OpenID, l'avanzata dei contendenti

Una start up americana promette alle aziende di facilitare la gestione dei dati degli utenti di social network. L'autenticazione unica ora serve a fare profitti

Roma – L’autenticazione universale e “federata” di OpenID avrebbe dovuto rappresentare la fine del proliferare incontrollato di username e credenziali di accesso, e invece pare proprio che a vincere sia ancora una volta il business in rete piuttosto che la volontà di salvaguardare i dati degli utenti.

OpenID è in stallo: a confermare lo stato di cose per un progetto di cui non si sente parlare da un tempo infinito (informaticamente parlando) non è solo l’avanzata di progetti concorrenti e alternativi come BrowserID di Mozilla , ma anche la crescita di interesse presso gli investitori nei confronti di iniziative quali Janrain .

La società americana si è appena assicurata fondi per 15,5 milioni di dollari, con l’obiettivo di raggiungere una situazione tale da poter investire nello sviluppo della sua piattaforma di autenticazione software per aziende.

Come OpenID, il sistema di Janrain permette ai grandi marchi di autenticare tutti i servizi terzi su cui sono presenti (Facebook, Google, Twitter, MySpace, PayPal e via elencando) su un unico server. Al contrario di OpenID, l’operazione non serve a ridurre il numero di userID disseminate in giro per il web quanto piuttosto a gestire da un sistema centralizzato i profili dei “propri” utenti e tutti i dati sensibili e personali connessi.

Janrain è in sostanza una sorta di OpenID per aziende , e i clienti di primo piano attivi sul servizio comprendono colossi del calibro di Intel, MTV, HarperCollins, Sears e Citysearch. Morto – pare definitivamente – il “sogno” dell’autenticazione universale per l’utente, resta da sfruttare fino all’ultima oncia di bit quello del tracciamento universale degli utenti – con il loro permesso e la loro approvazione, s’intende.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • hacher scrive:
    chi é causa del suo male...
    continuate a usare SO insicuri x fare le vostre transazioni bancarie... continuate... rivolgervi ad un esperto di compiuteristiva che vi istalla un so sicuro sul vostro compiuter, no eh?... ci sono molti so sicuri e gratuiti, io x esempio uso ubunto che ha il kernen sicuro. infatti lo stesso viene integrato anche dalle altre distro di linux come fedora, bds, centos, unix e mint ;-)
    • Fiber scrive:
      Re: chi é causa del suo male...
      - Scritto da: hacher
      continuate a usare SO insicuri x fare le vostre
      transazioni bancarie... continuate...

      rivolgervi ad un esperto di compiuteristiva che
      vi istalla un so sicuro sul vostro compiuter, no
      eh?...

      ci sono molti so sicuri e gratuiti, io x esempio
      uso ubunto che ha il kernen sicuro. infatti lo
      stesso viene integrato anche dalle altre distro
      di linux come fedora, bds, centos, unix e mint
      ;-)http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3237411&m=3237893#p3237893tu saresti il secondo dopo Rupollo
    • bertuccia scrive:
      Re: chi é causa del suo male...
      - Scritto da: hacher

      continuate a usare SO insicuri x fare le vostre
      transazioni bancarie... continuate...

      rivolgervi ad un esperto di compiuteristiva che
      vi istalla un so sicuro sul vostro compiuter, no
      eh?...

      ci sono molti so sicuri e gratuiti, io x esempio
      uso ubunto che ha il kernen sicuro. infatti lo
      stesso viene integrato anche dalle altre distro
      di linux come fedora, bds, centos, unix e mint
      ;-)allora io non è che voglio ergermia chissà quale status..però non è che basta mettere qualche errore qua e là per fare il troll.. perchè se fai così abboccano solo quelli come Fiber..dovresti aggiornarti, cambiare un po' stile..
      • Fiber scrive:
        Re: chi é causa del suo male...
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: hacher



        continuate a usare SO insicuri x fare le
        vostre

        transazioni bancarie... continuate...



        rivolgervi ad un esperto di compiuteristiva
        che

        vi istalla un so sicuro sul vostro
        compiuter,
        no

        eh?...



        ci sono molti so sicuri e gratuiti, io x
        esempio

        uso ubunto che ha il kernen sicuro. infatti
        lo

        stesso viene integrato anche dalle altre
        distro

        di linux come fedora, bds, centos, unix e
        mint

        ;-)

        allora io non è che voglio ergermi
        a chissà quale status..

        però non è che basta mettere qualche errore qua e
        là per fare il troll.. perchè se fai così
        abboccano solo quelli come
        Fiber..

        dovresti aggiornarti, cambiare un po' stile..cosa dicono tutti di te COI FATTI http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3237340&m=3237388#p3237388fossi in te sprofonderei sotto a 2 metri di sabbia (rotfl) ma non hai mai il coraggio d'andarti a nascondere e annichilirti ... un classico delle faccie di tolla (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 agosto 2011 13.08-----------------------------------------------------------
    • Craccolo scrive:
      Re: chi é causa del suo male...
      guarda che i servers ravanati sono per lo più basati su linux volpe!http://www.oscommerce.com/solutions/oscommerce
      • hacher scrive:
        Re: chi é causa del suo male...
        - Scritto da: Craccolo
        guarda che i servers ravanati sono per lo più
        basati su linux
        volpe!
        http://www.oscommerce.com/solutions/oscommerceper colpire i soliti utonti che usano i soliti SO ciofeca, non dirmi che non te ne eri accorto?"..miravano ai bug di Java, Adobe Reader, Internet Explorer e Windows Help Center.
        • Fiber scrive:
          Re: chi é causa del suo male...
          - Scritto da: hacher
          - Scritto da: Craccolo

          guarda che i servers ravanati sono per lo più

          basati su linux

          volpe!


          http://www.oscommerce.com/solutions/oscommerce

          per colpire i soliti utonti che usano i soliti SO
          ciofeca, non dirmi che non te ne eri
          accorto?

          "..miravano ai bug di Java, Adobe Reader,
          Internet Explorer e Windows Help
          Center.peccato che i primi sistemi a cadere per iniettare gli exploit per Java vulnerabile , Reader vulnerabile etc e poi colpire gli utonti client casalinghi come dici tu sono quelli Linuxse nn fossero stati iniettati gli exploit sui sistemi linux compromessi non ne sarebbero poi ricaduti di conseguenza ( a catena) i beoti casalinghi su quei software che non avevano aggiornato perche' avevano bloccato gli <b
          aggiornamenti automatici </b
          dai che a furia di stare su PI forse impari almeno a far 2+2 ...almeno quello alla tua eta' ..si spera
          • bubba scrive:
            Re: chi é causa del suo male...
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: hacher

            - Scritto da: Craccolo


            guarda che i servers ravanati sono per
            lo
            più


            basati su linux


            volpe!





            http://www.oscommerce.com/solutions/oscommerce



            per colpire i soliti utonti che usano i
            soliti
            SO

            ciofeca, non dirmi che non te ne eri

            accorto?



            "..miravano ai bug di Java, Adobe Reader,

            Internet Explorer e Windows Help

            Center.


            peccato che i primi sistemi a cadere per
            iniettare gli exploit per Java vulnerabile ,
            Reader vulnerabile etc e poi colpire gli utonti
            client casalinghi come dici tu sono quelli
            LinuxCerto che tra hacher il troll e fiber il tontolone e' una bella lotta :PChe cavolo c'entra linux, gnu/linux, <qualunque distro linux
            e antani con fatto che un sw chiamato "oscommerce" fosse bacato? Solo perche incidentalmente gira anche sotto gnu/linux ? *BAH*
          • Urrrr scrive:
            Re: chi é causa del suo male...
            E che colpa ne ha Windows se per entrare usano exploit di Java e Adobe reader....A si, il Windows help center :) ma è CNA una vulnerabilità sistemata da mesi...
          • Craccolo scrive:
            Re: chi é causa del suo male...
            c'è gente qua che non ha ancora capito le basi del funzionamento di un computersintetizzando: http://www.chim.unifi.it/~signo/did/unix/lez-split/node20.html
          • Fiber scrive:
            Re: chi é causa del suo male...
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Fiber

            - Scritto da: hacher


            - Scritto da: Craccolo



            guarda che i servers ravanati sono
            per

            lo

            più



            basati su linux



            volpe!









            http://www.oscommerce.com/solutions/oscommerce





            per colpire i soliti utonti che usano i

            soliti

            SO


            ciofeca, non dirmi che non te ne eri


            accorto?





            "..miravano ai bug di Java, Adobe
            Reader,


            Internet Explorer e Windows Help


            Center.





            peccato che i primi sistemi a cadere per

            iniettare gli exploit per Java vulnerabile ,

            Reader vulnerabile etc e poi colpire gli
            utonti

            client casalinghi come dici tu sono quelli

            Linux

            Certo che tra hacher il troll e fiber il
            tontolone e' una bella lotta
            :P
            Che cavolo c'entra linux, gnu/linux,
            <qualunque distro linux
            e antani con
            fatto che un sw chiamato "oscommerce" fosse
            bacato? Solo perche incidentalmente gira anche
            sotto gnu/linux ?
            *BAH*c'entra che non posso sempre perder tempo a rispondere a veri troll come te dicendo che i primi sistemi iniettati con exploit sono i siti web se non accadesse questo poi non ne ricadrebbero le conseguenza sui software vulnerabili sui computer client desktop ...sempre per chi disabilita i loro servizi di <b
            aggiornamento automatico </b
            quindi essendo tu il VERO troll che non arriva a capire niente di informatica e reti anche adesso sto perdendo il solito tempo siete come gli infermi mentali, i cosi' detti malamente pazzi .. un pazzo mai dira che e' pazzo..per lui i pazzi sono sempre gli altri come il troll per te
    • Anonymous scrive:
      Re: chi é causa del suo male...
      "Esperto di Computeristica".AKA: Tecnico Hardware/Software Junior.Tsk..Frase dei FAS di turno: "Formatta quel XXXXX di Uindos" (e ti spilla 100).
  • ruppolo scrive:
    'azzi degli utenti Windows
    A loro piace così tanto Windows... lo hanno scelto, vero Fiber?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 agosto 2011 10.26-----------------------------------------------------------
    • Fiber scrive:
      Re: 'azzi degli utenti Windows
      - Scritto da: ruppolo
      A loro piace così tanto Windows... lo hanno
      scelto, vero
      Fiber?
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 04 agosto 2011 10.26
      -------------------------------------------------- <i

      Tutte vulnerabilità corrette dagli aggiornamenti degli ultimi mesi. <</i
      come mai tutto il mondo = circa 2 MILIARDI di computer con Windows non e' infettato ma solo quei 4 beoti su circa 2 miliardi di computer ..ovvero quelli che disabilitano <b
      gli aggiornamenti automatici? </b
      tu in figura di utonto Apple saresti uno di questi non al 100% ..ma al 101% (rotfl)
    • Craccolo scrive:
      Re: 'azzi degli utenti Windows
      azz occhio a google http://news.softpedia.com/news/New-Mac-Trojan-Hijacks-Google-Searches-214515.shtml ;)
Chiudi i commenti