N8, spegnimento definitivo

N8, spegnimento definitivo

Alcuni esemplari del nuovo smartphone Nokia si sono all'improvviso rifiutati di riaccendersi. Vano ogni tentativo di rianimazione. Il colosso finlandese ammette il problema, ma minimizza
Alcuni esemplari del nuovo smartphone Nokia si sono all'improvviso rifiutati di riaccendersi. Vano ogni tentativo di rianimazione. Il colosso finlandese ammette il problema, ma minimizza

“È del tutto andato. Morto, morto, morto”. Così un preoccupato possessore di N8, lo smartphone che dovrebbe lanciare il gigante Nokia alla caccia di agguerriti competitor come Apple. Ma è un device privo di sensi quello che è recentemente apparso tra i vasti meandri di YouTube. L'esemplare di N8 si è all'improvviso spento , nel bel mezzo di un trasferimento dati verso la memory card , rendendo vano qualsiasi tentativo di rianimazione.

Un caso solo apparentemente isolato. Altre testimonianze hanno fatto rapidamente il giro del web, a partire da un problema riscontrato dagli Stati Uniti alla Malaysia. “Gli N8 stanno morendo in tutto il mondo”. Così ha commentato su Twitter il blogger russo Eldar Murtazin, già obiettivo di una causa legale intentata dallo stesso colosso finlandese a causa di un prototipo finito anzitempo tra le sue mani.

Stando alle varie fonti scovate online, gli esemplari del nuovo dispositivo mobile sono deceduti all'improvviso, senza fornire agli utenti alcun segnale di preavviso. Nello stesso filmato si può infatti osservare come il possessore di N8 provi a riaccenderlo prima con una pressione prolungata sull'apposito bottone e poi mettendolo in carica . Nulla accade. L'allarme si è quindi propagato sul forum ufficiale di Nokia.

Inizialmente silenziosa, l'azienda finlandese ha successivamente riconosciuto il problema, sottolineando come questo affligga solo una piccola parte dei device finora venduti in tutto il mondo. L'inconveniente riguarderebbe il modo con cui alcuni N8 sono stati assemblati , in particolare per quanto concerne la gestione dell'energia. Gli utenti potranno sfruttare le normali procedure di garanzia per ottenere un nuovo dispositivo.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 11 2010
Link copiato negli appunti