Nokia riparte da Windows con Lumia

La casa finlandese presenta nuovi telefoni entry-level, innovativi servizi smart e la prima gamma di dispositivi equipaggiati con Mango. Il primo passo del percorso con Microsoft

Roma -L’evento londinese Nokia World, riservato prevalentemente a partner e sviluppatori, ha svelato i primi smartphone equipaggiati con il sistema Windows Phone 7.5 Mango , ma anche nuovi servizi, nuovi accordi firmati e accessori che andranno ad arricchire il catalogo. L’azienda finlandese riparte da qui per fidelizzare i suoi clienti.

Dalla discussa partnership tra Nokia e Microsoft sono nati due primi dispositivi chiamati Lumia 800 e Lumia 710 , che vedremo in Italia verso fine anno. Il primo (499 euro) punta forte sull’integrazione social e la condivisione istantanea. Si presenta con display curvo da 3,7 pollici AMOLED, processore da 1,4 GHz con accelerazione hardware e chip grafico, fotocamera da 8MPx con ottica Carl Zeiss f/2,2, con capacità di ripresa video in HD, 16 GB di memoria interna e altri 25 GB disponibili sulla nuvola SkyDrive. Le dimensioni del Lumia 800 sono pari 116,5×61,2×12,1mm, per un peso di 142g.

Lo smartphone Lumia 710 adotta la stessa combinazione hardware con processore Snapdragon da 1,4GHz e anche lo stesso tipo di display, ma si rivolge ad un pubblico più pratico, proponendo cover posteriore intercambiabile ed un prezzo più accessibile (270 euro). In questo caso le dimensioni sono 119×62,4×12,5mm, mentre la memoria interna arriva solo a 8GB e la fotocamera a 5 megapixel.

I due dispositivi non puntano solo sulle caratteristiche tipiche di Mango, come l’integrazione con SkyDrive, gli strumenti di Office o il gemellaggio con Xbox Live, perché Nokia ha anche personalizzato il tutto con una manciata di esclusive applicazioni pre-caricate. C’è ad esempio un Nokia Drive tutto nuovo, software di navigazione turn-by-turn completamente gratuito. L’app musicale con Nokia MixRadio, che mette a disposizione centinaia di canali per lo streaming, l’hub ESPN Sports, il servizio di localizzazione Nokia Pulse , l’utility per pendolari Public Transport e quella per giocare con la realtà aumentata chiamata Live View .

Nel corso dell’evento di questa mattina Nokia ha presentato anche gli auricolari Purity , realizzati in collaborazione con Monster, e una nuova gamma di smartphone con tastiera QWERTY, chiamata Asha, che continua ad utilizzare la piattaforma software Series 40 . La famiglia è composta dai modelli Asha 300 , 303, 200 e 201. Si tratta di cellulari 3G molto convenienti che spaziano tra 60 a 119 euro, senza lesinare sulle funzioni “smart”. Le schede tecniche parlano infatti di dual-SIM, radio FM integrata, fotocamere da 5MP e display comunque sensibili al tocco.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti