NASA scopre una nuova forma di vita

L'agenzia spaziale statunitense ha annunciato una scoperta di fondamentale importanza per la ricerca di nuove forme di vita: un batterio in grado di usare l'arsenico al posto del fosforo per i suoi processi cellulari

Roma – NASA ha scoperto una forma di vita “aliena”, perlomeno se confrontata alla definizione classica di vita: un nuovo batterio in grado di funzionare integrando arsenico, un elemento sin qui quasi totalmente estraneo ai processi vitali degli esseri viventi, nelle sue componenti genetiche e non. L’alieno è un californiano , ma secondo l’agenzia spaziale statunitense getterà le basi per un tipo di esobiologia totalmente nuovo .

GFAJ-1, questo il nome del batterio estremofilo scoperto dai ricercatori NASA, è stato al centro di una conferenza stampa annunciata con insolito anticipo e con la promessa di ridefinire il concetto di “vita come la conosciamo”. L’annuncio ha dato origine a ogni sorta di speculazioni sulla scoperta di “E.T.” sulle lune di Saturno (magari Rea o Titano ), su uno dei tanti esopianeti sin qui individuati o altrove, nondimeno qualcuno ha comunicato anzitempo quale fosse il reale oggetto dell’evento organizzato da NASA.

GFAJ-1 vive nel lago Mono nei pressi del parco nazionale Yosemite, in California, uno specchio d’acqua dotato di un ecosistema molto ricco. I ricercatori statunitensi hanno isolato il microrganismo e lo hanno “alimentato” con l’arsenico, un elemento generalmente impossibile da metabolizzare se non per alcuni rari organismi già noti alla scienza .

Ma GFAJ-1 è dotato di una capacità sorprendente, sin qui mai riscontrata in altri esseri viventi: non solo il batterio è in grado di usare l’arsenico per i suoi processi cellulari, ma è anche capace di adattarlo alla produzione interna di materiale genetico. I laboratori NASA hanno praticamente assistito alla nascita di una nuova forma di vita, in cui il fosforo presente negli elementi fosfato del DNA era stato sostituito in pianta stabile dall’arsenico.

La scienziata NASA Felisa Wolfe-Simon e il suo team non usano mezzi termini nella presentazione della nuova scoperta, scomodando paragoni “pop” con Star Trek ( Horta ) e sostenendo come l’arsenio-batterio rappresenti una chiave di volta senza precedenti per la ricerca di nuove forme di vita – su questo e sugli altri pianeti dell’universo.

Avere la prova provata dell’esistenza di organismi dotati di un DNA alieno , non basato sul gruppo di elementi tradizionalmente associati alla vita (carbonio, idrogeno, ossigeno, azoto, fosforo e zolfo) apre prospettive di studio inedite. NASA è convinta di aver fatto una scoperta destinata a “espandere” la definizione di vita, per cui d’ora in poi i ricercatori dovranno aspettarsi l’inaspettato nell’esplorazione del cosmo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Francesco scrive:
    Re: mirrors ovunque
    .. pero' piu' che veri 'mirror' questi sono tutti link alternativi per raggiungere sempre gli stessi pochi server. Se tirano giu' i server tutti questi bei link non portano piu' da nessuna parte..servono mirror veri, servono copie fisiche dei file.
    • ullala scrive:
      Re: mirrors ovunque
      - Scritto da: Francesco
      .. pero' piu' che veri 'mirror' questi sono tutti
      link alternativi per raggiungere sempre gli
      stessi pochi server. Se tirano giu' i server
      tutti questi bei link non portano piu' da nessuna
      parte..

      servono mirror veri, servono copie fisiche dei
      file.Molti sono veri e propri mirrors..Se leggi l'howto puoi farne uno pure tu!
  • Francesco scrive:
    Re: mirrors ovunque
    Che meraviglia! Grazie!!
  • ephestione scrive:
    paypal è un altro topo che fugge
    http://www.readwriteweb.com/archives/paypal_announces_it_will_no_longer_handle_wikileak.php
    • ullala scrive:
      Re: paypal è un altro topo che fugge
      - Scritto da: ephestione
      http://www.readwriteweb.com/archives/paypal_announCosa si dice di chi si appropria dei soldi altrui come paypal?Esiste un termine nel vocabolario?
  • Faber scrive:
    Tagliano anche le donazioni
    PayPal non permette più la donazione: https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_flow&SESSION=yi3TfFuK5zunEukhg2JOWJmSqzub_FYbPH6v_6KkOSbHBFaOFbRx24BKOSK&dispatch=5885d80a13c0db1f8e263663d3faee8d9384d85353843a619606282818e091d0
    • SOCA scrive:
      Re: Tagliano anche le donazioni
      - Scritto da: Faber
      PayPal non permette più la donazione:
      https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_flow&SEE si gode!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tagliano anche le donazioni
        E questa ce la segnamo...Appena ci sarà un'alternativa a Paypal (e questa potrebbe essere l'occasione buona) riserveremo a Paypal lo stesso trattamento che Paypal ha riservato ad Assange....
        • Assange Useful Idiot scrive:
          Re: Tagliano anche le donazioni
          - Scritto da: Anonimo
          E questa ce la segnamo...
          Appena ci sarà un'alternativa a Paypal (e questa
          potrebbe essere l'occasione buona) riserveremo a
          Paypal lo stesso trattamento che Paypal ha
          riservato ad
          Assange....Only in your wet dreams...
    • ephestione scrive:
      Re: Tagliano anche le donazioni
      ops, ho appena postato la stessa cosa :D
  • Tristano scrive:
    curriculum
    Penso che tutti questi attacchi (che però falliscono miseramente e rapidamente... vedi wikileaks.ch per esempio) servano solo a costruire referenze per il curriculum di Assange.Tutto fumo negli occhi.Sveglia Calamari
    • ullala scrive:
      Re: curriculum
      - Scritto da: Tristano
      Penso che tutti questi attacchi (che però
      falliscono miseramente e rapidamente... vedi
      wikileaks.ch per esempio) servano solo a
      costruire referenze per il curriculum di
      Assange.
      Tutto fumo negli occhi.
      Sveglia CalamariDeduzioni perfette!Infatti tutte le notizie le ha confezionate accuratamente lo stesso Assange!(rotfl)(rotfl)È tutto un complotto finalizzato alla sua "brillante carriera"!Finalmente abbiamo un post di uno "sveglio"!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • random name scrive:
      Re: curriculum
      certo, anche le accuse per stupro, sicuramente ha telefonato alle ex e gli ha detto: "mettiamoci d'accordo, voi mi accusate di stupro, mi fate estradare negli USA così mi faccio pubblicità"...:'(:'(:'(
  • reXistenZ scrive:
    debole inferenza
    Non so se ho capito bene: Calamari/Cassandra vuole ricordare che "ve l'avevo detto io!". Giusto?Fosse così, mi permetto di ricapitolare la sequenza di argomenti.1a) Wikileaks, sfruttando le inevitabili falle dei sistemi di sicurezza presenti in tutti gli stati che fanno uso di informazioni segrete o riservate, svolge il ruolo meritorio di rendere pubbliche all'opinione pubblica mondiale le sporche trame che i governi attuano nell'ombra e all'oscuro dei cittadini.2) Wikileaks viene messa pesantemente sotto attacco dagli apparati di quei governi di cui ha divulgato informazioni segrete o riservate.L'inferenza di CC è: 2) dimostra 1a).Consideriamo invece una variante della premessa:1b) Wikileaks è, come altri, uno strumento di disinformazione manipolato da quei governi che vogliono confondere l'opinione pubblica mondiale divulgando notizie confidenziali o segrete che provocano reazioni a essi favorevoli, cercando nel contempo di assumere un atteggiamento molto ostile a questo strumento per avvalorare la loro strategia.Anche messa in questo modo, 2) dimostra 1b).NON VOGLIO CONVINCERE NESSUNO DELLA MAGGIORE/MINORE PLAUSIBILITA' DI 1a) o 1b).Ci tengo solo a constatare che l'inferenza di CC è debole, molto debole, perché in accordo con la sua ipotesi quanto con l'ipotesi "contraria" ("complottista", se vogliamo).Il mio è un mero esercizio di logica/inferenza. Insomma, per convincere il pubblico della trasparenza di Wikileaks per me ci vogliono altri argomenti un po' più solidi che non gli attacchi di pirateria coordinati dal governo degli usa.
    • ullala scrive:
      Re: debole inferenza
      - Scritto da: reXistenZ
      Non so se ho capito bene: Calamari/Cassandra
      vuole ricordare che "ve l'avevo detto io!".
      Giusto?

      Fosse così, mi permetto di ricapitolare la
      sequenza di
      argomenti.

      1a) Wikileaks, sfruttando le inevitabili falle
      dei sistemi di sicurezza presenti in tutti gli
      stati che fanno uso di informazioni segrete o
      riservate, svolge il ruolo meritorio di rendere
      pubbliche all'opinione pubblica mondiale le
      sporche trame che i governi attuano nell'ombra e
      all'oscuro dei
      cittadini.Falso!Wikileaks non ha sfruttato alcuna "falla" chi ha consegnato i dati a wikileaks (casomai) ha sfruttato tale "falla" considerando che a quelle informazioni hanno regolare acXXXXX diverse migliaia di persone!

      2) Wikileaks viene messa pesantemente sotto
      attacco dagli apparati di quei governi di cui ha
      divulgato informazioni segrete o
      riservate.Falso anche questo!La maggior parte delle informazioni risultano "confidenziali e unclassified" per questo sono una quantità enorme le persone che vi hanno acXXXXX!

      L'inferenza di CC è: 2) dimostra 1a).

      Consideriamo invece una variante della premessa:Che è falsa :DIl che destituisce di fondamento l'intera tesi balzana!
      • reXistenZ scrive:
        Re: debole inferenza

        Che è falsa
        :D

        Il che destituisce di fondamento l'intera tesi
        balzana!Tu si che hai capito tutto. Perlomeno dai ragione a Von Schiller, anche se non la ritengo una grande soddisfazione.
        • ullala scrive:
          Re: debole inferenza
          - Scritto da: reXistenZ

          Che è falsa

          :D



          Il che destituisce di fondamento l'intera tesi

          balzana!

          Tu si che hai capito tutto. Tutto magari no ma almeno mi attengo ai fatti invece di inventare!
      • fuuuuu scrive:
        Re: debole inferenza
        - Scritto da: ullala
        - Scritto da: reXistenZ

        Non so se ho capito bene: Calamari/Cassandra

        vuole ricordare che "ve l'avevo detto io!".

        Giusto?



        Fosse così, mi permetto di ricapitolare la

        sequenza di

        argomenti.



        1a) Wikileaks, sfruttando le inevitabili falle

        dei sistemi di sicurezza presenti in tutti gli

        stati che fanno uso di informazioni segrete o

        riservate, svolge il ruolo meritorio di rendere

        pubbliche all'opinione pubblica mondiale le

        sporche trame che i governi attuano nell'ombra e

        all'oscuro dei

        cittadini.

        Falso!
        Wikileaks non ha sfruttato alcuna "falla" chi ha
        consegnato i dati a wikileaks (casomai) ha
        sfruttato tale "falla" considerando che a quelle
        informazioni hanno regolare acXXXXX diverse
        migliaia di
        persone!stai dicendo la stessa cosa con diversa definizione di falla, irrilevante.



        2) Wikileaks viene messa pesantemente sotto

        attacco dagli apparati di quei governi di cui ha

        divulgato informazioni segrete o

        riservate.

        Falso anche questo!
        La maggior parte delle informazioni risultano
        "confidenziali e unclassified" per questo sono
        una quantità enorme le persone che vi hanno
        acXXXXX!ma non sono pubbliche, ovvero, come detto, `segrete o riservate`



        L'inferenza di CC è: 2) dimostra 1a).



        Consideriamo invece una variante della premessa:

        Che è falsa
        :D

        Il che destituisce di fondamento l'intera tesi
        balzana!la tua.secondo me la pericolosita' di un'azione per lo status quo e' inversa allo spazio che ottiene sui media; di wikileaks aspetto di vedere i frutti.
    • reXistenZ scrive:
      Re: debole inferenza

      1a) Wikileaks, sfruttando le inevitabili falle
      dei sistemi di sicurezza presenti in tutti gli
      stati che fanno uso di informazioni segrete o
      riservate, svolge il ruolo meritorio di rendere
      pubbliche all'opinione pubblica mondiale le
      sporche trame che i governi attuano nell'ombra e
      all'oscuro dei
      cittadini.

      2) Wikileaks viene messa pesantemente sotto
      attacco dagli apparati di quei governi di cui ha
      divulgato informazioni segrete o
      riservate.

      L'inferenza di CC è: 2) dimostra 1a).

      Consideriamo invece una variante della premessa:

      1b) Wikileaks è, come altri, uno strumento di
      disinformazione manipolato da quei governi che
      vogliono confondere l'opinione pubblica mondiale
      divulgando notizie confidenziali o segrete che
      provocano reazioni a essi favorevoli, cercando
      nel contempo di assumere un atteggiamento molto
      ostile a questo strumento per avvalorare la loro
      strategia.

      Anche messa in questo modo, 2) dimostra 1b).

      NON VOGLIO CONVINCERE NESSUNO DELLA
      MAGGIORE/MINORE PLAUSIBILITA' DI 1a) o
      1b).
      Ci tengo solo a constatare che l'inferenza di CC
      è debole, molto debole, perché in accordo con la
      sua ipotesi quanto con l'ipotesi "contraria"
      ("complottista", se
      vogliamo).

      Il mio è un mero esercizio di logica/inferenza.

      Insomma, per convincere il pubblico della
      trasparenza di Wikileaks per me ci vogliono altri
      argomenti un po' più solidi che non gli attacchi
      di pirateria coordinati dal governo degli
      usa.Detto in altre parole:«Spesso ci tocca sentirci ribattere che, se crediamo X, allora ne segue una certa cosa. Oppure che, se crediamo X, questo porta a unaltra cosa. Ma tutto ciò non ha niente a che fare con la verità di X, e dimostra che le conseguenze sono trattate con più reverenza della Verità». In altre parole, invece di preoccuparsi di quale sia la Verità, ci si preoccupa di quali possano essere le sue conseguenze.No, non sono mie, sono parole dello stesso Assange.http://odifreddi.blogautore.repubblica.it/2010/12/06/le-rivelazioni-matematiche-di-assange/#commentsMa qui impera il furore pregiudiziale contro il nano perlato. Quando si fanno presente ai commentatori le contraddizioni delle loro affermazioni, tutto è lecito per proseguire su strade illogiche:«Potete provare che da A segue B, da B segue C, , da H segue I, da I segue L, e accorgervi che la Giustizia annuisce e concorda. Ma se poi, con un colpo di teatro, affermate che allora necessariamente da A segue L, la Giustizia si tira indietro e rifiuta lassioma di transitività, nel caso che L stia per Libertà». In altre parole, quando la Logica non fa comodo, la si rifiuta senza farsi problemi.
  • reXistenZ scrive:
    pirateria informatica
    Se non vogliamo chiamarla pirateria chiamiamola corsa (da corsaro)!
    • ullala scrive:
      Re: pirateria informatica
      - Scritto da: reXistenZ
      Se non vogliamo chiamarla pirateria chiamiamola
      corsa (da
      corsaro)!Ah si?e in cosa consisterebbe?Forse ti sfugge che la violazione dei sistemi (nella fattispecie quello di comunicazione tra le ambasciate USA) ammesso che tale violazione ci sia non è opera di wikileaks ma di chi gli ha fornito le informazioni!E molto probabilmente chi gliele ha fornite è qualcuno che aveva acXXXXX a tali informazioni!Per tua informazione a quelle informazioni hanno (salvo eccezzioni) acXXXXX molte migliaia (si molte migliaia) di persone!Il che fa dei relativi "segreti" dei "segreti di pulcinella" dal punto di vista della sicurezza!Assange non ha fatto altro che pubblicare i dati che qualcuno (tra queste migliaia di persone) gli ha consegnato!Il vero problema (e non è certo colpa di Assange) è la differenza tra le "verità ufficiali" e le verità che in quei documenti sono esposte!L'effetto "RASHOMON" che ne deriva è la conseguenza del fatto che le due (o più) "verità" è diverso a causa della pratica dei rapporti (in cui si raccontano "verità" diverse) verso il dipartimento di stato messo in piedi non certo da Assange!Questi sono i fatti brutalmente esposti accusare Assange di "pirateria" è un nonsense i reali responsabili (sia del furto dei dati sia della loro scarsa protezione sia di quello che su di essi è scritto) vanno ricercati altrove!Assange fa semplicemente da megafono!
  • the_m scrive:
    Aspettiamo con trepidazione...
    ...tanti bei documenti che raccontino un po' di XXXXXte del nostro Presidente e su come ha succhiato (e continua a succhiare) il sangue agli italiani.Non che manchino i racconti nazionali, ma quelli di Wikileaks sembrano più "credibili", forse perchè la fonte è internazionale e "superpartes".Suvvia Assange, già non è male la storia del gas russo e dei guadagni personali di Silvio su ogni m3 fornito agli italiani, ma sappiamo che puoi fare di meglio! Così chi l'ha votato finora potrà sentirsi stupido fino in fondo :D :D Certo ci saranno anche dei lati negativi in tutto ciò, ad es. i 74enni (Silvio) o 79enni (Emilio Fede) non potranno più sognare festini trasgressivi con le 17enni... :D
    • shevathas scrive:
      Re: Aspettiamo con trepidazione...
      - Scritto da: the_m
      ...tanti bei documenti che raccontino un po' di
      XXXXXte del nostro Presidente e su come ha
      succhiato (e continua a succhiare) il sangue agli
      italiani.
      se non vuoi aspettare ti do un consiglio: compra "la repubblica", il "fatto quotidiano" o qualche altro giornale di quella parte e leggerai in anteprima quanto poi riporterà wikileaks.
      Non che manchino i racconti nazionali, ma quelli
      di Wikileaks sembrano più "credibili", forse
      perchè la fonte è internazionale e
      "superpartes".
      o forse perché è l'ultima moda credere che porti chissà quali rivelazioni eclatanti ? o forse è solamente più seria di "repubblica" ?
      Suvvia Assange, già non è male la storia del gas
      russo e dei guadagni personali di Silvio su ogni
      m3 fornito agli italiani, ma sappiamo che puoi
      fare di meglio! Così chi l'ha votato finora potrà
      sentirsi stupido fino in fondo :D :D
      ovviamente chi non l'ha votato s'è precipitato a chiudere il rubinetto del gas per boicottare l'accordo, vero ?

      Certo ci saranno anche dei lati negativi in tutto
      ciò, ad es. i 74enni (Silvio) o 79enni (Emilio
      Fede) non potranno più sognare festini
      trasgressivi con le 17enni...
      :Dpeccato, comprare la repubblica era più facile che comprare riviste hard.
      • reXistenZ scrive:
        Re: Aspettiamo con trepidazione...


        Suvvia Assange, già non è male la storia del gas

        russo e dei guadagni personali di Silvio su ogni

        m3 fornito agli italiani, ma sappiamo che puoi

        fare di meglio! Così chi l'ha votato finora
        potrà

        sentirsi stupido fino in fondo :D :D


        ovviamente chi non l'ha votato s'è precipitato a
        chiudere il rubinetto del gas per boicottare
        l'accordo, vero
        ?A parte l'assurdità degli argoimenti cui hai cercato di rispondere, che danno un'idea della chiusura mentale di certa gente (purtroppo tanta, tanta gente) che ormai considera Berlusconi responsabile di tutto, anche della crocifissione di Gesù (e della quale secondo me non può che essere scontento anche Calamari, perchè fa parteggiare i lettori per Wikileaks solo perché "dimostrerebbe" la disonestà di Berlusconi), devo tristemente constatare che purtroppo la difesa di Berlusconi, e soprattutto dei suoi uomini e dei giornali a lui vicini, è molto debole.Fossi in lui rivendicherei con forza, ad alta voce, quello che ha fatto: gli accordi commerciali, la firma di partnership non soloe conomiche ma anche tecnologiche e strategiche vitali per il futuro del paese. Denuncerei sempre con forza, ad altra voce, le pressioni che l'Italia sta subendo per indietreggiare nella propria politica di ricerca dell'autonomia energetica e farci rimpiombare in una posizione di assoluta sudditanza dalle volontà egemoniche dei nostri finti protettore.L'assurdità e proprio questa: che Berlusconi venga massacrato proprio per l'unica cosa davvero ottima che ha fatto in questi anni, e che gli dovrebbe essere unanimente riconosciuta, e che i suoi fedelissimi abbiano timore a uscire allo scoperto.
        • reXistenZ scrive:
          Re: Aspettiamo con trepidazione...

          Questi urli e strepiti contro il berlusco
          paradossalmente sono utili a lui, proprio perché
          coprono con urla sconsiderate le controproposte
          sensate fatte dall'opposizione, e quando si vota
          si valutano le proposte e non le
          grida.? ma di cosa stai parlando ?No seriamente, voglio capire: quali controproposte sensate ha fatto l'opposizione?
        • ullala scrive:
          Re: Aspettiamo con trepidazione...
          - Scritto da: reXistenZ


          Suvvia Assange, già non è male la storia del
          gas


          russo e dei guadagni personali di Silvio su
          ogni


          m3 fornito agli italiani, ma sappiamo che puoi


          fare di meglio! Così chi l'ha votato finora

          potrà


          sentirsi stupido fino in fondo :D :D




          ovviamente chi non l'ha votato s'è precipitato a

          chiudere il rubinetto del gas per boicottare

          l'accordo, vero

          ?

          A parte l'assurdità degli argoimenti cui hai
          cercato di rispondere, che danno un'idea della
          chiusura mentale di certa gente (purtroppo tanta,
          tanta gente) che ormai considera Berlusconi
          responsabile di tutto, anche della crocifissione
          di Gesù (e della quale secondo me non può che
          essere scontento anche Calamari, perchè fa
          parteggiare i lettori per Wikileaks solo perché
          "dimostrerebbe" la disonestà di Berlusconi), devo
          tristemente constatare che purtroppo la difesa di
          Berlusconi, e soprattutto dei suoi uomini e dei
          giornali a lui vicini, è molto
          debole.
          Fossi in lui rivendicherei con forza, ad alta
          voce, quello che ha fatto: gli accordi
          commerciali, la firma di partnership non soloe
          conomiche ma anche tecnologiche e strategiche
          vitali per il futuro del paese. Denuncerei sempre
          con forza, ad altra voce, le pressioni che
          l'Italia sta subendo per indietreggiare nella
          propria politica di ricerca dell'autonomia
          energetica e farci rimpiombare in una posizione
          di assoluta sudditanza dalle volontà egemoniche
          dei nostri finti
          protettore.

          L'assurdità e proprio questa: che Berlusconi
          venga massacrato proprio per l'unica cosa davvero
          ottima che ha fatto in questi anni, e che gli
          dovrebbe essere unanimente riconosciuta, e che i
          suoi fedelissimi abbiano timore a uscire allo
          scoperto.Hai ragione!Assange, i funzionari delle ambasciate USA e Calamari sono in realtà tutti travestimenti del baffetto (D'Alema) che ce l'ha con Berlusconi dai tempi della bicamerale!... ah no scusa... adesso va di moda Fini... che ce l'ha con Berlusconi per via della casa a Montecarlo!Povero Silvio!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • the_m scrive:
          Re: Aspettiamo con trepidazione...
          - Scritto da: reXistenZ
          Fossi in lui rivendicherei con forza, ad alta
          voce, quello che ha fatto: gli accordi
          commerciali, la firma di partnership non soloe
          conomiche ma anche tecnologiche e strategiche
          vitali per il futuro del paese. MA stiamo parlando del berlusca che penso io?Ti sembra uno che non rivendica abbastanza quello che fa?Guarda che è da 16 anni che lui rivendica quello che fa, quello che NON fa, quello che CREDE di aver fatto e quello che gli ALTRI hanno fatto al posto suo.Il problema sul gas c'è perchè anche se fosse ipoteticamente buono, un capo di governo non può agire senza rendere conto a nessuno, fare gli accordi che gli pare per lucrarci sopra (lui e/o suoi amici italiani e russi, visto che Putin non si fa certamente più scrupoli di Silvio per quanto riguarda il tornaconto personale). Tra l'altro consideriamo che parliamo di un vecchio che è già miliardardio in euro. Non c'è proprio limite a quanto fa schifo certa gente.
          Denuncerei sempre
          con forza, ad altra voce, le pressioni che
          l'Italia sta subendo per indietreggiare nella
          propria politica di ricerca dell'autonomia
          energetica e farci rimpiombare in una posizione
          di assoluta sudditanza dalle volontà egemoniche
          dei nostri finti protettore.

          L'assurdità e proprio questa: che Berlusconi
          venga massacrato proprio per l'unica cosa davvero
          ottima che ha fatto in questi anni, e che gli
          dovrebbe essere unanimente riconosciuta, e che i
          suoi fedelissimi abbiano timore a uscire allo
          scoperto.Secondo te il fatto che l'italia dipenda dalle forniture di gas dei paesi come la Russia o la dittatoriale Libia, ci porrebbe in un situazione di "indipendenza energetica"? Ma cosa dici?O vuoi dire forse che Putin e Gheddafi erano gli unici così spregiudicati da poter garantire accordi privati sottobanco con mr.B per succhiarci tutti sopra dei milioni, alla faccia dei sudditi rinXXXXXXXXti?
          • reXistenZ scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...

            MA stiamo parlando del berlusca che penso io?Spiace essere trascinato in una discussione che sta diventando OT, se non fosse che Calamari ha introdotto un ragionamento ma qui quello che leggo è solo l'assenza di ragionamenti.
            Il problema sul gas c'è perchè anche se fosse
            ipoteticamente buono, un capo di governo
            non può agire senza rendere conto a nessuno, fareIn primis un governo rende conto agli elettori. Gli accordi con la Russia e la Libia sono noti da anni ed è una vergogna che certi ingenuotti oggi si scandalizzino solo perché tramite Wikileaks si è venuto a sapere chefunzionari dell'ambasciata di un paese straniero, che ha tutti gli interessi a impedire le iniziative di paesi satelliti, siano preoccupati per i loro interessi.
            gli accordi che gli pare per lucrarci sopra (luiGli accordi sono vantaggiosi per entrambi i paesi. L'Eni ha guadagnato commesse da centinaia di milioni di euro, e con esso tutta l'economia italiana.
            e/o suoi amici italiani e russi, visto che Putin
            non si fa certamente più scrupoli di Silvio per
            quanto riguarda il tornaconto personale).All'accusa, ovviemente non argomentata e non dimostrata, che Berlusconi l'ha fatto per interessi personali, posso provocatoriamente rispondere che è meglio portare a segno un buon accordo commerciale per il proprio paese e intascare una parte dei profitti piuttosto che bombardare un paese straniero contro la costituzione e tutti i trattati internazionali solo per compiacere il governo di un paese alleato come ha fatto un precedente presidente del consiglio, buttando nella XXXXX gli investimenti fatti dall'Italia in quel paese (coi nostri soldi).
            Secondo te il fatto che l'italia dipenda dalle
            forniture di gas dei paesi come la Russia o la
            dittatoriale Libia, ci porrebbe in un situazione
            di "indipendenza energetica"? Ma cosa
            dici?Anche io la pensavo come te. Fin quando qualcuno mi ha fatto ragionare chiedendomi: e quale altro paese è disposto a fornisci il gas, consentendoci di partecipare all'estrazione e di costruire degli impianti tecnologicamente inovativi tramite la nostra principale azienda di stato?Rispondimi, te ne prego.
            O vuoi dire forse che Putin e Gheddafi erano gli
            unici così spregiudicati da poter garantire
            accordi privati sottobanco con mr.B per
            succhiarci tutti sopra dei milioni, alla faccia
            dei sudditi
            rinXXXXXXXXti?E se non con la Russia oi la Libia, da chi lo dovrebbe prendere il gas l'Italia? Prima di formulare la tua domanda, hai compilato l'elenco dei paesi democratici fornitori di gas i cui governi ti aggradano?Non turba la tua coscienza il fatto che acquistiamo petrolio dall'Arabia Saudita dove le adultere e i gay sono lapidati? O per suscitare la tua indignazione c'è bisogno dI Wikileaks?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2010 18.43-----------------------------------------------------------
          • the_m scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...
            Non hai capito nulla del problema che avevo sollevato.Credo che qui nessuno abbia le informazioni e le competenze necessarie per valutare se e quanto sono vantaggiosi per l'Italia i contratti stipulati con Russia e Libia.E nessuno si scandalizza per il fatto che siano paesi con governi quantomeno discutibili.Il problema grave è questo:- Scritto da: reXistenZ
            All'accusa, ovviemente non argomentata e non
            dimostrata, che Berlusconi l'ha fatto per
            interessi personali, posso provocatoriamente
            rispondere che è meglio portare a segno un buon
            accordo commerciale per il proprio paese e
            intascare una parte dei profitti piuttosto cheMi dispiace ma1) è vero che non c'è nessuna dimostrazione e parliamo di supposizioni. Certo, a chi non ha gli occhi foderati dalla propaganda, i precedenti del Cavaliere negli ultimi 30 anni e il fatto che quelle "indiscrezioni" siano arrivate all'ambasciatore SIA da parlamentari Pd CHE da parlamentari del Pdl, la dice lunga.2) avere profitti personali su appalti pubblici è fuorilegge, è il più grande errore che l'Italia ha commesso e continua a commettere (corruzioni, appalti gonfiati, infiltrazioni mafiose, ecc.) ed è quello che ci ha portati ad avere un debito pubblico su cui paghiamo solo di interessi decine di miliardi di euro all'anno (più di qualsiasi manovra finanziaria mai varata) e ci stronca ogni possibilità di avere una riduzione delle tasse3) non abbiamo alcuna informazione sull'effettivo "guadagno" per l'italia in questi accordi rispetto ad altre possibilità (gli altri maggiori fornitori di gas all'Italia sono Algeria, Olanda, Norvegia, Gran Bretagna); ma poichè li ha fatti "lui", il dio supremo , allora sicuramente sono sicuramente i migliori e ci va bene pure se ci guadagna personalmente (visto che è povero): questo è il risultato della propaganda.La verità è che se mai fosse dimostrato che c'erano sopra interessi personali, sarebbe palese che gli accordi siano stati fatti prima di tutto per questi interessi , poi se anche l'italia ci guadagni o meno, passa sicuramente in secondo piano.
          • reXistenZ scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...

            Non hai capito nulla del problema che avevo
            sollevato.Già.
            Credo che qui nessuno abbia le informazioni e le
            competenze necessarie per valutare se e quanto
            sono vantaggiosi per l'Italia i contratti
            stipulati con Russia e
            Libia.Certo io non espongo idee miei di prima mano di di analisti economici e politici. A te invece chiedo, se è davvero tua la convinzione che nessuno possa parlare, come mai accusi che "un capo di governo non può agire senza rendere conto a nessuno, fare gli accordi che gli pare per lucrarci sopra (lui e/o suoi amici italiani e russi, visto che Putin non si fa certamente più scrupoli di Silvio per quanto riguarda il tornaconto personale). Tra l'altro consideriamo che parliamo di un vecchio che è già miliardardio in euro. Non c'è proprio limite a quanto fa schifo certa gente." Garanzie per tutti, fatta salva la libertà di buttare fango e XXXXX su Berlusconi? Spiegami la tua morale, te ne prego.Spiegamela per bene, a chiare parole, dato che io non capisco nulla di quanto dici.
            Il problema grave è questo:
            1) è vero che non c'è nessuna dimostrazione e
            parliamo di supposizioni. Certo, a chi non ha gli
            occhi foderati dalla propaganda, i precedenti delQuale propaganda? Ti stai forse riferendo a me? Conosci le mie letture, per sapere che ho gli occhi foderati? Da quanto mi conosci? Sai che fino a qualche anno fa, accecato sì allora dalla propaganda, scrivevo parole di fuoco contro Berlusconi? Sai spiegarmi tu cosa mi è sucXXXXX? Sarei rimasto vittima del TG4 senza saperlo, e senza nemmeno vederlo mai?
            Cavaliere negli ultimi 30 anni e il fatto che
            quelle "indiscrezioni" siano arrivate
            all'ambasciatore SIA da parlamentari Pd CHE da
            parlamentari del Pdl, la dice
            lunga.Molti nemici, molto onore. Le tue affermazioni sono di una enormità tanto grottesca, che mi vien da piangere. Calamari parla di Wikileaks strumento di trasparenza, e tu invece ti fai forte di giudizi di parlamentari che, invece di rispondere al loro capo partito o agli elettori (nel caso qualcuno sia più romantico), si confidano con l'ambasciatore di uno stato straniero. E' trasparenza questa? O non è forse tradimento?
            2) avere profitti personali su appalti pubblici è
            fuorilegge, è il più grande errore che
            l'Italia ha commesso e continua a commettere
            3) non abbiamo alcuna informazione sull'effettivo
            "guadagno" per l'italia in questi accordi
            rispetto ad altre possibilità Intanto non hai citato nemmeno alcuna informazione sulle presunte "perdite", nonché sui sempre presunti "profitti personali" che però citi sempre senza prove e senza argomenti.Contesto poi il fatto che non ci siano informazioni a favore di questo accordo. Se vuoi, puoi cominciare a smentire uno dei tanti comunicati di stampa della più grossa società italiana quotata in borsahttp://www.eni.com/it_IT/media/comunicati-stampa/2010/04/2010-04-28-gazprom.shtmlMi è impossibile citare la gigantesca mole di documenti e studi che, da anni, si occupano della questione. Tu, in questi anni, ne hai mai letto uno? Quando hai sentito parlare per la prima volta del SouthStream?Se ti senti in dovere di approfondire la questione, puoi cominciare a leggere qualcosa di Daniele Scalea (google è tuo amico). Se invece lo ritieni superfluo perché sei convinto che nessuno abbia le competenze per valutare la questione e vuoi continuare a scagliarti contro chi ritieni il responsabile di tutti i mali d'Italia e ogni persona che la pensa diversamente da te perché sarebbe vittima della propaganda, ti lascerò fare senza replicare ancora.
            La verità è che se mai fosse dimostrato che
            c'erano sopra interessi personali, sarebbe palese
            che gli accordi siano stati fatti prima di
            tutto per questi interessi , poi se anche
            l'italia ci guadagni o meno, passa sicuramente in
            secondo
            piano.Dunque, ricapitolando,1) è vero che non ci sono prove, ma l'hanno detto in tanti;2) comunque rubare è un reato3) se non c'è furto, non c'è nemmeno la prova che sia stata una cosa buona, e 4) se è stata una cosa buona, ma fatta per interesse, allora la cosa buona non conta.Mi viene in mente quella famosa storiella della pentola bucata, che ora è troppo lunga da raccontare. Chi la conosce, mi avrà già capito...
          • reXistenZ scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...

            Certo io non espongo idee miei di prima mano di
            di analisti economici e politici. A te invecemie di prima mano ma di analisti...
          • ullala scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...
            - Scritto da: reXistenZ

            Certo io non espongo idee miei di prima mano di

            di analisti economici e politici. A te invece


            mie di prima mano ma di analisti...certo certo...http://www.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-6185671c-6408-4764-8fd3-45fb54e85874.html
          • reXistenZ scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...

            certo certo...
            http://www.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-61Una puntata di Report di tre anni e mezzo fa... Indignazione a orologeria o letargo prolungato? P.S.: Prova a chiedere a Paolo Barnard cosa ne pensa dei servizi della Gabanelli, oppure leggiti il resoconto di Emilio Ricciardi.
          • ullala scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...
            - Scritto da: reXistenZ

            certo certo...


            http://www.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-61

            Una puntata di Report di tre anni e mezzo fa...
            Indignazione a orologeria o letargo prolungato?Parli del tuo di letargo?


            P.S.: Prova a chiedere a Paolo Barnard cosa ne
            pensa dei servizi della Gabanelli, oppure leggiti
            il resoconto di Emilio
            Ricciardi.Cosa vuoi chiedere? smentire i fatti è complicato!
          • the_m scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...
            - Scritto da: reXistenZ
            Dunque, ricapitolando,
            1) è vero che non ci sono prove, ma l'hanno detto
            in tanti;
            2) comunque rubare è un reato
            3) se non c'è furto, non c'è nemmeno la prova che
            sia stata una cosa buona, e

            4) se è stata una cosa buona, ma fatta per
            interesse, allora la cosa buona non conta.Per quanto riguarda il dettaglio degli accordi sul gas, vedi le altre risposte che ti sono state date.Per quanto riguarda i punti della tua "sintesi" sono giusta, manca solo:5) poichè c'è un sospetto che ci fossero interessi personali con le aziende e persone (russe e italiane) coinvolte nei recenti contratti di fornitura sul gas, che B. fornisca una dettagliata spiegazione in parlamento e si apra un inchiesta per verificare la cosa.Non sempre e come al solito "io faccio quel caxxo che mi pare e non rendo conto a nessuno", come ha già fatto in decine di occasioni a partire dai 500 milioni di lire al giorno che aveva a disposizione all' età di 30 anni , per tenere aperto il cantiere di Milano/2 (provenienza di questi fondi mai dichiarata); o parlando dell'ultimo scandalo dei festini, pagare una minorenne per avere una sua compagnia di tipo sessuale è un grave reato , solo che se lo fa il poveraccio che tira su una tro*a di strada, senza neanche sapere quanti anni ha, lo sbattono dentro a vita, mentre se lo fa lui in mondovisione non viene neanche indagato per verificare se ci siano effettivamente stati o meno atti sessuali.Questa è la fotografia del nostro paese e del nostro Presidente: al di sopra di qualsiasi legge e morale, e quelle poche volte che riescono a metterlo nel sacco, le leggi vengono cambiate in modo che "il fatto non costituisca più reato" oppure riesce sempre ad arrivare alla prescrizione.Sarà che la gente è contenta di vedere i vecchi che sguazzano con i loro soldi nelle regge da 150 stanze (Arcore, "ottenuta" al prezzo di un appartamento) necessarie per poter ospitare tante ragazze disponibili con 1/4 della loro età... mentre questi fidati elettori tirano a campare con 1000 euro al mese e laXXXXX pensano che sia un frutto che nasce sugli alberi
        • shevathas scrive:
          Re: Aspettiamo con trepidazione...

          Peccato che il ns. presidente stia facendo da
          mesi una vera compravendita , anzi diciamo
          solo compra, di parlamentari, promettendo chissà
          cosa (qualcuno parlava di mutui pagati, di figli
          inseriti in mansioni redditizie, ecc.) in cambio
          del sostengo al governo e soprattutto a
          leggi-XXXXXta sulla giustizia, intercettazioni,
          scudi & lodi vari (della serie, può anche morire
          il paese, basta che mi salvo il XXXX
          io).creare nuovi partiti in parlamento mediante campagna acquisti di senatori cos'è ? il milione di euro per la fondazione del senatore pallaro, stanziato dal governo prodi cos'era ? la poltrona di presidente della camera a XXXXXX del precedente governo berlusconi ? cos'era ? la campagna acquisti di mastella-cossiga per far nascere il dalema I sostituendo le truppe di bertinotti ?E' dai tempi dell'unità d'italia che nel parlamento italiano si fa compravendita di voti e si cambia casacca a seconda della convenienza. E la domanda da farci è semplice: si vuole un vincolo di mandato per gli onorevoli oppure è meglio che una volta eletti possano fare il bip che gli pare ?
          Ovviamente la proposta di acquisto di
          parlamentari si estende a tutti, fregandosene
          completamente delle idee delle persone, lui cerca
          di prendere dentro dai radicali a estremisti di
          destra, passando per i centristi. Che ognuno la
          pensi in modo opposto rispetto agli altri non
          conta: quello che conta è che offre un servigio a
          B., vota quello che lui gli dice di votare e per
          questo sarà
          ricompensato.beh nel governo dalema I un missino passato all'udeur venne fatto sottosegretario. E' uno schifo, ma, il partito senza peccato scagli la prima pietra.
          • the_m scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...
            - Scritto da: shevathas
            E' dai tempi dell'unità d'italia che nel
            parlamento italiano si fa compravendita di voti e
            si cambia casacca a seconda della convenienza. EQuesto è vero, il fatto che altri governi abbiano fatto XXXXXte simili non giustifica di certo che si continui a farlo.Consideriamo però anche il peso dei giocatori: si parla di un mr.B che ha un patrimonio personale di miliardi euro, ovvero l'uomo più ricco d'Italia, contro una media di reddito degli altri parlamentari che va mediamente dai 100 ai 300 mila euro (lordi, quindi cifre non da "ricconi").Come dire, chi vuole annusare un po' più di soldi indipendentemente dalle ideologie, sa già da che parte stare...
            la domanda da farci è semplice: si vuole un
            vincolo di mandato per gli onorevoli oppure è
            meglio che una volta eletti possano fare il bip
            che gli pare ?Su questo siamo assolutamente d'accordo.
        • arkanoid scrive:
          Re: Aspettiamo con trepidazione...
          "perché l'Eni si impegna in un investimento miliardario per raddoppiare le onerose importazioni dalla Russia quando c'è tanto gas più a buon mercato nel mondo e il governo promette il nucleare? Chi ci fa l'utile?"http://www.corriere.it/editoriali/10_dicembre_03/alcune-domande-su-eni-e-mosca-editoriale-massimo-mucchetti_bed39922-fea4-11df-b6f8-00144f02aabc.shtml- Scritto da: reXistenZ


          Suvvia Assange, già non è male la storia del
          gas


          russo e dei guadagni personali di Silvio su
          ogni


          m3 fornito agli italiani, ma sappiamo che puoi


          fare di meglio! Così chi l'ha votato finora

          potrà


          sentirsi stupido fino in fondo :D :D




          ovviamente chi non l'ha votato s'è precipitato a

          chiudere il rubinetto del gas per boicottare

          l'accordo, vero

          ?

          A parte l'assurdità degli argoimenti cui hai
          cercato di rispondere, che danno un'idea della
          chiusura mentale di certa gente (purtroppo tanta,
          tanta gente) che ormai considera Berlusconi
          responsabile di tutto, anche della crocifissione
          di Gesù (e della quale secondo me non può che
          essere scontento anche Calamari, perchè fa
          parteggiare i lettori per Wikileaks solo perché
          "dimostrerebbe" la disonestà di Berlusconi), devo
          tristemente constatare che purtroppo la difesa di
          Berlusconi, e soprattutto dei suoi uomini e dei
          giornali a lui vicini, è molto
          debole.
          Fossi in lui rivendicherei con forza, ad alta
          voce, quello che ha fatto: gli accordi
          commerciali, la firma di partnership non soloe
          conomiche ma anche tecnologiche e strategiche
          vitali per il futuro del paese. Denuncerei sempre
          con forza, ad altra voce, le pressioni che
          l'Italia sta subendo per indietreggiare nella
          propria politica di ricerca dell'autonomia
          energetica e farci rimpiombare in una posizione
          di assoluta sudditanza dalle volontà egemoniche
          dei nostri finti
          protettore.

          L'assurdità e proprio questa: che Berlusconi
          venga massacrato proprio per l'unica cosa davvero
          ottima che ha fatto in questi anni, e che gli
          dovrebbe essere unanimente riconosciuta, e che i
          suoi fedelissimi abbiano timore a uscire allo
          scoperto.
          • reXistenZ scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...

            "perché l'Eni si impegna in un investimento
            miliardario per raddoppiare le onerose
            importazioni dalla Russia quando c'è tanto gas
            più a buon mercato nel mondo e il governo
            promette il nucleare? Chi ci fa
            l'utile?"Questo genere di domande mi sfinisce, e poi, lo ripeto, non ha nulla a che fare con WikiLeaks.Rispondo con altrettante domande. Se è vero che c'è tanto gas a buon mercato, perché la Germania ha fatto un investimento miliardario paragonabile a quello italiano per il NorthStream? Forse Putin paga anche Angela Merkel, e se fosse davvero così, perché stanno tutti addosso solo a Berlusconi? Riguardo alle politiche delle fonti, cosa dovrebbe fare un colosso energetico come l'Eni? Puntare tutto sul gas, o tutto sul nucleare? O non dovrebbe invece diversificare, per essere pronta a tutti i possibili scenari del futuro?Ma qui sono tutti buoni in base a qualche pettegolezzo telefonato di Wikileaks a trasformarsi in esperti strateghi.E poi oggi piove, governo ladro!
      • the_m scrive:
        Re: Aspettiamo con trepidazione...
        - Scritto da: shevathas
        - Scritto da: the_m

        ...tanti bei documenti che raccontino un po' di

        XXXXXte del nostro Presidente e su come ha

        succhiato (e continua a succhiare) il sangue
        agli

        italiani.


        se non vuoi aspettare ti do un consiglio: compra
        "la repubblica", il "fatto quotidiano" o qualche
        altro giornale di quella parte e leggerai in
        anteprima quanto poi riporterà wikileaks.Tu invece continua a leggere "il Giornale", lì sì che potrai leggere tante verità raccontate dai dipendenti sul loro datore di lavoro.

        Non che manchino i racconti nazionali, ma quelli

        di Wikileaks sembrano più "credibili", forse

        perchè la fonte è internazionale e

        "superpartes".


        o forse perché è l'ultima moda credere che porti
        chissà quali rivelazioni eclatanti ? o forse è
        solamente più seria di "repubblica"?Eccome che le rivelazioni eclatanti ci sono e ci saranno, visto la continua chiusura di tutti gli hosting di wikileaks, le affermazioni di nostri ministri tipo "fine del mondo" e la caccia all'uomo che si è scatenata...

        Suvvia Assange, già non è male la storia del gas

        russo e dei guadagni personali di Silvio su ogni

        m3 fornito agli italiani, ma sappiamo che puoi

        fare di meglio! Così chi l'ha votato finora
        potrà

        sentirsi stupido fino in fondo :D :D


        ovviamente chi non l'ha votato s'è precipitato a
        chiudere il rubinetto del gas per boicottare
        l'accordo, vero ?Questo è un grosso problema: nessuno può sottrarsi alle XXXXXte del governo (tutte), che l'abbia votato o meno.XXXXXte non fatte per incapacità, ma per depredare il pubblico a vantaggio personale e dei propri parenti/amici, o per farsi pubblicità. Non c'è bisogno che ti faccia un elenco vero?

        Certo ci saranno anche dei lati negativi in
        tutto

        ciò, ad es. i 74enni (Silvio) o 79enni (Emilio

        Fede) non potranno più sognare festini

        trasgressivi con le 17enni...

        :D

        peccato, comprare la repubblica era più facile
        che comprare riviste hard.Chi si può permettere di tirare fuori 5-10.000 euro per ogni ragazza che gli faccia "compagnia" qualche ora, non ha bisogno di comprare riviste hard. Ma se è un uomo di governo, deve rispondere dell'immagine che da' del suo paese, del tempo che perde dietro a orgie varie (e del tempo che serve per "mettere a posto" le cose e far in modo che non se ne parli), della possibilità di essere ricattato o che la sua sicurezza sia messa a rischio, ecc. ecc.
        • shevathas scrive:
          Re: Aspettiamo con trepidazione...

          Tu invece continua a leggere "il Giornale", lì sì
          che potrai leggere tante verità raccontate dai
          dipendenti sul loro datore di
          lavoro.
          e allora quali mirabolanti rivelazioni, talmente mirabolanti da venire censurate anche da repubblica, aveva wikileaks ?
          Eccome che le rivelazioni eclatanti ci sono e ci
          saranno, visto la continua chiusura di tutti gli
          hosting di wikileaks, le affermazioni di nostri
          ministri tipo "fine del mondo" e la caccia
          all'uomo che si è
          scatenata...
          guarda la caccia a wiki è non tanto per le affemazioni quanto perché toglie quell'utile velo di ipocrisia che facilita le relazioni fra gli stati.
          Questo è un grosso problema: nessuno può
          sottrarsi alle XXXXXte del governo (tutte), che
          l'abbia votato o
          meno.
          XXXXXte non fatte per incapacità, ma per
          depredare il pubblico a vantaggio personale e dei
          propri parenti/amici, o per farsi pubblicità. Non
          c'è bisogno che ti faccia un elenco
          vero?ho visto un sacco di manifestazioni contro le XXXXXte del governo ma stranamente nessuna manifestazione contro l'acquisto del gas russo...
          • Albatros scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...
            - Scritto da: shevathas
            guarda la caccia a wiki è non tanto per le
            affemazioni quanto perché toglie quell'utile velo
            di ipocrisia che facilita le relazioni fra gli
            stati.Ma era comunque un velo debole, poichè riguardo a B. e l'Italia molte cose chi voleva saperle o intuirle facilmente le conosceva già. Io non vedo tutta la grandiosità e importANZA DI W. almeno per il nostro Paese. Poi un velo di ipocrisia lo trovi anche nelle relazioni tra persone comuni, molte cose non si dicono ma si pensano. Una persona fisica nei panni di un W. avrebbe solo fatto un dispetto di corto respiroall'altra/i. Ma se poi la relazione con quella persona ti serve, un pò di scuse di circostanza e "amici" come prima.W. : tanto rumore per (quasi) nulla di nuovo.
          • the_m scrive:
            Re: Aspettiamo con trepidazione...
            - Scritto da: Albatros
            Io non vedo tutta la grandiosità e importANZA DI
            W. almeno per il nostro Paese.Già, per ora ci tocca accontentarci...Però ogni giorno salta fuori qualcosina, magari presto ci sarà un po' ciccia anche per noi :D
  • b3t scrive:
    typo
    fondatore fondatore
  • ullala scrive:
    Memoria
    Ci ricordiamo e ci ricorderemo di tutto caro Cala.È una lezione anche per chi sta sul fronte da tempo e è una lezione che non dimenticheremo.Le contromisure ci sono e la solidarietà attiva pure.Non ti preoccupare ;)
    • Torsolo scrive:
      Re: Memoria
      - Scritto da: ullala
      Ci ricordiamo e ci ricorderemo di tutto caro Cala.Ho anche io un vago ricordo di chi sia quel "qualcuno" che ci ha azzeccato in pieno. Bravo Calamari.
    • Drummer scrive:
      Re: Memoria
      Da qualunque parte arrivassero le informazioni pubblicate da Wikileaks, e per qualunque motivo fossero state rese disponibili al sito, hanno avuto senz'altro una grande utilità: finalmente le cosiddette "democrazie" occidentali hanno gettato la maschera, una volta per tutte, rivelandosi per quello che sono, e rivelando quello che in realtà i loro cittadini più desiderano, e cioè essere sudditi.Parlo al passato perché temo che di Wikileaks presto avremo solo il ricordo. Ma come hai detto tu, il ricordo resterà, non dimenticheremo quello che è sucXXXXX (non tutti, almeno).
      • Carlo scrive:
        Re: Memoria
        - Scritto da: Drummer
        Parlo al passato perché temo che di Wikileaks
        presto avremo solo il ricordo. Ma come hai detto
        tu, il ricordo resterà, non dimenticheremo quello
        che è sucXXXXX (non tutti,
        almeno).Non solo serberemo il ricordo ma, ci puoi giurare, la cosa si ripeterà prima o poi. La tecnologia ha oggi permesso a Wikileaks di fare quello che in passato non sarebbe stato possibile fare. Ma se oggi occorre ancora rischiare grosso per fare quello che ha fatto Assange, domani la tecnologia permetterà a tutti di fare la stessa cosa senza neppure rischiare più di tanto. Il resto l'ho scritto qui: http://www.strozzi.it/cgi-bin/CSA/tw7/I/it/LRI/Attualit%C3%A0.Wikileaks
        • tritonet scrive:
          Re: Memoria
          Grazie x il link, dal quale ho trovato a sua volta questo testo qua:http://archivio.festivaldelleletterature.it/2008/inedito.asp?lang=it&testo=129Il flusso del silenzio, linsistenza dell'oblio di William Ford Gibson.(Testo in lingua originale è meglio quello in italiano ha alcuni brutti errori di traduzione)Comunque è stata una di quelle letture che nutre, e che mi fanno pensare che è stata una bella giornata. ;-)- Scritto da: Carlo
          - Scritto da: Drummer


          Parlo al passato perché temo che di Wikileaks

          presto avremo solo il ricordo. Ma come hai detto

          tu, il ricordo resterà, non dimenticheremo
          quello

          che è sucXXXXX (non tutti,

          almeno).

          Non solo serberemo il ricordo ma, ci puoi
          giurare, la cosa si ripeterà prima o poi. La
          tecnologia ha oggi permesso a Wikileaks di fare
          quello che in passato non sarebbe stato possibile
          fare. Ma se oggi occorre ancora rischiare grosso
          per fare quello che ha fatto Assange, domani la
          tecnologia permetterà a tutti di fare la stessa
          cosa senza neppure rischiare più di tanto. Il
          resto l'ho scritto qui:
          http://www.strozzi.it/cgi-bin/CSA/tw7/I/it/LRI/Att
      • ullala scrive:
        Re: Memoria
        - Scritto da: Drummer
        Da qualunque parte arrivassero le informazioni
        pubblicate da Wikileaks, e per qualunque motivo
        fossero state rese disponibili al sito, hanno
        avuto senz'altro una grande utilità: finalmente
        le cosiddette "democrazie" occidentali hanno
        gettato la maschera, una volta per tutte,
        rivelandosi per quello che sono, e rivelando
        quello che in realtà i loro cittadini più
        desiderano, e cioè essere
        sudditi.
        Parlo al passato perché temo che di Wikileaks
        presto avremo solo il ricordo. Ma come hai detto
        tu, il ricordo resterà, non dimenticheremo quello
        che è sucXXXXX (non tutti,
        almeno).Wikileaks sopravviverà stanne certo... come ho detto ci sono le contromisure in atto. Ciò che non va scordato (e preso di lezione) è una certa ingenuità (si poteva pensare prima a certe contromisure) e il comportamento vomitevole di alcuni degli attori di questo dramma e invece coraggioso di altri.Di wikileaks non ci sarà invece bisogno di ricordarsi perchè resterà e continuerà a fare paura a tanti!
Chiudi i commenti