Partito il countdown sui brevetti

Si avvicina rapidamente la data nella quale si saprà se l'Europa adotterà o meno una brevettazione sul software all'americana. Nuove prese di posizione e nuovi appuntamenti in vista del voto dell'Europarlamento


Roma – Manca poco più di una settimana al voto con cui il Parlamento Europeo dovrà dire la sua ultima parola sulla proposta di direttiva per i brevetti nel software , una normativa contestata da un movimento di opinione che negli ultimi due anni si è sviluppato in Europa e che viene osservato con attenzione anche negli Stati Uniti, dove la brevettabilità è già in vigore da lungo tempo, ma sempre più spesso messa in discussione.

Si moltiplicano dunque le prese di posizione sulla Direttiva, viste anche le discutibili procedure con cui la Commissione e soprattutto il Consiglio UE hanno portato avanti un testo già bocciato dall’Europarlamento in prima battuta.

Posizioni come quella del Consiglio comunale di Pisa che nei giorni scorsi ha approvato una mozione che chiede quantomeno un’ampia revisione della Direttiva. Secondo la mozione “la protezione brevettuale quasi illimitata che il testo approvato in Consiglio accorda al software non soltanto non è utile per la competitività delle imprese europee, ma al contrario finisce per porle sotto la minaccia di un continuo e spesso pretestuoso contenzioso legale”.

Nella mozione si parla di effetti negativi pesanti per l’industria toscana , dove le aziende innovative di piccole dimensioni “non avrebbero di fatto gli strumenti per accedere alle protezioni del brevetto” finendo dunque per trovarsi in una situazione di paralisi. Sotto accusa anche la vaghezza del testo che “per la sua eccessiva genericità, estende il campo di ciò che è brevettabile agli stessi alfabeti del sapere algoritmico, prefigurando una situazione in cui la conoscenza viene trattata non come un bene pubblico, ma come una merce”. Una posizione assai distante da quella, di segno opposto, espressa da Confindustria . La mozione chiede l’intervento del Governo e del Parlamento italiano affinché si dia vita ad un ampio confronto pubblico e ci si mobiliti per “impedire in seconda lettura l’approvazione del provvedimento nella sua forma attuale”, ovvero quella imposta dal Consiglio UE.

Da segnalare, poi, che proprio in questi giorni una società americana leader nel mondo open source, Red Hat , ha chiesto una riforma del sistema dei brevetti nel software negli Stati Uniti, un sistema che ricorda molto da vicino ciò che la proposta di direttiva intende introdurre nella UE. “I brevetti – ha dichiarato Mark Webbink, Deputy General Counsel di Red Hat – non vogliono automaticamente dire innovazione. Spesso anzi, si ha innovazione nonostante i brevetti. Quello che noi vediamo oggi nel settore software è l’utilizzo dei brevetti per mantenere quota di mercato, anche quando la quota di mercato sia stata ottenuta senza competizione. Dobbiamo allontanarci da questo sistema di brevetti software, ormai minato dalla presenza di insignificanti migliorie aggiuntive che bloccano l’innovazione, per dar vita a un sistema nuovo, che miri a ricompensare le innovazioni reali”.

In vista del voto previsto per il 6 luglio, a Bologna, due giorni prima, il 4, si terrà un importante incontro sulla direttiva che, si legge in una nota introduttiva, “è una scelta che mette in discussione la democraticità delle istituzioni europee perché riproposta nonostante fosse stata già bocciata durante la scorsa legislatura grazie ad un movimento che ha coinvolto due milioni di cittadini, piccole e medie imprese e società civile che si sono opposte alla brevettabilità del software. E’ una scelta sbagliata perché rischia di mettere in ginocchio quel tessuto di piccole e medie imprese che assicurano innovazione al settore. Ma soprattutto è una scelta inaccettabile perché è un ulteriore passo nella direzione di recintare e privatizzare beni comuni come la cultura e i saperi mettendo a rischio i principi di accesso democratico e i diritti ad esso collegati”.

Alla Sala Farnese del Comune di Bologna, in Piazza Maggiore, dalle 16 in poi ne parleranno, tra i molti altri, lo scrittore Franco “Bifo” Berardi, il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana e Alessandro Rubini della Free Software Foundation Europe. Tutte le info sull’evento sono qui in pdf.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • DaXmMbSXOKC rvHv scrive:
    ANNgwPGj
    comment4, http://dalecartomanciegratuite.com/tchat-de-voyance-gratuit/lire-l-avenir-dans-les-cartes lire l avenir dans les cartes, 7033, http://bretvoyancegratuiteenligne.com/voyante-luxembourg/envoutement-contre-envoutement envoutement contre envoutement, 147, http://vivianavoyanceendirect.com/voyance-medium/voyance-bordeaux/medium-sans-support medium sans support, 34706, http://sigridvoyantgratuit.com/voyante-professionnelle/voyante-des-stars voyante des stars,
    :PP, http://shayvoyancegratuitetelephone.com/tarot-3-cartes/probabilité-amoureuse probabilité amoureuse, fopvj, http://elidiavoyancegratuite.com/voyance-directe-gratuit/pure-voyance pure voyance, 166329, http://teravoyantgratuit.com/avenire-gratuit/le-pendul-gratuit/tirage-tarots-divinatoire-gratuit/boule-de-cristal-gratuit-taroo/prévisions-personnelles-gratuites prévisions personnelles gratuites, jta, http://marcusvoyanceendirect.com/flash-medium/teste-compatibilité-prénom teste compatibilité prénom, =-[, http://kamivoyancegratuiteendirect.com/tarot-quotidien/tarot-de-qualité tarot de qualité, :]]], http://jaimeastrogratuit.com/jeux-voyance-gratuite/15-min-gratuite-voyance 15 min gratuite voyance, 8-OO, http://ruthannastrologue.com/avenir-sentimentale/affinités-amoureuses-numérologie affinités amoureuses numérologie, %-[, http://janellcartomancienne.com/divinatoire-gratuit/hoscope-gratuit/tarologie-gratuit/horoscopes-gratuit/voyange-par-chat-tout-de-suite-gratuitement voyange par chat tout de suite gratuitement, 7228, http://alannatarotamourgratuit.com/astrologie-carte/médium-gratuit-par-téléphone-sur-toulouse médium gratuit par téléphone sur toulouse, hfz, http://karolyntarotdemarseillegratuit.com/coach-voyance/coach-medium/ouvrir-un-cabinet-de-voyance ouvrir un cabinet de voyance, %-OOO, http://eliastrogratuit.com/voyente-gratuit/horoscope-gratuit-capricorne/magnetiseur-voyant-gratuit/tarot-de-voyance-gratuit tarot de voyance gratuit, 93950, http://paztarotgratuit.com/tarot-4-gratuit/site-tarot-gratuit site tarot gratuit, megjm, http://lenitavoyancegratuitetelephone.com/tirage-de-carte-gratuis/tirage-tarot-runes tirage tarot runes, =O, http://nolanvoyancegratuiteimmediate.com/horoscope-femme/oracle-de-l-amour-tirage-gratuit oracle de l amour tirage gratuit, qujbx, http://luzvoyancetchatgratuit.com/voyance-internet/meilleur-voyance meilleur voyance, 8-PP, http://sharonvoyancegratuiteamour.com/connaitre-la-voyance/premiere-consultation-gratuite-voyance premiere consultation gratuite voyance,
    :-[, http://floriatarotenlignegratuit.com/forum-voyant/tirages-gratuits-des-runes tirages gratuits des runes, =-((, http://catherinavoyantgratuit.com/tarots-tirage/tarots-blancs/tirage-tarots-gratuit-du-jour tirage tarots gratuit du jour,
    :-)), http://michelinemediumgratuit.com/tirage-des-carte-gratuite/carte-voyance-gratuite-en-ligne carte voyance gratuite en ligne, ewhqik, http://robynvoyanceamourgratuite.com/tarots-gratuite/tarots-divinatoires/voayance-gratuite/consultation-gratuite-avec-medium consultation gratuite avec medium, :-[[[, http://bretvoyancegratuiteenligne.com/voir-voyance-gratuit/tchat-sur-le-web-gratuit-avec-un-voyant tchat sur le web gratuit avec un voyant, dajszg, http://caitlinvoyancetchatgratuit.com/amour-voyance/astro-amour/tarifs-voyance/connaitre-signe-astrologique connaitre signe astrologique, 932871, http://cyndivoyanceenlignegratuite.com/voiente-gratuit-gratuit/oracle-de-la-triade oracle de la triade, 31589, http://adinavoyance.com/tchat-voyance/voyance-amoureuse-tchat/voyance-gratuite-voyance/livre-cartomancie livre cartomancie, bws, http://berniecevoyancetelephonegratuite.com/tarots-voyance-gratuit/voyance-en-tchat-gratuit/interprétation-tarots/astrologie-du-jour-gratuit astrologie du jour gratuit, cxmwn, http://charisevoyanceweb.com/un-reve-dans-un-reve/tirage-tarots-gratuit tirage tarots gratuit, 8OOO, http://lorrettatiragedecartegratuit.com/voyance-serieuse-gratuite/voyance-téléphone voyance téléphone, pxrem, http://troytarot.com/voyance-manche/voyance-en-suisse/voyance-medium-serieux/voyance-compatibilité-des-prénoms voyance compatibilité des prénoms, 5272,
  • UQuVgZvsUEO OiWPO scrive:
    HFFgYcBsXAezli
    comment3, http://tawnyastrogratuit.com/médium-gratuite/astro-gratuite/voyian-gratuite/clairvoyance clairvoyance, nkp, http://arlenhoroscopedujour.com/tarot-gratiut/tarot-persan-amoureux/signification-des-tarot/tirage-de-tarot-de-couple-gratuit tirage de tarot de couple gratuit, %], http://paztarotgratuit.com/voyance-rouen/horoscope-homme-taureau horoscope homme taureau, wah, http://mivoyancegratuitepartchat.com/tarot-divin/voyance-gratuite-en-ligne-tarot voyance gratuite en ligne tarot, bgqpp, http://neldavoyancegratuiteimmediate.com/tarots-gratuite/cartommancie-gratuite/voayance-gratuite/astro-gratuite/voyante-italienne voyante italienne, 00417,
  • ezPiEQbYMbb scrive:
    HusZiWCSjuKV
    comment5,
  • UYVLYefACQz wImfHHN scrive:
    EHTeKtElpzwcASX
    E53KeUmIoyz urls.txt
  • gzflMWWXyCc DGnokTzg scrive:
    QyWugOSpptjUkBKa
    Kr9S2DVW8Q http://www.wheelmansplace.com pikavippi Y0cpyfzzf
  • smTKnnEhHnv V scrive:
    YzeGQWFSSQtscCVTSje
    610zpVbib http://www.edueta.com/xe/?document_srl=1330556 pikavipit loppuvat JW0ag6L3IXy http://www.apics.hk/modules.php?name=Your_Account&op=userinfo&username=JLeichhar halvin 100 euron pikavippi tXXETPcEWXu3lN http://newmastertrindade.com.br/games/profile/wi79o pikavippi 1000Â
  • dsWOYKmfJsM Kuvl scrive:
    jHlxyvqvMnaPYMtQEt
    4s4JcIZJtDM http://www.wheelmansplace.com pikavippi jYBayW81UCHfA
  • ZmdmIybpiLg Xk scrive:
    jKurerfTMNN
    sASwk http://stefanflod.com pikavippi 0s0dA4OHGS6
  • RMZgNIINKJf hZNfeg scrive:
    YbTnlQESCEuTeI
    jeJ7V60Q http://stefanflod.com pikavippi EHg7VHwjIvp0F5
  • Indignatiss imo scrive:
    Vergognati Aruba, e vai a rubare!
    Aruba SIETE UNA VERGOGNA!!! La vostra retorica dell'obbedienza alle autorità è disgustosa. Come fate a paragonarvi agli ente di telefonia, che ricadono sotto il ministero delle telecomunicazioni e sono ovviamente Pappa-&-Ciccia con i servizi segreti italiani ed i RUD!Voi dovreste sempre tutelare i vostri clienti -- al di là del fatto che i vostri servizi fanno schifo da un punto di vista informatico e di assistenza.Quello che è sucXXXXX vi ha marcato per sempre, e spero che questo vi faccia perdere un sacco di clienti. Qualsiasi altro provider avrebbe tutelato il cliente, ma non certo voi.E poi la versione che raccontate qui fa acqua da tutte le parti, basta leggersi i vari comunicati di Autistici (la parte da voi lesa).Il mio consiglio: se dovete gestire un server che tratta argomenti politici, non cercate un server in italia ma in qualche paese straniero, possibilmente lontano e con poche e scarse relazioni diplomatiche con l'Italia (per esempio la Cina), così la polizia italiana, che non sa mai che pesci pigliare quando si tratta di tecnologia, ma sa solo invadere la privacy con la prepotenza, e rompere e spaccare tutto quello che può procurargli dati, incurante delle conseguenze, dicevo ... così si attacca al tram.Complimenti alla polizia italiana! Abbiamo imparato la lezione: investiremo i soldi su server stranieri, per tutelarci dalla loro prepotenza.
  • Giancarlo Albanese scrive:
    Auba poco economico, ma serio
    Premesso che non sono più un fan di Aruba da parecchi anni.Ho anche scritto una guida per comprare i servizi di Aruba risparmiando:http://hosting-provider.jujol.com/arubait-davvero-cos-economico/da cui si evince che sono un po' cari.ma sicuramente non si può dire che non siano seri, non potevano fare altro che eseguire l'ordine della Procura della Repubblica di Bologna come notificatogli dalla Polizia Postale.
  • Anonimo scrive:
    Bla Bla Bla.. Bugiardi!
    Aruba si risparmi comunicati stampa che in fondo non dicono nulla... il loro è solo un tentativo ridicolo di salvare la faccia, facendo la semplice analisi dei fatti (e delle dichiarazioni di entrambe le parti) la verità è una sola.... Aruba ha mentito!!! Il primo Provider di Italia non ha esitato a piegare la schiena.... Boicott Aruba!!!! Andiamo subito a trasferire i nostri domini da qualche altra parte...
    • Anonimo scrive:
      Re: Bla Bla Bla.. Bugiardi!
      - Scritto da: Anonimo
      Aruba si risparmi comunicati stampa che in fondo
      non dicono nulla... il loro è solo un tentativo
      ridicolo di salvare la faccia, facendo la
      semplice analisi dei fatti (e delle dichiarazioni
      di entrambe le parti) la verità è una sola....
      Aruba ha mentito!!! Il primo Provider di Italia
      non ha esitato a piegare la schiena.... Boicott
      Aruba!!!! Andiamo subito a trasferire i nostri
      domini da qualche altra parte...Vedo che non ti sei dato pena di leggere gli altri post... l'avessi fatto avresti capito parecchie cosette... e, soprattutto, che le cose sono diverse da come ha detto autistici... bye! :)
  • Anonimo scrive:
    MA SIETE MATTI ??
    Si presentano con un ordine di un magistrato, vogliono il server e ti dicono di star zitto.TU LO FAI.. stiamo parlando della magistratura. Se ha sbagliato la magistratura.. o chi ha emesso quell'ordine è un altro discorso.. ma voi, se foste stati ARUBA, con che autorità avreste violato un odine del tribunale ???No dico..... vi vorrei vedere a tutti voi troll a dire di andare a cagare agli ufficiali giudiziari... Se volete prendervela con qualcuno (giustamente o ingiustamente) prendetevela con quel magistrato.. ma non con un privato che può solo ESEGUIRE.
    • Anonimo scrive:
      Re: MA SIETE MATTI ??
      - Scritto da: Anonimo
      Si presentano con un ordine di un magistrato,
      vogliono il server e ti dicono di star zitto.

      TU LO FAI.. stiamo parlando della magistratura.

      Se ha sbagliato la magistratura.. o chi ha emesso
      quell'ordine è un altro discorso.. ma voi, se
      foste stati ARUBA, con che autorità avreste
      violato un odine del tribunale ???

      No dico..... vi vorrei vedere a tutti voi troll a
      dire di andare a cagare agli ufficiali
      giudiziari...

      Se volete prendervela con qualcuno (giustamente o
      ingiustamente) prendetevela con quel magistrato..
      ma non con un privato che può solo ESEGUIRE.L'ignoranza è una gran brutta cosa... speriamo abbiano la modestia di leggere e riflettere anche sulle posizioni e le spiegazioni degli altri: non vuol dire che perchè diverse dalle loro siano di parte e quindi errate... ma faglielo capire... :s
    • chemicalbit scrive:
      Re: MA SIETE MATTI ??
      - Scritto da: Anonimo
      TU LO FAI.. stiamo parlando della magistratura. Da come lo dici sembrerebbe piuttosto "stiamo parlando di Dio" :$
      Se ha sbagliato la magistratura.. o chi ha emesso
      quell'ordine è un altro discorso.. Appunto è un altro discorso, ma mi serverebbe approfondirlo per poi tornare al discorso principale:e se ha sbalgiato la magistratura?Che succede? cosa si può fare?
      ma voi, se foste stati ARUBA, con che autorità
      avreste violato un odine del tribunale ???Non si tratta di violare,ma di presentare ricorso, di opporsi in maniera lecita e legittima"caro signor Presidente del Tribunale, il sequestro di TUTTO il server arreca ingiusto e immotivato danno ai nostri clienti, alla maggior parte dei clienti dei nostri client, e anche alla nostra cosietà che non può più continuare la propria offerta dei sirvizi al proprio cliente.Quando basterebbe acquisire con sequestro solo i dati pertinenti alle indagini.Le invio pertanto questo ai sensi dell'art. ..... codice di procedura penale, che dispone una vostra temepstiva ed appropriata risposta entro ... giorni,per chiedere di non convalidare / revocare il sequestro, e disporre invece misure più opportune per garantire non solo il procedeimento delle indagini e l'assunzione dei mezzi di prova, ma anche i diritti dei terzi coinvolti".
      No dico..... vi vorrei vedere a tutti voi troll a
      dire di andare a cagare agli ufficiali
      giudiziari... Qui nessuno ha consigliato di dire .... ehm ... quella parola lì.
      Se volete prendervela con qualcuno (giustamente o
      ingiustamente) prendetevela con quel magistrato..
      ma non con un privato che può solo ESEGUIRE.E come si fa a prendersela?(lo chiedo realmente: non so come di faccia.Forse con un esposto a CSM ? )
      • Anonimo scrive:
        Re: MA SIETE MATTI ??
        - Scritto da: chemicalbit

        - Scritto da: Anonimo



        TU LO FAI.. stiamo parlando della magistratura.

        Da come lo dici sembrerebbe piuttosto "stiamo
        parlando di Dio"

        :$



        Se ha sbagliato la magistratura.. o chi ha
        emesso

        quell'ordine è un altro discorso..


        Appunto è un altro discorso, ma mi serverebbe
        approfondirlo per poi tornare al discorso
        principale:

        e se ha sbalgiato la magistratura?
        Che succede? cosa si può fare?


        ma voi, se foste stati ARUBA, con che autorità

        avreste violato un odine del tribunale ???

        Non si tratta di violare,
        ma di presentare ricorso, di opporsi in maniera
        lecita e legittima

        "caro signor Presidente del Tribunale, il
        sequestro di TUTTO il server arreca ingiusto e
        immotivato danno ai nostri clienti, alla maggior
        parte dei clienti dei nostri client, e anche alla
        nostra cosietà che non può più continuare la
        propria offerta dei sirvizi al proprio cliente.

        Quando basterebbe acquisire con sequestro solo i
        dati pertinenti alle indagini.

        Le invio pertanto questo ai sensi dell'art.
        ..... codice di procedura penale, che dispone una
        vostra temepstiva ed appropriata risposta entro
        ... giorni,
        per chiedere di non convalidare / revocare il
        sequestro, e disporre invece misure più opportune
        per garantire non solo il procedeimento delle
        indagini e l'assunzione dei mezzi di prova, ma
        anche i diritti dei terzi coinvolti".



        No dico..... vi vorrei vedere a tutti voi troll
        a

        dire di andare a cagare agli ufficiali

        giudiziari...

        Qui nessuno ha consigliato di dire .... ehm ...
        quella parola lì.


        Se volete prendervela con qualcuno (giustamente
        o

        ingiustamente) prendetevela con quel
        magistrato..

        ma non con un privato che può solo ESEGUIRE.

        E come si fa a prendersela?

        (lo chiedo realmente: non so come di faccia.
        Forse con un esposto a CSM ? )
        Si sarebbe dovuto approvare il referendum della responsabilità dei magistrati... ma allora erano intoccabili... mani pulite etc.... un altro po' li si beatificava pure... :s
  • chemicalbit scrive:
    perché Aruba se ne lava le mani?
    Già, Aruba sembra lavarsene le mani,ma dovrebbe essere la prima a difendere se non il proprio cliente, perlomeno la possibilità di svolgere la propia attività (in questo caso offrire un servizio ad Autistici).Il server di Autistici è stato scollegato,per cui Aruba non può offrire un servizio. PEr questo non dovrà paghare danni ad Autistici (le condizioni del contratto prevederanno bene che in questi casi pososno interrompere senza prevviso, ecc. ecc.), ma perderà comuqnue dei soldi.(Autistici devepagare per il periodo non coperto dal servizio? E comunque dubito che in futuro vorrà rinnovare il contratto con loro)Perlomeno per sporchi motivi capitalistici ;) dovrebeb difendersi con tutti i mezzi legali.
  • Anonimo scrive:
    Dal Corriere della Sera
    PRIVACY VIOLATA - La polemica ora investe direttamente Aruba accusato da Autistici/Inventati di non avere dato alcuna notizia all'associazione dell'intervento della polizia postale consentendo così la violazione potenziale della privacy di migliaia di utenti. Tra questi anche gli avvocati del Genova Legal Forum che fanno riferimento al sito Supporto Legale, che ora denunciano come le strategie difensive degli imputati per i fatti del G8 di Genova possano teoricamente finire, attraverso la polizia postale e la procura di Bologna, nelle mani della controparte.LA REPLICA DI ARUBA - Secondo Aruba, tuttavia, non c'è stata alcuna violazione dei diritti di Autistici/Inventati perché l'intervento degli agenti era accompagnato da regolare ordine di acquisizione della Procura e perché gli stessi poliziotti avevano provveduto a fare una copia degli hard disk invitando il personale di Aruba, che ha eseguito materialmente il distacco temporaneo del server di Autistici dalla rete, a mantenere «riservata» l'acquisizione di dati. Aruba si richiama insomma all'articolo 650 del codice penale sulla «inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità», che prevede l'arresto fino a tre mesi per chi commette la violazione. «Ci siamo limitati ad eseguire l'ordine della procura della Repubblica - sottolineano quelli di Aruba - poiché gli ordini dell'autorità giudiziaria non possono e non devono essere discussi o approvati, ma semplicemente eseguiti». Viene inoltre fatto notare come ogni giorno vengano disposte decine e decine di intercettazioni telefoniche ma senza che i gestori telefonici si sentano in dovere di avvisare i propri clienti.L'avviso sul rischio per la privacy degli utenti di Autistici/InventatiIL NUOVO SERVER «PULITO» - Dal canto suo Autistici/Inventati fa sapere che nonostante al momento «i nostri servizi sono in condizioni di non sicurezza», i server non saranno disattivati. «Solamente nel passaggio al nuovo server "pulito", che faremo al piu' presto e vi comunicheremo tempestivamente - fa sapere l'associazione, che non ha scopi di lucro e che offre servizi email garantiti da protezione crittografica (che per questo sono utlizzati da avvocati, giornalisti, organizzazioni sindacali e politiche, gruppi universitari e network internazionali) -. I servizi saranno temporaneamente non raggiungibili e solo dopo questo passaggio i servizi potranno nuovamente essere considerati completamente operativi».
  • Anonimo scrive:
    Non c'è stata violazione
    di privacy.Almeno, questo IMHO.Spiego:il server era in housing (quindi la responsabilità del contenuto è solo, in questo caso, di A/I.org)Acustici ha deciso di fornire ai suoi utenti uno spazio, delle caselle mail ecc (almeno, se ho capito bene)La privacy di un utente che mette su un sito o una casella di posta è affidata a chi il servizio lo gestisceSe è vero quanto detto prima, il servizio, avendo il server in housing, lo gestiva Acustici senza che Aruba c'entrasse nulla (a differenza degli utenti hostin di Aruba)Se due più due fa ancora quattro, quindi, la colpa della "privacy violata" dovrebbe ricadere su A/I.org.O mi sto sbagliando?
  • Anonimo scrive:
    In realtà la soluzione è semplice...
    ...basta sfruttare una delle caratteristiche di Internet... ossia il fatto di NON appartenere ad una singola nazione.Bastava dunque che tali pagine WEB fossero ospitate su un server straniero, non Europeo, la legge Italiana funziona solo in Italia, non all'estero.È ovvio che Aruba non può fare altro che eseguire gli ordini che riceve (anche se evidentemente il sequestro di un intero server per un singolo account può essere ordinato solo da una persona estremamente ignorante o in malafede e la considero una gravissima violazione della privacy per tutti coloro che non c'entravano nulla con l'indagine in oggetto), ecco perché si può (e si deve) risolvere il problema spostando i propri contenuti all'estero.Per il fatto specifico suggerirei ad Autistici di non prendersela con Aruba, bensì scoprire chi ha firmato l'ordine di sequestro dei dati personali di tanti utenti NON indagati e denunciarlo per abuso di potere, violazione della privacy e della proprietà privata.==================================Modificato dall'autore il 28/06/2005 21.38.35
  • Anonimo scrive:
    6r4nc0 d1 5c1mm13
    mille parole, mille idee, molto bello.La realtà è che alla fine ognuno fà come vuole e poi.. si vedrà.
    • Anonimo scrive:
      Re: 6r4nc0 d1 5c1mm13
      - Scritto da: Anonimo
      mille parole, mille idee, molto bello.
      La realtà è che alla fine ognuno fà come vuole e
      poi.. si vedrà.


      :-o
  • chemicalbit scrive:
    art 81 e 280 codice penale
    - Scritto da: Alessandrox
    "articolo 81" "codice penale"
    http://www.google.it/search?hl=it&biw=951&q=%22art

    "articolo 280" "codice penale"
    http://www.google.it/search?biw=951&hl=it&q=%22art
    da questi link faccio un po' fatica a trovare gli articoli.vi do quindi questi link più diretti:http://www.101professionisti.it/ftpnuovo/leg/cp1.htm(articoli da 1 a 240)http://www.101professionisti.it/ftpnuovo/leg/cp2_1.htm(articoli da 241 a 498)L'art. 81 sta inLibro primo "dei reati in generale"titolo III "del reato"Capo III: "DEL CONCORSO DI REATI"Art. 81 " Concorso formale. Reato continuato " (cioè in pratica è "solo" un articolo su come tecnicamente vanga calcolata la pena in uno dei casi in cui concorrono più reati.) Non si capisce che sosa c'entri con un sequestro .... L'art. 280 sta in Libro secondo "DEI DELITTI IN PARTICOLARE"Titolo I: DEI DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ DELLO STATO Capo II: DEI DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ INTERNA DELLO STATO Art. 280 "Attentato per finalità terroristiche o di eversione"cito i primi due commi"Chiunque, per finalità di terrorismo o di eversione dell'ordine democratico attenta alla vita od alla incolumità di una persona, è punito, nel primo caso, con la reclusione non inferiore ad anni venti e, nel secondo caso, con la reclusione non inferiore ad anni sei. Se dall'attentato alla incolumità di una persona deriva una lesione gravissima, si applica la pena della reclusione non inferiore ad anni diciotto; se ne deriva una lesione grave, si applica la pena della reclusione non inferiore ad anni dodici. "Hanno amamzzato (o tenta di ammazzare, o atentato all'incolumità di qualcuno?)
    • chemicalbit scrive:
      art. 256 codice procedura penale
      E l' 256 codice procedura penale è quihttp://www.101professionisti.it/ftpnuovo/leg/cpp3.htm(articoli da 187 a 271 )sta inLIBRO III "PROVE"TITOLO III "MEZZI DI RICERCA DELLA PROVA"CAPO III "Sequestri" (Artt. 253-265)256 "Dovere di esibizione e segreti"che tratta delle "Le persone indicate negli artt. 200 e 201" , art 256- comma 1"1. Le persone indicate negli artt. 200 e 201 devono consegnare immediatamente all`autorità giudiziaria, che ne faccia richiesta, gli atti e i documenti, anche in originale se così è ordinato, e ogni altra cosa esistente presso di esse per ragioni del loro ufficio, incarico, ministero, professione o arte, salvo che dichiarino per iscritto che si tratti di segreto di Stato (202, 204) ovvero di segreto inerente al loro ufficio o professione (103-2)."Le persone indicate negli artt. 200 e 201" , cioè le persone interessate a "segreto professionale" (200) (ministri di confesisoni religiose, ecc., avvocati, ecc., medici, ecc. ecc.) e "segreto d'ufficio" (201) (pubblici ufficiali, pubblici impiegati, ecc. ecc.) che caspita c'entra un provider ?Non è mica un pubblico ufficiale .... , un sacederdote , o che so io ... p.s.: ma llora Aruba poteva opporsi dicendo che si trattava di "segreto inerente al loro ufficio o professione "
      • Anonimo scrive:
        Re: art. 256 codice procedura penale

        p.s.: ma llora Aruba poteva opporsi dicendo
        che si trattava di "segreto inerente al loro
        ufficio o professione "No.Questo poteva dirlo l'associazione Investiciper i dati non inerenti alle indaginirelativi al resto degli utentivisto che c'e' un bel testo unico sulla privacyin cui chi mantiene dati sensbili non deve divulgarli.Quindi per l'indagine la poliza doveva contattare l'associazione investici in quanto è la Responsabile della tutela dei dati sensibili.La Investici doveva fornire TUTTI i dati relativi all'utente sotto indagine.Aruba fornisce solo la connettività ed ospita la macchinae non può dire niente a riguardo.In ogni caso a prescindere dal boicottaggio i servizi aruba sono qualitativamente bassi...ma di sicuro il rapporto qualità prezzo è buonoquindi si paga quello che si ha(opinione personale) ed anche qualcosa in più.
        • chemicalbit scrive:
          Re: art. 256 codice procedura penale
          - Scritto da: Anonimo

          p.s.: ma llora Aruba poteva opporsi dicendo

          che si trattava di "segreto inerente al loro

          ufficio o professione "

          No.
          Questo poteva dirlo l'associazione Investici
          per i dati non inerenti alle indagini
          relativi al resto degli utentiAruba può difendere il PROPRIO interesse a tutelare la legittima riservatezza dei propri utenti(legittima = sulel cose non pertinenti all'indagine)
          visto che c'e' un bel testo unico sulla privacy
          in cui chi mantiene dati sensbili non deve
          divulgarli.La privacy non si applica all' "amministraizone della giustizia".(poi con l'ultima riforma è diventataun colabrodo per quanto riguarda la Sanità, cioè proprio dove ssarebbe più importante)
        • Anonimo scrive:
          Re: art. 256 codice procedura penale

          Quindi per l'indagine la poliza doveva contattare
          l'associazione investici in quanto è la
          Responsabile della tutela dei dati sensibili.
          La Investici doveva fornire TUTTI i dati relativi
          all'utente sotto indagine.

          Aruba fornisce solo la connettività ed ospita la
          macchina
          e non può dire niente a riguardo.E infatti continuo a non capire perchè non siano passati di li anzichè da Aruba. Era molto più semplice e logico. Da qui deriva il sospetto che ci possa essere sotto altro (che poi magari nemmeno c'è). Tuttavia la poca chiarezza insinua il sospetto.
  • Anonimo scrive:
    Luci e ombre su Aruba,ma di fatto
    Ad aver operato in maniera poco trasparente è stata la magistratura che ha dato le disposizioni poco specifiche agli agenti, indicando di sequestrare tutto. Poi nelle motivazioni (che non compaiono nel mandato, ma che avremo solo alla fine del processo) si capirà perchè siano state date proprio quelle disposizioni e non altre. E se si è verificato un abuso solo allora si potrà far causa (compreso riguardo all'attualmente inspiegabile segretezza della cosa).Aruba dal canto suo non poteva far altro, ma non può dirsi calunniata dalle informazioni circolate: esse sono vere quanto i motivi che la hanno spinta ad agire così.Per concludere inoltre dico che il tutto si presume perfettamente legale perchè c'è l'atto di presunzione che ogni azione svolta dalla forza pubblica sia fatta in modo da preservare integrità e privacy di chi non è coinvolto (=tutto ciò che non riguardava il soggetto indagato non sarà divulgato ne tenuto in considerazione).Ma attenzione tutto ciò a livello ufficiale. Ovvero se ci fidiamo. Se non ci fidiamo allora lo scenario possibile si immagina facilmente. Ora c'è chi si fida e chi no. La legge ci imporrebbe di fidarci. L'opinione personale poi può variare. A ognuno la sua quindi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Luci e ombre su Aruba,ma di fatto
      - Scritto da: Anonimo
      Per concludere inoltre dico che il tutto si
      presume perfettamente legale perchè c'è l'atto di
      presunzione che ogni azione svolta dalla forza
      pubblica sia fatta in modo da preservare
      integrità e privacy di chi non è coinvolto
      (=tutto ciò che non riguardava il soggetto
      indagato non sarà divulgato ne tenuto in
      considerazione).
      Ma attenzione tutto ciò a livello ufficiale.
      Ovvero se ci fidiamo. Se non ci fidiamo allora lo
      scenario possibile si immagina facilmente. Ora
      c'è chi si fida e chi no. La legge ci imporrebbe
      di fidarci. L'opinione personale poi può variare.
      A ognuno la sua quindi.Infatti.. se uno è paranoico non si fiderà mai, se uno è facilone si fiderà sempre, se uno ha quelle cose si fiderà a caso ogni 28 giorni! :D
  • Anonimo scrive:
    COMPROMESSO ANCHE IL SERVER DEL FLUG
    Pare ci sia in atto un attacco ai vari Server Liberi.Anche il FLUG di Firenze denuncia una compromissione fisica ad uno dei suoi Server.http://www.autistici.org/ai/crackdown/coincidenze.html
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPROMESSO ANCHE IL SERVER DEL FLUG
      - Scritto da: Anonimo
      Pare ci sia in atto un attacco ai vari Server
      Liberi.
      Anche il FLUG di Firenze denuncia una
      compromissione fisica ad uno dei suoi Server.
      http://www.autistici.org/ai/crackdown/coincidenze.Per caso l'autore di questo attacco è Alessio Bibolotti?http://www.microsoft.com/italy/windowsserversystem/default.mspx:D
  • Anonimo scrive:
    dei diritti e delle pene
    Situazione: la magistratura sospetta che su un server con centinaia di indirizzi mail, mailing list, siti web, sia in esericizio UN indirizzo utilizzato da sospettati del reato xyz.Il server in questione contiene dati sensibili (da cui sono ben deducibili orientamento politico, sessuale, convinzioni religiose) di migliaia di utenti contro i quali non è in atto alcun procedimento legale nè sono sospettati di nulla, in quanto non hanno alcun contatto con l'indirizzo in questione.Ora, sul filesystem di qualunque server le mail relative ad un certo indirizzo sono sempre ben individuabili, si trovano in posizioni ben note e sono facili da discriminare rispetto a quelle destinate ad altri indirzzi. E' sempre pertanto possibile acquisire SOLO il materiale che rigurada un particolare indirizzo. Discorso un po' differente per i log, che aggregano informazioni di transito di qualunque messaggio (cmq il server di autistici i log non li scriveva neppure).Ora qualcuno pone la firma ai piedi di un ordine che stabilisce l'acquisizione di tutti i dati contenuti sul server, quindi anche di servizi (web, mailing list) che l'indagine non tocca, e di indirizzi per i quali non esiste alcun motivo legale di acquisizione dei dati.Ora, dal mio punto di vista sono stati molto gravemente lesi i diritti di ogni persona che ha visto i suoi dati acquisit dalle forze dell'ordine senza che abbia scritto o avuto rapporti con l'indirizzo oggetto dell'indagine.Credo infatti che alle autorità non sia concesso di acquisire e conservare arbitrariamente alcunchè, se non dietro regolari procedure e atti che comprovino l'assoluta necessità di questa acquisizione.Vorrei quindi vedere in una dichiarazione ufficiale delle forze dell'ordine cosa è stato fatto dei dati NON coinvolti dall'indagine ma comunque acquisiti e ora conservati.La scusa "stavano nello stesso posto e non avevamo tempo da perdere per andare di fino" E' un po' labile, un "posto" è un server, un appartamento, un condominio, una città, una nazione...Aruba certo sembra non aver fatto altro che obbedire, ma se ha obbedito a un ordine non lecito? Si è posta il dubbio che ciò che le fosse ordinato fosse legale? Ad esempio, hanno contattato un avvocato per sapere se potevano-dovevano procedere?
  • Anonimo scrive:
    Aruba.... ma chi si fida più !!!
    Perchè non organizziamo una fuga di massa dai server di Aruba ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Aruba.... ma chi si fida più !!!
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè non organizziamo una fuga di massa dai
      server di Aruba ?
      Quando faranno qualcosa che non mi aggrada ok
      • Anonimo scrive:
        Re: Aruba.... ma chi si fida più !!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Perchè non organizziamo una fuga di massa dai

        server di Aruba ?



        Quando faranno qualcosa che non mi aggrada okIo sono andato via tempo fa... hanno reinstallato la macchina senza avvisare di fare almeno un backup(per i piu' distratti).
        • Anonimo scrive:
          Re: Aruba.... ma chi si fida più !!!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Perchè non organizziamo una fuga di massa dai


          server di Aruba ?






          Quando faranno qualcosa che non mi aggrada ok

          Io sono andato via tempo fa... hanno reinstallato
          la macchina senza avvisare di fare almeno un
          backup(per i piu' distratti).
          Ti sei fatto risarcire?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aruba.... ma chi si fida più !!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Perchè non organizziamo una fuga di massa
            dai



            server di Aruba ?









            Quando faranno qualcosa che non mi aggrada ok



            Io sono andato via tempo fa... hanno
            reinstallato

            la macchina senza avvisare di fare almeno un

            backup(per i piu' distratti).


            Ti sei fatto risarcire?...un paio di motiviHanno aggiornato quel pessimo script delle statistiche :| (questo e' ganzo www.php-stats.com, ma loro lo bloccano!!!) buttando al vento tutto il passato, un bel "ripartiamo da Zero" il solito condono all'italiana, alla richiesta del nostro legale si sono dichiarati disponibili a fornirle su carta!!!!!!!! Sempre se riuscivano a tirarle fuori da chi sa dove...Ho lasciato perdere, non me ne faccio una ceppa di un tir di carta, poi chi avrebbe pagato le spese di spedizione :DIo ci sono per la fuga in massa e la comunichero' anche al "sales department", ho un bel po' di siti sotto l'ala dell'avvoltoio e uno mi scade tra pochissimo.....
  • Anonimo scrive:
    Buffe le coincidenze
    Firenze, 27/06/2005Oggi, durante un trasferimento fisico programmato del server delFirenze Linux User Group, sono stati riscontrati i seguenti fatti:* Il server (di tipo rack 1U) aveva il coperchio del case chiuso con le viti di fissaggio ma con un lato fuori dalle guide. Sono evidenti anche graffi sullo stesso coperchio dovuti all'inserimento e all'estrazione dall'armadio rack.* Il cavo ide di collegamento del cdrom era completamente staccato;* Le viti di fissaggio delle slitte dei dischi fissi erano mancanti;Nessuno di questi fatti e' riconducibile ad attivita' note degliamministratori del sistema.Elementari considerazioni di sicurezza ci obbligano quindi a considerare ilserver compromesso a livello fisico.Per questo motivo il server, che e' stato spento oggi alle ore 11:45 (del27/06/05), non verra' riattivato come pianificato.Il server verra' riattivato non appena sara' pronta una macchinacompletamente reinstallata; i servizi verranno ripristinati appenapossibile, iniziando dalle mailing list, compatibilmente con i livellidi sicurezza ritenuti necessari per ciascuno di essi.I servizi di posta elettronica e di mailing list sarannoripristinati entro le ore 12 GMT del 29 giugno 2005.Gli altri servizi saranno riattivati successivamente, ed in accordocon le organizzazioni responsabili.Comunicazioni e discussione ulteriori avranno luogo sulla listagenerale di discussioni del F.L.U.G. (flug@firenze.linux.it); peraccesso agli archivi della lista e per iscrizioni sara' possibilevisitare il link http://lists.firenze.linux.it/.Per abbreviare i ritardi dovuti al tempo di propagazione del nuovo IPsara' possibile collegarsi direttamente all'IP 62.48.34.105.Si prega di dare la massima diffusione a questo comunicato,pubblicandolo od inoltrandolo ove ritenuto opportuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Buffe le coincidenze
      Ovvia si inizia, con le coincidenze e la FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi segreti deviati, gruppi paramilitari che voglio fare un colpo di stato, etc etc etc.Voglio dire, e vero la magistratura e la polizia postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO PER UNA PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI ANCHE: " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE TUTTE LE EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."e abbozziamola con le kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
      • Anonimo scrive:
        Re: Buffe le coincidenze
        - Scritto da: Anonimo
        Ovvia si inizia, con le coincidenze e la
        FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi
        segreti deviati, gruppi paramilitari che voglio
        fare un colpo di stato, etc etc etc.

        Voglio dire, e vero la magistratura e la polizia
        postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A
        PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO PER UNA
        PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI ANCHE:

        " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE TUTTE LE
        EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."

        e abbozziamola con le
        kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeema che centra col flug?
      • Riot scrive:
        Re: Buffe le coincidenze

        Ovvia si inizia, con le coincidenze e la
        FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi
        segreti deviati, gruppi paramilitari che voglio
        fare un colpo di stato, etc etc etc.Tutte cose che non si sono mai viste in Italia eh?Gladio, Ustica, Bologna...
        Voglio dire, e vero la magistratura e la polizia
        postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A
        PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO PER UNA
        PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI ANCHE:

        " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE TUTTE LE
        EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."

        e abbozziamola con le
        kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeePurtroppo ci sono anche andati di mezzo altre migliaia di persone.Purtroppo i "presunti bombaroli" erano utenti di autistici/inventati e, comunque, non centra un beneamato chi fossero.Putroppo non hanno informato i _gestori_ del server.
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffe le coincidenze
          - Scritto da: Riot

          Ovvia si inizia, con le coincidenze e la

          FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi

          segreti deviati, gruppi paramilitari che voglio

          fare un colpo di stato, etc etc etc.

          Tutte cose che non si sono mai viste in Italia eh?
          Gladio, Ustica, Bologna...


          Voglio dire, e vero la magistratura e la polizia

          postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A

          PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO PER UNA

          PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI ANCHE:



          " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE TUTTE LE

          EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."



          e abbozziamola con le

          kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

          Purtroppo ci sono anche andati di mezzo altre
          migliaia di persone.
          Purtroppo i "presunti bombaroli" erano utenti di
          autistici/inventati e, comunque, non centra un
          beneamato chi fossero.
          Putroppo non hanno informato i _gestori_ del
          server.Quando a Milano qualche tempo fa ci furono quei raudi "anarchici" (chiamare bombe quei petardi mi sembra eccessivo), alla stazione Cadorna di Milano mi aspettavo più ps che viaggiatori. Si continuava a vedere la pattuglia solita
      • Anonimo scrive:
        Re: Buffe le coincidenze
        - Scritto da: Anonimo
        Ovvia si inizia, con le coincidenze e la
        FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi
        segreti deviati, gruppi paramilitari che voglio
        fare un colpo di stato, etc etc etc.la politica sara anche FANTA come dici ma le manomissioni sono vere la gentecoinvolta tanta, i bobaroli rilasciati perche non si e' provato nulla, in tutto questo nessuno capisce cosa c'entri il lug che non offre servizi ai "bombaroli",poi quando i bombaroli hanno una mail su yahoo non intercettano tutto yahoo o meglio non si copiano i dischi di yahoo ma fanno delle richieste quindi taci pensa e renditi conto coglioneee !!
      • castigo scrive:
        Re: Buffe le coincidenze
        - Scritto da: Anonimo
        Ovvia si inizia, con le coincidenze e la
        FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi
        segreti deviati, gruppi paramilitari che voglio
        fare un colpo di stato, etc etc etc.

        Voglio dire, e vero la magistratura e la polizia
        postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A
        PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO PER UNA
        PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI ANCHE:

        " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE TUTTE LE
        EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."

        e abbozziamola con le
        kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeema perchè, tu credi ancora che esistano i "bombaroli"???quanta ingenuità.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Buffe le coincidenze
          - Scritto da: castigo

          - Scritto da: Anonimo

          Ovvia si inizia, con le coincidenze e la

          FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi

          segreti deviati, gruppi paramilitari che voglio

          fare un colpo di stato, etc etc etc.



          Voglio dire, e vero la magistratura e la polizia

          postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A

          PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO PER UNA

          PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI ANCHE:



          " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE TUTTE LE

          EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."



          e abbozziamola con le

          kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

          ma perchè, tu credi ancora che esistano i
          "bombaroli"???
          quanta ingenuità.....già, solo tu sei stato illuminato... :D
          • castigo scrive:
            Re: Buffe le coincidenze
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: castigo



            - Scritto da: Anonimo


            Ovvia si inizia, con le coincidenze e la


            FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi


            segreti deviati, gruppi paramilitari che
            voglio


            fare un colpo di stato, etc etc etc.





            Voglio dire, e vero la magistratura e la
            polizia


            postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A


            PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO PER
            UNA


            PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI ANCHE:





            " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE TUTTE
            LE


            EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."





            e abbozziamola con le


            kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee



            ma perchè, tu credi ancora che esistano i

            "bombaroli"???

            quanta ingenuità.....

            già, solo tu sei stato illuminato... :Dmi piacerebbe vedere la faccia che farai quando ci sbatterai dentro ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Buffe le coincidenze
            - Scritto da: castigo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: castigo





            - Scritto da: Anonimo



            Ovvia si inizia, con le coincidenze e la



            FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi



            segreti deviati, gruppi paramilitari che

            voglio



            fare un colpo di stato, etc etc etc.







            Voglio dire, e vero la magistratura e la

            polizia



            postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A



            PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO PER

            UNA



            PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI ANCHE:







            " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE
            TUTTE

            LE



            EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."







            e abbozziamola con le



            kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee





            ma perchè, tu credi ancora che esistano i


            "bombaroli"???


            quanta ingenuità.....



            già, solo tu sei stato illuminato... :D

            mi piacerebbe vedere la faccia che farai quando
            ci sbatterai dentro ;)Hai mai pensato che la realtà delle cose potrebbe essere differente da quella che io e te ci illudiamo che sia?Perchè partire dalla presunzione che solo tu hai ragione e gli altri sono idioti/ciechi/etc?Parti dalla presunzione che siamo tutti idioti/ciechi/etc... ciascuno a modo suo... riflettici!
          • castigo scrive:
            Re: Buffe le coincidenze
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: castigo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: castigo







            - Scritto da: Anonimo




            Ovvia si inizia, con le coincidenze e la




            FANTA-POLITICA, ora verrano fuori servizi




            segreti deviati, gruppi paramilitari che


            voglio




            fare un colpo di stato, etc etc etc.









            Voglio dire, e vero la magistratura e la


            polizia




            postale, doveva CHIEDERE PREVENTIVAMENTE A




            PRESUNTI BOMBAROLI DI MERDA, IL PERMESSO
            PER


            UNA




            PERQUISIZIONE, ANZI ... CHIEDENDOGLI
            ANCHE:









            " PER FAVORE CI LASCIATE INTATTE ANCHE

            TUTTE


            LE




            EVENTUALI PROVE ? GRAZIE."









            e abbozziamola con le




            kaxxateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee







            ma perchè, tu credi ancora che esistano i



            "bombaroli"???



            quanta ingenuità.....





            già, solo tu sei stato illuminato... :D



            mi piacerebbe vedere la faccia che farai quando

            ci sbatterai dentro ;)

            Hai mai pensato che la realtà delle cose potrebbe
            essere differente da quella che io e te ci
            illudiamo che sia?
            Perchè partire dalla presunzione che solo tu hai
            ragione e gli altri sono idioti/ciechi/etc?
            Parti dalla presunzione che siamo tutti
            idioti/ciechi/etc... ciascuno a modo suo...
            riflettici!percorso già fatto a suo tempo, e mi sono già dato dell''idiota per come sono stato manipolato.per questo ho dato quella risposta al tipo che ha aperto il thread, e non credo siate la stessa persona.la verità sulle bombe è che non verrà mai fuori chi è stato realmente.guarda piazza fontana, un esempio tra molti.... tanti bei processi con alle spalle indagini lunghissime e nessun risultato....bombaroli??ma quando.....
  • Anonimo scrive:
    Il prossimo sarai tu
    Esatto,il prossimo sarai tu.Verranno a casa tua e faranno di te quello che vogliono.Se non potranno entrare in casa tua, chiederanno al condominio o al tuo vicino di casa di rompere una finestra.E per tu, intendo io, te, tua sorella, chiunque.Perchè non abbiamo piu diritti.Addirittura si pubblicano le ridicole e vomitose lettere di Aruba. Poi andiamo a cercare gli agenti CIA che infangano la sovranità territoriale, ma bravi!Ma guardiamo dentro casa nostra che di schifo ne abbiamo per tutti in abbondanza. Siamo ridicoli, facciamo schifo, mi faschifo essere italiano e mi faccio pena per non avere i mezzi materiali per lasciare questa fogna dove gli unici diritti sono riservati ai potenti o potentissimi buffoni che una massa di idioti ha addirittura votato.Mi fa schifo aruba, ma li capisco in un certo senso, pecoroni sono e tali rimangono nessuno si sarebbe aspettato un gesto "corretto" da quei buffoni di Aruba. Mi fanno molto piu schifo quelli che difendono la posizione di Aruba e cercano di sminuire l'accaduto oppure si lanciano in ridicoli commenti su una tag fatta davanti casa loro.I prossimi sarete VOI!Auguri, a tutti, perchè oramai conta la fortunaForza Autistici/InventatiBoicottiamo Aruba, spero che vi si rompa il condizionatore nella vostra farm di mer*a.Ovviamente spero anche che i vari bombaroli finiscano in carcere, ma non a spese della MIA privacy.
  • Anonimo scrive:
    AUTISTICI SI, DEMOCRATICI NO
    autistici e inventati si sono rivelati quel che sono realmente, e aruba rischia di pagarne delle conseguenze assurde.Aut/inv hanno dimostrato chiaramente che tipo di democrazia riconoscono, ovvero , o stai con con noi e fai come si dice noi, o sono cavoli tua per non dire peggio, e preparati a relative ritorsioni.Bene a questo punto domando a chiunque è online su questo forum e fornisce hosting o housing, cosa ne pensa di queste organizzazioni , e se da oggi inizia ad avere dei forti timori nel averli come clienti ?
    • Anonimo scrive:
      Re: AUTISTICI SI, DEMOCRATICI NO

      Bene a questo punto domando a chiunque è online
      su questo forum e fornisce hosting o housing,
      cosa ne pensa di queste organizzazioni , e se da
      oggi inizia ad avere dei forti timori nel averli
      come clienti ?- Scritto da: Anonimo
      autistici e inventati si sono rivelati quel che
      sono realmente, e aruba rischia di pagarne delle
      conseguenze assurde.

      Aut/inv hanno dimostrato chiaramente che tipo di
      democrazia riconoscono, ovvero , o stai con con
      noi e fai come si dice noi, o sono cavoli tua per
      non dire peggio, e preparati a relative
      ritorsioni.

      Bene a questo punto domando a chiunque è online
      su questo forum e fornisce hosting o housing,
      cosa ne pensa di queste organizzazioni , e se da
      oggi inizia ad avere dei forti timori nel averli
      come clienti ?Cioè fammi capire.Autistici/inventati hanno subito un abuso della privacy spaventoso da parte delle forze dell'ordine con la complicità piena di Aruba (e sono sicuro che di avvocati ne hanno per ritardare o far sì che simili indagini illegali non vengano compiute), propongono un netstrike contro questa ditta che non tutela il proprio cliente e manda gli astroturfer a far propaganda nei forum (avete notato quanti nuovi iscritti che hanno postato soltanto messagi a difesa di Aruba?) e sono loro nel torto?!Dio mio, siamo proprio alla frutta.
      • Anonimo scrive:
        Re: AUTISTICI SI, DEMOCRATICI NO
        No sta dicendo che il netcrack non e' certamente un'azione democratica. Se quegli interdetti avessero soltanto il cervello denso la metà del nostro si rivolgerebbero agli avvocati invece di agire procurando danni agli altri. Bah...
        • Anonimo scrive:
          Re: AUTISTICI SI, DEMOCRATICI NO
          Arriveranno anche gli avvocati, secondo me.Non c'è bisogno di un netstrike per rendere pan per focaccia ad aruba: basta dire cosa fa....
          • Anonimo scrive:
            Re: AUTISTICI SI, DEMOCRATICI NO
            - Scritto da: Anonimo
            Arriveranno anche gli avvocati, secondo me.
            Non c'è bisogno di un netstrike per rendere pan
            per focaccia ad aruba: basta dire cosa fa....Veramente è anni che fà scherzi di tutti i generi e continua tranquilla a farli .....
    • Anonimo scrive:
      Re: AUTISTICI SI, DEMOCRATICI NO
      No alla violenza via internet!
    • castigo scrive:
      Re: AUTISTICI SI, DEMOCRATICI NO
      - Scritto da: Anonimo
      autistici e inventati si sono rivelati quel che
      sono realmente, e aruba rischia di pagarne delle
      conseguenze assurde.

      Aut/inv hanno dimostrato chiaramente che tipo di
      democrazia riconoscono, ovvero , o stai con con
      noi e fai come si dice noi, o sono cavoli tua per
      non dire peggio, e preparati a relative
      ritorsioni.

      Bene a questo punto domando a chiunque è online
      su questo forum e fornisce hosting o housing,
      cosa ne pensa di queste organizzazioni , e se da
      oggi inizia ad avere dei forti timori nel averli
      come clienti ?"Non sono d'accordo con quello che dici, ma lotterò fino alla morte perchè tu possa continuare a dirlo."Voltaireciao furbacchione, e prega che continui ad esistere gente come me, che se fossimo tutti come te questa discussione, come tantissime altre, non sarebbe possibile.....
    • rumenta scrive:
      Re: AUTISTICI SI, DEMOCRATICI NO
      - Scritto da: Anonimo
      autistici e inventati si sono rivelati quel che
      sono realmente, e aruba rischia di pagarne delle
      conseguenze assurde.

      Aut/inv hanno dimostrato chiaramente che tipo di
      democrazia riconoscono, ovvero , o stai con con
      noi e fai come si dice noi, o sono cavoli tua per
      non dire peggio, e preparati a relative
      ritorsioni.

      Bene a questo punto domando a chiunque è online
      su questo forum e fornisce hosting o housing,
      cosa ne pensa di queste organizzazioni , e se da
      oggi inizia ad avere dei forti timori nel averli
      come clienti ?Sieg Heil, mein Fuhrer!!
  • Anonimo scrive:
    Aruba doveva informare la magistratura
    Io non sono di parte e non conosco le leggi in questo settore, ma secondo una logica io penso che solo il proprietario del server (in questo caso Associazione Investici che non è l'indagato) poteva acconsentire a tale richiesta della Magistratura, poichè unico proprietario del server. Forse Aruba avrebbe dovuto informare la magistratura che tramite un contratto esistente, Associazione Investici è l'unico propritario del server e che in questo caso lei si limitava a fornire solo il collegamento e l'affitto del server o dell'armadio.Correggetemi se la mia opinione non è corretta.
    • Anonimo scrive:
      correggo
      se Aruba ha informato la Magistratura ha fatto il suo dovere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Aruba doveva informare la magistratu
      Sono d'accordo con te, quello che dici è puro frutto della logica. Ma questi se ne sbattono e scelgono la strada piu breve. chi ha il cavo? Aruba. Dove finisce il cavo di Aruba e cominciano i diritti di Autistici? Non conta.Senza dire che immagino non ci sarebbero stati problemi a procedere come tu indicavi...- Scritto da: Anonimo
      Io non sono di parte e non conosco le leggi in
      questo settore, ma secondo una logica io penso
      che solo il proprietario del server (in questo
      caso Associazione Investici che non è l'indagato)
      poteva acconsentire a tale richiesta della
      Magistratura, poichè unico proprietario del
      server.

      Forse Aruba avrebbe dovuto informare la
      magistratura che tramite un contratto esistente,
      Associazione Investici è l'unico propritario del
      server e che in questo caso lei si limitava a
      fornire solo il collegamento e l'affitto del
      server o dell'armadio.

      Correggetemi se la mia opinione non è corretta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Aruba doveva informare la magistratu
        E' corretta dal punto di vista di chi non conosce il diritto e la legge (come gli autistici insomma...) ;)
    • chemicalbit scrive:
      Re: Aruba doveva informare la magistratura
      - Scritto da: Anonimo
      Io non sono di parte e non conosco le leggi in
      questo settore, ma secondo una logica io penso
      che solo il proprietario del server (in questo
      caso Associazione Investici che non è l'indagato)
      poteva acconsentire a tale richiesta della
      Magistratura, poichè unico proprietario del
      server. Esatto.Doveva rispondere "è come se mi chiedeste di aprire un lucchetto della valigia del mio vicino, per vedere se qualcun altro di nascosto gli ha messo dentro una bomba.Se avete un mandato che vi autorizza a farlo, fatelo voi.Se avete bisogno del proprietario della valigia, rivolgetevi al proprietario, che non sono io.Tanto come avete scritto questo mandato, saprete bene scriverne un altro cambiando solamente il nome ... ".
  • Anonimo scrive:
    Sono furbi quelli AUTISTICI perchè ....
    Con un azione del genere, ovvero quella del net-strike, faranno un grosso danno ad aruba, e daranno una bella dimostrazione di forza.Da questo ne conseuge che: loro continueranno a usare servizi offerti da ditte medie del mondo della connettività , le quali visto la mala sorte toccata ad aruba, prima di avere problemi o danni economici ingenti , sottostaranno al ricatto e li avvertiranno dei movimenti delle forse di polizia. E di conseguenza cosi facendo autistici, inventati etc etc avranno il grande vantaggio di controllare le mosse delle forze dell'ordine.furbetti sti autistici .... ehhehhehehehsbaglio o certi metodi li usa anche altre organizzazioni NON governative ? .....
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono furbi quelli AUTISTICI perchè ....
      No, non sono furbi ma tra loro ci sono delle persone estremamente valide e capaci.Hanno talento e lo hanno dimostrato in più occasioni, incluso il banner sul netstrike; la loro è una azione per certi versi politica, di dissenso verso l'emarginazione a cui oggi i giovani sembrano condannati.Ma in questo momento sbagliano come sbaglirebbe chiunque che dopo aver invocato il rispetto delle regole decidesse di violarle.Certo che questo forum è terreno fertile per chiunque decidesse di coltivare tali errori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono furbi quelli AUTISTICI perchè ....
      Si, esattamente come sono riusciti a fare sino ad oggi.Ma bisogna essere dementi per fare certi interventi?
  • Anonimo scrive:
    Perplessità...
    Dal comunicato si rilevano un paio di punti che lasciano perplessi: il primo è che il server era in housing per cui probabilmente (ma questo dovrebbe valutarlo un buon avvocato) Aruba avrebbe potuto (dovuto?) fare opposizione all'intervento della Polizia Postale.C'è al contrario da rilevare la loro attiva partecipazione: "lo faceva scollegare dalla rete dal personale Aruba".Il secondo è la frase 'acquisiva copia dei contenuti delle memorie di massa ivi installati, "invitando" detto personale di mantenere "riservata" tale acquisizione.'E' curioso che la Polizia Postale "inviti" (il termine è virgolettato da Aruba) a tenere un certo comportamento, quasi come si trattasse di un qualcosa non obbligatorio, ma che si è tenuti a rispettare perché dato come un "consiglio amichevole".E questo anche se di seguito viene specificato: "il personale Aruba non era in alcun modo autorizzato ad informare il cliente dell'attività svolta dalla Polizia Giudiziaria senza incorrere a sua volta in responsabilità penali (es. art. 379 bis. c.p.)"Si trattava infatti di informare l'entità che gestisce il server, non la persona indagata, ma questo andava fatto prima ancora che la Polizia Postale mettesse le mani sul server (e questo, appunto, rimanda alla prima perplessità espressa).Sarebbero quindi questi i punti da chiarire. Non si può invece accusare Aruba (come qualcuno ha suggerito) di non aver avvisato il cliente in maniera anonima.Certo, sarebbe stato in qualche modo "leale" nei confronti del cliente, ma non si può pretendere che un provider debba fare qualcosa sotto banco se non può farlo apertamente.
  • Le-ChuckITA scrive:
    Il gestore del server NON è aruba!
    Santo cielo qui si continuano a travisare i fatti più basilari. Aruba non aveva alcun diritto di mettere mani a quei server. E' come se la polizia venisse da me e mi chiedesse di forzare la casa del mio vicino. Devono chiederlo al vicino.Nel caso specifico tanta gente non ha capito che la casella postale incriminata non appartiene al gestore del server, ma a un utente. E che la polizia postale per mettere sotto controllo le caselle di posta dell'utente doveva rivolgersi ai provider del servizio, cioè autistici/inventati. E aruba non c'entra una mazza. Aruba faceva solo housing. Come gestire un parcheggio. Se la polizia chiedesse al gestore di un parcheggio di forzare un'auto che voi avete prestato ad un conoscente, invece di chiederlo a voi, come la prendereste?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il gestore del server NON è aruba!
      Ma scendi dalle nuvole, secondo te la polizia non ha notato la "fratellanza" esistente fra Autistici e croce-nera-anarchica? I caramba sono famosi per le barzellette ma non sottovalutiamo la loro professionalita' nella vita reale e quella della Polizia per assicurare gli unabomber alla giustizia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il gestore del server NON è aruba!

        Ma scendi dalle nuvole, secondo te la polizia non
        ha notato la "fratellanza" esistente fra
        Autistici e croce-nera-anarchica? I caramba sono
        famosi per le barzellette ma non sottovalutiamo
        la loro professionalita' nella vita reale e
        quella della Polizia per assicurare gli unabomber
        alla giustizia.Povero essere mononeuronale... hai letto l'intervento o rispondi a caso?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il gestore del server NON è aruba!

        Ma scendi dalle nuvole, secondo te la polizia non
        ha notato la "fratellanza" esistente fra
        Autistici e croce-nera-anarchica?Come pure la fratellazanza tra indymedia e gli stessi!Quelli che sono venuti ad imbrattare i muri di casa mia con "Become the Media" sono gli stessi che in precedenza li avevano imbrattati con i marchi di iniziative riconducibili ad autistici.Allo stesso tempo alcuni di loro possono essere incontrati nel centro sociale di via Pergola a Milano e sono gli stessi autori dui due occupazioni abusive sempre a Milano, una ai danni del Comune, l'altra delle Ferrovie.Ora di cosa vorrebbero lamentarsi?Stanno subendo un po' di sana anarchia e poteva anche andargli peggio - la prossima volta che mi imbrattano i muri li sistemo a dovere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il gestore del server NON è aruba!

          Quelli che sono venuti ad imbrattare i muri di casa mia
          con "Become the Media" sono gli stessi che in
          precedenza li avevano imbrattati con i marchi di
          iniziative riconducibili ad autistici.i muri di casa tua!??! hai aperto loro la porta?? non ci credo neanche se li vedo!!Pensa che quelli che, a mezzo del loro cane, riempiono di merda il marciapiede comune davanti al condoniminio dove abito sono riconducibili agli stronzi del cane stesso e a iniziative di AN
          Allo stesso tempo alcuni di loro possono essere
          incontrati nel centro sociale di via Pergola a Milano e
          sono gli stessi autori dui due occupazioni abusive
          sempre a Milano, una ai danni del Comune, l'altra
          delle Ferrovie.anche dentro la chiesa di piazza duomo e un paio dentro il comune di milano, son quelli che non occupano e pagano 200 ? di affitto in galleria vittorio emanuele a milano.ti sbagli proprio di grosso!
          Ora di cosa vorrebbero lamentarsi?
          Stanno subendo un po' di sana anarchia e poteva
          anche andargli peggio - la prossima volta che mi
          imbrattano i muri li sistemo a doverecerto che cdi cellule in quel cervello da picchiatore fascista proprio ce ne stanno poche.lu
        • Anonimo scrive:
          Re: Il gestore del server NON è aruba!
          - Scritto da: Anonimo
          Quelli che sono venuti ad imbrattare i muri di
          casa mia con "Become the Media" sono gli stessi
          che in precedenza li avevano imbrattati con i
          marchi di iniziative riconducibili ad autistici.
          Ora di cosa vorrebbero lamentarsi?
          Stanno subendo un po' di sana anarchia e poteva
          anche andargli peggio - la prossima volta che mi
          imbrattano i muri li sistemo a dovere.Deduco che tu quindi se in mezzo a 30000 persone sai essercene x colpevoli, con x
        • Anonimo scrive:
          Re: Il gestore del server NON è aruba!

          Come pure la fratellazanza tra indymedia e gli
          stessi!

          Quelli che sono venuti ad imbrattare i muri di
          casa mia con "Become the Media" sono gli stessi
          che in precedenza li avevano imbrattati con i
          marchi di iniziative riconducibili ad autistici.

          Allo stesso tempo alcuni di loro possono essere
          incontrati nel centro sociale di via Pergola a
          Milano e sono gli stessi autori dui due
          occupazioni abusive sempre a Milano, una ai danni
          del Comune, l'altra delle Ferrovie.

          Ora di cosa vorrebbero lamentarsi?
          Stanno subendo un po' di sana anarchia e poteva
          anche andargli peggio - la prossima volta che mi
          imbrattano i muri li sistemo a dovere.ma sei scemo?.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il gestore del server NON è aruba!

          Ora di cosa vorrebbero lamentarsi?
          Stanno subendo un po' di sana anarchiaAnarchia da parte della Polizia? Al massimo si puo' parlare di abuso di potere...
          e poteva
          anche andargli peggio - la prossima volta che mi
          imbrattano i muri li sistemo a dovere.bravo tu si' che sai farti rispettare
    • Anonimo scrive:
      Re: Il gestore del server NON è aruba!
      Devi immaginare il problema come una matrioshka, il condominio e le regole di vicinato non possono applicarsi a questo problema, vedi la mia soluzione nel thread precedente :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il gestore del server NON è aruba!
        - Scritto da: Anonimo
        Devi immaginare il problema come una matrioshka,
        il condominio e le regole di vicinato non possono
        applicarsi a questo problema, vedi la mia
        soluzione nel thread precedente :)Io avrei un esempio anche per il condominio...Personaggi e interpreti:Aruba - custode: ha le chiavi del portone e puo' far accedere alle scale.Investici - proprietario di appartamento: ha le chiavi di casa e ospita gratuitamente croceneraanarchica e tanta altra gente assortita.Ora, se la polizia va dal custode e gli chiede esibendo un mandato di aprire il portone del condominio e di essere condotta alla porta dell'appartamento di Investici, è ovvio che il custode sia tenuto ad eseguire e a tenere il silenzio se cosi' gli si impone.La domandona... perchè non è stato informato il proprietario dell'appartamento - Investici ?Ovvio!Ospitando gratuitamente, fino a prova contraria rende indifferenziate le posizioni di tutti gli ospitati ed è inizialmente il solo responsabile di quanto da questi messo in essere avvalendosi dell'appoggio e delle comodità fornite dall'appartamento!Perchè Aruba avrebbe potuto fare diversamente se fossero stati i suoi server?Nuovo personaggio:Aruba: custode - proprietario di appartamentiAruba ha un contratto con gli affittuari dei propri appartamenti, per cui se un singolo affittuario commette o si sospetta stia commettendo qualcosa, non ci sono problemi a fare in modo che la Polizia acceda solo ed esclusivamente all'appartamento preso in affitto dai sospettati... è chiar' o cuncett'?!? :)
        • max scrive:
          Re: Il gestore del server NON è aruba!
          - Scritto da:


          Io avrei un esempio anche per il condominio...
          Personaggi e interpreti:

          Aruba - custode: ha le chiavi del portone e puo'
          far accedere alle
          scale.

          Investici - proprietario di appartamento: ha le
          chiavi di casa e ospita gratuitamente
          croceneraanarchica e tanta altra gente
          assortita.

          Ora, se la polizia va dal custode e gli chiede
          esibendo un mandato di aprire il portone del
          condominio e di essere condotta alla porta
          dell'appartamento di Investici, è ovvio che il
          custode sia tenuto ad eseguire e a tenere il
          silenzio se cosi' gli si
          impone.

          La domandona... perchè non è stato informato il
          proprietario dell'appartamento - Investici
          ?

          Ovvio!
          Ospitando gratuitamente, fino a prova contraria
          rende indifferenziate le posizioni di tutti gli
          ospitati ed è inizialmente il solo responsabile
          di quanto da questi messo in essere avvalendosi
          dell'appoggio e delle comodità fornite
          dall'appartamento!

          Perchè Aruba avrebbe potuto fare diversamente se
          fossero stati i suoi
          server?

          Nuovo personaggio:
          Aruba: custode - proprietario di appartamenti

          Aruba ha un contratto con gli affittuari dei
          propri appartamenti, per cui se un singolo
          affittuario commette o si sospetta stia
          commettendo qualcosa, non ci sono problemi a fare
          in modo che la Polizia acceda solo ed
          esclusivamente all'appartamento preso in affitto
          dai sospettati...


          è chiar' o cuncett'?!? :)piu' precisamente Aruba è il proprietario, non il custode, che affitta tutto il condominio-server ad un solo soggetto, Investici, quindi alla polizia deve aprire per non passare da favoreggiatore
          • krane scrive:
            Re: Il gestore del server NON è aruba!
            - Scritto da: max
            - Scritto da:

            Io avrei un esempio anche per il condominio...

            Personaggi e interpreti:

            Aruba - custode: ha le chiavi del portone e puo'

            far accedere alle scale.

            Investici - proprietario di appartamento: ha le

            chiavi di casa e ospita gratuitamente

            croceneraanarchica e tanta altra gente

            assortita.

            Ora, se la polizia va dal custode e gli chiede

            esibendo un mandato di aprire il portone del

            condominio e di essere condotta alla porta

            dell'appartamento di Investici, è ovvio che il

            custode sia tenuto ad eseguire e a tenere il

            silenzio se cosi' gli si impone.

            La domandona... perchè non è stato informato il

            proprietario dell'appartamento - Investici ?

            Ovvio!

            Ospitando gratuitamente, fino a prova contraria

            rende indifferenziate le posizioni di tutti gli

            ospitati ed è inizialmente il solo responsabile

            di quanto da questi messo in essere avvalendosi

            dell'appoggio e delle comodità fornite

            dall'appartamento!



            Perchè Aruba avrebbe potuto fare diversamente se

            fossero stati i suoi

            server?



            Nuovo personaggio:

            Aruba: custode - proprietario di appartamenti



            Aruba ha un contratto con gli affittuari dei

            propri appartamenti, per cui se un singolo

            affittuario commette o si sospetta stia

            commettendo qualcosa, non ci sono problemi a
            fare

            in modo che la Polizia acceda solo ed

            esclusivamente all'appartamento preso in affitto

            dai sospettati...





            è chiar' o cuncett'?!? :)

            piu' precisamente Aruba è il proprietario, non il
            custode, che affitta tutto il condominio-server
            ad un solo soggetto, Investici, quindi alla
            polizia deve aprire per non passare da
            favoreggiatorehttp://www.autistici.org/ai/crackdown/aruba.html
  • Sandro kensan scrive:
    Il punto è il segreto del sequestro
    Mi pare che il punto sia il segreto del sequestro, da quel che so di legge (poco) è illegale un sequestro che non segua la legge tra cui la comunicazione del sequestro stesso all'interessato.Secondo me i sequestri segreti sono illegali. Mi viene in mente un esempio da film in cui per perquisire la casa propria c'è un mandato che l'ufficiale di turno mostra al proprietario (abbiamo un mandato...). Si potrebbe fare anche una perquisizione segreta ma è mia opinione che sia illegale entrare in una casa e perquisirla segretamente anche a un boss mafioso.Secondo me Aruba avrebbe dovuto sapere che la polizia stava facendo un atto illegale (la legge non amette ignoranza) e avvisare le autorità competenti dell'illegalità commessa per non essere complice dell'atto contrario alla legge. Invece è stata complice di chi sta truffando la legge con la frase del distacco della corrente. Per questo secondo me è colpevole in un'aula di tribunale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il punto è il segreto del sequestro
      lol! Certo che questo forum fa proprio ridere.Me lo tengo per la sera quando alla TV mostrano solo le fiction da quattro soldi italiane.
    • chemicalbit scrive:
      Re: Il punto è il segreto del sequestro
      - Scritto da: Sandro kensan

      Secondo me i sequestri segreti sono illegali. Mida http://www.101professionisti.it/ftpnuovo/leg/codici.htmcodice di procedura penale:art 253 "1. L`autorità giudiziaria dispone con decreto motivato il sequestro del corpo del reato e delle cose pertinenti al reato necessarie per l`accertamento dei fatti 2. Sono corpo del reato le cose sulle quali o mediante le quali il reato è stato commesso nonché le cose che ne costituiscono il prodotto, il profitto o il prezzo.3. Al sequestro procede personalmente l`autorità giudiziaria ovvero un ufficiale di polizia giudiziaria delegato con lo stesso decreto.4. Copia del decreto di sequestro è consegnata all`interessato, se presente."Da quel "se" nel comma 4 pare proprio che non è necesario che l'interressato sia presente.(E se l'interessato non è presente?glielo mandano dopo per piccione viaggiatore?)E poi, chi è "l'interessato"?Il proprietario dell'oggetto? Il possessore dell'oggetto? La persona indagata?ho trovato anche questi che sono interessanti:"191 Prove illegittimamente acquisite1. Le prove acquisite in violazione dei divieti stabiliti dalla legge non possono essere utilizzate.2. [...] ""230 Attività dei consulenti tecnici[...]2. Essi possono partecipare alle operazioni peritali, proponendo al perito specifiche indagini e formulando osservazioni e riserve, delle quali deve darsi atto nella relazione""246 Ispezione di luoghi o di cose1. All`imputato (60, 61) e in ogni caso a chi abbia l`attuale disponibilità del luogo in cui è eseguita l`ispezione è consegnata, nell`atto di iniziare le operazioni e sempre che essi siano presenti, copia del decreto che dispone tale accertamento.2. Nel procedere all`ispezione dei luoghi, l`autorità giudiziaria può ordinare, enunciando nel verbale i motivi del provvedimento, che taluno non si allontani prima che le operazioni siano concluse e può far ricondurre coattivamente sul posto il trasgressore .""250 Perquisizioni locali1. Nell`atto di iniziare le operazioni, copia del decreto di perquisizione locale è consegnata all`imputato (60, 61), se presente, e a chi abbia l`attuale disponibilità del luogo, con l`avviso della facoltà di farsi rappresentare o assistere da persona di fiducia, purché questa sia prontamente reperibile e idonea a norma dell`art. 120.2. Se mancano le persone indicate nel comma 1, la copia è consegnata e l`avviso è rivolto a un congiunto, un coabitante o un collaboratore ovvero in mancanza, al portiere o a chi ne fa le veci (80 att.).3. L`autorità giudiziaria, nel procedere alla perquisizione locale, può disporre con decreto motivato che siano perquisite (247) le persone presenti o sopraggiunte, quando ritiene che le stesse possano occultare il corpo del reato o cose pertinenti al reato (253). Può inoltre ordinare, enunciando nel verbale i motivi del provvedimento, che taluno non si allontani prima che le operazioni siano concluse. Il trasgressore è trattenuto o ricondotto coattivamente sul posto (131, 378)."e soprattutto"257 Riesame del decreto di sequestro1. Contro il decreto di sequestro l`imputato, la persona alla quale le cose sono state sequestrate e quella che avrebbe diritto alla loro restituzione possono proporre richiesta di riesame, anche nel merito, a norma dell`art. 324 (229 coord.).2. La richiesta di riesame non sospende l`esecuzione del provvedimento""262 Durata del sequestro e restituzione delle cose sequestrate1. Quando non è necessario mantenere il sequestro a fini di prova, le cose sequestrate sono restituite a chi ne abbia diritto, anche prima della sentenza (84, 85 att.; 12 reg.). Se occorre, l`autorità giudiziaria prescrive di presentare a ogni richiesta le cose restituite e a tal fine può imporre cauzione."==================================Modificato dall'autore il 29/06/2005 0.12.28
  • Anonimo scrive:
    Qual'e' il morale della favola?
    A prescidere dal comportamento di Aruba che non mi piace ma e' giustificabile, ne deduco che in italia manca un rispetto alla privacy e che le operazioni in questo senso sono al passo con l'abuso.Se cercate sui canali news internazionali noterete come il caso di Autistici.org abbia fatto parecchio scalpore un po' ovunque e come l'italia stia diventando lo zimbello anche in questo campo (a partire da connessioni asimmetriche 15:1).Il risultato e' che questi servizi vanno aquistati all'estero in paesi come la Germania o il Brasile (il caso Indymedia ancora al suo posto insegna) dove il concetto di privacy e sicurezza dei dati e' incoraggiato.Qualsiasi cosa stia in italia non e' sicura se non e' nelle vostre mani dove potete tentare di proteggerla o renderla inaccessibile, come Aruba probabilmente avrebbero fatto anche gli altri provider secondo voi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Qual'e' il morale della favola?
      Non lo avrebbero fatto? ma come fate a pensare una cosa simile? un'ordinanza dell'autorità giudiziaria non è una cosa che ti puoi permettere di rispondere "No, grazie, per favore tornate a casa.." se non gli apri ti sfondano la porta e sei automaticamente denunciato per il reato che ciò comporta. In nome di cosa avrebberero dovuto alzare le barricate? Per difendere qualcuno inquisito e magari rendersi anche complice?
      • Anonimo scrive:
        Re: Qual'e' il morale della favola?
        Hai perfettamente ragione e con il 110 del codice penale avrebbero aggravato anche la posizione degli indagati, ma vallo a spiegare ai pirla che passano su queste pagine e ai loro brufoli.
        • Anonimo scrive:
          Re: Qual'e' il morale della favola?
          Lol, aggiungo che molto probabilmente la sera giocano ai terroristi in Counter-Strike :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Qual'e' il morale della favola?
            il morale è che se una cosa è tua ti viene tolta senza nemmeno essere avvisato. e questo è giusto.
  • Anonimo scrive:
    pronto? siamo la telecom
    "volevamo avvertirla che da oggi il suo telefono e' sotto controllo per ordine della magistratura".
    • Anonimo scrive:
      Re: pronto? siamo la telecom
      - Scritto da: munehiro
      "volevamo avvertirla che da oggi il suo telefono
      e' sotto controllo per ordine della
      magistratura".


      quoting in action :D
    • Anonimo scrive:
      Re: pronto? siamo la telecom
      Errato esempio.L'esempio corretto sarebbe stato: pronto, Pippo Telecomunicazionei, nostro cliente che offre servizi di telefonia al cliente finale? Salve volevamo informarla che uno dei SUOI clienti ha il telefono sotto controllo per ordine della magistratira e che, perché così vuole il provvedimento del magistrato, anche tutti gli altri suoi 30000 clienti.Buongiorno.
    • Anonimo scrive:
      Re: pronto? siamo la telecom
      - Scritto da: munehiro
      "volevamo avvertirla che da oggi il suo telefono
      e' sotto controllo per ordine della
      magistratura".
      E' un esempio che non calza con il caso specifico.E' un esempio sbagliato e interessato oltre che superficiale.
    • Riot scrive:
      Re: pronto? siamo la telecom
      - Scritto da: munehiro
      "volevamo avvertirla che da oggi il suo telefono
      e' sotto controllo per ordine della
      magistratura"."Buongiorno, sono un giornalista del Corriere della Sera, volevamo avere qualche suo commento a proposito della sorveglianza a cui l'hanno sottoposta le forze dell'ordine per due mesi.Come non ne sapeva nulla? Dovevano mettere sotto controllo un telefono, ma già che c'erano hanno intercettato tutti quelli del quartiere.Ah, non era stato avvertito?Beh, ma perchè si altera?Come, non crede nella buona fede e nella riservatezza delle forze dell'ordine?Come ho fatto ad avere il suo numero? Beh...Ehi moderi i termini!"
    • Anonimo scrive:
      Re: pronto? siamo la telecom
      - Scritto da: munehiro
      "volevamo avvertirla che da oggi il suo telefono
      e' sotto controllo per ordine della
      magistratura".Un mio amico (naja nella Benemerita) ebbe il sospetto di avere il telefono sotto controllo (improvvisi disturbi sospetti sulla linea).Quando mi chiamava finivamo sempre per scambiarci frasi del tipo "La sysadmin del vax nel laboratorio di Matematica ha urgente bisogno di manganello. Magari i tuoi ex colleghi che ci stanno controllando la linea possono presentargli un bel celerino" :D
      • Anonimo scrive:
        Re: pronto? siamo la telecom
        - Scritto da: Anonimo
        Un mio amico (naja nella Benemerita) ebbe il
        sospetto di avere il telefono sotto controllo
        (improvvisi disturbi sospetti sulla linea).
        Quando mi chiamava finivamo sempre per scambiarci
        frasi del tipo "La sysadmin del vax nel
        laboratorio di Matematica ha urgente bisogno di
        manganello.aveva bisogno di manganello in quanto sysadmin di un vax? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: pronto? siamo la telecom
          - Scritto da: munehiro

          - Scritto da: Anonimo


          Un mio amico (naja nella Benemerita) ebbe il

          sospetto di avere il telefono sotto controllo

          (improvvisi disturbi sospetti sulla linea).

          Quando mi chiamava finivamo sempre per
          scambiarci

          frasi del tipo "La sysadmin del vax nel

          laboratorio di Matematica ha urgente bisogno di

          manganello.

          aveva bisogno di manganello in quanto sysadmin di
          un vax? :)No, in quanto zitella, acida e con dei baffoni che sembrava un appuntato dei carabinieri :D
          • Anonimo scrive:
            Re: pronto? siamo la telecom
            - Scritto da: Anonimo

            aveva bisogno di manganello in quanto sysadmin
            di

            un vax? :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 maggio 2006 01.35-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: pronto? siamo la telecom
            - Scritto da: munehiro

            - Scritto da: Anonimo


            aveva bisogno di manganello in quanto sysadmin

            di


            un vax? :)



            No, in quanto zitella, acida e con dei baffoni

            che sembrava un appuntato dei carabinieri :D

            sacco in testa e via.
            qui da noi si dice

            el buso s'e' el buso e l'oseo on'gha oci.Almeno usate delle precauzioni! Non dico di praticare l'eugenetica, che fa tanto nazi, ma la cacogenetica è masochismo puro! (e per la legge di Murphy, se è destino che inguai qualcuna, sarà la più brutta che ti sia mai ciullato).
    • Anonimo scrive:
      Re: pronto? siamo la telecom
      - Scritto da: munehiro
      "volevamo avvertirla che da oggi il suo telefono
      e' sotto controllo per ordine della
      magistratura".
      Iniziando dal fatto che le intercettazioni telefonichesono paragonabili allo sniffing dei dati dallarete locale e non alla copia fisica dei dati Sensibiligià precedentemente salvati(paragonabili a telefonate salvate prima delle indagini dalla telecom) Se vengono chiesti i dati per *Tizio*non si prendono i dati di *Tizio* *Caio* *Sempronio*e visto che nel caso in cui è sotto controllo un telefono il responsabile addetto alle linee telefoniche è la telecomnel nostro caso il responsabile dei dati sensibili degli utenti Autistici/Inventati è l'associazione Investici.Mica la telecom mette sotto controllo un palazzo intero di suoi utenti(non indagati) per l'indagine su di uno.Le consiglio vivamente di valutare correttamente le situazioni prima di scrivere delle banalità.
      • Anonimo scrive:
        Re: pronto? siamo la telecom
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: munehiro

        "volevamo avvertirla che da oggi il suo telefono

        e' sotto controllo per ordine della

        magistratura".



        Iniziando dal fatto che le intercettazioni
        telefoniche
        sono paragonabili allo sniffing dei dati dalla
        rete locale e non alla copia fisica dei dati
        Sensibili
        già precedentemente salvati
        (paragonabili a telefonate salvate prima delle
        indagini dalla telecom) Se vengono chiesti i dati
        per *Tizio*
        non si prendono i dati di *Tizio* *Caio*
        *Sempronio*
        e visto che nel caso in cui è sotto controllo un
        telefono il responsabile addetto alle linee
        telefoniche è la telecom
        nel nostro caso il responsabile dei dati
        sensibili degli utenti Autistici/Inventati è
        l'associazione Investici.
        Mica la telecom mette sotto controllo un palazzo
        intero di suoi utenti(non indagati) per
        l'indagine su di uno.

        Le consiglio vivamente di valutare correttamente
        le situazioni prima di scrivere delle banalità.Il concetto qui è differente... se io ho una linea telefonica (Investici) e faccio fare chiamate a chiunque... poi la magistratura è ovvio che quando deve mettere la linea sotto controllo non mi avvisa... sono io (Investici) che risulto l'intestatario della linea!
        • max scrive:
          Re: pronto? siamo la telecom
          - Scritto da:


          Il concetto qui è differente... se io ho una
          linea telefonica (Investici) e faccio fare
          chiamate a chiunque... poi la magistratura è
          ovvio che quando deve mettere la linea sotto
          controllo non mi avvisa... sono io (Investici)
          che risulto l'intestatario della
          linea!bisognerebbe badare a chi si ospita, ogni paradiso ha il suo serpente...
      • Anonimo scrive:
        Re: pronto? siamo la telecom
        - Scritto da: Anonimo
        Iniziando dal fatto che le intercettazioni
        telefoniche
        sono paragonabili allo sniffing dei dati dalla
        rete locale e non alla copia fisica dei dati
        Sensibili
        già precedentemente salvatima per accedere allo sniffing puo' essere necessario salvare le chiavi, per esempio. e questo compromette la sicurezza di tutto il sistema e di tutti gli utenti, ovviamente.
        (paragonabili a telefonate salvate prima delle
        indagini dalla telecom) Se vengono chiesti i dati
        per *Tizio*
        non si prendono i dati di *Tizio* *Caio*
        *Sempronio*
        e visto che nel caso in cui è sotto controllo un
        telefono il responsabile addetto alle linee
        telefoniche è la telecom
        nel nostro caso il responsabile dei dati
        sensibili degli utenti Autistici/Inventati è
        l'associazione Investici.
        Mica la telecom mette sotto controllo un palazzo
        intero di suoi utenti(non indagati) per
        l'indagine su di uno.

        Le consiglio vivamente di valutare correttamente
        le situazioni prima di scrivere delle banalità.ripeto, probabilmente avete ragione, ma se c'e' stato questo tipo di procedura e' altrettanto probabile che qualcuno abbia pensato di muovere meno acqua possibile.Cmq non conosco i fatti nel dettaglio, e il mio post era piu' che altro provocatorio (in fondo, siamo su PI).
  • chemicalbit scrive:
    delinquenti liberi perché 1 solo avv.
    Ma quali garanzie sono fornite agli indagati (e ai "paroni di casa" degli indagati ? .... visto ceh Aruba dice che il server non è suo, la notifica è stata data all' ... "amministratore di condominio" :-) dell'albergo che aveva affittato una stanza all'indagato.)In Italia dove non solo che fa falso in bilancio e altre gravi cose non viene considerato neppure che comemtta un reato,ma dove un sacco di delinquenti sono a piede libero per via di leggi garantiste(tipo: una persona ha diritto di avere 1, ma anche 2 avvocati di fiducia . Se ad un interrogatorio, udienza, ecc. ecc. uno dei due avvocati non può partecipare .... si può chiedere di annullare l'interrogatorio o l'udienza, perché è stato violato il diritto dell' imputato di farsi difendere dai suoi 2 avocati di fiducia.Il più delle volte questo fa sì che l'intero processo sia da rifare ...e poi arriva la prescrizione).Tutto ciò a garanzia di delinquenti, anche assassini, mafiosi, ecc. ecc.(un povero comune mortale fa fatica a pagare un avvocato, figuriamoci 2)Invece in questo caso che garanzie ci sono?
    • Alessandrox scrive:
      Le garanzie in Italia...
      Questa e' una prova molto chiara e limpida che le garanzie nel nostro paese esistono solo per chi' e' gia' molto forte e ha molto potere.Qui' stiamo a discutere se sia giusto o no quello che e' successo ad autistici ma qualcuno, puo' star sicuro che pur facendo di peggio non gli verra' torto un capello. E non perche' ha agganci e conoscenze ma perche' glie lo consente la legge.- Scritto da: chemicalbit
      Ma quali garanzie sono fornite agli indagati (e
      ai "paroni di casa" degli indagati ? .... visto
      ceh Aruba dice che il server non è suo, la
      notifica è stata data all' ... "amministratore di
      condominio" :-) dell'albergo che aveva affittato
      una stanza all'indagato.)
      In Italia dove non solo che fa falso in bilancio
      e altre gravi cose non viene considerato neppure
      che comemtta un reato,
      ma dove un sacco di delinquenti sono a piede
      libero per via di leggi garantiste
      (tipo: una persona ha diritto di avere 1, ma
      anche 2 avvocati di fiducia . Se ad un
      interrogatorio, udienza, ecc. ecc. uno dei due
      avvocati non può partecipare .... si può chiedere
      di annullare l'interrogatorio o l'udienza, perché
      è stato violato il diritto dell' imputato di
      farsi difendere dai suoi 2 avocati di fiducia.
      Il più delle volte questo fa sì che l'intero
      processo sia da rifare ...e poi arriva la
      prescrizione).
      Tutto ciò a garanzia di delinquenti, anche
      assassini, mafiosi, ecc. ecc.
      (un povero comune mortale fa fatica a pagare un
      avvocato, figuriamoci 2)
      Invece in questo caso che garanzie ci sono?
  • Anonimo scrive:
    Infondo Aruba ha scelto il male minore..
    Meglio stare dalla parte di politici e polizia piuttosto che stare con chi contesta. :DE poi un ordine della magistratura si esegue e basta.Mi lascia perplesso il fatto che vi sia stata un intimazione al silenzio da parte della polizia postale.Se subisci una perquisizione hai il diritto di saperlo no?Visto che ogni cittadino dovrebbe essere presunto innocente che gli si dia almeno l'occasione di collaborare.Forse dal punto di vista della liberta' di espressione siamo rimasti un po' indietro con le nostre leggi, e questo e' un male perche' una delle poche cose che possono vantare gli italiani e' una lunga tradizione di leggi e giurisprudenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Infondo Aruba ha scelto il male mino
      Quello di dire SIIIIIII BUANA e di calarsi le braghe.
      • Anonimo scrive:
        Re: Infondo Aruba ha scelto il male mino
        - Scritto da: Anonimo
        Quello di dire SIIIIIII BUANA e di calarsi le
        braghe.Ubi maio minor cessat :D
    • chemicalbit scrive:
      Re: Infondo Aruba ha scelto il male minore..
      - Scritto da: Anonimo
      E poi un ordine della magistratura si esegue e
      basta.scusa, mi spieghi perché i Tribunali itlaiani sono "intasati" da ricorsi, richieste di sospensive, ecc. ecc.E poi acneh un iudice può sbagliarsi.e' giusto che vi siano le forme per rimediare la più presto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Infondo Aruba ha scelto il male mino
      - Scritto da: Anonimo
      Meglio stare dalla parte di politici e polizia
      piuttosto che stare con chi contesta. :D

      E poi un ordine della magistratura si esegue e
      basta.
      [cut]Leggendo i giornali di oggi, mi viene da pensare che, se sei un povero cristo è così, se sei un pluri-indagato con sold, ti cambi la legge e i termini di prescrizione, vero PcD?
  • francescone scrive:
    "Ma se non fai nulla di illegale...
    ...non hai niente da temere". Non se ne può più di questa colossale bambinata. Bambinata perchè speriamo almeno che coloro la ripetono all'infinito siano almeno molto giovani ed inesperti. Questo giustificherebbe, in parte, la loro ingenuità e superficialità.
    • Riot scrive:
      Re: "Ma se non fai nulla di illegale...
      - Scritto da: francescone
      ...non hai niente da temere". Non se ne può più
      di questa colossale bambinata. Bambinata perchè
      speriamo almeno che coloro la ripetono
      all'infinito siano almeno molto giovani ed
      inesperti. Questo giustificherebbe, in parte, la
      loro ingenuità e superficialità.E' proprio vero che dalla storia certa gente non impara niente, sembra che il Ventennio sia scomparso dalla memoria degli italiani.Che profondo schifo.
      • Anonimo scrive:
        Re: "Ma se non fai nulla di illegale...
        - Scritto da: Riot
        - Scritto da: francescone

        ...non hai niente da temere". Non se ne può più

        di questa colossale bambinata. Bambinata perchè

        speriamo almeno che coloro la ripetono

        all'infinito siano almeno molto giovani ed

        inesperti. Questo giustificherebbe, in parte, la

        loro ingenuità e superficialità.

        E' proprio vero che dalla storia certa gente non
        impara niente, sembra che il Ventennio sia
        scomparso dalla memoria degli italiani.

        Che profondo schifo.In compenso il ventennio sta ritornandoChi dimentica gli errori del passato è destinato a ripeterli :(
    • Anonimo scrive:
      Re: "Ma se non fai nulla di illegale...
      - Scritto da: francescone
      ...non hai niente da temere". Non se ne può più
      di questa colossale bambinata. Bambinata perchè
      speriamo almeno che coloro la ripetono
      all'infinito siano almeno molto giovani ed
      inesperti. Questo giustificherebbe, in parte, la
      loro ingenuità e superficialità.lo sai vero che stai citando hitler?
  • Anonimo scrive:
    Quello accaduto ad autistici.org
    E' un fatto gravissimo quello accaduto ad autistici.orgC' è di mezzo la libertà di espressione dei cittadini e la privacy di migliaia di cittadini onesti che si son visti sottrare e spiate dalla Polizia e-mail private senza aver commesso nulla.Aruba probabilmente è anche lei vittima di una situazione grave e ingarbugliata, ma è giusto che questa cosa venga chiarita in ogni aspetto xchè in Italia non vige ancora uno Stato Poliziesco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quello accaduto ad autistici.org
      - Scritto da: Anonimo
      E' un fatto gravissimo quello accaduto ad
      autistici.org
      C' è di mezzo la libertà di espressione dei
      cittadini e la privacy di migliaia di cittadini
      onesti che si son visti sottrare e spiate dalla
      Polizia e-mail private senza aver commesso nulla.
      Aruba probabilmente è anche lei vittima di una
      situazione grave e ingarbugliata, ma è giusto che
      questa cosa venga chiarita in ogni aspetto xchè
      in Italia non vige ancora uno Stato Poliziesco.
      questa cosa venga chiarita in ogni aspetto xchè
      in Italia non vige ancora uno Stato Poliziesco.Stato di polizia........chi te lo dice che già non vige?Pensa bene alle leggi proibizioniste che stanno saltando fuori come funghetti......
      • Anonimo scrive:
        Re: Quello accaduto ad autistici.org

        Stato di polizia........chi te lo dice che già
        non vige?
        Pensa bene alle leggi proibizioniste che stanno
        saltando fuori come funghetti......Come funghetti, contro i funghetti ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quello accaduto ad autistici.org
      Cose come queste ci son sempre state, non capisco tanto stupore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quello accaduto ad autistici.org

        Cose come queste ci son sempre state, non capisco
        tanto stupore.Lo stupore è per i molti che addirittura applaudono e giustificano questa iniziativa.
    • chemicalbit scrive:
      Re: Quello accaduto ad autistici.org
      Stato di Polizia ?una gran parte delle leggi itlaine deriva dal periodo fascista se non prima.Tra queste il "testo unico di pubblica sicurezza e ordine pubblico".
      • Anonimo scrive:
        Re: Quello accaduto ad autistici.org
        - Scritto da: chemicalbit
        Stato di Polizia ?

        una gran parte delle leggi itlaine deriva dal
        periodo fascista se non prima.

        Tra queste il "testo unico di pubblica sicurezza
        e ordine pubblico".Evidentemente era ben fatto, no? 8)
        • chemicalbit scrive:
          Re: Quello accaduto ad autistici.org
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: chemicalbit

          Stato di Polizia ?



          una gran parte delle leggi itlaine deriva dal

          periodo fascista se non prima.



          Tra queste il "testo unico di pubblica sicurezza

          e ordine pubblico".

          Evidentemente era ben fatto, no? 8)secondo la corte Costituzionale no, visto che è dovuta intervenire più e più volte per decretarne l'ilegittimità di alcuni punti.Dire "sentite signori Parlamentari, con quello che siete pagati è chiedere troppo che vi sediate a riscriverlo tutto da capo?" non sipoteva?p.s.:alcune chicche:art.5.1 : "I provvedimenti della autorità di pubblica sicurezza sono eseguiti in via amministrativa indipendentemente dall'esercizio dell'azione penale."cioè, io non ho fatto nulla di male (nessun reato), e possono comuqnue costringermi a fare qualcosa?questo poi ..."Art. 6. Salvo che la legge disponga altrimenti, contro i provvedimenti dell'autorità di pubblica sicurezza è ammesso il ricorso in via gerarchica nel termine di giorni dieci dalla notizia del provvedimento. Il ricorso non ha effetto sospensivo. La legge determina i casi nei quali il provvedimento del Prefetto è definitivo. Il provvedimento, anche se definitivo, può essere annullato di ufficio dal Ministro per l'interno. "è un "manifesto" :D di coerenza: un provvedimento definitivo ... che può essere annulaltotocchiamo poi il protafogli"Art. 7. Nessun indennizzo è dovuto per i provvedimenti dell'autorità di pubblica sicurezza nell'esercizio delle facoltà ad essa attribuite dalla legge ."ah, grazie !si prendono casa mia, e pure gratis?e potrei continuare ...
  • chemicalbit scrive:
    si parla di Polizai, ma la Magistratura?
    si parla tanto del comportamento della Polizia (e di Aruba)."Erano obbligati a farlo, c'era un ordine della Procura".Ora è giusto controllare cosa faciano le forze dell'ordine per evitare abusi,ma è ancora più importante controllare cosa faccia chi è "sopra" di loro, la Magistratura.Tanto più che "Tutti i provvedimenti giurisdizionali devono essere motivati." (Costituzione della Rep. Ita. - art. 111 )Per cui vorei sapere le motivazioni per cui " Polizia Giudiziaria ha potuto acquisire tutti i dati presenti sul server dell'associazione Investici invece dei soli dati presenti sul sito oggetto di indagine non solo perchè così disponeva il provvedimento emesso dall'Autorità Giudiziaria"
    • extrabyte scrive:
      Re: si parla di Polizai, ma la Magistrat
      - Scritto da: chemicalbit
      si parla tanto del comportamento della Polizia (e
      di Aruba).

      "Erano obbligati a farlo, c'era un ordine della
      Procura".


      Ora è giusto controllare cosa faciano le forze
      dell'ordine per evitare abusi,
      ma è ancora più importante controllare cosa
      faccia chi è "sopra" di loro, la Magistratura.E chi controlla la Magistratura?Facciamo il seguente esperimento mentale: se Autistici esce vittoriosa (e spero proprio di si!!), il Pubblico Ministero che ha svolto le indagini è perseguibile?? La risposta è un sonoro NO (purtroppo) .

