Nuove iniziative per i remailer italiani

Nuove attività sostengono anche nel nostro paese lo sviluppo dei remailer di nuova generazione Mixminion, che promettono maggiore libertà individuale in rete
Nuove attività sostengono anche nel nostro paese lo sviluppo dei remailer di nuova generazione Mixminion, che promettono maggiore libertà individuale in rete


Roma – Il Firenze Linux User Group (FLUG) e il Progetto Winston Smith hanno annunciato la pubblicazione di un sito italiano di supporto al progetto Mixminion , cardine di numerose iniziative sul fronte dei remailer anonimi.

Il nuovo sito, mixminion.it , è appena stato lanciato e per ora offre, come si legge sulla home page, backup dei server cvs di Mixminion e di Tor”.

Mixminion è, come noto, l’implementazione di riferimento del protocollo Tipo III per Remailer Anonimi ed è già stato adottato in Italia proprio dal FLUG e dal Progetto Winston Smith che hanno recentemente dato vita al remailer mixminion Antani .

Al progetto Mixminion collaborano decine di sviluppatori in tutto il Mondo e, come già dichiarato sulla rivista BfI da Winston Smith, “è senz’altro tra le future tecnologie più importanti per la nostra privacy”.

I remailer anonimi sono strumenti che consentono di svincolare l’uso della corrispondenza elettronica dalla propria identità, di fatto liberando nuove risorse per la tutela della riservatezza.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 09 2004
Link copiato negli appunti