NASA, Orion in prova

Nel 2014 la navicella spaziale effettuerà il suo primo lancio. Per il momento, senza equipaggio. NASA mostra in video la simulazione

Roma – La NASA ha annunciato il primo volo di prova per la navicella spaziale Orion per il 2014. Originariamente la missione, parte del programma Constellation , era stata cancellata da Obama all’inizio dello scorso anno, ma recentemente la NASA aveva ripreso la questione, dando vita al Multi-Purpose Crew Vehicle (MPCV) .

Il video diffuso dall’agenzia spaziale americana mostra come avverrà il Flight Test Exploration , o EFT-1 (così è stato ribattezzato il test): la navicella Orion sarà lanciata con il vettore SLS (Space Launch System), quindi compirà due orbite intorno alla Terra, finite le quali si avvierà ad un rientro nell’atmosfera terrestre. Orion, spiegano i tecnici della NASA, ammarerà e sarà recuperata usando procedure pianificate per le future missioni di esplorazione umana. In quest’occasione, infatti, Orion non avrà astronauti a bordo.

Lo scopo del test, spiega l’agenzia spaziale, è raccogliere dei dati – soprattutto in fase di rientro, nella quale la navicella sarà sottoposta a difficili condizioni – che permettano di raffinare i dettagli del programma. (E.P.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti