Nissan Fuga: tocchi il volante e lei fa il resto

La nuova automobile, presto sul mercato in Giappone, integra due tecnologie che interagiscono con la guida, per correggere il guidatore che non rispetta limiti e comportamenti

Roma – Nissan ha deciso di rilanciare nel settore della sicurezza stradale con Fuga . Un’automobile che sarà commercializzata in Giappone entro la fine dell’anno, e che come riporta AutoBlog.com si distingue per almeno due soluzioni tecnologiche – in optional – piuttosto invasive.

La nuova Nissan I sistemi di Distance Control Assist e Cruise Control consentono all’unità centrale di monitorare la distanza del mezzo rispetto agli altri e, in relazione alla velocità, interagire direttamente su acceleratore e freno.

Grazie al radar istallato nel paraurti anteriore, se non si rispetta la distanza di sicurezza la Fuga procede attivamente sulla velocità del mezzo. Sia intervenendo sull’attuatore dell’acceleratore, che su quello dell’impianto frenante. E il tutto anche con velocità superiori ai 100 km/h.

Le frenate di emergenza, inoltre, vengono segnalate prima con alert sonori. Dopodiché se l’autista non reagisce, il sistema procede direttamente prendendo il controllo della situazione.

Ogni decisione del computer centrale è il frutto dell’analisi delle informazioni provenienti dai sensori di distanza, di velocità e di navigazione. Volendo infatti si può stabilire semplicemente la velocità di crociera e il punto di arrivo tramite GPS. Durante il tragitto il sistema si occuperà di accelerare e decelerare in relazione agli altri veicoli e alla conformazione del tracciato.

Ovviamente – per la felicità di tutti gli automobilisti – ogni funzione dei due nuovi optional può essere facilmente configurata da volante.. e diattivata.

Per Nissan tutto questo è uno step in un mercato dai contorni ancora poco chiari, fatto di Firewire per auto , sensore di densità ossea per regolare gli airbag, etilometro integrato e altri gingilli il cui accoglimento è ancora tutto da verificare.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bowlingbpsl scrive:
    Re: A cosa diavolo serve tutta quella banda?
    - Scritto da: Smiggle
    Scusate, ora io non ho una xbox, ma quali
    mirabolanti prestazioni ha questo controller per
    utilizzare cosi tanta bandaE' l'esatto opposto: circuiti radio fatti al massimo risparmio, ovvero coi piedi (per dirla delicatamente), privi di filtri passa banda in uscita (devi risparmiare i centesimi, no?) ed esci con disturbi inenarrabili.Chi ha avuto a che fare col mondo delle radio (CB, radioamatori ecc ecc), sa cosa significa uno che disturba a destra ed a manca. Ad uno, una volta, ho fatto quasi l'analisi dello spettro audio... ad orecchio. Urlava tanto dentro il microfono (preamplificato), che saturava il trasmettitore... e poi, si sentiva pure male!Se vedi Striscia, Capitan Ventosa si sta sostituendo all'Escopost (che non ha, dicono, nemmeno gli occhi per piangere) e gira con un costosissimo analizzatore di spettro per "tanare" quelle cose, fatte sempre coi piedi, che emettono segnali che arrivano ad impedire il funzionamento dei telecomandi delle auto (BTW, e' successo anche a me un paio di volte, ma sapendo dove e' il ricevitore della mia auto, ho cacciato il telecomando tra il cofano ed il parabrezza e con un po' di brevi impulsi, sono riuscito a sovrastare i disturbi).Cosi' vedi ripetitori di segnale TV che fanno massacri, antifurto impazziti ed altre piacevolezze della nostra vita quotidiana senza fili.Per fortuna non ho una xbox.
  • Midnight Commander scrive:
    Re: A cosa diavolo serve tutta quella banda?
    Un circuito di trasmissione mal realizzato e non conforme può, grazie ad una pessima progettazione, saturare diversi MHz di banda con pura sporcizia, inutilizzabile anche per il ricevitore abbinato.
  • djechelon scrive:
    Succede anche a me
    ...Infatti non riesco a usare più Bluetooth nella mia stanza. Che guaio... Potevano mettersi a 2.6GHz o lì vicino, che gli costava?
  • doc scrive:
    Xbox, WiFi e ripetitori TV
    Anche io confermo che la Xbox360 mi da' disturbi sul ripetitore audio-video della TV, solo staccando la spina i disturbi spariscono (piu' prova di cosi'...).Inoltre nel WiFi di casa non posso usare i canali bassi (1-8) perche' non riesce ad agganciare, devo stare alto (es.11) per avere una affidabilita' "decente"!Quindi penso anche io che la Microsoft abbia usato il WiFi per le connessioni dei pad, ma che il trasmettitore sia "bacato" nel senso che si allarga sulle frequenze come una piovra, e questo non sarebbe consentito neanche dalle leggi americane, mi stupisco che abbia passato i test sulle radiofrequenze emesse...Che ne dite di una class action contro la Mirosoft per contringerla a "correggere" questo problema che e' causa di problemi agli inconsapevoli utenti?
    • Alex g scrive:
      Re: Xbox, WiFi e ripetitori TV
      Ho il tuo stesso identico problema...Solo ocn la spina staccata i disturbi spariscono :-(
    • ToRvaLDs scrive:
      Re: Xbox, WiFi e ripetitori TV
      Idem!!!credo che anche da spenta comunichi con il controller, difatti se accendi il controller wifi si accende anche la console.
  • Joe scrive:
    mah
    Consolle xb360 con joypad wireless affianco (circa 50cm) all'access point wi-fi della d-link, vicina alla base HP per il palmare iPaq6915 con auricolare Nokia bluetooth e laptop hp a circa 2 mt. (wi-fi e bluetooth)Mai avuto problemi.:)
    • nonsenepuop iu scrive:
      Re: mah
      Se vi posto la foto di dove è la mia 360 vi sbellicate dal ridere come faccio io quando leggo certe notizie.A me altre che BT o segnali vari, dovrebbe saltare la centralina dell'enel per quanti cavi passano sopra e sotto la console.3 pc, ps3, 360, wii, router wi-fi, 3 monitor, 1 tv crt e un tv lcd.Tutto in una parete.Funziona tutto e andrà finchè le 3 ciabatte in cascata non fonderanno o prenderà fuoco la traccia a muro.
  • Andrew scrive:
    stesso problema
    Anche a me capita che con l'xbox accesa il segnale wi.fi si degrada del 50/60%. E' un 3com con il canale in automatico.L'access point è posizionato a 40Cm dall'xbox.Aggiungo anche che dà disturbi evidenti con il trasmettitore di segnale AV.
  • moreno pilpil scrive:
    Baggianate Consolle spenta
    Non raccontiamo baggianate.Anche a consolle spenta mi sembra esagerato.Se tutto è spento come fa ad interferire???
    • Anonimo scrive:
      Re: Baggianate Consolle spenta
      Probabilmente intendevano dire con la Xbox in standby, cioè "spenta" ma con il spina del cavo di alimentazione ancora inserita nella presa di corrente elettrica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Baggianate Consolle spenta
        - Scritto da: Anonimo
        il spina"la" spina... Quando si è troppo frettolosi... :$
      • Andrea scrive:
        Re: Baggianate Consolle spenta
        Succede anche a me...a console spenta (ma spina inserita) disturbi enormi sulla banda dei 2.4 Ghz.Credevo fosse la mia console fallata, ma dopo che me la hanno sostiuita (avete presenti il cerchio rosso), lo fa anche quella nuova (seriale diverso e lettera di conferma che è stata sostituita).Vedete un po voi
    • JaM scrive:
      Re: Baggianate Consolle spenta
      Se la xbox e' in standby (spenta ma alimentatore inserito) il circuito wifi e' attivo. Infatti se accendi il controller anche la consolle si sveglia.
      • x TheSkuNkMa N x scrive:
        Re: Baggianate Consolle spenta
        Stesso problema lo confermo,la mia xbox disturba le reti wireless del vicinato oltre ad un ripetitore di segnale A/V e son costretto a usarla ad orari concordati con i vicini ;_;
  • gian marco scrive:
    confermo
    effettivamente a me dava problemi con un ripetitore di segnale tv (che lavora sempre sulla banda dei 2.4GHz)e ciò avveniva anche a console spentaper evitare il disturbo dovevo fisicamente staccare la spina della xbox360.c'è da dire che l'area perturbata era limitatissima (cioè a 3 4 metri il disturbo spariva)
  • nome.cognom e scrive:
    ecco perchè all'estero pagano tanto
    se i loro tecnici sono tutti così...mamma mamma hanno attaccato una xbox a 10 km di distanza e la rete non funziona più....
  • roberto scrive:
    2 portatili, telefono voip wifi ed xbox
    nessun problema, nè col wifi nè col bluetooth (sia sincronizzazione che auricolari bluetooth)per me hanno messo tutti gli access point sul canale 6...
    • aedus scrive:
      Re: 2 portatili, telefono voip wifi ed xbox
      Boh...io ho il router impostato sul canale 6 a pochi centimetri di distanza dall'xbox e la rete funziona benissimo anche con la console accesa...
  • fonero doc scrive:
    fon + xbox
    io ho un access point fon più xbox con controller wireless e non ho mai registrato perdite di segnale con la xbox infunzione.piuttosto, talvolta utilizzo il portatile in cucina e capita a volte, quando è in funzione il microonde, di perdere la connessione per qualche istante...
    • Federico scrive:
      Re: fon + xbox
      se la schermatura del microonde non è ottimale, ti consiglio di cambiarlo, per non friggerti la testa più di quanto tu non faccia col cellulare ;)
    • Teldon scrive:
      Re: fon + xbox
      La FONERA ha una potenza in uscita spropositata (per raggiungere la casa dei vicini e farli navigare), non mi meraviglia che sovrasti il segnale wireless di un controller xbox fatto per funzionare a qualche metro di distanza... :-)
      • Midnight Commander scrive:
        Re: fon + xbox
        Questa cosa della potenza spropositata mi preoccupa, gli access point in commercio lavorano sui filo della legalità come potenza emessa su quelle frequenze, se la fonera ha anche solo 1-2 dB in più è già potenzialmente illegale.
        • anonimo01 scrive:
          Re: fon + xbox
          - Scritto da: Midnight Commander
          ...se la fonera ha anche solo 1-2
          dB in più è già potenzialmente
          illegale.infatti...va a ruba!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :D
Chiudi i commenti