Nebula, cloud computing democratico

Una start up nata dagli sforzi tecnologici di NASA svela un sistema di server alla portata anche dell'unità meno performante

Roma – La missione di “democratizzazione” delle infrastrutture di cloud computing avviata da Nebula ha recentemente raggiunto un importante traguardo tecnologico: la società nata da una costola di NASA ha presentato la prima appliance basata sulla piattaforma OpenStack , promettendo costi di impiego ridotti e ampia adattabilità alle strutture CED già operative.

Per facilitare quanto più è possibile l’adozione del cloud computing “privato”, Nebula ha arricchito il framework di OpenStack con funzionalità di sicurezza e di gestione che ne dovrebbero consentire l’adozione e l’integrazione senza problemi all’interno delle infrastrutture aziendali pregresse.

Le aziende non possono spendere in consulenza il denaro risparmiato con l’acquisto di sistemi CED a basso costo, ha dichiarato il CEO e founder di Nebula (nonché ex-CTO NASA) Chris Kemp, e la più recente iterazione di OpenStack dovrebbe appunto rispondere all’esigenza di personalizzazione senza spese aggiuntive per l’integrazione in infrastrutture preesistenti.

La appliance di Nebula è progettata per funzionare con i server più economici disponibili sul mercato, è dotata di uno switch da 10 GB e 48 porte ed è modulare: teoricamente è possibile accorpare centinaia di unità per costruire un data center dotato di potenza da vendere e Petabyte in spazio di storage complessivo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • malto scrive:
    lancia l'iplayer?
    ...una nuova specialità olimpica? ;)
  • 261743 scrive:
    articolo sballato
    l'opzione offline e' disponibile anche in UK con la desktop appma controllare le fonti, no ?
  • 436420 scrive:
    il costo è mensile
    non settimanalesciannamblo, un po' di attenzione in più non farebbe male
  • Jiraya scrive:
    Come???
    "Un abbonamento mensile del costo di 6,99 euro settimanale e 49,99 euro annuali."What?
    • Meh scrive:
      Re: Come???
      A me sembrano cifre ragionevoli. L'abbonamento tv in UK costa circa 180, e la BBC è l'unico canale guardabile.
      • nonlosapess imaloso scrive:
        Re: Come???
        questa e' la classica cretinata, almeno le tre reti commerciali principali (channel 4, five, itv1) non sono per nulla paragonabili allo strazio mediaset e, se non ai livelli BBC (ma hanno meno risorse e debbono rispondere agli sponsor), producono anch'esse molti programmi di buon livello, ti lamenti forse del fatto che non vedi tette e cosce ogni 5 secondi come in Italia?
    • 599076 scrive:
      Re: Come???
      ma imparare l'italiano ??un costo mensile settimanale !?!?...il costo e' mensile.
  • pjt scrive:
    E per Android?
    Spèeriamo che rilascino presto una versione anche per Android...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: E per Android?
      Che te ne fai di un altro player?Per i contenuti, c'è megavideo.
      • pjt scrive:
        Re: E per Android?
        Anche altre realtà, se è per questo. Ma io preferisco le cose legali... ;)
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: E per Android?
          Megavideo non è illegale.
          • pjt scrive:
            Re: E per Android?
            Ma tanti contenuti (forse i più) si. E penso che tra questi rientrino anche quelli forniti sul player della BBC...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E per Android?

            Ma tanti contenuti (forse i più) si. E penso che
            tra questi rientrino anche quelli forniti sul
            player della
            BBC...Megavideo rimuove i contenuti illegali. Quindi, fino a prova contraria, i contenuti che trovo su megavideo non sono illegali.
          • pjt scrive:
            Re: E per Android?
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma tanti contenuti (forse i più) si. E penso
            che

            tra questi rientrino anche quelli forniti sul

            player della

            BBC...

            Megavideo rimuove i contenuti illegali. Quindi,
            fino a prova contraria, i contenuti che trovo su
            megavideo non sono
            illegali.Sicuro? ;)
    • ruppolo scrive:
      Re: E per Android?
      - Scritto da: pjt
      Spèeriamo che rilascino presto una versione anche
      per
      Android...Android non conta nulla.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: E per Android?
        Vero, su android non ci sono polli disposti a pagare per una cosa del genere.
        • nonlosapess imaloso scrive:
          Re: E per Android?
          devi pagare solo all'estero poiche' in UK hai gia' pagato tramite il canone, non c'entra nulla ipad, se non che con ipad non puoi vedere nulla dal sito dato che non consente l'uso di flash usato da BBC
        • ruppolo scrive:
          Re: E per Android?
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Vero, su android non ci sono polli disposti a
          pagare per una cosa del
          genere. Di quale genere? Del genere che si può facilmente XXXXXXX agli altri?
      • LOL scrive:
        Re: E per Android?
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: pjt

        Spèeriamo che rilascino presto una versione
        anche

        per

        Android...

        Android non conta nulla.Un pò come dire che Google non conta nulla...se dicevi che Windows Phone non conta nulla, ero più d'accordo con te!!!
        • ruppolo scrive:
          Re: E per Android?
          - Scritto da: LOL
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: pjt


          Spèeriamo che rilascino presto una
          versione

          anche


          per


          Android...



          Android non conta nulla.

          Un pò come dire che Google non conta nulla...se
          dicevi che Windows Phone non conta nulla, ero più
          d'accordo con
          te!!!Non conta nulla nel contesto delle app e dei contenuti a pagamento.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E per Android?

            Non conta nulla nel contesto delle app e dei
            contenuti a
            pagamento.Vero, per il semplice fatto che noi utenti non li vogliamo. Noi vogliamo app e contenuti gratis. E li abbiamo.La roba a pagamento la lasciamo volentieri a voi. Così pagate anche per noi.
          • ruppolo scrive:
            Re: E per Android?
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Non conta nulla nel contesto delle app e dei

            contenuti a

            pagamento.

            Vero, per il semplice fatto che noi utenti non li
            vogliamo. Noi vogliamo app e contenuti gratis. E
            li
            abbiamo.Anch'io ho la spazzatura gratis.
            La roba a pagamento la lasciamo volentieri a voi.
            Così pagate anche per
            noi.Veramente a voi la spazzatura, a noi la roba buona.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E per Android?
            La roba che abbiamo noi è la stessa. Voi pagate per averla, noi no.
          • ruppolo scrive:
            Re: E per Android?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            La roba che abbiamo noi è la stessa. Voi pagate
            per averla, noi
            no.Fammi vedere quali dizionari della lingua italiana avete. Noi abbiamo lo Zingarelli, il Treccani, il Devoto-Oli e il Sabatini Coletti. Voi?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E per Android?
            Noi sappiamo l'italiano e non abbiamo bisogno del dizionario dietro.Comunque, se ci tieni tanto:http://www.dizionario-italiano.it/
      • Meh scrive:
        Re: E per Android?
        Come il circa 10% di Apple nel settore pc?
      • hermanhesse scrive:
        Re: E per Android?
        Veramente c'è già... ma essendo che c'è di meglio, sai com'è...
      • Darwin scrive:
        Re: E per Android?
        Come Apple nei PC...
        • ruppolo scrive:
          Re: E per Android?
          - Scritto da: Darwin
          Come Apple nei PC...Ma i PC stanno cambiando veste...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E per Android?
            Ma sotto la veste, c'è sempre la stessa cosa.
          • ruppolo scrive:
            Re: E per Android?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ma sotto la veste, c'è sempre la stessa cosa.Può darsi, ma intanto questi sono Designed in Cupertino, CA.
          • Darwin scrive:
            Re: E per Android?
            - Scritto da: ruppolo
            Ma i PC stanno cambiando veste...Infatti....ormai Giobs si è convinto che i Mac non li caga nessuno. Tanto vale buttarli nella spazzatura.
    • nonlosapess imaloso scrive:
      Re: E per Android?
      c'e' gia' da un po' http://market.android.com/details?id=bbc.iplayer.androidma e' davvero un obbrobrio, e in ogni caso non ne capisco il senso, basta andare sul sito web e ti vedi quello che vuoi, ma per quello devi avere flash, forse e' per quello che hanno DOVUTO fare un software separato per ipad
    • Funz scrive:
      Re: E per Android?
      - Scritto da: pjt
      Spèeriamo che rilascino presto una versione anche
      per
      Android...Se vogliono tagliarsi fuori da una fetta sostanziale di pubblico, ca**i loro...Io di sicuro non compro un iCoso solo per il loro servizio.
      • ruppolo scrive:
        Re: E per Android?
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: pjt

        Spèeriamo che rilascino presto una versione
        anche

        per

        Android...

        Se vogliono tagliarsi fuori da una fetta
        sostanziale di pubblico, ca**i
        loro...Pubblico parassita? E chi lo vuole?
        Io di sicuro non compro un iCoso solo per il loro
        servizio.Appunto, vedi di restare fuori!
        • Funz scrive:
          Re: E per Android?
          - Scritto da: ruppolo

          Se vogliono tagliarsi fuori da una fetta

          sostanziale di pubblico, ca**i

          loro...

          Pubblico parassita? E chi lo vuole?Certo, i potenziali clienti sono "parassiti".Se ci fossi stato tu al posto di Jobs non sarebbe mai nemmeno nata, Apple :p

          Io di sicuro non compro un iCoso solo per il
          loro

          servizio.

          Appunto, vedi di restare fuori!Piuttosto che essere accomunato a gente come te, resto fuori ben volentieri
Chiudi i commenti