Nvidia Quadro 400, l'amica di Autocad

Il chipmaker propone una nuova e interessante GPU da 169 dollari. Entry-level dedicata alle applicazioni professionali, cinque volte più potente della GeForce GTX 580 in certi comparti

Roma – Chi ha detto che le schede low-end non possono garantire ottime prestazioni? La nuova proposta Nvidia da 169 dollari risulta cinque volte più potente di una GPU consumer di fascia alta orientata al gaming, come la GeForce GTX 580, e sembra non temere rivali con le applicazioni professionali CAD/CAM.

La Quadro 400 è equipaggiata con il “collaudato” chip GT216GL, già usato per la GeForce GT 220 e per la GT 315. Può contare sulla compatibilità PCI Express 2.0, 48 stream processor, 16 unità texture, 8 unità logiche ROP (Raster Operator per Pixel) e 512 MB di memoria DDR3 con bus a 64-bit.

A livello di uscite la nuova Nvidia supporta due connettori che comprendono DVI-I dual-link con un risoluzione massima di 3840×2400 e DisplayPort con risoluzione massima di 2560×1600. Le tecnologie Mosaic e nView permettono poi di estendere e adattare la scrivania del computer su un totale di 8 display.

La scheda video assorbe meno di 35W e si dichiara talmente flessibile da consentire il montaggio in qualsiasi workstation ma, tenendo conto del fatto che si basa su un processore grafico uscito nel 2009, può supportare solo le DirectX 10.1. Tra le poche feature “modaiole” sostenute troviamo la tecnologia 3D Vision e le OpenGL Quad Buffered Stereo , che consentono di giocare lavorare con la terza dimensione.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pino scrive:
    Decisamente più avanti
    Questi sono a mio parere decisamente più avanti...http://www.cns.atr.jp/dni/en/research-projects/reconstruction-visual-images/
    • iRoby scrive:
      Re: Decisamente più avanti
      Se riuscisse ad evolvere e fornire una nitidezza eccezionale delle immagini, e visualizzare anche ciò che viene ripreso dalla memoria sarebbe un'invenzione che cambierebbe la faccia della società...Prendi un ladro, assassino, politico corrotto, o qualsiasi persona e gli fai qualche domanda su degli eventi, non serve che ti risponda con la verità, l'immagine di ciò che ha fatto gli viene presa nel momento stesso in cui gli si è suscitato quel pensiero e fatto ricordare quegli eventi...
      • Healty scrive:
        Re: Decisamente più avanti
        Sistema comodo, ma la privacy e il diritto al rimanere in silenzio dove lo mettiamo? .-.PS: non che dica che devono rimanere impuniti, ma ci sono pro e contro, e i contro potrebbero essere peggiori dei pro :)
      • max scrive:
        Re: Decisamente più avanti
        - Scritto da: iRoby
        Se riuscisse ad evolvere e fornire una nitidezza
        eccezionale delle immagini, e visualizzare anche
        ciò che viene ripreso dalla memoria sarebbe
        un'invenzione che cambierebbe la faccia della
        società...

        Prendi un ladro, assassino, politico corrotto, o
        qualsiasi persona e gli fai qualche domanda su
        degli eventi, non serve che ti risponda con la
        verità, l'immagine di ciò che ha fatto gli viene
        presa nel momento stesso in cui gli si è
        suscitato quel pensiero e fatto ricordare quegli
        eventi...nel grovilgio di pensieri di un cervello umano, il problema più grosso sarebbe distinguere la realtà dalla fantasia...troppo rischioso
Chiudi i commenti