È nata la nuova Radeon risparmiosa

Si tratta della Radeon HD 5450, un modello di GPU entry-level che si rivolge ai PC di fascia bassa o ai sistemi da salotto. Sebbene disponga di pochi cavalli nel 3D, nel multimedia sembra offrire tutto ciò che serve

Roma – Come ampiamente anticipato, AMD ha introdotto il più economico modello di GPU della giovane serie Radeon HD 5000, il 5450 , prevalentemente indirizzato ai PC entry-level e media center. Con questa GPU AMD porta il supporto alla tecnologia DirectX 11 praticamente in tutte le fasce del mercato consumer, da quelli entry-level e mainstream (5450, 5670 , 5750 e 5770 ) a quello hi-end ( 5850 e 5870 ).

ATI Radeon HD 5450 Basata sulla stessa architettura a 40 nanometri delle sorelle maggiori, la Radeon 5450 è costituita dal core RV810 , il quale ha una frequenza di clock di 650 MHz e integra 80 stream processor : un numero che suona quasi ridicolo rispetto ai 1600 del modello top di gamma, il 5870, e che appare molto piccolo anche nei confronti del modello che attualmente gli è subito superiore, il 5670, che di stream processor ne ha invece 400.

La Radeon 5450 ha indubbiamente scarsa attitudine per il gioco 3D, quanto meno se utilizzata con i titoli recenti, ciononostante supporta la tecnologia multi-card CorssFireX e può gestire fino a 1 GB di memoria video DDR3 o DDR2 .

Per quanto riguarda invece il multimedia, alla 5450 non manca nulla di essenziale: dispone infatti delle più recenti versioni delle tecnologie di accelerazione video ATI Avivo HD , supporta la tecnologia multi-display Eyefinity , integra un controller audio HD con supporto alle codifiche AC-3, AAC, Dolby TrueHD e DTS Master Audio, include il supporto a HDMI 1.3 alla tecnologia GPGPU ATI Stream . Per le specifiche tecniche integrali si veda qui la documentazione ufficiale.

Grazie ai suoi modesti consumi energetici, pari a 6,4 watt a riposo e a 19 watt a pieno carico , la Radeon 5450 si adatta particolarmente bene ai sistemi media center e, più in generale, ai PC small form-factor.

“Poiché si tratta di una tecnologia a basso consumo energetico, la scheda grafica non richiede connessione esterna, e diventa così la soluzione ideale per upgrade di sistemi HTCP o PC mainstream non dotati di alimentazione ausiliaria” si legge nel comunicato in cui Sapphire annuncia la sua nuova scheda grafica basata sulla Radeon 5450. “Oltre alla normale staffa di altezza standard, i prodotti includono anche staffe a basso profilo per consentire l’installazione in case dalla linea sottile”.

Sapphire HD 5450 La 5450 consente ai produttori una certa flessibilità nella configurazione delle proprie schede grafiche. Sapphire, ad esempio, ha lanciato sia modelli con 512 MB di memoria DDR3 e uscite Dual-Link DVI, VGA e DisplayPort che modelli un po’ più costosi che offrono 1 GB di memoria DDR2 o 512 MB di memoria DDR3 e uscita HDMI. Queste schede possono pilotare fino a 3 monitor simultaneamente e, nel caso siano dotati di porta HDMI, anche un televisore o un ulteriore monitor compatibile. Sapphire afferma che, nel tipico uso di applicazioni 2D, queste schede consumano circa 8 watt.

Oltre a Sapphire, tra i produttori che hanno già annunciato schede video basate sulla radeon HD 5450 vi sono Asus, Club 3D, MSI, TUL, VT e XFX.

In USA il prezzo base ufficiale della Radeon HD 5450 è di 49 dollari. In Italia il prezzo su strada va dai 45 euro delle versioni con 512 MB di memoria DDR3 e nessuna porta HDMI, ai 70 euro delle versioni con 1 GB di memoria DDR3 e uscita HDMI.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jean scrive:
    prestito di denaro offerta
    italien:Gli individui hanno bisogno di prestiti per far fronte alle difficoltà o si esce dalla situazione di stallo provocata da parte delle banche ha respinto i crediti file dell'applicazione. Sono un individuo in grado di fare un prestito per l'importo di cui hai bisogno e con conditiosn per rendere la vita più facile .. Qui ci sono le aree in cui ti posso aiutare: * Finanziamento * Real Estate Loans Prestiti * `s di investimento * Auto Loan * Il consolidamento del debito * Linea di credito * Second Mortgage * Acquisizione di credito * Prestiti Personali Sei bloccato vieta in banca e allora don `t hanno il supporto delle banche, o meglio si ha un progetto e il finanziamento necessario, cattivo credito o hai bisogno d'argento per pagare le bollette, i soldi da investire per le imprese. quindi se avete bisogno di un prestito non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni sulle mie condizioni:jean_kolano@yahoo.fr
  • phoneman scrive:
    Scouting
    Questi non sono piu' annunci: sono solo richieste di dati personali da vendere alle aziende quando vengono chieste indagini con almeno un tot di candidati. Purtroppo "noi" informatici siamo trattati alla stregua di qualsiasi prodotto da talune societa' di ricerca e selezione gestita come se le risorse fossero scatole di pasta. E son tante
  • Paolo scrive:
    Articoli PI
    La qualità degli articoli pubblicati su PI sta proprio cadendo in basso.. Penso che anche uno studente di liceo scriverebbe meglio
  • giovanni razzi scrive:
    pubblicita'
    e' arcinoto che le aziende piu' acute, mettano annunci di assunzioni fasulli sui giornali invece di pagare la pubblicita'.perche?1) Quale migliore pubblicita' di dire assumo centinaia di ragazzi: la mia ditta e' solida e ho tanto lavoro2) gli annunci pubblicitari costano a parita' di quotidiano 1/3 della normale pubblicita'
  • tipiace pedalare scrive:
    la solita
    l'azienda oggetto del link propina per quanto ne so già da diverso tempo annunci simili su diversi network per il lavoro.e ovvio che cercano solo gente da sfruttare e ricilare a 4 soldi.Per il resto condivido quanto scritto nell'articolo e nei commenti
  • Akim scrive:
    Mah...
    Gia' solo per il fatto che ti "assumono" solo se hai una partita iva dice tutto :che gliene frega a loro se hai o non hai ,se sai lavorare ti pagheranno , se non sai lavorare ti mandano a quel paese...Perche' questo articolo ?Cubasia pensi che siamo tutti scemi ?
  • guast scrive:
    Ma quale analista
    Da come ha descritto l'annuncio probabilmente non cercavano qualcuno per un lavoro che richiedesse grandi competenze.Però visto che in questo periodo tantissimi sono a spasso hanno pensato bene di allargare il campo di ricerca. Forse non lo metteranno a pulire i cessi, ma sarà poco di più.
  • Piero scrive:
    te lo dico io...
    Sicuramente ti sarai imbattuto nell'annuncio di una Agenzia per il Lavoro. Le agenzie per il lavoro "locali" si occupano spesso del reclutamento di operai specializzati, addetti mensa, facchinaggio, lavori occasionali. Poi ogni tanto un responsabile commerciale acchiappa qualche cliente diverso dal solito ed ecco il risultato... Se il cliente capisce che l'agenzia non è "portata" per questo tipo di reclutamento... vi faranno perdere solo del gran tempo...
  • Drugo scrive:
    che grande articolo
    Non capisco il senso dell'articolo e nemmeno l'umorismo...Mi sembra chiaro che nn cercano un idraulico. Tutto il resto lo scopri ad un eventuale colloquio.Il contratto a progetto per il primo anno lo trovo assolutamente sensato. E' un modo per la ditta di conoscere il dipendente. Dalla mia esperienza cmq se uno è bravo col cavolo che poi lo fanno andare via.Tutta sta crisi del lavoro nel settore informatico io personalmente non la percepisco, di lavoro ce n'è tanto. E' vero che pagano meno di un tempo e le ditte hanno tolto qualche benefits (qui hanno tolto le auto aziendali per dire). La paga non è da milionario, ma un'analista da queste parti prende dai 1500 ai 2000 euro. A giudicare dalle continue richieste di lavoro che mi arrivano (e nn sono il miglior partito del mondo con sto cavolo di esame che mi manca da anni) direi che posti ce ne dovrebbero essere.Poi boh, magari nel resto d'italia la situazione è peggiore, ma qui al nordest si sopravvive decentemente.
    • infame scrive:
      Re: che grande articolo
      miracolo, uno che non si lamenta!a tutti gli altri, un invito: perchè non uscite di casa e non andate a imparare un lavoro?piastrellista, idraulico, sarto, parrucchiere......non è che tutti quanti si possa fare l'ai ti profescional!con il computer ci potete sempre giocare la sera quando tornate a casa.
      • Mario Falco scrive:
        Re: che grande articolo
        Uhm... vediamo un po'Sì, l'articolo è scialbetto e non dice niente di nuovo.Sì, la gente si lamenta sempre.E lo diciamo tutti che prima o poi abbandoneremo l'IT e ci daremo alla pizza.Ma il tuo commento mi sembra fuori luogo, non "infame".Tu fai il piastrellista? E come mai leggi PI? Tu non hai di che lamentari? Bene, vuol dire che sei fortunato, ma allora perché non pensi che ci sia qualcuno che possa essere meno fortunato di te e che magari possa avere diritto di alzare la voce? La prassi del mercato del lavoro in questo paese e in questo settore è spregevole, occorre ammetterlo. Non ci sono manager in grado di farlo crescere sviluppando le professionalità, ci sono solo esigenze di far quadrare i bilanci e di sfruttare tutte le opportunità che la legge offre per poter gestire le persone nella massima libertà (il classico giochino dell'assunzione dei consulenti in realtà a libro paga da aziende più piccole).
        • shevathas scrive:
          Re: che grande articolo
          - Scritto da: Mario Falco
          Uhm... vediamo un po'

          Sì, l'articolo è scialbetto e non dice niente di
          nuovo.
          a me ricorda tanto le solite frignate.
          Sì, la gente si lamenta sempre.
          quando non ha di meglio da fare.
          E lo diciamo tutti che prima o poi abbandoneremo
          l'IT e ci daremo alla
          pizza.
          beh vista la situazione lavorativa che viene descritta ed i piagnismi che si sentono sarebbe anche ora che qualcuno provi a far qualcosa di diverso.A meno che non sia proprio masochista.

          Tu non hai di che lamentari? Bene, vuol dire che
          sei fortunato, ma allora perché non pensi che ci
          sia qualcuno che possa essere meno fortunato di
          te e che magari possa avere diritto di alzare la
          voce?quella di cubasia mi sembra tanto demagogia un tot al kilo. Ok le aziende sparano annunci del cavolo. Cosa che fa il paio con i curriculum iperanabolizzati.Per il resto è una proposta di lavoro, se non piace o non interessa non si è obbligati ad accettarla.

          La prassi del mercato del lavoro in questo paese
          e in questo settore è spregevole, occorre
          ammetterlo. Non ci sono manager in grado di farlo
          crescere sviluppando le professionalità, ci sono
          solo esigenze di far quadrare i bilanci e di
          sfruttare tutte le opportunità che la legge offre
          per poter gestire le persone nella massima
          libertà (il classico giochino dell'assunzione dei
          consulenti in realtà a libro paga da aziende più
          piccole).questa frase è emblematica e mostra chiaramente come mai molti informatici non capiscano bene come funziona il mondo del lavoro ma si mettono a disquire manco fossero top manager.Primo: l'obiettivo del manager non è detto sia l'obiettivo dell'informatico, se al manager non interessa investire nella tecnologia superfiga del momento o interessa avere un buon prodotto presto che il non plus ultra super mega fra tre anni, si fa quello che decide chi mette i soldini. Secondo: un'azienda che assume o prende consulenti ha bisogno di garanzie, ecco perché preferisce pagare una BR che può garantirgli il ricambio del personale invece di pescarli uno ad uno. Nell'ottica aziendale questi sono costi e seccature in meno che rendono conveniente le BR. Si, anche in caso di licenziamenti o chiusura di attività.Terzo:le aziende non sono ne il cottolengo e neppure ONG benefiche, il loro obiettivo è fare utili, non beneficenza o volontariato. Quindi anhe chi ci lavora per o con non è tenuto a sua volta a fare beneficenza o volontariato.
          • guast scrive:
            Re: che grande articolo

            quella di cubasia mi sembra tanto demagogia un
            tot al kilo. Ok le aziende sparano annunci del
            cavolo. Cosa che fa il paio con i curriculum
            iperanabolizzati.
            Per il resto è una proposta di lavoro, se non
            piace o non interessa non si è obbligati ad
            accettarla.
            Su questo non hai tutti i torti
            questa frase è emblematica e mostra chiaramente
            come mai molti informatici non capiscano bene
            come funziona il mondo del lavoro ma si mettono a
            disquire manco fossero top
            manager.
            Visto la qualità dei top manager possono benissimo dire la lor anche suddetti informatici
            Primo: l'obiettivo del manager non è detto sia
            l'obiettivo dell'informatico, se al manager non
            interessa investire nella tecnologia superfiga
            del momento o interessa avere un buon prodotto
            presto che il non plus ultra super mega fra tre
            anni, si fa quello che decide chi mette i
            soldini.Non si stava parlando di tecnologia, ma di professionalità e formazione del personale.


            Secondo: un'azienda che assume o prende
            consulenti ha bisogno di garanzie, ecco perché
            preferisce pagare una BR che può garantirgli il
            ricambio del personale invece di pescarli uno ad
            uno. Nell'ottica aziendale questi sono costi e
            seccature in meno che rendono conveniente le BR.
            Si, anche in caso di licenziamenti o chiusura di
            attività.O anche nel caso si decida investire nella tecnologia superfiga del momento onde potersi liberare rapidamente di chi non la conosce senza spendere per fargliela imparare.

            Terzo:le aziende non sono ne il cottolengo e
            neppure ONG benefiche, il loro obiettivo è fare
            utili, non beneficenza o volontariato. Quindi
            anhe chi ci lavora per o con non è tenuto a sua
            volta a fare beneficenza o
            volontariato.Vista la scarsa produttività delle aziende italiane (se non sugli stipendi bassi) il loro obiettivo non è stato raggiunto. Una delle ragioni è proprio lo scarso sviluppo delle professionalità citato nel post a cui hai risposto
          • eymerich scrive:
            Re: che grande articolo
            - Scritto da: shevathas
            a me ricorda tanto le solite frignate.Dato che il q-basia sta cercando disperatamente di cambiare il suo lavoro sottopagato e schifoso di sistemista con un posto ben retribuito e privilegiato da sindacalista mi sembra logico che si stia allenando a fare il sindacalista.
            anche ora che qualcuno provi a far qualcosa di
            diverso.Se è per questo basta provare a fare il giardiniere per guadagnare di più, però bisogna piegare la cannetta di vetro che molti si ritrovano al posto della colonna vertebrale ... e sopratutto hai meno possibilità di nasconderti dietro alle parole per un lavoro riuscito male.
            tot al kilo. Ok le aziende sparano annunci del
            cavolo. Cosa che fa il paio con i curriculum
            iperanabolizzati.
            Per il resto è una proposta di lavoro, se non
            piace o non interessa non si è obbligati ad
            accettarla.Quoto per intero ...
            Terzo:le aziende non sono ne il cottolengo e
            neppure ONG beneficheMa che, scherzi? Secondo alcuni lo scopo delle aziende è quello di distribuire posti di lavoro (a tempo indeterminato); il fatto che per far questo si sia contretti a dare un prodotto o un servizio è, purtroppo, uno sgradevole incidente di natura antisindacale ...
          • zuzzurro scrive:
            Re: che grande articolo

