENZA INTERESSI e gratis, ecco perche' si stanno diffondendo. Paghi anche se non hai ancora incassato lo stipendio.Perche' parlare di qualcosa che non si sa?
        • Anonimo scrive:
          Re: Solita vergogna di questo paese
          - Scritto da:


          quindi usiamo il POS, non la carta di credito!



          si chiama carta di CREDITO perchè ti fanno

          credito!



          e mica gratis!

          No veramente si chiama carta di debito...e il
          prelievo del contante speso utilizzando una carta
          di debito viene prelevato dal conto circa un mese
          dopo, SENZA INTERESSI e gratis, ecco perche' si
          stanno diffondendo. Paghi anche se non hai ancora
          incassato lo
          stipendio.

          Perche' parlare di qualcosa che non si sa?Esatto: al massimo l'OP si riferiva alle revolving, ma ha dimostrato di avere poche idee e ben confuse. Inoltre la carta di credito ti tutela molto più che non il bancomat. Ma, IMHO, siamo sul forum di PI, vince chi la spara più grossa su cose di cui non sa nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita vergogna di questo paese
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            quindi usiamo il POS, non la carta di credito!





            si chiama carta di CREDITO perchè ti fanno


            credito!





            e mica gratis!



            No veramente si chiama carta di debito...e il

            prelievo del contante speso utilizzando una
            carta

            di debito viene prelevato dal conto circa un
            mese

            dopo, SENZA INTERESSI e gratis, ecco perche' si

            stanno diffondendo. Paghi anche se non hai
            ancora

            incassato lo

            stipendio.



            Perche' parlare di qualcosa che non si sa?

            Esatto: al massimo l'OP si riferiva alle
            revolving, ma ha dimostrato di avere poche idee e
            ben confuse. Inoltre la carta di credito ti
            tutela molto più che non il bancomat. Ma, IMHO,
            siamo sul forum di PI, vince chi la spara più
            grossa su cose di cui non sa
            nulla.Compreso il tempo che si fa aspettare alla gente alla cassa,anche quello è gratis?Per fortuna c'è ancora gente che crede a Babbo Natale...(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Solita vergogna di questo paese

      Le mode dettate dai media alle persone:
      1) Il consumo a credito (rate)
      2) Il piccolo credito limitato (tipo usurai
      legalizzati)non sono mode. per molti è una necessità.beato te che paghi tutto in contnti senza batter ciglio, ma certo tu lavori e hai uno stupendio da dirigente.
      3) Le suonerie del cellularemagari tu spendi soldi in fumetti e per quelli che acquistano suonerie magari i fumetti sono ridicoli.
      Avete visto quanti spot per suonerie passano in
      televisione? e falli passare. mica sborsi tu decine di migliaia di e.Mediaset ne è piena, compie passaggi
      a ritmo martellante e colpiscono sopratutto i
      giovani che sono i più propensi a spendere soldi
      di ricariche per servizi assolutamente ridicoli.sono propensi a spenderne centinaia di volte di più per vestiti, scarpe, borse, occhiali firmati.dunque?mami e papi farebbero bene a interessarsi di ciò che fanno i figli.
  • Anonimo scrive:
    Roba da ITALIOTI
    Scommetto che nel paese degli ITALIOTI c' è il primato di queste suonerie idiote.
    • Anonimo scrive:
      Re: Roba da ITALIOTI
      ITALIOTArispondiiiial telefonononono...
    • Anonimo scrive:
      Re: Roba da ITALIOTI
      - Scritto da:
      Scommetto che nel paese degli ITALIOTI c' è il
      primato di queste suonerie
      idiote.che prevenuto...
    • teddybear scrive:
      Re: Roba da ITALIOTI
      - Scritto da:
      Scommetto che nel paese degli ITALIOTI c' è il
      primato di queste suonerie
      idiote.No fidati. Ci sono anche in Germania. Che poi quando senti certe vaccate tutti si girano e si chiedono dove è l'italiano di turno... questa è una altra cosa... come tutti sanno NOI SIAMO PREVENUTI nei confronti degli Italiani...
      • Anonimo scrive:
        Re: Roba da ITALIOTI
        Io ho preso un bel telefono a disco della SIP.SI.... quelli che fanno DRIN DRIN. Ho campionato lo squillo e l'ho cacciato nel mio telefonino e sono la persona piu' felice della terra
        • Funz scrive:
          Re: Roba da ITALIOTI
          - Scritto da:
          Io ho preso un bel telefono a disco della SIP.

          SI.... quelli che fanno DRIN DRIN.

          Ho campionato lo squillo e l'ho cacciato nel mio
          telefonino e sono la persona piu' felice della
          terraAvevo pensato la stessa cosa, e credevo che fosse una cosa carina.Adesso, dopo che ho sentito il drin-drin 3 o 4 volte da persone diverse, mi sono accorto che e' diventata una moda pure quella... probabilmente puoi pure scaricartela a 5 euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Roba da ITALIOTI
      - Scritto da:
      Scommetto che nel paese degli ITALIOTI c' è il
      primato di queste suonerie
      idiote. 600 milioni di dollari sembrano più da americanstupid che italioti. Comunque prima di fermarti al titolo e dare addosso a si soliti italiani, levati le dita dal naso!
      • Anonimo scrive:
        Re: Roba da ITALIOTI
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Scommetto che nel paese degli ITALIOTI c' è il

        primato di queste suonerie

        idiote.




        600 milioni di dollari sembrano più da
        americanstupid che italioti. Comunque prima di
        fermarti al titolo e dare addosso a si soliti
        italiani, levati le dita dal
        naso!
        non per dire ma loro sono 300 milioni di persone e noi solo 68 milioni e se leggi bene l'articolo noterai che noi non essendo nemmeno un terzo di lo abbiamo fatto ben più di un terzo del loro fatturato quindi direi che è proprio da italioti
  • Anonimo scrive:
    Stupido chi alimenta il mercato
    ...si puo' pagare per una suonera per un cellulare? sono anche fastidiose, va bene silezioso col vibracall, con me nn mangerebbero questi
    • sazemaster scrive:
      Re: Stupido chi alimenta il mercato
      - Scritto da:
      ...si puo' pagare per una suonera per un
      cellulare? sono anche fastidiose, va bene
      silezioso col vibracall, con me nn mangerebbero
      questisiamo in due allora a non dar da mangiare alla siae! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Stupido chi alimenta il mercato
        Fai pure tre: o vibracall, o suonerie predefinite.Al massimo qualche spezzone di classica direttamente dal PC, quando sono di buon umore.
        • architect scrive:
          Re: Stupido chi alimenta il mercato
          Quattro con me. Sempre, rigorosamente vibracall: che bisogno c'è di disturbare con un qualsivoglia rumore molesto (sia esso Beethoven o Shakira) tutti gli individui nel raggio di 10 metri?
          • Anonimo scrive:
            Re: Stupido chi alimenta il mercato
            - Scritto da: architect
            Quattro con me. Sempre, rigorosamente vibracall:
            che bisogno c'è di disturbare con un qualsivoglia
            rumore molesto (sia esso Beethoven o Shakira)
            tutti gli individui nel raggio di 10
            metri?bhe se consideri molesta una suoneria ottenuta registrano un testastretta d'un 999s con un termignoni aperto che esce dalla roma e snocciola 3 marce tirandole a limitatore e buttandone poi giu altrettante nell'ingresso ai cimini, allora il mio cellulare e' molesto :@ :@ :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Stupido chi alimenta il mercato

            Quattro con me. Sempre, rigorosamente vibracall:Cinque con me.
            che bisogno c'è di disturbare con un qualsivoglia
            rumore molesto (sia esso Beethoven o Shakira)
            tutti gli individui nel raggio di 10
            metri?Beh... quando in ufficio hanno avuto la brillante idea di aggiungere il mio cellulare alla lista di invio degli SMS di avviso di cui non mi frega nulla, mi sono vendicato mettendo come suoneria per gli SMS l'intera sigla iniziale di Kenshiro (rigorosamente NON scaricata!!!) @^ ... dopo due giorni mi hanno tolto... non capisco perchè :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Stupido chi alimenta il mercato
            - Scritto da: architect
            Quattro con me. Sempre, rigorosamente vibracall:
            che bisogno c'è di disturbare con un qualsivoglia
            rumore molesto (sia esso Beethoven o Shakira)
            tutti gli individui nel raggio di 10
            metri?Straquoto!Se c'è una cosa che non sopporto è un telefono che squilla quando sono impegnato...
          • Sirio63 scrive:
            Re: Stupido chi alimenta il mercato
            Anch'io uso solo il vibracall - avete idea di cosa significa essere in una sala d'attesa per un trattamento chemioterapico con altre 40 persone e sentire suonare le varie suonerie, quasi sempre a tutto volume? Beh, provateci e poi mi direte......(Il tutto per dire, ah si, sono qui, devo ancora entrare..........ma chi cavolo se ne frega, devi stare lì altre 6 p 7 ore, maledizione........)
          • Anonimo scrive:
            Re: Stupido chi alimenta il mercato
            Sei con me.Le suonerie le uso,non quelle stupidelle taroccate mangiasoldi chessivedonointivvù, ma rigorosamente......METAL!!!!
Chiudi i commenti