One More Thing: MacBook Pro e Air con Apple Silicon

Tra una settimana esatta Apple dovrebbe annunciare i nuovi portatili MacBook Pro e MacBook Air con hardware basato su architettura ARM.
Tra una settimana esatta Apple dovrebbe annunciare i nuovi portatili MacBook Pro e MacBook Air con hardware basato su architettura ARM.
Guarda 9 foto Guarda 9 foto

L’evento One More Thing organizzato dalla mela morsicata per il 10 novembre sarà quasi certamente incentrato sulle novità destinate al catalogo Mac e più nel dettaglio sui modelli con hardware Apple Silicon basato su architettura ARM. Stando a quanto trapelato attraverso le pagine di Bloomberg verranno mostrati un MacBook Air da 13 pollici e due MacBook Pro, da 13 e 16 pollici.

Nuovi MacBook con Apple Silicon all’evento One More Thing

L’upgrade riguarderà la scheda tecnica dei dispositivi, mentre il design dovrebbe rimanere sostanzialmente invariato rispetto a quello dei modelli già in circolazione. Il debutto dovrebbe essere fissato intorno all’inizio del 2021.

La stessa fonte parla poi di lavori in corso anche sulle linee iMac, Mac mini e Mac Pro, facendo però riferimento in questo caso a un restyling: l’ultimo del trio, in particolare, dovrebbe essere caratterizzato da dimensioni di gran lunga più compatte rispetto a quelle attuali. Riportiamo di seguito in forma tradotta un estratto dall’indiscrezione.

Gli ingegneri Apple stanno al momento realizzando un nuovo Mac Pro con design simile a quello attuale, ma dimensioni quasi dimezzate. Non è chiaro se rimpiazzerà la versione oggi in commercio o se rappresenterà un modello aggiuntivo.

La progettazione interna delle componenti hardware consentirà al gruppo di Cupertino di ottimizzare ogni aspetto dei prodotti, intervenendo con ottimizzazioni anche a livello di design. Il modello attuale è stato presentato lo scorso anno in occasione dell’evento WWDC 2019. Ad ogni modo l’esordio dei prossimi iMac, Mac mini e Mac Pro non dovrebbe essere dietro l’angolo: sono attesi tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, in linea con le tempistiche preventivate da Apple per completare la transizione da Intel ad ARM.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti