Napoli, registrava in un cinema con un iPod

Napoli, registrava in un cinema con un iPod

Un uomo di 29 anni voleva registrare in MP3 l'audio dell'ultimo film di Scorsese al fine di creare una copia pirata e in italiano del film. Bloccato dalla polizia
Un uomo di 29 anni voleva registrare in MP3 l'audio dell'ultimo film di Scorsese al fine di creare una copia pirata e in italiano del film. Bloccato dalla polizia

Napoli – È stato preso con le mani nel sacco un 29enne di Napoli, identificato come G.M., che seduto tra il pubblico in un sala del Warner Village di via Chiaia era intento a registrare l’audio del film The Departed – Il bene e il Male , usando il suo iPod.

Stando a quanto riportato da Il Mattino alle 19,30 è partita la proiezione dell’ultima fatica di Martin Scorsese durante la quale qualcuno si è accorto di quanto andava facendo l’uomo ed ha avvisato la polizia che alle 21,40 ha fatto irruzione in sala e sospeso la proiezione. Prima ancora di completare un controllo tra il pubblico, riferisce il quotidiano, G.M. si è fatto avanti, iPod in mano, chiedendo scusa.

Ha spiegato che stava registrando l’audio del film per un suo amico, tal “Tonino”, che disponeva di una copia ma con audio in inglese. Una spiegazione che non sembra aver convinto la polizia, secondo cui ci si è trovati dinanzi ad un “emissario” della pirateria organizzata , come lo ha definito il quotidiano.

Non è invece chiaro se agli altri spettatori sia stato rimborsato il prezzo del biglietto per il disagio subito né se vi fossero altri in sala dediti ad altre attività digitali analoghe.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 10 2006
Link copiato negli appunti