Musica umorale

Una tecnologia capace di mandare in riproduzione la musica più adatta all'umore dell'autista
Una tecnologia capace di mandare in riproduzione la musica più adatta all'umore dell'autista

Prima ha fatto capolino al Salone Internazionale dell’Automobile 2011 di Francoforte e ora si mette in bella mostra al CES 2012. Si tratta della nuova tecnologia di riproduzione audio proposta da Gracenote e mostrata dapprima a bordo di una Mercedes-Benz F125 e ora in un apparecchio Android prodotto da Garmin.
Questo sistema di riproduzione si chiama MoodGrid e promette di rivoluzionare il mondo della musica in automobile.

Basato su un’app programmata per la piattaforma Android, è in grado di catalogare la propria musica in base all’umore dell’utente. Poi, sullo schermo dello stereo, viene mostrata una griglia formata da quadrati di diverse tonalità del blu, mentre sui quattro lati della griglia sono poste quattro etichette, una per ogni asse, riportanti le diciture: calm , positive , energetic e dark .

MoodGrid

L’utente può scegliere poi uno dei quadrati in cui la griglia è divisa con un tocco sullo schermo. Ad ogni quadrato corrisponde ovviamente un grado di positività, di negatività, di calma o eccitazione differente, a seconda delle lontananza o vicinanza dello stesso a uno dei quattro assi.
Una volta toccato il quadrato preferito, il riproduttore fa partire in automatico una playlist di musica che meglio si accorda in quel momento con lo stato umorale del guidatore.

Inoltre la tecnologia MoodGrid supporta anche i comandi vocali per poter permettere al guidatore di selezionare la traccia preferita in totale sicurezza durante la guida e senza dover staccare le mani dal volante. Infine, MoodGrid potrebbe anche accedere ai servizi cloud based per riprodurre in streaming delle tracce musicali sempre in sintonia con l’umore del guidatore.

Questa nuova modalità di riproduzione arriverà a bordo delle automobili entro la fine di quest’anno e potrebbe anche sbarcare sui dispositivi elettronici più diffusi, come gli smartphone, i tablet, ma anche i riproduttori musicali portatili.
Che sia venuto il momento di abbandonare la leva al volante o il pomello per cambiare la stazione radio?

(via Slashgear )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 01 2012
Link copiato negli appunti