OSX ha un antimalware aggiornato

Cupertino infila una nuova firma virale nel sistema di protezione integrato sul sistema operativo per Mac. Ma non lo dice a nessuno, e Sophos avverte: non sottovalutate i rischi

Roma – Mac OS X fa ancora una volta capolino in sporche faccende di codice malevolo e cyber-criminali, e questa non è più una novità . Stavolta a fare notizia è soprattutto il comportamento di Apple, e il fatto che un aggiornamento per il suddetto sistema operativo “alternativo” venga distribuito con una nuova firma antivirale a totale insaputa dell’utenza e di chiunque altro, a meno di analizzare da vicino il codice rilasciato.

L’update 10.6.4 di Mac OS X include anche una nuova revisione di XProtect.plist , il file contenente la semplice protezione antivirale sin qui sviluppata da Apple per l’OS che per l’occasione si è arricchita della stringa di riconoscimento per il malware HellRTS . Tale stringa corrisponde all’agente patogeno noto come Pinhead-B , un trojan con funzionalità da backdoor alquanto pericoloso per la riservatezza e i dati degli utenti.

Espressamente progettato per prendere di mira gli utenti della mela, Pinhead-B si nasconde sotto le mentite spoglie dell’applicazione iPhoto – del pacchetto iLife di serie sui Mac – e una volta in funzione è in grado di attivare un canale di comunicazione con i cyber-criminali che lo hanno sviluppato. Graham Cluely, consulente della società Sophos che ha individuato la nuova stringa in XProtect, descrive Pinhead come un malware in grado di “inviare email di spam dal computer infetto, prendere screenshot di quello che l’utente sta facendo, accedere ai file e alla clipboard e molto, molto altro”.

Ma più del malware a preoccupare Cluely sono le modalità dell’aggiornamento approntato da Apple, un update silente di cui Cupertino non parla in nessuno dei suoi documenti ufficiali destinati al pubblico. Perché questo silenzio, e perché proprio la scelta di HellRTS tra il nugolo di codici malevoli che attualmente prendono di mira la Mela?

“Potrebbe essere perché questo trojan ha avuto parecchia attenzione da parte dei media quando è stato scoperto” prova a ipotizzare Cluely: “Ma ci sono altri malware in circolazione che attualmente prendono di mira i Mac e che Apple non ha toccato”. “È quasi come se Apple non volesse ammettere l’esistenza di una possibile minaccia da malware su Mac OS X” conclude l’analista di Sophos.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pino Lavatrice scrive:
    Che strano paese l'Italia....
    ...non comprano libri, ma fanno la fila per comprare lettori di libri elettronici (ipad)...
  • marco campi scrive:
    pollici cm
    le dimensioni mi sembrano piu importanti del colore
    • G,G scrive:
      Re: pollici cm
      sei un XXXXX, ma almeno non sei razzista! :-P
      • panda rossa scrive:
        Re: pollici cm
        - Scritto da: G,G
        sei un XXXXX, ma almeno non sei razzista! :-PE comunque il parametro di maggior rilievo e' la durata!
        • giacche scrive:
          Re: pollici cm
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: G,G

          sei un XXXXX, ma almeno non sei razzista! :-P

          E comunque il parametro di maggior rilievo e' la durata!E le protezioni?
          • panda rossa scrive:
            Re: pollici cm
            - Scritto da: giacche
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: G,G


            sei un XXXXX, ma almeno non sei razzista! :-P



            E comunque il parametro di maggior rilievo e'
            la
            durata!

            E le protezioni?Dipende: se non hai molta dimistichezza, installi una protezione; se invece ti senti sicuro del fatto tuo, non appena ti accorgi che sta per succedere qualcosa interrompi la connessione, ma devi essere veloce.
          • giacche scrive:
            Re: pollici cm
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: giacche

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: G,G



            sei un XXXXX, ma almeno non sei razzista!
            :-P





            E comunque il parametro di maggior rilievo e'

            la

            durata!



            E le protezioni?

            Dipende: se non hai molta dimistichezza, installi
            una protezione;

            se invece ti senti sicuro del fatto tuo, non
            appena ti accorgi che sta per succedere qualcosa
            interrompi la connessione, ma devi essere veloce.Una volta ti potevi facilmente connettere a destra e a manca senza tanti problemi.Ora non solo devi pagare molto di più, ma rischi pure di doverla condividere con altri!
          • Talking Head scrive:
            Re: pollici cm
            Attento a consigliare di girare senza protezione: il pericolo non è solo la nascita di processi secondari indesiderati, connettendosi a librerie online non note c'è anche il rischio di virus.Senza protezioni solo su siti conosciuti e sicuri ragazzi, mi raccomando! La vita (del vostro reader) è preziosa!
  • r1348 scrive:
    Più informazioni...
    Qualcuno sa dirmi qualcosa di più riguardo al Nook, specialmente riguardo a DRM e lock-in vari? Meglio o peggio del Kindle?
    • Spa scrive:
      Re: Più informazioni...
      io ho il nook, quello ke posso dire è ke puoi usarlo tranquillamente con i file pdf privi di protezione, e con i file epub, adatti appositamente per gli schermi piccoli.Il SO è Android, è ovviamente nascosto, esiste in rete un aggiornamento non ufficiale ke consente di "aprirlo" e poter quindi installare sul dispositivo altro software, inutile dire ke così finisce la garanzia, ma la possibilità c'è.Lato negativo è il peso e la durata della batteria, non leggerissimo e non assai, evidentemente il 3G ed il WiFi contribuiscono negativamente su entrambi, puoi comunque spegnere il WiFi per prolungarla un po, lato peso è scomodo per un dispositivo pensato per essere teneto sempre in mano.Kidle non lo conosco, per un acquisto potrei consigliare, a meno di avere urgenze, di aspettare un po, quando il prezzo degli ipad sarà calato un po, la loro comodità ed utilità sarà sicuramente maggioer rispetto ad un ereader odierno.
      • Daygum scrive:
        Re: Più informazioni...
        Ke balle questi confronti con l'iPad negli articoli sugli ebook reader...
        • Spa scrive:
          Re: Più informazioni...
          ho parlato di ipad xkè il touch fa ultimamente figo, cmq per il prezzo potremo confrontarci pure con un minipc, con entrambi puoi fare le stesse cose, anzi con un minipc di piu.Ovviamente sono tecnologie molto diverse, alla fine la risposta puoi darla solo tu.
      • iome scrive:
        Re: Più informazioni...

        Kidle non lo conosco, per un acquisto potrei
        consigliare, a meno di avere urgenze, di
        aspettare un po, quando il prezzo degli ipad sarà
        calato un po, la loro comodità ed utilità sarà
        sicuramente maggioer rispetto ad un ereader
        odierno.Bel suggerimento: se questo che pesa 340g è scomodo da usare, pensa un po' te un iPad da 650!!
        • Spa scrive:
          Re: Più informazioni...
          si hai ragione, ma io ti ho fornito solo le info e un suggerimento personale, poi tu metti tutto in una bilancia e se la scomodità del peso è assai rispetto alle cose in piu ke ti offre ipda, beh non lo compri.Se la leggerezza è importante, ti consiglio il Cybook Gen Gold, l'ho provato una settimana ed è leggerissimo, il Nook in confronto è un mattone! Peccato ke il software installato sopra sia abbastanza scarso paragonato al nook, vedi a tutto devi dare un peso.
      • JosaFat scrive:
        Re: Più informazioni...
        Consigliare di comprare un tablet (e peggio ancora, un appleata) a chi è interessato a un e-reader è come consigliare di comprare una moto a chi vuol prendere una bici da corsa. Leggere libri e pigiare le dita su uno schermo sono due cose diverse.Da utente nook, puoi dirmi se ci puoi mettere sopra ogni file che ti pare tramite usb, wi-fi, o lan? Fai ricerche sul testo? Com'è lo zoom su grandi pdf?
        • Spa scrive:
          Re: Più informazioni...
          E' vero che leggeer libri e pigiare dita sono cose diverse, ma innanzitutto il Nook c'ha comunque un secondo display per pigiare dita e trascinare, secondo, è veo il paragone che fai tra moto e bici da corsa, il mio punto voleva essere un altro, ed è questo: se il costo di un ipad si abbassasse un po, potresti spendere qualcosina in piu per ottenere uno schermo piu grande di lettura, i colori, e le "apps" :)Riguardo le tue domande si, ci puoi mettere sopra quello che ti pare via usb, il wi-fi ti serve solo per navigare verso la libreria Barnes&Nobles o verso siti web col browser integrato.Ah no, ti serve, e vengo all'altra domanda, pure per fare le ricerche sul dizionario inglese online.I pdf su un 6" si leggono per carità, ma dover zoomare in e out a volte è fastidioso, per cui io personalmente cerco sempre la versione epub oppure puoi usare calibre per convertire pdf erso epub con risultati soddisfacenti (ti taglia la grafica)
          • shevathas scrive:
            Re: Più informazioni...
            - Scritto da: Spa
            E' vero che leggeer libri e pigiare dita sono
            cose diverse, ma innanzitutto il Nook c'ha
            comunque un secondo display per pigiare dita e
            trascinare, secondo, è veo il paragone che fai
            tra moto e bici da corsa, il mio punto voleva
            essere un altro, ed è questo: se il costo di un
            ipad si abbassasse un po, potresti spendere
            qualcosina in piu per ottenere uno schermo piu
            grande di lettura, i colori, e le "apps"
            :)
            sono cose perfettamente inutili per un eBook reader. Chi si prende un ebook reader mira soprattutto ad una cosa: avere un dispositivo che ti consenta di leggere comodamente lunghi testi ovvero display eInk. L'iPad può avere tutte le funzionalità del mondo ma rimane sempre ed in ogni caso un dispositivo con uno schermo LCD retroilluminato.
          • JosaFat scrive:
            Re: Più informazioni...
            Io mi chiedo, e non so quanti altri hanno fatto: perché la Apple ha voluto entrare in un mercato di vendita di libri, e ha prodotto un rudimentale strumento senza la tecnologia del momento?- Perché "think different" vuol dire fare diverso da tutti gli altri, e dunque rifiutare i moderni e-paper?- Perché pensa che sia più facile inebetire il suo pubblico con dei filmati e delle animazioni, e dunque aveva bisogno di LCD?- Perché disprezza il suo pubblico e vuole vendergli XXXXX?- o forse perché se ci metteva pure uno schermo e-paper di quelle dimensioni, veniva a costare uno sproposito (tipo 900-1000 euro)?
          • Talking Head scrive:
            Re: Più informazioni...
            Personalmente credo sia una questione di piazzamento dell'immagine.L'iPad è un (comodo) netbook, ma per farlo pagare 700 nonostante le caratteristiche tecniche devi differenziarti, la comodità indubbia per navigare e cazzeggiare la apprezzi dopo averlo comprato, prima noti solo il costo maggiore e le caratteristiche tecniche inferiori ad un netbook.Spacciarlo per "è anche un lettore di libri" (cosa vera anche per qualsiasi computer e smartphone) aiuta a differenziare il prodotto, a trasferirlo nella mente del cliente in un'altra nicchia (quella degli ebook) in cui il confronto tecnologico è più blurred. Molte persone non vogliono un ebook reader (le persone che leggono veramente nel mondo sono poche, e quasi tutte fuori dalla famosa fascia 18-39 che acquista il 90% del tecnologico da svago) ma non vogliono sentirsi tagliati fuori da nessuna "hype", ora ci sono i reader, lo vogliono avere. L'ipotesi iPad è una soluzione al problema, in realtà comprano un netbook ma si sentono a posto con il loro collezionismo di gadget.Basta che guardi l'intervento di Sla: se devi prendere un eBook reader, prendi l'iPad, ha i colori e le apps. Come dire: non prendere un eBook reader, prendi un oggetto che è peggio per leggere ma puoi farci altro, tanto mica leggerai davvero!
          • Piero scrive:
            Re: Più informazioni...
            - Scritto da: Talking Head
            Basta che guardi l'intervento di Sla: se devi
            prendere un eBook reader, prendi l'iPad, ha i
            colori e le apps. Come dire: non prendere un
            eBook reader, prendi un oggetto che è peggio per
            leggere ma puoi farci altro, tanto mica leggerai
            davvero!EsattoContinuano a paragonare uno strumento general purpose (l'iPad) con uno strumento ipermirato (l'eReader), Chissà perchè, a nessuno viene in mente di comprarseli entrambi. Mi viene da pensare che su iPad la scusa dell'eBook serva solo a farlo apparire "utile", come i programmi di contabilità sul Commodore 64 :)
          • Spa scrive:
            Re: Più informazioni...

            Basta che guardi l'intervento di Sla: se devi prendere un eBook reader, prendi l'iPad, ha i colori e le apps. Come dire: non prendere un eBook reader, prendi un oggetto che è peggio per leggere ma puoi farci altro, tanto mica leggerai davvero!Concordo con riserva, se sei un lettore assiduo, lo schermo elink è ovviamente superiore, non ti stanca la vista come abbiamo già detto e pure la durata della batteria del dispositivo è un fattore positivo, allo stato odierno un dispositivo come l'ipad o un minibook offrono però schermi piu grandi e a colori, che si traduce in possibilità di leggere in maniera migliore riviste, articoli, ma anche libri non appositamente pensati per un ebook reader.Tu prendi ad esempio il pdf di un libro qualsiasi fornito dalla Manning, lo scarichi sul tuo 6" e lo vedi certo, ma non in maniera ottimale, se metti lo zoom a pagina intera scopri i caratteri piccolissimi, se provi ad ingrandire i caratteri ti accorgi che saltano completamente i ritorni a capo, insomma l'esperienza a parte l'affaticamento degli occhi non è proprio delle migliori, non per nulla hanno inventato il formato epub.Ok, prendiamo allora calibre e convertiamo in epub il pdf ke abbiamo appena acquistato. Bene, il risultato dipende dal libro, per alcuni si ottiene una buona conversione, per altri ti perdi tabelle, immagini, insomma, alla fine ti accontenti di poter leggere meglio e chiudi un occhio su quello che hai perso nella conversione.Se a questo aggiungi il fatto che, è vero che io voglio un dispositivo per leggere anche tutti i giorni, ma non prevedo di usarlo piu di che ne so, 1h, beh allora anche un retro illuminato potrebbe andare bene.Tutto questo per dire che fino a quando gli elink non avranno una diagonale maggiore dei 6" a costo d'impulso, la sfida tra i due mondi sarà aperta.
          • JosaFat scrive:
            Re: Più informazioni...
            Sveglia! I schermi eInk a 8 pollici esistono da almeno 3 anni, da quasi due quelli a 9,7 pollici. Se li confrontiamo con i prezzi degli iPad non sono nemmeno più alti. E con l'arrivo degli schermi SiPix i costi per l'e-paper sono destinati a scendere.Fai un raffronto tra e-paper e lcd che non sta in piedi, come se un pdf su uno schermo lcd piccolo si vede sempre bene, e non esistessero schermo e-ink grandi.
          • Spa scrive:
            Re: Più informazioni...
            scusami non ho detto che non esistono schermi piu grandi dei 6", intendevo display piu grandi di 6" a costo ragionevole, i prezzi dei due prodotti da te citati, iLiad e DR1000 sono equiparabili a quelli di un IPAD, mentre addirittura un minipc 12" costa pure meno, ecco quindi da dove nasce la scelta. In futuro si vedrà, oggi è così.Sono un lettore assiduo disposto a spendere 4-500 ? Bene, voglio il massimo del confort e prendo un ebook reader con display
            6". Se mi accontento invece di "zoomare" avanti indietro a destra e a manca spendo anche molto meno, per una diagonale minore. Oppure voglio un lettore per leggere magari giusto il tempo del viaggio treno a/r casa-lavoro, odio zoomare avanti e indietro, e con gli stessi soldi voglio pure fare anche altro, ke ne so, controllare email o cinguettare.
          • JosaFat scrive:
            Re: Più informazioni...
            ok è chiaro.Il bello e il brutto dei lettori iRex era (ed è) che sono integrabili con programmi di terze parti. C'è diversa roba in giro sul web per i due lettori e so che c'è anche chi lo usava per leggere le mail. Certo, nulla di integrato come in un tablet o un normale notebook/netbook.Quanto intendo dire è che ritengo giustificato pagare un certo prezzo per una tecnologia come l'e-paper, mentre non per un display con tecnologia ormai più che consolidata, con la scusa che con questo posso vederci filmati. Non su un oggetto presentato come dispositivo per la lettura.
          • shevathas scrive:
            Re: Più informazioni...
            - Scritto da: JosaFat
            Io mi chiedo, e non so quanti altri hanno fatto:
            perché la Apple ha voluto entrare in un mercato
            di vendita di libri, e ha prodotto un rudimentale
            strumento senza la tecnologia del
            momento?imho per spacciare come una possibilità in più per gli acquirenti dell'iPad quella che è una possibilità di qualsiasi computer, giocando sull'ignoranza della gente. Molti pensano che gli Ebook servano per leggere libri ma non considerano che servono per leggere "comodamente" i libri mediante display che non affaticano gli occhi. Logicamente chi pensa alla mera lettura viene "conquistato" da un dispositivo che ti può far fare millemila cose in più. Chi invece sceglie un ebook è per un solo motivo: il display eInk; mancante quello manca tutto, le millemila ulteriori cose sono semplicemente inutili.
            - o forse perché se ci metteva pure uno schermo
            e-paper di quelle dimensioni, veniva a costare
            uno sproposito (tipo 900-1000
            euro)?non poteva mettere uno schermo eInk, con un refresh così basso è impossibile vedere filmati e anche le interazioni con il dispositivo sono lente e perdi il senso del tempo reale.
          • JosaFat scrive:
            Re: Più informazioni...
            Tutti i tablet compreso l'ipad, non hanno quello che è lo strumento per leggere: il display e-paper. Tutto il resto è contorno, buon per avere un mini-pc alla moda, ma non buono per la lettura. Dei colori, sinceramente, mene frego. Per il display più grande e le applicazioni, iLiad e DR1000 hanno già quanto serve. C'è pure Abiword con i driver per collegare una tastiera USB al lettore, cose impossibili da fare con l'ipad e credo anche gran parte dei vari slate, eeeTablet ecc. ecc.Dunque con il nook si naviga con il browser integrato, su qualsiasi sito? Utile, anche se immagino che un sito statico di solo testo sia decisamente più comodo che non, per dire, il sito della FIFA.
          • Spa scrive:
            Re: Più informazioni...
            Il browser integrato l'ho usato pochissimo, è in versione beta su 1.3, comunque funziona, in pratica ti permette di vedere il sito su entrambi gli schermi, su quello piccolo trascini la finestra di visualizzazione sulla pagina.Pe la lettura dei siti lo vedo un po scomodo, infatti a meno che non trovi il sito appositamente pensato per dispositivi mobili, dovrai sempre scorrere da destra a sinistra.
          • JosaFat scrive:
            Re: Più informazioni...
            - Scritto da: Spa
            Il browser integrato l'ho usato pochissimo, è in
            versione beta su 1.3, comunque funziona, in
            pratica ti permette di vedere il sito su entrambi
            gli schermi, su quello piccolo trascini la
            finestra di visualizzazione sulla
            pagina.

            Pe la lettura dei siti lo vedo un po scomodo,
            infatti a meno che non trovi il sito
            appositamente pensato per dispositivi mobili,
            dovrai sempre scorrere da destra a
            sinistra.Chiaro, è quanto dicevo anch'io sulla navigazione.
          • Spa scrive:
            Re: Più informazioni...
            peccato che la iRex abbia dichiarato fallimento, quindi per ora niente iLiad ne DR1000http://www.ebook-readers.it/tutti-i-modelli/irex/
          • JosaFat scrive:
            Re: Più informazioni...
            non mi dici nulla che non conosca, ma la speranza è che quel patrimonio non vada in discarica, ma venga rilevato da qualcuno abbastanza lungimirante da capire il suo valore
      • advange scrive:
        Re: Più informazioni...

        Kidle non lo conosco, per un acquisto potrei
        consigliare, a meno di avere urgenze, di
        aspettare un po, quando il prezzo degli ipad sarà
        calato un po, la loro comodità ed utilità sarà
        sicuramente maggioer rispetto ad un ereader odierno.Ma che razza di consiglio è? Il prezzo di iPad non calerà mai, a meno di non comprarlo usato (gli esempi di iPhone e iPod lo dimostrano) e pesa tre volte un Nook, oltre ad avere uno schermo da notebook, quindi meno adatto alla lettura.
Chiudi i commenti