New York, il WiFi dal telefono a gettone

Le cabine telefoniche incorporano un hotspot gratuito. Si parte con un test, ma il progetto punta a coprire tutta la Grande Mela

Roma – La città d New York ha deciso di cercare di rendere utili le circa 12mila cabine telefoniche ancora presenti su suoi marciapiedi.

usb a Torino , dunque, anche la Grande Mela punta a trasformare le obsolete custodie dei telefoni a gettone in infrastrutture urbane moderne offrendo attraverso di esse WiFi pubblico gratuito .

Il programma pilota parte con l’accensione di 10 ripetitori WiFi in altrettante cabine che non perderanno i telefoni a gettone: se andrà bene verrà esteso alle altre migliaia di apparecchi presenti in città .

I ripetitori WiFi costeranno 2mila dollari e sono offerti gratuitamente a NY da Van Wagner Communications , proprietario della maggior parte dei telefoni a pagamento della città.

Agli utenti interessati a collegarsi basterà accettare la licenza d’uso, visitare il sito del turismo e da li partire con la propria navigazione che per il momento non prevede neanche inserzioni pubblicitarie, anche se tale ipotesi non è esclusa per il futuro: a collaborare con il Comune e con Van Wagner, d’altronde, vi è anche Titan, azienda di advertising che porta la pubblicità nelle cabine.

Claudio Tamburrino

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti