Palermo, blitz antipirateria

Scovato laboratorio


Roma – Ieri la Guardia di Finanza di Palermo ha scovato un laboratorio clandestino dedito alla riproduzione illegale di materiali audio e video. All’interno del laboratorio sono stati rivenuti quattro personal computer, 20 masterizzatori, lettori DVD, videoregistratori e altri apparecchi, come scanner, stampanti e televisori.

Le Fiamme Gialle hanno denunciato all’autorità giudiziaria un pregiudicato di 47 anni, accusato di aver violato le leggi sul diritto d’autore.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    se lo facessero a voi...
    inutile scandalizzarsi, se vi loggassero la vostra tastiera non vi girerebbero gli zurloni!?!?allora è giusta la galera!
    • Anonimo scrive:
      Re: se lo facessero a voi...
      - Scritto da: Anonimo
      inutile scandalizzarsi, se vi loggassero la
      vostra tastiera non vi girerebbero gli
      zurloni!?!?
      allora è giusta la galera!Perché non fucilarlo, allora, visto che ti girano gli zurloni. E' giusto, no?
      • Anonimo scrive:
        Re: se lo facessero a voi...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        inutile scandalizzarsi, se vi loggassero
        la

        vostra tastiera non vi girerebbero gli

        zurloni!?!?

        allora è giusta la galera!
        Perché non fucilarlo, allora, visto che ti
        girano gli zurloni. E' giusto, no?PS visto che era ironico il mio commento precedente: giusta la galera si, ma giusto anche scandalizzarsi, visto che sono 20 ANNI. La pena deve essere proporzionale alla gravità del reato!
        • Anonimo scrive:
          Re: se lo facessero a voi...
          Ai pedofili quanti milioni di anni si meritano?
          • Anonimo scrive:
            Re: se lo facessero a voi...
            Giusto sarebbe verificare innanzi tutto cosa ha fatto di tale dati e comunque un "errore" la prima volta io lo perdonerei a tutti e come in italia, gli brucerei la condizionale e finita lì!Se invece avesse creato danni con i dati rubati, qualche mesetto di galera lo dovrebbe fare, ma nulla di più!
  • Anonimo scrive:
    Ad Al Capone dettero 11 anni!
    A questo vogliono dargliene 20!
  • Anonimo scrive:
    Xchè non lo fucilano?
    Come da oggetto.
  • Anonimo scrive:
    La vera notizia...
    ...sta nella pesantezza della pena (che il tipo sia un ladro, e un imbecille siamo tutti daccordo).Forse molti spacciatori e stupratori prendono pene inferiori,compresi quei simpaticoni della Enron e della Wordcom che pur essendo GIA ricchi hanno comunque cercato di rubare miliardi di dollari, faranno ben più schifo?Se non è più grave quest'ultimo caso non sò più cosa pensare...
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera notizia...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sta nella pesantezza della pena (che il
      tipo sia un ladro, e un imbecille siamo
      tutti daccordo).
      Forse molti spacciatori e stupratori
      prendono pene inferiori,
      compresi quei simpaticoni della Enron e
      della Wordcom che pur essendo GIA ricchi
      hanno comunque cercato di rubare miliardi di
      dollari, faranno ben più schifo?
      Se non è più grave quest'ultimo caso non sò
      più cosa pensare...ESATTO :)Ma sembra che non sia un'opinione molto condivisa. Evidentemente gli spacciatori sono dei burloni, e i simpaticoni di Enron e Wordcom sono gente per bene ed hanno fatto solamente una ragazzata. Cazzo, ad Al Capone avranno dato meno anni!
  • Anonimo scrive:
    Legalità impalpabile...
    In italia grazie probabilmente al nostro premier la legge è diventata una barzelletta.Il tizio in questione ha installato 100 (cento) programmi per sottrarre informazioni riservate ai proprio colleghi.Una volta in possesso dei dati li ha usati per " ricaricare impunemente la propria carta per compiere acquisti all'interno del campus"Questo trattasi di furto premeditato...Se non si puniscono gente come questa non stupiamoci se poi i teenager di oggi stuprano,uccidono(Roma weekend scorso) rubano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Legalità impalpabile...
      - Scritto da: Anonimo
      Se non si puniscono gente come questa non
      stupiamoci se poi i teenager di oggi
      stuprano,uccidono(Roma weekend scorso)
      rubano.Ma non diciamo fesserie. Discorso banale, oltre che moralista. Credo che la quasi totalità dei messaggi di questo forum non critichi il fatto di condannare questo ragazzo, ma l'entità della pena!
      • Anonimo scrive:
        Re: Legalità impalpabile...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Se non si puniscono gente come questa non

        stupiamoci se poi i teenager di oggi

        stuprano,uccidono(Roma weekend scorso)

        rubano.
        Ma non diciamo fesserie. Discorso banale,
        oltre che moralista.
        Credo che la quasi totalità dei messaggi di
        questo forum non critichi il fatto di
        condannare questo ragazzo, ma l'entità della
        pena!La pena deve essere significativa altrimenti non ha effetto.dissuasivo.Dire al ragazzo cattivo non farlo più non serve a nulla...
        • Anonimo scrive:
          Re: Legalità impalpabile...
          - Scritto da: Anonimo
          La pena deve essere significativa altrimenti
          non ha effetto.
          dissuasivo.
          Dire al ragazzo cattivo non farlo più non
          serve a nulla...Da qui a 20 anni ce ne passa...20 anni? Hai presente quanto sono 20 anni? Hai rovinato COMPLETAMENTE la vita ad una persona. Per cosa? Perché se non dai 20 anni non ha effetto dissuasivo? Che poi è tutto da provare che con 20 anni ottieni più effetto dissuasivo che non con una pena minore (e a mio avviso più equa), guarda la beneamata pena di morte, motivata spesso dal fatto "fa da deterrente al crimine".... le statistiche non mi sembrano diano ragione ai sostenitori di questa tesi.Come ho già detto da qualche parte: probabilmente nemmeno ad Al Capone hanno dato 20 anni! Quanti anni hanno dato ai simpaticoni di Enron? Quanti anni danno ad uno spacciatore? Quanti anni danno per una rapina in banca?
  • Anonimo scrive:
    20 anni!!!
    Quel tizio ha installato il Keylogger su 100 pc: il suo obiettivo era quello di rubare.Stando a quello che dite é riuscito a rubare ben 5000$ dollari.Perfetto.E' come se uno entra in casa quando non ci sei é si frega 5000$ dalla cassaforte.Mi spiegate come si fa a dare 20 anni ad un ladro?
    • Anonimo scrive:
      Re: 20 anni!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Quel tizio ha installato il Keylogger su 100
      pc: il suo obiettivo era quello di rubare.
      Stando a quello che dite é riuscito a rubare
      ben 5000$ dollari.Nell' articolo non viene menzionato alcun importo.
      E' come se uno entra in casa quando non ci
      sei é si frega 5000$ dalla cassaforte.
      Mi spiegate come si fa a dare 20 anni ad un
      ladro?Tralasciando che ad un ladro darei un sacco di botte sono concorde che 20 anni sono troppi.
    • max59 scrive:
      Re: 20 anni!!!
      - Scritto da:
      Quel tizio ha installato il Keylogger su 100 pc:
      il suo obiettivo era quello di
      rubare.
      Stando a quello che dite é riuscito a rubare ben
      5000$
      dollari.
      Perfetto.
      E' come se uno entra in casa quando non ci sei é
      si frega 5000$ dalla
      cassaforte.
      Mi spiegate come si fa a dare 20 anni ad un ladro?5000 dollari per 100 pc fanno 50 dollari cadauno le vecchie 100mila lire...20 anni no, ma 20 mesi ci starebbero bene
  • spino scrive:
    A me pare....
    che si stia cercando di giustificare un criminale trasformandolo in martire...Il tizio non è che ha fatto il tutto con fini di ricerca e/o studio: si ricaricava la carta di credito, diamine!E' come chi ha difeso nei giorni scorsi il tizio che duplicava cd e dvd in italia: non si parla di "simpatiche" canaglie, ma di gente che usa la tecnologia per RUBARE, verbo che in ogni repubblica che si professa democratica viene associato ad un crimine da punire...Mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: A me pare....
      - Scritto da: spino

      E' come chi ha difeso nei giorni scorsi il
      tizio che duplicava cd e dvd in italia: non
      si parla di "simpatiche" canaglie, ma di
      gente che usa la tecnologia per RUBARE,un come quando, che so:telecom distribuisce scatti gratuti sull'utenza?o come quando le banche fan scattare gli interessi e te lo dicono tre mesi dopo?come quando vendono i tuoi dati personali finche non li scopri?le assicurazioni che fan cartello e dopo la condanna non vogliono pagare?boh me ne vengono in mente così tante... :(
      • spino scrive:
        Re: A me pare....
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: spino



        E' come chi ha difeso nei giorni scorsi il

        tizio che duplicava cd e dvd in italia:
        non

        si parla di "simpatiche" canaglie, ma di

        gente che usa la tecnologia per RUBARE,

        un come quando, che so:

        telecom distribuisce scatti gratuti
        sull'utenza?

        o come quando le banche fan scattare gli
        interessi e te lo dicono tre mesi dopo?

        come quando vendono i tuoi dati personali
        finche non li scopri?

        le assicurazioni che fan cartello e dopo la
        condanna non vogliono pagare?

        boh me ne vengono in mente così tante... :(Il fatto che l'atto del RUBARE sia diffuso giustifica un imbecille che usa la mia carta di credito rubandone i codici nottetempo?Mah...
        • Anonimo scrive:
          Re: A me pare....
          - Scritto da: spino

          Il fatto che l'atto del RUBARE sia diffuso
          giustifica un imbecillenon lo giustifica, no. ma forse è solo stato ispirato dall'alto :P
          che usa la mia carta
          di credito rubandone i codici nottetempo?tranquillo che se succede te li ridanno tutti, già sperimentato: le c.c hanno a budget i rimborsi per queste truffe. ( è un'inezia per loro ) però mi piacerebbe vedere applicata questa legge anche ai "grandi" impuniti che questi scherzi li fanno a milioni di persone alla volta e non solo ai ragazzini che ingenuamente si credevano furbi... è questo che è triste :(
          • spino scrive:
            Re: A me pare....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: spino



            Il fatto che l'atto del RUBARE sia diffuso

            giustifica un imbecille

            non lo giustifica, no. ma forse è solo stato
            ispirato dall'alto :PDubito che quest'ironia lo salverebbe in tribunale...

            che usa la mia carta

            di credito rubandone i codici nottetempo?

            tranquillo che se succede te li ridanno
            tutti, già sperimentato: le c.c hanno a
            budget i rimborsi per queste truffe. ( è
            un'inezia per loro ) Anche se mi rubano l'auto assicurata vengo risarcito, ma non per questo il ladro deve restare a piede libero...
            però mi piacerebbe vedere applicata questa
            legge anche ai "grandi" impuniti che questi
            scherzi li fanno a milioni di persone alla
            volta e non solo ai ragazzini che
            ingenuamente si credevano furbi...

            è questo che è triste :(Meno demagogia, più concretezza: chi ruba deve pagare...
    • Anonimo scrive:
      Re: A me pare....
      sei solo un obeso servo del america, fai schifo e sei una vergogna per il tuo paese, ora mi vado a sbattere tua madre ciao, a no e' morta vabbe' me daro' alla necrofilia
      • Anonimo scrive:
        Re: A me pare....
        - Scritto da: Anonimo
        sei solo un obeso servo del america, fai
        schifo e sei una vergogna per il tuo paese,
        ora mi vado a sbattere tua madre ciao, a no
        e' morta vabbe' me daro' alla necrofiliatesta di cazzo........
  • Anonimo scrive:
    Come con Kevin Mitchnik
    Innanzitutto mi scuso, non so se si scrive così...Anche lui fu vittima di una condanna esemplare solo per far fare bella figura agli enti federali, meritevoli di aver preso il maggior pericolo informatico!!!Ohinoi....Beninteso, va condannato, ma 20 anni non li prende + neanche un serial killer!
    • spino scrive:
      Re: Come con Kevin Mitchnik
      - Scritto da: Anonimo
      Innanzitutto mi scuso, non so se si scrive
      così...
      Anche lui fu vittima di una condanna
      esemplare solo per far fare bella figura
      agli enti federali, meritevoli di aver preso
      il maggior pericolo informatico!!!
      Ohinoi....
      Beninteso, va condannato, ma 20 anni non li
      prende + neanche un serial killer!Vero, di solito prende la pena di morte...
      • Anonimo scrive:
        Re: Come con Kevin Mitchnik
        Anche la pena di morte in USA è stata ridimensionata moltissimo... prendi l'esempio del governatore che prima del suo mandato ha convertito le pene di morte in ergastoli!
        • spino scrive:
          Re: Come con Kevin Mitchnik
          - Scritto da: Anonimo
          Anche la pena di morte in USA è stata
          ridimensionata moltissimo... prendi
          l'esempio del governatore che prima del suo
          mandato ha convertito le pene di morte in
          ergastoli!Cosa c'entra questo?
  • Anonimo scrive:
    Non vedo cosa ci sia di scandaloso
    Il ragazzo ha commesso delle azioni illegali oltre che immorali; ha violato delle leggi ed ha commesso dei reati. Che sia punito come la legge prevede.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vedo cosa ci sia di scandaloso
      - Scritto da: Anonimo
      Il ragazzo ha commesso delle azioni illegali
      oltre che immorali; ha violato delle leggi
      ed ha commesso dei reati. Che sia punito
      come la legge prevede.Il problema è la sproporzione tra gravità del reato ed entità della pena. Mi sembra evidente: più grave è il reato maggiore deve essere la pena, meno grave è il reato, minore deve essere la pena.
      • spino scrive:
        Re: Non vedo cosa ci sia di scandaloso
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Il ragazzo ha commesso delle azioni
        illegali

        oltre che immorali; ha violato delle leggi

        ed ha commesso dei reati. Che sia punito

        come la legge prevede.
        Il problema è la sproporzione tra gravità
        del reato ed entità della pena. Mi sembra
        evidente: più grave è il reato maggiore deve
        essere la pena, meno grave è il reato,
        minore deve essere la pena.E visto che parliamo di una nazione dove nella maggioranza degli stati ancora vige la pena di morte, direi che questa proporzione c'è tutta....
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vedo cosa ci sia di scandaloso
          - Scritto da: spino
          E visto che parliamo di una nazione dove
          nella maggioranza degli stati ancora vige la
          pena di morte, direi che questa proporzione
          c'è tutta....Ah si? Quanti anni hanno dato a quei bravissimi manager che hanno dichiarato falso in bilancio per miliardi di dollari? E a chi ha certificato quei bilanci? (parlo degli ultimi scandali finanziari che ci sono stati) Spero proporzionali ai 20 anni che potrebbe prendere questo ragazzo...Poi, visto che parliamo di proporzionalità rispettata... quanti anni ti danno negli USA per rapina a mano armata? C'è la pena di morte anche in questi casi?
          • spino scrive:
            Re: Non vedo cosa ci sia di scandaloso
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: spino

            E visto che parliamo di una nazione dove

            nella maggioranza degli stati ancora vige
            la

            pena di morte, direi che questa
            proporzione

            c'è tutta....
            Ah si? Quanti anni hanno dato a quei
            bravissimi manager che hanno dichiarato
            falso in bilancio per miliardi di dollari? E
            a chi ha certificato quei bilanci? (parlo
            degli ultimi scandali finanziari che ci sono
            stati) Spero proporzionali ai 20 anni che
            potrebbe prendere questo ragazzo...Cosa c'entra?Ora perchè esistono i faccendieri non puniamo i criminali?
            Poi, visto che parliamo di proporzionalità
            rispettata... quanti anni ti danno negli USA
            per rapina a mano armata? C'è la pena di
            morte anche in questi casi?C'è, se ci sono vittime...
  • Anonimo scrive:
    [OT]in Italia ...
    non ci sarebbe nessun problema un bell' indultino ,indulto ,amnistia e tutti i problemi svaniscono (cosi' come i delinquenti)
  • Anonimo scrive:
    ma se lo inculassimo?
    rapido, veloce... zavvvvvvedi che non lo fa più, poi....
    • LockOne scrive:
      OT - ultimamente non capisco piu'..
      ultimamente non capisco piu' la policy di censura di PI. icsano post col capslock eppoi lasciano le parole del gatto nei subject. mah.
  • Elendil scrive:
    Siete tutti ridicoli
    Ieri vi scandalizzavate perché una banca, per lampanti motivi di sicurezza, scannerizza le impronte digitali ai clienti,oggi invece difendete un cog*ione che si è fregato il numero di carta di credito di un bel po' gente (per chissà quali innocenti acquisti...) e ha violato ogni più elementare diritto alla privacy di tutti gli studenti vittime.Vi pare giusto che venga punito solo con un'ammonizione e un'espulsione? Ma scherziamo?Che gli diano ciò che si merita, e noi italiani guardiamoci un po' in casa, che in quanto a diritti nella pratica siamo messi ben peggio degli Stati Uniti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete tutti ridicoli
      - Scritto da: Elendil
      Vi pare giusto che venga punito solo con
      un'ammonizione e un'espulsione? Ma
      scherziamo?No, giusto, diamogli la pena di morte, così non lo farà mai più. L'ammonizione diamola a quei bei signori che hanno dichiarato il falso in bilancio per miliardi di dollari e hanno danneggiato migliaia di persone ben più di questo ragazzo. L'espulsione no, mi sembrerebbe troppo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete tutti ridicoli

        No, giusto, diamogli la pena di morte, così
        non lo farà mai più.accidenti... lo sai che logicamente hai ragione? uccidiamo tutti, così i reati non li fa + nessuno! ;)
    • Simplex scrive:
      Re: Siete tutti ridicoli
      - Scritto da: Elendil
      Ieri vi scandalizzavate perché una banca,
      per lampanti motivi di sicurezza,
      scannerizza le impronte digitali ai clienti,
      oggi invece difendete un cog*ione che si è
      fregato il numero di carta di credito di un
      bel po' gente (per chissà quali innocenti
      acquisti...) Impara a Leggere le notizie prima di postare:"Anche per questo i responsabili dell'Università hanno tenuto a sottolineare come, nonostante le gravi azioni commesse, nessuno dei dati di cui è entrato in possesso l'accusato sono stati venduti a terzi o utilizzati per altri abusi."Ciao
      • spino scrive:
        Re: Siete tutti ridicoli
        - Scritto da: Simplex

        - Scritto da: Elendil

        Ieri vi scandalizzavate perché una banca,

        per lampanti motivi di sicurezza,

        scannerizza le impronte digitali ai
        clienti,

        oggi invece difendete un cog*ione che si è

        fregato il numero di carta di credito di
        un

        bel po' gente (per chissà quali innocenti

        acquisti...)


        Impara a Leggere le notizie prima di postare:

        "Anche per questo i responsabili
        dell'Università hanno tenuto a sottolineare
        come, nonostante le gravi azioni commesse,
        nessuno dei dati di cui è entrato in
        possesso l'accusato sono stati venduti a
        terzi o utilizzati per altri abusi."

        CiaoImpara a commentare: se ti rubano la macchina non per rivenderla, ma per tenerla in garage, a te cosa cambia? il furto l'hai subito lo stesso...Mah...
        • Simplex scrive:
          Re: Siete tutti ridicoli


          "Anche per questo i responsabili

          dell'Università hanno tenuto a
          sottolineare

          come, nonostante le gravi azioni commesse,

          nessuno dei dati di cui è entrato in

          possesso l'accusato sono stati venduti a

          terzi o utilizzati per altri abusi."



          Ciao

          Impara a commentare: se ti rubano la
          macchina non per rivenderla, ma per tenerla
          in garage, a te cosa cambia? il furto l'hai
          subito lo stesso...

          Mah... Eeeehh proprio Mah... perche' per capire come ragioni ci vuole proprio un Mah Gigante, altroche'! Rileggiti il tread che e' meglio, dai forse che, magari per caso, capisci anche il senso di quello che c'e' scritto."difendete un cog*ione che si è fregato il numero di carta di credito di un bel po' gente ([per chissà quali innocenti acquisti]...)"-
          "Anche per questo i responsabili dell'Università hanno tenuto a sottolineare come, nonostante le gravi azioni commesse, [nessuno dei dat]i di cui è entrato in possesso l'accusato [sono stati venduti a terzi o utilizzati per altri abusi]." Stammi bene.
          • Elendil scrive:
            Re: Siete tutti ridicoli
            - Scritto da: Simplex
            -
            "Anche per questo i responsabili
            dell'Università hanno tenuto a sottolineare
            come, nonostante le gravi azioni commesse,
            [nessuno dei dat]i di cui è entrato in
            possesso l'accusato [sono stati venduti a
            terzi o utilizzati per altri abusi]."Bah, ti avrebbero già risposto... cmq riproviamoci: se becchi un ladro che ha svaligiato 100 case, però non ha ancora fatto tempo a vendere la refurtiva, non è colpevole?Il discorsetto dei responsabili dell'università serve solo a mettere tranquilli i malcapitati che si sono visti sottrarre il numero della carta di credito, e violare la loro privacy, non per mitigare la portata dell'azione (anche se l'articolista vuole far capire altro. Bisognerebbe conoscere le fonti...).Quanto tempo si deve aspettare perché un ladro sia colpevole? Che i frutti del suo saccheggio raggiungano la Cina???
          • Simplex scrive:
            Re: Siete tutti ridicoli
            - Scritto da: Elendil

            - Scritto da: Simplex


            -
            "Anche per questo i responsabili

            dell'Università hanno tenuto a
            sottolineare

            come, nonostante le gravi azioni commesse,

            [nessuno dei dat]i di cui è entrato in

            possesso l'accusato [sono stati venduti a

            terzi o utilizzati per altri abusi]."

            Bah, ti avrebbero già risposto... cmq
            riproviamoci: Dai riprovaci Sam!
            se becchi un ladro che ha
            svaligiato 100 case, però non ha ancora
            fatto tempo a vendere la refurtiva, non è
            colpevole? E' molto semplice; il ladro ruba per rivendere o per vendere direttamente o per usare quello che ha rubato. Ne consegue un netto movente a fini di lucro. Lo studente che usa un keylogger, o un programma analogo, puo' avere molteplici scopi non direttamente etichettabili come "criminali", esempio: Dimostrare la sua bravura nell entrare in un sistema protetto. Dimostrare che quel sistema e' insicuro e inaffidabile. Provare la sua abilita' nel programmare software per sniffare cio' che viene digitato sulla tastiera del pc. Fare uno scherzo goliardico ai suoi compagni. E chi piu' ne ha piu ne metta. Come vedi di esempi "non criminali" ce ne sono fin troppi per scagliarsi a priori sul malcapitato di turno Secondo la Tua, e purtroppo non solo Tua, logica, uno che ruba una mela perche' ha fame deve ricevere la stessa punizione di uno che ruba pacchi viveri all'unicef per poi rivenderli al mercato nero. Su, dai, un po' di buon senso non guasterebbe di sicuro, prima nel condurre le indagini e poi nello giudicare nei tribunali. Poi, per il resto, sono il primo a dire che comunque in ogni caso si tratta sempre di un reato, e che come tale, vada punito. Ma sempre con misura e intelligenza da parte di chi e' tenuto ad emettere un giudizio su tale "crimine". Ciao
          • spino scrive:
            Re: Siete tutti ridicoli
            - Scritto da: Simplex
            E' molto semplice; il ladro ruba per
            rivendere o
            per vendere direttamente o per usare
            quello che
            ha rubato. Ne consegue un netto movente a
            fini di lucro.

            Lo studente che usa un keylogger, o un
            programma
            analogo, puo' avere molteplici scopi non
            direttamente
            etichettabili come "criminali", esempio:

            Dimostrare la sua bravura nell entrare in
            un sistema
            protetto.
            Dimostrare che quel sistema e' insicuro e
            inaffidabile.
            Provare la sua abilita' nel programmare
            software
            per sniffare cio' che viene digitato sulla
            tastiera del pc.
            Fare uno scherzo goliardico ai suoi
            compagni.
            E chi piu' ne ha piu ne metta.Ecco, allora mettici anche il RUBARE i codici delle carte di credito per in seguito usarle per i propri acquisti: questo in qualsiasi democrazia si chiama furto...
            Come vedi di esempi "non criminali" ce ne
            sono fin troppi
            per scagliarsi a priori sul malcapitato di
            turnomalcapitato?Uno che ruba dei codici di carte di credito secondo te può essere in buona fede? perchè non si è limitato a scoprire utenze e password di sistema, invece che puntare alle carte di credito?

            Secondo la Tua, e purtroppo non solo Tua,
            logica,
            uno che ruba una mela perche' ha fame deve
            ricevere
            la stessa punizione di uno che ruba pacchi
            viveri all'unicef
            per poi rivenderli al mercato nero.Ah! Uno che ha fame può andare in qualsiasi mensa della Caritas, invece di rubare...oppure più semplicemente potrebbe chiedere al proprietario del cibo il permesso di prendere quella mela di cui sopra...
            Su, dai, un po' di buon senso non
            guasterebbe di sicuro,
            prima nel condurre le indagini e poi nello
            giudicare nei
            tribunali.Abbasso la demagogia...
            Poi, per il resto, sono il primo a dire che
            comunque in ogni
            caso si tratta sempre di un reato, e che
            come tale, vada
            punito. Ma sempre con misura e
            intelligenza da parte
            di chi e' tenuto ad emettere un giudizio su
            tale "crimine".

            CiaoVedi sopra...
          • spino scrive:
            Re: Siete tutti ridicoli
            - Scritto da: Simplex



            "Anche per questo i responsabili


            dell'Università hanno tenuto a

            sottolineare


            come, nonostante le gravi azioni
            commesse,


            nessuno dei dati di cui è entrato in


            possesso l'accusato sono stati venduti
            a


            terzi o utilizzati per altri abusi."





            Ciao



            Impara a commentare: se ti rubano la

            macchina non per rivenderla, ma per
            tenerla

            in garage, a te cosa cambia? il furto
            l'hai

            subito lo stesso...



            Mah...

            Eeeehh proprio Mah... perche' per capire
            come ragioni ci vuole proprio
            un Mah Gigante, altroche'!
            Rileggiti il tread che e' meglio, dai forse
            che, magari per caso,
            capisci anche il senso di quello che c'e'
            scritto.

            "difendete un cog*ione che si è
            fregato il numero di carta di credito di un
            bel po' gente ([per chissà quali innocenti
            acquisti]...)
            "
            -
            "Anche per questo i responsabili
            dell'Università hanno tenuto a sottolineare
            come, nonostante le gravi azioni commesse,
            [nessuno dei dat]i di cui è entrato in
            possesso l'accusato [sono stati venduti a
            terzi o utilizzati per altri abusi]."E?
  • Anonimo scrive:
    Ridicola sentenza
    in usa amministratori corrotti di aziende (Enron, worldocm) hanno causato MILIARDI di dollari di dannifatto perdere il lavoro a migliaia di dipendenti...famiglie sul lastrico..e questi criminali finanziari sono liberi...vergogna
  • Anonimo scrive:
    Precedente importante
    se davvero lo condannanao a 20 anni e gravissimo..credo le autorita usa temino sopratutto spie dei paesi musulmani...pensate a quanti informazioni sugli usa potrebbero raccogliere...lo studente e entratoin un gioco + grande di lui..
  • Anonimo scrive:
    ma voi sapete cos'è un carcere?
    secondo voi un criminale informatico è una persona socialmente pericolosa? è con il carcere (americano per giunta) che lo si riporta sulla retta via?neanche la pena di morte è un deterrente per i crimini negli states.. che c**zo mettete dietro le sbarre uno smanettone.. ladro ok, ma smanettone....e fategli una multa che deve lavorare qualche anno per ripagarsela e forse impara qualcosa... ma in gabbia... ci metterei quelli che scrivono certi post qui....
  • Bruco scrive:
    scusate ma chi è...
    ... quel fantastico amministratore di rete a cui è bastato entrare nel laboratorio quando non c'era nessuno per montare un keylogger come niente fosse? qualche mese di prigione anche a lui glielo vogliamo dare o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: scusate ma chi è...
      voglio vedere te come entrando la mattina dopo nel laboratorio, annusando l'aria esclami "Fermi tutti! Qualcuno ha installato un key logger...".Guarda che non penso che il sysadmin faccia sniffing tutto il giorno su una rete grossa come quella universitaria per vedere se c'è qualche paccheto strano...
      • Cirio scrive:
        Re: Ieri il mio gatto...

        voglio vedere te come entrando la mattina
        dopo nel laboratorio, annusando l'aria
        esclami "Fermi tutti! Qualcuno ha installato
        un key logger..."....presumo che NON SI DOVREBBE poter installare un keylogger...almeno questo me lo concedi, no?quindi anche l'amministratore e' da licenziare in tronco, come minimo
  • NeutrinoPesante scrive:
    Per rubare i dati personali...
    ... a qualcuno, e' molto meglio farseli dare con la violenza, minacciandolo a mano armata.La pena e' sicuramente piu' mite.Io non sono esperto di diritto, ma mi chiedo veramente come chi promulga le leggi possa non capire l'aberrazione di punire un reato informatico di questo tipo in modo piu' severo, per esempio, di un reato di violenza fisica contro le persone.Nel diritto non dovrebbe valere il principio che la pena sia proporzionale alla gravita' del reato?Forse sarebbe ora di fermarsi e ripensare i principi primi e condivisi su cui dovrebbero essere fondate le societa' cosiddette civili, e smettere di applicare qua e la' pezze ad-hoc per far fronte (in modo sbagliato) ad esigenze contingenti (quali il terrorismo).Saluti
    • Anonimo scrive:
      Non è la stessa cosa
      Scusa ma un conto è uno che mi chiede soldi puntandomi un coltello, un altro uno che mi frega il numero della carta di credito senza che me ne accorga:nel primo caso so che mi stanno derubando, nel secondo nemmeno me ne accorgo.A conti fatti è peggio il secondo. Quindi potrebbe anche starci una punizione peggiore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è la stessa cosa
        Beh, facciamo che prima provi entrambi e poi mi dici com'è, OK?Preferiresti che i ladri ti rubassero in casa a mano armata finché sei fuori o finché sei in casa?
        • spino scrive:
          Re: Non è la stessa cosa
          - Scritto da: Anonimo
          Beh, facciamo che prima provi entrambi e poi
          mi dici com'è, OK?

          Preferiresti che i ladri ti rubassero in
          casa a mano armata finché sei fuori o finché
          sei in casa?Allo stato dei fatti e della pena, cosa cambia? E' chiaro che la pena dev'essere diversa, ma qui si sta mitizzando un LADRO, non un simpatico mattacchione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è la stessa cosa
            - Scritto da: spino
            Allo stato dei fatti e della pena, cosa
            cambia? E' chiaro che la pena dev'essere
            diversa, ma qui si sta mitizzando un LADRO,
            non un simpatico mattacchione...Nessuno sta mitizzando questo LADRO, semplicemente esiste gente che si scandalizza per la pena che potrebbe essere inflitta a questo LADRO. Mi sembra chiaro il concetto, credo.Togliti gli occhiali da Judge Dred che hai, leggi bene i post e vedrai che la maggior parte di quelli che si scandalizzano sono contrari ad una pena così assurda, non sul fatto che vada punito
          • spino scrive:
            Re: Non è la stessa cosa
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: spino

            Allo stato dei fatti e della pena, cosa

            cambia? E' chiaro che la pena dev'essere

            diversa, ma qui si sta mitizzando un
            LADRO,

            non un simpatico mattacchione...

            Nessuno sta mitizzando questo LADRO,Non direi, visto che lo si vorrebbe fuori...
            semplicemente esiste gente che si
            scandalizza per la pena che potrebbe essere
            inflitta a questo LADRO. Mi sembra chiaro il
            concetto, credo.Ti scandalizza pensare che un FDP che ruba soldi a povera gente (non credo che gli studenti navighino nell'oro) finisca in galera? se fosse stato in Turchia gli avrebbero tagliato le mani... :)
            Togliti gli occhiali da Judge Dred che hai,Anche tu: si scrive Dredd
            leggi bene i post e vedrai che la maggior
            parte di quelli che si scandalizzano sono
            contrari ad una pena così assurda, non sul
            fatto che vada punito.Il mondo è bello perchè è vario, e perchè qualche volta esiste la giustizia... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è la stessa cosa
        - Scritto da: Anonimo
        Scusa ma un conto è uno che mi chiede soldi
        puntandomi un coltello, un altro uno che mi
        frega il numero della carta di credito senza
        che me ne accorga:
        nel primo caso so che mi stanno derubando,
        nel secondo nemmeno me ne accorgo.
        A conti fatti è peggio il secondo. Quindi
        potrebbe anche starci una punizione
        peggiore.Piccola riflessione:La punizione al reato e' di solito commisurata all'entità del danno.Un'azione a mano armata lede la persona (psicologicamente) e mette a rischio l'incolumità della stessa.La pena in questo caso dovrebbe essere maggiore poiche' oltre al danno economico, si ha un'azione criminosa grave sulla persona.Se ti rubano la carta di credito, hai solo un danno economico, e quindi IMHO, una pena inferiore.Cosa ne pensate?PS: e quindi, in riferimento all'articolo....il ragazzo ha rubato, che so, 5.000 $ (e sono tanti rubando le ricariche per gli acquisti nel campus), bene, pena commisurata al danno.Vi pare che per aver rubato 5.000$ (ad esempio) e alcuni dati personali (non usati in nessun modo se non per rubare i suddetti 5.000), uno si debba beccare 20 anni???Per favore, pensiamoci bene, sembra di essere tornati al medio evo, e non sto scherzando; teoricamente insieme al progresso tecnologico avrebbe dovuto esserci un progresso nel diritto e nel sociale......ma sembra che sia in errore a pensarlo.Vi prego, impegniamoci a rendere il mondo migliore di quello che è, usiamo il cuore e la ragione in egual misura, perche' ogni giorno che passa sembra sempre + schifoso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per rubare i dati personali...
      Il bello è che in genere sono queste persone quelle tacciate di terrorismo, tanto per giustificare il massimo della pena!
  • Giambo scrive:
    Colpa di Windows
    Se i PC avessero montato Linux, non sarebbe stato possibile installare il keylogger.Va' bene come trollata, eh :) ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa di Windows
      se avesse installato Linux a quest'ora il server dell'università sarebbe diventato un server e-donkey.... e nessuno - a parte Al Cox - l'avrebbe capito.E' quello il bello di Linux. Lo puoi incasinare così tanto che alla fine sembra che il coglione sei tu....Eh, è questa trollata di rimbalzo, che ne pensi....
      • Giambo scrive:
        Re: Colpa di Windows
        - Scritto da: Anonimo
        se avesse installato Linux a quest'ora il
        server dell'università sarebbe diventato un
        server e-donkey.... e nessuno - a parte Al
        Cox - l'avrebbe capito.Per installare sul server Linux immagino necessiti della password di root ...
        E' quello il bello di Linux. Lo puoi
        incasinare così tanto che alla fine sembra
        che il coglione sei tu....Se uno e' talmente coglione da lasciare che gli incasinino il server :-)
        Eh, è questa trollata di rimbalzo, che ne
        pensi....Mah, mancano quel non-so'-che che si ritrova solo nei posto di ZioBill ("centrosociale", "1%", "linari", ...). Pero' come inizio none ' male :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa di Windows
          - Scritto da: Giambo


          Mah, mancano quel non-so'-che che si ritrova
          solo nei posto di ZioBill ("centrosociale",
          "1%", "linari", ...). Pero' come inizio none
          ' male :-)Oddio, R O T O L O ! :D
        • spino scrive:
          Re: Colpa di Windows
          - Scritto da: Giambo

          - Scritto da: Anonimo

          se avesse installato Linux a quest'ora il

          server dell'università sarebbe diventato
          un

          server e-donkey.... e nessuno - a parte Al

          Cox - l'avrebbe capito.

          Per installare sul server Linux immagino
          necessiti della password di root ...Buffo dovrebbe essere necessario anche su Win... :)


          E' quello il bello di Linux. Lo puoi

          incasinare così tanto che alla fine sembra

          che il coglione sei tu....

          Se uno e' talmente coglione da lasciare che
          gli incasinino il server :-)Lo sarebbe a prescindere dal SO, no? :)


          Eh, è questa trollata di rimbalzo, che ne

          pensi....

          Mah, mancano quel non-so'-che che si ritrova
          solo nei posto di ZioBill ("centrosociale",
          "1%", "linari", ...). Pero' come inizio none
          ' male :-)Si può fare di meglio...potremmo tirare in ballo apple... :)
          • Giambo scrive:
            Re: Colpa di Windows
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Anonimo


            se avesse installato Linux a quest'ora
            il


            server dell'università sarebbe
            diventato

            un


            server e-donkey.... e nessuno - a
            parte Al


            Cox - l'avrebbe capito.



            Per installare sul server Linux immagino

            necessiti della password di root ...

            Buffo dovrebbe essere necessario anche su
            Win... :)Mah, non e' detto, su bugtraq ci sono un bel paio di esempi di come guadagnare i diritti di Amministratore avendo accesso locale.


            E' quello il bello di Linux. Lo puoi


            incasinare così tanto che alla fine
            sembra


            che il coglione sei tu....



            Se uno e' talmente coglione da lasciare
            che

            gli incasinino il server :-)

            Lo sarebbe a prescindere dal SO, no? :)Indubbiamente, ma OS che si presentano come "amministrabili dal qualsiasi coglione" lo sono di piu' :)


            Eh, è questa trollata di rimbalzo, che
            ne


            pensi....



            Mah, mancano quel non-so'-che che si
            ritrova

            solo nei posto di ZioBill
            ("centrosociale",

            "1%", "linari", ...). Pero' come inizio
            none

            ' male :-)

            Si può fare di meglio...potremmo tirare in
            ballo apple... :)Oppure Amiga o C=64 Vs Spectrum e il Berlusca :) ...
          • spino scrive:
            Re: Colpa di Windows
            - Scritto da: Giambo

            Mah, non e' detto, su bugtraq ci sono un bel
            paio di esempi di come guadagnare i diritti
            di Amministratore avendo accesso locale.I "trucchi" esistono su diversi SO...


            Se uno e' talmente coglione da lasciare

            che


            gli incasinino il server :-)



            Lo sarebbe a prescindere dal SO, no? :)

            Indubbiamente, ma OS che si presentano come
            "amministrabili dal qualsiasi coglione" lo
            sono di piu' :)Presentarsi ed essere....la differenza è tanta...

            Si può fare di meglio...potremmo tirare in

            ballo apple... :)

            Oppure Amiga o C=64 Vs Spectrum e il
            Berlusca :) ...hai vinto! :)
  • Anonimo scrive:
    A stupratori e omicidi danno meno... :((
    Anche se speriamo che quei giudici abbiano quel tantino di buonsenso da non applicare il massimo della pena prevista, io mi chiedo perchè in uno stato supposto "evoluto" giuridicamente si rischia di beccarsi pene al cui confronto quelle per reati ben più gravi sulla persona fanno solo ridere?...Mah... :(((Max M
    • Anonimo scrive:
      Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
      posso concordare sul fatto che 20 anni sono eccessivi per un simile reato, ma è FALSO che per stupro e omicidio diano di meno. Ti ricordo che negli USA per stupro e omicidio si prende la pena di morte.
      • Anonimo scrive:
        Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
        Dipende amico.....dipende.....c'e' pure chi commette omicidi, viene arrestato e dopo 5 anni e' fuori.....
      • Anonimo scrive:
        Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
        Dipende amico.....dipende.....c'e' pure chi commette omicidi, viene arrestato e dopo 5 anni e' fuori.....
        • Anonimo scrive:
          Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
          in Italia.... in America friggi veloce come uno zucchino in Olio Cuore....io ucciderei il ragazzetto.... e poi nuclearizzerei la città di provenienza. Sapete com'è se il suo stato attuale dipende dalla società in cui vive.... allora ben venga il gas nervino!Uahauiaiiiaiiiiaiiiiiiiii (urlo Kamikazzo)
    • matteooooo scrive:
      Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
      - Scritto da: Anonimo
      Anche se speriamo che quei giudici abbiano
      quel tantino di buonsenso da non applicare
      il massimo della pena prevista, io mi chiedo
      perchè in uno stato supposto "evoluto"
      giuridicamente si rischia di beccarsi pene
      al cui confronto quelle per reati ben più
      gravi sulla persona fanno solo ridere?...Evoluto giuridicamente? Stai scherzando?L'america è l'esempio classico di uno stato dove le giustizia NON è uguale per tutti(casi come King, Tyson,Kennedy,Simpson sono abbastanza noti).Aggiungo dall 11 settembre 2001 in america puoi essere arrestato senza una valida motivazione per motivi di sicurezza nazionale...Se questo è il progresso è meglio tornare indietro...
      • Anonimo scrive:
        Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((

        Aggiungo
        dall 11 settembre 2001 in america puoi
        essere arrestato senza una valida
        motivazione per motivi di sicurezza
        nazionale...Già, ogni giorno fanno una retata in metropolitana prendendo gente a caso!
        • matteooooo scrive:
          Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
          - Scritto da: Anonimo


          Aggiungo

          dall 11 settembre 2001 in america puoi

          essere arrestato senza una valida

          motivazione per motivi di sicurezza

          nazionale...

          Già, ogni giorno fanno una retata in
          metropolitana prendendo gente a caso!Ridi, ridi pure se per un qualche motivo ti pensano colluso con qualche organizzazione terroristica ti possono arrestare senza prove concrete e ti possono trattenere .....
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((

            Ridi, ridi pure se per un qualche motivo ti
            pensano colluso con qualche organizzazione
            terroristica ti possono arrestare senza
            prove concrete e ti possono trattenere .....succede ovunque anche per altri motivi.Milano, periodo di tangentopoli:arresti alle 6 di mattina con tanto di sirene (manco fossero terroristi), e incarceramento fino al limite previsto per legge (1 mese). Se collaboravi (cioè se confessavi quello che vogliono) magari passavi agli arresti domiciliari.Però quando lo fa l'america sono dei bastardi, se lo fanno i magistrati contro qualche riccone sono degli eroi.MAH!
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...
            - Scritto da: Anonimo
            succede ovunque anche per altri motivi.

            Milano, periodo di tangentopoli:
            arresti alle 6 di mattina con tanto di
            sirene (manco fossero terroristi), e
            incarceramento fino al limite previsto per
            legge (1 mese). Se collaboravi (cioè se
            confessavi quello che vogliono) magari
            passavi agli arresti domiciliari.

            Però quando lo fa l'america sono dei
            bastardi, se lo fanno i magistrati contro
            qualche riccone sono degli eroi.
            MAH!No, è diverso. In america basta il sospetto. Non occorre avere nemmeno una parvenza di prova, nemmeno mezzo indizio, nemmeno una confessione. Almeno in italia, per quanto discutibili fossero stati i metodi, qualche motivo c'era...
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...

            No, è diverso. In america basta il sospetto.
            Non occorre avere nemmeno una parvenza di
            prova, nemmeno mezzo indizio, nemmeno una
            confessione. Almeno in italia, per quanto
            discutibili fossero stati i metodi, qualche
            motivo c'era...Non vedo grosse differenze visto che in italia chi non collaborava, dopo un mese usciva.Altro che prove, indizi o altro...
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...
            - Scritto da: Anonimo
            Non vedo grosse differenze visto che in
            italia chi non collaborava, dopo un mese
            usciva.
            Altro che prove, indizi o altro...
            La legge è la differenza... In Italia ci DEVE essere qualche motivo concreto, ed il tutto deve essere approvato da un magistratoIn america basta un SOSPETTO, e non occorre il magistratoSe poi vuoi andare avanti a dire che è la stessa cosa...
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Non vedo grosse differenze visto che in

            italia chi non collaborava, dopo un mese

            usciva.

            Altro che prove, indizi o altro...


            La legge è la differenza...
            In Italia ci DEVE essere qualche motivo
            concreto, ed il tutto deve essere approvato
            da un magistrato
            In america basta un SOSPETTO, e non occorre
            il magistrato
            Se poi vuoi andare avanti a dire che è la
            stessa cosa...Ma se dopo un mese uscivano x decorrenza dei termini (o come cavo si scrive) mi vuoi dire come fanno a essere fondate queste presunte prove?A me sa tanto di sospetto anche qui (ti arresto, ti metto in galera e ti tengo finchè non dici quello che voglio sentirmi dire).
          • matteooooo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...


            Ma se dopo un mese uscivano x decorrenza dei
            termini (o come cavo si scrive) mi vuoi dire
            come fanno a essere fondate queste presunte
            prove?
            A me sa tanto di sospetto anche qui (ti
            arresto, ti metto in galera e ti tengo
            finchè non dici quello che voglio sentirmi
            dire).

            un altra differenza tutt'altro che marginale, la decorrenza dei termini non esiste... potresti rimanere in galera a vita...
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...
            - Scritto da: matteooooo




            Ma se dopo un mese uscivano x decorrenza
            dei

            termini (o come cavo si scrive) mi vuoi
            dire

            come fanno a essere fondate queste
            presunte

            prove?

            A me sa tanto di sospetto anche qui (ti

            arresto, ti metto in galera e ti tengo

            finchè non dici quello che voglio sentirmi

            dire).





            un altra differenza tutt'altro che
            marginale, la decorrenza dei termini non
            esiste... potresti rimanere in galera a
            vita...questo se succede è grave...bisogna vedere se succede.
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...
            In Italia, complici la decorrenza dei termini ed una giustizia lenta e arrugginita, è stato permesso a molti DELINQUENTI VERI (non al ragazzino col keylog) di farla franca...un esempio è quello della ragazza che ha ammazzato la suora in Val Chiavenna...era scritto un paio di settimane fa su tutti i giornali.Ditemi se è accettabile...
          • matteooooo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...


            questo se succede è grave...
            bisogna vedere se succede.

            spero vivamente di no ma in teoria è possibile......
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Non vedo grosse differenze visto che in


            italia chi non collaborava, dopo un
            mese


            usciva.


            Altro che prove, indizi o altro...




            La legge è la differenza...

            In Italia ci DEVE essere qualche motivo

            concreto, ed il tutto deve essere
            approvato

            da un magistrato

            In america basta un SOSPETTO, e non
            occorre

            il magistrato

            Se poi vuoi andare avanti a dire che è la

            stessa cosa...

            Ma se dopo un mese uscivano x decorrenza dei
            termini (o come cavo si scrive) mi vuoi dire
            come fanno a essere fondate queste presunte
            prove?
            A me sa tanto di sospetto anche qui (ti
            arresto, ti metto in galera e ti tengo
            finchè non dici quello che voglio sentirmi
            dire).
            Ma vuoi fare un elenco di casi singoli oppure vuoi guardare la differenza di norma?Dalla legge si può giudicare la differenza tra USA e Italia, nn dai singoli casi
          • matteooooo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
            - Scritto da: Anonimo



            Ridi, ridi pure se per un qualche motivo
            ti

            pensano colluso con qualche organizzazione

            terroristica ti possono arrestare senza

            prove concrete e ti possono trattenere
            .....

            succede ovunque anche per altri motivi.

            Milano, periodo di tangentopoli:
            arresti alle 6 di mattina con tanto di
            sirene (manco fossero terroristi), e
            incarceramento fino al limite previsto per
            legge (1 mese). Se collaboravi (cioè se
            confessavi quello che vogliono) magari
            passavi agli arresti domiciliari.
            L'ordine in quel caso arrivava da un magistrato ...In america l'ordine arriva dai servizi segreti/intelligence e scusami la cosa è assai diversa...Le forze di polizia hanno ottenuto una sospensione dei diritti costituzionali.......
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((

            L'ordine in quel caso arrivava da un
            magistrato ...
            In america l'ordine arriva dai servizi
            segreti/intelligence e scusami la cosa è
            assai diversa...E' diversa, certo. Ma pienamente legittime entrambe.Servizi segreti e intelligenze a cosa servono?
            Le forze di polizia hanno ottenuto una
            sospensione dei diritti
            costituzionali.......Anche qui in Italia, arresti di massa con il solo scopo di fargli confessare (pena la galera).
          • matteooooo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
            - Scritto da: Anonimo


            L'ordine in quel caso arrivava da un

            magistrato ...

            In america l'ordine arriva dai servizi

            segreti/intelligence e scusami la cosa è

            assai diversa...

            E' diversa, certo. Ma pienamente legittime
            entrambe.Legittima in america perchè la loro costituzione permette un abominio simile.
            Servizi segreti e intelligenze a cosa
            servono?Faccio una battuta abbastanza amara...visto cosa è successo l'11 settembre 01 a nulla.......
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((
            - Scritto da: matteooooo
            - Scritto da: Anonimo




            L'ordine in quel caso arrivava da un


            magistrato ...


            In america l'ordine arriva dai servizi


            segreti/intelligence e scusami la cosa
            è


            assai diversa...



            E' diversa, certo. Ma pienamente legittime

            entrambe.

            Legittima in america perchè la loro
            costituzione permette un abominio simile.che succede però ovunque, ma altrove non è definita come abominio.

            Servizi segreti e intelligenze a cosa

            servono?

            Faccio una battuta abbastanza amara...
            visto cosa è successo l'11 settembre 01 a
            nulla.......purtroppo...ma è un difetto insito in ogni democrazia...o si lasciano piene libertà a chiunque o si cerca di sorvegliare di più tutti.ripeto purtroppo...
          • matteooooo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno... :((




            Legittima in america perchè la loro

            costituzione permette un abominio simile.

            che succede però ovunque, ma altrove non è
            definita come abominio.
            Forse non hai chiaro la differenza fondamentale.In Italia il diritto di difesa, i diritti concessi dalla costituzione sono sempre presentiIn America(oggi) puoi essere tenuto in galera a vita senza processo o altro..
          • Anonimo scrive:
            Re: A stupratori e omicidi danno meno...
            - Scritto da: matteooooo
            - Scritto da: Anonimo




            Aggiungo


            dall 11 settembre 2001 in america puoi


            essere arrestato senza una valida


            motivazione per motivi di sicurezza


            nazionale...



            Già, ogni giorno fanno una retata in

            metropolitana prendendo gente a caso!

            Ridi, ridi pure se per un qualche motivo ti
            pensano colluso con qualche organizzazione
            terroristica ti possono arrestare senza
            prove concrete e ti possono trattenere ........ e fare una cura a base di docce gelate e manganellate ventiquattro ore su ventiquattro. L'unica via di scampo sarà il suicidio.Scusa la battuta ma mi sono venuti in mente i simpson :)
  • sberox scrive:
    giusto
    Ho letto troppe c**zate su questo forum per oggi..Il "ragazzino" non ha fatto una bravata, perché se vai di notte a installare key logger su CENTO pc non si tratta di una bravata, ti stai andando a cercare delle grane. A 21 anni dovresti essere sufficientemente maturo, inoltre all'università quando è entrato avrà preso visione anche delle norme riguardanti l'informatica, tra cui il divieto assoluto di installare applicazioni di qualunque tipo sulle macchine o il divieto di entrare in possesso di dati riservati altrui.E' giusto che venga condannato, punto e basta.E basta con questa storia che le pene per i reati informatici sembrano troppo forti, non si tratta di giocare ma di rubare dati di altre persone e a volte compromettere (magari indirettamente) la sicurezza degli individui.Poi che reati ben più gravi siano impuniti o tutte le varie questioni sull'America sono tutti altri discorsi, possono anche starmi bene, ma si va fuori tema, qui stiamo parlando di cosa ha fatto il ragazzino, stop.
    • Anonimo scrive:
      Re: giusto
      - Scritto da: sberox
      Poi che reati ben più gravi siano impuniti o
      tutte le varie questioni sull'America sono
      tutti altri discorsi, possono anche starmi
      bene, ma si va fuori tema, qui stiamo
      parlando di cosa ha fatto il ragazzino,
      stop.No, non si va fuori tema, fa parte della notizia. Potrebbe essere condannato a più di VENTI ANNI per questo reato. A mio avviso è eccessivo, poiché se usi questo metro, cosa dovresti dare come pena ad altri reati?Faccio un esempio:- rapina a mano armata (Pena di morte?)- stupro (Pena di morte?)- Falso in bilancio per milioni di dollari (50 anni?)- violenze su una persona (50 anni?)- omicidio (pena di morte?)- furto (10 anni?)queste ovviamente sono mie opinioni personali
      • spino scrive:
        Re: giusto
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: sberox

        Poi che reati ben più gravi siano
        impuniti o

        tutte le varie questioni sull'America sono

        tutti altri discorsi, possono anche starmi

        bene, ma si va fuori tema, qui stiamo

        parlando di cosa ha fatto il ragazzino,

        stop.
        No, non si va fuori tema, fa parte della
        notizia. Potrebbe essere condannato a più di
        VENTI ANNI per questo reato. A mio avviso è
        eccessivo, poiché se usi questo metro, cosa
        dovresti dare come pena ad altri reati?
        Faccio un esempio:
        - rapina a mano armata (Pena di morte?)
        - stupro (Pena di morte?)
        - Falso in bilancio per milioni di dollari
        (50 anni?)
        - violenze su una persona (50 anni?)
        - omicidio (pena di morte?)
        - furto (10 anni?)Guarda che in USA è + o - così...
        • Anonimo scrive:
          Re: giusto
          - Scritto da: spino

          dovresti dare come pena ad altri reati?

          Faccio un esempio:

          - rapina a mano armata (Pena di morte?)

          - stupro (Pena di morte?)

          - Falso in bilancio per milioni di dollari

          (50 anni?)

          - violenze su una persona (50 anni?)

          - omicidio (pena di morte?)

          - furto (10 anni?)


          Guarda che in USA è + o - così...
          Non sapevo che ti dessero la pena di morte per una rapina a mano armata (senza morti, si intenda) o 50 perché hai massacrato di botte una persona.
          • spino scrive:
            Re: giusto
            - Scritto da: Anonimo
            Non sapevo che ti dessero la pena di morte
            per una rapina a mano armata (senza morti,
            si intenda) o 50 perché hai massacrato di
            botte una persona.Vedi la Baraldini, che non ha mai partecipato ad azioni terroristiche con vittime...o quantomeno non è mai stato provato...
    • Anonimo scrive:
      Re: giusto
      Chissà quante norme e leggi italiane hai infranto nelcorso della tua vita , a volte senza saperlo. Ma si sà"la legge non ammette ignoranza", anche se i nostricodici sono tra i più voluminosi del mondo, se non ipiù voluminosi in assoluto.Mettiamo che si possa fare un'indagine e si scopra tutti i reati che hai commesso, probabilmente si arriverebbe ad accumulare una quantità di sanzioniincredibile... allora perché non ti vai a costituire da subito ? Con questo alto senso civico dovresticorrere a farlo !ciaouzDario
      E' giusto che venga condannato, punto e
      basta.
      E basta con questa storia che le pene per i
      reati informatici sembrano troppo forti, non
      si tratta di giocare ma di rubare dati di
      altre persone e a volte compromettere
      (magari indirettamente) la sicurezza degli
      individui.
      Poi che reati ben più gravi siano impuniti o
      tutte le varie questioni sull'America sono
      tutti altri discorsi, possono anche starmi
      bene, ma si va fuori tema, qui stiamo
      parlando di cosa ha fatto il ragazzino,
      stop.
      • spino scrive:
        Re: giusto
        - Scritto da: Anonimo
        Chissà quante norme e leggi italiane hai
        infranto nel
        corso della tua vita , a volte senza
        saperlo. Ma si sà
        "la legge non ammette ignoranza", anche se i
        nostri
        codici sono tra i più voluminosi del mondo,
        se non i
        più voluminosi in assoluto.
        Mettiamo che si possa fare un'indagine e si
        scopra
        tutti i reati che hai commesso,
        probabilmente si
        arriverebbe ad accumulare una quantità di
        sanzioni
        incredibile... allora perché non ti vai a
        costituire da
        subito ? Con questo alto senso civico
        dovresti
        correre a farlo !

        ciaouz
        DarioQuesto sarcasmo dovrebbe servire a far credere che un ragazzo 21enne, che si introduce ILLEGALMENTE in una università e installa ILLEGALMENTE un sw per scopi PALESEMENTE ILLECITI non fosse a conoscenza di ciò che stava facendo? ma per favore...
  • Anonimo scrive:
    crimini inform. diversi dagli altri! :(
    i crimini informatici dovrebbero essere trattati SEMPRE come INFERIORI agli altri ...nessuno ha il senso della misura?i computer sono sempre fatti per poter rimettere a posto le cose ... sono i crimini reali che l'ordine di tutto il mondo non riesce a combattere ... e allora si concentra sulle bazzecole ... intanto la gente si accoppa, i potenti sfruttano i deboli, i sindacati non fanno il loro mestiere, i commercianti vendono roba che non vale ... tutta roba per cui un tempo potevi "chiamare i carabinieri" (si diceva) ... ora riesci a mettere in galera un ragazzino di 20 anni per 20 anni perché ha registrato dei tastini premuti ... e tutti i crimini "standard" (preesistenti) restano come erano prima: impuniti e in aumento.
    • Anonimo scrive:
      Re: crimini inform. diversi dagli altri! :(
      ?? mi sa che qui sei tu che non hai il senso della misura ! questo ruba, quindi va messo dentro. Ma non scherziamo.
      crimini inform. diversi dagli altri!non ha senso, un crimine e' un crimine e basta.
    • GAHR scrive:
      Re: crimini inform. diversi dagli altri! :(
      - Scritto da: Anonimo
      i crimini informatici dovrebbero essere
      trattati SEMPRE come INFERIORI agli altri
      ...
      nessuno ha il senso della misura?
      i computer sono sempre fatti per poter
      rimettere a posto le cose ... sono i crimini
      reali che l'ordine di tutto il mondo non
      riesce a combattere ... e allora si
      concentra sulle bazzecole ... intanto la
      gente si accoppa, i potenti sfruttano i
      deboli, i sindacati non fanno il loro
      mestiere, i commercianti vendono roba che
      non vale ... tutta roba per cui un tempo
      potevi "chiamare i carabinieri" (si diceva)
      ... ora riesci a mettere in galera un
      ragazzino di 20 anni per 20 anni perché ha
      registrato dei tastini premuti ... e tutti i
      crimini "standard" (preesistenti) restano
      come erano prima: impuniti e in aumento.okkay okkay... vent'anni per il logging su 100 computer mi sembra un po' tanto, a meno che tutto sia in proporzione (2 mesi e mezzo se lo faceva su un PC, 5 mesi su due... vent'anni su 100)...cmq la tua storia Anonimo l'ho già sentita...non puniamo il reato piccolo, perchè ci sono quelligrandi...ma dai..
      • Anonimo scrive:
        Re: crimini inform. diversi dagli altri! :(
        in ogni caso, se invece che fare keylogging entrava a scuola col fucile del papaà e ammazzava due o tre compagni di classe gli davano di meno .....
        • Anonimo scrive:
          Re: crimini inform. diversi dagli altri!
          - Scritto da: Anonimo
          in ogni caso, se invece che fare keylogging
          entrava a scuola col fucile del papaà e
          ammazzava due o tre compagni di classe gli
          davano di meno ..... Non credo proprio...ricordati che siamo negli USA.
    • Anonimo scrive:
      Re: crimini inform. diversi dagli altri! :(
      Amico, il "ragazzino" (mica tanto a 20 anni) che ha fatto il "piccolo" (mica tanto neppure questo) crimine è il futuro grande ladro di domani.... dai lasciamo perdere i piccoli reati, ci sono i grossi.... ma se non blocchiamo le cose piccole, poi ci lamentiamo che diventano grosse??? Ma dai!!! Secondo te perchè ha lavorato su 100 PC??? per fare la bravata e provare che lui è più bravo??? Secondo me bastavono 2/3 PC per far vedere di cosa è capace.... no lo ha fatto perchè VOLEVA rubare!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: crimini inform. diversi dagli altri!
        Ma che cavolate vai dicendo?!?Allora mettiamo dentro tutti quelli che spippano ogni tanto il sabato con gli amici perché da cosa nasce cosa e allora domani potrebbero farsi in vena?Dai, capisco il tuo punto di vista, ma non farti prendere la mano.Non puoi permetterti il lusso di condannare in base a reati che una persona "potrebbe commettere": metteresti il carro davanti ai buoi.
        • spino scrive:
          Re: crimini inform. diversi dagli altri!
          - Scritto da: Anonimo
          Ma che cavolate vai dicendo?!?
          Allora mettiamo dentro tutti quelli che
          spippano ogni tanto il sabato con gli amici
          perché da cosa nasce cosa e allora domani
          potrebbero farsi in vena?

          Dai, capisco il tuo punto di vista, ma non
          farti prendere la mano.
          Non puoi permetterti il lusso di condannare
          in base a reati che una persona "potrebbe
          commettere": metteresti il carro davanti ai
          buoi.Chi spippa da se in modica quantità non è criminale quanto uno spacciatore...mi pare un cicinino diverso...
  • Anonimo scrive:
    Scusate
    Ma se l'è andata a cercare lui. Io conosco un sacco di modi per delinquere ma non per questo li metto in atto. Fatti suoi se l'ho ha fatto. a 21 anni penso che la coscienza uno ce l'ha, certo non è grave come ammazzare qualcuno, ma io penso che lo debbano condannare lo stesso a 20 anni e poi magari farlo uscire dopo 5, giusto per dare l'esempio.Però la condanna deve essere esemplare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate
      5 anni di galera per una ragazzata?? scusate ma stiamo perdendo il senso della misura, ha solo fregato qualche dollaro e gli vuoi dare 5 anni di galera? cosi' magari quando esce ne hai fatto un vero delinquente; non sarebbe meglio una multa salatissima e lavori sociali per un tempo sufficente e rifondere quello che ha rubato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate
        - Scritto da: Anonimo
        5 anni di galera per una ragazzata?? scusate
        ma stiamo perdendo il senso della misura, ha
        solo fregato qualche dollaro e gli vuoi dare
        5 anni di galera? cosi' magari quando esce
        ne hai fatto un vero delinquente; non
        sarebbe meglio una multa salatissima e
        lavori sociali per un tempo sufficente e
        rifondere quello che ha rubato?Se il carcere deve essere rieducativo allora forse non si può parlare di numeri senza conoscere il soggetto. Se il carcere deve essere punitivo invece, per quanto mi possa dispiacere per una giovane vita praticamnete stroncata, si meriterebbe 20 anni.Ricordiamoci che in un mondo dove l'informatica ha un peso sempre maggiore i reati ad essa legata vanno puniti severamente. La bravata la fai con UN PC, non con CENTO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate
      Ma tu che parli di condanna esemplare l'hai pagata la licenza del software che usi? Hai davvero tutti i CD originali per tutti gli Mp3 che ci sono nel tuo hard disk? Questo qua ha rubato....i ladri non vengono puniti con 20 anni, mi sembra! Ha fatto una cazzata, ok, che lo puniscano per la cazzata che ha fatto, qualche mese, una multa, esattamente quello che succede in italia per un furto...non ti rendi conto che il concetto di punzione esemplare è un concetto mafioso? A sto punto invece di condannarlo a 20 anni incaprettiamolo e tappiamogli la bocca con sasso...
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate
        Una cazzata ?Potrei definirla una cazzata (ma si fanno a quindici anni, non a venti e passa...) se lo avesse fatto per organizzare una burla, oppure se avesse approfittato di una occasione d'oro (il sysadmin che lascia qualche minuto una sessione aperta). In questo caso invece il reato era premeditato e pure a fine di raggranellare soldi. 20 anni sono decisamente eccessivi secondo me, ma almeno un paio glieli darei
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate
      - Scritto da: Anonimo

      Ma se l'è andata a cercare lui. Io conosco
      un sacco di modi per delinquere ma non per
      questo li metto in atto.

      Fatti suoi se l'ho ha fatto. a 21 anni penso
      che la coscienza uno ce l'ha, certo non è
      grave come ammazzare qualcuno, ma io penso
      che lo debbano condannare lo stesso a 20
      anni e poi magari farlo uscire dopo 5,
      giusto per dare l'esempio.

      Però la condanna deve essere esemplare.
      La condanna non deve essere esemplare, deve essere equa. Se parli di condanna esemplare non lo stai condannando effettivamente per il delitto che ha compiuto, ma per altri motivi. Questo non dovrebbe essere accettabile per uno stato. Poi, sinceramente, danno meno anni a crimini ben più gravi. 20 anni per aver fatto letto qualche dato personale o rubato qualche spiccio? ma scherziamo? Qualche mese credo basti e avanzi.
    • Anonimo scrive:
      Condanne esemplari...
      Mai sentito paralre di certezza della pena?Come puo' essere esemplare una condanna che viene abbreviata di un quarto?Io proporrei quanche annetto di lavoretti aprt-time (cosi' puo' continuare a studiare) socialmente utili (tipo netturbino, aiuto-giardiniere, aiuto-boscaiolo). Naturalemnte il sio stipendio dovrebbe servire a pagarsi un'assicurazione contro gli infortuni (lavorando ci si puo' far male) ed a risercire le parti lese...
  • Anonimo scrive:
    Che tristezza
    Bisogna essere veramente cretini per andare a cercarsi questi casini, per fortuna ora abbiamo un altro giovane martire da usare come bandiera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tristezza
      - Scritto da: Anonimo
      Bisogna essere veramente cretini per andare
      a cercarsi questi casini, per fortuna ora
      abbiamo un altro giovane martire da usare
      come bandiera.potrebbero anche dargli la pena di morte, tanto sono americani, tutto è concesso...
      • Tony Sarnano scrive:
        Re: Che tristezza
        - Scritto da: Anonimo

        potrebbero anche dargli la pena di morte,
        tanto sono americani, tutto è concesso...Cattivello cattivello... ha voluto ricaricare la sua carta per fare acquisti nel campus, il birbante!Se fosse venuto in Italia a far crollare una seggiovia zeppa di turisti per mettere alla prova le sue doti acrobatiche alla guida di un velivolo, gli ameriKani non solo non lo avrebbero condannato, ma lo avrebbero pure promosso e decorato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che tristezza
          Magari la prossima volta si "ricarica" con la tua carta di credito, allora si' che ridi :p
          • Tony Sarnano scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: Anonimo
            Magari la prossima volta si "ricarica" con
            la tua carta di credito, allora si' che ridi
            :pMa ci sei o ci fai?Guarda che io non ho mica detto che lo studentello furbacchione non doveva essere punito, tutt'altro! Mi pare però che in quello che viene spesso dipinto come il più grande Paese democratico del mondo non sappiano commisurare le pene alla gravità dei reati commessi...Mi sembra che qui l'unico che ride garrulo sia proprio tu: bravo, bravo! continua così :P
      • Anonimo scrive:
        Re: Che tristezza
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Bisogna essere veramente cretini per
        andare

        a cercarsi questi casini, per fortuna ora

        abbiamo un altro giovane martire da usare

        come bandiera.

        potrebbero anche dargli la pena di morte,
        tanto sono americani, tutto è concesso...Non sarebbe male come idea. Così un altro prima di fare scemenze simili ci pensa su.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che tristezza
          E' per questo che gli stati uniti d'america hanno un'incidenza della criminalità tra i più alti del mondocon una quantità di assassini, di stupri e di rapinea mano armata da capogiro ?Forse dovremmo metterla anche da noi la pena dimorte e la vendita libera di armi... ne abbiamocosì pochi di omicidi !ciaouzDario

          potrebbero anche dargli la pena di morte,

          tanto sono americani, tutto è concesso...
          Non sarebbe male come idea. Così un altro
          prima di fare scemenze simili ci pensa su.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tristezza
      Hanno pauragli americani sanno che il punto debole sono le infrastrutture informatichedove un pc puo spegere una centrale nuclearefar 4 verdi ad un incrociodar via dollari al bancomat o altre cavolatineimmaginatevi solo senza toccare cose grosse che succede se i bancomat danno via $il tuo bancomat non funzionala pompa della benziana non erogail telefono non funzionail traffico arereo va per i cavoli suoi: partenze e arrivi tutti su NY il sat va fuori orbita il gps il teledrin il cellulare la tv la radiola borsa il trenobe un po grossa come guerra e senza usare un "soldato" o fare un "morto"hanno paura che un hacker faccia tutto questo, farebbe piu danni delle twin towers e meno mortiimmaginatevi un attacco fatto nella vostra citta e ditemi se poi non vi viene la FIFA (non quella del calcio ma da 90)
      • h9 scrive:
        Re: Che tristezza
        ..anche qui se per quello, ma le gente non se ne accorge.
      • Anonimo scrive:
        Non fare il fantademente...
        - Scritto da: Anonimo
        Hanno paura
        gli americani sanno che il punto debole sono
        le infrastrutture informatiche
        dove un pc puo spegere una centrale nucleare
        far 4 verdi ad un incrocio
        dar via dollari al bancomat o altre
        cavolatine
        immaginatevi solo senza toccare cose grosse
        che succede se i bancomat danno via $
        il tuo bancomat non funziona
        la pompa della benziana non eroga
        il telefono non funziona
        il traffico arereo va per i cavoli suoi:
        partenze e arrivi tutti su NY il sat va
        fuori orbita il gps il teledrin il cellulare
        la tv la radio
        la borsa il treno
        be un po grossa come guerra e senza usare un
        "soldato" o fare un "morto"
        hanno paura che un hacker faccia tutto
        questo, farebbe piu danni delle twin towers
        e meno morti
        immaginatevi un attacco fatto nella vostra
        citta e ditemi se poi non vi viene la FIFA
        (non quella del calcio ma da 90)Leggi il titolo, per piacere, giacche' TU NON SEI fantademente, non metterti alla stregua di quello studentucolo che pensava che a far certe c.zzate non si viene scoperti.Ritorna in te.In ogni caso gli ameri kani, dimostrano di non aver senso della misura: per uccidere una zanzara uso un missile termonucleare intercontinentale (sai cosi' son sicuro).Mi pare che vi sia stata violenza verso nessuna persona e come tale andrebbe giudicato come reato civile, ossia a mio avviso, una bella commutazione di pena in qualche annetto di lavoretti part-time (cosi' puo' continuare a studiare) 'socialmente' utili, tipo netturbino (od operatore ecologico mi pare si dica adesso), aiuto-giardiniere, aiuto-boscaiolo, ecc.. Naturalmente senza stipendio, il suo stipendio servirebbe a pagare un'assicurazione sugli infortuni (si sa' lavorando ci si puo' far male) e la parte rimanente a risarcire le parti lese...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tristezza
      - Scritto da: Anonimo
      Bisogna essere veramente cretini per andare
      a cercarsi questi casini, per fortuna ora
      abbiamo un altro giovane martire da usare
      come bandiera.Non so se il cretino e' lui alla fine, guarda che gli fanno
Chiudi i commenti