Pagamenti bancomat online, prossimamente sui vostri schermi

Rivoluzione italiana, il circuito Bancomat entra in concorrenza con prepagate e carte di credito anche in Rete. La torta dei pagamenti elettronici fa gola a tutti
Rivoluzione italiana, il circuito Bancomat entra in concorrenza con prepagate e carte di credito anche in Rete. La torta dei pagamenti elettronici fa gola a tutti

Da marzo 2015 sarà possibile utilizzare il sistema Bancomat per effettuare pagamenti online . Ad annunciarlo è stato Sergio Moggia, direttore generale del consorzio Bancomat, nel corso del seminario ABI che si sta tenendo in questi giorni a Ravenna: “A fine marzo saremo pronti per la prima transazione PagoBancomat sul web”.

Per usufruire del servizio gli utenti dovranno attivare la funzione web della propria carta Bancomat . Da quel momento, per acquistare prodotti su un negozio online, non sarà necessario inserire password o pin, ma si verrà reindirizzati al sito delle propria banca, dove, dopo alcune verifiche, il pagamento sarà autorizzato .

Il sistema, che se non gestito perfettamente potrebbe comportare una generale mancanza di fluidità, garantisce comunque maggiore sicurezza potenziale rispetto ai pagamenti via carta di credito: nel caso un attacco informatico dovesse riuscire ad intercettare il numero identificativo della carta esso da solo non sarà sufficiente ad affettuare transazioni fraudolente.

Resta da capire chi sceglierà di appoggiare il consorzio in questa nuova iniziativa: la maggior parte dei servizi che richiedono oggi una carta di credito, dall’App Store a PayPal, potrebbero non impegnarsi in un cambiamento di strumenti per i pagamenti valido solo a livello locale. D’altronde, per quanto il Consorzio Bancomat vorrebbe cavalcare il trend positivo degli acquisti online, l’estensione del suo sistema entra in competizione con carte prepagate e carte di credito, o con altri strumenti di pagamento elettronico che vengono promossi e lanciati in questo periodo.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti