Nanocosi, stilato un inventario dei prodotti

La nanotecnologia è già entrata nella vita di tutti i giorni e una nuova lista di prodotti lo dimostra. Le paure del pubblico e il latitare di valide ricerche non fermano il mercato di settore, che ora vale 30 miliardi di dollari

Roma – Fremono i nanoentusiasti, il determinismo tecnologico ben rappresentato dalla legge di Moore sta trovando applicazione in un numero sempre maggiore di prodotti e di ambiti. Il Project on Emerging Nanotechnology ha stilato un inventario dei prodotti che racchiudono microstrutture di nanocosi , sottolineandone la varietà delle implementazioni.

La lista, che rispetto a marzo 2006 ha visto aumentare l’elenco dei prodotti del settanta per cento, consta di 356 articoli rintracciati in vendita su Internet. Dalle creme che promettono di ingabbiare i radicali liberi con nanoantiossidanti alle calze antibatteriche, dai processori alle palle da tennis che rimbalzano più a lungo: tutti questi prodotti prevedono una manipolazione e una manifattura di materiali che opera nell’ ordine di grandezza che va dagli uno ai cento nanometri .

Non sorprende, visti gli investimenti che ormai da anni si riversano nel settore in quel paese, che la maggior parte dei prodotti provengano da aziende USA. Incuriosisce invece che pensare in grande, come è proverbiale riguardo agli Stati Uniti, significhi sempre di più pensare in piccolo, in nanoscopico.

“La nanotecnologia sta iniziando a comparire in molti prodotti consumer: è un modo differente di fare le cose, che consente ai prodotti di fare meglio quello per cui sono stati creati”, annuncia Andrew Maynard, che guida il Project on Emerging Nanotechnology al Woodrow Wilson International Center for Scholars .

Maynard mette in luce l’ atteggiamento bifronte dei consumatori: interesse e curiosità, speranze ed entusiasmi contrastano con una serpeggiante diffidenza riguardo all’impatto che le nanotecnologie potrebbero avere sulla natura e sulla salute dell’uomo. Atteggiamento dissonante alimentato, probabilmente, anche dalla sproporzione tra il denaro investito nella ricerca finalizzata a sviluppare nuove applicazioni e quello stanziato per la ricerca volta a valutarne i rischi.

Nanodoni natalizi - immagine del P.E.N. Considerando le indagini riguardo alla conoscenza della nanotecnologia (fra la popolazione USA il 42 per cento ammette di non saperne nulla) è facile immaginare come la paura di tutto ciò che è “nano” ed ignoto soverchi il buonsenso, e consenta che il sensazionalismo di stampo “bad-news-is-good-news” scavalchi l’interesse a comprendere e a capire.

Ad esempio, molti temono che le nanoparticelle possano inquinare l’ambiente e depositarsi nel corpo dell’uomo, ma viene spesso trascurato il fatto che il particolato che si diffonde nell’ambiente e contamina il corpo umano non si limita a provenire dall’avanzare delle applicazioni delle nanotecnologie: è piuttosto il risultato di innumerevoli attività umane, ed è addirittura presente in natura. Ciò, dicono gli esperti, non significa minimizzare i rischi riguardo alle nanotecnologie: è da sottolineare come siano numerosi i governi e le agenzie che già anni fa si mobilitavano perché il settore venisse regolamentato e indagato .

Schierati contro la nanotecnologia ci sono anche i detrattori di alcune delle sue applicazioni. Si teme per la privacy , dato che le polveri intelligenti, al pari di nanocalabroni di nuova concezione, potrebbero trasformare tecnologie nate su impulso militare, in invisibili occhi indiscreti destinati a monitorare la vita quotidiana delle persone.

Altri ancora paventano l’avvento di un postumanesimo distopico in cui le macchine potrebbero dominare i corpi umani in cui sono integrate.

Le preoccupazioni dei consumatori appaiono però in controtendenza rispetto ad un mercato in crescita: la nanotecnologia è incorporata in prodotti per il valore totale di 30 miliardi di dollari . Cifra che entro il 2014 raggiungerà i 2600 miliardi, secondo le stime di Lux Research .

Ironia della sorte, sono circa due terzi i prodotti dell’inventario stilato da Project on Emerging Nanotechnology che si collocano nella categoria “fitness e salute”, di cui 64 sono classificati come cosmetici. Di fronte alla prospettiva di migliorare il proprio aspetto, anche le paure sembrano miniaturizzarsi.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Le Istituzioni ci vogliono educare ?
    Che lo stato faccia lo stato...e non si voglia sostituire ai genitori che oggigiorno sono molto carenti nell'educare e tener a freno i propri figli.Che magari ci sia più informazione verso i genitori , genitori che per colpa della poca informatizzazione scolastica ci ritroviamo IGNORANTI di tutto, che vedono il computer come un demone da tener lontano o che più semplicemente non conoscono affatto e che quindi non riescono a tener sotto controllo.Si ha paura di ciò che non si conosce.Che si risolva il problema cercando le cause...e non oscurando gli effetti.
  • Anonimo scrive:
    Bel modo di legiferare
    Mi sono letto l'intervista a fioroni,trovo bellissima una sua dichiarazione,«Dire che è complicato suona come una scusa. Non mi chieda come si fa: io penso a porre il problema, saranno i tecnici a trovare la soluzione».Certo che è un bel modo di legiferare domani si dirà: facciamo una legge che obbliga tutti ad andare a vivere su Plutone,io faccio la legge poi i tecnici devono trovare il modo.Complimenti questo è il perfetto esempio di come la scuola non funziona perchè se funzionasse invece che laureato e ministro sarebbe a zappare i campi
  • Anonimo scrive:
    Condivido a pieno dubbi e perplessità
    Mi permetto di invitarvi alla lettura di un altro bel articolo sull'argomento:http://www.mrwebmaster.it/articoli/normative/articolo57.htm
  • Anonimo scrive:
    GIUSTO il Professore! dice bene!
    GIUSTO il Professore! dice bene!
    • Anonimo scrive:
      Re: GIUSTO il Professore! dice bene!
      - Scritto da:
      GIUSTO il Professore! dice bene!eggiusto si... magari peacelink sara' poco nota ai "non addetti ai lavori"... ma e' invece molto nota agli (ormai ex-)utenti delle BBS... xche fu tra le prime colpite nel crackdown demenziale del (mi pare) 1991, da parte di una magistratura totalmente incompetente (+- come Fioroni oggi, insomma).
  • Anonimo scrive:
    Minori, sviste e malandrini!
    Da La Repubblica del 23 novembre 2006: Multa da 650mila euro a Italia 1 e Rete 4"Violate norme sugli spot e turpiloquio" http://www.repubblica.it/2006/11/sezioni/economia/multa-mediaset/multa-mediaset/multa-mediaset.htmlQuanti sono i bambini che OGNI GIORNO sono bombardati da spot televisivi e da trasmissioni violente, grevi e diseducative?Sicuramente molti, forse anche troppi.Quanti sono i bambini che OGNI GIORNO navigano su Internet con il proprio computer?Purtroppo pochi, visto anche che il programma delle TRE "I" non è mai stato portato a termine.Vogliamo che i nostri figli siano tutelati, così come lo vuole il ministro? Bene cominciamo a creare una programmazione televisiva ( da noi pagata ) intelligente invece di quella attuale che può essere definita come pubblicità condita da ignoranza. I bambini di oggi sono gli uomini di domani. Cominciamo a creare alternative alla televisione, piazze, parchi e scuole diventino punti di aggregazione, luoghi di incontro e socializzazione. I bambini di oggi sono gli uomini di domani. Ultimamente sembra che chi governi, su ogni problematica, guardi il dito invece che la Luna che esso indica:ci sono intercettazioni da cui emergono illeciti e violazioni di legge? Bene, si punisca chi ha scritto e denunciato!si ragiona su possibili brogli elettorali che fanno temere la fine della Democrazia? Bene! si indaghi su chi ha osato solo pensarlo!viene pubblicato un filmato indecente su Internet? Bene, si chiami in Procura chi ha permesso di usufruire del servizio senza controllare i 100 milioni di video postati ogni 24 ore. I bambini di oggi sono gli uomini di domani. Non raccontate loro che chi ci governa o chi ci giudica POTREBBE essere colluso con la mafia, camorra, ndrangheta (http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=61102) I bambini di oggi sono gli uomini di domani, se sanno certe cose, da grandi, ci potrebbero dire "papà, mamma, e tu che facevi per evitare tutto questo schifo?"Auguri a tutti i papà e a tutte le mamme!
  • Anonimo scrive:
    tutti a parlare ..avanti c'e' posto...
    "Io penso a porre il problema, saranno i tecnici a trovare la soluzione".Se esiste, se realizzabile, se serve davvero, se il problema e' davvero tale etc...Ma fanno la gara a chi la spara piu' grossa?
    • Anonimo scrive:
      Re: tutti a parlare ..avanti c'e' posto.
      E' chiaro che se prima c'era il nano con i coglioni leghisti che pensava a farsi i soldi e leggi per sè, ora ci sono i porci comunisti, i no global e i froci che sono notoriamente e fattivamente contro le libertà.
  • Anonimo scrive:
    bisogna turarsi il naso ....
    ...e alle prossime elezioni votare CDL.
    • Anonimo scrive:
      Re: bisogna turarsi il naso ....
      - Scritto da:
      ...e alle prossime elezioni votare CDL.Manco se mi turo il buco del culo voto per i mafiosi.
  • Giacks3d scrive:
    dichiaraz. del segretario dei radicali.
    Internet, Fioroni. Bernardini: la tutela dei minori passa per la piena applicazione del Codice Penale e non attraverso la censura preventivaSi ascoltino considerazioni della MagnolfiRoma, 29 novembre 2006 Dichiarazione di Rita Bernardini, Segretaria di Radicali ItalianiA seguito della presenza di un video sul sito di Google in cui si documentava un attacco nei confronti di un ragazzo affetto da sindrome di down, il Ministro per la Pubblica istruzione sembrerebbe intenzionato a promuovere norme "esemplari" per la tutela dei minori nella Rete che implicherebbero ulteriori controlli di Internet per fare dell'Italia "un esempio nel mondo" in questo campo. Almeno un terzo dei 31 punti di Fiuggi della Rosa nel Pugno affrontano questioni relative ai "diritti digitali" per promuovere la democrazia elettronica. Col decreto Pisanu del 2003 l'Italia si è già tristemente posta all'avanguardia della limitazione della libertà di accesso alla Rete: aggravare ulteriormente la situazione può solo avere delle ripercussioni negative sull'utilizzo delle nuove tecnologie piuttosto che dare l'esempio di fermezza auspicata da Fioroni. Paradossalmente, inoltre, punire il mezzo che consente la conoscenza di violazioni del codice penale finirebbe per danneggiare ulteriormente, anziché proteggere, chi si trova in condizioni di concreta difficoltà e debolezza: è stato grazie al video su Google, infatti, che si è venuti a conoscenza dell'aggressione: chissà quante altre ce ne sono, e ce ne sono state, che a tutt'oggi restano sconosciute e impunite proprio perché non documentate. Spero che le cautele suggerite dalla Sottosegretaria Magnolfi in materia di nuove regole vengano prese in debita considerazione qualora Fioroni e Mastella confermassero l'annuncio di voler regolamentare Internet entro la fine dell'anno, con ulteriori restrizioni. La censura preventiva non può essere considerata una misura di governo progressista.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il sito dell'on. Fioroni
    Si, è evidente che la stupidità della gente non ha limiti.....
  • Rododendro scrive:
    E' singolare...
    ... che una tale sciocchezza parta dal ministro della pubblica istruzione.Il ministro, cioe', che dovrebbe essere il protagonista, il direttore, il coordinatore di quella scuola che, teoricamente, dovrebbe essere responsabile della meta' dell'educazione dei nostri figli.Proprio lui, rinunzia, nei fatti, al proprio incarico, dedicando i propri sforzi alla distruzione dei "mezzi" (come cellulari o siti internet) anziche' ad accrescere l'educazione dei ragazzi nell'uso di questi stessi mezzi.E' singolare che due ministri, Mastella e Fioroni, che sono tra coloro che hanno voluto e votato l'indulto (come 7/8 del parlamento, di destra e di sinistra) ora dedichino energia a cercare di spegnere il sito che mostra immagini di violenza compiuta da uno sciagurato idiota ai danni del povero ragazzo down, quando poi 20000 criminali sono tornati in strada a compiere violenze anche peggiori, grazie alla loro legge.E' singolare che tutto cio' avvenga ora, cioe' mentre un ex aspirante dittatore come Silvio Berlusconi e il suo codazzo di leccaculo, facendo finta di dimenticare quello che hanno combinato in 5 anni di pseudo-dittatura, accusa il governo di sinistra di assediare le liberta' degli italiani. E loro, la sinistra, si danno da fare proprio per dimostrare che ha ragione....
  • Anonimo scrive:
    Ignoranti
    Nel senso più pieno della parola... Le Iene ci hanno già palesato il livello cognitivo e culturale dei nostri politici -governanti e non - (francamente, mi vergognerei di averli come padre).Fioroni con questa boutade rappresenta il più basso, italico "opportunismo" da cavalcare per rimediare consenso a tutti costi... e pensare che esistono pure due "ministri" per comunicazioni/tecnologia.Ringraziate Google.Il povero ragazzo avrebbe continuato a prendere sputi e spintoni per anni.Meglio forse non sapere, vero?(PS: Nel ventennio del duce, in Italia pare non si suicidasse nessuno...).
  • Anonimo scrive:
    La pagina del blog salvata per i posteri
    Se qualcuno se la fosse persa, eccola:http://rapidshare.com/files/5293164/fioroni.rar.htmlBye Ezechiele
    • Anonimo scrive:
      Re: La pagina del blog salvata per i pos
      - Scritto da:
      Se qualcuno se la fosse persa, eccola:

      http://rapidshare.com/files/5293164/fioroni.rar.ht

      Bye

      EzechieleTi diverti con poco eh? Ce la sbattiamo la pagina del blog....
      • Anonimo scrive:
        Re: La pagina del blog salvata per i pos
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Se qualcuno se la fosse persa, eccola:




        http://rapidshare.com/files/5293164/fioroni.rar.ht



        Bye



        Ezechiele

        Ti diverti con poco eh? Ce la sbattiamo la pagina
        del
        blog....Lo sappiamo dove te la sbatti la pagina del blog, margheritino topo di sacrestia @^
        • Anonimo scrive:
          Re: La pagina del blog salvata per i pos
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Se qualcuno se la fosse persa, eccola:








          http://rapidshare.com/files/5293164/fioroni.rar.ht





          Bye





          Ezechiele



          Ti diverti con poco eh? Ce la sbattiamo la
          pagina

          del

          blog....

          Lo sappiamo dove te la sbatti la pagina del blog,
          margheritino topo di sacrestia
          @^Probabilmente la sbatto su di te e sul tuo gemello, topo e basta.... @^ @^ @^
          • Anonimo scrive:
            Re: La pagina del blog salvata per i pos
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Se qualcuno se la fosse persa, eccola:













            http://rapidshare.com/files/5293164/fioroni.rar.ht







            Bye







            Ezechiele





            Ti diverti con poco eh? Ce la sbattiamo la

            pagina


            del


            blog....



            Lo sappiamo dove te la sbatti la pagina del
            blog,

            margheritino topo di sacrestia

            @^

            Probabilmente la sbatto su di te e sul tuo
            gemello, topo e basta.... @^ @^
            @^Torna all'oratorio a farti molestare dal tuo pretaccio corvaccio nero chierichetto ammuffito :@
          • Anonimo scrive:
            DOV'E' LA MODERAZIONE?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            Se qualcuno se la fosse persa, eccola:



















            http://rapidshare.com/files/5293164/fioroni.rar.ht









            Bye









            Ezechiele







            Ti diverti con poco eh? Ce la sbattiamo la


            pagina



            del



            blog....





            Lo sappiamo dove te la sbatti la pagina del

            blog,


            margheritino topo di sacrestia


            @^



            Probabilmente la sbatto su di te e sul tuo

            gemello, topo e basta.... @^ @^

            @^

            Torna all'oratorio a farti molestare dal tuo
            pretaccio corvaccio nero chierichetto
            ammuffito

            :@come da oggetto....
          • Anonimo scrive:
            Re: DOV'E' LA MODERAZIONE?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:





            Se qualcuno se la fosse persa, eccola:


























            http://rapidshare.com/files/5293164/fioroni.rar.ht











            Bye











            Ezechiele









            Ti diverti con poco eh? Ce la sbattiamo la



            pagina




            del




            blog....







            Lo sappiamo dove te la sbatti la pagina del


            blog,



            margheritino topo di sacrestia



            @^





            Probabilmente la sbatto su di te e sul tuo


            gemello, topo e basta.... @^ @^


            @^



            Torna all'oratorio a farti molestare dal tuo

            pretaccio corvaccio nero chierichetto

            ammuffito



            :@

            come da oggetto....Il T-1000 è kaput :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo una offerta a Vivi Down
    Fatta offerta con bonifico CRO n. 006376333.02 tramite banca Sella su Banca Intesa.http://www.vividown.org/aiutare.htmCausale: per ragazzo video google
  • Anonimo scrive:
    Bravo marescotti
    Fioroni dimostra tutta la sua ignoranza da perfetto umanista italiota. Pontifica senza sapere di cosa parla.
  • Fily84 scrive:
    La censura a che serve?
    A che serve essere così tanto shockati dalla diffusione su internet di fatti come quelli del bambino down?Non sarebbe più sensato impegnarsi in modo che in futuro fatti del genere non siano più una 'norma'?Sfogarsi a questo modo su internet e sui videogiochi mi sembra una cosa vergognosa, oltre che ipocrita, data da un mondo politico che non vuole assumersi le sue responsabilità, ma che pensa solo ai suoi interessi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 12.23-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: La censura a che serve?
      - Scritto da: Fily84
      A che serve essere così tanto shockati dalla
      diffusione su internet di fatti come quelli del
      bambino
      down?
      Non sarebbe più sensato impegnarsi in modo che in
      futuro fatti del genere non siano più una
      'norma'?ma che dovrebbe dire Fioroni? che nella sua Scuola i ragazzi non fanno altro che non fare una m@@@@ia dalla mattina alla sera?Che vengono assunti solo gli insegnanti di religione?che anche se non riescono a spiccicare due parole in italiano non verranno mai bocciati???Andiamo a vedere come è degradata la scuola da quando hanno praticamente levato le bocciature. Quei 4 deficienti a scuola probabilmente non ci sarebbero neanche stati.Tutto il discorso cellulare, internet, google sono polvere buttata in faccia alla gente per coprire mancanze proprie del Ministro.
      • Fily84 scrive:
        Re: La censura a che serve?

        Tutto il discorso cellulare, internet, google
        sono polvere buttata in faccia alla gente per
        coprire mancanze proprie del
        Ministro.Io questo intendevo...Spiegami meglio il tuo discorso, perfvore.
        • Anonimo scrive:
          Re: La censura a che serve?
          - Scritto da: Fily84

          Tutto il discorso cellulare, internet, google

          sono polvere buttata in faccia alla gente per

          coprire mancanze proprie del

          Ministro.
          Io questo intendevo...
          Spiegami meglio il tuo discorso, perfvore.Premesso che sono d'accordo con te io ponevo l'accento sul fatto che la scuola ormai non educa più ed anzi incentiva il peggioramento evidente dei ragazzi italiani. Il discorso è che il Ministro dell'Istruzione Fioroni si sta occupando di internet con fare censorio per coprire le sue responsabilità sulla situazione della scuola pubblica in Italia. Per chi obbietta che i problemi sono precedenti posso dire che il ministro non ha fatto un bel niente da quando è in carica per migliorare la situazione. Tra i tanti problemi ne cito tre.1) assoluta assenza delle nuove tecnologie e di insegnamento al loro uso nella scuola: i professori spesso non sanno neanche accendere un PC (quando è presente) 2) carenza di professori di ruolo: un ciclo scolastico (bi o triennale) non è quasi mai seguito dagli stessi insegnanti ma da precari che non conoscono gli studenti3) assoluta mancanza di selezione: io non sono per una scuola di eletti ma non è possibile che non avessero ipotizzato prima che un calo generalizzato delle bocciature, come si è assistito in questi anni a causa della riforma, avrebbe comportato un peggioramento sia nel comportamento che nello studio da parte degli studenti
  • Anonimo scrive:
    Dov'è che eravamo nella classifica...
    ...della libertà di parola??I fautori del totalitarismo impazzano in questo periodo. Fioroni vuol mettere censura preventiva sui contenuti sconvenienti per i bambini? E chi decide cosa è sconveniente? Il giudice? O il ministro? Magari ti chiudono un sito perchè mostra come nascono i bambini, dopotutto è puro e semplice sesso.La situazione va peggiorando.Da noi denunciano Deaglio per una inchiesta che chiedeva di far luce su una situazione poco chiara successa durante le elezioni mentre in America fanno i soldi vendendo libri sul fantomatico complotto interno dietro l'11/9 e nessuno si pensa di denunciare gli scrittori di queste fregnacce che, duarda un po', lo stesso Deaglio aveva smascherato.A sti' ragazzini altro che bene, gli stanno preparando una vita di m@@@@a
  • Anonimo scrive:
    La lettera è incomprensibile!
    La lettera di Alessandro Marescotti è splendida, ma se mai fioroni la leggesse, dubito che la capirebbe pienamente. Andiamo, come può il ministro conoscere il significato di parole come "server", "reti peer-to-peer", "hard disk" o "upload" ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco come certi tizi tutelano i mino
    creando mostri che puntualmente non sono tali
  • Anonimo scrive:
    Complimenti...
    ... a Marescotti per la sua bellissima lettera.E' una delle poche cose sensate che ho letto sull'argomento.Del resto il Ministro non cambiera' idea: e' un ministro e non puo' farlo.Infatti ha gia' cominciato in prima persona a dare l'esempio ed indicare quello che dovra' essere il futuro della rete: ha chiuso il suo sito !
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti...
      Una volta qualcuno disse: è da stupidi non cambiare ideaIo dico: chi non cambia mai idea spesso è perché ne ha poche....
  • Anonimo scrive:
    La mente del minore..
    Il minore non imita tutto quello che vede fare dagli altri, ma imita quello che vede fare dalle figure di riferimento e queste non sono mai personaggi virtuali ma sono delle persone reali. Quindi un bambino che vede alla tv scene di violenza non diventa violento, semplicemente si abitua al fatto che il mondo possa essere violento. Ciò gli permette non di assuefarsi alla violenza, ma di non stupirsi della violenza e di non essere impreparato. La mia opinione è che attraverso tutto ciò che è irregolare, strano e apparentemente pericoloso rientri dalla finestra ciò che di utile alla formazione della personalità la nostra società, per tanti versi finta e ipocrita, ha chiuso fuori dalla porta. Penso che i videogiochi siano un surrogato della vita per molti ragazzi costretti a vivere tra quattro mura e che possano essere persino formativi della loro personalità. L'educatore deve insegnare al ragazzo a vivere nel mondo reale, non nel mondo del Mulino Bianco. Purtroppo l'educazione meccanicista ha fatto i suoi danni. E per educazione si deve intendere qualcosa che a volte viene usata per distrugge deliberatamente il senso critico, con premi e punizioni.. Una volta perso il senso critico l' educando (male educato), divenuto politico, crede che ogni cosa sia "educativa" o "diseducativa", mentre educativa o diseducativa è solo l'educazione.Per altri tipi di considerazioni,, rimando allo storico post di Avvelenato:http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1518707&m_id=1520420&r=PI
    • Anonimo scrive:
      A proposito..
      Ringrazio Vittorio Sgarbi, Markette (La7) e la trasmissione Confronti (rai 2) per avere "sdoganato" la maestrina sospesa per una presunta violenza sessuale su taluni precoci avventurosi, alla faccia dei sepolcri imbiancati all'ascolto.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mente del minore..
      - Scritto da:


      Il minore non imita tutto quello che vede fare
      dagli altri, ma imita quello che vede fare dalle
      figure di riferimento e queste non sono mai
      personaggi virtuali ma sono delle persone reali.
      Quindi un bambino che vede alla tv scene di
      violenza non diventa violento, semplicemente si
      abitua al fatto che il mondo possa essere
      violento. Ciò gli permette non di assuefarsi alla
      violenza, ma di non stupirsi della violenza e di
      non essere
      impreparato.

      La mia opinione è che attraverso tutto ciò che è
      irregolare, strano e apparentemente pericoloso
      rientri dalla finestra ciò che di utile alla
      formazione della personalità la nostra società,
      per tanti versi finta e ipocrita, ha chiuso fuori
      dalla porta. Penso che i videogiochi siano un
      surrogato della vita per molti ragazzi costretti
      a vivere tra quattro mura e che possano essere
      persino formativi della loro personalità.


      L'educatore deve insegnare al ragazzo a vivere
      nel mondo reale, non nel mondo del Mulino Bianco.
      Purtroppo l'educazione meccanicista ha fatto i
      suoi danni. E per educazione si deve intendere
      qualcosa che a volte viene usata per distrugge
      deliberatamente il senso critico, con premi e
      punizioni.. Una volta perso il senso critico l'
      educando (male educato), divenuto politico, crede
      che ogni cosa sia "educativa" o "diseducativa",
      mentre educativa o diseducativa è solo
      l'educazione.

      Per altri tipi di considerazioni,, rimando allo
      storico post di
      Avvelenato:
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1518707&m_iLa tua opinione è in contrasto con quella di qualunque esperto del settore. Ciononostante, non significa che sia sbagliata: sei in grado di dimostrarmi secondo studi medici/pedagogici che sicuramente avrai letto/fatto che hai ragione tu?Ti ringrazio per il contributo alla comunità.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: La mente del minore..


        mentre educativa o diseducativa è solo

        l'educazione.



        Per altri tipi di considerazioni,, rimando allo

        storico post di

        Avvelenato:


        http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1518707&m_i

        La tua opinione è in contrasto con quella di
        qualunque esperto del settore.

        Ciononostante, non significa che sia sbagliata:
        sei in grado di dimostrarmi secondo studi
        medici/pedagogici che sicuramente avrai
        letto/fatto che hai ragione
        tu?

        Ti ringrazio per il contributo alla comunità.
        ciaoFino agli anni sessanta TUTTA la comunità scientifica degli psichiatri era unanime nel ritenere l'omosessualità una malattia mentale. Oggi nessuno ha più il coraggio di affermarlo su qualunque rivista. Strano vero? Questo dice tutto sull'attendibilità di quello che pensa la comunità scientifica in fatto di psicologia.
  • reXistenZ scrive:
    lettera molto bella
    Davvero molto bella la lettera del fondatore di PeaceLink.Nei contenuti e nella forma.Anche dal punto di vista della diplomazia, specialmente quando si rivolge al ministro facendogli notare che è "non competente" invece di "incompetente". ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: lettera molto bella
      rimpiango di non averlo avuto nella mia scuola.....:'(
    • ilgorgo scrive:
      Re: lettera molto bella
      - Scritto da: reXistenZ
      Davvero molto bella la lettera del fondatore di
      PeaceLink.

      Nei contenuti e nella forma.

      Anche dal punto di vista della diplomazia,
      specialmente quando si rivolge al ministro
      facendogli notare che è "non competente" invece
      di "incompetente". ;)
      Ed il passaggio finale:"Gentile Ministro, piuttosto che lanciare crociate impossibili per "pulire Internet", cerchiamo almeno di pulire i partiti e di fare una legge che tolga dal Parlamento di tutti quei personaggi che - come hanno documentato Beppe Grillo e Marco Travaglio - non sono in regola con la Giustizia: "Parlamento Pulito" è possibile, signor Ministro. Forse questo darebbe ai giovani il segnale che gli adulti fanno sul serio. E che l'impunità non sempre è garantita."forse una delle cose più serie che ho letto in tutta questa diatriba.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: lettera molto bella
      - Scritto da: reXistenZ
      Davvero molto bella la lettera del fondatore di
      PeaceLink.

      Nei contenuti e nella forma.

      Anche dal punto di vista della diplomazia,
      specialmente quando si rivolge al ministro
      facendogli notare che è "non competente" invece
      di "incompetente". ;)
      Si ma dato che è anche "non gnorante" sicuramente non avrà colto.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: lettera molto bella
        - Scritto da:

        - Scritto da: reXistenZ

        Davvero molto bella la lettera del fondatore di

        PeaceLink.



        Nei contenuti e nella forma.



        Anche dal punto di vista della diplomazia,

        specialmente quando si rivolge al ministro

        facendogli notare che è "non competente" invece

        di "incompetente". ;)



        Si ma dato che è anche "non gnorante" sicuramente
        non avrà
        colto.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: lettera molto bella
      La lettera e' veramente molto bella.Speriamo sia ascoltata...
  • Anonimo scrive:
    I politici hanno capito
    che internet li rende famosi.Cosa si può fare contro le loro trovate più o meno vaneggianti? Distruggerli politicamente e il popolo di intenet ha questa grande possibilità.
  • Guybrush scrive:
    Il signor Fiorioni farebbe bene
    a tornare dietro ai banchi di scuola.Dovrebbe tornarci nei panni del piu' indifeso, prendere un sacco di sberle e poi scoprire che non puo' neanche raccontare su internet quello che gli e' capitato, perche' sarebbe diffamazione.
    GT
  • Anonimo scrive:
    Bonus 1000 euro acquisto PC
    Approposito di Fioroni. Qualcuno ha notizie sul quel decreto (inserito nella finanziaria se non sbaglio) per cui è previsto per tutti gli insegnati un bonus di 1000 Euro per l'acquisto di un pc?Dopo aver letto la notizia sui giornali nel mese di ottobre, è da un bel po' che non se ne parla più...Grazie
  • Anonimo scrive:
    i minori indifesi...
    ... ma non si fa prima ad impedire ai minori di accedere ad Internet?Internet e' una cosa da adulti. Punto. Come i film vietati ai 18: all'estero qualunque genitore puo' portare il figlioletto a vedere un film "proibito", se lo ritiene opportuno. Basta che ci sia il genitore vicino.Non chiudiamo i cinema per evitare che qualche ragazzino riesca ad infilarcisi dentro per vedere un film "vietato".Come anche le biblioteche: ci sono libri "discutibili". Credo che alla biblioteca nazionale ci voglia un permesso dei genitori per i ragazzini sotto una certa eta': capisco che non legga piu' nessuno, pero' ci puoi trovare il "mein kampf" di Hitler, tutto De Sade, anche le prime annate di "Le Ore".Vogliamo chiudere allora le biblioteche?No, semplicemente non ci facciamo accedere i ragazzini.Facciamolo anche con Internet: sarebbe ora che i ragazzini tornassero a giocare tra di loro, invece che diventare obesi davanti al pc e alla tv.Mettete la password al pc, e non si puo' usare il pc se un genitore non e' a casa. Problema risolto. Imparate a dire NO ogni tanto, invece di educare al fallimento e al bisogno di soddisfazione immediata di qualunque capriccio.... E tutto questo vale fino ai 16 anni, perche' dai 16 anni in poi il "ragazzino" sa tutto quello che c'e' da sapere sui fatti della vita, che glielo abbiate spiegato voi genitori (si spera) o no.
  • Anonimo scrive:
    BRAVO ALESSANDRO
    OTTIMA LETTERA. ECCELLENTE PUNTO DI VISTA.CONDIVISIBILE IN PIENO
  • Anonimo scrive:
    Dò un premio...
    ...al primo che riesce a creare uno slogan che inizi con "Fioroni, Fioroni..." e che non finisca nel modo che continua a venirmi in mente :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dò un premio...
      - Scritto da:
      ...al primo che riesce a creare uno slogan che
      inizi con "Fioroni, Fioroni..." e che non finisca
      nel modo che continua a venirmi in mente
      :)Ma si va bene..... :-o :-o :-o
  • Anonimo scrive:
    BASTA BASTA BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    A questo punto vietate internet ai minori, vietate tutti i VG ai minori, castrate i minori in modo che non possano fare cose che hanno sempre fatto (solo che prima erano senza videofonino), isolateli gli uni dagli altri in modo che non possano fare bullismo come hanno sempre fatto (solo che prima erano senza videofonino), fate loro quel cazzo che vi pare, ma non permettetevi di limitare la libertà dei 40 milioni di cittadini adulti.populisti bastardi!
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA BASTA BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Vietare internet ai minori di 14 anni sarebbe una proposta ragionevole. Purché non rompano i marroni agli altri.
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA BASTA BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        - Scritto da:
        Vietare internet ai minori di 14 anni sarebbe una
        proposta ragionevole. Purché non rompano i
        marroni agli
        altri.esatto.Pene severe per i genitori che consentono l'uso non monitorato di internet ai minori di anni 14.E basta così.
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA BASTA BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        si ma non come intendono loro, basterebbe il controllo dei genitori/parenti o dei prog appositi o un guest diverso sul pc o tante altre cose, ma non filtri a monte, si chiama censura......
  • Anonimo scrive:
    l'Italia un esempio per il resto del Mon
    l'Italia un esempio per il resto del Mondo la cosa veramente tragica è che non si rendono conto che sarebbe un esempio negativo.
    • Anonimo scrive:
      Re: l'Italia un esempio per il resto del
      - Scritto da:
      l'Italia un esempio per il resto del Mondo

      la cosa veramente tragica è che non si rendono
      conto che sarebbe un esempio
      negativo.Aggiungo che sono talmente preoccupato che non mi va nemmeno di sperculare il governo e chi l'ha votato.
    • Anonimo scrive:
      Re: l'Italia un esempio per il resto del
      E non ci vorremo mica fare rubare dai cinesi anche il primato sulle censure.W:-}
      • ilgorgo scrive:
        Re: l'Italia un esempio per il resto del
        - Scritto da:

        E non ci vorremo mica fare rubare dai cinesi
        anche il primato sulle
        censure.

        W:-}Dovremmo ben essere davanti ai cinesi in qualcosa :@
  • Anonimo scrive:
    x favore: ridateme er puzzone....
    si lo ammetto rivoglio il puzzone... e chioso: si stava meglio quando si stava peggio...E vi risparmio altre considerazioni (purtroppo vere):- non ci sono piu' le mezze stagioni......ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: x favore: ridateme er puzzone....
      - Scritto da:
      si lo ammetto rivoglio il puzzone...
      e chioso: si stava meglio quando si stava
      peggio...

      E vi risparmio altre considerazioni (purtroppo
      vere):
      - non ci sono piu' le mezze stagioni..
      ....

      ciaosono d'accordo....
  • Anonimo scrive:
    CASO GOOGLE????
    Scusate ma è una vita che girano in intenet filmati del genere!!!è una vita che a scuola i "gnari"si danno un po di botte!!io stesso le ho prese!!!Certo non le ha mai filmate nessuno o forse nessuno aveva il telefonino!!!o forse studio aperto o telegiornali analoghi non avevano bisogno di fare scoop!!!chi usa internet sa che girano cose ben peggiori di sto filmato!!!cos'è è arrivata l'acqua calda?A proposito Fioroni sai cos'è un browser e Google?l'hai mai usato?io faccio i ltecnico informatico e ho seguito ancora dei nonnini come lui e vi dico che di internet non ne puo sapere molto eppure ci vuole legificare!!!!!!A CASA INTERNET PER LA SUA ATTUALITA VA SEGUITA DA UNA PERSONA ATTUALE!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma praticamente...
    ...quali potrebbero essere gli effetti di una nuova legge?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma praticamente...
      - Scritto da:
      ...quali potrebbero essere gli effetti di una
      nuova
      legge?La chiusura di Google Italia e filtri su internet alla cinese. Se pensi che esagero leggi l'intervista a Fioroni che fa proprio l'esempio della Cina, e quella di una deputata che prospetta anche la chiusura di Google. Comunque se pensi che questo cosiddetto ministro vuole imporre filtri web come quelli cinesi e il divieto di accesso a internet per i minori di 18 anni il calcolo è presto fatto.
  • Anonimo scrive:
    dopo indulto e depressione economica
    dopo aver fatto uscire emanuele di savoia che ha ammazzato a fucilate un giovane nell'isola di cavallo, dopo aver indultato il mostro di foligno che ha ammazzato a sangue freddo due bambini.. dopo aver fatto una manova da 35.000 mld che uccidera' l'economia solo per aumentare gli stipendi agli statali adesso piazziamo una bella censura su internet....sx come la dx anzi molto molto peggio, ma quando nasce una Ségolène anche da noi?????
    • Anonimo scrive:
      Re: dopo indulto e depressione economica
      - Scritto da:
      dopo aver fatto uscire emanuele di savoia che ha
      ammazzato a fucilate un giovane nell'isola di
      cavallo, dopo aver indultato il mostro di foligno
      che ha ammazzato a sangue freddo due bambini..
      dopo aver fatto una manova da 35.000 mld che
      uccidera' l'economia solo per aumentare gli
      stipendi agli statali adesso piazziamo una bella
      censura su
      internet....

      sx come la dx anzi molto molto peggio, ma quando
      nasce una Ségolène anche da
      noi?????


      :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o
  • Anonimo scrive:
    SINISTRA LADRA
    (cylon)Cdt
    • Anonimo scrive:
      Re: SINISTRA LADRA
      - Scritto da:
      (cylon)Cdt :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o
      • Anonimo scrive:
        Re: SINISTRA LADRA
        Destra maestra di virtuosità, Fi + indagati in parlamento, UDC + pregiudicati a livello nazionale, An scandalo sanità , Lega (come i DS) nello scandalo banche, De Michelis pluripregiudicato e posso continuare....Aveva ragione Gaber....ma cos'è la destra, cos'è la sinistra...
  • voss63 scrive:
    i tecnici
    Pochissimo tempo fa ho sentito o letto questo aneddoto, ignoro quanto corrispondente al vero:un alto ufficiale francese dice ai suo staff "se facessimo bollire il mare, i sottomarini sarebbero costretti a venire fuori" uno dei membri dello staff gli chiede come intende far bollire il mare e l'ufficiale, stizzito, "io ho dato l'idea, ci pensino i tecnici a metterla in pratica".Ripeto, non so quanto l'episodio sia vero, ma a leggere le cavolate di Fioroni non ho problemi a ritenerloo quanto meno verosimile.
    • Anonimo scrive:
      Re: i tecnici
      Se sono gli stesi tecnici che hanno vietato le scommesse online e per accedervi basta togliere 3 lettere ......che politica/tecnici/Italia :'(
  • aghost scrive:
    E la tutela dei minori dalla TV?
    Ogni pretesto , come quello del bullismo, è buono per mettere il bavaglio a internet . Ma Fioroni si copre di ridicolo quando pretenderebbe la censura preventiva a Google Video, che non solo non c'entra nulla ma che sarebbe anche materialamente impossibile poiché vengono postati 100 milioni di video ogni 24 ore .E poi quanta ipocrisia: se davvero gli interessasse "la tutela dei minori", non è molto più grave ciò che si vede quotidianamente in televisione , dalla pubblicità invasiva ad ogni sorta di violenza, vera o siumulata, con migliaia di ammazzamenti trasmessi tranquillamente nei tg, film e telefilm? Questo bombardamento continuo 24 ore su 24 (altro che internet!) non è forse molto più nocivo di un video che hanno visto in pochissimi? E quel comportamento aberrante, non è forse indotto più da quello che si vede in tv che su internet?http://www.aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 08.26-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      E la tutela minori dal blog di Fioroni?
      Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 08.26
      --------------------------------------------------http://209.85.135.104/search?hl=it&q=cache%3Awww.giuseppefioroni.margheritaonline.it%2Fmodules.php%3Fname%3DNews%26file%3Darticle%26sid%3D8&btnG=Cerca&lr=
      • aghost scrive:
        Re: E la tutela minori dal blog di Fioro
        http://209.85.135.104/search?hl=it&q=cache%3Awww.gsarebbe MERVIGLIOSO che qualcuno DENUNCIASSE fioroni per l'immonda pubblicità porno che c'era sul suo sito!Anzi sarebbe da morir dal ridere!Facciamo un esposto???? :)))
    • Anonimo scrive:
      R: E la tutela dei minori da 'sta gente?
      Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 08.26
      --------------------------------------------------http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/11_Novembre/29/tommy.shtml
  • Anonimo scrive:
    Ipocrisia galoppante
    Il ministro dovrebbe ringraziare Internet per aver portato alla ribalta finalmente i comportamenti aberranti e prevaricatori di certi soggetti.Evidentemente quello che preme al ministro non è risolvere la situazione -troppo doloroso per la popolarità dei politici individuare le colpe di scuola e famiglia e ammettere di aver varato leggi buoniste che cancellano la responsabilità individuale- ma nascondere la polvere sotto al tappeto.In nome del sano buonsenso contadino evidentemente il ministro ritiene di applicare la massima del "occhio non vede cuore non duole".In nome dello stesso sano buonsenso contadino sarebbe meglio che pensasse seriamente a procurarsi una zappa e un ettaro o due di terreno agricolo, lui e tutti gli esimi colleghi che bramano di erodere ogni giorno le libertà individuali.
    • ishitawa scrive:
      Re: Ipocrisia galoppante
      quoto in pienocopme al solito per cavalcare l'ondata di sdegno popolare si dicono le più orrende cavolate:su satellite ci sono i canali porno, i minori possono accederci? si, se i genitori non fanno i genitoriper accedere al web ci vuole una connessione, e per attivarla ci vuole un adulto, se poi questo si fa i fatti suoi spaparanziato sul sofa a guardare qualche programma scemo o la partita su sky perchè ha scoperto che il figlio se lo metti davanti a quella cosa li di internet sta calmo e non rompe i maroni la colpa non è di internet
      • Anonimo scrive:
        Re: Ipocrisia galoppante
        - Scritto da: ishitawa
        quoto in pieno

        copme al solito per cavalcare l'ondata di sdegno
        popolare si dicono le più orrende
        cavolate:
        su satellite ci sono i canali porno, i minori
        possono accederci? si, se i genitori non fanno i
        genitori
        per accedere al web ci vuole una connessione, e
        per attivarla ci vuole un adulto, se poi questo
        si fa i fatti suoi spaparanziato sul sofa a
        guardare qualche programma scemo o la partita su
        sky perchè ha scoperto che il figlio se lo metti
        davanti a quella cosa li di internet sta calmo e
        non rompe i maroni la colpa non è di
        internetAggiungerei anche che se i genitori mettono il televisore nella camera da letto dei figli poi non si lamentino se alle quattro del mattino stanno svegli a guardarsi le telepromozioni delle lineee erotiche o i filmetti sulle reti locali.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ipocrisia galoppante
          Aggiungerei in camera, oltre la tv, il lettore dvd e la playstation e, come avete bene evidenziato, la mancanza di un minimo controllo, e il bullo è fatto
  • Zantor scrive:
    Via i minori dal web
    C'è un qualcosa di profondamente sbagliato in tutto l'approccio internet-minori.Semplicemente, fino a quando si ha un'età per cui è lecito "essere protetti", non può essere consentita la navigazione libera sul web. E' su questo che le signore istituzioni dovrebbero concentrarsi. Creassero delle mega-intranet per gli studenti delle scuole medie ed elementari, educassero i genitori a quel controllo che normalmente applicano nella vita quotidiana in altre situazioni.Io ho due figli e non li mando a spasso di notte sulla A1 o in qualche quartiere malfamato. Di contro non starò a chiedere che vengano tolte le auto dalle autostrade o vengano rasi al suolo interi quartieri solo perchè io non sono in grado di impedir loro di andarci.La protezione dei minori è una cosa molto seria. Lo è anche la censura sulla rete.Ma quanto conta realmente la protezione dei minori in tutto quello che sta succedendo alla rete in Italia negli ultimi anni? Poco. Solo che si è scoperto che agitare prventivamente la bandiera della difesa dei minori fa acquisire automaticamente autorevolezza, prestigio ed invulnerabilità a qualunque provvedimento liberticida e, allo stesso tempo ne fa perdere a chi si oppone ad esso.Mala tempora currunt.
    • Anonimo scrive:
      Re: Via i minori dal web
      Piccolo dettaglio Internet non ha nazione non è che in italia c'è l'internet italiana e in cina la cinese in usa l'americana.Intenet non ha frontiere.è una vita che girano sto cagate di filmate ma anche di peggio!!!e perchè nessuno ha mai detto nulla?perchè è saltato fuori adesso?Studio aperto FAtti i cazzi tuoi e pensa a dare notizie serie e non a cercare lo scoop!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Via i minori dal web
        Stra-ri-pro quoto, con l'aggravante che Fioroni o chi per lui non viaggia in internet e parla di cose che non conosce....illuminante....bel personaggio....
    • Anonimo scrive:
      Re: Via i minori dal web
      I genitori dovrebbero controllare, certo! Ma se sono i primi che danno i mezzi tecnologici in mano a propri pargoli (vedi ragazzini che tengono in mano videofonini da 200 euro ). Ve lo ricordate il sondaggio su ragazzini e sms/mms?Mediamente un ragazzino invia 10 sms/mms al giorno, 1 euro e 50 cent al giorno. I genitori non fanno una piega.Mah!Cominciamo dal basso. Basta cellulari in mano ai ragazzini, a cominciare dai videofonini e fotofonini.Il bullismo è sempre esistito, è vero, ma questi mezzi tecnologici invogliano ancora di piu' i ragazzini a ripercorrere su quella strada.E diciamo pure che sono stanco di vedere poppanti che parlano al cellulare come se fossero dei manager @^
    • Morpheus61 scrive:
      Re: Via i minori dal web
      Non credo che la creazione di una mega intranet (tra l'altro poco fattibile )risolva il problema. Ancora una volta si vuole demandare alle istituzioni l'educazione dei propri figli e non ci si rende conto che, prima di tutto è in famiglia che ci deve essere il controllo,la creazione di una mega intranet dedicata agli studenti non obligherebbe comunque i minori a frequentare solo quella.La vigilanza del comportamento dei minori deve essere di competenza esclusiva dei genitori,le istituzioni devono intervenire solo nel cercare di impedire gli abusi (vedi diffusione di materiale pedoporno) una volta accertati, non nell'impedire la fruibilità della rete.In questa manovra io vedo invece l'ennesimo tentativo di imbrigliare un mezzo che per sua natura non è filtrato alla fonte, come lo sono invece i giornali e la talevisione. Mentre dovremmo capire che i filtri li devono mettere i fruitori (Genitori) in modo da far arrivare ai minori solo i contenuti che ritengono corretti, i mezzi ci sono, basta solo un pò di buonsenso che in pratica è il non abbandonare i prorpi figli minori davanti al monitor disinteressandosi di quello che fanno, servono solo un programma installato sul pc che filtri i contenuti e un pò di attenzione su quello che fanno, se poi non si condivide nessuno dei contenuti della rete, basta disconnetersi da internet esattamente come si fà cambiando canale della televisione o spegnendola.Non è invece giusto limitare la libertà degli altri di fruire della rete come meglio credono.Per quanto riguarda la violenza mi sembra ipocrita scagliarsi contro la rete e dimenticarsi che i nostri figli la violenza la vedono ogni giorno sui giornali al cinema o in televisione, anche in programmi che per loro natura non dovrebbero avere nulla di violento.
  • scribble scrive:
    Scommessa!
    Anche se le scommesse via internet in Italia sono illegali a meno di una licenza governativa, lancio qui una mega-scommessa che verrà ripagata con :D oppure :'( a seconda dell'esito.Riuscirà questo psicotico ministro a far approvare la sua psicotica legge entro Natale?Mie quote:sì 1:1,5no 1:100Scommettete speranzosi che controlliamo tra un mese.Nota a margine: mi ricordate l'ultimo ministro della pubblica istruzione italiano che abbia detto o fatto una cosa intelligente? Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Scommessa!
      Guarda visto che per natale saranno iper impegnati con la finanziaria non penso proprio. Dovrebbe andare in commissione parlamentare(ma in quale?). Più facile che venga fatto un decreto legge. Ma visti già i pareri discordanti di Di Pietro e altri non penso che il Governo voglia impantanarsi in una stupidata simile per tirare fuori Fioroni da un inghippo in cui si è cacciato da solo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scommessa!
      - Scritto da: scribble
      Anche se le scommesse via internet in Italia sono
      illegali a meno di una licenza governativa,
      lancio qui una mega-scommessa che verrà ripagata
      con :D oppure :'( a seconda
      dell'esito.
      Riuscirà questo psicotico ministro a far
      approvare la sua psicotica legge entro
      Natale?
      Mie quote:
      sì 1:1,5
      no 1:100Tranquillo, ci riesce purtroppo. Da noi anche quando una legge viene ritenuta una porcata viene approvata lo stesso. E mi riferisco anche alla Urbani. ;)
      Nota a margine: mi ricordate l'ultimo ministro
      della pubblica istruzione italiano che abbia
      detto o fatto una cosa intelligente?
      GrazieIo ne ho uno: Camilo Benso Conte di Cavour. ;)
      • scribble scrive:
        Re: Scommessa!



        Nota a margine: mi ricordate l'ultimo ministro

        della pubblica istruzione italiano che abbia

        detto o fatto una cosa intelligente?

        Grazie

        Io ne ho uno: Camilo Benso Conte di Cavour. ;) Non vale: devi dire anche la cosa intelligente che ha detto/fatto ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Scommessa!
        - Scritto da:

        - Scritto da: scribble

        Anche se le scommesse via internet in Italia
        sono

        illegali a meno di una licenza governativa,

        lancio qui una mega-scommessa che verrà ripagata

        con :D oppure :'( a seconda

        dell'esito.

        Riuscirà questo psicotico ministro a far

        approvare la sua psicotica legge entro

        Natale?

        Mie quote:

        sì 1:1,5

        no 1:100


        Tranquillo, ci riesce purtroppo. Da noi anche
        quando una legge viene ritenuta una porcata viene
        approvata lo stesso. E mi riferisco anche alla
        Urbani. ;)



        Nota a margine: mi ricordate l'ultimo ministro

        della pubblica istruzione italiano che abbia

        detto o fatto una cosa intelligente?

        Grazie

        Io ne ho uno: Camilo Benso Conte di Cavour. ;) Ad esempio scrisse la tragedia divisa in tre atti "Ifigonia Inculide"Attraverso varie generazioni di goliardici nullafacenti è giunta a noi in questa versionehttp://www.skauza.it/Trash/Testi/Ifigonia.html
    • Alucard scrive:
      Re: Scommessa!
      - Scritto da: scribble
      Anche se le scommesse via internet in Italia sono
      illegali a meno di una licenza governativa,
      lancio qui una mega-scommessa che verrà ripagata
      con :D oppure :'( a seconda
      dell'esito.
      Riuscirà questo psicotico ministro a far
      approvare la sua psicotica legge entro
      Natale?
      Mie quote:
      sì 1:1,5
      no 1:100

      Scommettete speranzosi che controlliamo tra un
      mese.Sono fiducioso e punto tutto su NO
      • tdimax scrive:
        Re: Scommessa!
        - Scritto da: Alucard
        Sono fiducioso e punto tutto su NOLa mia fiducia in questo schifo di paese è rimasta proprio poca... e quella poca non la trovo davvero più...e con quella stiamo anche perdendo le nostre libertà, quel che resta del diritto di scegliere per noi stessi e per le nostre vite.Questi politicanti da strapazzo credono di controllarci ma si sbagliano di grosso. DIMOSTRIAMOGLIELO
  • Anonimo scrive:
    Fioroni è ridotto così per altruismo...
    ...dopo aver donato (invano) miliardi di neuroni a Flavia Vento. O) :p :D
  • Anonimo scrive:
    Perché Fioroni...
    ...prima di regolare a sproposito ciò che non conosce, non si laurea in Informatica, in Scienza della Comunicazione e in Filosofia, e solo per cominciare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché Fioroni...
      - Scritto da:
      ...prima di regolare a sproposito ciò che non
      conosce, non si laurea in Informatica, in Scienza
      della Comunicazione e in Filosofia, e solo per
      cominciare?Perché non cominci tu?
      • Anonimo scrive:
        Re: Perché Fioroni...
        Perchè non sono ministro è un ministro, come il politico, ha il DOVERE di farlo, se sai cosa significa dovere, altrimenti ti stai a casa a coltivarti l'orticello....
        • Anonimo scrive:
          Re: Perché Fioroni...
          - Scritto da:
          Perchè non sono ministro è un ministro, come il
          politico, ha il DOVERE di farlo, se sai cosa
          significa dovere, altrimenti ti stai a casa a
          coltivarti
          l'orticello....per l'orticello ho te che me lo coltivi.,...
  • Anonimo scrive:
    piccoli politici crescono...
    e si fanno pubblicità
  • BSD_like scrive:
    Fioroni è delle mie zone
    È del Viterbese (TUSCIA)È un ex-democristiano con la faccia da "cicciobello" e abbastanza corpulento.È il tipico democristiano pacioccone da trattoria, che è entrato in DC negli ultimi anni della prima repubblica.Una persona tipica del vecchio consociativismo repubblicano (ci sguazzava bene, per poco che gli è durato).Quando è stato fatto ministro all'istruzione, qui DS e Margherita hanno festeggiato in provincia.Si vedevano manifesti in tutto il viterbese dei DS e soprattutto molti della Margherita, che salutavano felici il neo-min. dell'istruzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fioroni è delle mie zone
      - Scritto da: BSD_like
      È del Viterbese (TUSCIA)Be', dalle tue parti ci sono ragazze stupende, un rovescio della medaglia doveva pur esserci... :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Fioroni è delle mie zone
      - Scritto da: BSD_like
      È del Viterbese (TUSCIA)
      È un ex-democristiano con la faccia da
      "cicciobello" e abbastanza
      corpulento.
      È il tipico democristiano pacioccone da
      trattoria, che è entrato in DC negli ultimi anni
      della prima
      repubblica.
      Una persona tipica del vecchio consociativismo
      repubblicano (ci sguazzava bene, per poco che gli
      è
      durato).
      Quando è stato fatto ministro all'istruzione, qui
      DS e Margherita hanno festeggiato in
      provincia.
      Si vedevano manifesti in tutto il viterbese dei
      DS e soprattutto molti della Margherita, che
      salutavano felici il neo-min.
      dell'istruzione.Ma il parroco del paese è al corrente dei contenuti del blog di Fioronihttp://209.85.135.104/search?hl=it&q=cache%3Awww.giuseppefioroni.margheritaonline.it%2Fmodules.php%3Fname%3DNews%26file%3Darticle%26sid%3D8&btnG=Cerca&lr=
    • Anonimo scrive:
      Re: Fioroni è delle mie zone
      Quando lo vedi....botte da orbi....
  • ...... scrive:
    Questa Margherita!!
    Anche l'art. che ha inasprito l'Urbani è partito da un deputato della Margherita!Ormai vogliono sostituire i DS & Rif. C. nel cuore e (SOPRATTUTTO) nel portafogli dei produttori, registri, attori e cantanti del cinema nostrano.Tra 2 anni vedremo Moretti strisciante in ginocchio a far visita dal papa con Benigni, Fioroni e Rutelli (porteranno anche 1 cero a testa).
  • Anonimo scrive:
    Già me li immagino...
    Mi sembra quasi di vederli, gli agenti della GdF, tronfi del loro mandato emesso da un qualsivoglia "vecchio" togato ignorante in materia agire nel loro consueto modus operanti da Top Gun falliti, entrare nella sede di Google Italia e chiedere il sequestro/blocco dei server, siti, e quant'altro, pratica che attuano centinaia di voltre al giorno in Italia, e che a volte paralizza intere imprese per mesi/anni.Ovviamente Google non è un soggetto di diritto Italiano e se la son presi in quel posto, tuttavia tutto ciò si porta dietro delle considerazioni sconcertanti:Come tutti noi ben sappiamo, il totale delle attività di google genera flussi di molti miliardi di dollari... beneSupponiamo per un momento che Google fosse stata un' azienda Italiana, con sede nel bel paese e server qui sul territorio.Non è difficile capire che, se avessero potuto agire forti del mandato attribuitogli su un soggetto di diritto italiano, avrebbero paralizzato l'attività di un'azienda che produce miliardi di dollari, per quella che è letteralmente una cazzata; e non dimentichiamoci che tutto ciò, con le dovute proporzioni di grandezza delle imprese, succede ogni giorno in italia con sequestri di server, blocchi di siti, e affini.Ora, a questo livello, sorge spontanea una domanda: Oltre il 60% di tassazione finale sull'utile.Polizia che attua sequestri su siti e server come se fossero comodini.Ma come C*ZZ* fanno le aziende italiane a comptere nel mercato IT ?SalutiP.s. scritto di getto, chiedo scusa per eventuali errori
    • Anonimo scrive:
      Re: Già me li immagino...

      e chiedere il
      sequestro/blocco dei server, siti, e Ma almeno leggi prima di sparlare cosi' a vanvera?
  • Anonimo scrive:
    LA MAGGIOR PARTE DEI PROBLEMI...
    .... E' AL DI LA DELLA SCRIVANIA.Mio caro Fiorone, non è che da un giorno all'altro , scrivendo quattro righe in politichese, lei spera di realizzare la legge definitiva che metta al sicuro tutti i minorenni, vero?Il bullismo, è sempre esistito, e non è un video su google che ci deve far rizzare i capelli, sarebbe un comportamento ipocrita: come mai fino ad ora nessuno ha mai parlato di bullismo???Internet, il computer, sono dei mezzi. Sta a chi li usa, saperli usare con saggezza.Nel caso dei minorenni, come già accade nella vita "reale", sono responsabili i genitori: sono loro che debbono occuparsi della corretta educazione dei proprio figli.EPPPOI, FIORONE, LA COLPA E' TUTTA DOVUTA AD "INTERNET", VERO? IL CELLULARE CON LA FOTOCAMERA, QUELLO NON CENTRA NULLA, VERO?
    • Anonimo scrive:
      Re: LA MAGGIOR PARTE DEI PROBLEMI...
      I cellulari con le fotocamere e videocamere sono la parte principale di tutto il problema.Da quando ci sono la privacy è solo una parola senza senso. Chissà quante volte vi hanno ripreso a vostra insaputa e si sono fatti quattro risate tra amici in tempo reale mentre eravate fermi al semaforo in auto con le deti nel naso.Per non parlare delle donne. Chissà quannti decoltè sono stati ripresi e scambiati con i telefonini fotocamerizzati o videocamerizzati.La Privacy?Ma che è?boh
  • Morpheus61 scrive:
    Sempre la solita storia
    Eccoli che tornano alla carica,come al solito quando non sanno cosa fare se la prendono con internet,invece ci dire che è ora di mettere mano ad una norma che preveda la punibilità di quei genitori che non hanno vigilato sul comportamento dei figli ,pensano di censurare internet,non prendendo neanche in considerazione il fatto che sono i genitori che devono vigilare sul comportamento dei figli ,non è certo colpa di internet se alcuni genitori (qualcuno direbbe molti)si disinteressano di come i figli passano il tempo al computer salvo poi prendersela con la rete se questi ultimi hanno comportamenti violenti.Sarebbe ora che noi tutti cominciassimo a renderci conto che i mali del mondo non dipendono solo dalla società,dalla scuola o da Internet, ma anche e soprattutto da come educhiamo i nostri figli.
    • Fily84 scrive:
      Re: Sempre la solita storia
      Bravo
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre la solita storia
        Ecco questa mi sembra un'ottima idea.Mi fanno disgusto tutti quei genitori che gridano indignati all'ultimo videogioco arrivato in Italia e poi non mettono in atto delle buone pratiche atte ad educare in maniera corretto i propri figli.Allora mandiamoli in galera e togliemoglieli, i figli, a tutti questi bacchettoni ipocriti.La censura non viene dall'alto, ma ogni genitore deve essere in grado, prima di tutto, di vietare o concedere, seguendo dei sani principi di educazione.Google poteva essere dichiarato responsabile se avesse lasciato il video online per un tempo considerevole, invece lo ha tolto prima ancora che la magistratura ne richiedesse la rimozione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre la solita storia
      Non ho mai visto mettere sotto accusa la fiat per le stragi del sabato sera...un paese serio avrebbe chiuso le fabbriche.....(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Sul ponte sventola balena bianca
    Ho detto tutto (anonimo)(anonimo)(anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sul ponte sventola balena bianca
      In effetti che altro c'è da fare? siamo a livelli impensabili.
      • Emilio scrive:
        Re: Sul ponte sventola balena bianca
        - Scritto da:
        In effetti che altro c'è da fare? siamo a
        livelli
        impensabili.
        Non hai colto, balena bianca era la DC :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Sul ponte sventola balena bianca
          - Scritto da: Emilio

          - Scritto da:

          In effetti che altro c'è da fare? siamo a

          livelli

          impensabili.



          Non hai colto, balena bianca era la DC :)Sia lodato Democristo SEMPRE SIA LODATO!
  • Anonimo scrive:
    Siamo governati da delinquenti
    La velocità nella risposta alla pubblicazione del video su google è quantomeno sospetta. Fa venire in mente la stessa velocità con la quale hanno legiferato ai tempi dell'ultimo scandalo intercettazioni, molto furbescamente etichettato così perchè inconsciamente sposta la resposnsabilità su chi intercetta e non su chi è intercettato mentre commette un reato. Ed ecco che puntualmente si usa un fenomeno come il bullismo, che esiste da quando esiste la razza umana, per operare aggiustamenti qua e là allo scopo, naturalmente non dichiarato, di controllare meglio tutte le possibili fonti di informazione non 'omologata'.Il video di Deaglio (che c'entra? C'entra, c'entra!) è già in giro sulle reti p2p. Quanto credete ci metteranno per stringere anche su di esse accampando la scusa che diffondono notizie lesive dell'immagine dello Stato?La nostra classe politica trabocca di avanzi di galera e/o balera; tutta gente che non ha i punti intellettuali e morali per governare un paese. Il giorno in cui l'italiano medio aprirà il secondo occhio per accorgersi che la differenza fra destra e sinistra, con i rappresentanti attuali (e intendo TUTTI i rappresentanti, nessuno escluso), è zero spaccato, sarà il giorno in cui forse inizierà a cambiare qualche cosa: la consapevolezza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo governati da delinquenti
      Bhè le cose contro il precedente Governo le trovi ovunque....sicuro non succederà lo stesso con questo Governo! non perchè censureranno la rete..ma perchè tutti questi "registi-opinionisti" non si sbattono mica ad aprire gli armadi del mortadella, cosa ne ha fatto dell'IRI, la storia UNIPOL è svanita come un nuvoletta, Prodi che promette che non metterà le mani in tasca a nessuno, che la finanziaria sarà di 40, no 30, no 35 etc.etc.etc....provate solo a immaginare se lo avesse fatto il poverno nano!!??!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo governati da delinquenti
        Con una piccola precisazione: nei recenti scandali bancari c'era anche il nano.....per il resto non è vero che non si indaga, guardati report e vedi come hanno messo in mutande Bassolino....gente seria a sinistra c'è, casomai idee non condivise, ma c'è, infatti la Dandini non è tornata in video con questa sinistra.....
  • Anonimo scrive:
    TELECAMERE IN CLASSE !!!
    Si cari miei, da oggi telecamere in tutte le scuole e in tutte le classi.Sono luoghi pubblici, quindi nessuna violazione della privacy viene fatta.Telecamere anche a casa degli studenti piu' indisciplinati, per vedere cosa fanno effettivamente i loro genitori, se li educano o pensano ad altro.Infine, Telecamere nelle chiese, negli spogliatoi, nei negozi, sui mezzi pubblici e nei cessi pubblici.Cosi' evitiamo atti di vandalismo, reati collegati alla pedofilia e ad altri busi di vario genere.TELECAMERIZZIAMOCI TUTTI !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: TELECAMERE IN CLASSE !!!
      - Scritto da:
      Si cari miei, da oggi telecamere in tutte le
      scuole e in tutte le
      classi.

      Sono luoghi pubblici, quindi nessuna violazione
      della privacy viene
      fatta.

      Telecamere anche a casa degli studenti piu'
      indisciplinati, per vedere cosa fanno
      effettivamente i loro genitori, se li educano o
      pensano ad
      altro.

      Infine, Telecamere nelle chiese, negli
      spogliatoi, nei negozi, sui mezzi pubblici e nei
      cessi
      pubblici.
      Cosi' evitiamo atti di vandalismo, reati
      collegati alla pedofilia e ad altri busi di vario
      genere.


      TELECAMERIZZIAMOCI TUTTI !!!
      Credo che ci sarà un impennata dei filmini pedoni in giro x internet. Quelli della postale dovranno svegliarsi presto molto spesso se la cosa viene messa in atto
    • Anonimo scrive:
      Re: TELECAMERE IN CLASSE !!!
      E poi mandiamo direttamente i filmati registrati a play-boy.
  • Anonimo scrive:
    Antonio Di Pietro - Google
    Interessante articolo di Antonio Di Pietro sullla vicenda Google.http://www.antoniodipietro.com/2006/11/google.html
    • danieleMM scrive:
      Re: Antonio Di Pietro - Google

      Interessante articolo di Antonio Di Pietro sullla
      vicenda
      Google.

      http://www.antoniodipietro.com/2006/11/google.htmlDi Pietro è considerato da molti come qualcuno che non si sa esprimere..personalmente penso che il suo modo goffo di esprimersi sia dovuto ad una continua ricerca di parole che possano essere comprensibili a tutti..ma a parte quel che penso io.. quel che conta è il contenuto, non la forma.. ahimé si considera in modo diversocomunque questa persona è una delle poche ad avere un po' di buon senso in mezzo a quel bordellonon perché è di sinistra..perché ragiona..
      • Anonimo scrive:
        Re: Antonio Di Pietro - Google
        Sul blog si esprime bene, quando parla è troppo nervoso perché vuol dire tante cose insieme, ma lo preferisco a tutti. Non sarà perfetto ma almeno mi sembra uno che si sbatte nell'interesse di tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Antonio Di Pietro - Google
          - Scritto da:
          Sul blog si esprime bene, quando parla è troppo
          nervoso perché vuol dire tante cose insieme, ma
          lo preferisco a tutti. Non sarà perfetto ma
          almeno mi sembra uno che si sbatte nell'interesse
          di
          tutti.Ehh, sì.. principalmente si è sempre sbattuto per il suo interesse personale, più di chiunque altro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Antonio Di Pietro - Google


            Ehh, sì.. principalmente si è sempre sbattuto per
            il suo interesse personale, più di chiunque
            altro...
            ecco saltar fuori un altro nei guai con la giustizia. in galera! in galera!(rotfl)
          • danieleMM scrive:
            Re: Antonio Di Pietro - Google

            Ehh, sì.. principalmente si è sempre sbattuto per
            il suo interesse personale, più di chiunque
            altro...
            se sostieni questo avrai degli esempi suppongo..e allora esponili perché questa non è argomentazione è diffamazione
      • Anonimo scrive:
        Re: Antonio Di Pietro - Google
        Di Pietro potrebbe essere di tutto, fuorché di sinistra!Non c'entra, ma è bene puntualizzarlo...Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Antonio Di Pietro - Google
        - Scritto da: danieleMM

        Interessante articolo di Antonio Di Pietro
        sullla

        vicenda

        Google.




        http://www.antoniodipietro.com/2006/11/google.html

        Di Pietro è considerato da molti come qualcuno
        che non si sa
        esprimere..

        personalmente penso che il suo modo goffo di
        esprimersi sia dovuto ad una continua ricerca di
        parole che possano essere comprensibili a
        tutti..

        ma a parte quel che penso io.. quel che conta è
        il contenuto, non la forma.. ahimé si considera
        in modo
        diverso

        comunque questa persona è una delle poche ad
        avere un po' di buon senso in mezzo a quel
        bordello

        non perché è di sinistra..
        perché ragiona..Di Pietro ragiona... ahahahah.. questa è una barzelletta.. la cosa triste è che tu ci credi davvero...
        • Anonimo scrive:
          Re: Antonio Di Pietro - Google
          per fortuna ci sono quelli come te che votano berlusconi con la svastica al posto della X
        • danieleMM scrive:
          Re: Antonio Di Pietro - Google

          Di Pietro ragiona... ahahahah.. questa è una
          barzelletta.. la cosa triste è che tu ci credi
          davvero...quindi hai le prove del contrario..prego.. indicami dove secondo te Di Pietro "non ragiona"non siamo allo stadio
      • ilgorgo scrive:
        Re: Antonio Di Pietro - Google
        - Scritto da: danieleMM
        Di Pietro è considerato da molti come qualcuno
        che non si sa
        esprimere..

        personalmente penso che il suo modo goffo di
        esprimersi sia dovuto ad una continua ricerca di
        parole che possano essere comprensibili a
        tutti..

        ma a parte quel che penso io.. quel che conta è
        il contenuto, non la forma.. ahimé si considera
        in modo
        diverso
        In effetti il suo blog mi ha stupito. Anch'io, guardando i passaggi televisivi, credevo non si sapesse esprimere, ma il suo blog mi sembra molto incisivo.Tuttavia la cosa che mi lascia perplesso è che gli argomenti sono trattati come farebbe Grillo cioè dalla posizione di chi può solo evidenziare certe contraddizioni della politica, e non da uno che può incidere direttamente su questa.IMHO ovviamente.Saluti
        • danieleMM scrive:
          Re: Antonio Di Pietro - Google
          - Scritto da: ilgorgo
          Tuttavia la cosa che mi lascia perplesso è che
          gli argomenti sono trattati come farebbe Grillo
          cioè dalla posizione di chi può solo evidenziare
          certe contraddizioni della politica, e non da uno
          che può incidere direttamente su
          questa.è vero.. ma "da solo" inteso anche come partito non può incidere + di tanto..la sua percentuale di voti non è abbastanza alta, può far sentire la sua vocee vi dirò.. con chi abbiamo adesso in politica preferirei votare qualcuno che ha idee opposte alle mie ma che almeno usa la testa.. e non lo fa per se stesso (non solo almeno)
      • Anonimo scrive:
        Re: Antonio Di Pietro - Google
        - Scritto da: danieleMM

        comunque questa persona è una delle poche ad
        avere un po' di buon senso in mezzo a quel
        bordelloanche secondo me il dipietro è una delle poche persone lì dentro che usano la testa...IMHO è molto sottovalutato... (memorabile quando perde la pazienza!)
        non perché è di sinistra..
        perché ragiona..vero.
    • scribble scrive:
      Vedremo!
      - Scritto da:
      Interessante articolo di Antonio Di Pietro sullla
      vicenda
      Google.

      http://www.antoniodipietro.com/2006/11/google.htmlLe parole sono sacrosante, ma vediamo se questa volta seguiranno i fatti o se invece tornerà tra le fila governative. Basta dire "noi questa legge non la votiamo" e al senato la legge non passerà mai.
    • Anonimo scrive:
      Re: Antonio Di Pietro - Google
      Potrebbe anche essere logico che chi è nello stesso governo può non essere d'accordo su alcuni punti, ma non capisco poi come fanno ad approvare le leggi se chi non è d'accordo vota contro alla camera e al senato.
      • gerry scrive:
        Re: Antonio Di Pietro - Google
        - Scritto da:
        Potrebbe anche essere logico che chi è nello
        stesso governo può non essere d'accordo su alcuni
        punti, ma non capisco poi come fanno ad approvare
        le leggi se chi non è d'accordo vota contro alla
        camera e al
        senato.Perchè poi cade il governo, sale l'altro partito e fanno una legge uguale o forse peggio.E' il dilemma della politica, se non cedi qualcosa cadi, se cadi non governi, se non governi cosa ti sei presentato a fare?
        • reXistenZ scrive:
          Re: Antonio Di Pietro - Google

          E' il dilemma della politica, se non cedi
          qualcosa cadi, se cadi non governi, se non
          governi cosa ti sei presentato a
          fare?E se invece sai già che devi cedere, facendo però finta di ignorare che così la tua maggioranza fa le stesse cose che avrebbe fatto l'altra parte politica se avesse vinto, che ti presenti a fare?
          • gerry scrive:
            Re: Antonio Di Pietro - Google
            - Scritto da: reXistenZ
            E se invece sai già che devi cedere, facendo però
            finta di ignorare che così la tua maggioranza fa
            le stesse cose che avrebbe fatto l'altra parte
            politica se avesse vinto, che ti presenti a
            fare?Il mio era solo uno sfogo, è chiaro che nessuno è lì per fare il pupazzetto ma in Italia ci sono 900 parlamentari, una ventina di ministri e una serie di personaggi con poteri molto forti.E' chiaro che se parti lancia in resta contro questi tizi ne esci con le ossa rotte in 5 minuti.Ad essere realisti bisogna riconoscere che più di tanto non si può portare a casa, almeno dirlo che non si è d'accordo è già qualcosa.
          • reXistenZ scrive:
            Re: Antonio Di Pietro - Google

            Ad essere realisti bisogna riconoscere che più di
            tanto non si può portare a casa, almeno dirlo che
            non si è d'accordo è già
            qualcosa.Se non precisi cosa è per te (e per gli altri elettori) "più di tanto", il tuo rimane un discorso da bar, dove si può dire qualunque cosa senza tema di essere smentiti.Penso però che per molti il "più di tanto" sia lasciare a casa Berlusconi, il che, IMHO, sarebbe parecchio triste e deprimente. E da coglionazzi, dato che alla fine conta la sostanza dei provvedimenti che incidono sulla nostra vita e non chi li fa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Antonio Di Pietro - Google
      Di Pietro è uno che l'università l'ha superata andando agli esami in divisa da carabiniere, per non essere bocciato.Di pietro è quello che ha bloccato i lavori dell'autostrada da Asti verso Cuneo perchè mancano i soldi, peccato che non abbia considerato che quell'autostrada era a 3 mesi dall'apertura dopo 5 anni di lavori, c'erano anche i caselli pronti!Il suo non è nervosismo, è che ha poche idee e molto confuse, sul blog non penserete che ci scriva lui! Come molti dei politici non sa nemmeno usarlo il pc, figuriamoci se è in grado di tenere un blog, è ovvio che glielo scrive qualcun altro (molti politici non scrivono i propri discorsi pubblici, quindi non ci sarebbe da stupirsi).Di Pietro è stato la marionetta nelle mani di qualcuno durante mani pulite e ora siccome c'è gente come voi che lo vede come un paladino lo tengono in politica per raccogliere qualche voto. E' uno dei personaggi più ignoranti, presuntuosi e ottusi che ci siano in politica.
      • Anonimo scrive:
        Antonio Di Pietro e lo staff
        - Scritto da:
        Di Pietro è uno che l'università l'ha superata
        andando agli esami in divisa da carabiniere, per
        non essere
        bocciato.Da quando presentarsi come carabiniere fa pensare a tutti che sei preparato e intelligente? Milioni di barzellette da buttare... ;)
        Di pietro è quello che ha bloccato i lavori
        dell'autostrada da Asti verso Cuneo perchè
        mancano i soldi, peccato che non abbia
        considerato che quell'autostrada era a 3 mesi
        dall'apertura dopo 5 anni di lavori, c'erano
        anche i caselli
        pronti!Non conosco il caso specifico, ma se ha "bloccato dei lavori" che andavano pagati con soldi che non c'erano *forse* non era pronta l'autostrada. Non è che scopriamo oggi il trucco delle imprese: finire ad ogni costo un lavoro, poi passare alla cassa con un conto non pagabile, trattare un compromesso a loro favore e portarsi a casa i soldi (magari non dovuti) dopo pochi mesi di tira e molla "perchè il lavoro ormai è fatto!".
        Il suo non è nervosismo, è che ha poche idee e
        molto confuse, sul blog non penserete che ci
        scriva lui! Come molti dei politici non sa
        nemmeno usarlo il pc, figuriamoci se è in grado
        di tenere un blog, è ovvio che glielo scrive
        qualcun altro Sarà sicuramente così, però altri politici lasciano scrivere su internet cose assurde (o non filano proprio le persone, quasi non esistessero). Ovvio che esiste uno staff che manda avanti le cose, ma il tipo di risposte che lo staff fornisce è certamente concordato con la linea stabilita dal politico. Ergo, quelle opinioni sono espresse in linea con quanto vuol dichiarare Di Pietro (ognuno è libero poi di verificare se darà seguito alle parole, ma questo vale per chiunque, IMHO).
        Di Pietro è stato la marionetta nelle mani di
        qualcuno durante mani pulite e ora siccome c'è
        gente come voi che lo vede come un paladino lo
        tengono in politica per raccogliere qualche voto.Sempre a sparlare di marionette. Fate nomi dei manovratori o piantatela! Le bustarelle di allora impestavano un sistema al punto che le imprese non erano più in grado di reggere il gioco: fingere che sia stata una montatura è storicamente insensato, ridicolo o in malafede.Io ho visto da vicino uno dei casi finiti in tribunale, e quanto emerso ci stava tutto, ricostruiti i fatti alla luce delle prove raccolte. I farabutti erano tra noi, e purtroppo se la sono cavata quasi tutti a buon mercato.
        E' uno dei personaggi più ignoranti, presuntuosi
        e ottusi che ci siano in
        politica.Giudizio personale per certi versi legittimo, ma non mi sembra sorretto dai fatti concreti, visto il confronto che ne fai rispetto al resto della politica (soprattutto visto chi siede sui banchi di Camera e Senato, che dichiarazioni rilasciano, come rispondono a domande di vita pubblica, ecc.).IMHO, dovessimo fare le pulizie lui rimarrebbe tra gli ultimi a dover venir ripreso per le proprie azioni (anche se non sostengo che sia senza macchia).
        • Anonimo scrive:
          Re: Antonio Di Pietro e lo staff
          Piccolo particolare, se lo stato ferma i lavori paga delle penali alla ditta costruttrice...
        • Anonimo scrive:
          Re: Antonio Di Pietro e lo staff
          - Scritto da:
          Sarà sicuramente così, però altri politici
          lasciano scrivere su internet cose assurde (o non
          filano proprio le persone, quasi non
          esistessero). Non è così, Di Pietro era famoso in magistratura per essere un amante dell'informatica. Se ne era parlato parecchio sui giornali, molti ricorderanno il processo per la maxitangente in cui spiegava i fatti con l'ausilio del computer. Aveva anche inserito dei filmati multimediali con le dichiarazioni dei testimoni, ma poi la difesa si era opposta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Antonio Di Pietro - Google
        - Scritto da:
        Di Pietro è uno che l'università l'ha superata
        andando agli esami in divisa da carabiniere, per
        non essere
        bocciato.A parte il discorso delirante e diffamatorio che stai facendo, Di Pietro non è stato nei carabinieri, ma nella Polizia.
    • Duccio Minoia scrive:
      [OT] Pensi all'indulto
      - Scritto da:
      Interessante articolo di Antonio Di Pietro sullla
      vicenda
      Google.

      http://www.antoniodipietro.com/2006/11/google.htmlPensi all'indulto, che i cittadini lo avevano votato pensando che lo avrebbe impedito e invece ci ha delusi tutti.
      • danieleMM scrive:
        Re: [OT] Pensi all'indulto
        - Scritto da: Duccio Minoia
        Pensi all'indulto, che i cittadini lo avevano
        votato pensando che lo avrebbe impedito e invece
        ci ha delusi
        tutti.il concetto di maggioranza ti sfugge?
        • Duccio Minoia scrive:
          Re: [OT] Pensi all'indulto
          - Scritto da: danieleMM
          - Scritto da: Duccio Minoia

          Pensi all'indulto, che i cittadini lo avevano

          votato pensando che lo avrebbe impedito e invece

          ci ha delusi

          tutti.

          il concetto di maggioranza ti sfugge?Proprio perchè non mi sfugge dico che avrebbe potuto opporsi, avrebbe potuto fare il "muro", minacciare di far cadere il governo, dichiarare che avrebbe votato la sfiducia... sarebbe sufficiente l'azione dell'Italia dei Valori per far cadere il governo, e quindi Di Pietro aveva i mezzi necessari per bloccare tale indescrivibile atto di ingiustizia.E invece, niente. Però parla di Google in un post che probabilmente non ha nemmeno scritto lui. Ah, che politico moderno!
          • danieleMM scrive:
            Re: [OT] Pensi all'indulto
            - Scritto da: Duccio Minoia
            Proprio perchè non mi sfugge dico che avrebbe
            potuto opporsi, avrebbe potuto fare il "muro",
            minacciare di far cadere il governo, dichiarare
            che avrebbe votato la sfiducia... sarebbe
            sufficiente l'azione dell'Italia dei Valori per
            far cadere il governo, e quindi Di Pietro aveva i
            mezzi necessari per bloccare tale indescrivibile
            atto di
            ingiustizia.ora ho capito cosa volevi direricordo che disse: se faccio cadere il governo ora rischio che vada di nuovo su berlusconiche evitente ha ritenuto essere cosa peggiore dell'indultoe sono d'accordonon perché è destra.. perché è berlusconie ad ogni modo visto che han votuato tutti per l'indulto l'avrebbero probabilmente riproposto, magari in altra salsa
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Pensi all'indulto

            ricordo che disse: se faccio cadere il governo
            ora rischio che vada di nuovo su
            berlusconi

            che evitente ha ritenuto essere cosa peggiore
            dell'indulto

            e sono d'accordo

            non perché è destra.. perché è berlusconivergognati, vallo a raccontare ha chi ha avuto la figlia violentata da un carcerato (condannato per violenze sessuali) dinuovo a piede libero per via dell'indulto; vallo a raccontare a chi ha avuto un bambino investito da un auto perchè chi era in galera (e li doveva rimanerci per il resto dei suoi giorni) per quell'incidente mortale si ritrova fuori, libero e magari tra tre mesi di nuovo con la patente.Per la tua ottusa visione, per il tuo cieco odio razzista questi sono piccoli errori, accettabili purchè il berlusca non torni.Mi fai pena, e sinceramente anche un po' schifo!
          • danieleMM scrive:
            Re: [OT] Pensi all'indulto

            vergognati, vallo a raccontare ha chi ha avuto la
            figlia violentata da un carcerato (condannato per
            violenze sessuali) dinuovo a piede libero per via
            dell'indulto; vallo a raccontare a chi ha avuto
            un bambino investito da un auto perchè chi era in
            galera (e li doveva rimanerci per il resto dei
            suoi giorni) per quell'incidente mortale si
            ritrova fuori, libero e magari tra tre mesi di
            nuovo con la
            patente.e quindi per questo prendiamocela con Di Pietro che è l'unico che si è opposto.. non andiamo a lamentarci con tutti gli altri
            Per la tua ottusa visione, per il tuo cieco odio
            razzista questi sono piccoli errori, accettabili
            purchè il berlusca non
            torni.razzista io?cieco odio? io ci vedo benissimo.. forse tu sei rimasto un po' indietro.. ti informo che al telegiornale sono sfuggite alcune notizie tra quelle di top model che fanno un nuovo calendario e lutti per maiali domestici deceduti
            Mi fai pena, e sinceramente anche un po' schifo!la prima cosa te la applico.. (mi fai pena)schifo no.. forse un po' di compassione..l'incapacità di leggere e comprendere è una gran brutta cosa
  • Anonimo scrive:
    Totalmente pentito di averli votati
    ogni giorno ne fanno una peggio dell'altra.tasse, indulto, e adesso pure la censurableah
    • Anonimo scrive:
      Re: Totalmente pentito di averli votati
      - Scritto da:
      ogni giorno ne fanno una peggio dell'altra.
      tasse, indulto, e adesso pure la censura
      bleahI "pentiti" in italia aumentano, ma ora sono Pentiti di Voto e non piu' Pentiti di Mafia ...Fa riflettere eh...
    • Anonimo scrive:
      Re: Totalmente pentito di averli votati
      - Scritto da:
      ogni giorno ne fanno una peggio dell'altra.
      tasse, indulto, e adesso pure la censura
      bleahE hanno appena iniziato.Grazie al tuo voto che dura a lungo, li avremo tra i piedi, anzi sulla testa a decidere per noi, per un bel pezzo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Totalmente pentito di averli votati
        E' la democrazia,istituto imperfetto, prima c'era il nano , ora c'è mortadella, non cambia moltissimo.....
  • Anonimo scrive:
    Marescotti, bella lettera di Peacelink!
    Molto bella la lettera di Alessandro Marescotti.Condivido. Parlamento pulito per prima cosa. La classe politca deve dare esempio di pulizia in casa propria e mandare a casa i politici con la fedina penale sporca. Non ha senso controllare Internet. L'Italia con le norme sulla censura preventiva rischia di essere tagliata fuori dallo sviluppo economico e sociale.
  • Anonimo scrive:
    facciamoci sentire
    Questo è il blog della Margherita: http://www.blogperlamargherita.com/Scriviamo tutta la nostra disistima per questo ministro sventurato e improvvisato.
    • Giacks3d scrive:
      Re: facciamoci sentire
      cerchiamo di spiegare le nostre ragioni in modo pragmatico, convicente ed educati.Se si riempe il blog di offese si ottiene l'effetto opposto.Semmai andiamo a rompere il cazzo nei forum dei DS perchè senza il loro sostegno una legge quelli della Margherita non la fanno.
    • borg_troll scrive:
      Re: facciamoci sentire

      Scriviamo tutta la nostra disistima per questo
      ministro sventurato e
      improvvisato.Inutile: siete solo 4 sfigati che non contano nulla, politicamente o economicamente.Non fatevi illusioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: facciamoci sentire
        E' vero, se ne sbattono la minchia altamente, hanno invaso di email tutte le segreterie dei partiti per l'indulto e come risposta hanno (ho)ricevuto unna misera risposta pre-confezionata....io sono di sx, e me ne vanto, ma a queste persone non hanno niente a che vedere con me, sono state messi dai partiti e non votate da me (infatti non ho votato margherita...e poi sto cazzo di Rutelli che prima era radicale ed ora fà il margherito pseudocattolico che volete di più ? Neanche il più ardito Giolitti (tralasciando Fini...) sarebbe stato capace di questo trasformismo) ed infatti alla prima occasione li mando a cagare tutti
  • Anonimo scrive:
    La sinistra italiana=nuova Cina
    Esattamente come il governo comunista dittatoriale cinese censura gli accessi ad internet da bravo Grande Fratello censore "che vuole bene al popolo" bue felice di esser schiavo, qui il governo di sinistra '68ina italiana si appresta ad approvare una mega censura su internet e non solo... l'apoteosi dell'ipocrisia, bigottismo e demenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: La sinistra italiana=nuova Cina
      Concordo, è veramente scandaloso, se una cosa così l'avesse detta il nano sarebbe stato fucilato (in senso figurato), ma la sinistra può dire che si metterà a spiare tutte le transazini economiche, che censurerà internet e sembra che facciano ancora bene!Chi parlava di dittatura berlusconi apra gli occhi, ora sì che è in pericolo la nostra libertà!No a questa sinistra!
      • reXistenZ scrive:
        Re: La sinistra italiana=nuova Cina

        No a questa sinistra!Fioroni di sinistra? vedo che i commenti assurdi non mancano ne da una parte ne dall'altra.
        • Anonimo scrive:
          Re: La sinistra italiana=nuova Cina
          La margherita non mi sembra certo di destra.
          • Anonimo scrive:
            Re: La sinistra italiana=nuova Cina
            non mi sembra nemmeno il partito marxista-leninista però....
          • Anonimo scrive:
            Re: La sinistra italiana=nuova Cina
            in verità avete ragione tutti..... i confini che delineano la sx dalla dx non sono più riconoscibili se non per le estremità, ma probabilmente la verità stà nel fatto che la nostra classe politica negli ultimi 20 anni è veramente scarsa, lontana anni luce dai fondatori della costituzione, ed ogni tanto qualche ebete si affaccia più in alto degli altri, facendosi riconoscere per benino.....
        • Anonimo scrive:
          Re: La sinistra italiana=nuova Cina
          - Scritto da: reXistenZ

          No a questa sinistra!

          Fioroni di sinistra? vedo che i commenti assurdi
          non mancano ne da una parte ne
          dall'altra.Non ho capito, vuoi dire che al governo c'è ancora il centro-destra?
    • Anonimo scrive:
      Re: La sinistra italiana=nuova Cina
      - Scritto da:
      Esattamente come il governo comunista
      dittatoriale cinese censura gli accessi ad
      internet da bravo Grande Fratello censore "che
      vuole bene al popolo" bue felice di esser
      schiavo, qui il governo di sinistra '68ina
      italiana si appresta ad approvare una mega
      censura su internet e non solo... l'apoteosi
      dell'ipocrisia, bigottismo e
      demenza.vedremo se una proposta demenziale e bigotta, scaturita da un ex-democristiano, sara' mai approvata dal parlamento.Vedremo come votera' la sinistra.Vedremo come votera' la destra.Io scommetto che la destra sara' compatta a votare a favore. Per la sinistra, votera' solo la margherita.
      • tdimax scrive:
        Re: La sinistra italiana=nuova Cina
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Esattamente come il governo comunista

        dittatoriale cinese censura gli accessi ad

        internet da bravo Grande Fratello censore "che

        vuole bene al popolo" bue felice di esser

        schiavo, qui il governo di sinistra '68ina

        italiana si appresta ad approvare una mega

        censura su internet e non solo... l'apoteosi

        dell'ipocrisia, bigottismo e

        demenza.

        vedremo se una proposta demenziale e bigotta,
        scaturita da un ex-democristiano, sara' mai
        approvata dal
        parlamento.

        Vedremo come votera' la sinistra.

        Vedremo come votera' la destra.

        Io scommetto che la destra sara' compatta a
        votare a favore. Per la sinistra, votera' solo la
        margherita.


        Sarà approvata eccome. perchè conviene a loro. e perchè i NOSTRI DIRITTI non valgono più un CA22O
  • Wakko Warner scrive:
    Ricordiamocelo
    Alle prossime elezioni. Giuseppe Fioroni (ULIVO/Margherita), nemico della libertà, della democrazia e del popolo italiano. Censore che si fa scudo dei minori per imporre la propria morale sugli altri e limitare la libertà di tutti per le sue fobie.http://www.giuseppefioroni.margheritaonline.it/Al momento è offline ma rimango in attesa che abbiano nuovamente il coraggio di presentarsi online per mandargli il mio apprezzamento via email.Assieme a lui ricordiamoci anche:Il signor Clemente Mastella dell'UDEUR http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1700136&r=PIIl signor Padoa Schioppa (partito?)http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PIIl signor Luca Volonté dell'UDChttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1757733&r=PIIl signor Pisanu (qualcuno ha nome e partito?)http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1280937
    • Giacks3d scrive:
      Re: Ricordiamocelo
      Padoa Schioppa tecnico scelto direttamente da Prodi(Ulivo-Margherita)Pisanu(Forza Italia)Avendoci tolto il voto di preferenza più che con i singoli mi sà che bisogna rifarsi col partito che li ha presentati.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        - Scritto da: Giacks3d
        Padoa Schioppa tecnico scelto direttamente da
        Prodi(Ulivo-Margherita)
        Pisanu(Forza Italia)

        Avendoci tolto il voto di preferenza più che con
        i singoli mi sà che bisogna rifarsi col partito
        che li ha
        presentati.Grazie, sai anche il nome di Pisanu?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        - Scritto da: Giacks3d
        Padoa Schioppa tecnico scelto direttamente da
        Prodi(Ulivo-Margherita)
        Pisanu(Forza Italia)

        Avendoci tolto il voto di preferenza più che con
        i singoli mi sà che bisogna rifarsi col partito
        che li ha
        presentati.Ma guarda un po' questi tizi rappresentano tutti i partiti eredi della vecchia DC.... ma che strano!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ricordiamocelo
          Bel post Wakko ! ;)Per la letterina di protesta...hmm, sarebbe interessante mandare davvero una bella mail collettiva a Fioroni, magari con un link qui a P.I. (ma un cyberlegiferatore come lui, sicuramente sa come usare la lista dei referer del suo sito, immagino non ci sara' bisogno di avvertirlo...giusto ? :D )
          • scribble scrive:
            Re: Ricordiamocelo
            - Scritto da:
            Bel post Wakko ! ;)


            Per la letterina di protesta...hmm, sarebbe
            interessante mandare davvero una bella mail
            collettiva a Fioroni, magari con un link qui a
            P.I. (ma un cyberlegiferatore come lui,
            sicuramente sa come usare la lista dei referer
            del suo sito, immagino non ci sara' bisogno di
            avvertirlo...giusto ? :D
            )Stampala e portagliela a mano, non sarà mai in grado di leggerla su un pc. Per quanto riguarda il link: stampa tutto Punto Informatico e tutto il forum e graffettaglielo sopra con scritto "ipertesto" in pennarello.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamocelo
            - Scritto da: scribble

            - Scritto da:

            Bel post Wakko ! ;)





            Per la letterina di protesta...hmm, sarebbe

            interessante mandare davvero una bella mail

            collettiva a Fioroni, magari con un link qui a

            P.I. (ma un cyberlegiferatore come lui,

            sicuramente sa come usare la lista dei referer

            del suo sito, immagino non ci sara' bisogno di

            avvertirlo...giusto ? :D

            )

            Stampala e portagliela a mano, non sarà mai in
            grado di leggerla su un pc. Per quanto riguarda
            il link: stampa tutto Punto Informatico e tutto
            il forum e graffettaglielo sopra con scritto
            "ipertesto" in
            pennarello.E le spese di trasporto a suo carico!
      • scribble scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        - Scritto da: Giacks3d
        Padoa Schioppa tecnico scelto direttamente da
        Prodi(Ulivo-Margherita)
        Pisanu(Forza Italia)

        Avendoci tolto il voto di preferenza più che con
        i singoli mi sà che bisogna rifarsi col partito
        che li ha
        presentati.Quindi togliamo Ulivo in toto e Forza Italia? Vi giuro che torno in Italia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        - Scritto da: Giacks3d
        Avendoci tolto il voto di preferenza più che con
        i singoli mi sà che bisogna rifarsi col partito
        che li ha presentati.Della serie: è sempre colpa del berluska?oh, ma uscire da 'sta favola no, eh?
        • scribble scrive:
          Re: Ricordiamocelo
          - Scritto da:

          - Scritto da: Giacks3d


          Avendoci tolto il voto di preferenza più che con

          i singoli mi sà che bisogna rifarsi col partito

          che li ha presentati.

          Della serie: è sempre colpa del berluska?

          oh, ma uscire da 'sta favola no, eh?Guarda che tra tutti i citati di Forza Italia c'è solo Pisanu...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordiamocelo
      - Scritto da: Wakko Warner
      Il signor Padoa Schioppa (partito?)
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PISì bravo ricordati di un economista di grande fama che deve cercare di sistemare i bilanci disastrati dello stato e da ogni parte deve mediare con questo o quel partitino che alza la voce ricattando di far saltare il governo. Cosa volevi un santo che faceva miracoli?Gli altri ricordarli o no cambia poco finché non modificano la legge elettorale.
      • castigo scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        - Scritto da:

        - Scritto da: Wakko Warner

        Il signor Padoa Schioppa (partito?)


        http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PI

        Sì bravo ricordati di un economista di grande
        fama che deve cercare di sistemare i bilanci
        disastrati dello stato e da ogni parte deve
        mediare con questo o quel partitino che alza la
        voce ricattando di far saltare il governo. Cosa
        volevi un santo che faceva
        miracoli?

        Gli altri ricordarli o no cambia poco finché non
        modificano la legge
        elettorale.e chi sarebbe il "grande economista", lui????sii gentile, prima di scrivere certe str.... hemmm.... sciocchezze, informati su chi sia questo losco figuro che, con la complicità di prodi, ha inventato una finanziaria che peggiore non si potrebbe.ci avere rotto le scatole con i "parametri", l'europa e tutte le altre idiozie assortite....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ricordiamocelo
          - Scritto da: castigo

          - Scritto da:



          - Scritto da: Wakko Warner


          Il signor Padoa Schioppa (partito?)





          http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PI



          Sì bravo ricordati di un economista di grande

          fama che deve cercare di sistemare i bilanci

          disastrati dello stato e da ogni parte deve

          mediare con questo o quel partitino che alza la

          voce ricattando di far saltare il governo. Cosa

          volevi un santo che faceva

          miracoli?



          Gli altri ricordarli o no cambia poco finché non

          modificano la legge

          elettorale.

          e chi sarebbe il "grande economista", lui????Tommaso Padoa-Schioppa è dal 1998 membro del Comitato Esecutivo della Banca Centrale Europea. Ha conseguito il Master in Science al Massachusetts Institute of Tecnology. Tra i numerosi incarichi che ha ricoperto, è stato Presidente del Working Group della Commissione Europea, Presidente del Comitato di Banking Advisors della Commissione Europea dal 1988 al 1991 e Presidente del Fesco (Forum of the European Securities Commissions) dal 1997 al 1998. Dal 2000 è Presidente del G-10 Committee on Payments and Settlement System....che curriculum vitae hai tu per poter deridere il suo?
          • castigo scrive:
            Re: Ricordiamocelo
            - Scritto da:

            - Scritto da: castigo



            - Scritto da:





            - Scritto da: Wakko Warner



            Il signor Padoa Schioppa (partito?)









            http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PI





            Sì bravo ricordati di un economista di
            grande


            fama che deve cercare di sistemare i
            bilanci


            disastrati dello stato e da ogni parte deve


            mediare con questo o quel partitino che alza
            la


            voce ricattando di far saltare il governo.
            Cosa


            volevi un santo che faceva


            miracoli?





            Gli altri ricordarli o no cambia poco finché
            non


            modificano la legge


            elettorale.



            e chi sarebbe il "grande economista", lui????

            Tommaso Padoa-Schioppa è dal 1998 membro del
            Comitato Esecutivo della Banca Centrale Europea.
            Ha conseguito il Master in Science al
            Massachusetts Institute of Tecnology. Tra i
            numerosi incarichi che ha ricoperto, è stato
            Presidente del Working Group della Commissione
            Europea, Presidente del Comitato di Banking
            Advisors della Commissione Europea dal 1988 al
            1991 e Presidente del Fesco (Forum of the
            European Securities Commissions) dal 1997 al
            1998. Dal 2000 è Presidente del G-10 Committee on
            Payments and Settlement
            System.bravo, hai dimostrato di saper usare google, e vinci una bambolina!e se lui, con tutto il curriculum che si ritrova, è riuscito a fare una maialata come l'attuale finanziaria, vuol dire che a) non ha messo a frutto le sue conoscenze o b) non ha utilizzato queste sue conoscenze per fare il bene della nazione o c) sta millantando un CV che non possiede.visti i FATTI, tu per quale opzione propendi??

            ...che curriculum vitae hai tu per poter deridere
            il
            suo?non discuto di CV ma di RISULTATI.un pò come nel caso alitalia, dove un cimoli pagato 2.9 milioni di euro all'anno non riesce a recuperare l'azienda che dirige e, nonostante tutto, non viene cacciato a pedate nel culo.... e sì che per avere un posto ed uno stipendio del genere deve avere un gran CV (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamocelo
            - Scritto da: castigo
            non discuto di CV ma di RISULTATI.L'hai discusso tu il suo CV chiedendo agli altri di non dire stronzate. Adesso anche se fai questa clamorosa marcia indietro dimostri lo stesso di avere un'onestà intellettuale di bassissimo livello.Sai benissimo che in politica non decide tutto lui, specialmente in una coalizione così variegata e con una maggioranza risicata. Meglio stare nelle mani su e di Prodi che in quelle di altri populisti incompetenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordiamocelo
            un CV non determina cio' che e' una persona.
          • castigo scrive:
            Re: Ricordiamocelo
            - Scritto da:

            - Scritto da: castigo

            non discuto di CV ma di RISULTATI.

            L'hai discusso tu il suo CV chiedendo agli altri
            di non dire stronzate. Adesso anche se fai questa
            clamorosa marcia indietro dimostri lo stesso di
            avere un'onestà intellettuale di bassissimo
            livello.
            Sai benissimo che in politica non decide tutto
            lui, specialmente in una coalizione così
            variegata e con una maggioranza risicata.

            Meglio stare nelle mani su e di Prodi che in
            quelle di altri populisti
            incompetenti.caro figliuolo, dove avrei tirato in ballo il suo CV??lo sai solo tu, probabilmente....il brutto è che per colpa di "persone" come te ce li dobbiamo sorbire tutti, questi "grandi economisti".....
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        - Scritto da:

        - Scritto da: Wakko Warner

        Il signor Padoa Schioppa (partito?)


        http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PI

        Sì bravo ricordati di un economista di grande
        fama che deve cercare di sistemare i bilanci
        disastrati dello stato e da ogni parte deve
        mediare con questo o quel partitino che alza la
        voce ricattando di far saltare il governo. Cosa
        volevi un santo che faceva
        miracoli?
        Quello che deve fare non mi interessa, non è mia competenza.Ma si ricordi, quando fa il suo lavoro, che la _mia_ libertà lui non la può mettere in discussione. Se lo fa... mi avrà contro... indipendentemente da quanto bravo sia, da quanto buono sia o dalle sue intenzioni.La mia libertà non è un fattore su cui lascio correre... nessuno... di nessun partito.
        Gli altri ricordarli o no cambia poco finché non
        modificano la legge
        elettorale.Intanto io me li ricordo, anzi, ti dirò di più... sto veramente prendendo in considerazione l'apertura di un sito WEB apposito che raccolga schede su quei politici che, in un modo o nell'altro, hanno tentato di porre limiti alla libertà o hanno aprofittato di cacce alle streghe per fare danno a chi non la pensa come loro.Giusto così... perché la gente non dimentichi fra uno, due, tre, quattro anni quando dovrà andare a votare.Non si sa mai, magari a qualcosa può servire... se non altro a far rientrare nei binari del rispetto dei diritti della gente questi signori che si credono di essere chissà chi.
        • scribble scrive:
          Re: Ricordiamocelo
          - Scritto da: Wakko Warner
          Intanto io me li ricordo, anzi, ti dirò di più...
          sto veramente prendendo in considerazione
          l'apertura di un sito WEB apposito che raccolga
          schede su quei politici che, in un modo o
          nell'altro, hanno tentato di porre limiti alla
          libertà o hanno aprofittato di cacce alle streghe
          per fare danno a chi non la pensa come
          loro.

          Giusto così... perché la gente non dimentichi fra
          uno, due, tre, quattro anni quando dovrà andare a
          votare.

          Non si sa mai, magari a qualcosa può servire...
          se non altro a far rientrare nei binari del
          rispetto dei diritti della gente questi signori
          che si credono di essere chissà
          chi.Wakko: se serve una mano io ci sono, per qualsiasi cosa, questa mi sembra una grande idea, davvero.
          • Ekleptical scrive:
            Re: Ricordiamocelo
            - Scritto da: scribble
            Wakko: se serve una mano io ci sono, per
            qualsiasi cosa, questa mi sembra una grande idea,
            davvero.Idem!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        - Scritto da:
        Sì bravo ricordati di un economista di grande
        fama che deve cercare di sistemare i bilanci
        disastrati dello stato e da ogni parte deve
        mediare con questo o quel partitino che alza la
        voce ricattando di far saltare il governo. Cosa
        volevi un santo che faceva
        miracoli?

        Gli altri ricordarli o no cambia poco finché non
        modificano la legge
        elettorale.MEDIARE!!!?!??! MA PER PIACERE!!!!Della serie: faccio i regali ai vari partitini. Ma questa NON è democrazia, è solo CLIENTELISMO, mi sembra di essere tornato indietro di 50 anni! Il pentapartito... puà!In democrazia si fa quello che la maggior parte degli elettori pensa sia giusto, non quello che TUTTE le minoranze IMPONGONO con varie manifestazioni, ricatti o minacce di uscire dal governo. Dio, fa che salti 'sto carrozzone sgangherato così torniamo a votare.Era molto meglio col berluska, almeno c'era uno che tirava le redini.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mastella, cambiero' legge Cirielli
      Lasciate che il bigotto Mastella cambi, come promesso, quell'aborto di Legge, che è stata capace di far passare una quasi impunità per i "colletti bianchi" mascherandola con la demagogica "tolleranza zero" per la devianza dei settori marginali della società. Il riferimento non è necessariamente a criminali incalliti, ma anche a persone che hanno riportato due condanne indipendentemente dal tempo trascorso e dalla natura dei reati commessi..Aggiungerei piuttosto Anna Serafini tra gli "amici degli amici di Wakko Warner" (http://www.senato.it/ulivo/comunicati/061106.htm)
      • Alucard scrive:
        Re: Mastella, cambiero' legge Cirielli
        - Scritto da:
        Lasciate che il bigotto Mastella cambi, come
        promesso, quell'aborto di Legge, che è stata
        capace di far passare una quasi impunità per i
        "colletti bianchi" mascherandola con la
        demagogica "tolleranza zero" per la devianza dei
        settori marginali della società. Il riferimento
        non è necessariamente a criminali incalliti, ma
        anche a persone che hanno riportato due condanne
        indipendentemente dal tempo trascorso e dalla
        natura dei reati
        commessi..

        Aggiungerei piuttosto Anna Serafini tra gli
        "amici degli amici di Wakko Warner"
        (http://www.senato.it/ulivo/comunicati/061106.htm)


        Oddio ma chi è sta tipa :|Crimini contro l'umanità? bwahahahahahahahaAndare a dettare legge in Olanda? bwahahahaha
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordiamocelo
      - Scritto da: Wakko Warner
      Alle prossime elezioni.

      Giuseppe Fioroni (ULIVO/Margherita),
      nemico della libertà, della democrazia e del
      popolo italiano. Censore che si fa scudo dei
      minori per imporre la propria morale sugli altri
      e limitare la libertà di tutti per le sue
      fobie.

      http://www.giuseppefioroni.margheritaonline.it/
      Al momento è offline ma rimango in attesa che
      abbiano nuovamente il coraggio di presentarsi
      online per mandargli il mio apprezzamento via
      email.

      Assieme a lui ricordiamoci anche:

      Il signor Clemente Mastella dell'UDEUR
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1700136&r=PI

      Il signor Padoa Schioppa (partito?)
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PI

      Il signor Luca Volonté dell'UDC
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1757733&r=PI

      Il signor Pisanu (qualcuno ha nome e
      partito?)
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1280937visto il numero di troll che girano su questo forum, comincio a pensare che un po' di censura non sia poi cosi' male: quando non ci si sa gevernare da soli, inevitabilmente spunta fuori il dittatore di turno. la colpa e' di tutti gli internauti e della loro indifferenza nell'emarginare e segnalare alle autorita' i violenti, i pedofili, i fishers, i crackers (salati o non salati) eccetera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordiamocelo
      Per molti politici non potrebbe ritenersi ipotizzabile il reato di attentato contro i diritti politici del cittadino , previsto dall art. 294 c.p., che punisce non solo chi con violenza o minaccia impedisce in tutto o in parte l'esercizio di un diritto politico ma anche colui che lo fa con inganno? http://www.studiocataldi.it/codicepenale/delitti1c.asp
    • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
      Re: Ricordiamocelo
      Ottimo Concordo!!
    • Duccio Minoia scrive:
      Re: Ricordiamocelo
      - Scritto da: Wakko Warner
      Alle prossime elezioni.

      Giuseppe Fioroni (ULIVO/Margherita),
      nemico della libertà, della democrazia e del
      popolo italiano. Censore che si fa scudo dei
      minori per imporre la propria morale sugli altri
      e limitare la libertà di tutti per le sue
      fobie.

      http://www.giuseppefioroni.margheritaonline.it/
      Al momento è offline ma rimango in attesa che
      abbiano nuovamente il coraggio di presentarsi
      online per mandargli il mio apprezzamento via
      email.

      Assieme a lui ricordiamoci anche:

      Il signor Clemente Mastella dell'UDEUR
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1700136&r=PI

      Il signor Padoa Schioppa (partito?)
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1749771&r=PI

      Il signor Luca Volonté dell'UDC
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1757733&r=PI

      Il signor Pisanu (qualcuno ha nome e
      partito?)
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1280937Così non arriverai da nessuna parte. Prenditela con chi veramente lede le tue libertà invece di giocare alla cospirazione. Ancora coi siti delle scommesse? Ma quando la smetterete?Sapete invece di chi mi ricorderò io, a vita? Di FIORELLO CORTIANA, che dopo aver razzolato voti su PI e con il suo sitarello amatoriale si è DIMENTICATO di tutto e di tutti e intanto la Urbani è sempre li...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 12.55-----------------------------------------------------------
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        - Scritto da: Duccio Minoia
        Così non arriverai da nessuna parte. Tu dici? Io non credo.
        Prenditela
        con chi veramente lede le tue libertà invece di
        giocare alla cospirazione.Cospirazione? Dove la vedi la "cospirazione" tu? Io vedo politici che intendono fare leggi censorie al fine di limitare la mia libertà... non c'è nessuna cospirazione, le loro parole sono più che chiare.
        Ancora coi siti delle
        scommesse? Ma quando la
        smetterete?A dire il vero non ho ancora incominciato.
        Sapete invece di chi mi ricorderò io, a vita? Di
        FIORELLO CORTIANA, che dopo aver razzolato voti
        su PI e con il suo sitarello amatoriale si è
        DIMENTICATO di tutto e di tutti e intanto la
        Urbani è sempre
        li...Per lo meno lui non ha fatto dichiarazioni come i signori che ho elencato. Se un giorno ne farà finirà dritto dritto nella mia lista, come tutti gli altri.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ricordiamocelo
          Fiorello Cortiana era l'unico che si batteva contro la legge urbani, si è solo fatto abbindolare come un bambino.Ti faccio poi presente che è stato silurato dopo il cambio della legge elettorale.... sarà un caso?
          • Duccio Minoia scrive:
            Re: Ricordiamocelo
            - Scritto da:
            Fiorello Cortiana era l'unico che si batteva
            contro la legge urbani, si è solo fatto
            abbindolare come un
            bambino.Eh certo, povero ingenuo, chissà quante mazzette s'è intascato quell'elemento per non presentare quegli emendamenti che aveva belli pronti e che avrebbero bloccato tutto.E adesso, dov'è? Mi risulta sia ancora al Senato. Sta facendo qualcosa? NO. I voti se li è presi, però.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 novembre 2006 16.14-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordiamocelo
      - Scritto da: Wakko Warner
      Il signor Clemente Mastella dell'UDEUR
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1700136&r=PIE ci aggiungerei anche questo:http://www.webmasterpoint.org/speciale/2004giu02.aspE questo e' un ministro. Mastella, da me a te: FAI SCHIFO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricordiamocelo
        .... L'unico esempio che alla fine l'I-TagliaRuiscirà a dimostrare è che effettivamentesiamo sotto una dittatura peggiore di quella Cinese, visto che il nostro governo è formatoda un unico polo denominato "DC" il resto èsolo uno specchio per le allodole.Silvio, Prodi, Fini, Casini sono tutti deiburattini in mano al Grande Gobbo.......In pratica hanno tutti l'anello al ditoed il signore che ci comanda tutti.Internet sta sostituendoTV e Giornali e non si può perdere di manoquelle potenti armi di plagio degli italianistavamo limando la palla al piede, quandoora ci vogliono togliere la lima......o addirittura le braccia e gambe....
  • Giacks3d scrive:
    Forum della margherita.
    Inveci di azzuffarci qui perchè non andiamo a lamentarci nel forum del partito che ha PARTORITO questo ministro(e non solo purtroppo)?http://www.margheritaonline.it/forums/list.php?forum_pk=7
    • Anonimo scrive:
      Re: Forum della margherita.
      Quelli della margherita sono tutti casa e chiesadubito che sul forum ti diano retta....
      • Giacks3d scrive:
        Re: Forum della margherita.
        inveci ti dico che ci sono delle interessanti discussioni sull'eutanasie e delle critiche alle dichiarazioni della binetti sula fiction di banfi.La base è meno clericale del partito. Peccato che per scrivere nel forum bisogna registrarsi, e per scrivere bisogna aspettare l'approvazione della registrazione da parte del moderatore.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 00.37-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Forum della margherita.
          - Scritto da: Giacks3d
          inveci ti dico che ci sono delle interessanti
          discussioni sull'eutanasie e delle critiche alle
          dichiarazioni della binetti sula fiction di
          banfi.
          La base è meno clericale del partito.
          Peccato che per scrivere nel forum bisogna
          registrarsi, e per scrivere bisogna aspettare
          l'approvazione della registrazione da parte del
          moderatore.Eh.. ma loro "lo fanno per il tuo bene".. per questo non fanno apparire i tuoi messaggi.. come sul forum di AN. Forza Italia è a moderazione preventiva e non è un vero forum ma fanno passare quasi tutto ed hanno un'area riservata agli insulti che ricevono perchè tutti possano osservare. AN, UDC, Margherita ed altri non danno alcuna libertà invece.
        • Anonimo scrive:
          Andate no?
          Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 00.37
          --------------------------------------------------Eh già ma che peccato, così non potete fare irruzioni e iniziare ad insultare a destra e a sinistra come fate qui vero? Tanto qui non vi dice nulla nessuno.... Se credete di poter esprimere le vostre opinioni in maniera civile ed educata (e ne dubito) iscrivetevi con il vostro nome e cognome e vedrete che nessuno vi negherà il diritto di parola. Troppo bello strillare al vento dietro l'anonimato di un indirizzo IP o di un nick insignificante vero? E' questo il problema di internet, se l'upload su YouTube o GoogleVideo fosse condizionato all'aver dato le proprie vere generalità e magari con un codice di verifica spedito a casa, come fanno per poste.it, vedrete quanti imbecilli in meno pubblicheranno simili scempiaggini. Questa è la libertà, quella che si ferma dove va a ledere le libertà altrui....
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate no?
            hai poche idee ma confuse....
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate no?
            - Scritto da:
            hai poche idee ma confuse....le avrai tu le idee chiare. ma vai a c@ga@r3......
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate no?
            - Scritto da:
            hai poche idee ma confuse....le avrai tu le idee chiare, chiare su come rompere le balls in un forum!
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate no?
            a dire il vero.... questo metodo di moderazione viene usano per filtrare chi non la pensa come loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate no?
            La tua si chiama intolleranza p)
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate no?
            pure il moige quando AVEVA un "forum" usava lo stesso metodo e faceva pure sparire i messaggi che erano contrari alle loro corociate :P
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate no?
            - Scritto da:
            pure il moige quando AVEVA un "forum" usava lo
            stesso metodo e faceva pure sparire i messaggi
            che erano contrari alle loro corociate
            :PTutte scuse, frequentatelo legalmente e nessuno vi tappa la bocca, basta leggere i post che ci sono per vederlo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate no?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            pure il moige quando AVEVA un "forum" usava lo

            stesso metodo e faceva pure sparire i messaggi

            che erano contrari alle loro corociate

            :P

            Tutte scuse, frequentatelo legalmente e nessuno
            vi tappa la bocca, basta leggere i post che ci
            sono per
            vederlo....Si stavano ridicolizzando da soli :D
  • Anonimo scrive:
    Idiozie
    Ma come si fa a citare Google in giudizio?E cosa dovrebbero fare quei poveracci ? guardarsi tutto il giorno le centinaia di video che verranno postati (ognuno dei quali magari dura minuti, ore..). Ma che incompetenza!Ripulire internet.. ma per piacere, lasciamo perdere con queste caxxate. La Rete per sua natura è incontrollabile. Si forse (per fortuna) chi l'ha realizzata e poi liberalizzata non era al corrente di quale minaccia avrebbe potuto rappresentare per chi vuole censurare conoscenze scomode.E allora invece di perdere tempo e denaro per cercare di realizzare imprese impossibili e incoerenti, sarà meglio che la pulizia sia diretta verso la società, le persone, partendo dal parlamento in modo da dare il buon esempio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Idiozie
      Informati, internet è stata creata dai militari e loro lo sanno quello che fanno :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Idiozie
        informati tu,il progetto arpanet da cui è poi nato internet è stato abbandonato nel 1983 a favore del progetto MILNET creato solo per scopi militari.Da allora Arpanet-Internet è subentrata come rete esclusivamente dedicata alla ricerca.Nel 1990 ARPANET, ormai obsoleta, è stata smantellata. Si è via via passati alla privatizzazione di Internet,nel 1992 è nato il World Wide Web sistema per la condivisione di informazioni in ipertesto del 1990 sviluppato da Tim Berners-Lee presso il CERN.Quindi internet come lo conosciamo ora non ha nulla a che vedere con i militari e sicuramente non lo hanno creato loro.
  • Anonimo scrive:
    Censura? Freenet.
    Come faranno a smantellare la rete freenet?
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura? Freenet.
      - Scritto da:
      Come faranno a smantellare la rete freenet?Basterà rendere illegale il software sulla quale si basa (magari assieme a tor e simili, chessò potrebbero mettere una dicitura tipo "atto o adattabile a...") e il gioco è fatto. Non mettere mai limiti all'idiozia di un politico. Potresti restare deluso.
      • 5ze247940 scrive:
        Re: Censura? Freenet.
        Bhe esempi passati ne abbiamo avuti..PGP in america?backdoor legali per i software americani?Brevetti software americani?Ok se non fossi stato chiaro...Credo che nel vecchio continente sia piu difficile rendere illegale il software,forse diverso approccio?Mha...
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno lo avrà pur votato...
    Quante proteste, eppure qualcuno vi aveva avvisato prima delle elezioni (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno lo avrà pur votato...
      ah si perchè pisanu e il suo decreto non erano da meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno lo avrà pur votato...
        - Scritto da:
        ah si perchè pisanu e il suo decreto non erano da
        meno.non mi risulta che pisano abba voluto censurare nessuno!
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcuno lo avrà pur votato...
          non mi risulta che al momento nessuno abbia censurato nessuno, qui vi sfasciate la testa prima del tempo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno lo avrà pur votato...
        - Scritto da:
        ah si perchè pisanu e il suo decreto non erano da
        meno.? Pisanu su che decreto ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcuno lo avrà pur votato...

          ? Pisanu su che decreto ? Quello anti(ROTFL)terrorismo (documenti di identità negli internet point, tracciabilità delle email spedite e inviate eccetera eccetera).
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno lo avrà pur votato...
      - Scritto da:
      Quante proteste, eppure qualcuno vi aveva
      avvisato prima delle elezioni
      (rotfl)Infatti chi li ha votati 'sti '68ini al potere, non certo io, se ne andava in piazza con le magliette con tanto di scritta "coglione" e ne andavano fieri .. pensando così di prendere per i fondelli chi li aveva avvertiti.. si sono resi solo doppiamente ridicoli visto che ora devono sentirsi per quello per cui si sono comportati.. almeno una buona parte , gli altri continuano a dormire e credere alle mucche volanti mentre gli strappano pure le mutande..
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno lo avrà pur votato...
        beato te che ti senti protetto dallo psiconano....pensa che ci sono tante persone che si scaricano un cazzo di mp3 (si ne basta UNO )di un cantante strafatto miliardario, e rischia 4 anni di galera....certo si è sempre tra il peggio e il leggerissimo meno peggio, come dice un Grillo parlante, ma dire che si è fatto un passo avanti di formica no è...
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno lo avrà pur votato...
      - Scritto da:
      Quante proteste, eppure qualcuno vi aveva
      avvisato prima delle elezioni
      (rotfl)Il problema sono i cattolici che ormai stanno sia a destra che a sinistra sotto diversi simbolini, si sono mimetizzati meglio dell'Intelligente (il reality che dura tutto l'anno).
  • Anonimo scrive:
    Zona franca?
    Chi si schiera contro queste iniziative evidentemente non si rende conto del problema e pensa che internet sia una zona franca dove poter sfogare ogni pulsione morale e non. Grazie a queste persone e sopratutto a molti di loro che si prodigano nel pubblicare vomitevoli filmini ingiuriosi nei confronti di disabili e indifesi che la comunità pagherà il prezzo più alto. Internet non è una zona franca, non deve esserlo e non lo sarà mai.
    • Anonimo scrive:
      Re: Zona franca?
      Siamo consapevoli vero che se non fosse stato per quel filmino vbomitevole (concordo) non si sarebbe mai saputo del pestaggio, non sarebbe stata fatta giustizia e la vittima sarebbe rimasta in quella classe a subire chissa' che altro?Il bullismo c'era prima di Internet, vent'anni fa l'ho subito anch'io. Internet rende piu' facile scoprirlo. Vietiamo Internet e non sparira' il bullismo, spariranno le prove.A monte, mi chiedo a che titolo il ministro dell'istruzione possa legiferare in materia di tlc.Stranezze italiane.
      • Anonimo scrive:
        Re: Zona franca?
        - Scritto da:
        Vietiamo Internet e non sparira' il
        bullismo, spariranno le
        prove.Quoto e sottoscrivo!
        A monte, mi chiedo a che titolo il ministro
        dell'istruzione possa legiferare in materia di
        tlc.Straquoto! E mi chiedo che aspetta Prodi a prendere a calci nel sedere Fioroni per queste uscite......e poi a metterne il filmino su internet. :D
        • Giacks3d scrive:
          Re: Zona franca?
          Prodi e Fioroni sono della stessa pasta...democristiani di sinistra!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da: Giacks3d
            Prodi e Fioroni sono della stessa
            pasta...democristiani di
            sinistra!!la politica centra poco... ma svegliati.
    • Giacks3d scrive:
      Re: Zona franca?
      Infatti qui non si stà dicendo che chi ha fatto quei filmati non debba essere perseguito legalmente. Se si filma qualcuno di nascosto e si manda online infischiandosene della sua privavy si commette un reato e la giustizia deve provvedere.Purtroppo qui si parla di altro; si parla di censura preventiva, si parla di accollare a chiunque gestisca un sito web che abbia un minimo di interattività con l'utente di non pubblicare nessun contenuto che non sia stato precedentemente visionato.E' come se le poste prima di mandare una lettera dovessero aprirla, leggerla e approvarla. Senza contare che se apllicata questa norma danneggerebbe le aziende italiane che operano sul web permettendo ai siti stranieri di fare concorrenza sleale.Come abbiamo visto e sentito in questi giorni partendo dai filmati gli inquirenti sono sempre riuscito a risalire ai colpevoli. Se quindi già adesso siamo in grado di far rispettare la legge di che stiamo a parlare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Zona franca?
        Non dobbiamo aspettare che succeda il fatto, bisogna prevenire che accada, non deve accadere e certe risorse non devono essere messe a disposizione di chiunque. Il caso di google e le risposte che hanno dato i dirigenti italiani agli inquirenti riguardo al caso del filmino della vergogna hanno un che di sconvolgente. Non si puo lasciare aperto un servizio del genere senza un preventivo controllo dei contenuti. E' semplicemente assurdo e irresponsabile. Io questo dico, piu punizioni a chi fa il finto tonto come il caso di cui sopra. Nessuno sconto, si chiude e basta. Vuoi vedere che certi scaldasedie restano a casa e al loro posto ci vanno persone piu qualificate e accorte?
        • Giacks3d scrive:
          Re: Zona franca?
          vengono inseriti migliaia di annunci al giorno. Un controllo a monte sarebbe estremamente costoso e provocherebbe la chiusura del servizio(ovvero della versione tradotta in italiano). Esistono tantissimi servizi che permettono di inserire file e di farli scaricare al pubblico e non si può permettere di fare censura preventiva. Ricordiamoci che senza i video non sarebbero stati puniti i colpevoli. Chiudendo gli occhi il reato non sparisce, ma certa gente purtroppo crede sia così.
          • outkid scrive:
            Re: Zona franca?
            cosa c'importa. se hai problemi con la liberta' di espressione in italia.. puoi aprire un servizio in un altro paese del mondo.. ed evitare cosi' tutte le grane.e' vero.. sarebbe uno smacco ai provider.. ma anche LORO devono fare la loro parte ed opporsi, perseguendo i loro interessi, a queste proposte liberticide.avere un portale ospitato da un provider cinese, austriaco, statunitense o sudafricano e' lo stesso (se arriva internet :).puo' variare un tot il prezzo.. ma volete paragonare la liberta' che vi offre? aruba e' stata, se vogliamo dire, complice indiscreta delle forze repressive del nostro paese ( http://www.autistici.org/ai/crackdown/ ). Credete abbiano chiuso autistici? semplicemente hanno esportato capitali all'estero, hanno fatto una pubblicita' negativa al provider italiano e buonanotte suonatori.non che aruba non avesse avuto altra scelta che collaborare.. ma e' evidente che deve essere la legislazione diversa.. e per non prendercelo nel posticino tutti dobbiamo protestare tutti.senza contare che ci sono le reti p2p, su cui si possono far liberamente circolare giornali ed informazioni con cadenza arbitraria se e' vero che ci interessa la liberta',. che si stanno evolvendo anche in maniera serverless e quindi completamente intracciabile.che ne so.. la pagina di oggi potrebbe essere su ed2k:\punto-informatico-29-11-06.pdf :)http://antsp2p.sourceforge.net/
          • reXistenZ scrive:
            Re: Zona franca?

            cosa c'importa. se hai problemi con la liberta'
            di espressione in italia.. puoi aprire un
            servizio in un altro paese del mondo.. ed evitare
            cosi' tutte le
            grane.
            e' vero.. sarebbe uno smacco ai provider.. ma
            anche LORO devono fare la loro parte ed opporsi,
            perseguendo i loro interessi, a queste proposte
            liberticide.
            avere un portale ospitato da un provider cinese,
            austriaco, statunitense o sudafricano e' lo
            stesso (se arriva internet
            :).Ecco, penso che se alla fine di questa legge non se ne farà nulla non sarà cerco per la sua manifesta e riconosciuta idiozia quanto per l'intralcio che avrebbe dato a queste attività economiche. Just my 2 cents.
        • Anonimo scrive:
          Re: Zona franca?
          caso google qua caso google là Oh ma che ca**o andiamo blaterando?Google è stato uno strumento come lo è stato il telefonino utilizzato per riprendere il filmato come lo è stato vodafone o tim che hanno permesso che fosse inviato via MMS, sbaglio o mancano ancora due denunce all'appello? come mai sta ca**o di vividown ha denunciato solo google?aspettiamo e vediamo che fanno, magari se hanno ancora sete di denaro denunciano anche vodafone o tim e la ditta che ha prodotto il cellulare!viviamo in un paese che fa davvero pena
        • gerry scrive:
          Re: Zona franca?
          - Scritto da:
          Non dobbiamo aspettare che succeda il fatto,
          bisogna prevenire che accada, non deve accadere e
          certe risorse non devono essere messe a
          disposizione di chiunque. La televisione l'hanno inventata più di 80 anni fa.Se ci serviva un'altra televisone Berners-lee e tutti gli amichetti del CERN potevo dedicarsi a qualcosa di più interessante che inventare internet.Abbiamo già la RAI, mediaset, il DTT, il satellite, la cable TV e tutto il resto. Se devi ridurre internet ad un'altra televisione abbiamo sprecato un sacco di tempo e soldi
      • Anonimo scrive:
        Re: Zona franca?
        - Scritto da: Giacks3d
        E' come se le poste prima di mandare una lettera
        dovessero aprirla, leggerla e approvarla. SenzaNon distorciamo le cose, si sta parlando di tutelare i minori in modo che non accadano piu certe cose. Poi vedremo come il governo riuscirà nell'intento. In ogni caso tra scrivere una puttanata su un blog e pubblicare un filmino di uno stupro psicologico (perchè di questo si tratta) c'è una bella differenza e merita tutta la prevenzione possibile dall'essere pubblicato.
        contare che se apllicata questa norma
        danneggerebbe le aziende italiane che operano sul
        web permettendo ai siti stranieri di fare
        concorrenza
        sleale.I problemi delle aziende sono un problema (molto) secondario. Qui stiamo parlando di diritti umani non del portafogli.
        • Giacks3d scrive:
          Re: Zona franca?
          Sono daccordo che se vengono pubblicati vadano puniti i responsabili e che i gestori dei servizi web, dietro richiesta della magistratura, debbano rimuovere quei materiali ma non si può obbligare il web alla censura preventiva. Altrimenti, per evitare guai legali, se và bene e non chidono il servizio, per evitare che passi qualcosa che li esponga ad un minimo rischio si arriva alla censura quasi totale. Se ti preoccupa che un minore non veda ti rispondo dicendoti di preoccuparti dei tuoi figli. Un genitore deve decidere da solo cosa far vedere o no al proprio figlio per educarlo come LUI meglio crede, non come crede lo STATO ETICO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da: Giacks3d
            preoccuparti dei tuoi figli. Un genitore deve
            decidere da solo cosa far vedere o no al proprioCosi come stanno le cose oggi non è possibile far vedere alcunchè a un minore in internet se non memorizzando preventivamente e accuratamente il percorso esplorativo che si intende fare. Se la censura non viene dal governo comunque viene dal genitore, quando puo. Ma a volte non puo, è noi paghiamo le tasse al governo per tutelare anche i minori e quindi vogliamo che certe maialate non si vedano, sono stato chiaro? Se poi tu le vuoi vedere, il sito si deve attrezzare per mettere una bella saracinesca con ingresso consentito con carta di credito. Se non lo fa lo stato deve arrestare i gestori, fine. Lo stesso vale per googlevideo o come si chiama. I dirigentini si degnino di guardare cosa fa la gente che contribuisce a formare il loro stipendio mensile anzichè scaldare la sedia.Di questo si parla, piu responsabilità per chi occupa posti chiave. Dire che internet è incontrollabile è una grossa bugia che fa comodo ai pescecani.
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?

            Se la censura non viene dal governo comunque viene dal
            genitore, quando puo. Ma a volte non puo, è noi
            paghiamo le tasse al governo per tutelare anche i
            minori e quindi vogliamo che certe maialate non
            si vedano, sono stato chiaro?Tradotto: TU non hai tempo x curare tuo figlio quindi TUTTI gli altri vengono censurati x fare un favore a te. Giusto?Bhe, senza offesa ma.... SCORDATELO! Sono stato chiaro?
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da:
            quindi TUTTI gli altri vengono censurati x fare
            un favore a te.
            Giusto?No, facciamo un favore a te che non li hai i figli... ma taci.
            Bhe, senza offesa ma.... SCORDATELO! Sono stato
            chiaro?No, non taccio, anzi spero proprio che ai galletti come te tarpino al piu presto le ali... e la bocca.
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            Come TROLL non vali un cazzo :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            quindi TUTTI gli altri vengono censurati x fare

            un favore a te.

            Giusto?

            No, facciamo un favore a te che non li hai i
            figli... ma
            taci.


            Bhe, senza offesa ma.... SCORDATELO! Sono stato

            chiaro?

            No, non taccio, anzi spero proprio che ai
            galletti come te tarpino al piu presto le ali...
            e la
            bocca.dai questo è un troll.. smettete di rispondergli.
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            Tu saresti stato a tuo agio nella Germania nazista, ma caschi male perchè noi la libertà conquistata col sangue dei nostri nonni la difenderemo fino alla morte e quelli che proveranno a togliercela avranno vita durissima...
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da:

            - Scritto da: Giacks3d


            preoccuparti dei tuoi figli. Un genitore deve

            decidere da solo cosa far vedere o no al proprio

            Cosi come stanno le cose oggi non è possibile far
            vedere alcunchè a un minore in internet se non
            memorizzando preventivamente e accuratamente il
            percorso esplorativo che si intende fare. Se la
            censura non viene dal governo comunque viene dal
            genitore, quando puo. Ma a volte non puo, è noi
            paghiamo le tasse al governo per tutelare anche i
            minori e quindi vogliamo che certe maialate non
            si vedano, sono stato chiaro? Se poi tu le vuoi
            vedere, il sito si deve attrezzare per mettere
            una bella saracinesca con ingresso consentito con
            carta di credito. Se non lo fa lo stato deve
            arrestare i gestori, fine. Lo stesso vale per
            googlevideo o come si chiama. I dirigentini si
            degnino di guardare cosa fa la gente che
            contribuisce a formare il loro stipendio mensile
            anzichè scaldare la
            sedia.
            Di questo si parla, piu responsabilità per chi
            occupa posti chiave. Dire che internet è
            incontrollabile è una grossa bugia che fa comodo
            ai
            pescecani.Come ha detto Di Pietro, Google non c'entra nulla. Va insegnata invece educazione civica a scuola. Perché dovrebbe servire la carta di credito per accedere ai contenuti di un sito?
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?

            Perché dovrebbe servire la carta di credito per
            accedere ai contenuti di un sito?perche' purtroppo il pirla non sa' che anche un minorenne puo' avere una carta di credito.Il suo caso e' patologico ma comune, si chiama Pirlite Virale
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da:

            Se la
            censura non viene dal governo comunque viene dal
            genitore, quando puo. Ma a volte non puoQuando non può, stacca la spina al pc. Non è così difficile.In alternativa, si può installare un firewall configurabile per permettere la navigazione solo su siti adatti ai minori (la Norton ne produce uno, ad esempio).
          • Ekleptical scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da:

            preoccuparti dei tuoi figli. Un genitore deve

            decidere da solo cosa far vedere o no al proprioAppunto. Ogni genitore. Non lo Stato!Ho come il sospetto che quel che consentiresti tu come genitore, non coinciderebbe con quel che consentirei io.
            Ma a volte non puo, è noi
            paghiamo le tasse al governo per tutelare anche i
            minoriForse TU. Io no di certo! Io non pago nessuno per tutelare i minori, nè per conto mio, nè per conto terzi!
            Se poi tu le vuoi
            vedere, il sito si deve attrezzare per mettere
            una bella saracinesca con ingresso consentito con
            carta di credito. Se non lo fa lo stato deve
            arrestare i gestori, fine.Come no? Già mi vedo la Polizia che chiede una rogatoria internazionale negli USA perchè Google non ha l'ingresso via carta di credito. Ci si pulsicono il culo e ci si fanno 2 risate.T'è sfuggito che Internet è internazionale e non è vincolabile da leggi locali. T'è sfuggito inolte che le proposte di Fioroni sono già state bocciate dalla Commissione Europea, con una direttiva che nega il principio stesso e che quindi metterebbe il nostro paese fuori dalla UE e sotto infrazione perenne. Altro che consenso internazionale. Partiamo da un dissenso internazionale già manifesto!
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            Ecco queste sono le persone da cui dobbiamo difenderci,ovvero da quelle persone che dicono che lo stato deve difendere i minorie e quindi censurare.Questo è un mezzo troppo comodo per delegare allo stato quello che invece dovrebbe fare un genitore ovvero controllare i propri figli,non ha senso dire che su internet non esiste nulla che i minori possono vedere perchè non è così, se si pensa questo nessuno obbliga a connettersi.Quanto al fatto di consentire l'accesso solo tramite carta di credito, dico solo due cose 1°perchè devo per forza mettere i miei dati della carta sil web solo per leggere un blog o un forum,2°seun genitore non controlla quello che fà il figlio pensi che per lui sia così difficile procurarsi il numero di carta del padre?.Per finire internet è l'ultimo posto libero che abbiamo un posto dove le idee non sono filtrate dalle logiche di potere,ricordati che se apriamo uno spiraglio alla censura nulla vieta un domani che anche le idee possano essere censurate,il primo passo delle dittature è sempre la censura anche mascherata da buoni propositi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Zona franca?
          - Scritto da:

          - Scritto da: Giacks3d


          E' come se le poste prima di mandare una lettera

          dovessero aprirla, leggerla e approvarla. Senza

          Non distorciamo le cose, si sta parlando di
          tutelare i minori in modo che non accadano piu
          certe cose. Tu non vuoi che le gente smetta di fare del male, tu vuoi smettere di sapere che la gente fa del male.
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da:

            Tu non vuoi che le gente smetta di fare del male,
            tu vuoi smettere di sapere che la gente fa del
            male.quoto.anzi, dovrò farmici un tatuaggio con questa frase.
        • Ekleptical scrive:
          Re: Zona franca?
          - Scritto da:
          Non distorciamo le cose, si sta parlando di
          tutelare i minori in modo che non accadano piu
          certe cose.Esattamente qual'è la cosa che è accaduta? Tanto per capire dov'è la colpa di Google.Aggiungerei poi che i controlli preventivi possono essere operati solo da Google e altre grandissime aziende. Aziende che risiedono tutte all'estero e che in caso, invece di sobbarcarsi inutili costi che solo l'Italia pretende (la Cina sognata dal ministro [bel modello!] ci pensa da sè con decine di migliaia di funzionari censori pagati dallo Stato, mica dai provider), chiuderebbero la divisione Italiana.Google non si mette certo a raddoppiare i suoi impiegati per far contento Fioroni! Sai che gliene frega!Inoltre un provvedimento del genere taglierebbe definitivamente l'imprenditorialità italiana sul Web, che sarebbe impossibilitata ad avventurarsi in imprese che richiedono, per meri motivi legali, apparati da grande azienda anche solo per partire. Considerando che tutte le Web company sono nate fra gruppi di amici, significherebbe semplicemente la chiusura del Web italiano!YouTube, semplicemente non sarebbe mai potuto nascere, perchè l'han fondato in 3 e ci lavorano tuttora in 16! Ma non è che il nuovo hit alla YouTube non nascerà, semplicemente non potrà mai più nascere in Italia. All'estero andranno avanti. Sai che gliene frega dell'Italia. Noi rimarremo semplicemente tagliati fuori.Poi, papale papale, a me di tutelare i minori non frega nulla. Io NON sono un minore e non voglio essere tutelato dallo Stato anch'io, con la scusa dei minori!
    • Anonimo scrive:
      Re: Zona franca?
      - Scritto da:
      Chi si schiera contro queste iniziative
      evidentemente non si rende conto del problema e
      pensa che internet sia una zona franca dove poter
      sfogare ogni pulsione morale e non. Grazie a
      queste persone e sopratutto a molti di loro che
      si prodigano nel pubblicare vomitevoli filmini
      ingiuriosi nei confronti di disabili e indifesi
      che la comunità pagherà il prezzo più alto.
      Internet non è una zona franca, non deve esserlo
      e non lo sarà
      mai.se tu sostituissi alla parola "internet" la parola "il mondo" scopriresti il pochissimo senso della tue affermazioni.il problema qui è di educazione delle persone e della idiozia dei familiari, non dell'utilizzo di un mondo che è ne più ne meno l'alter ego del mondo reale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Zona franca?
        - Scritto da:
        se tu sostituissi alla parola "internet" la
        parola "il mondo" scopriresti il pochissimo senso
        della tue
        affermazioni.Internet non è il mondo, non l'ho mai pensato e non ho nessuna intenzione di sostituire internet con il mondo. Se tu fai questo non posso che compatirti.
        • gerry scrive:
          Re: Zona franca?
          - Scritto da:
          Internet non è il mondo, non l'ho mai pensato e
          non ho nessuna intenzione di sostituire internet
          con il mondo. Se tu fai questo non posso che
          compatirti.oh si che lo è invece.Cerca di capire, internet non è il mondo ma ne è l'espressione diretta senza filtro.Tutto quello che viene buttato in rete proviene direttamente dal mondo, non è come la TV.E' per questo che a volte non piace, perchè non è plastificato e non è in grado di nascondere quello che c'è dietro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Zona franca?
      - Scritto da:
      Chi si schiera contro queste iniziative
      evidentemente non si rende conto del problema e
      pensa che internet sia una zona franca dove poter
      sfogare ogni pulsione morale e non. Grazie a
      queste persone e sopratutto a molti di loro che
      si prodigano nel pubblicare vomitevoli filmini
      ingiuriosi nei confronti di disabili e indifesi
      che la comunità pagherà il prezzo più alto.
      Internet non è una zona franca, non deve esserlo
      e non lo sarà
      mai.Bella trollata, complimenti :D ;)
    • castigo scrive:
      Re: Zona franca?
      - Scritto da:
      Chi si schiera contro queste iniziative
      evidentemente non si rende conto del problema e
      pensa che internet sia una zona franca dove poter
      sfogare ogni pulsione morale e non. Grazie a
      queste persone e sopratutto a molti di loro che
      si prodigano nel pubblicare vomitevoli filmini
      ingiuriosi nei confronti di disabili e indifesi
      che la comunità pagherà il prezzo più alto.
      Internet non è una zona franca, non deve esserlo
      e non lo sarà
      mai.e bravo furbacchione, con questa legge insulsa vorresti "tutelare" i minori....ricordati che i minori non si tutelano censurando ma EDUCANDOLI.il vostro sistema, tuo e del "ministro", serve solo a deresponsabilizzare ulteriormente i genitori, che anzichè seguire i figli ed educarli ad un utilizzo consapevole e corretto di internet, potranno parcheggiare i pargoli anche davanti al pc, oltre che davanti alla tv.la volete capire che non si educa vietando ma informando??o vi fa paura l'informazione, quella vera, che circola sulla rete, ed avete bisogno di un pretesto per "regolamentare" il tutto??
      • Anonimo scrive:
        Re: Zona franca?
        - Scritto da: castigo
        il vostro sistema, tuo e del "ministro", serve
        solo a deresponsabilizzare ulteriormente i
        genitori, che anzichè seguire i figli ed educarliI ragazzi sono curiosi e tenteranno sempre di andare a vedere cosa c'è oltre. Se c'è una misera siepe la scavalcheranno come niente. Fino ad ora non ci sono manco le siepi.
        ad un utilizzo consapevole e corretto di
        internet, potranno parcheggiare i pargoli anche
        davanti al pc, oltre che davanti alla
        tv.Non me lo sogno nemmeno di lasciarli davanti alla tv da soli. A volte danno pubblicità a tradimento, in orari protetti, di animali che si ingroppano, tette che infilano reggiseni, eccetera eccetera. Figurati se li lascio da soli davanti a un PC su internet.
        la volete capire che non si educa vietando ma
        informando??Informado loro che in internet è l'apoteosi dell'arachia? Dove ci sono persone pronte a fargli del male? Bhe questo lo sanno gia, ma non basta, credimi.
        o vi fa paura l'informazione, quella vera, che
        circola sulla rete, ed avete bisogno di unSi, certe notizie vere, non le devono vedere i bambini nel modo piu assoluto. A quale titolo credi di poter togliere loro il periodo piu bello della loro vita con stronzate pubblicate da malati mentali che decapitano le persone o mostrano ingiurie sui piu deboli? Queste sono le notizie di cui vai cianciando? Ebbene si, fanno paura e tanto, sono schifezze umane che non meritano neanche di stare nella pattumiera piu sporca di questo pianeta.
        pretesto per "regolamentare" il
        tutto??Non me ne frega un cazzo se non puoi piu scaricarti l'ultimo lp dei metallica et similia. E' piu importante tutelare un bambino che un bamboccio, credimi.
        • castigo scrive:
          Re: Zona franca?
          - Scritto da:

          - Scritto da: castigo


          il vostro sistema, tuo e del "ministro", serve

          solo a deresponsabilizzare ulteriormente i

          genitori, che anzichè seguire i figli ed
          educarli

          I ragazzi sono curiosi e tenteranno sempre di
          andare a vedere cosa c'è oltre. Se c'è una misera
          siepe la scavalcheranno come niente. Fino ad ora
          non ci sono manco le
          siepi.la siepe migliore non è la legge, sono i genitori.e se io non sono presente il pargolo il pc manco lo vede.figuriamoci internet....


          ad un utilizzo consapevole e corretto di

          internet, potranno parcheggiare i pargoli anche

          davanti al pc, oltre che davanti alla

          tv.

          Non me lo sogno nemmeno di lasciarli davanti alla
          tv da soli. A volte danno pubblicità a
          tradimento, in orari protetti, di animali che si
          ingroppano, tette che infilano reggiseni,
          eccetera eccetera. Figurati se li lascio da soli
          davanti a un PC su internet.allora a che ti servono le leggi speciali che invochi??


          la volete capire che non si educa vietando ma

          informando??

          Informado loro che in internet è l'apoteosi
          dell'arachia?ma se non sai nemmeno cosa sia l'anrchia, evita di tirarla in ballo a sproposito. Dove ci sono persone pronte a
          fargli del male? Bhe questo lo sanno gia, ma non
          basta,
          credimi.non ci sono solo quelle su internet, per fortuna, come non ci sono solo quelle nella vita di tutti i giorni.ma è bene che sappiano che certe cose/persone esistono.


          o vi fa paura l'informazione, quella vera, che

          circola sulla rete, ed avete bisogno di un

          Si, certe notizie vere, non le devono vedere i
          bambini nel modo piu assoluto. A quale titolo
          credi di poter togliere loro il periodo piu bello
          della loro vita con stronzate pubblicate da
          malati mentali che decapitano le persone o
          mostrano ingiurie sui piu deboli? Queste sono le
          notizie di cui vai cianciando? Ebbene si, fanno
          paura e tanto, sono schifezze umane che non
          meritano neanche di stare nella pattumiera piu
          sporca di questo pianeta.mi sembra di sentire la caselli: "la verità mi fa male lo sai"....non parlavo di farle vedere ai bambini certe cose, è sufficiente che le vedano gli adulti, e si rendano conto che la classe politica che ci governa non è nemmeno in grado di levarsi le dita dal sedere, altro che legiferare su internet.ma questo dà fastidio, e molto.stupisce che ci siano "persone" come te che possano giustificare la blindatura di internet con la scusa dei "bambini" da "proteggere".quindi o ci sei, e in questo caso ti invito ad aprire gli occhi, o ci fai, nel qual caso ti invito ad andare a dar del colore....


          pretesto per "regolamentare" il

          tutto??

          Non me ne frega un cazzo se non puoi piu
          scaricarti l'ultimo lp dei metallica et similia.
          E' piu importante tutelare un bambino che un
          bamboccio,
          credimi.bah, che tu mi dia del bamboccio non mi fa ne caldo ne freddo, ho ricevuto insulti peggiori in vita mia.quanto alla tutela dei bambini, inventane un'altra, che con queste scuse finte avete rotto.e sta sicuro che, "protezione" dei minori o meno, riuscirò sempre a scaricare quello che mi interessa ;)
          • borg_troll scrive:
            Re: Zona franca?
            -
            la siepe migliore non è la legge, sono i genitori.
            I genitori devono anche lavorare, e non possono vegliare tutto il giorno.Allo stesso modo non puoi vegliare casa tua tutto il giorno, non puoi curarti sempre da solo, non ci si aspetta che spegni gli incendi da solo. Paghi le tasse per avere la protezione della Polizia, dei Vigili del Fuoco, perché ci siano le ambulanze.Pagherai anche per essere protetto su internet. Che tu lo voglia o meno. La maggioranza (non quattro nerd sfigati) lo esigerà e tu dovrai piegarti.
            si rendano conto che la classe politica che ci
            governa non è nemmeno in grado di levarsi le dita
            dal sedere, altro che legiferare su
            internet.Intanto lo fa. E lo farà sempre piu' spesso.
            ma questo dà fastidio, e molto.A chi? Non vedo sollevazioni popolari.

            riuscirò sempre a scaricare quello che mi
            interessa
            ;)No, non potrai. Internet SARA' controllata, come ogni cosa. Fattene una ragione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da: borg_troll

            I genitori devono anche lavorare, e non possono
            vegliare tutto il
            giorno.Ah, sì? E quando tu lavori, lasci tuo figlio da solo? Sai che l'abbandono di minore è un reato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da: borg_troll

            -

            la siepe migliore non è la legge, sono i
            genitori.



            I genitori devono anche lavorare, e non possono
            vegliare tutto il
            giorno.

            Allo stesso modo non puoi vegliare casa tua tutto
            il giorno, non puoi curarti sempre da solo, non
            ci si aspetta che spegni gli incendi da solo.
            Paghi le tasse per avere la protezione della
            Polizia, dei Vigili del Fuoco, perché ci siano le
            ambulanze.e staccare la spina del PC? troppo difficile?
            Pagherai anche per essere protetto su internet.mapperfavore...
            Che tu lo voglia o meno. La maggioranza (non
            quattro nerd sfigati) lo esigerà e tu dovrai
            piegarti.sì sì certo certo. sto aspettando.

            si rendano conto che la classe politica che ci

            governa non è nemmeno in grado di levarsi le
            dita

            dal sedere, altro che legiferare su

            internet.

            Intanto lo fa. E lo farà sempre piu' spesso.può farlo quanto vuole. le conseguenze saranno nulle.

            ma questo dà fastidio, e molto.

            A chi? Non vedo sollevazioni popolari.da' fastidio a chi il potere ce l'ha.



            riuscirò sempre a scaricare quello che mi

            interessa

            ;)

            No, non potrai. Internet SARA' controllata, come
            ogni cosa. Fattene una
            ragione.trollazzo, vai a sputare stronzate da un'altra parte.
          • castigo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da: borg_troll

            -

            la siepe migliore non è la legge, sono i
            genitori.



            I genitori devono anche lavorare, e non possono
            vegliare tutto il
            giorno.infatti il pargolo va a scuola per la maggior parte della giornata.certo che con le scuole e i "docenti" che ci ritroviamo....

            Allo stesso modo non puoi vegliare casa tua tutto
            il giorno, vero.però posso chiudere a chiave la porta ;)
            non puoi curarti sempre da solo,vero.però posso stare attento a non ammalarmi.e comunque a quanto pare in futuro non potrò nemmeno ammalarmi in autonomia ma dovrò chiedere il permesso alla turco:http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200611articoli/14667girata.asp non
            ci si aspetta che spegni gli incendi da solo.vero.però ci si aspetta che non li appicchi ;)
            Paghi le tasse per avere la protezione della
            Polizia, come a bolzaneto :Ddei Vigili del Fuoco, perché ci siano le
            ambulanze.

            Pagherai anche per essere protetto su internet.non se posso evitarlo.
            Che tu lo voglia o meno. La maggioranza (non
            quattro nerd sfigati) lo esigerà e tu dovrai
            piegarti.la maggioranza non sa nemmeno quando è giorno, ma prima o poi i soldi non basteranno più, nemmeno ricorrendo al "credito al consumo", e allora non basteranno alberi e lampioni ;)


            si rendano conto che la classe politica che ci

            governa non è nemmeno in grado di levarsi le
            dita

            dal sedere, altro che legiferare su

            internet.

            Intanto lo fa. E lo farà sempre piu' spesso.a tirarle, le corde prima o poi si spezzano....


            ma questo dà fastidio, e molto.

            A chi? Non vedo sollevazioni popolari.mi riferivo al fatto che su internet circolino un sacco di informazioni, e questo al potere da fastidio.ma come quoti bene, non si capisce se lo fai perchè non comprendi quel che leggi o lo fai apposta.....



            riuscirò sempre a scaricare quello che mi

            interessa

            ;)

            No, non potrai. Internet SARA' controllata, come
            ogni cosa. Fattene una
            ragione.mi spiace per te, ma non me ne farò mai una ragione 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            [...]

            Si, certe notizie vere, non le devono vedere i

            bambini nel modo piu assoluto. A quale titolo

            credi di poter togliere loro il periodo piu
            bello

            della loro vita con stronzate pubblicate da

            malati mentali che decapitano le persone o

            mostrano ingiurie sui piu deboli? Queste sono le

            notizie di cui vai cianciando? Ebbene si, fanno

            paura e tanto, sono schifezze umane che non

            meritano neanche di stare nella pattumiera piu

            sporca di questo pianeta.Il fatto ripreso nel video, e` successo in una scuola.Una scuola qualunque, come ce ne sono tante in Italia. Anche se il video non fosse stato messo su Internet, il fatto sarebbe avvenuto lo stesso, e i bambini, ragazzini, ragazzi presenti lo avrebbero visto in maniera ben piu` drammatica che dietro lo schermo di un pc.Chiudiamo preventivamente le scuole perche` al loro interno possono accadere fatti che turberanno la psiche dei minori?(a parte che sembra che la psiche dei minori non aspetti altro che essere turbata - quando ero piccolo io c'erano anatemi contro i primi cartoni animati giapponesi, i famosi robottoni, indicati come colpevoli di alterare la psiche dei minori. Oggi sotto accusa e` google video, domani cosa sara`?)
          • Anonimo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da: castigo
            ma se non sai nemmeno cosa sia l'anrchia, evita
            di tirarla in ballo a
            sproposito.Non preoccuparti, so molto bene il significato del termine, non sai quanto. Tu piuttosto, comincia a scriverlo correttamente se almeno vuoi dare la parvenza di un wannabe.
          • castigo scrive:
            Re: Zona franca?
            - Scritto da:

            - Scritto da: castigo


            ma se non sai nemmeno cosa sia l'anrchia, evita

            di tirarla in ballo a

            sproposito.

            Non preoccuparti, so molto bene il significato
            del termine, non sai quanto. Tu piuttosto,
            comincia a scriverlo correttamente se almeno vuoi
            dare la parvenza di un
            wannabe.devi essere dannatamente a corto di argomenti, se ti attacchi alle cazzate.la prossima volta farò un controllo ortografico più accurato, e ti toglierò pure questo labile appiglio.resta il fatto che non sembra proprio che tu sappia di cosa stai parlando, stando a quello che scrivi.-------- edit --------P.S.vatti a vedere come avevi scritto Anarchia, tu che ti attacchi a queste minuzie.... avevi scritto arachia , professorucolo dei miei stivali(rotfl)(rotfl)(rotfl)sù, controllahttp://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1788104&id=1787468&r=PIe salutami assorreta (rotfl)(rotfl)(rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 22.14-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Zona franca?
          Vuoi tutelare tuo figlio e reputi internet così pieno solo di cose immonde? è semplice non farlo connettere.Ma non pretendere di censurare gli altri solo perchè tu non riesci a controllare o educare tuo figlio.
    • scribble scrive:
      Re: Zona franca?
      - Scritto da:
      Chi si schiera contro queste iniziative
      evidentemente non si rende conto del problema e
      pensa che internet sia una zona franca dove poter
      sfogare ogni pulsione morale e non. Grazie a
      queste persone e sopratutto a molti di loro che
      si prodigano nel pubblicare vomitevoli filmini
      ingiuriosi nei confronti di disabili e indifesi
      che la comunità pagherà il prezzo più alto.
      Internet non è una zona franca, non deve esserlo
      e non lo sarà
      mai.EVVAI! Questo post me l'ero perso, davvero stupendo!!! Hai tagliato i baffetti? Peccato ti donavano. Tu confondi il veicolo d'informazione col fatto, figliolo, e per questo sei molto, molto pericoloso perché vuoi mettere le manone sulla libertà altrui. Ivi inclusa la mia, con relativo frullare di testicoli.Ti quoto una dichiarazione di Fiorello Cortiana, membro della delegazione italiana presieduta dal professor Stefano Rodotà: "Iscrivere nel registro degli indagati Google per il filmato messo in rete dagli autori delle violenze ai danni di un coetaneo disabile equivale a considerare responsabili di molestie sessuali o di borseggi sui mezzi pubblici i dirigenti dellazienda dei trasporti municipali" preso da questo bell'articolo:http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cultura/200611articoli/14755girata.asp
      • Anonimo scrive:
        Un compromesso è sensato
        - Scritto da: scribbleTu confondi il veicolo d'informazione
        col fatto, figliolo, e per questo sei molto,
        molto pericoloso perché vuoi mettere le manone
        sulla libertà altrui.Quoto. Anche se ci gestisce il servizio deve IMHO agire attivamente per tenere il servizio nei binari del lecito.Non ha senso attendersi che Google (o la Telecom, o i proprietari dei musi su cui compare un volantino illegale, ecc.), siano censori permanenti e preventivi. E' onesto dire che però è troppo comodo limitarsi a rimuovere il materiale segnalato dalle autorità. Un'azienda di quelle dimensioni può sicuramente mettere in campo un gruppo di "moderatori" che pattuglino il sito e campionino il materiale appena arrivato, rimuovendo d'autorità le porcherie manifeste in cui si imbattono.Non è la Banca responsabile di perseguire i ladri, ma uno sforzo ragionevole per tutelare i propri clienti lo deve fare. A nessuno basterebbe che conservasse il denaro in una scatola di latta nell'ufficio del direttore, nemmeno se poi collaborasse prontamente con la Polizia in caso di furto.I genitori, gli insegnanti, chiunque abbia il compito di assistere i minori nella loro crescita (che è diverso da isolarli dal mondo, sotto la famosa "campana di vetro") hanno il dovere di attivarsi e di smetterla di delegare a entità astratte (lo stato, la società) un compito molto concreto. Chi opera fornendo un servizio deve fare la sua parte per mitigare le minacce più facilmente riconoscibili.Un compromesso è possibile, IMHO.

        Ti quoto una dichiarazione di Fiorello Cortiana,
        membro della delegazione italiana presieduta dal
        professor Stefano
        Rodotà:
        "Iscrivere nel registro degli indagati Google
        per il filmato messo in rete dagli autori delle
        violenze ai danni di un coetaneo disabile
        equivale a considerare responsabili di molestie
        sessuali o di borseggi sui mezzi pubblici i
        dirigenti dellazienda dei trasporti
        municipali"

        preso da questo bell'articolo:
        http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/culturCorretto, ma l'azienda di trasporti deve fare la sua parte per mitigare questo rischio: - illuminare le fermate dei mezzi, - evitare che le attese siano inutilmente prolungate, - fornire dei mezzi dove il cittadino possa avvertire l'autista (e la centrale) se sta avvenendo qualcosa e sottrarsi più facilmente all'isolamento (ad esempio le metropolitane con i vagoni comunicanti riducono il rischio di trovarsi soli con un paio di prepotenti, senza poter allertare nessuno).Potrei dilungarmi in esempi, ma credo sia chiaro il mio pensiero: le soluzioni a volte nascono dal piccolo contributi di molti, però occorre impegno civile e leggi che facilitino il processo senza isterismi e censure inutili e controproducenti.Scusate il messaggio lungo, spero non troppo noioso. Ciao O)
        • scribble scrive:
          Re: Un compromesso è sensato
          - Scritto da:
          - Scritto da: scribble
          Tu confondi il veicolo d'informazione

          col fatto, figliolo, e per questo sei molto,

          molto pericoloso perché vuoi mettere le manone

          sulla libertà altrui.

          Quoto. Anche se ci gestisce il servizio deve IMHO
          agire attivamente per tenere il servizio nei
          binari del
          lecito.

          Non ha senso attendersi che Google (o la Telecom,
          o i proprietari dei musi su cui compare un
          volantino illegale, ecc.), siano censori
          permanenti e preventivi.


          E' onesto dire che però è troppo comodo limitarsi
          a rimuovere il materiale segnalato dalle
          autorità. Un'azienda di quelle dimensioni può
          sicuramente mettere in campo un gruppo di
          "moderatori" che pattuglino il sito e campionino
          il materiale appena arrivato, rimuovendo
          d'autorità le porcherie manifeste in cui si
          imbattono.
          Non è la Banca responsabile di perseguire i
          ladri, ma uno sforzo ragionevole per tutelare i
          propri clienti lo deve fare. A nessuno basterebbe
          che conservasse il denaro in una scatola di latta
          nell'ufficio del direttore, nemmeno se poi
          collaborasse prontamente con la Polizia in caso
          di
          furto.

          I genitori, gli insegnanti, chiunque abbia il
          compito di assistere i minori nella loro crescita
          (che è diverso da isolarli dal mondo, sotto la
          famosa "campana di vetro") hanno il dovere di
          attivarsi e di smetterla di delegare a entità
          astratte (lo stato, la società) un compito molto
          concreto. Il problema è tutto lì: c'è questa, drammatica a mio parere, voglia di regolamentare tutto. Perché parliamoci chiaramente: la libertà è un grande sbattimento da gestire. Se chiudo ogni forma di comunicazione è tutto molto più facile: guarda la Birmania e ne hai un esempio pratico.
          Chi opera fornendo un servizio deve
          fare la sua parte per mitigare le minacce più
          facilmente
          riconoscibili.

          Un compromesso è possibile, IMHO.
          Ma questo già succede! Il video in questione è stato rimosso appena segnalato (non dalle autorità, dagli utenti). Il sistema di prevenzione di google video funziona ed è il massimo che ci si può aspettare da un sistema come quello: la segnalazione, libera, da parte di ogni utente è una forma molto potente di prevenzione. Ma tutte queste devono essere regole etiche, non leggi. Altrimenti tu ed io se domani abbiamo voglia di mettere su una piattaforma di condivisione video, così, tanto per sperimentare, non potremmo mai farlo!E cmq tutte queste forme di autocensura sono possibili solo per grandi organizzazioni commerciali che abbiano tanti soldi: se uno vuole fare una cosa per cavoli suoi non potrà mai farla. Immaginati un controllo preventivo dei contenuti, per legge, applicato ai forum o ai blog, ti rendi conto? Vogliamo davvero che internet diventi così? Mi spiace, io no.



          Ti quoto una dichiarazione di Fiorello Cortiana,

          membro della delegazione italiana presieduta dal

          professor Stefano

          Rodotà:

          "Iscrivere nel registro degli indagati Google

          per il filmato messo in rete dagli autori delle

          violenze ai danni di un coetaneo disabile

          equivale a considerare responsabili di molestie

          sessuali o di borseggi sui mezzi pubblici i

          dirigenti dellazienda dei trasporti

          municipali"



          preso da questo bell'articolo:


          http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cultur

          Corretto, ma l'azienda di trasporti deve fare la
          sua parte per mitigare questo rischio:

          - illuminare le fermate dei mezzi,

          - evitare che le attese siano inutilmente
          prolungate,

          - fornire dei mezzi dove il cittadino possa
          avvertire l'autista (e la centrale) se sta
          avvenendo qualcosa e sottrarsi più facilmente
          all'isolamento (ad esempio le metropolitane con i
          vagoni comunicanti riducono il rischio di
          trovarsi soli con un paio di prepotenti, senza
          poter allertare
          nessuno).Per l'azienda dei trasporti può anche essere possibile, ma pensa se fossero obbligati per legge a fare tutte queste cose tutti coloro che autotrasportano un'altra persona. Ti rendi conto?
          Potrei dilungarmi in esempi, ma credo sia chiaro
          il mio pensiero: le soluzioni a volte nascono dal
          piccolo contributi di molti, però occorre impegno
          civile e leggi che facilitino il processo senza
          isterismi e censure inutili e
          controproducenti.
          Autoregolamentazioni. Codici etici e comportamentali. Netiquette estesa. La costituzione di internet è una buona idea. Ma leggi no. Tanto meno se nazionali: sono senza senso e controproducenti.
          Scusate il messaggio lungo, spero non troppo
          noioso. Ciao
          O)nè noioso nè lungo :), l'argomento merita attenzione
        • Anonimo scrive:
          Re: Un compromesso è sensato
          - Scritto da:
          - illuminare le fermate dei mezzi,
          - evitare che le attese siano inutilmente
          prolungate,

          - fornire dei mezzi dove il cittadino possa
          avvertire l'autista (e la centrale) se sta
          avvenendo qualcosa e sottrarsi più facilmente
          all'isolamento (ad esempio le metropolitane con i
          vagoni comunicanti riducono il rischio di
          trovarsi soli con un paio di prepotenti, senza
          poter allertare
          nessuno).
          Potrei dilungarmi in esempi, ma credo sia chiaroinfatti basta che UN singolo utente segnali la non liceità di un video perché google sia COSTRETTA ad esaminarlo ed eventualmente rimuoverlo.ergo, si sta sollevando un polverone con un secondo fine degno di 1984.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Un compromesso è sensato
            - Scritto da:
            ergo, si sta sollevando un polverone con un
            secondo fine degno di
            1984.E cosi sarà, almeno quei 4 filmati sfigati alla jackass che mettono su google passeranno sotto il naso dei suoi dirigenti e finalmente faranno qualcosa pure loro assumendosi tutte le responsabilità di quel che accade negli uffici adiacenti...
            ciaoCiao!
    • Anonimo scrive:
      Re: Zona franca?
      il problema sei tu e quelli come te- Scritto da:
      Chi si schiera contro queste iniziative
      evidentemente non si rende conto del problema e
      pensa che internet sia una zona franca dove poter
      sfogare ogni pulsione morale e non. Grazie a
      queste persone e sopratutto a molti di loro che
      si prodigano nel pubblicare vomitevoli filmini
      ingiuriosi nei confronti di disabili e indifesi
      che la comunità pagherà il prezzo più alto.
      Internet non è una zona franca, non deve esserlo
      e non lo sarà
      mai.
    • Duccio Minoia scrive:
      Re: Zona franca?
      - Scritto da:
      Chi si schiera contro queste iniziative
      evidentemente non si rende conto del problema e
      pensa che internet sia una zona franca dove poter
      sfogare ogni pulsione morale e non. Grazie a
      queste persone e sopratutto a molti di loro che
      si prodigano nel pubblicare vomitevoli filmini
      ingiuriosi nei confronti di disabili e indifesi
      che la comunità pagherà il prezzo più alto.
      Internet non è una zona franca, non deve esserlo
      e non lo sarà
      mai.Intanto però tu posti come anonimo. Chi è senza peccato scagli la prima pietra...
  • Anonimo scrive:
    chiediamo la sfiducia individuale
    Contattiamo un parlamentare di qualsiasi schieramento e chiediamo che presenti una mozione di sfiducia individuale. Almeno un poco della protesta del Web arriva in Parlamento.
  • Anonimo scrive:
    Credo avrà il mio voto...
    Alle prossime elezioni credo proprio che avrà il mio voto.Così come lo ha avuto Urbani! :@ (al rogo tutti e due!!! :@ :@ :@ )
    • Anonimo scrive:
      Re: Credo avrà il mio voto...
      Nelle ultime elezioni non potevi dare il voto alla persona quindi il voto a questo e quello finché non cambiano la legge elettorale non lo potrai sventolare come un'arma di vendetta. Decidono tutto i partiti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Credo avrà il mio voto...
      - Scritto da:
      Alle prossime elezioni credo proprio che avrà il
      mio
      voto.

      Così come lo ha avuto Urbani! :@ (al rogo tutti
      e due!!! :@ :@ :@
      )Posto che non puoi votare le persone, se ambo gli schieramenti la pensano allo stesso modo e puntano a toglierti la libertà, tu chi voti?
  • Anonimo scrive:
    la cina è vicina....
    cattolici + comunisti: al peggio non c'è mai fine.......(senza offesa per gli uni e gli altri, è la mistura che puzza e fa danno)
  • Anonimo scrive:
    Fioroni...
    Fioroni con tutto questo suo inutile attivismo di questo periodo ci ha rotto i maroni!
  • Anonimo scrive:
    Certo una legge da esempio x il mondo!
    Fatta in due settimane, sono convinto che l'Italia ne sarà capace e farà una superlegge che tutto il mondo ci invidierà!
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo una legge da esempio x il mond
      - Scritto da:
      Fatta in due settimane, sono convinto che
      l'Italia ne sarà capace e farà una superlegge che
      tutto il mondo ci
      invidierà!La solita legge dei rincojoniti ITALIOTI che nessuno rispetterà.Solite figure di MERDA!
      • Giacks3d scrive:
        Re: Certo una legge da esempio x il mond
        una legge che quasi nessuno rispetterà ma che al momento giusto potra essere usata contro qualcuno a discrezione di un giudice, un magistrato, un prete, un politico...
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo una legge da esempio x il mond
          - Scritto da: Giacks3d
          una legge che quasi nessuno rispetterà ma che al
          momento giusto potra essere usata contro qualcuno
          a discrezione di un giudice, un magistrato, un
          prete, un
          politico...Come qualunque altra legge italiana. Del resto è così che funziona la legislazione italiana.
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo una legge da esempio x il mond
      - Scritto da:
      Fatta in due settimane, sono convinto che
      l'Italia ne sarà capace e farà una superlegge che
      tutto il mondo ci
      invidierà!Meglio dire che ci compatirà... ho il sospetto che l'unico modo per impedire che questo ministro faccia altri danni sia abolire la legge 180 del 1978. Sono certo che così potrebbe essere aiutato.
    • ilgorgo scrive:
      Re: Certo una legge da esempio x il mond
      - Scritto da:
      Fatta in due settimane, sono convinto che
      l'Italia ne sarà capace e farà una superlegge che
      tutto il mondo ci
      invidierà!La Cina in primis :p
  • Anonimo scrive:
    Ma chi caXX' è sto Fioroni?
    Vuol passare alla storia di Internet come se non peggio l' altro socio Urbani?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
      - Scritto da:
      Vuol passare alla storia di Internet come se non
      peggio l' altro socio
      Urbani?L'ennesimo ex-DC che stranamente assieme a tanti altri ex-DC continua a governare l'Italia nonostante non esista più la DC (e ce n'erano tanti anche nel passato governo e in quello prima, e in quello prima ancora e in ...).Purtroppo grazie alla legge elettorale truffa, di Berlusconi non è stato possibile per i cittadini fare quel minimo che gli era gentilmente stato concesso con la precedente legge elettorale: lasciare a casa simili individui. E ora ce lo dobbiamo tenere finché dura sto governo e quello dopo e quello dopo ancora e quello...
      • Giacks3d scrive:
        Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
        purtroppo fioroni non è ministro in quanto eletto da questa(pessima) legge elettorale. E' ministro in quanto la margherita quando, dopo la spartizione delle poltrone, ha ottenuto il ministero dell'istruzione ha deciso che quel posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la parte laica e riformista della Margherita stà soccombendo sotto il peso dei democristiani che puntano allo stato etico dove ciò che è immorale si censura e si punisce.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
          - Scritto da: Giacks3d
          purtroppo fioroni non è ministro in quanto eletto
          da questa(pessima) legge elettorale. E' ministro
          in quanto la margherita quando, dopo la
          spartizione delle poltrone, ha ottenuto il
          ministero dell'istruzione ha deciso che quel
          posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la parte
          laica e riformista della Margherita stà
          soccombendo sotto il peso dei democristiani che
          puntano allo stato etico dove ciò che è immorale
          si censura e si
          punisce.E intanto il nano sviene per evitare di andare in tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo etico uberalle!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da: Giacks3d

            purtroppo fioroni non è ministro in quanto
            eletto

            da questa(pessima) legge elettorale. E'
            ministro

            in quanto la margherita quando, dopo la

            spartizione delle poltrone, ha ottenuto il

            ministero dell'istruzione ha deciso che quel

            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la
            parte

            laica e riformista della Margherita stà

            soccombendo sotto il peso dei democristiani che

            puntano allo stato etico dove ciò che è immorale

            si censura e si

            punisce.

            E intanto il nano sviene per evitare di andare in
            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo
            etico
            uberalle!
            Ma a ROMA coi putanSUV ci sarà! L' ha detto che ci sarà! O sì che ci sarà!E con la scorta dei primari del San Raffaele di Milano che danzeranno attorno a lui come primarietti pon-pon e grideranno: W IL NANO! W IL NANO! W IL NANO! Mentre una folla di gievani del Dell' Utri venuti da tutta la Sicilia si strapperanno le vesti nel rivedere il NANO saltellare sul palco come fece quando era zoppo sul palco della Confindustria a Vicenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: Giacks3d


            purtroppo fioroni non è ministro in quanto

            eletto


            da questa(pessima) legge elettorale. E'

            ministro


            in quanto la margherita quando, dopo la


            spartizione delle poltrone, ha ottenuto il


            ministero dell'istruzione ha deciso che quel


            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la

            parte


            laica e riformista della Margherita stà


            soccombendo sotto il peso dei democristiani
            che


            puntano allo stato etico dove ciò che è
            immorale


            si censura e si


            punisce.



            E intanto il nano sviene per evitare di andare
            in

            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo

            etico

            uberalle!



            Ma a ROMA coi putanSUV ci sarà! L' ha detto che
            ci sarà! O sì che ci
            sarà!
            E con la scorta dei primari del San Raffaele di
            Milano che danzeranno attorno a lui come
            primarietti pon-pon e grideranno: W IL NANO! W IL
            NANO! W IL NANO! Mentre una folla di gievani del
            Dell' Utri venuti da tutta la Sicilia si
            strapperanno le vesti nel rivedere il NANO
            saltellare sul palco come fece quando era zoppo
            sul palco della Confindustria a
            Vicenza.Avete il cervello bacato e la fobia di Berlusconi voi di sinistra, non capite proprio più nulla. Il vostro odio per la democrazia e per chiunque non sia del vostro branco quindi è aberrante.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: Giacks3d



            purtroppo fioroni non è ministro in quanto


            eletto



            da questa(pessima) legge elettorale. E'


            ministro



            in quanto la margherita quando, dopo la



            spartizione delle poltrone, ha ottenuto il



            ministero dell'istruzione ha deciso che
            quel



            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la


            parte



            laica e riformista della Margherita stà



            soccombendo sotto il peso dei democristiani

            che



            puntano allo stato etico dove ciò che è

            immorale



            si censura e si



            punisce.





            E intanto il nano sviene per evitare di andare

            in


            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo


            etico


            uberalle!






            Ma a ROMA coi putanSUV ci sarà! L' ha detto che

            ci sarà! O sì che ci

            sarà!

            E con la scorta dei primari del San Raffaele di

            Milano che danzeranno attorno a lui come

            primarietti pon-pon e grideranno: W IL NANO! W
            IL

            NANO! W IL NANO! Mentre una folla di gievani del

            Dell' Utri venuti da tutta la Sicilia si

            strapperanno le vesti nel rivedere il NANO

            saltellare sul palco come fece quando era zoppo

            sul palco della Confindustria a

            Vicenza.

            Avete il cervello bacato e la fobia di Berlusconi
            voi di sinistra, non capite proprio più nulla. Il
            vostro odio per la democrazia e per chiunque non
            sia del vostro branco quindi è
            aberrante.Sei uno dei suoi medici privati primario del San Raffaele?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da: Giacks3d




            purtroppo fioroni non è ministro in quanto



            eletto




            da questa(pessima) legge elettorale. E'



            ministro




            in quanto la margherita quando, dopo la




            spartizione delle poltrone, ha ottenuto il




            ministero dell'istruzione ha deciso che

            quel




            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai
            la



            parte




            laica e riformista della Margherita stà




            soccombendo sotto il peso dei
            democristiani


            che




            puntano allo stato etico dove ciò che è


            immorale




            si censura e si




            punisce.







            E intanto il nano sviene per evitare di
            andare


            in



            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo



            etico



            uberalle!









            Ma a ROMA coi putanSUV ci sarà! L' ha detto
            che


            ci sarà! O sì che ci


            sarà!


            E con la scorta dei primari del San Raffaele
            di


            Milano che danzeranno attorno a lui come


            primarietti pon-pon e grideranno: W IL NANO! W

            IL


            NANO! W IL NANO! Mentre una folla di gievani
            del


            Dell' Utri venuti da tutta la Sicilia si


            strapperanno le vesti nel rivedere il NANO


            saltellare sul palco come fece quando era
            zoppo


            sul palco della Confindustria a


            Vicenza.



            Avete il cervello bacato e la fobia di
            Berlusconi

            voi di sinistra, non capite proprio più nulla.
            Il

            vostro odio per la democrazia e per chiunque non

            sia del vostro branco quindi è

            aberrante.

            Sei uno dei suoi medici privati primario del San
            Raffaele?Ma quanti anni hai ? Ti pare che uno dei suoi medici venga a scrivere sul forum di Punto Informatico ? Ha ragione a dire che siete bacati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da: Giacks3d





            purtroppo fioroni non è ministro in
            quanto




            eletto





            da questa(pessima) legge elettorale. E'




            ministro





            in quanto la margherita quando, dopo la





            spartizione delle poltrone, ha ottenuto
            il





            ministero dell'istruzione ha deciso che


            quel





            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai

            la




            parte





            laica e riformista della Margherita stà





            soccombendo sotto il peso dei

            democristiani



            che





            puntano allo stato etico dove ciò che è



            immorale





            si censura e si





            punisce.









            E intanto il nano sviene per evitare di

            andare



            in




            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un
            tipo




            etico




            uberalle!












            Ma a ROMA coi putanSUV ci sarà! L' ha detto

            che



            ci sarà! O sì che ci



            sarà!



            E con la scorta dei primari del San Raffaele

            di



            Milano che danzeranno attorno a lui come



            primarietti pon-pon e grideranno: W IL
            NANO!
            W


            IL



            NANO! W IL NANO! Mentre una folla di gievani

            del



            Dell' Utri venuti da tutta la Sicilia si



            strapperanno le vesti nel rivedere il NANO



            saltellare sul palco come fece quando era

            zoppo



            sul palco della Confindustria a



            Vicenza.





            Avete il cervello bacato e la fobia di

            Berlusconi


            voi di sinistra, non capite proprio più nulla.

            Il


            vostro odio per la democrazia e per chiunque
            non


            sia del vostro branco quindi è


            aberrante.



            Sei uno dei suoi medici privati primario del San

            Raffaele?

            Ma quanti anni hai ? Ti pare che uno dei suoi
            medici venga a scrivere sul forum di Punto
            Informatico ?

            Ha ragione a dire che siete bacati.Ma che caXXo me frega di dove vanno la sera i suoi medici?!Vanno a trombare? E che caXXo me frega?!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da: Giacks3d

            purtroppo fioroni non è ministro in quanto
            eletto

            da questa(pessima) legge elettorale. E'
            ministro

            in quanto la margherita quando, dopo la

            spartizione delle poltrone, ha ottenuto il

            ministero dell'istruzione ha deciso che quel

            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la
            parte

            laica e riformista della Margherita stà

            soccombendo sotto il peso dei democristiani che

            puntano allo stato etico dove ciò che è immorale

            si censura e si

            punisce.

            E intanto il nano sviene per evitare di andare in
            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo
            etico
            uberalle!Voi di sinistra siete senza ritegno. Imparate ad avere rispetto per la salute delle persone! Siete solo buoni a ciarlare di chi ha problemi di salute e sempre pronti a linciare chiunque non sia nelle vostre grazie. Salvo poi voler salvare dittatori sanguinari come Saddam Hussein da una giusta morte inflitta. Hitler vi vorrebbe sicuramente come adepti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: Giacks3d


            purtroppo fioroni non è ministro in quanto

            eletto


            da questa(pessima) legge elettorale. E'

            ministro


            in quanto la margherita quando, dopo la


            spartizione delle poltrone, ha ottenuto il


            ministero dell'istruzione ha deciso che quel


            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la

            parte


            laica e riformista della Margherita stà


            soccombendo sotto il peso dei democristiani
            che


            puntano allo stato etico dove ciò che è
            immorale


            si censura e si


            punisce.



            E intanto il nano sviene per evitare di andare
            in

            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo

            etico

            uberalle!

            Voi di sinistra siete senza ritegno. Imparate ad
            avere rispetto per la salute delle persone! Siete
            solo buoni a ciarlare di chi ha problemi di
            salute e sempre pronti a linciare chiunque non
            sia nelle vostre grazie. Salvo poi voler salvare
            dittatori sanguinari come Saddam Hussein da una
            giusta morte inflitta. Hitler vi vorrebbe
            sicuramente come
            adepti.Sei uno di quelli che han fatto la fila al San Raffaele di Milano con in mano una mazza di fiori da regalare al NANO?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: Giacks3d



            purtroppo fioroni non è ministro in quanto


            eletto



            da questa(pessima) legge elettorale. E'


            ministro



            in quanto la margherita quando, dopo la



            spartizione delle poltrone, ha ottenuto il



            ministero dell'istruzione ha deciso che
            quel



            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la


            parte



            laica e riformista della Margherita stà



            soccombendo sotto il peso dei democristiani

            che



            puntano allo stato etico dove ciò che è

            immorale



            si censura e si



            punisce.





            E intanto il nano sviene per evitare di andare

            in


            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo


            etico


            uberalle!



            Voi di sinistra siete senza ritegno. Imparate ad

            avere rispetto per la salute delle persone!
            Siete

            solo buoni a ciarlare di chi ha problemi di

            salute e sempre pronti a linciare chiunque non

            sia nelle vostre grazie. Salvo poi voler salvare

            dittatori sanguinari come Saddam Hussein da una

            giusta morte inflitta. Hitler vi vorrebbe

            sicuramente come

            adepti.

            Sei uno di quelli che han fatto la fila al San
            Raffaele di Milano con in mano una mazza di fiori
            da regalare al
            NANO?Sicuramente non sono bravi come te che vai a portare i fiori a Saddam Hussein..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da: Giacks3d




            purtroppo fioroni non è ministro in quanto



            eletto




            da questa(pessima) legge elettorale. E'



            ministro




            in quanto la margherita quando, dopo la




            spartizione delle poltrone, ha ottenuto il




            ministero dell'istruzione ha deciso che

            quel




            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai
            la



            parte




            laica e riformista della Margherita stà




            soccombendo sotto il peso dei
            democristiani


            che




            puntano allo stato etico dove ciò che è


            immorale




            si censura e si




            punisce.







            E intanto il nano sviene per evitare di
            andare


            in



            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un tipo



            etico



            uberalle!





            Voi di sinistra siete senza ritegno. Imparate
            ad


            avere rispetto per la salute delle persone!

            Siete


            solo buoni a ciarlare di chi ha problemi di


            salute e sempre pronti a linciare chiunque non


            sia nelle vostre grazie. Salvo poi voler
            salvare


            dittatori sanguinari come Saddam Hussein da
            una


            giusta morte inflitta. Hitler vi vorrebbe


            sicuramente come


            adepti.



            Sei uno di quelli che han fatto la fila al San

            Raffaele di Milano con in mano una mazza di
            fiori

            da regalare al

            NANO?

            Sicuramente non sono bravi come te che vai a
            portare i fiori a Saddam Hussein..
            Voi portate fiori al NANO canterino da crociere vip e BOMBE che ammazzano ancora il popolo Irakeno con la scusa della vostra merdosa "democrazia" che nasconde invece interessi molto pratici di portagoglio del MAGNA-MAGNA.Mai portato fiori a Saddam, ma nemmeno inventato al tavolino prove e scuse per radere al suolo una Nazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da: Giacks3d





            purtroppo fioroni non è ministro in
            quanto




            eletto





            da questa(pessima) legge elettorale. E'




            ministro





            in quanto la margherita quando, dopo la





            spartizione delle poltrone, ha ottenuto
            il





            ministero dell'istruzione ha deciso che


            quel





            posto andava dato a lui. Purtroppo ormai

            la




            parte





            laica e riformista della Margherita stà





            soccombendo sotto il peso dei

            democristiani



            che





            puntano allo stato etico dove ciò che è



            immorale





            si censura e si





            punisce.









            E intanto il nano sviene per evitare di

            andare



            in




            tribunale, hihihihihih. Lui si che è un
            tipo




            etico




            uberalle!







            Voi di sinistra siete senza ritegno.
            Imparate

            ad



            avere rispetto per la salute delle persone!


            Siete



            solo buoni a ciarlare di chi ha problemi di



            salute e sempre pronti a linciare chiunque
            non



            sia nelle vostre grazie. Salvo poi voler

            salvare



            dittatori sanguinari come Saddam Hussein da

            una



            giusta morte inflitta. Hitler vi vorrebbe



            sicuramente come



            adepti.





            Sei uno di quelli che han fatto la fila al San


            Raffaele di Milano con in mano una mazza di

            fiori


            da regalare al


            NANO?



            Sicuramente non sono bravi come te che vai a

            portare i fiori a Saddam Hussein..



            Voi portate fiori al NANO canterino da crociere
            vip e BOMBE che ammazzano ancora il popolo
            Irakeno con la scusa della vostra merdosa
            "democrazia" che nasconde invece interessi molto
            pratici di portagoglio del
            MAGNA-MAGNA.

            Mai portato fiori a Saddam, ma nemmeno inventato
            al tavolino prove e scuse per radere al suolo una
            Nazione.Sarà per questo che voti per D'Alema e la sinistra .... Serbia.... ora Libano ... Israele diventato il bersaglio...
          • Giacks3d scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            possibile che non si risca a parlare di politica senza tirare fuori l'ex presidente del consiglio che in questo caso non c'entra, nel bene e nel male, e che adesso è in ospedale e meriterebbe un pò più di rispetto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da: Giacks3d
            possibile che non si risca a parlare di politica
            senza tirare fuori l'ex presidente del consiglio
            che in questo caso non c'entra, nel bene e nel
            male, e che adesso è in ospedale e meriterebbe un
            pò più di
            rispetto.MANVEDIDEANNÀAPIJARTELOANDERCUxO!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
            - Scritto da:

            - Scritto da: Giacks3d

            possibile che non si risca a parlare di politica

            senza tirare fuori l'ex presidente del consiglio

            che in questo caso non c'entra, nel bene e nel

            male, e che adesso è in ospedale e meriterebbe
            un

            pò più di

            rispetto.

            MANVEDIDEANNÀAPIJARTELOANDERCUxO!!scostumata!
        • uguccione500 scrive:
          Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
          - Scritto da: Giacks3d
          purtroppo fioroni non è ministro in quanto eletto
          da questa(pessima) legge elettorale. E' ministro
          in quanto la margherita quando, dopo la
          spartizione delle poltrone, ha ottenuto il
          ministero dell'istruzione ha deciso che quel
          posto andava dato a lui. Purtroppo ormai la parte
          laica e riformista della Margherita stà
          soccombendo sotto il peso dei democristiani che
          puntano allo stato etico dove ciò che è immorale
          si censura e si
          punisce.Quindi Fioroni oltre a non servire a un cazzo, ce l'abbiamo seduto li e pagato da noi per pura fortuna... CHE CULO!!!!!!Comunque proprio non capisco: io da "più piccolo" ho giocato in maniera massiccia a Carmageddon (e non quello con il sangue verde e le vacche alposto delle persone!)...non so perchè, ma non mi sognerei mai minimmente di partire con la mia macchina e andare a stirare pedoni e quant'altro per la città...I casi quindi sono due: o è peggiorato lo stato mentale delle persone che mi circondano (perchè se paventano un pericolo del genere può solo voler dire che hanno paura che la mucca pazza sia ancora in giro :P ) oppure sono dei decelebrati quelli che pensano che possa succedere solo per spirito d'emulazione nei confronti di UN VIDEOGIOCO... e non è detto che una ipotesi scarta l'altra!Bah...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Vuol passare alla storia di Internet come se non

        peggio l' altro socio

        Urbani?

        L'ennesimo ex-DC che stranamente assieme a tanti
        altri ex-DC continua a governare l'Italia
        nonostante non esista più la DC (e ce n'erano
        tanti anche nel passato governo e in quello
        prima, e in quello prima ancora e in
        ...).

        Purtroppo grazie alla legge elettorale truffa, di
        Berlusconi non è stato possibile per i cittadini
        fare quel minimo che gli era gentilmente stato
        concesso con la precedente legge elettorale:
        lasciare a casa simili individui. E ora ce lo
        dobbiamo tenere finché dura sto governo e quello
        dopo e quello dopo ancora e
        quello...Ma che stai dicendo ? Come se nel '96 con l'ascesa del primo governo Prodi gli ex-DC non vi fossero stati al governo.. ci siamo pure ritrovati D'Alema Presidente Del Consiglio senza che fosse mai stato eletto.... ehhh!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
        La tua tesi mi sembra che non considera il fatto che questo governo potrebbe modificare anche subito la legge elettorale fatta da Berlusconi, non capisco perchè non lo fanno se la ritengono non corretta. Se invece il tuo post era solo per parlare contro berlusconi allora è un'altro discorso.

        Purtroppo grazie alla legge elettorale truffa, di
        Berlusconi non è stato possibile per i cittadini
        fare quel minimo che gli era gentilmente stato
        concesso con la precedente legge elettorale:
        lasciare a casa simili individui. E ora ce lo
        dobbiamo tenere finché dura sto governo e quello
        dopo e quello dopo ancora e
        quello...
      • borg_troll scrive:
        Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?

        L'ennesimo ex-DC che stranamente assieme a tanti
        altri ex-DC continua a governare l'Italia
        nonostante non esista più la DC Intanto lui governa, e puo' cambiare per sempre il tuo modo di usare Internet.Tu, invece, non puoi nulla.Come ci si sente?Come ci si sente ad essersi illusi di essere parte di un' "elite" che credeva di avere in pugno il futuro, e ora scopre di non contare niente?Fa male?Fa tanto male?
      • reXistenZ scrive:
        Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?

        Purtroppo grazie alla legge elettorale truffa, di
        Berlusconi non è stato possibile per i cittadini
        fare quel minimo che gli era gentilmente stato
        concesso con la precedente legge elettorale:
        lasciare a casa simili individui. E ora ce lo
        dobbiamo tenere finché dura sto governo e quello
        dopo e quello dopo ancora e
        quello...Mirabile. Un eventuale pessimo provvedimento del governo di "centrosx" di cui qualcuno riesce a dare la colpa a Berlusconi. Non mi stupirei se lo incolpassero anche di essere il responsabile del buco nell'ozono.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
          - Scritto da: reXistenZ

          Purtroppo grazie alla legge elettorale truffa,
          di

          Berlusconi non è stato possibile per i cittadini

          fare quel minimo che gli era gentilmente stato

          concesso con la precedente legge elettorale:

          lasciare a casa simili individui. E ora ce lo

          dobbiamo tenere finché dura sto governo e quello

          dopo e quello dopo ancora e

          quello...

          Mirabile. Un eventuale pessimo provvedimento del
          governo di "centrosx" di cui qualcuno riesce a
          dare la colpa a Berlusconi.


          Non mi stupirei se lo incolpassero anche di
          essere il responsabile del buco
          nell'ozono.Certo che è colpa sua il buco dell'ozono, con tutta quella lacca per capelli che usa, per quei 4 capelli spellacchiati, ha contribuito e come al buco dell'ozono. :@Comunque a parte gli scherzi, credo sia ormai evidente a tutti che a prescindere dall'orientamento politico di chi siede nelle poltrone (più che altro ormai presunto), le porcate vengono fatte bipartisan (e quasi sempre con ampi consensi da parte degli onorevoli di tutti gli schieramenti) soprattutto quando queste porcate vanno a ledere/ridimensionare libertà, e/o racimolare dindini dalle tasche dei polli... ehmm... degli elettori, e quasi sempre in nome dei bambini e/o della sicurezza, perché ormai non hanno più il coraggio di mettere la loro faccia sopra certe scelte e portarle avanti, devono necessariamente prendere in "ostaggio" qualche pretesto da usare a proprio uso e consumo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
      - Scritto da:
      Vuol passare alla storia di Internet come se non
      peggio l' altro socio
      Urbani?Urbani è un centrista stile Casini del giro magna-magna italiano ex-DC .. questo sarà della stessa congrega...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi caXX' è sto Fioroni?
      E' uno che non si vuol far i suoi caXXoni!
Chiudi i commenti