Nuanti sposa Silverlight con HTML5 e Theora

Un decoder per Silverlight promette di portare il supporto al formato video Theora e ai media tag di HTML5, entrambi già inclusi in Firefox, anche su quei browser che ne sono sprovvisti

Roma – Nuanti , una piccola start-up americana che sviluppa tecnologie per i web browser, ha messo a punto un decoder video che si interfaccia a Silverlight e, senza alcuna installazione, aggiunge il supporto al formato open source Theora e all’elemento video di HTML5 anche ai browser che ne sono sprovvisti. Il decoder potrà essere utilizzato dagli sviluppatori di siti e web application, e funzionerà con tutti i browser in cui sia installato il plug-in Silverlight 3.

L’aspetto interessante del tool di Nuanti è quello di portare la compatibilità con il formato Theora anche su quei browser, come Safari e Chrome, che pur supportando HTML5 integrano esclusivamente un decoder H.264. È nota a tal proposito la contesa relativa a quale codec dovrebbe entrare a far parte dello standard HTML5: Mozilla e Opera difendono a spada tratta il formato aperto Theora, mentre Apple e Google sostengono il codec proprietario H.264. Posizioni che si riflettono anche nelle rispettive implementazioni di HTML5.

Ancor più interessante è il fatto che il decoder di Nuanti può portare in Internet Explorer sia l’una che l’altra cosa: ovvero il supporto ai video embedded HTML5 e la decodifica Theora, entrambe assenti dal browser di Microsoft. L’add-in dovrebbe essere compatibile anche con la prossima versione di Moonlight, la 3.0, nota implementazione open source di Silverlight.

Vale la pena ricordare che Firefox supporta nativamente sia Theora che i tag multimediali di HTML5 e, per tale ragione, non necessita di un decoder di terze parti.

In questo post Nuanti spiega che il decoder Theora per Silverlight farà parte della sua imminente Highgate media suite : si tratta presumibilmente di un software a pagamento, ma l’azienda ha promesso di rilasciare il codice del proprio decoder sotto una licenza open source.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • paolinovaiv aivai scrive:
    HTC - pessima scelta
    HTC è una delle peggiori aziende che esistano nel settore della telefonia. Supporto tecnico mediocre, materiali scadenti, prezzi elevati.Google scegliendo HTC come partner ha fatto la scelta peggiore.Ho avuto negli ultimi mese htc dream (rotto l'altoparlante) e htc magic (rotto gsensor), in particolare il magic comprato in spagna e brandizzato vodafone si sono rifiutati di ripararlo in italia. Pessimi.Non oso pensare cosa possa succedere a chi compra il Nexus magari importato.
    • sylvaticus scrive:
      Re: HTC - pessima scelta
      io ho un HTC Tattoo.. e mi "rode" che l'interfaccia utente sia in effetti tutta un'altra esperienza rispetto al vecchio Nokia serie N che avevo.. ma cxxo.. l'hardware è una XXXX! X 270 c'ho una fotocamera che fa proprio C.A.G.X.R.E., una ricezione che prende molto peggio (sono tra le colline) e una batteria che appena mi arriva a serata senza attivare il WIFI..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 febbraio 2010 15.42-----------------------------------------------------------
  • sciacallo01 0 scrive:
    Prezzo
    Be allora alla fine costa parecchio meno prenderlo con il contratto e poi annullarlo...
    • Shu scrive:
      Re: Prezzo
      - Scritto da: sciacallo01 0
      Be allora alla fine costa parecchio meno
      prenderlo con il contratto e poi
      annullarlo...Il prezzo di annullamento comprende anche le spese per venirsi a prendere il telefono. Quindi sì, costa meno, ma alla fine non hai niente in mano.Paghi 199 dollari, più 150 di rientro, più fino a 3 mesi di contratto, totale tra i 350 e i 450 dollari, per provare un telefono per tre mesi.Io preferisco comprarmelo sbloccato e farci quello che voglio.Bye.
  • sadness with you scrive:
    ROTFL
    ROTFLdove sono quelli che si lamentavano di Apple?
Chiudi i commenti