Nuova versione di MiniMozilla. L'ultima?

Da Mozilla.org è possibile scaricare l'ultima release del browser indirizzato ai dispositivi mobili con Windows Mobile. Il software ha raggiunto un buon livello di funzionalità, ma il futuro appare fosco

Roma – Dopo oltre un anno di apparente letargo, il progetto open source Minimo è tornato a dare segni di vita rilasciando una nuova versione del proprio browser mobile. Minimo 0.2 utilizza alcune delle tecnologie alla base di Firefox ma, a differenza di quest’ultimo, è stato progettato per girare su quei dispositivi, come PDA e smartphone, che utilizzano la piattaforma Windows Mobile.

Con la nuova versione 0.2, in grado di girare su Windows Mobile 5 o superiore, il software ha ormai assunto un’identità ben definita , mostrando un’interfaccia grafica più gradevole e matura e mutuando dai browser desktop tutte le funzionalità più importanti, quali gestione dei bookmark, tabbed browsing, supporto ai feed RSS, compatibilità con i principali standard web (come Javascript e AJAX) e della sicurezza (TLS e SSL3), e supporto a widget ed estensioni.

Il piccolo team di sviluppo che, sotto la guida di Doug Turner, porta avanti il progetto, afferma che la nuova versione di Minimo è più snella e veloce della precedente , e introduce novità quali il supporto al GPS ed una start page contenente bookmark e form di ricerca.

Sebbene Minimo abbia ormai raggiunto una certa stabilità, ponendosi come alternativa al browser integrato in Windows Mobile, il suo futuro appare molto incerto . All’inizio il progetto ha potuto contare sull’appoggio finanziario di Nokia , e nel 2005 ha ricevuto alcuni contributi da France Telecom , ma oggi lo sviluppo di Minimo prosegue solo grazie all’impegno volontario di un pugno di programmatori. A tal proposito va precisato che il progetto, pur facendo parte della costellazione di Mozilla.org , non è sponsorizzato da Mozilla Corporation .

Lo scorso dicembre Turner, che attualmente è impiegato presso MySQL AB, scrisse che in futuro non avrebbe più potuto dedicare molto tempo allo sviluppo di Minimo . “Ci sono un bel po’ di browser in questo spazio, il mercato è strettamente controllato dagli operatori mobili, e gli utenti finali non stanno usando il browser”, ha ammesso lo sviluppatore sul proprio blog.

Turner sostiene che quello dei browser mobile è un mercato ancora molto piccolo, in gran parte dominato da quelle società, come Opera , che sono partite per prime e che in questi anni sono riuscite ad allacciare una serie di accordi e alleanze con produttori e operatori del settore.

Lo spazio per altre realtà sembra dunque al momento molto esiguo, e questo soprattutto perché il mercato dei PDA, che Minimo corteggiava in modo particolare, si è fortemente ridimensionato. Oggi un browser embbedded deve puntare soprattutto sugli smartphone, che rappresentano il futuro della mobilità da taschino, ma qui i browser “generici” hanno poche possibilità di diffondersi senza l’appoggio di produttori od operatori mobili. Nokia, come noto, ha preferito sviluppare un browser per conto proprio basato sul codice di Apple Safari, e Telecom France ha finito per orientarsi su prodotti più maturi e maggiormente ottimizzati per i telefoni cellulari.

Sul proprio blog Turner ha spiegato che l’idea della comunità è quella di “migliorare la vita degli utenti di Firefox che hanno un telefono cellulare” senza dover necessariamente creare un intero browser mobile. Un intento che per alcuni evidenzia le nuvole sull’orizzonte di Minimo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    trick per trasformare APPLE TV in MAC!
    http://www.tevac.com/article.php/20070402105152500leggete e GODETE!!una mac da 299 euro con interfaccia HDMI!!!!!
  • Anonimo scrive:
    LINUX FUORI DAL CERCHIO DEL DELIRIO
    ah ah linux e' tagliato fuori nel passato, presente e futuro.LINUX, GAME (anonimo)(cylon)OVER
  • Anonimo scrive:
    se AppleTV vuole fare successo deve...
    abilitare visione dei divxabilitre la porta usb all'utilizzo di hard disk esterni, e venderà milionate.altrimenti sarà un fallimento, nessuno è interessato ad avere un dispositivo che serve solo a vedere i trailer su itunes store, come nessuno è interessato a vedere solo film comprati su itunes store (quando si potrà farlo)ovvio che poi magari i film si venderanno anche, come oggi si vendono aac mentre su ipod si possono leggere anche mp3 illegali.e non mi dite che si può hackerare, che apple ha lasciato bassissime protezioni e si hackera in 10 minuti, io l'ho già ordinato e me lo modderò come lo voglio io, ma non si fanno numeri di vendite su chi compra per hackerare la massa compra e mette dentro la spina
    • Anonimo scrive:
      Re: se AppleTV vuole fare successo deve.
      tempo al tempo
    • Anonimo scrive:
      Re: se AppleTV vuole fare successo deve.
      - Scritto da:
      abilitare visione dei divxsi può già fare, ma ha molto più senso rippare tutto in H.264
      abilitre la porta usb all'utilizzo di hard disk
      esterni, e venderà milionate.HD esterni? per rovinare un oggetto come AppleTV?Piuttosto cambio l'HD... che senso ha attaccare un HD esterno? Al limite lo attacco al PC e sincronizzo AppleTV da lì...
      altrimenti sarà un fallimento, nessuno è
      interessato ad avere un dispositivo che serve
      solo a vedere i trailer su itunes store, come
      nessuno è interessato a vedere solo film comprati
      su itunes store (quando si potrà farlo)infatti non serve solo a quello... forse non hai ben chiaro cos'è AppleTV...
      ovvio che poi magari i film si venderanno anche,
      come oggi si vendono aac mentre su ipod si
      possono leggere anche mp3 illegali.anche su AppleTV puoi vedere qualsiasi video, basta che sia mpeg4 o h.264
      e non mi dite che si può hackerare,non serve hackerare... sei tu che non hai capito cos'è AppleTV...
      che apple ha
      lasciato bassissime protezionnon c'è nessuna protezione
      e si hackera in 10
      minuti, io l'ho già ordinatol'hai ordinato e non sai nemmeno come funziona?
      e me lo modderò come
      lo voglio io,il modding è un'altra cosa
      ma non si fanno numeri di vendite
      su chi compra per hackerare la massa compra e
      mette dentro la spinaquindi?
  • jcoltrane scrive:
    Perchè AppleTV non sarà un successo
    Se l'iPod ha avuto successo è stato solo perché permette di ascoltare gli Mp3. AppleTV non avrà successo perché non è compatibile con DivX al contrario della quasi totalità dei lettori DVD ormai in commercio a poche decine di euro.
    • MeX scrive:
      Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
      - Scritto da: jcoltrane
      Se l'iPod ha avuto successo è stato solo perché
      permette di ascoltare gli Mp3. AppleTV non avrà
      successo perché non è compatibile con DivX al
      contrario della quasi totalità dei lettori DVD
      ormai in commercio a poche decine di
      euro.ecco qui un bel tutorial per convertire in batch tutti i DIVX scaricati...http://vallery.net/2007/03/23/setting-up-an-automated-workflow-to-convert-files-for-apple-tv-on-os-x/aspettando che si affinino le tecniche di HACK :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
        - Scritto da: MeX

        - Scritto da: jcoltrane

        Se l'iPod ha avuto successo è stato solo perché

        permette di ascoltare gli Mp3. AppleTV non avrà

        successo perché non è compatibile con DivX al

        contrario della quasi totalità dei lettori DVD

        ormai in commercio a poche decine di

        euro.

        ecco qui un bel tutorial per convertire in batch
        tutti i DIVX
        scaricati...
        http://vallery.net/2007/03/23/setting-up-an-automa

        aspettando che si affinino le tecniche di HACK :)ma secondo te io mi converto 20 terabyte di roba scaricata in una vita di lavoro????
        • MeX scrive:
          Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
          secondo me tanto te l'apple TV non la compreresti a priori, quindi non ti preuccopare. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            - Scritto da: MeX
            secondo me tanto te l'apple TV non la compreresti
            a priori, quindi non ti preuccopare.
            :)già ordinata e me la hackero appena arriva... ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            Tu invece la compreresti a priori, anche se si fosse rivelata una tavanata !Ciao.
          • MeX scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            - Scritto da:
            Tu invece la compreresti a priori, anche se si
            fosse rivelata una tavanata
            !

            Ciao. "si fosse rivelata" quindi ammetti che non è così giusto? in effetti è una figata e potessi me la comprerei ieri!
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
          - Scritto da:

          - Scritto da: MeX



          - Scritto da: jcoltrane


          Se l'iPod ha avuto successo è stato solo
          perché


          permette di ascoltare gli Mp3. AppleTV non
          avrà


          successo perché non è compatibile con DivX al


          contrario della quasi totalità dei lettori DVD


          ormai in commercio a poche decine di


          euro.



          ecco qui un bel tutorial per convertire in batch

          tutti i DIVX

          scaricati...


          http://vallery.net/2007/03/23/setting-up-an-automa



          aspettando che si affinino le tecniche di HACK
          :)

          ma secondo te io mi converto 20 terabyte di roba
          scaricata in una vita di
          lavoro????ehehehehe che tenera ammissione! Verro' un giorno a trovarti cosi' mi fai vedere un po' dei 20 Terabyte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: MeX





            - Scritto da: jcoltrane



            Se l'iPod ha avuto successo è stato solo

            perché



            permette di ascoltare gli Mp3. AppleTV non

            avrà



            successo perché non è compatibile con DivX
            al



            contrario della quasi totalità dei lettori
            DVD



            ormai in commercio a poche decine di



            euro.





            ecco qui un bel tutorial per convertire in
            batch


            tutti i DIVX


            scaricati...





            http://vallery.net/2007/03/23/setting-up-an-automa





            aspettando che si affinino le tecniche di HACK

            :)



            ma secondo te io mi converto 20 terabyte di roba

            scaricata in una vita di

            lavoro????

            ehehehehe che tenera ammissione! Verro' un giorno
            a trovarti cosi' mi fai vedere un po' dei 20
            Terabyte.praticamente per il 99% è roba registrata dalla tv, simpsons, futurama, 24, lost, griffin, alias, oz, sono un fanatico di molte serie, qualcosa di male????ci vediamo futurama insieme?
          • Anonimo scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo


            ehehehehe che tenera ammissione! Verro' un
            giorno

            a trovarti cosi' mi fai vedere un po' dei 20

            Terabyte.

            praticamente per il 99% è roba registrata dalla
            tv, simpsons, futurama, 24, lost, griffin, alias,
            oz, sono un fanatico di molte serie, qualcosa di
            male????

            ci vediamo futurama insieme?bravo.peccato (per te) che in questo forum ci passano pure i Finanzieri.grazie!
          • Anonimo scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            Pensare prima di parlare please, è lecitissimo registrarsi qualcosa dalla tv e guardarsela..o i videoregistratori ora non sono più in regola?! :|
          • MeX scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            - Scritto da:
            Pensare prima di parlare please, è lecitissimo
            registrarsi qualcosa dalla tv e guardarsela..o i
            videoregistratori ora non sono più in regola?!
            :|eih... pensa un po' anche tu prima di usare superlativi a casaccio "lecitissimo" :
        • frencisauro scrive:
          Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
          http://www.appletvhacks.net/Joost, Xvid, Asterix, ecc... direttamente sulla Apple Tv
          • MeX scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            - Scritto da: frencisauro
            http://www.appletvhacks.net/

            Joost, Xvid, Asterix, ecc... direttamente sulla
            Apple
            Tvspettacolo! vediamo ora che dicono i "non autenticato"
          • Anonimo scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            Penso che gli utenti abituati ad apple non si rendano conto che un utente generico win è abbituato ad non avere bisogno di avere tutti i prodotti sw e hw di un solo brand (apple in questo caso). Apple si crea il suo solito mercato OEM, cioè ogni cosa come la compri resta ed è pochissimo configurabile ( a parte quei 2-3 componenti selezionabili quando compri un iMac). Ovvio che poi va tutt bene..sono prodotti fatti per nascere e morire come escono da fabrica.Io iTunes lo reputo un pessimo player, uso winamp che tra l'altro è espandibilissimo, esteticamente carino,leggero, e pensa un po..lo comando col mio Nokia 6600 via bt con un plugin.Wianmp riesce a gestire iPod da un bel po, speriamo che nascano plugins appositi per Apple tv, poi potremmo giudicare il prodotto.
          • MeX scrive:
            Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
            - Scritto da:
            Penso che gli utenti abituati ad apple non si
            rendano conto che un utente generico win è
            abbituato ad non avere bisogno di avere tutti i
            prodotti sw e hw di un solo brand (apple in
            questo caso). beh... anche perchè Microsoft (fortunatamente) non fa tutto quello che fa la Apple... e poi dai... capisco che non te la senta di comprare uno Zune
            Apple si crea il suo solito mercato
            OEM, cioè ogni cosa come la compri resta ed è
            pochissimo configurabile ( a parte quei 2-3
            componenti selezionabili quando compri un iMac).allora... primo AppleTV funziona anche con un PC WINDOWS, secondo... Apple TV è già stata hackerata in tutte le maniere possibili immaginabili... esiste addirittura un sito solo sugli hack dell'apple TV
            Ovvio che poi va tutt bene..sono prodotti fatti
            per nascere e morire come escono da
            fabrica.già come l'iPod che ho da 3 anni
            Io iTunes lo reputo un pessimo player, uso winamp
            che tra l'altro è espandibilissimo, esteticamente
            carino,leggero, e pensa un po..lo comando col mio
            Nokia 6600 via bt con un
            plugin.uao... sei proprio avanti... :(non ti annoio con front row per Mac :) )
            Wianmp riesce a gestire iPod da un bel po,
            speriamo che nascano plugins appositi per Apple
            tv, poi potremmo giudicare il
            prodotto.eh si... senza supporto a WinAmp... non andranno da nessuna parte...Ah senti ce l'hai l'ultimo gioco del DreamCast?
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè AppleTV non sarà un successo

          ma secondo te io mi converto 20 terabyte di roba
          scaricata in una vita di
          lavoro????Hai un concetto di "lavoro" assai bizzarro, imho.
    • FDG scrive:
      Re: Perchè AppleTV non sarà un successo
      - Scritto da: jcoltrane
      Se l'iPod ha avuto successo è stato solo perché
      permette di ascoltare gli Mp3. AppleTV non avrà
      successo perché non è compatibile con DivXIl plug-in per i DivX è già disponibile.
      al contrario della quasi totalità dei lettori
      DVD ormai in commercio a poche decine di
      euro.A parte che Apple TV è fatto vendere film HD facendo concorrenza a DVD e BlueRay/HDDVD, visto che in pochi giorni ci hanno fatto di tutto, in realtà questo, anche se non supportato direttamente, è possibile.
  • Anonimo scrive:
    anche i libri!!!!!!!!
    per chiudere il cerchio mancano i libri, tutti i lettori e-paper del mondo, quello sony in primis hanno pesanti difetti .. Apple muoviti, ci sono ancora nicchie (piu' che nicchie gran canyon) di mercato, lettore epaper apple pdf PURO, libri scaricabili da itunes e bookcast figo o no?
    • jcoltrane scrive:
      Re: anche i libri!!!!!!!!
      - Scritto da:
      per chiudere il cerchio mancano i libri, tutti i
      lettori e-paper del mondo, quello sony in primis
      hanno pesanti difetti .. Apple muoviti, ci sono
      ancora nicchie (piu' che nicchie gran canyon) di
      mercato, lettore epaper apple pdf PURO, libri
      scaricabili da itunes e bookcast


      figo o no?Eh, dimmelo a me che leggo i libri di LiberLiber sul palmare, convertendoli in formato MsReader col plugin di Office. Ma dimmi, perché l'ebook della Sony sarebbe difettoso?, io ne ho visto uno a una dimpostrazione a un BarCamp, mi è sembrato un oggettino fantastico, le pagine sembrano davvero carta stampata, e poi legge gli RTF che sono il formato -diciamo così- "nativo" di LiberLiber. Volevo farmene uno ma su Ebay sono ancora un po' cari e in Italia non sono in commercio.
      • Anonimo scrive:
        Re: anche i libri!!!!!!!!
        Ma dimmi, perché l'ebook
        della Sony sarebbe difettoso?, io ne ho visto uno
        a una dimpostrazione a un BarCamp, mi è sembrato
        un oggettino fantastico, le pagine sembrano
        davvero carta stampata,non e' il lettore sony, e' la tecnologia epaper che e' cosi'... tra l'altro le pagine vengono renderizzate una sola volta e restano in eterno in quel modo senza consumare corrente e poi legge gli RTF che
        sono il formato -diciamo così- "nativo" di
        LiberLiber. Volevo farmene uno ma su Ebay sono
        ancora un po' cari e in Italia non sono in
        commercio.il problema e' che il 100% dei libri sono in pdf non in rtf o doc, il reader di sony usa un formato proprietario nativo e dei tool per convertire pdf/rtf-
        formato nativo, che girano solo su windows (con un hack anche su mac e linux)La visualizzazione nativa di pdf e' possibile ma oltre ad essere visualizzata male e' lenta come la morte c'e' da dire pero' che nonostante i difetti e' sicuramente il lettore con il miglior rapporto qualita'/prezzo e se apple non si muove lo prendo anch'io
        • jcoltrane scrive:
          Re: anche i libri!!!!!!!!
          - Scritto da:
          il problema e' che il 100% dei libri sono in pdf
          non in rtf o doc,Be' dipende dai libri, il 100% non direi, le biblioteche online di pubblico dominio usano RTF, HTML o TXT, (LiberLiber o Project Gutemberg),
          c'e' da dire pero' che nonostante i difetti e'
          sicuramente il lettore con il miglior rapporto
          qualita'/prezzo e se apple non si muove lo prendo
          anch'ioSi vocifera nella blogosfera che la Amazon sta per introdurre un lettore ebook a tecnologia epaper, e pare costerà pochissimo, staremo a vedere...
          • nnjrZVbuglH KHDKYl scrive:
            Re: anche i libri!!!!!!!!
            0, http://forget-your-herpes.com/#9889 acyclovir,
    • Anonimo scrive:
      Re: anche i libri!!!!!!!!
      c'e' il telefono con schermo in e-paper della tim
  • Anonimo scrive:
    da evangelista a fanatico
    solito articolo scritto dal solito evangelista per il solito fanaticosi può dire quello che si vuole su iphone, ma proclamare l'appletv come un successo annunciato beh mi sembra davvero azzardato... anche i mac user più sfegatati che conosco hanno delle grosse perplessità su questo oggetto, e mi sembra chiaro a tutti che non venderà una cippa... i motivi sono molteplici: in primis il fatto che per usarlo davvero si debba ricorrere a degli hack sia a livello hw (hard disk più capiente) sia a livello software (per vedere i divx, ad es.), per non parlare delle fantastiche uscite HD quando su itunes i film sono in una "straordinaria" risoluzione VGA, e in ultimo ma non per importanza il fattore prezzo: troppo per un oggetto che non è come l'ipod o l'iphone, il cui scopo è lampante, ma che è fondamentalmente un qualcosa in più, in due parole "troppo poco"...comunque vedremo tra qualche mese quanto avrà ragione il galimberti, ricordiamoci
    • gordo scrive:
      Re: da evangelista a fanatico
      - Scritto da:
      si può dire quello che si vuole su iphone, ma
      proclamare l'appletv come un successo annunciato
      beh mi sembra davvero azzardato...infatti non è scritto da nessuna parte... al massimo c'è scritto che "le vendite di Apple TV sono iniziate sotto i migliori auspici", che è un dato di fatto derivante dai numeri di vendita... poi se uno vuole leggere quello che vuole pur di dar contro ad Apple e a chi ne parla bene, continua pure così...
    • Anonimo scrive:
      Re: da evangelista a fanatico
      Aspetta solo qualche tempo: già si può far girare la versione completa di Mac OS X ;-)
    • gipoint scrive:
      Re: da evangelista a fanatico

      comunque vedremo tra qualche mese quanto avrà
      ragione il galimberti,
      ricordiamociBeh, penso che non sia sufficiente qualche mese per giudicarne il successo. E' ovvio che Apple ha preparato "il ferro" (che da quel che so non costa neanche tanto per quello che fa) facile da usare da tutti, nettamente più piccolo del più piccolo mediacenter, silenziosissimo (io non credevo che ci fosse dentro un HD) e veloce da usare.Ora devono arrivare i contenuti, cmq quando succederà Apple sarà in prima fila, perchè i mediacenter sono troppi e troppo diversi, troppo ingombranti e difficili da usara da utenti non informatici.
      • TPK scrive:
        Re: da evangelista a fanatico
        - Scritto da: gipoint


        E' ovvio che Apple ha
        preparato "il ferro" (che da quel che so non
        costa neanche tanto per quello che fa) E invece costa proprio tanto per quello che fa. Ma da gente disposta a pagare un iPhone piu' di 500 dollari...
        Ora devono arrivare i contenuti, cmq quando
        succederà Apple sarà in prima fila, Apple e' anche abbonato Rai adesso?
        perchè i mediacenter sono troppi e troppo diversi, troppo
        ingombranti e difficili da usara da utenti non
        informatici.Eh gia', per avere un mediacenter facile da usare bisogna essere obbligati a comprare video a bassa risoluzione su iTunes.
        • alexjenn scrive:
          Re: da evangelista a fanatico
          - Scritto da: TPK
          Eh gia', per avere un mediacenter facile da usare
          bisogna essere obbligati a comprare video a bassa
          risoluzione su
          iTunes.Falso. AppleTV fa vedere tutto ciò che iTunes riconosce nel tuo computer, anche i tuoi video (che possono essere anche DVD rippati)
    • Anonimo scrive:
      Re: da evangelista a fanatico
      - Scritto da:
      solito articolo scritto dal solito evangelista
      per il solito
      fanaticoMa siamo a Pasqua!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: da evangelista a fanatico
      Ho letto l'articolo... poi ho letto il tuo messaggio... al che ho riletto l'articolo, un paio di volte... i casi sono due: o ce l'hai con Galimberti per qualche motivo a noi ignoto, o ti piace interpretare liberamente quello che leggi, perché non c'è scritto da nessuna parte che AppleTV è un successo annunciato, ma si dice semplicemente che le intenzioni di Apple sono quelle di replicare quanto già fatto con l'iPod (in ogni caso i dati di vendita parlano chiaro, e per ora le vendite sono alte). Inoltre ci sono delle velate critiche alla concetto di vendita dei film venduti su iTunes quindi non capisco cos'hai da criticare sotto questo aspetto, né tantomeno sul discorso dell'HD... l'HD lo sfrutti anche per vedere le foto, e se hai dei filmati in HD per i fatti tuoi, li puoi vedere attraverso AppleTV: mica lo usi solo per i film comprati sullo Store!!!Per ultimo, mi pare scontato che il senso sia quello di mostrare il percorso di Apple nella tentativo di conquista del settore multimediale, a mio avviso iniziato ancora prima del successo dell'iPod (non vogliamo parlare di iMovie per esempio?) fino ad arrivare al neonato AppleTV, dispositivo col quale Apple vuole "entrare" nei salotti di tutte le case, così come ha fatto con l'iPod.- Scritto da:
      solito articolo scritto dal solito evangelista
      per il solito
      fanatico

      si può dire quello che si vuole su iphone, ma
      proclamare l'appletv come un successo annunciato
      beh mi sembra davvero azzardato... anche i mac
      user più sfegatati che conosco hanno delle grosse
      perplessità su questo oggetto, e mi sembra chiaro
      a tutti che non venderà una cippa... i motivi
      sono molteplici: in primis il fatto che per
      usarlo davvero si debba ricorrere a degli hack
      sia a livello hw (hard disk più capiente) sia a
      livello software (per vedere i divx, ad es.), per
      non parlare delle fantastiche uscite HD quando su
      itunes i film sono in una "straordinaria"
      risoluzione VGA, e in ultimo ma non per
      importanza il fattore prezzo: troppo per un
      oggetto che non è come l'ipod o l'iphone, il cui
      scopo è lampante, ma che è fondamentalmente un
      qualcosa in più, in due parole "troppo
      poco"...

