Open Fiber avvia i test per la fibra ottica a 50 Gbps

Open Fiber avvia i test per la fibra ottica a 50 Gbps

Open Fiber ha testato con successo la tecnologia 50G-PON che permette di offrire una connessione in fibra ottica con velocità massima di 50 Gbps.
Open Fiber ha testato con successo la tecnologia 50G-PON che permette di offrire una connessione in fibra ottica con velocità massima di 50 Gbps.

Open Fiber offre la fibra ottica a 10 Gbps da quasi due anni. L’azienda guidata da Mario Rossetti ha annunciato un ulteriore incremento di velocità con i test per il servizio 50G-PON, ovvero una connessione in grado di raggiungere i 50 Gbps. Pochi giorni fa è stato anche presentato il progetto Open Fiber Green che punta alla sostenibilità energetica.

FTTH a 50 Gbps con Open Fiber

Tra i partner di Open Fiber per la fibra ottica a 10 Gbps c’era Vetrya con i suoi piani Voola (la società è stata messa in liquidazione). Anche  TIM offre una connessione a 10 Gbps in 33 città, ma gli operatori credono che questa velocità non sia sufficiente per alcune attività online.

TIM aveva avviato i test della tecnologia 25GS-PON che permette di raggiungere i 25 Gbps in download e upload (connessione simmetrica). Open Fiber alza ulteriormente l’asticella portando la velocità massima a 50 Gbps con la tecnologia 50G-PON.

I risultati dei test dimostrano le grandi potenzialità di questo upgrade tecnologico in termini di banda e tempi di latenza (pochi microsecondi). Open Fiber sottolinea l’importanza della tecnologia, soprattutto per effettuare il “rilegamento” degli elementi di rete d’accesso delle reti 5G e ottenere la convergenza fisso-mobile. La sperimentazione ha inoltre dimostrato che il servizio 50G-PON può funzionare in parallelo e senza interferenze con il servizio XGS-PON a 10 Gbps.

Il progetto Open Fiber Green è invece partito nel Lazio. Presso il PCN (Punto di Consegna Neutro) di Castelnuovo di Porto (Roma) è stato attivato il primo impianto fotovoltaico che produce energia elettrica verde al servizio del sito tecnologico (circa 6.000 kWh all’anno). Gli impianti verranno installati in circa 650 siti nei Comuni della aree bianche.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Open Fiber
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 24 gen 2023
Link copiato negli appunti