Netflix: l'audio spaziale è attivo per tutti

Netflix: l'audio spaziale è attivo per tutti

Netflix ha annunciato che l'audio spaziale è disponibile per tutti gli utenti e per tutti i dispositivi, pure quelli che non lo supportano.
Netflix ha annunciato che l'audio spaziale è disponibile per tutti gli utenti e per tutti i dispositivi, pure quelli che non lo supportano.

Dopo l’implementazione, avvenuta circa un anno fa, del supporto all’audio spaziale per iPhone e iPad, Netflix ha da poco comunicato che a partire da questo momento la feature in questione è ufficialmente fruibile da tutti gli utenti e su tutti i dispositivi, pure su quelli che normalmente non lo supportano.

Netflix: audio spaziale per tutti gli utenti e su tutti i dispositivi

Si tratta del frutto della collaborazione che Netflix ha avviato con Sennheiser, grazie alla tecnologia AMBEO, la quale consente per l’appunto di godere dell’audio tridimensionale surround con tutti i dispositivi.

La disponibilità è estesa a tutti i piani di streaming previsti da Netflix e non richiede diffusori o sistemi audio specializzati. Per cui, in presenza di un sistema audio non surround, l’audio spaziale verrà attivato di default per tutti i titoli che lo supportano.

Nel caso si disponga di un sistema surround, invece, Netflix suggerirà di utilizzare le modalità Dolby Atmos o 5.1. Alcuni TV potrebbero tuttavia impostare in automatico l’audio in uscita su 5.1. La suddetta impostazione, pure in assenza di audio surround, disattiverà l’audio spaziale, motivo per cui è consigliabile mettere mano alle impostazioni del sonoro del televisore e scegliere da lì l’opzione stereo.

La novità è disponibile sin da subito, sebbene ancora in maniera sperimentale, nel catalogo di contenuti Netflix. Gli utenti, dunque, possono cercare film e serie che offrono questa esperienza d’ascolto semplicemente digitando “audio spaziale” nella barra di ricerca.

Da notare che il supporto all’audio spaziale per tutti va ad affiancarsi alle già innumerevoli feature che rendono Netflix una piattaforma di primo livello, tra cui i pregressi miglioramenti al comparto audio.

Fonte: Netflix
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 lug 2022
Link copiato negli appunti