            Primo: l'obiettivo del manager non è detto sia
            l'obiettivo dell'informatico, se al manager non
            interessa investire nella tecnologia superfiga
            del momento o interessa avere un buon prodotto
            presto che il non plus ultra super mega fra tre
            anni, si fa quello che decide chi mette i
            soldini.Ecco perchè i manager dovrebbero stare lontani dall'informatica. Ed ecco perchè l'informatica quando era lontana dal marketing funzionava, nel limite delle potenzialità delle macchine e della preparazione dell'epoca, meglio.
            Secondo: un'azienda che assume o prende
            consulenti ha bisogno di garanzie, ecco perché
            preferisce pagare una BR che può garantirgli il
            ricambio del personale invece di pescarli uno ad
            uno. Nell'ottica aziendale questi sono costi e
            seccature in meno che rendono conveniente le BR.
            Si, anche in caso di licenziamenti o chiusura di
            attività.Questa l'ho già sentita... ah ah ah... bella barzelletta! Quindi: il gran capo coglionauta della BR (brigate Rosse???) manda il primo poveraccio che ha a disposizione da un cliente e il poveretto secondo la logica sempre di manager PREPARATISSIMI sa in due minuti tutto quello che c'è da fare.... :) Già visto, grazie!!!
            Terzo:le aziende non sono ne il cottolengo e
            neppure ONG benefiche, il loro obiettivo è fare
            utili, non beneficenza o volontariato. Quindi
            anhe chi ci lavora per o con non è tenuto a sua
            volta a fare beneficenza o
            volontariato.Su questo siamo perfettamente d'accordo.Ecco perchè la mia vecchia azienda che non voleva fare volontariato con me ha dimezzato il suo fatturato... no, il fatturato non era basso come forse puoi pensare.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: che grande articolo
        - Scritto da: infame
        a tutti gli altri, un invito: perchè non uscite
        di casa e non andate a imparare un
        lavoro?Magari anche a imparare a fare l'informatico (programmatore, analista, sistemista, fate voi).
    • Sudovest scrive:
      Re: che grande articolo
      - Scritto da: Drugo
      Poi boh, magari nel resto d'italia la situazione
      è peggiore, ma qui al nordest si sopravvive
      decentemente.Nord Est?MA SCHERZIAMO!!!!!Ma se e' una delle zone piu' ricche d'Italia!Non dico di arrivare a Palermo, ma prova almeno a scendere fino a Roma e poi ne riparliamo.Bah....
    • login scrive:
      Re: che grande articolo
      - Scritto da: Drugo
      Il contratto a progetto per il primo anno lo
      trovo assolutamente sensato. E' un modo per la
      ditta di conoscere il dipendente.è una scusa pura e semplice perché per "conoscere" il dipendente esiste lo strumento del periodo di prova con cui si può risolvere il contratto senza preavviso da un giorno all'altro per un periodo iniziale variabile: più alto è il livello, più lungo è il periodo.se parliamo di body rental la scusa è ancora più evidente perché il dipendente lavora dal cliente senza contatti con l'azienda di appartenenza se non per i rapportini ore a fine mese e per occasionali customer satisfaction (o analoghe buzzword) in cui il cliente dice "si, il ragazzo si applica".
    • MeX scrive:
      Re: che grande articolo
      in piú questa frase non mi sembra molto ben riuscita..."Sono arrivato alla conclusione che si ricerchi una persona di cultura universitaria, una qualsiasi, non sono razzisti"che centra il razzismo con il tipo di laurea?
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Ma soprattutto
    Un Analista Funzionale, in quanto tale, deve avere una conoscenza specifica in un certo contesto/dominio.Ovvio che un Analista Funzionale che ha maturato epserienza nel settore Finanziario, poco ne sa di Pubblica Amministrazione, e uno specializzato in ambito di controllo di processi industriali se la caverà con difficoltà in un contesto di logistica.Capisco che non si volgia dir troppo del Cliente (con il quale evidentemente si è già in difficoltà, s ei progetti sono avviati e tu stai ancora a definire i requisiti funzionali) capisco che una laurea (vera, non le triennali che sono lauree FALSE) non è strettamente necessaria e capisco pure che no nti vuoi sbilanciare sul prezzo che sei disposto a pagare, ma tu inserzionista non stai dicendo altro che:" mi serve qualcuno che faccia qualcosa a Roma e nemmeno in sede ma a sbattersi del cliente che non vi dico dove sta, altro non posso dire se non che non voglio contratti vincolanti e lo voglio pagare il meno possibile".Una inserzione del genere puo' essere solo cestinata, anche se hai bisogno di lavorare.
  • evilripper scrive:
    Mercato italiano IT devastato
    Come hanno gia' detto il mercato IT e' "sXXXXXXXto" da un bel po' di anni, gran parte del mercato e' in mano a br/multinazionali il resto da una miriade di gestionali e microimprese che fanno ridere...In compenso pochissime software house pure di livello internazionale, per es. abbiamo pochissime case di videogiochi che ormai fatturano piu' del cinema. In italia manca una spinta verso l'innovazioni, anzi siamo preuccupati a vendere auto da 50 anni a questa parte!!Il risultato di tutto cio' si traduce in uno scempio per mercato del lavoro:1- Salari e contratti ridicoli (ridicoli come molte aziende :-( )2- Clienti che pagano anche 700 euro al giorno consulenti che sono pero' dipendenti sottopagati di una br 3- stage annuali per i neolaureatiCi sono anche i furbi, gente che non ne sa nulla con curriculum gonfiatissimi, ma magari son bravissimi a pararsi il sedere dalla mattina alla sera e continuare a lavorare per mesi senza fare niente o quasi!Altro bersaglio di questo folle mercato sono le pubbliche amministrazioni che spendono e spandono in soluzioni propinate molto spesso da azienducole da 2 soldi o peggio ancora si riesce a pagare un portale (italia.it) milioni di euro ora chiuso!Ecco in questo marasma apparire gli annunci piu' strani e ridicoli tipo quello che ha trovato il nostro giornalista o questo per sistemisti vampiri:orario di lavoro:Lun-Ven dalle 22.00 alle 6.00Sabato 14-24.00http://snipurl.com/ua48m [www_infojobs_it] La cosa tragica e' che questi annunci trovano risposta perche' c'e' una massa di desperados(magari per via di problemi contingenti) disposte ad accettare. -.-
    • Paolo Justdoit scrive:
      Re: Mercato italiano IT devastato

      orario di lavoro:
      Lun-Ven dalle 22.00 alle 6.00
      Sabato 14-24.00

      http://snipurl.com/ua48m [www_infojobs_it] SON CINQUANTA ORE LA SETTIMANA!!! Non so perchè.. ma ho come il sospetto che non siano disposte su turni..
      • gAR DOM scrive:
        Re: Mercato italiano IT devastato
        MA QUESTI SONO PAZZIIII ??????? MA SEGNALATELO !!! MA DALLE DIECI DI SERA ALLE SEI DEL MATTINO???? IL SABATO 10 ORE DI LAVOROOO ????
  • qwa aqw scrive:
    Certo che anche il Cubasia...
    ... s'è fatto condizionare dall'azienda in questione:"Prego, mi dia un chilo di fettine, quanto costano?" Fettine de che? Di che animale? Tagliate come?
  • chicco scrive:
    daccordissimo...
    Sono daccordo con il Sig.re Cubasia su tutta la linea: da 10 anni consulente informatico in grandissime realtà ma alla fine siamo vera e propria carne da macello nelle mani di incompetenti che prima chiedono la tariffa senza neanche sapere di che cosa hanno veramente bisogno... ah forse si: di qualche schiavetto!
  • login scrive:
    cercasi per prestigioso cliente
    sto cercando di cambiar lavoro da sei mesi e inizio ad essere preoccupato perché la maggior parte degli annunci sono in linea con l'articolo: metà provengono da aziende disorganizzate che selezionano un po' a casaccio e l'altra metà temo siano annunci "barnum" in cui tutti si riconoscono utili giusto per ingrassare i database delle aziende di selezione.io inizio la ricerca ignorando tutti gli annunci in cui non si parla di tempo indeterminato perché escluderlo a priori è segno di azienda non interessata ad avere una base solida di personale; poi filtro gli annunci in cui è richiesto conoscere tecnologie concorrenti (tanti chiedono sia java che c#) perché sono aziende che cercano tuttofare e non professionisti; poi filtro le body rental che non so state già filtrare (raro, ma a volte anche loro mettono annunci decenti!) perché penso siano il cancro di questo settore. dopo la selezione rimangono da 0 a 2 annunci la settimana e questo è sconfortante.dei cv che invio pochissimi ottengono risposta e in tutti i colloqui fatti sono stato sostanzialmente messo alla porta quando ho detto di essere a tempo indeterminato e di cercare un altro tempo indeterminato come promesso nell'annuncio. da un paio di mesi ribadisco questo concetto nei cv che invio e non ho più ricevuto nessuna risposta... se non altro non spreco un permesso per andare a parlare con scalzacani.qualcuno ha detto che in tempo di crisi occorre investire in ricerca e tecnologia per ripartire alla grande alla riapertura del mercato. io vedo però che vengono ricercati sempre più informatici della domenica per la solita boiata in j2ee+struts e che ci sia il vuoto spinto in tutti i mercati collegati alle nuove tecnologie (cellulari avanzati, realtà aumentata, domotica...).che fare?
    • Valerio scrive:
      Re: cercasi per prestigioso cliente
      Beh la tua esperienza combacia perfettamente con la mia... l'unica differenza sono i mesi, io da 8 mesi :-)Che fare?Non lo so... andare all'estero forse... ma significherebbe arrendersi
      • Samuele C. scrive:
        Re: cercasi per prestigioso cliente
        combacio anche io e rialzo di altri 12 mesi.. nel frattempo mi sto arrangiando per conto mio, forse però impazzisco e vado a fare il giardiniere oppure mi spolpo il conto corrente comprandomi una birreria e lo faccio di mestiere :)altrimenti c'è sempre il progetto thailandia.. :)
      • guast scrive:
        Re: cercasi per prestigioso cliente

        Non lo so... andare all'estero forse... ma
        significherebbe
        arrendersiNo significherebbe non accettare di farsi sfruttare.
      • MeX scrive:
        Re: cercasi per prestigioso cliente
        non sarebbe arrendersi, ma sarebbe prendere coscienza della sistuazione.Se vuoi lavorare come idraulico con i Tuareg non é che ti arrendi sei fai le valige e vai dove cercano idraulici
    • Uno Qualunque scrive:
      Re: cercasi per prestigioso cliente
      - Scritto da: login
      qualcuno ha detto che in tempo di crisi occorre
      investire in ricerca e tecnologia per ripartire
      alla grande alla riapertura del mercato. io vedo
      però che vengono ricercati sempre più informatici
      della domenica per la solita boiata in
      j2ee+struts e che ci sia il vuoto spinto in tutti
      i mercati collegati alle nuove tecnologie
      (cellulari avanzati, realtà aumentata,
      domotica...).Beh j2ee + struts non è proprio una boiata... d'accordo le nuove frontiere tipo la domotica, ma anche essere un buon programmatore web non è proprio così facile..
      che fare?Resistere, resistere, resistere :)
      • login scrive:
        Re: cercasi per prestigioso cliente
        - Scritto da: Uno Qualunque
        - Scritto da: login

        della domenica per la solita boiata in

        j2ee+struts e che ci sia il vuoto spinto in
        Beh j2ee + struts non è proprio una boiata...
        d'accordo le nuove frontiere tipo la domotica, ma
        anche essere un buon programmatore web non è
        proprio così facile..associare j2ee e struts al web è sbagliato: no, no e ancora no! un'applicazione j2ee non ha necessariamente qualcosa di web e struts è buono giusto per creare una struttura (da cui il nome), a meno di elevare un form al rango di sito web ovviamente. per i siti web ci sono degli ottimi framework javascript (vedi extjs) che si appoggiano a struts, jsf o a quel che vi pare e che danno degli ottimi risultati sia per la separazione degli strati che per l'estetica.so che oggi non sei nessuno se non usi weblogic per la tua bellissima webmail custom aziendale che ha meno della metà delle funzioni che aveva eudora il millennio scorso, ma non per questo è una buona idea commissionare porcherie così. perché ste scemenze te le chiedono proprio! per favore usa hibernate, per favore usa soap, per favore fammi un'architettura soa, mi raccomando spring, clusterizza poi tutto... per una roba che non ha magari manco esigenze transazionali.è per questo che cerco disperatamente un nuovo impiego: non ce la faccio più a vedere ear di 40mb per scemate che leggono e scrivono su un db usando mezza dozzina di tecnologie mischiate assieme in un panettone di idiozia!
    • il lavoro scrive:
      Re: cercasi per prestigioso cliente

      che fare?Quoto!io mando in giro curriculum de un anno e mezzo ormai.Chiedo anche ad amici e vecchi conoscenti se ci sonoassunzioni da qualche parte ma niente, nisba, nada, zero.Ing. elettronico 110/110 con lode 6 anni di esperienza lavorativa3 a tempo indeterminato.Avere un contratto a TI e' come avere la lebbra.Io me lo sono guadagnato facendomi sfruttare per *3 anni* e nonne vado fiero ma non avevo altra scelta. Parlo del TI, perche' poilo stipendio e' sempre una miseria al minimo sindacale.Non si fanno neppure colloqui dunque non c'e' pericolo disentirsi inadeguati visto che proprio non ti caga nessuno.Chi ha posti buoni...e' un peccato doverlo ammettere,anche perche' sono stati miei amici agli studi ma sonoquelli che avevano spinte e conoscenze!!Cambiare lavoro per migliorare sembra un'utopia.Sono in un lock-in.Auguri amico, non so cos'altro dirti.
      • MelaDiCacca scrive:
        Re: cercasi per prestigioso cliente
        Di dove sei, per curiosità?
        • il lavoro scrive:
          Re: cercasi per prestigioso cliente

          Di dove sei, per curiosità?Belin, indovina!
        • il lavoro scrive:
          Re: cercasi per prestigioso cliente
          - Scritto da: MelaDiXXXXX
          Di dove sei, per curiosità?Perche' mi censurate?Avete il T1000 che va in corto oppure "belin" e' troppo volgare?Per la pesona a cui rispondo: avrai capito di dove sono...
    • guast scrive:
      Re: cercasi per prestigioso cliente

      poi filtro gli annunci in cui è
      richiesto conoscere tecnologie concorrenti (tanti
      chiedono sia java che c#) perché sono aziende che
      cercano tuttofare e non professionisti; Una cosa è il tuttofare una cosa è sapersi adattare ai cambiamenti e all'evoluzione delle tecnologie. Ci sono tanti posti dove si usa Java per fare il backend e .net per le interfacce.
      qualcuno ha detto che in tempo di crisi occorre
      investire in ricerca e tecnologia per ripartire
      alla grande alla riapertura del mercato. io vedo
      però che vengono ricercati sempre più informatici
      della domenica per la solita boiata in
      j2ee+strutsNon sono un'esperto Struts, ma non vedo dove sia la boiata.
      che fare?Guarda anche il mercato internazionale. Java da solo non lo vuole nessuno.Se frameworks come EJB 3, Spring, Hibernate sono tanto richiesti un motivo c'è. Inizia ad allargare i tuoi orizzonti.
      • login scrive:
        Re: cercasi per prestigioso cliente
        - Scritto da: guast

        poi filtro gli annunci in cui è

        richiesto conoscere tecnologie concorrenti

        (tanti chiedono sia java che c#) perché

        sono aziende che cercano tuttofare e
        Una cosa è il tuttofare una cosa è sapersi
        adattare ai cambiamentiil modo migliore per scrivere porcherie è saltare da un progetto (o un sottoprogetto all'altro) perché scrivere software è un'attività che richiede concentrazione. per quella che è la mia esperienza una richiesta così significa "tappabuchi" e se esistessero persone che saltano da palo in frasca senza perdere rendimento di sicuro non accetterebbero certi contratti.
        Non sono un'esperto Struts, ma non vedo dove sia
        la boiata.la boiata sta nel prodotto, non nel mezzo. struts viene usato come tecnologia prezzemolo da mettere ovunque anche dove soluzioni più semplici sarebbero una buona scelta o per fare cose dove ci sono alternative migliori meno blasonate.

        che fare?
        Guarda anche il mercato internazionale. Java da
        solo non lo vuole nessuno.
        Se frameworks come EJB 3, Spring, Hibernate sono
        tanto richiesti un motivo c'è. Inizia ad
        allargare i tuoi orizzonti.mi sa che mi hai frainteso: di java e maggiori framework credo mi manchi j2me e un uso avanzato di aop e seppur con esperienza minore so programmare in altri linguaggi (e mastico pure un po' di c# tra l'altro). il problema sono le offerte penose che si trovano in giro tipo quella che ho visto poco fa:http://www.jguana.it/index.php?option=com_annunci&id=7081&task=detailsKeyoneweb:


        6 mesi con possibilità di proroghe


        La retribuzione sarà commisurata


        allesperienza dei candidati fino


        ad arrivare a 108 lordi giornalieri.ovviamente candidato con esperienza, versatile e quant'altro...
    • zuzzurro scrive:
      Re: cercasi per prestigioso cliente
      A te e a tutti gli altri posso solo dire... resistete!Io ho impiegato un anno per passare dalla padella alla brace (da analista/programmatore a responsabile informatica di una società) e non mi posso lamentare solo per due motivi:1) stipendio (ma non credete che sia poi così alto)2) relativa vicinanza a casa (unita al primo punto==
      meno $ in benzina)per il resto, per quanto io cerchi di applicare il (credo) grande bagaglio di eseperienza che ho accumulato, mi scontro sempre con una mentalità da "penna e calamaio"...in bocca al lupo... ma non aspettatevi in generale troppo, almeno fino a quando le cose non si sistemeranno!
  • Samuele C. scrive:
    un annuncio di adesso
    copio e incollo:"per azienda cliente operante nel settore alimentare ricerchiamo tecnico hardwere e softwere con esperienza di programmazione di sistemi informatici e che abbia conoscenza di macchine di proXXXXX. inoltre dovrà gestire eventuali problematiche del gestionale interno."di "hardwere" e "softwere" con esperienza di ??à+è**##???....inoltre dovrà gestire che? scritto in cosa?stipendio non specificato, contratto "determinato"
    • Valeren scrive:
      Re: un annuncio di adesso
      Dovresti mettere anche un link per il pubblico divertimento :p
    • login scrive:
      Re: un annuncio di adesso
      mi spiace, ma questo è meglio: cercano ingegneri con esperienza nel ruolo di ingegneri o neolaureati... praticamente chiunque abbia un pezzo di carta.Gi Group SpA, Agenzia per il Lavoro (Aut. Min. 26/11/04 Prot. n° 1101-SG) ricerca:Gi Group S.p.A., Agenzia per il lavoro (Aut.Min.26/11/04 Prot.N° 1101-SG) ricerca per importante azienda cliente INGEGNERI ELETTRONICI, INFORMATICI, delle TELECOMUNICAZIONI Ricerchiamo per importante azienda cliente laureati in ingegneria elettronica, informatica o delle telecomunicazioni. Si richiede buona conoscenza della lingua inglese, esperienza nella mansione o neolaureati.Orario di lavoro: Full TimeLuogo di lavoro: Torinohttp:// nordovest.miojob.repubblica.it /offerte/113195-INGEGNERI_ELETTRONICI_INFORMATICI_DELLE_TELECOMU
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: un annuncio di adesso
      - Scritto da: Samuele C.
      copio e incollo:

      "per azienda cliente operante nel settore
      alimentare ricerchiamo tecnico hardwere e
      softwere con esperienza di programmazione di
      sistemi informatici e che abbia conoscenza di
      macchine di proXXXXX. inoltre dovrà gestire
      eventuali problematiche del gestionale
      interno."

      di "hardwere" e "softwere" con esperienza di
      ??à+è**##???..Evidentemente il lavoro è in Puglia, nella provincia di Bari.
  • borderline scrive:
    mistero svelato
    l'annuncio è stato inserito da Morgan...ma qui la trollata ci stava bene :-P
    • Valeren scrive:
      Re: mistero svelato
      Nah, ci sono persone nel mondo IT e che scrivono annunci che si fanno mooooolto di più e mooooolto peggio! :p
      • Quotatore Selvaggio scrive:
        Re: mistero svelato
        - Scritto da: Valeren
        Nah, ci sono persone nel mondo IT e che scrivono
        annunci che si fanno mooooolto di più e mooooolto
        peggio!
        :pCi sono persone nel mondo dell'IT che non hanno bisogno di alcuna sostanza stupefacente per essere cosi'... ...lo sono di natura...;



  • Nome e cognome scrive:
    M'ah che novità
    Nella media, niente di preoccupante, oramai tutti gli annunci di lavoro sono così, devi saper far tutto, devi essere libero, devi gia conoscere il progetto, disposto a fare trasferte e straordinari, tutto alla modica cifra di 800 - 1000 al mese.Purtroppo è questa l'unica melma che ci si trova di fronte o accetti o affoghi
  • S. Esposito scrive:
    a pensar male...
    ...ci si prende, ma in questo caso non hai pensato IMHO male abbastanza: è più probabile che chi ha scritto l'annuncio semplicemente non avesse idea di che cosa stava cercando.
    • Quotatore Selvaggio scrive:
      Re: a pensar male...
      - Scritto da: S. Esposito
      ...ci si prende, ma in questo caso non hai
      pensato IMHO male abbastanza: è più probabile che
      chi ha scritto l'annuncio semplicemente non
      avesse idea di che cosa stava
      cercando.QUOTONE
  • Emoticon e Video scrive:
    Invece sono stati chiari
    Quel che più gli interessa nell'analista è che sia qualcuno in condizioni di capire quel che vuol fare il cliente, e magari pure farlo capire al cliente stesso, e che poi lo traduca in specifiche per chi realizzerà il progetto. Tutto il resto, incluse le varie metodologie viene in secondo piano, e pure giustamente secondo me. Poi si fa il colloquio, si vede se ci si piace e ci si intende e si decide se collaborare oppure no. E' anche il lavoratore che seleziona l'azienda.Sono d'accordo invece sulla questione del contratto: l'unica possibilità per cui non sia una richiesta ridicola è che il candidato venga da un altro lavoro a progetto, oppure sia una partita iva, oppure sia disoccupato. Quando però ti chiedono quanto prendi è anche una buona occasione per sparare un po' alto.Una sola cosa mi è sembrata stonata in quest'articolo (a parte la prolissità): che c'entra la questione del sindacato e proprio di quello in particolare con link all'articolo sulla truffa degli iscritti? E' pure raccordata male grammaticalmente al resto dell'articolo.
    • shevathas scrive:
      Re: Invece sono stati chiari
      - Scritto da: Emoticon e Video
      Quel che più gli interessa nell'analista è che
      sia qualcuno in condizioni di capire quel che
      vuol fare il cliente, e magari pure farlo capire
      al cliente stesso, e che poi lo traduca in
      specifiche per chi realizzerà il progetto. Tutto
      il resto, incluse le varie metodologie viene in
      secondo piano, e pure giustamente secondo me. Poi
      si fa il colloquio, si vede se ci si piace e ci
      si intende e si decide se collaborare oppure no.
      E' anche il lavoratore che seleziona
      l'azienda.
      infatti, nulla vieta soprattutto per i consulenti seri di fare un colloquio ed avanzare loro una proposta: ti serve questo ? voglio X.
      Sono d'accordo invece sulla questione del
      contratto: l'unica possibilità per cui non sia
      una richiesta ridicola è che il candidato venga
      da un altro lavoro a progetto, oppure sia una
      partita iva, oppure sia disoccupato. Quando però
      ti chiedono quanto prendi è anche una buona
      occasione per sparare un po'
      alto.Mah diciamo che il quantitativo di guadagno precedente potrebbe dare indizi su quale sia il valore reale della persona e quanto sia "pompato" il CV.
      Una sola cosa mi è sembrata stonata in
      quest'articolo (a parte la prolissità): che
      c'entra la questione del sindacato e proprio di
      quello in particolare con link all'articolo sulla
      truffa degli iscritti? E' pure raccordata male
      grammaticalmente al resto
      dell'articolo.
    • Valeren scrive:
      Re: Invece sono stati chiari
      - Scritto da: Emoticon e Video
      Sono d'accordo invece sulla questione del
      contratto: l'unica possibilità per cui non sia
      una richiesta ridicola è che il candidato venga
      da un altro lavoro a progetto, oppure sia una
      partita iva, oppure sia disoccupato. Quando però
      ti chiedono quanto prendi è anche una buona
      occasione per sparare un po' alto.Un anno fa circa, alla mia ragazza (programmatrice con due bolas così) hanno fatto richieste simili.Dicci quanto prendi e ti offriamo qualcosa di più.Ovviamente lei alzava di un tot.Il problema è che una società ha chiesto anche l'ultima busta paga per verificare il dato.Lei non sapeva cosa fare, io le ho suggerito Paintshop per mettere uno stipendio da CEO (nemmeno da specificare, le ho vietato anche di rispondere a quei mentecatti).
      Una sola cosa mi è sembrata stonata in
      quest'articolo (a parte la prolissità): che
      c'entra la questione del sindacato e proprio di
      quello in particolare con link all'articolo sulla
      truffa degli iscritti? E' pure raccordata male
      grammaticalmente al resto dell'articolo.Me lo sono chiesto anche io.Manca un trait d'union per unire i due concetti.Manca anche un revisore di bozze, perché non si capisce una mazza :S
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Invece sono stati chiari
        - Scritto da: Valeren

        Una sola cosa mi è sembrata stonata in

        quest'articolo (a parte la prolissità): che

        c'entra la questione del sindacato e proprio di

        quello in particolare con link all'articolo
        sulla

        truffa degli iscritti? E' pure raccordata male

        grammaticalmente al resto dell'articolo.

        Me lo sono chiesto anche io.
        Manca un trait d'union per unire i due concetti.
        Manca anche un revisore di bozze, perché non si
        capisce una mazza
        :SCe lo siamo chiesti in tanti, allora.
        • Thescare scrive:
          Re: Invece sono stati chiari
          Mi accodo, anche perche' nell'articolo sembra che il sindacato in questione si sia fatto carico di dare voce ai problemi dei lavoratori dell'IT (quindi descritto positivamente), mentre nel link si fa riferimento ad uno scandalo (quindi negativo) che non c'entra nulla con il resto dell'articolo.Mistero di Cubasia
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Invece sono stati chiari
            - Scritto da: Thescare
            Mi accodo, anche perche' nell'articolo sembra che
            il sindacato in questione si sia fatto carico di
            dare voce ai problemi dei lavoratori dell'IT
            (quindi descritto positivamente), mentre nel link
            si fa riferimento ad uno scandalo (quindi
            negativo) che non c'entra nulla con il resto
            dell'articolo.

            Mistero di CubasiaSarà stato un copincolla infelice tra documenti diversi.
  • Eretico scrive:
    Sconfortante
    Non aggiungo altro.
  • il lavoro... scrive:
    Caro Cubasia...
    ...questo articolo non destera' molto interesse tra coloroche cercano lavoro se non per il fatto che denuncia ancorauna volta come sia ridotto il mondo del lavoro (in questo caso nell'IT).Lo sai perche'? Perche' chi cerca lavoro non trova altro chequesta mer...melma e c'e' ormai abituato, non gli fa "notizia".Grazie comunque.
Chiudi i commenti