      comunque vedremo tra qualche mese quanto avrà
      ragione il galimberti,
      ricordiamoci
    • Anonimo scrive:
      Re: da evangelista a fanatico
      - Scritto da:
      solito articolo scritto dal solito evangelista
      per il solito fanaticoti rosica che Apple stia avendo più successo di Linux?
      si può dire quello che si vuole su iphone, ma
      proclamare l'appletv come un successo annunciato
      beh mi sembra davvero azzardato...infatti non l'ha detto nessuno
      anche i mac
      user più sfegatati che conosco hanno delle grosse
      perplessità su questo oggetto, e mi sembra chiaro
      a tutti che non venderà una cippa...ah si? mi pare che i dati di vendita, per ora, dicano il contrario... in ogni caso l'articolo parla di quello che vuole ottenere Apple con iTV, mica dice che iTV avrà lo stesso successo di iPod
      i motivi
      sono molteplici: in primis il fatto che per
      usarlo davvero si debba ricorrere a degli hack
      sia a livello hw (hard disk più capiente) sia a
      livello software (per vedere i divx, ad es.),Questo lo dici tu... a me basterebbe e avanzerebbe così come: ho circa 15GB di musica e 6 di foto... i film preferisco vederli da DVD. In ogni caso iTV può anche ritrasmettere i contenuti pendendoli semplicemente da un altro PC via wireless.
      per
      non parlare delle fantastiche uscite HD quando su
      itunes i film sono in una "straordinaria"
      risoluzione VGA,??? E allora ???Mica ci vedi solo i film comprati su iTunes...Se hai filmati in HD li carichi (o li prendi in streaming) e li vedi attraverso iTV. Perché questwe critiche inutili? Se vuoi criticare i film su iTunes è una cosa, ma non c'azzecca niente con iTV...Inoltre puoi vedere le foto in HD, o (se ci tieni) i trailers dei film in streaming dal sito Apple
      e in ultimo ma non per
      importanza il fattore prezzo: troppo per un
      oggetto che non è come l'ipod o l'iphone, il cui
      scopo è lampante, ma che è fondamentalmente un
      qualcosa in più, in due parole "troppo
      poco"...Queste parole mi sembra di averle già sentite, quando uscì l'iPod
      comunque vedremo tra qualche mese quanto avrà
      ragione il galimberti,
      ricordiamociho come la sensazione che sarai tu a dimenticartene se Apple avrà avuto sucesso
      • Anonimo scrive:
        Re: da evangelista a fanatico
        Il classico MACaco che non sa di cosa parla perchè è passato a macosx e apple in generale perchè rimasto deluso da win o linux, in quanto a differenza di macosx ci vuole un minimo di conoscenza e testa per usarli.Apple sta risorgendo solo per l'iPod che gli è fruttato bene..non per qualità o altro..per il design..e perchè è di moda. tutto qui
        • Anonimo scrive:
          Re: da evangelista a fanatico
          - Scritto da:
          Apple sta risorgendo solo per l'iPod che gli è
          fruttato bene..non per qualità o altro..per il
          design..e perchè è di moda. tutto
          quiIo ho un serio difetto: sono un pessimo ascoltatore degli altri. Questo mi crea problemi, perché chi non si mette in discussione (ascoltando le opinioni degli altri o leggendo serenamente i fatti concreti) prima o poi "toppa" di presunzione.Tu stai prendendo un risultato industriale e commerciale che, nella sua fetta di mercato, ha comunque riscontri in tutto il mondo e lo liquidi con "è il design, è la moda". Davvero ti basta? Se tu fossi un manager di un concorrente Apple, come rintuzzeresti questo modello? Perché, come hai notato, molti concorrenti non sono riusciti ad ottenere successi equivalenti (anche se questo non significa essere falliti e certo non direi che Microsoft sta per venir spazzata via da Apple).Perché, come hai notato, Apple ha privilegiato un certo modo di soddisfare il proprio cliente, e in questi anni vi è riuscita. Tutti idioti modaioli, secondo te? Buon per Apple, se un business model basato su "idioti modaioli" (mi scuso con gli Apple user, è una provocazione) può far fruttare la società.Probabilmente chi opera con Linux avrà puntato a un Business model diverso, e sicuramente Microsoft ha ottenuto risultati per anni puntando a un gruppo di utenti non modaiolo (e nemmeno idiota, anche se probabilmente non sempre tecnicamente esperto).Disclaimer: uso Win XP e Palm OS Garnet per lavoro e per gioco, ho provato Linux Suse e stimo OS X, anche se ho iniziato ai tempi di Amiga OS Kickstart+workbench. :) (amiga)
        • Anonimo scrive:
          Re: da evangelista a fanatico
          - Scritto da:
          Il classico MACaco che non sa di cosa parla
          perchè è passato a macosx e apple in generale
          perchè rimasto deluso da win o linux, in quanto a
          differenza di macosx ci vuole un minimo di
          conoscenza e testa per usarli.a te l'italiano ti fa un baffo eh...?
          Apple sta risorgendo solo per l'iPod che gli è
          fruttato bene..non per qualità o altro..per il
          design..e perchè è di moda. tutto quicerto... ottima argomentazione... mi hai convinto
Chiudi i commenti