Oracle aggiorna Java, Apple lo cancella

Rilasciata una patch per sanare l'ultimo exploit in circolazione. Apple segue Oracle e rilascia anche lei un fix: che su alcuni sistemi si limita a rimuovere certe versioni dalla circolazione
Rilasciata una patch per sanare l'ultimo exploit in circolazione. Apple segue Oracle e rilascia anche lei un fix: che su alcuni sistemi si limita a rimuovere certe versioni dalla circolazione

Giorno nuovo, nuova patch . E così, a 24 ore di distanza dall’ultima iniziativa attinente Adobe Flash, oggi tocca a Java . Oracle ha rilasciato una extra-patch per sanare il bug messo in luce pochi giorni fa che consentiva persino, in modo scarsamente efficace ma sempre meglio metterci una pezza, di installare un trojan nel PC. E anche Apple si è mossa per sistemare la questione sui suoi Mac.

Oracle, come detto, ha rilasciato un aggiornamento per le versioni 6 e 7 di Java , che ora giungono rispettivamente all’ update 43 e 17 . Il prossimo aggiornamento era previsto per il 16 aprile, ma la presenza in Rete di attacchi efficaci ha suggerito maggiore celerità nel risolvere la questione. Nell’advisory CVE-2013-1493 , l’azienda chiarisce la portata del problema: l’aggiornamento dei sistemi interessati è caldamente consigliato al più presto.

Da parte sua, Apple non ha perso l’occasione per rilanciare la propria posizione riguarda virtual machine e plugin sui propri sistemi: l’aggiornamento Java for OS X 2013-002 installa Java 6 update 43 e toglie dalla circolazione le versioni precedenti dai sistemi che le avessero installate. Chi dovesse avere bisogno di quella specifica versione si vedrà comparire il classico messaggio “Plugin mancante” nel browser, e cliccandoci potrà scaricare l’ultima versione del plugin direttamente dal sito Oracle. ( L.A. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 03 2013
Link copiato negli appunti