      Tanto più che
      "Tutti i provvedimenti giurisdizionali devono
      essere motivati." (Costituzione della Rep. Ita.
      - art. 111 )

      Per cui vorei sapere le motivazioni per cui

      " Polizia Giudiziaria ha potuto acquisire tutti i
      dati presenti sul server dell'associazione
      Investici invece dei soli dati presenti sul sito
      oggetto di indagine non solo perchè così
      disponeva il provvedimento emesso dall'Autorità
      Giudiziaria"questo solo in teoria. Si tratta della cosiddetta "notizia criminis" ovvero possono indagarti SOLO se hanno dei fondati motivi. Ma in pratica, questi signori sperano di trovare la notizia criminis nel materiale sequestrato, rovesciando i più elementari diritti costituzionali.
  • Anonimo scrive:
    Brava aruba, comunisti buffoni
    Sono cliente aruba, ho un server dedicato e mi trovo veramente benissimo.Aruba ha fatto quello che le forze dell'ordine e la legge l'ha obbligata a fare, non ha ragione ne' titolo per metterci becco.Se capitasse qualcosa di simile a me al limite me la prenderei con lo stato italiano, non certo con aruba.I comunisti sono i soliti buffoni che prima discutono allegramente di anarchia sovversione black block e croce nera o peggio mettono in pratica e poi quando la polizia si interessa a che cavolo stanno facendo questi qua fanno il diavolo a quattro come se avessero crocifisso gesu' in persona.Dai lo sappiamo come siete, per voi tutto e' dovuto e tutti i diritti sono intoccabili in qualunque situazione, anche di illegalita'. Agli altri riservate solanto calci nel c..o.Per i diritti calpestati degli altri non muovete neanche mezzo dito, altro che interrogazioni parlamentari.Comunisti siete soltanto dei patetici sovversivi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      - Scritto da: Anonimo
      Sono cliente aruba, ho un server dedicato e mi
      trovo veramente benissimo.Anche assorrete sta benissimo.Fascistello da 4 soldi.
      • Chernobyl scrive:
        Re: Brava aruba, comunisti buffoni
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Sono cliente aruba, ho un server dedicato e mi

        trovo veramente benissimo.


        Anche assorrete sta benissimo.
        Fascistello da 4 soldi.Bambino, ti hanno mai parlato di terrorismo rosso e nero negli anni 60-70 ?E comunque ti hanno mai fatto notare come i comunisti boicottassero le assemblee di forze parlamentari di destra, tipo MSI ? Allora chi e' contro le liberta' personali ? Solo un tipo di filosofia politica o tutte e due ?Sei solo un coglioncello da 4 soldiIo ho il coraggio di firmarmi, e tu ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni

      Comunisti siete soltanto dei patetici sovversivi.Che dite, adesso Bertinotti e soci chiederanno che venga sequestrato tutto il sito di Punto-informatico per questo commento? :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      - Scritto da: Anonimo
      Sono cliente aruba, ho un server dedicato e mi
      trovo veramente benissimo.

      Aruba ha fatto quello che le forze dell'ordine e
      la legge l'ha obbligata a fare, non ha ragione
      ne' titolo per metterci becco.
      Se capitasse qualcosa di simile a me al limite me
      la prenderei con lo stato italiano, non certo con
      aruba.

      I comunisti sono i soliti buffoni che prima
      discutono allegramente di anarchia sovversione
      black block e croce nera o peggio mettono in
      pratica e poi quando la polizia si interessa a
      che cavolo stanno facendo questi qua fanno il
      diavolo a quattro come se avessero crocifisso
      gesu' in persona.
      Dai lo sappiamo come siete, per voi tutto e'
      dovuto e tutti i diritti sono intoccabili in
      qualunque situazione, anche di illegalita'. Agli
      altri riservate solanto calci nel c..o.
      Per i diritti calpestati degli altri non muovete
      neanche mezzo dito, altro che interrogazioni
      parlamentari.
      Comunisti siete soltanto dei patetici sovversivi.straquoto
      • shezan74 scrive:
        Re: Brava aruba, comunisti buffoni
        - Scritto da: Anonimo

        straquotoSiamo in 2
        • Anonimo scrive:
          Re: Brava aruba, comunisti buffoni
          fate ridere tutti quanti poveri morti di fame che vi fate sukkiare il sangue da questo governo e pensate che i comunisti mangino i bambini..svegliaaaaaa....w l'ignoranza!
        • Anonimo scrive:
          Re: Brava aruba, comunisti buffoni
          per niente! Io sono di centro e fra comunisti e fascisti come voi sto boccheggiando per puzza e mancanza d'aria.Salud.
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      No, così per curiosità...prendilo per un test d'intelligenza......secondo te uno che si firma croce nera e se la prende con Prodi, è un comunista?No, così per capire.....vuoi del sale?
    • Bruco scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      - Scritto da: Anonimo
      I comunisti sono i soliti buffoni quoto
      Dai lo sappiamo come siete, per voi tutto e'
      dovuto e tutti i diritti sono intoccabili in
      qualunque situazione, anche di illegalita'. Agli
      altri riservate solanto calci nel c..o.quoto
      Per i diritti calpestati degli altri non muovete
      neanche mezzo dito, altro che interrogazioni
      parlamentari. quoto
      Comunisti siete soltanto dei patetici sovversivi.quotoora vado a incorniciarmi le tue frasi. le metterò sotto il poster di sharon.fa caldo, comunisti porci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni

      Sono cliente aruba, ho un server dedicato e mi trovo
      veramente benissimo.ti trovi bene con Aruba HAHAHAHAHAHAHA ... che tristezza evidentemente il server lo usi poco .... il loro serizio è pessimo indipendentemente che siano rossi o neri .... provate a usare McLink .... va la ....
      • Anonimo scrive:
        Re: Brava aruba, comunisti buffoni
        - Scritto da: Anonimo

        Sono cliente aruba, ho un server dedicato e mi
        trovo
        veramente benissimo.

        ti trovi bene con Aruba HAHAHAHAHAHAHA ... che
        tristezza evidentemente il server lo usi poco
        .... il loro serizio è pessimo indipendentemente
        che siano rossi o neri .... QUOTO, QUOTO, QUOTO

        provate a usare McLink .... va la ....
        Non ci riuscirà mai .... troppo difficile per lui .....
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      Bravo, infatti secondo te negli anni quelli di MC-link si sono distinti per le loro posizioni di destra.Hai detto solo una cosa vera: il servizio di MC-link non ha rivali per qualità come tu non ne hai per buffonagine.
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      Giusto!Maledetti comunisti spero che li chiudano tutti i loro server! Buffoni!E dopo spero che chiudano anche i server dei nuovi comunisti truccati da democratici! Siccome poi io sono di centro spero chiudano anche i server di quei fascisti patetici, e anche dei nuovi fascisti che oggi stanno in parlamento.Insomma, spero rimangano solo i siti che piacciano a me.La libertà non è fatta per chi non la sa usare, e solo io so come si usa. Tutti gli altri, kaputt!
      • Anonimo scrive:
        Re: Brava aruba, comunisti buffoni
        - Scritto da: Anonimo
        Giusto!
        Maledetti comunisti spero che li chiudano tutti i
        loro server! Buffoni!
        E dopo spero che chiudano anche i server dei
        nuovi comunisti truccati da democratici!
        Siccome poi io sono di centro spero chiudano
        anche i server di quei fascisti patetici, e anche
        dei nuovi fascisti che oggi stanno in parlamento.
        Insomma, spero rimangano solo i siti che
        piacciano a me.
        La libertà non è fatta per chi non la sa usare, e
        solo io so come si usa. Tutti gli altri, kaputt!Nota che ti spacci per una persona di centro ma sei un estremista :)La libertà è un diritto di ogni persona ed il proprio diritto di essere liberi non deve ledere la libertà altrui!Dove hai imparato ad utilizzare la libertà ? da hitler ?Dovresti fare qualche cena con i leghisti ... dovresti trovarti bene su certe tue argomentazioni xenofobe :).
        • Anonimo scrive:
          Re: Brava aruba, comunisti buffoni
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Giusto!

          Maledetti comunisti spero che li chiudano tutti
          i

          loro server! Buffoni!

          E dopo spero che chiudano anche i server dei

          nuovi comunisti truccati da democratici!

          Siccome poi io sono di centro spero chiudano

          anche i server di quei fascisti patetici, e
          anche

          dei nuovi fascisti che oggi stanno in
          parlamento.

          Insomma, spero rimangano solo i siti che

          piacciano a me.

          La libertà non è fatta per chi non la sa usare,
          e

          solo io so come si usa. Tutti gli altri, kaputt!

          Nota che ti spacci per una persona di centro ma
          sei un estremista :)
          La libertà è un diritto di ogni persona ed il
          proprio diritto di essere liberi non deve ledere
          la libertà altrui!
          Dove hai imparato ad utilizzare la libertà ? da
          hitler ?

          Dovresti fare qualche cena con i leghisti ...
          dovresti trovarti bene su certe tue
          argomentazioni xenofobe :).Io credo che ti manchi il senso dell'umorismo... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Brava aruba, comunisti buffoni
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Giusto!

          Maledetti comunisti spero che li chiudano tutti
          i

          loro server! Buffoni!

          E dopo spero che chiudano anche i server dei

          nuovi comunisti truccati da democratici!

          Siccome poi io sono di centro spero chiudano

          anche i server di quei fascisti patetici, e
          anche

          dei nuovi fascisti che oggi stanno in
          parlamento.

          Insomma, spero rimangano solo i siti che

          piacciano a me.

          La libertà non è fatta per chi non la sa usare,
          e

          solo io so come si usa. Tutti gli altri, kaputt!

          Nota che ti spacci per una persona di centro ma
          sei un estremista :)
          La libertà è un diritto di ogni persona ed il
          proprio diritto di essere liberi non deve ledere
          la libertà altrui!
          Dove hai imparato ad utilizzare la libertà ? da
          hitler ?

          Dovresti fare qualche cena con i leghisti ...
          dovresti trovarti bene su certe tue
          argomentazioni xenofobe :).Aehm .... hai presente l' ironia ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      "I comunisti sono i soliti buffoni che prima discutono allegramente di anarchia"bè mi sembrano due cose diverse comunismo e anarchia...quindi evitiamo di associare la parola comunismo ad anarchia o viceversa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Brava aruba, comunisti buffoni
        Il comunismo secondo Marx doveva preparare il popolo all'anarchia. Credo sognasse Tommaso Moro e l'isola Utopia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Brava aruba, comunisti buffoni
          - Scritto da: Anonimo
          Il comunismo secondo Marx doveva preparare il
          popolo all'anarchia. Credo sognasse Tommaso Moro
          e l'isola Utopia.
          L'anarchia di Marx è un anarchia limitata al rispetto del prossimo mettendolo al proprio stesso livello con pari diritti e dignità per il bene comune.Ovviamente è vera utopia e non è l'anarchia recepita da te ed è ancora diversa l'anarchia recepita da molte persone che frequentano anche i centri sociali e si definiscono anarchiche.C'e' solo una cosa da dire .... no alla violenza in ogni sua forma e basta.Tutto il resto è noiaaaaaaaaa (Califano)
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      - Scritto da: Anonimo
      Sono cliente aruba, ho un server dedicato e mi
      trovo veramente benissimo.Buon per te.
      Aruba ha fatto quello che le forze dell'ordine e
      la legge l'ha obbligata a fare, non ha ragione
      ne' titolo per metterci becco.In parte è così
      Se capitasse qualcosa di simile a me al limite me
      la prenderei con lo stato italiano, non certo con
      aruba.Difatti è da prendersela più con magistratura e polizia che con aruba ...
      I comunisti sono i soliti buffoni che prima
      discutono allegramente di anarchia sovversione
      black block e croce nera o peggio mettono in
      pratica e poi quando la polizia si interessa a
      che cavolo stanno facendo questi qua fanno il
      diavolo a quattro come se avessero crocifisso
      gesu' in persona.Fai un bel po' di confusione- i comunisti (ma comunisti) non esistono più- la maggior parte delle persone su inventati/autisticiparlano di altro e non di quello da te citato in maniera casuale- la polizia fa bene ad interessarsi a casi particolari in cui ci siano reati e DEVE indagare rispettando le norme vigenti.- protestano per la negazione dei diritti di parecchie persone, ci sono delle leggi specifiche .. se poi a te non interessa continua a non interessarti.
      Dai lo sappiamo come siete, per voi tutto e'
      dovuto e tutti i diritti sono intoccabili in
      qualunque situazione, anche di illegalita'.Come siete chi? Quali persone ?Se vuoi continuare a scrivere cose senza senso generalizzando su un tuo preconcetto stereotipato che ricorda molto un modo di pensare politico e non prettamente socioculturale(su questo ci sarebbe da discutere per l'eternità).Se ci sono dei diritti si cerca di farli valere se a te non interessa mettiti un cartello al collo con scritto"Puoi anche chiamarmi nessuno visto che non mi serve niente, non so' niente, non voglio niente, puoi trattarmi come ti pare, ti puoi fare gli affari miei, puoi negarmi qualsiasi diritto" così almeno capirai che ti verrà incontro qualcuno che porta avanti una causa (nel caso di investici ci sarebbe da discutere) e non ti tratterà una merda perchè secondo lui hai gli stessi diritti (vuoi chiamarli comunisti ?).
      Agli
      altri riservate solanto calci nel c..o.Beh dipende dalle persone....io ho amici che la pensano in maniere diversepoliticamente ma mai avuto problemi...il problema è l'ignoranza perchè in molti stanno ancoraallo PSEUDOscontro "Fascisti" e "Comunisti" ...cosa che realmente non esiste e non è mai esistita ed è un modo di pensare molto *giovanile* per far vedere che si è impegnati politicamente quando poi l'unico motivo di discussione sono delle assurde banalità basate su preconcetti (come questo post)
      Per i diritti calpestati degli altri non muovete
      neanche mezzo dito, altro che interrogazioni
      parlamentari.Se parli di comunisti, ed in italia non ce ne sono,posso solo prendere come esempio i cinesia cui anche i diritti umani sono negati grazie al *comunismo* (che ormai è un oligarchia ... ma ci sarebbe da discutere)però allo stesso tempo ci sono le nazioni DEMOCRATICHE che non fermano lo sfruttamento da parte dei propri industriali della cina e di altre nazioni.E' bello questo comunismo?sono belle le controparti?Si lotta per i diritti di tutti!!!!I tuoi i miei, in Italia all'estero!
      Comunisti siete soltanto dei patetici sovversivi.no comment sull'ignoranza
      • piccolino scrive:
        Re: Brava aruba, comunisti buffoni
        riporto dall'altro thread, non ho voglia di riscrivere:il server era in housing e quindi aruba non avrebbe neanche potuto metterci le mani. il mandato eventualmente andava indirizzato all'associazione intestataria del server.quindi qui non è quello che "pensate" del comunismo (?!? ma di cosa state parlando poi?), ma quello che dice il codice penale.poi "dov'è il problema?" che c'erano migliaia di utenti su quel sito la cui posta e i cui servizi sono stati controllati. è un problema? no, se vi piace il monitoraggio di massa.continuate a scaricare software craccati e e video porno, e state in casa a farvi le pippe. avete capito tutto di internet.ps: "quoto" non vuol dire "sono d'accordo" ma "sto citando". non dico il russo, ma l'inglese potreste impararlo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava aruba, comunisti buffoni
      - Scritto da: Anonimo
      Sono cliente aruba, ho un server dedicato e mi
      trovo veramente benissimo.

      Aruba ha fatto quello che le forze dell'ordine e
      la legge l'ha obbligata a fare, non ha ragione
      ne' titolo per metterci becco.
      Se capitasse qualcosa di simile a me al limite me
      la prenderei con lo stato italiano, non certo con
      aruba.

      I comunisti sono i soliti buffoni che prima
      discutono allegramente di anarchia sovversione
      black block e croce nera o peggio mettono in
      pratica e poi quando la polizia si interessa a
      che cavolo stanno facendo questi qua fanno il
      diavolo a quattro come se avessero crocifisso
      gesu' in persona.
      Dai lo sappiamo come siete, per voi tutto e'
      dovuto e tutti i diritti sono intoccabili in
      qualunque situazione, anche di illegalita'. Agli
      altri riservate solanto calci nel c..o.
      Per i diritti calpestati degli altri non muovete
      neanche mezzo dito, altro che interrogazioni
      parlamentari.
      Comunisti siete soltanto dei patetici sovversivi.Ciao troll. L' unica speranza è che ti capiti la stessa cosa....
  • Anonimo scrive:
    Meditate gente, meditate...
    ...come diceva Arbore in una famosa pubblicità di una birra.Ed in effetti il risvolto di questa faccenda dovrebbe essere puramente commerciale. ?? Che vuol dire, vi chiederete??Da una parte c'è Autistici/Investici che lamenta un trattamento iniquo e disprezzante della privacy e della sicurezza.Dall'altra c'è Aruba che sostiene di aver applicato la legge.Nel mezzo c'è la legge italiana, farfugliona, un po' fascista (non nel senso del colore politico... quanto in quello di disprezzo della libertà), ma alla fine con applicazione e gestione delle procedure alla "Totò e Peppino".Sicuramente qualche voce sarebbe potuta scappare da Aruba... qualcuno avrebbe potuto vedere le macchine della polizia... insomma qualche voce - involontaria e senza incorrere necessariamente in altri reati - poteva scapparci, al massimo con una tiratina d'orecchie finale......... (ehi... è meglio cambiare le chiavi SSL... sai ogni tanto lo facciamo.... sai, è saltato il S.O., peccato)La morale è che se ho dati strategici, sensibili, o comunque segreti MI GUARDERO' BENE DA ARUBA: si è comportato secondo legge ma da "CATTIVO" FORNITORE nei confronti del CLIENTE.Tutto qui.This is the pure & simple truth....PS: Signori di autistici... un po' sono però meravigliato... considerando i Vs. campi di azione:1) Macchinina in casa vostra, al massimo con un paio di adsl statiche e round robin (o linee dedicate... trovando qualche partner); interruttore pronto allo spegnimento.2) Filesystem criptato con password simmetrica all'accensione;3) SO "blindato" dall'esterno.
    • Chernobyl scrive:
      Re: Meditate gente, meditate...
      - Scritto da: Anonimo
      ...come diceva Arbore in una famosa pubblicità di
      una birra.La finite con questa frase cretina "meditate gente, meditate" ?
      Nel mezzo c'è la legge italiana, farfugliona, un
      po' fascista (non nel senso del colore
      politico... quanto in quello di disprezzo della
      libertà), ma alla fine con applicazione e
      gestione delle procedure alla "Totò e Peppino".Piu' che fascista diciamo piuttosto all'italiana direttamente. Siamo noi che impieghiamo il maggior tempo per fare le peggiori leggi del globo. E questa cosa qua va avanti dallo Statuto Albertino.
      Sicuramente qualche voce sarebbe potuta scappare
      da Aruba... qualcuno avrebbe potuto vedere le
      macchine della polizia... insomma qualche voce -
      involontaria e senza incorrere necessariamente in
      altri reati - poteva scapparci, al massimo con
      una tiratina d'orecchie finale......... (ehi...
      è meglio cambiare le chiavi SSL... sai ogni tanto
      lo facciamo.... sai, è saltato il S.O., peccato)Da quello che ho capito si e' trattato semplicemente di copiare le chiavi ssl. Altro che tutto il disco. Insomma, si parla per menare il can per l'aia
      La morale è che se ho dati strategici, sensibili,
      o comunque segreti MI GUARDERO' BENE DA ARUBA: si
      è comportato secondo legge ma da "CATTIVO"
      FORNITORE nei confronti del CLIENTE.Questioni personali. Io non mi pronuncio
      1) Macchinina in casa vostra, al massimo con un
      paio di adsl statiche e round robin (o linee
      dedicate... trovando qualche partner);
      interruttore pronto allo spegnimento.

      2) Filesystem criptato con password simmetrica
      all'accensione;

      3) SO "blindato" dall'esterno.E come faresti tutte queste belle cosine ? Con la bacchetta magica ? O sai piu' o meno cosa vuol dire fare tutto questo ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Meditate gente, meditate...

        La finite con questa frase cretina "meditate
        gente, meditate" ?Don't worry ci mediterò ... :)
        Da quello che ho capito si e' trattato
        semplicemente di copiare le chiavi ssl. Altro che
        tutto il disco. Insomma, si parla per menare il
        can per l'aiaSi... per copiare le chiavi SSL devi staccare l'hdd e metterlo come "secondario" su di un'altro PC dal quale riesci a leggere il FS.In pratica, per il regime probatorio, viene copiato l'intero HDD e poi si lavora su quello.
        Questioni personali. Io non mi pronuncioMi sembra la questione principale.Tu fornitore, non mi garantisci un BUON servizio (dove con BUON voglio dire che mi salvaguarderai al massimo delle tue possibilità).
        E come faresti tutte queste belle cosine ? Con la
        bacchetta magica ? O sai piu' o meno cosa vuol
        dire fare tutto questo ?Si. Lo so fare. Contento? Vuoi i dettagli?E lo sanno fare anche quelli di autistici (ne conosco alcuni).La considerazione era sul fatto che chi svolge attività così cruciali, dovrà valutare più la "sicurezza" intesa anche come protezione dall'accesso fisico alla macchina, rispetto alla "banda" (chi vuole il servizio sicuro, signori, si metta in coda.... o paghi)
        • Chernobyl scrive:
          Re: Meditate gente, meditate...
          - Scritto da: Anonimo

          La finite con questa frase cretina "meditate

          gente, meditate" ?

          Don't worry ci mediterò ... :) Scusa per il "cretino"

          Da quello che ho capito si e' trattato

          semplicemente di copiare le chiavi ssl. Altro
          che

          tutto il disco. Insomma, si parla per menare il

          can per l'aia

          Si... per copiare le chiavi SSL devi staccare
          l'hdd e metterlo come "secondario" su di un'altro
          PC dal quale riesci a leggere il FS.
          In pratica, per il regime probatorio, viene
          copiato l'intero HDD e poi si lavora su quello.Gia', non mi viene in mente altro metodo se non hai la password di amministratore e loggarti. Pero' per lo spegnimento come hanno fatto ? Staccata la spina ?

          Questioni personali. Io non mi pronuncio

          Mi sembra la questione principale.
          Tu fornitore, non mi garantisci un BUON servizio
          (dove con BUON voglio dire che mi salvaguarderai
          al massimo delle tue possibilità).Come questione personale mi riferivo se quelli di Aruba fanno un servizio "buono" dal punto di vista tecnico, non legale come in questo caso. Anche se la mia opinione l'ho gia' spalmata nei post precedenti.

          E come faresti tutte queste belle cosine ? Con
          la

          bacchetta magica ? O sai piu' o meno cosa vuol

          dire fare tutto questo ?

          Si. Lo so fare. Contento? Vuoi i dettagli?
          E lo sanno fare anche quelli di autistici (ne
          conosco alcuni).Per il round robin ok, intendo per il server con FS cifrato: ti tieni uno che appena il server si riavvia gli sta accanto per scrivergli la password e iniziare l'avvio del sistema ?Oppure aggiungere anche alle chiavi SSL la cifratura ? Pero' ti devi sempre tenere uno la vicino.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meditate gente, meditate...

            Gia', non mi viene in mente altro metodo se non
            hai la password di amministratore e loggarti.
            Pero' per lo spegnimento come hanno fatto ?
            Staccata la spina ?dipende... molti SO con gestioni ATX/APM non dementi prevedono di default che quando premi il pulsante di spegnimento parta lo shutdown.... cosa che spesso capita anche con CTRL+ALT+CANC.Oppure via la spina.... (poi una scusa si trova... tanto con i FS journaled i danni sono rari).

            Mi sembra la questione principale.

            Tu fornitore, non mi garantisci un BUON servizio

            (dove con BUON voglio dire che mi salvaguarderai

            al massimo delle tue possibilità).
            Come questione personale mi riferivo se quelli di
            Aruba fanno un servizio "buono" dal punto di
            vista tecnico, non legale come in questo caso.
            Anche se la mia opinione l'ho gia' spalmata nei
            post precedenti.Non parlo sul piano legale.... legalmente aruba ha fatto il suo dovere. Commercialmente, come mio fornitore non mi fiderei più.
            Per il round robin ok, intendo per il server con
            FS cifrato: ti tieni uno che appena il server si
            riavvia gli sta accanto per scrivergli la
            password e iniziare l'avvio del sistema ?
            Oppure aggiungere anche alle chiavi SSL la
            cifratura ? Pero' ti devi sempre tenere uno la
            vicino.Difatti se leggi cosa avevo scritto prima dicevo di avere macchine in PROPRI locali con ADSL ed IP statici, magari in configurazione round-robin per raddoppio banda/disponibilità.... in mancanza di una cara CDN...La password si scrive a manina all'avvio.E bei dispositivi antiintrusione/comandi a distanza per shutdown (o il buon vecchio calcione alla presa della luce :-) )Niente server farm per certi dati.... a costo di compromettere le prestazioni... questa è ovviamente una mia "porca" opinione.
  • Anonimo scrive:
    Boicottare aruba
    Tutte le info su:http://www.autistici.org/ai/crackdown/aruba.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottare aruba
      - Scritto da: Anonimo
      Tutte le info su:
      http://www.autistici.org/ai/crackdown/aruba.htmlUn motivo qualsiasi per farlo? Grazie
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare aruba


        Tutte le info su:

        http://www.autistici.org/ai/crackdown/aruba.html

        Un motivo qualsiasi per farlo? GrazieIl fatto di non aver fatto alcunchè per tutelare i propri clienti contro un abuso non ti pare sufficiente?
        • Anonimo scrive:
          Re: Boicottare aruba
          Prima di fare gli idealisti imparate a scrivere l'italiano per favore!!! Soprattutto nei proclami ufficiali.Grazie, anzi è un suggerimento ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare aruba
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Tutte le info su:

        http://www.autistici.org/ai/crackdown/aruba.html

        Un motivo qualsiasi per farlo? GrazieMa sai leggere ? Vai al sito e guarda. Il comportamento di Aruba VIOLA la legge italiana. Non ti basta questo ?E comunque crackdown è una parola grossa. Direi che è più adatta boicottaggio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Boicottare aruba
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Tutte le info su:



          http://www.autistici.org/ai/crackdown/aruba.html



          Un motivo qualsiasi per farlo? Grazie

          Ma sai leggere ? Vai al sito e guarda. Il
          comportamento di Aruba VIOLA la legge italiana.
          Non ti basta questo ?
          E comunque crackdown è una parola grossa. Direi
          che è più adatta boicottaggio.E perchè dovremmo credere ad autistici e non ad aruba o alla polizia? Mah! :s
    • Netmatrix scrive:
      Re: Boicottare aruba
      boicottate aruba e trasferite il server da un'altra parte, allo stesso prezzo? ma dove? Non voglio difendere aruba, ma per quello che si prendono forse al posto loro avrei fatto la stessa cosa
  • Anonimo scrive:
    Sniff... cos'è questo odore di cantina?
    Ah niente, è soltanto Aruba.
  • eymerich scrive:
    Brava Aruba
    E adesso cercate di essere altrettanto ligi al dovere contro chi usa i vostri server per spammare ...No? Ah, vero ... ci sono i pink contract che portano in cassa tanti bei dindi sporchi da rispettare ...
    • Riot scrive:
      Re: Brava Aruba
      - Scritto da: eymerich
      E adesso cercate di essere altrettanto ligi al
      dovere contro chi usa i vostri server per
      spammare ...

      No? Ah, vero ... ci sono i pink contract che
      portano in cassa tanti bei dindi sporchi da
      rispettare ...Devi capirli, ci sono anche da pagare tutti gli astroturfer che sono accorsi a difendere la ditta:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava Aruba
      Ho chiuso anni fa il contratto con aruba ... costa poco e fornisce veramente poco...I server li lasciano come stanno e se ne sbattono.
      • Anonimo scrive:
        Re: Brava Aruba
        - Scritto da: Anonimo
        Ho chiuso anni fa il contratto con aruba ...
        costa poco e fornisce veramente poco...
        I server li lasciano come stanno e se ne sbattono.Ne ho sempre sentito parlar male, ma essendo economici ho preso un dominio in hosting da loro... devo dire che mi ci trovo bene per l'uso che devo farne - se avessi avuto esigenze e introiti dell'ordine di $cifrone avrei optato per altra soluzione - e che è migliore del servizio di hosting che avevo precedentemente con altri...questo sempre nel mio piccolo :)
  • Anonimo scrive:
    dal comunicato aruba(buffoni!)...
    il punto è questo:"- una volta eseguita la notifica del predetto ordine la Polizia Giudiziaria, previa individuazione del server ivi indicato, lo faceva scollegare dalla rete dal personale Aruba ed acquisiva copia dei contenuti delle memorie di massa ivi installati, "invitando" detto personale di mantenere "riservata" tale acquisizione."che vuol dire "invitato"??su quale basi giuridiche è stato fatto questo "invito"??in base a quali leggi questo "invito" è stato accettato da aruba??questo è il punto.nessuna legge.la polizia intima,ordina,sanziona,APPLICA!NON invita!!!Una cosa del genere non era nemmneo accaduta per il sequestro dei server di indymedia da parte dell'FBI;correttamente il provider di allora ,benchè naturalmente non potesse opporsi al sequestro nè potesse comunicarne il motivo , avvertì della situazione e NON FECE FINTA DI NIENTE COME HA FATTO ARUBA, MENTENDO (dicendo che c'era problemi di alimentazione al server---buffoni!!!)..e in questo stà tutta la tragicommedia all'italiana:il poliziotto paesano della polpost che stile boss mafioso "INVITA"....e i pezzenti di aruba si accodano per non dispiacere il maresciallo rocca delle situazione si accodano.....NON ubbidiscono(si ubbidisce a una legge,un ordinanza..e in quel caso nessuno gli avrebbe potuti criticare..)invece loro hanno seguito UN CONSIGLIO , NON una legge...forza avvocati di Autistici!!!!questa va a finire come con trenitalia...ma questa volta fatevi pagare!!!!
    • samu scrive:
      Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
      ragazzino, impara a leggere tutto l'articolo
      il personale Aruba non era in alcun modo autorizzato ad
      informare il cliente dell'attività svolta dalla Polizia
      Giudiziaria senza incorrere a sua volta in responsabilità
      penali (es. art. 379 bis. c.p.)"Art. 379-bis. ? (Rivelazione di segreti inerenti a un procedimento penale). ? Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque rivela indebitamente notizie segrete concernenti un procedimento penale, da lui apprese per avere partecipato o assistito ad un atto del procedimento stesso, è punito con la reclusione fino a un anno. La stessa pena si applica alla persona che, dopo avere rilasciato dichiarazioni nel corso delle indagini preliminari, non osserva il divieto imposto dal pubblico ministero ai sensi dell'articolo 391-quinquies del codice di procedura penale". Indymedia era in inghilterra, quindi all'estero quindi con leggi differenti.Aruba sottolinea una cosa importante: vi sono migliaia di telefoni sotto intercettazione ogni giorno, ma nessuno si e' mai sognato di arrabbiarsi col gestore telefonicoperche' non gli viene comunicata l'intercettazione.
      • chemicalbit scrive:
        Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
        - Scritto da: samu
        ragazzino, impara a leggere tutto l'articolo


        il personale Aruba non era in alcun modo
        autorizzato ad informare il cliente
        dell'attività svolta dalla Polizia
        Giudiziaria senza incorrere a sua volta in
        responsabilità penali (es. art. 379 bis. c.p.)

        "Art. 379-bis. ? (Rivelazione di segreti inerenti
        a un procedimento penale). Non poteva informare di cosa avesse preso la Polizia,ma doveva informarlo che era costretta a sospendere il servizio (visto che il server era stato staccato) "ai sensi dell'articolo tal dei tali delle condizioni di servizio""Ah sì, perché c'è stato qualche provvedimento dell'Autorità? Se non me lo potete provare, riattivate subito il servizio"
        Aruba sottolinea una cosa importante: vi sono
        migliaia di telefoni sotto intercettazione ogni
        giorno, ma nessuno si e' mai sognato di
        arrabbiarsi col gestore telefonico
        perche' non gli viene comunicata
        l'intercettazione.Ma qui non si tratta d'intercettaizone, ma di "agenti ed ufficiali di Polizia Giudiziaria del servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni si presentavano presso la nostra sede chiedendo fosse loro consegnata copia dei contenuti delle memorie di massa (hard disk) "cioè di un sequestro.Che dovrebbe essere fatto con le garanzie del caso.(se non c'è il mio avvocato difensore, possono sequestrare una cosa a casa di unaltro e dire che l'hanno trovata a casa mia).inoltre"lo faceva scollegare dalla rete dal personale "vi è quindi una violazione della libertà di Stampa.Per cui altro che segretezza:l'interessato ha diritto eccome di opporsiper partecipare al "processino" (non so il termine tecnico) previsto dall'art. 21 della costituzione "In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo d'ogni effetto."
        • Anonimo scrive:
          Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
          - Scritto da: chemicalbit
          inoltre
          "lo faceva scollegare dalla rete dal personale "
          vi è quindi una violazione della libertà di
          Stampa.Ah beh si, tu invece fai un mirror di un disco a server acceso e collegato, ovviamente senza nemmeno riavviare...semplicemente attacchi il tuo disco al flat e alzi l'hard disk contenente i dati in modo che per gravità si travasino...Dovrò denunciare l'enel... l'altra sera mi è saltata la corrente ed era lesa la mia libertà di informazione, visto che la TV non funzionava...alè, un altro garantista ad capocchiam...
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...

            Ah beh si, tu invece fai un mirror di un disco a
            server acceso e collegato, ovviamente senza
            nemmeno riavviare...Hei, sapientone, mica esiste solo windows come sistema operativo sai?
            semplicemente attacchi il tuo disco al flat e
            alzi l'hard disk contenente i dati in modo che
            per gravità si travasino...E' possibilissimo fare un backup di tutto il disco mentre il server lavora.
            Dovrò denunciare l'enel... l'altra sera mi è
            saltata la corrente ed era lesa la mia libertà di
            informazione, visto che la TV non funzionava...
            alè, un altro garantista ad capocchiam...ale' un altro che pretende di sapere qualcosa di informatica.
          • rick scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            Forse di informatica sai tutto, di tutto il resto però un po' meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            OT: ma si scrive "d'informatica" o "di informatica"?Sto InterDet mi tira scemo, ho paura di peggiorare la mia grammatica e la mia ortografia se continuo a leggere email,forum,newsgroup dove imperversa l'ìtaliano selvaggio O_O
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            "E' possibilissimo fare un backup di tutto il disco mentre il server lavora."mi spieghi come si fa se non ho i dati di accesso della macchina? ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo
            "E' possibilissimo fare un backup di tutto il
            disco mentre il server lavora."

            mi spieghi come si fa se non ho i dati di accesso
            della macchina? ;)E' un server. Quindi non e' una macchina isolata ma collegata ad una rete.Ci accedi da qualunque terminale, e, avendo la password di root o di amministratore che dir si voglia, ottieni sul server in questione tutti i permessi che ti sono necessari per estrarre i dati ed effettuare un mirror degli stessi su un altro sistema con un disco di capacita' non inferiore.
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...

            Ci accedi da qualunque terminale, e, avendo la
            password di root o di amministratore che dir siavendo la password di root.... ;)ma gli sbirri non ce l'avevano (spero)
          • chemicalbit scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo

            Ci accedi da qualunque terminale, e, avendo la

            password di root o di amministratore che dir si

            avendo la password di root.... ;)
            ma gli sbirri non ce l'avevano (spero)La possono pretendere come pososno prtendere la chiave di una stanza durante una (legittima e con mandato) perquisizione.altrimenti che buttino giù la porta :D
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: chemicalbit

            - Scritto da: Anonimo


            Ci accedi da qualunque terminale, e, avendo la


            password di root o di amministratore che dir
            si



            avendo la password di root.... ;)

            ma gli sbirri non ce l'avevano (spero)

            La possono pretendere come pososno prtendere la
            chiave di una stanza durante una (legittima e con
            mandato) perquisizione.

            altrimenti che buttino giù la porta
            :D L'hanno fatto, caro! :P
          • chemicalbit scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo


            La possono pretendere come pososno prtendere la

            chiave di una stanza durante una (legittima e
            con

            mandato) perquisizione.



            altrimenti che buttino giù la porta

            :D
            L'hanno fatto, caro! :PAppunto, hanno buttato giù la porta,al posto di farsi aprire con un mandato di perquisizione (indirizzato al padrone di casa: Autistici).Anzi,hanno buttato giù tutto il palazzo (tutto il server), caro! :P
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: chemicalbit

            - Scritto da: Anonimo





            La possono pretendere come pososno prtendere
            la


            chiave di una stanza durante una (legittima e

            con


            mandato) perquisizione.





            altrimenti che buttino giù la porta


            :D

            L'hanno fatto, caro! :P


            Appunto, hanno buttato giù la porta,
            al posto di farsi aprire con un mandato di
            perquisizione (indirizzato al padrone di casa:
            Autistici).

            Anzi,hanno buttato giù tutto il palazzo (tutto il
            server), caro! :PPeccato che fossero autorizzati a farlo, tesoro! :P
          • chemicalbit scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo



            Appunto, hanno buttato giù la porta,

            al posto di farsi aprire con un mandato di

            perquisizione (indirizzato al padrone di casa:

            Autistici).



            Anzi,hanno buttato giù tutto il palazzo (tutto
            il

            server), caro! :P


            Peccato che fossero autorizzati a farlo, tesoro!
            :PSono autorizzati a buttar giù la porta per predere le cose che "servono per assicurare i mezzi di prova",non a buttare giù le porte di tutto il palazzo ...
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: chemicalbit

            - Scritto da: Anonimo






            Appunto, hanno buttato giù la porta,


            al posto di farsi aprire con un mandato di


            perquisizione (indirizzato al padrone di casa:


            Autistici).





            Anzi,hanno buttato giù tutto il palazzo (tutto

            il


            server), caro! :P





            Peccato che fossero autorizzati a farlo, tesoro!

            :P


            Sono autorizzati a buttar giù la porta per
            predere le cose che "servono per assicurare i
            mezzi di prova",
            non a buttare giù le porte di tutto il palazzo ...Se il giudice li ha autorizzati a buttar giù il palazzo, erano autorizzati, punto.Non si puo' dire che non lo fossero, al limite puoi dire che l'autorizzazzione era eccessiva, ma comunque dopo che il tutto è già stato compiuto e devi vedere se una denuncia in tal senso viene poi accolta... sempre loro sono a decidere... altro che politici... il problema sono i magistrati (che fanno carriera automaticamente e non puoi neppure votarli o mandarli a casa... se sbagliano li trasferiscono... come se non sia possibile sbagliare anche altrove... disgusto)
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: chemicalbit



            - Scritto da: Anonimo









            Appunto, hanno buttato giù la porta,



            al posto di farsi aprire con un mandato di



            perquisizione (indirizzato al padrone di
            casa:



            Autistici).







            Anzi,hanno buttato giù tutto il palazzo
            (tutto


            il



            server), caro! :P








            Peccato che fossero autorizzati a farlo,
            tesoro!


            :P





            Sono autorizzati a buttar giù la porta per

            predere le cose che "servono per assicurare i

            mezzi di prova",

            non a buttare giù le porte di tutto il palazzo
            ...

            Se il giudice li ha autorizzati a buttar giù il
            palazzo, erano autorizzati, punto.
            Non si puo' dire che non lo fossero, al limite
            puoi dire che l'autorizzazzione era eccessiva, ma
            comunque dopo che il tutto è già stato compiuto e
            devi vedere se una denuncia in tal senso viene
            poi accolta... sempre loro sono a decidere...
            altro che politici... il problema sono i
            magistrati (che fanno carriera automaticamente e
            non puoi neppure votarli o mandarli a casa... se
            sbagliano li trasferiscono... come se non sia
            possibile sbagliare anche altrove... disgusto)autorizzazione una z (svista) :P
          • max scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: chemicalbit

            - Scritto da: Anonimo





            La possono pretendere come pososno prtendere
            la


            chiave di una stanza durante una (legittima e

            con


            mandato) perquisizione.





            altrimenti che buttino giù la porta


            :D

            L'hanno fatto, caro! :P


            Appunto, hanno buttato giù la porta,
            al posto di farsi aprire con un mandato di
            perquisizione (indirizzato al padrone di casa:
            Autistici).

            Anzi,hanno buttato giù tutto il palazzo (tutto il
            server), caro!
            :Pil padrone di casa-server è Aruba, Autistici è affittuario e risponde di chi ospita
          • krane scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: max
            - Scritto da: chemicalbit



            - Scritto da: Anonimo








            La possono pretendere come pososno prtendere

            la



            chiave di una stanza durante una (legittima
            e


            con



            mandato) perquisizione.







            altrimenti che buttino giù la porta



            :D


            L'hanno fatto, caro! :P





            Appunto, hanno buttato giù la porta,

            al posto di farsi aprire con un mandato di

            perquisizione (indirizzato al padrone di casa:

            Autistici).



            Anzi,hanno buttato giù tutto il palazzo (tutto
            il

            server), caro!

            :P

            il padrone di casa-server è Aruba, Autistici è
            affittuario e risponde di chi
            ospitaPeccato che su quel server c'erano le email tra avvocati ed imputati di un proXXXXX in corso, inoltre il server era chiuso con un lucchetto che e' stato forzato.
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo
            Dovrò denunciare l'enel... l'altra sera mi è
            saltata la corrente ed era lesa la mia libertà di
            informazione, visto che la TV non funzionava...Non lo sa quasi nessuno, ma l'ENEL è effettivamente tenuta a pagare gli utenti per le interruzioni di energia elettrica, a meno che non siano programmate e l'utenza sia stata avvisata in anticipo.
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo
            Non lo sa quasi nessuno, ma l'ENEL è
            effettivamente tenuta a pagare gli utenti per le
            interruzioni di energia elettrica, a meno che non
            siano programmate e l'utenza sia stata avvisata
            in anticipo.PALLE. INFORMATI MEGLIO.E smettetela di mettere in giro notizie false, facendo sprecare soldi alla gente e all'ENEL (che poi le carica sulle bollette)!Poveracci che fanno raccomandate e ricorsi a giudici di pace, solo per sentirsi rispondere che QUELLO CHE HAI DETTO SOPRA SONO SONORE PALLE!L'ENEL versa una penale all'autorita' se non rispetta i valori da questa imposti, e NON ai clienti. Viceversa, riceve premio se raggiunge gli obiettivi.I rimborsi, tra l'altro automatici, scatteranno nel 2007 SOLO per i clienti a 20000 Volt (industrie, aziende grosse), e solo a condizioni che rinnovino i loro impianti secondo costose disposizioni normative.Chissa' se mai l'autorita' varera' qualcosa per l'utenza di massa (domestici, piccole aziende ecc.).
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            Se anonimo ha detto che nessuno lo sa, allora non puo' voler dire che neppure tu lo sai e quindi stai tentando di mettere in giro una falsa notizia, quella di "non fare mai ricorso"?
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo
            Se anonimo ha detto che nessuno lo sa, allora non
            puo' voler dire che neppure tu lo sai e quindi
            stai tentando di mettere in giro una falsa
            notizia, quella di "non fare mai ricorso"?Ci vuole assai a vedere le sentenze, furbone? :s
          • chemicalbit scrive:
            L'enel deve pagare?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Dovrò denunciare l'enel... l'altra sera mi è

            saltata la corrente ed era lesa la mia libertà
            di

            informazione, visto che la TV non funzionava...

            Non lo sa quasi nessuno, ma l'ENEL è
            effettivamente tenuta a pagare gli utenti per le
            interruzioni di energia elettrica, a meno che non
            siano programmate e l'utenza sia stata avvisata
            in anticipo.O dovute a cause a loro non imputabili(tipo albero che cade in Svizzera ....)
          • chemicalbit scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: chemicalbit

            inoltre

            "lo faceva scollegare dalla rete dal personale "

            vi è quindi una violazione della libertà di

            Stampa.

            Ah beh si, tu invece fai un mirror di un disco a
            server acceso e collegato, ovviamente senza
            nemmeno riavviare...1) i web-server hanno di solito dischi hot-swap e altre caratteristiche tecniche, per cui si possono fare cose che coi PC normali non è possibile.2) e allora le intercettaizoni come le fanno?Spengono e riavviano il server ad ogni bit che arriva? :D E SOPRATUTTO3) io non ho detto che non potevano farlo.Devono però farlo eni dovuti modi e con le dovute garanzie.
            [ho citato la Costituzione perché è la legge che consoco meglio ..... mi pare che ci sia da bastarne e avanzarne senza che mi vada al eggere altre leggi]
            semplicemente attacchi il tuo disco al flat e
            alzi l'hard disk contenente i dati in modo che
            per gravità si travasino... Non sto parlando di come tecnicamente sia avventua la copia .Ma solo dicendo che se le cose vanno fatte, che vengano fatte con tutele e garanzie , e limitando al minimo i disagi e le limitazioni dei diritti delle persone coinvolte, presunti innocenti fino a prova contraria, e che persino nel caso in cui risultassero essere colpevoli dovrebbero essere soggetti esclusivamente alla pena prevista, non ad altri 1000 casini e prevaricazioni dei diritti.Io non so come si siano comportati nel caso in questione, perché s'informazioni a riguardo ce ne sono poche, fatto è che è giusto ribadire che chi ha delle fuznioni pubbliche e può addirittura limitare gravemente le libertà e i diritti dei cittadini, deve agire con scrupolo, diligenza e sottoil massimo cotnrollo per dirla con "spiderman" Tanto potere, tanta responsabilità!
            Dovrò denunciare l'enel... l'altra sera mi è
            saltata la corrente ed era lesa la mia libertà di
            informazione, visto che la TV non funzionava...Non solo la libertà d'informazione ... (che nella Costituzione non c'è .... c'è quella di comunicare, però)Se dimostri che è dovuta ad incuria, scarsa diligenza, mancata manutenzione , ecc. ecc. da parte dell'Enel certo che puoi fare loro causa.Puoi anche chiedere alla Magistratura d'indagare su cosa sia successo.(che ne sai, potrebbe essere stato un'attentato terroristico ai tralici dell'alta trensione, com'è capitato tempo fa, se non erro in Valtellina.spetta alla Magistratura indagare, non a te, per vedere se c'è stato un reato.)
            alè, un altro garantista ad capocchiam...non so cosa tu intenda con "garantista". non sto chiedendo nuove garanzie,sto solo parlando delle garanzie che (giustamente) ci sono.E che consentono alla Polizia e Magistratura di fare comunque (anzi, meglio che se tali garanzie non ci fossero) il proprio lavoro.Io non sto dicendo che Polizia e Magistratura ha agito in modo prepotente e buzzurro, e poverini ci sono delle persone che sono state trattate male.Io sto solo dicendo che l'operato di polizia e magistratura non può e non deve assolutamente prescindere dal rispetto delle persone e dei loro diritti , e deve essere svolto con tutte le garanzie del caso.(altriemnti sarebbero un "male" peggiore di quello che devono contrastare).non sto dicendo che "sicome le garanzie non sono state rispettate, i deliqnuenti se ne vadano in giro liberi".Sto solo dicendo "E' giusto che le garanzie vengano rispettate", anche per prevenire appunto quel problema.Imamgino tu invece non sia ....cioè?ritieni che non debbano esserci garanzie? che sia giusto che la polizia e magistratura possano fare quel cavolo che vogliano?==================================Modificato dall'autore il 28/06/2005 17.32.34
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...

            Ah beh si, tu invece fai un mirror di un disco a
            server acceso e collegato, ovviamente senza
            nemmeno riavviare...Si, altrimenti i server web sarebbero sempre down :).E' una pratica conosciuta anche nei paesi in via di sviluppo ... lei dove si trova ?
            semplicemente attacchi il tuo disco al flat e
            alzi l'hard disk contenente i dati in modo che
            per gravità si travasino...Ehm ? ..... lei e' abituato a fare i travasi di piante di Ganja e prova a fare un paragone con un computer?
            Dovrò denunciare l'enel... l'altra sera mi è
            saltata la corrente ed era lesa la mia libertà di
            informazione, visto che la TV non funzionava...L'enel non deve garantirti il servizio 24h su 24h come da contratto, se vuole le mando una copia del contratto enel. Aruba e qualsiasi altra azienda che fornisce connettività a sua discrezione inserisce nel contratto con l'utente e/o nelle sue policy l'uptime.Se per lei non è un problema può anche pagare servizi interrotti,ma non credo che faccia piacere trovarsi in una conferenza per la dimostrazione pratica di nuove funzionalità aggiunte al sito aziendale con il sito (ed altri servizi) peggio ancora se l'azienda utilizza la maggior parte del tempo il sito aziendale come crm o per la gestione finanziaria,salesforce etc etc.Ma qui parliamo di un associazione e per questo è forse meno importante ?Io direi di no anche se non condivido il loro atteggiamento.Un downtime è normalissimo, la mancanza di professionalità no ... ma c'è da aspettarselo da un azienda che ha migliaia di utenti e dati i suoi prezzi non può permettersi abbastanza personale per l'assistenza diretta e le informazioni sui lavori che vengono effettuati (chiamiamolo lavoro anche in questo caso).Diciamo che ancor prima di queste proteste il servizio di aruba non è mai stato il massimo e se c'è qualche problema grave ti rispondono dopo minimo un giorno,se un server viene reinstallato (con relativa perdita di tutti i dati) per cause sconosciute (di norma deperimento degli hard disk) non ti avvisano (ed è possibile sapere se un hard disk inizia ad avere problemi) e non si prendono responsabilità su quello che c'era o meno, se c'è scritto nel contratto con gli utenti che il backup dei dati è a cura dell'utente nessun problema, ma in ogni caso è doveroso avvisare l'utente che c'è stato un determinato problema su tale macchina(ma probabile che 3000 e + email non le vogliono mandare per la notifica di eventuale problema)..
            alè, un altro garantista ad capocchiam...sembra che rientri molto di più tu nella cerchiadei garantisti ad capocchiam scrivendo poche cosetotalmente inesatte, la persona nel post precedente ha scritto quello che pensava senza i capocchiam :P
        • extrabyte scrive:
          Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
          - Scritto da: chemicalbit

          Ma qui non si tratta d'intercettaizone, ma di
          "agenti ed ufficiali di Polizia Giudiziaria del
          servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni
          si presentavano presso la nostra sede chiedendo
          fosse loro consegnata copia dei contenuti delle
          memorie di massa (hard disk) "

          cioè di un sequestro.ma guarda che nella dichiarazione di Aruba non si capisce molto, cioè se la PG era in possesso di un decreto di sequestro (probatorio/preventivo)[snip]da quel che si legge in giro, è stata intercettata la posta elettronica di almeno 30000 utenti ESTRANEI alle indagini.Ed è questa la cosa grave (IMHO)
          • chemicalbit scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: extrabyte

            - Scritto da: chemicalbit




            Ma qui non si tratta d'intercettaizone, ma di

            "agenti ed ufficiali di Polizia Giudiziaria [....]

            cioè di un sequestro.

            ma guarda che nella dichiarazione di Aruba non si
            capisce molto, cioè se la PG era in possesso di
            un decreto di sequestro (probatorio/preventivo)subito prima nel comunicato c'è scritto"in forza ed esecuzione di un ordine di esibizione e di acquisizione di atti e documenti emesso ex art. 256 c.p.p"cos'è il 256 Codice di procedura penale?un attimo che lo cerco ...http://www.101professionisti.it/ftpnuovo/leg/cpp3.htm 253 Oggetto e formalità del sequestro1. L`autorità giudiziaria dispone con decreto motivato il sequestro del corpo del reato e delle cose pertinenti al reato necessarie per l`accertamento dei fatti eccetera ...Faccio notare che nel 4 comma c'è scritto: 4. Copia del decreto di sequestro è consegnata all`interessato, se presente. E se no nè presente che fa?Glielo danno dopo, o ... s'attacca? Bel paese l'Italia .... terra di certezza del diritto :|
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: chemicalbit

            - Scritto da: extrabyte



            - Scritto da: chemicalbit







            Ma qui non si tratta d'intercettaizone, ma di


            "agenti ed ufficiali di Polizia Giudiziaria
            [....]


            cioè di un sequestro.



            ma guarda che nella dichiarazione di Aruba non
            si

            capisce molto, cioè se la PG era in possesso di

            un decreto di sequestro (probatorio/preventivo)

            subito prima nel comunicato c'è scritto
            "in forza ed esecuzione di un ordine di
            esibizione e di acquisizione di atti e documenti
            emesso ex art. 256 c.p.p"

            cos'è il 256 Codice di procedura penale?
            un attimo che lo cerco ...
            http://www.101professionisti.it/ftpnuovo/leg/cpp3.

            253 Oggetto e formalità del sequestro
            1. L`autorità giudiziaria dispone con decreto
            motivato il sequestro del corpo del reato e delle
            cose pertinenti al reato necessarie per
            l`accertamento dei fatti


            eccetera ...

            Faccio notare che nel 4 comma c'è scritto:
            4. Copia del decreto di sequestro è consegnata
            all`interessato, se presente.


            E se no nè presente che fa?
            Glielo danno dopo, o ... s'attacca?

            Bel paese l'Italia .... terra di certezza del
            diritto :| Hai citato il 256 e riportato il 253...Riporto il 256 (preso dal sito da te indicato):256 Dovere di esibizione e segreti1. Le persone indicate negli artt. 200 e 201 devono consegnare immediatamente all`autorità giudiziaria, che ne faccia richiesta, gli atti e i documenti, anche in originale se così è ordinato, e ogni altra cosa esistente presso di esse per ragioni del loro ufficio, incarico, ministero, professione o arte, salvo che dichiarino per iscritto che si tratti di segreto di Stato (202, 204) ovvero di segreto inerente al loro ufficio o professione (103-2).2. Quando la dichiarazione concerne un segreto di ufficio o professionale (200, 201) , l`autorità giudiziaria, se ha motivo di dubitare della fondatezza di essa e ritiene di non potere procedere senza acquisire gli atti, i documenti o le cose indicati nel comma 1, provvede agli accertamenti necessari. Se la dichiarazione risulta infondata, l`autorità giudiziaria dispone il sequestro.3. Quando la dichiarazione concerne un segreto di Stato, l`autorità giudiziaria ne informa il Presidente del Consiglio dei Ministri, chiedendo che ne sia data conferma. Qualora il segreto sia confermato e la prova sia essenziale per la definizione del processo, il giudice dichiara non doversi procedere per l`esistenza di un segreto di Stato.4. Qualora, entro sessanta giorni dalla notificazione della richiesta, il Presidente del Consiglio dei Ministri non dia conferma del segreto, l`autorità giudiziaria dispone il sequestro.5. Si applica la disposizione dell`art. 204 (66 att.).
          • extrabyte scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: chemicalbit


            cos'è il 256 Codice di procedura penale?
            un attimo che lo cerco ...
            http://www.101professionisti.it/ftpnuovo/leg/cpp3.

            253 Oggetto e formalità del sequestro
            1. L`autorità giudiziaria dispone con decreto
            motivato il sequestro del corpo del reato e delle
            cose pertinenti al reato necessarie per
            l`accertamento dei fatti


            eccetera ...

            Faccio notare che nel 4 comma c'è scritto:
            4. Copia del decreto di sequestro è consegnata
            all`interessato, se presente.
            nella dichiarazione di Aruba si fa riferimento solo al 256 c.p.p. Copio e incollo:«in data 14 giugno 2004, in forza ed esecuzione di un ordine di esibizione e di acquisizione di atti e documenti emesso ex art. 256 c.p.p. dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna nel contesto di un procedimento penale contro ignoti per i reati di cui agli artt. 280 e 81 cp»cioè si riferisce solo al 256 cpp. Ovvio che c'è stata qualche altra operazione "prima", ma non si capisce cosa: sequestro probatorio, preventivo o altro? e c'è una bella differenza....A parte le notifiche e le convalide, da quel che si sente, è stata intercettata la posta elettronica di ben 30000 utenti (attendo conferme/smentite)È COME VOLER SEQUESTRARE UN INTERO UFFICIO POSTALE PER BLOCCARE UNA CARTOLINA SOSPETTA!!!!È ORA DI FINIRLA CON QUESTA ONDATA DI SEQUSTRI CHE DURA DAL 1994 !!!!
          • chemicalbit scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            ciao Anonimo!ciao extrabyte ! - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: chemicalbit

            "in forza ed esecuzione di un ordine di

            esibizione e di acquisizione di atti e documenti

            emesso ex art. 256 c.p.p"

            253 Oggetto e formalità del sequestro
            Hai citato il 256 e riportato il 253...Ahem , si me n'ero accorto ...Il 256 fa parte dello stesso "capo III : Sequestri" (Artt. 253-265)Il 253 che ho riportato "spiega" cos'è un sequestro e come funzioni.Il 256 precisa alcune cose nel caso del segreto d'ufficio e del segreto professionale.Tra l'altro mi sembra strano che
            «in data 14 giugno 2004, in forza ed esecuzione
            di un ordine di esibizione e di acquisizione di
            atti e documenti emesso ex art. 256 c.p.p. dalla
            Procura della Repubblica presso il Tribunale di
            Bologna nel contesto di un procedimento penalevenga emesso un ordine ex art. 256,cioè per un caso particolare ...e non ex 253

            cioè si riferisce solo al 256 cpp. Ovvio che c'è
            stata qualche altra operazione "prima",cioè , cosa intendi?
            ma non si
            capisce cosa: sequestro probatorio, preventivo o
            altro? e c'è una bella differenza....questi articoli sono nel CAPO III "Sequestri" (Artt. 253-265)che a sua volta fanno parte di Codice di Procedura PenaleLIBRO III "PROVE"TITOLO III "MEZZI DI RICERCA DELLA PROVA"CAPO III "Sequestri" (Artt. 253-265)Per cui mi sembra molto probabile chr si riferisca ad un sequestro per ottenere un mezzo di prova (sequestro probatorio)(vedi anche la discussione "art 81 e 280 codice penale " http://punto-informatico.it/forum/pols.asp?mid=1047197&tid=1047197&p=1&r=PI )
            È COME VOLER SEQUESTRARE UN INTERO UFFICIO
            POSTALE PER BLOCCARE UNA CARTOLINA SOSPETTA!!!!I sequesti negli uffici postali (e in genere della corrispondenza) hanno un articolo specifico dedicato a loro, sempre inquel "capo III" : il 254 "254 Sequestro di corrispondenza1. Negli uffici postali o telegrafici è consentito procedere al sequestro di lettere, pieghi, pacchi, valori, telegrammi e altri oggetti di corrispondenza (616 c.p.) che l`autorità giudiziaria abbia fondato motivo di ritenere spediti dall`imputato (60, 61) o a lui diretti, anche sotto nome diverso o per mezzo di persona diversa o che comunque possono avere relazione con il reato.2. Quando al sequestro procede un ufficiale di polizia giudiziaria (57) , questi deve consegnare all`autorità giudiziaria gli oggetti di corrispondenza sequestrati, senza aprirli e senza prendere altrimenti conoscenza del loro contenuto.3. Le carte e gli altri documenti sequestrati che non rientrano fra la corrispondenza sequestrabile sono immediatamente restituiti all`avente diritto e non possono comunque essere utilizzati."Faccio noatare il comma 2 e 3.Chissà se per anologia l'e-mail ...(i sequestri presso le banche sono invece regolati dall'art. 255)Faccio notare il
            È ORA DI FINIRLA CON QUESTA ONDATA DI SEQUSTRI
            CHE DURA DAL 1994 !!!!1994 .....fidobust?
      • Anonimo scrive:
        Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
        (non sono quello a cui rispondi)- Scritto da: samu
        ragazzino, impara a leggere tutto l'articolo Scendi dal pero ed impara ad attribuire i ruoli giusti nei parallelismi che fai.
        Aruba sottolinea una cosa importante: vi sono
        migliaia di telefoni sotto intercettazione ogni
        giorno, ma nessuno si e' mai sognato di
        arrabbiarsi col gestore telefonico
        perche' non gli viene comunicata
        l'intercettazione.se il soggetto indagato da intercettare sei tu (croce nera anarchica) e la linea telefonica che usi è mia (autistici) è ovvio che non vieni informato "tu", ma "io" si, dovendo ottemperare al mandato. Solo che "io" *NON* sono stato informato...KaysiX
        • Anonimo scrive:
          Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
          Mi spieghi cosa cambia tra l'essere un appartenente a croce-nera-anarchica e "Autistici"? Ci gioco il case che molto probabilmente ci sono membri del primo gruppo facenti parte del secondo....
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...

            Mi spieghi cosa cambia tra l'essere un
            appartenente a croce-nera-anarchica e
            "Autistici"? Ci gioco il case che molto
            probabilmente ci sono membri del primo gruppo
            facenti parte del secondo....Supposizioni del cazzo, ovviamente....
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo
            Mi spieghi cosa cambia tra l'essere un
            appartenente a croce-nera-anarchica e
            "Autistici"? Ci gioco il case che molto
            probabilmente ci sono membri del primo gruppo
            facenti parte del secondo....Quindi secondo te il fatto che l'intersezione tra gli insiemi A (Autistici) e C (Croceetcetc) non sia nulla implica che A = C ?Occhio che, con questo tipo di generalizzazione, non è escluso che un giorno finisca tu indagato per qualcosa solo per la tua presenza in una qualche intersezione di insiemi; ed anche uscirne giustamente pulito in quanto innocente non ti mette al riparo da eventuali inconvenienti procedurali (es. sequestri).Ci gioco il case che non ti succederà, è un'ipotesi praticamente estrema per quanto perfettamente consequenziale alla tua, ma mi prometti che se mai succedesse, ne approfitteresti per ripassare un po' di insiemistica? ;)KaysiX
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            Si' il passaggio per il server di Autistici puo' giustamente essere visto come l'operazione intersezione della matematica (abusando) mentre l'appartenenza a croce-nera-anarchica puo' essere meglio vista come un sottoinsieme di Autistici Autistici / CNA =
            CNA
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            Non so se sei lo stesso che ha scritto:"Mi spieghi cosa cambia tra l'essere un appartenente a croce-nera-anarchica e "Autistici"? Ci gioco il case che molto probabilmente ci sono membri del primo gruppo facenti parte del secondo...."- Scritto da: Anonimo
            Si' il passaggio per il server di Autistici puo'
            giustamente essere visto come l'operazione
            intersezione della matematica (abusando) Sei tu che stai abusando: l'intersezione implicata è nella frase "molto probabilmente ci sono membri del primo gruppo facenti parte del secondo...." che, converrai, non equivale a "tutti i membri del primo gruppo fanno anche parte del secondo"
            mentre
            l'appartenenza a croce-nera-anarchica puo' essere
            meglio vista come un sottoinsieme di Autistici

            Autistici / CNA =
            CNAPuò? A detta di chi? Tua? E chi sei, Mandrake?O provi al di fuori di ogni ragionevole dubbio quanto affermi, o continua a sembrarmi plausibile che vi sia almeno 1 membro di C che in fondo non ha alcun interesse in vari argomenti trattati da A e che quindi non debba per forza esserne parte, invalidando la tua implicazione.Bocciato in Insiemistica, Logica, Italiano (quanto a comprensione del testo) e Trollaggio (se avevi compreso ma preferisci distorcere a tuo uso).;)KaysiX
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            Ti consiglio di ripassare la teoria degli insiemiLol
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo
            Ti consiglio di ripassare la teoria degli insiemi
            LolSpiacente ma in questo caso accetto solo consigli forniti di dimostrazioni. O stai parlando a te stesso a voce alta? ;)KaysiX
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo
            Si' il passaggio per il server di Autistici puo'
            giustamente essere visto come l'operazione
            intersezione della matematica (abusando) mentre
            l'appartenenza a croce-nera-anarchica puo' essere
            meglio vista come un sottoinsieme di Autistici

            Autistici / CNA =
            CNA
            Allora secondo la tua definizione i Nazi-Skifo (movimento di estrema destra se serve ricordarlo...) sono un sottoinsieme di AN e dato che AN intersecato Parlamento è insieme non vuoto, Parlamento coincide con NaziSkifo??Oppure dato che la Croce rossa interseca, con risultato diverso dall'insieme vuoto, anche militari guerrafondai impegnati in guerre, sono anch'essi militari guerrafondai?? P.S. Chiedo scusa per l'uso dell'taliano invece dei simboli matematici, ma il mio PC non è dotato di tali caratteri...:(
          • extrabyte scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: Anonimo

            Quindi secondo te il fatto che l'intersezione tra
            gli insiemi A (Autistici) e C (Croceetcetc) non
            sia nulla implica che A = C ?
            [SNIP]
            Ci gioco il case che non ti succederà, è
            un'ipotesi praticamente estrema per quanto
            perfettamente consequenziale alla tua, ma mi
            prometti che se mai succedesse, ne
            approfitteresti per ripassare un po' di
            insiemistica? ;)esempio suggestivo ed interessante, solo che alcuni giuristi conoscono l'insiemistica come io conosco i fondamenti del buddismo
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: extrabyte

            esempio suggestivo ed interessante, solo che
            alcuni giuristi conoscono l'insiemistica come io
            conosco i fondamenti del buddismoCosì pare, purtroppo, e l'eventualità che qualcuno dell'ambito la conosca ma gli possa far comodo fingere di no mi preoccupa anche di più...KaysiX
      • markoer scrive:
        Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
        - Scritto da: samu
        ragazzino, impara a leggere tutto l'articolo [...]"Ragazzino", quei buffoni di Aruba si sono inventati delle palle clamorose per coprire l'esecuzione del procedimento giudiziario. Forse hai perso un bit della vicenda...I signori di Aruba (il nome del business è quanto meno evocativo, e ti ricordo, sono noti per il modo con cui hanno fatto i soldi: dialer, spam e simili... ma lasciamo perdere!!!) non hanno spiegato come mai hanno accampato stupide scuse tecniche per il down del server. Non comunicare che è in atto un procedimento giudiziario è un conto, inventarsi delle balle per coprirlo è un'altra.Non credo che Aruba abbia commesso dei reati in questa vicenda, non vedo margini in questo senso, piuttosto direi che si è dimostrata assai poco professionale.Secondo te la Telecom, se stanno intercettando la tua telefonata, e per caso tu noti delle interferenze, si mette a raccontarti balle ben sapendo che invece ti stanno intercettando? non credo proprio che siano né tenuti, né si mettano a svolgere queste azioni di "copertura". Senza violare il segreto istruttorio, ovviamente, comunque non si mettono a raccontarti balle.Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
          - Scritto da: markoer
          Secondo te la Telecom, se stanno intercettando la
          tua telefonata, e per caso tu noti delle
          interferenze, si mette a raccontarti balle ben
          sapendo che invece ti stanno intercettando? non
          credo proprio che siano né tenuti, né si mettano
          a svolgere queste azioni di "copertura". Senza
          violare il segreto istruttorio, ovviamente,
          comunque non si mettono a raccontarti balle.Non credo proprio che se chiami il 187 e il tuo telefono è intercettato te lo dicano.... anzi penso proprio che ti diranno qualche balla tipo "stiamo facendo dei lavori sulla linea".
        • rick scrive:
          Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
          Mi spieghi che cosa avrebbero dovuto fare o dire? non ti chiedo altro, m dici che cosa potevano dire? Forza. Dai sfogo alla tua fantasia.
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            Ma basta con queste discussioni senza ne inizio ne fine.. :|Che reato commetteva Aruba nel dire: "Non ci è possibile rivelarvi perchè il server è down" ?E per inciso: se chiami al 187 perchè senti che la linea è disturbata ti dicono di non sapere il motivo.. Non penso che un operatore si metta a inventare balle per un ordine giudiziario di cui non conosce nemmeno l'esistenza..Quindi le risposte di Aruba sono molto maliziose..Impongono la conoscenza dell'accaduto e non la giustificano per niente.Anche perchè una cosa è raccontare balle e chiudere lì la faccenda..una cosa è dire "non ci è permesso rivelarvi il motivo"..in questo modo il cliente continua a indagare su questo motivo, o a chiedere, ad informarsi..Queste sono soltanto mie opinioni..poi fate voi..Alessandro.
      • chemicalbit scrive:
        Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
        - Scritto da: samu

        il personale Aruba non era in alcun modo
        autorizzato ad
        informare il cliente
        dell'attività svolta dalla Polizia

        Giudiziaria senza incorrere a sua volta in
        responsabilità
        penali (es. art. 379 bis. c.p.)

        "Art. 379-bis. ? (Rivelazione di segreti inerenti
        a un procedimento penale). ? Salvo che il fatto
        costituisca più grave reato, chiunque rivela
        indebitamente notizie segrete concernenti un
        procedimento penale, E chi dice che quelle fossero notizie segrete?Tu dimostri che quelle notizie non potevano essere divulgate (c'è l'obbligo del segreto) prendendo come putno di partenza che quelle erano notizie che non potevano essere divulgate.(questa cosa si chiama tautologia )C'è forse una legge che dice che quelle notizie fossero segrete?esistono invece leggi (e la Costituzione itlaiana) che garantiscono il diritto a presentare ricorsi, ad opporsi, ad essere presenti alle aquisitzioni delle prove (anche con un legale di fiducia)..
        Aruba sottolinea una cosa importante: vi sono
        migliaia di telefoni sotto intercettazione ogni
        giorno, ma nessuno si e' mai sognato di
        arrabbiarsi col gestore telefonico
        perche' non gli viene comunicata
        l'intercettazione.Qui sono stati acquisiti dei dati, ed eè stato interrotto un servizio (di Autistici, che non risulata essere indagata).non si tratta di intercettazioni.(che poi anche nel caso di intercettazioni non è che per magistratura e polizia sia lecito fare quello ceh vogliono.Per es. dopo toto giorni, rinnovabili uan sola volta, devono avvisare una persona che stanno indagando sul suo conto).==================================Modificato dall'autore il 28/06/2005 17.37.13
        • extrabyte scrive:
          Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
          - Scritto da: chemicalbit
          non si tratta di intercettazioni.concordo. In effetti si sta facendo una confusione pazzesca, facendo l'esempio dell'intercettazione di UNA linea telefonica. Qui è stata acquisita la corrispondenza elettronica di MIGLIAIA DI UTENTI ESTRANEI ALLE INDAGINI.
          • Anonimo scrive:
            Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
            - Scritto da: extrabyte

            - Scritto da: chemicalbit




            non si tratta di intercettazioni.

            concordo. In effetti si sta facendo una
            confusione pazzesca, facendo l'esempio
            dell'intercettazione di UNA linea telefonica. Qui
            è stata acquisita la corrispondenza elettronica
            di MIGLIAIA DI UTENTI ESTRANEI ALLE INDAGINI.
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1047304&tid=1046525&p=1&r=PI#1047304
      • Anonimo scrive:
        Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
        - Scritto da: samu
        ragazzino, impara a leggere tutto l'articolo
        Moccioso, impara anche tu.

        il personale Aruba non era in alcun modo
        autorizzato ad
        informare il cliente
        dell'attività svolta dalla Polizia

        Giudiziaria senza incorrere a sua volta in
        responsabilità
        penali (es. art. 379 bis. c.p.)
        Se avessi letto l'articolo, avresti notato che il server era di proprieta' Autistici/Inventati. Il personale di Aruba ha quindi manomesso roba CHE NON LE APPARTENEVA. In quanto alla polizia, avrebbe dovuto avvertire i legittimi proprietari di quel server.Se ti devono perquisire la casa e tu non ci sei, non possono chiederle ai tuoi genitori e poi imporgli il silenzio, perche' se mettono le mani in roba TUA sono tenuti ad avvertirti.
        Indymedia era in inghilterra, quindi all'estero
        quindi con leggi differenti.
        Aruba sottolinea una cosa importante: vi sono
        migliaia di telefoni sotto intercettazione ogni
        giorno, ma nessuno si e' mai sognato di
        arrabbiarsi col gestore telefonico
        perche' non gli viene comunicata
        l'intercettazione.Qui non si tratta di intercettazione. Impara a leggere.
        • Anonimo scrive:
          Re: dal comunicato aruba(buffoni!)...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: samu

          ragazzino, impara a leggere tutto l'articolo



          Moccioso, impara anche tu.



          il personale Aruba non era in alcun modo

          autorizzato ad
          informare il cliente

          dell'attività svolta dalla Polizia


          Giudiziaria senza incorrere a sua volta in

          responsabilità
          penali (es. art. 379 bis. c.p.)



          Se avessi letto l'articolo, avresti notato che il
          server era di proprieta' Autistici/Inventati. Il
          personale di Aruba ha quindi manomesso roba CHE
          NON LE APPARTENEVA. In quanto alla polizia,
          avrebbe dovuto avvertire i legittimi proprietari
          di quel server.
          Se ti devono perquisire la casa e tu non ci sei,
          non possono chiederle ai tuoi genitori e poi
          imporgli il silenzio, perche' se mettono le mani
          in roba TUA sono tenuti ad avvertirti.



          Indymedia era in inghilterra, quindi all'estero

          quindi con leggi differenti.

          Aruba sottolinea una cosa importante: vi sono

          migliaia di telefoni sotto intercettazione ogni

          giorno, ma nessuno si e' mai sognato di

          arrabbiarsi col gestore telefonico

          perche' non gli viene comunicata

          l'intercettazione.

          Qui non si tratta di intercettazione. Impara a
          leggere.:-o
  • Anonimo scrive:
    "invitando" alla riservatezza = MINACCIA
    Ridicolo!Cito:``[...]- una volta eseguita la notifica del predetto ordine laPolizia Giudiziaria, previa individuazione del server iviindicato, lo faceva scollegare dalla rete dal personale Aruba edacquisiva copia dei contenuti delle memorie di massa iviinstallati, "invitando" detto personale di mantenere "riservata"tale acquisizione;''Ma scherziamo? Un comunicato ufficiale dove lapolizia "invita" a mantenere "riservata" l'acquisizione? Che vuole dire? Li hanno intimiditi? Nel mandato era scrittoche la cosa era confidenziale e da fare senza notificare i_proprietari_ del server (nulla a che vedere con gli inquisiti)?È semplicemente ridicolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: "invitando" alla riservatezza = MINA
      concordo, qui sfugge la differenza che gli indagati NON sono i proprietari del server, quindi doveva loro, quantomeno, esser notificata la cosa, *PRIMA* che venisse fatta, cosicche' potessero essere presenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: "invitando" alla riservatezza = MINA
        Voto per il messaggio precedente = -1
      • Anonimo scrive:
        Re: "invitando" alla riservatezza = MINA
        - Scritto da: Anonimo
        concordo, qui sfugge la differenza che gli
        indagati NON sono i proprietari del server,
        quindi doveva loro, quantomeno, esser notificata
        la cosa, *PRIMA* che venisse fatta, cosicche'
        potessero essere presenti.Ma nessuno arriva a capire che se io ospito gratuitamente a casa mia qualcuno e questo qualcuno si sospetta complotti chissà cosa poi ne rimango coinvolto anche io e tutti gli altri che ospito gratuitamente?Avessi fatto un contratto di affitto a tutti avrebbero chiesto di accedere solo alla stanza presa in affitto dai sospettati, ma senza contratti e tutto fatto alla facilona, allora grazie che si fa di tutta l'erba un fascio... non c'è modo di distinguere se non a posteriori!
  • Anonimo scrive:
    Violato il serverONE del FLUG!...
    Stanotte è stato reso noto che il server del FLUG, cioè Firenze Linux Users Group (ospitato da Dada), è stato trovato di recente malrichiuso e con dei cavi staccati...Ancora non si sa chi ci ha messo le mani, di sicuro non i proprietari del FLUG, che non sapevano proprio nulla di tutto ciò...Il server ovviamente è stato ripreso e trasferito altrove...Nessuno ha idea di cosa possa esere successo e perchè...Si profila un altro caso Autistici?...
    • Anonimo scrive:
      Re: Violato il serverONE del FLUG!...
      - Scritto da: Anonimo
      Stanotte è stato reso noto che il server del
      FLUG, cioè Firenze Linux Users Group (ospitato da
      Dada), è stato trovato di recente malrichiuso e
      con dei cavi staccati...
      Ancora non si sa chi ci ha messo le mani, di
      sicuro non i proprietari del FLUG, che non
      sapevano proprio nulla di tutto ciò...
      Il server ovviamente è stato ripreso e trasferito
      altrove...

      Nessuno ha idea di cosa possa esere successo e
      perchè...
      Si profila un altro caso Autistici?...Magari serviva un po' di ram per giocarci su windows... :D
  • Anonimo scrive:
    autistici etc .. fanno male alla rete
    Ora tutti si riempiono la bocca della parola privacy, ora sono tutti avvocati, ma dico, se siete tutti principi del foro, perche' non andate voi a difendere sta gente? non so se lo sapete ma un avvocato bravo guadagna tanti soldini .. ora polemica apparte ..Torniamo a noi, la rete e una bellissima cosa , e si sa rischia di diventare una circolo chiuso, in mano a pochi, come le televisioni, ma se tutto questo succede, e ANCHE, dovuto a certe persone.Voglio dire, essere sospettati di far parte di gruppi anarco rivoluzionari, che vanno a mettere le bombe è UNA COSA GRAVE, molto grave.Aruba è un impresa, aruba fa il suo lavoro, ed e soggetta alle leggi italiane, che poi stiano bene o no, ma è soggetta a queste leggi. Aruba ha fatto quello che doveva fare, e chi pensa di fare un net-strike contro aruba , non si rende conto che non fa altro che dare una nuova opportunita al legislatore per inasprire ancora di piu' i controlli sulla rete.Meditate gente, meditateANDREA99
    • Anonimo scrive:
      Re: autistici etc .. fanno male alla ret
      Inasprire le leggi è solo una forzatura al volere della gente!Siamo tutti liberi, quindi io mi reputo libero di navigare un sito come e quando voglio!Non venirmi a dire che non so gestire la mmia liberta' proprio tu che della tua nn te ne fotti niente!Io sono costretto a lottare per mantenere vivo il rispetto ai miei diritti, in un modo o in un altro io combatto per i miei diritti.Meditate gente, meditate!
      • Anonimo scrive:
        Re: autistici etc .. fanno male alla ret
        - Scritto da: Anonimo
        Inasprire le leggi è solo una forzatura al volere
        della gente!Beh se vengono inasprite c'è sempre un motivoanche se da verificare ... e chi fa le leggi rappresenta la popolazione (anche se non sò ancora chi li ha votati gli attuali rappresentanti ..... io no).
        Siamo tutti liberi, quindi io mi reputo libero di
        navigare un sito come e quando voglio!Libero fino a quando il sito rispetta le leggio come minimo il buon senso.
        Non venirmi a dire che non so gestire la mmia
        liberta' proprio tu che della tua nn te ne fotti
        niente!Non sò se lui se ne fotte o meno .. in ogni casose poni in questi termini la discussione non credoche tu dia libertà di opinione agli altri esprimendoti in totale libertà.
        Io sono costretto a lottare per mantenere vivo il
        rispetto ai miei diritti, in un modo o in un
        altro io combatto per i miei diritti.Lottare ? e che motivo c'è ? basta l'impegnolottare è un verbo abusato dai politicanti (n.b. non politici) per discorsi prettamente populisti, io non lo userei.
        Meditate gente, meditate!Fra poco vado in meditazione!
      • rick scrive:
        Re: autistici etc .. fanno male alla ret

        Io sono costretto a lottare per mantenere vivo il
        rispetto ai miei diritti, in un modo o in un
        altro io combatto per i miei diritti.
        Bravo! e allora lotta per ciò che merita davvero di essere difeso. Non lottare per il nulla, perché sprecheresti solo il tuo tempo e non renderesti giustizia alle tante cause giuste per cui vale veramente la pena di lottare.
    • francescone scrive:
      Re: autistici etc .. fanno male alla rete
      Se "essere sospettati" è una "cosa molto grave" allora siamo proprio messi male. La tua superficialità è sorprendente. Curioso poi che certi presuntuosi che fanno i maestrini invitando gli altri a "meditare" non sappiano scrivere in un italiano decente.
      • rick scrive:
        Re: autistici etc .. fanno male alla ret
        È il reato ipotizzato che è grave, e perciò merita tutta l'attenzione e lo scrupolo possibile. Poi se nessuno è colpevole tanto meglio. Ma per appurarlo bisogna collaborare, e nessuno si deve sottrarre a tale imprescindibile dovere.Sì, sarebbe meglio che meditassimo tutti un po' di più.
        • francescone scrive:
          Re: autistici etc .. fanno male alla ret
          Nessuno dice che non si possa indagare, ma se il sospetto è sufficiente affinchè vengano calpestati determinati diritti siamo già in una situazione grave. Su questo sarebbe opportuno meditare. Il garantismo e la presunzione di innocenza sembrano non essere applicabili in alcuni contesti.
  • Anonimo scrive:
    Ora che ricordo...
    oltre un anno fa' sono stato al Leoncavallo per seguire una iniziativa chiamata LeoLinux che aveva, fra le altre, una serata sulla crittografia a chiave assimetrica.In tale occasione ho assistito ad un acceso dibattito tra alcuni di inventati/autistici/etc... ed un tizio che sembrava un avvocato; l'oggetto del contendere era la necessità di criptare le proprie comunicazioni, in particolare la posta elettronica, per difenderne i contenuti da sgraditi osservatori.Ai discorsi sulla sicurezza delle chiavi e delle soluzioni open proposte questo signore forniva argomentazioni di diritto, sostenendo che egli esigeva il rispetto della propria privacy pur non avendo nulla da nascondere.Nella stessa occasione disse anche tale sistema non costituiva certo un ostacolo per la Polizia Postale e neppure per le possibilità di risoluzione a forza bruta di cui lo Stato può disporre.Comunque non condivido il netstrike contro Aruba; lo stesso gruppo di persone doveva immaginare di poter subire delle indagini; a mio avviso è mancata loro una comunicazione tipo avviso di garanzia.Se non erro solo nella mia città hanno occupato abusivamente 2 negozi fra cui una proprietà dello Stato e lo hanno fatto alla luce del sole, pubblicizzando corsi ai cittadini e altre iniziative interessanti.Forse le hanno trovate interessanti anche gli uomini della Digos, che non mi stupisco facciano il proprio dovere.Faccio notare che, fino a questo momento non sembra che gli aderenti scambiassero canzoni, film e software in modo illecito e questa è una grande notizia, direi quasi una attenuante.
  • Anonimo scrive:
    Aruba fa finta di niente
    Scrive Aruba: "detto server era di esclusiva proprietà dell'Associazione ed era da essa gestito in proprio senza alcun coinvolgimento di Aruba (housing) che, in tali casi, fornisce solo connettività e alloggio al server"se era di esclusiva proprietà dell'associazione, Aruba avrebbe dovuto dire "noi non c'entriamo, l'ordine giudiziario dovete recapitarlo all'associazione Investici". Avrebbe rispettato contemporaneamente la legge, la verità e il proprio cliente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Aruba fa finta di niente
      - Scritto da: Anonimo
      Scrive Aruba: "detto server era di esclusiva
      proprietà dell'Associazione ed era da essa
      gestito in proprio senza alcun coinvolgimento di
      Aruba (housing) che, in tali casi, fornisce solo
      connettività e alloggio al server"

      se era di esclusiva proprietà dell'associazione,
      Aruba avrebbe dovuto dire "noi non c'entriamo,
      l'ordine giudiziario dovete recapitarlo
      all'associazione Investici". Avrebbe rispettato
      contemporaneamente la legge, la verità e il
      proprio cliente.Era tenuta materialmente a far procedere... ha consentito l'accesso al locale dove era sito il pc... poi si è rispettato l'ordine di farne una copia e di tenere il segreto... cos'è che non è chiaro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Aruba fa finta di niente

        Era tenuta materialmente a far procedere... ha
        consentito l'accesso al locale dove era sito il
        pc... poi si è rispettato l'ordine di farne una
        copia e di tenere il segreto... cos'è che non è
        chiaro?E' tutto chiaro.Da una parte Aruba scrive che quel server non era suo (altrimenti avrebbe acconsentito solo a cancellare il sito e la ML incriminati), dall'altra che ha obbedito agli ordini, su un server non suo. Troppo comodo.Se io ho nel mio garage la macchina di un amico e un poliziotto arriva e mi dice: "aprimi il garage che devo prendere la macchina del tuo amico", io rispondo "questo è il mio garage e se hai un ordine giudiziario te lo apro, pero' quella non è la mia macchina, se la vuoi aprire l'ordine mandalo a lui.". Questo anche se in casa ho le chiavi della macchina, che il mio amico ha lasciato da me, fidandosi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Aruba fa finta di niente
          Ma dove sei cresciuto, nei campi?La tua abitazione è maggiormente tutelata e se hanno fatto tale atto è stato sicuramente dietro mandato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aruba fa finta di niente
            - Scritto da: Anonimo
            Ma dove sei cresciuto, nei campi?era un esempio, non ho né la macchina né il garage...

            La tua abitazione è maggiormente tutelata e se
            hanno fatto tale atto è stato sicuramente dietro
            mandato.questo è il punto. Sull'abitazione ci sono delle tutele che in campo informatico diventano arbitrio, spesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aruba fa finta di niente
            Il suo modo di rispondere ad altri messaggi non e' dei migliori...In ogni caso secondo la logica aruba dovevano notificare al proprietario della *macchina* che c'erano indagini in corso su persone Ospiti del server.Quindi ..."se il sito oggetto di indagine si fosse trovato su di un server Aruba (hosting), poichè in tale ipotesi esso viene gestito da noi, l'acquisizione sarebbe stata limitata ai soli dati relativi al sito interessato"Visto che il server e' dell'associazione Investici e sotto indagine e' SOLAMENTE l'OSPITE in hosting(?) crocenera anarchica Aruba senza ombra di dubbio doveva far accedere ai locali dove si trovava la macchina in questione e la polizia postale (non aruba) doveva notificare al responsabile (investici) la copia dei dati per le indagini e chiedere allo stesso l'obbligo della riservatezza.La risposta di aruba non rende pari dignita' ad investici facendo una comparazione per giustificare banalmente una situazione grave non di peso dall'azienda per non perdere la faccia ed ingenti guadagni a causa delle possibili disdette.In assoluto, come molti sanno, anche quando c'e' solo un sito web(hosting) sotto indagine copiano integralmente i dischi rigidi o altri supporti e nel peggiore dei casi sequestrano totalmente i macchinari senza dare importanza a ciò che c'è dentro.Autistici/Inventati hanno lanciato dei metodi di protesta esagerati ma di certo chi ha effettuato le indagini è stata poco corretto(forse moralmente? ....legalmente non saprei).Da notare che non sono stati previsti metodi per evitare il down del server (cosa fattibile) arrecando un interruzione dei servizi agli utenti di autistici/inventati cosa che viene presa alla leggera perchè è una piccola associazione se era invece qualcosa di più grande di sicuro non si azzardavano a fare qualcosa di così avventato... ma giustamente si continua a stare in italia :) dove lo stato paga la polizia postale per rincorrere i bambini al posto di prendere persone competenti per migliorare i servizi e rintracciare veri criminali e veri terroristi.La polpost stà con le pezze in fronte e vuole combattere la criminalità partendo dai posti sbagliati ... ma forse perchè gli vengono indicati da quelli che dovrebbero essere indagati.Punti di vista .. ognuno ha il suo (vale anche per chi giudicherà alla fine).ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aruba fa finta di niente
            - Scritto da: Anonimo
            Ma dove sei cresciuto, nei campi?

            La tua abitazione è maggiormente tutelata e se
            hanno fatto tale atto è stato sicuramente dietro
            mandato.anche i magistrati sbagliano.esiste il domicilio informatico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aruba fa finta di niente
            - Scritto da: Anonimo
            anche i magistrati sbagliano.
            esiste il domicilio informatico.Sai quanto gliene frega :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Aruba fa finta di niente
      sono perfettamente d'accordo con te.Aruba non centra nulla con Autistici quindi non era tenuta a rispondere... ma dato che lo ha fatto... è stata compromessa quindi andasse ora dalla Polizia di Stato a chiedere un risarcimento in quanto è stata deviata da tale istituzione!E come a sempre siamo noi popolo che ci rimettiamo le spese (siamo noi che paghiamo gli errori delle istituzioni!!!)
  • Anonimo scrive:
    Colpirne 500 per educarne 1?
    Il problema rimane.Non è vero che il comunicato di Aruba smentisca quanto scritto nel comunicato di Autistici/inventati. Conferma tutto (l'arrivo della polizia, la menzogna all'associazione investici, il sequestro di tutto il server e la lettura - potenziale - di tutte le mailing list e non solo di quella incriminata). Non si capisce se in quel modo abbiano continuato per un anno a monitorare le mailing-list, ma il riferimento alle intercettazioni telefoniche è abbastanza illuminante al riguardo.L'unica discordanza è sull'interpretazione dei fatti.Autistici/Inventati si appella alla privacy che Aruba non ha garantito. Aruba replica che è vero, ma non poteva fare altrimenti (la legge, l'ordine...).Beh io dico che c'è un problema. Perché su Autistici/inventati sono ospitate centinaia (500 se non sbaglio) mailing list, una parte delle quali non è leggibile se non dagli iscritti.E solo una di quelle 500 mailing-list era sospettata di attività "sovversiva".Le altre si occupano degli argomenti piu' vari (biciclettate, attività ecologiste, pacifiste, discussioni filosofiche, ecc.). Che c'entrano tutti gli altri? Perché devono vedere i loro messaggi letti dalla Polizia?Il problema, dicevo, rimane. E di chi è la colpa rimane un fatto secondario.E' colpa di Aruba? Loro dicono "abbiamo rispettato la legge e gli ordini della polizia",,,E' colpa di Autistici/Inventati? Come potevano pensare che la polizia avesse sequestrato tutto il server?E' colpa della Polizia? Si dice che "quella è la procedura"...Secondo me una mailing-list si distingue dalle altre, per cui se la polizia voleva intercettare UNA mailing-list, doveva intercettare solo QUELLA. Per cui per me la colpa primaria è della polizia (e del giudice che ha ordinato il sequestro).La responsabilità secondaria è di Aruba, che avendo un patto di riservatezza con Autistici/inventati, doveva opporsi a un assurdo provvedimento giudiziario.La terza colpa è di Autistici/inventati, che dovrebbe studiare meglio i meccanismi giudiziari e attrezzarsi in modo più "decentrato".Rimane il fatto che questo modo di trattare il server come se fosse il suo contenuto è una procedura aberrante. Basti pensare al sequestro di ottobre di tutto Indymedia (non solo Italia, per altro), a causa (probabilmente) di 2 o 3 post sulle migliaia residenti su quel sito.Oppure pensiamo al possibile sequestro sempre di Indymedia (di tutto il sito), a causa della "caricatura" di Ratzinger in divisa nazista, postata da un buontempone.E' il caso che qualcuno intervenga. Non so se sulla legge, o sulle procedure. Ma qualcuno dovrebbe intervenire. Considerare un sito (o addirittura un intero server) "colpevole" dei contenuti di una sua sotto-sezione è assurdamente lesivo della libertà di espressione e (nel caso delle M-L) della privacy. Un gesto di "ribellione" di Aruba avrebbe aiutato un cambiamento di tendenza nella "consuetudine" poliziesca.Aruba avrebbero ad esempio potuto girare l'informazione ai giornali in modo anonimo, e tutto si sarebbe risolto in un boomerang per la polizia giudiziaria, che alla volta successiva ci avrebbe pensato due volte a copiare 500 mailing list per controllarne una.
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpirne 500 per educarne 1?
      - Scritto da: Anonimo
      Il problema rimane.
      Non è vero che il comunicato di Aruba smentisca
      quanto scritto nel comunicato di
      Autistici/inventati.
      Conferma tutto (l'arrivo della polizia, la
      menzogna all'associazione investici, il sequestro
      di tutto il server e la lettura - potenziale - di
      tutte le mailing list e non solo di quella
      incriminata). Non si capisce se in quel modo
      abbiano continuato per un anno a monitorare le
      mailing-list, ma il riferimento alle
      intercettazioni telefoniche è abbastanza
      illuminante al riguardo.
      L'unica discordanza è sull'interpretazione dei
      fatti.
      Autistici/Inventati si appella alla privacy che
      Aruba non ha garantito. Aruba replica che è vero,
      ma non poteva fare altrimenti (la legge,
      l'ordine...).
      Beh io dico che c'è un problema.
      Perché su Autistici/inventati sono ospitate
      centinaia (500 se non sbaglio) mailing list, una
      parte delle quali non è leggibile se non dagli
      iscritti.
      E solo una di quelle 500 mailing-list era
      sospettata di attività "sovversiva".
      Le altre si occupano degli argomenti piu' vari
      (biciclettate, attività ecologiste, pacifiste,
      discussioni filosofiche, ecc.). Che c'entrano
      tutti gli altri? Perché devono vedere i loro
      messaggi letti dalla Polizia?
      Il problema, dicevo, rimane. E di chi è la colpa
      rimane un fatto secondario.
      E' colpa di Aruba? Loro dicono "abbiamo
      rispettato la legge e gli ordini della
      polizia",,,
      E' colpa di Autistici/Inventati? Come potevano
      pensare che la polizia avesse sequestrato tutto
      il server?
      E' colpa della Polizia? Si dice che "quella è la
      procedura"...

      Secondo me una mailing-list si distingue dalle
      altre, per cui se la polizia voleva intercettare
      UNA mailing-list, doveva intercettare solo
      QUELLA.
      Per cui per me la colpa primaria è della polizia
      (e del giudice che ha ordinato il sequestro).
      La responsabilità secondaria è di Aruba, che
      avendo un patto di riservatezza con
      Autistici/inventati, doveva opporsi a un assurdo
      provvedimento giudiziario.
      La terza colpa è di Autistici/inventati, che
      dovrebbe studiare meglio i meccanismi giudiziari
      e attrezzarsi in modo più "decentrato".
      Rimane il fatto che questo modo di trattare il
      server come se fosse il suo contenuto è una
      procedura aberrante. Basti pensare al sequestro
      di ottobre di tutto Indymedia (non solo Italia,
      per altro), a causa (probabilmente) di 2 o 3 post
      sulle migliaia residenti su quel sito.
      Oppure pensiamo al possibile sequestro sempre di
      Indymedia (di tutto il sito), a causa della
      "caricatura" di Ratzinger in divisa nazista,
      postata da un buontempone.
      E' il caso che qualcuno intervenga. Non so se
      sulla legge, o sulle procedure. Ma qualcuno
      dovrebbe intervenire. Considerare un sito (o
      addirittura un intero server) "colpevole" dei
      contenuti di una sua sotto-sezione è
      assurdamente lesivo della libertà di espressione
      e (nel caso delle M-L) della privacy.
      Un gesto di "ribellione" di Aruba avrebbe aiutato
      un cambiamento di tendenza nella "consuetudine"
      poliziesca.
      Aruba avrebbero ad esempio potuto girare
      l'informazione ai giornali in modo anonimo, e
      tutto si sarebbe risolto in un boomerang per la
      polizia giudiziaria, che alla volta successiva ci
      avrebbe pensato due volte a copiare 500 mailing
      list per controllarne una.Prenditela con l'ignoranza dei magistrati in materia di siti web, con la carenza/assenza di leggi che definiscono i limiti di certe operazioni, con l'ingenuità/idiozia di chi non sa come creare sezioni indipendenti e autonomamente responsabili in modo che non avvengano sequestri di massa... il problema è vasto e riguarda la legge, le procedure e le nuove tecnologie: dubito che una "soffiata anonima" di Aruba avrebbe avuto esito positivo (Aruba chiuso), ma soprattutto, non vedo perchè Aruba avrebbe dovuto compiere questo gesto di denuncia della carenza/inadeguatezza delle attuali norme e procedure per il bene della collettività rischiando grosso... fai tu (generico) che ti lamenti qualcosa, altrimenti taci (lo dico per stimolarti, non per offenderti). Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpirne 500 per educarne 1?

        Prenditela con l'ignoranza dei magistrati in
        materia di siti web, con la carenza/assenza di
        leggi che definiscono i limiti di certe
        operazioni, con l'ingenuità/idiozia di chi non sa
        come creare sezioni indipendenti e autonomamente
        responsabili in modo che non avvengano sequestri
        di massa... infatti, me la sono presa con tutti loro
        il problema è vasto e riguarda la
        legge, le procedure e le nuove tecnologie: dubito
        che una "soffiata anonima" di Aruba avrebbe avuto
        esito positivo (Aruba chiuso), ma soprattutto,
        non vedo perchè Aruba avrebbe dovuto compiere
        questo gesto di denuncia della
        carenza/inadeguatezza delle attuali norme e
        procedure per il bene della collettività
        rischiando grosso... mah ad esempio in nome della libertà di espressione e della giustezza della cosa. Non è da trascurare il fatto che Aruba nel suo comunicato parla di un server "non suo". Cioè il server era dell'associazione Investici. E la PG invece ha chiesto di copiarlo ad Aruba. Aruba non avrebbe potuto/dovuto dire "non siamo competenti", "non è roba nostra", "chiedetelo all'associazione investici"?Peraltro questa difesa della "legalità" come fosse un moloch è esagerata. Esiste l'abuso. Guarda qua cosa dice la legge in materia:Dal codice penale in materia di illeciti informatici :Art. 615 terAccesso abusivo ad un sistema informatico o telematicoChiunque abusivamente si introduce in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza ovvero vi si mantiene contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, è punito con la reclusione fino a tre anni.La pena è della reclusione da uno a cinque anni:1) se il fatto è commesso da un pubblico ufficiale o da un incaricato di un pubblico servizio, con abuso dei poteri o con violazione dei doveri inerenti alla funzione o al servizio, o da chi esercita anche abusivamente la professione di investigatore privato, o con abuso della qualità di operatore del sistema; Cioè la legge stessa prevede un inasprimento se la viuolazione/abuso e' commessa da un pubblico ufficiale, dall'operatore di sistema. Non è assurdo pensare al primo come alla Polizia Giudiziaria e al secondo come all'operatore di Aruba.Chi vivrà vedrà. Nel frattempo continuiamo ad assecondare questa "consuetudine" per cui se qualche giudice si fa venire il ticchio che non gli piace qualcosa su internet, cerca di chiudere tutto il sito o tutto il server o tutte le mailing-list. Siamo tutti deboli, finché questa "procedura" continua ad essere in vigore. O no?
        fai tu (generico) che ti
        lamenti qualcosa, altrimenti taci (lo dico per
        stimolarti, non per offenderti). Ciao!adesso taccio, che sono le 3 di notte e vado a dormire, ma di scemenze ne ho lette tante, per cui le mie saranno solo alcune fra le molte (forse non le peggiori).ciao!
        • shezan74 scrive:
          Re: Colpirne 500 per educarne 1?
          - Scritto da: Anonimo
          Chi vivrà vedrà. Nel frattempo continuiamo ad
          assecondare questa "consuetudine" per cui se
          qualche giudice si fa venire il ticchio che non
          gli piace qualcosa su internet, cerca di chiudere
          tutto il sito o tutto il server o tutte le
          mailing-list. Siamo tutti deboli, finché questa
          "procedura" continua ad essere in vigore. O no?Una volta i brigatisti usavano il ciclostile...Ora si usa internet. Ben lontano dall'associare a priori il sito incriminato con i brigatisti, in assenza di prove, dico (in un caso generico): Un volantino di carta inneggiante alla violenza ed al terrorismo in cosa è diverso da un sito web inneggiante alla violenza e al terrorismo?Il sequestro dei fogli eversivi di carta o del sito web in cosa si differenzia? E' forse o deve essere più tutelata la libertà di espressione su internet, anche quando questa è (potenzialmente) illegale?Perchè la polizia è sempre bistrattata e tacciata di modi nazisti quando ci sono agenti e carabinieri che muoiono per garantire la nostra libertà di girare per strada? Perchè i centri sociali di sinistra (ma anche di destra) sono spesso pieni di ragazzini con il porsche che si vestono da sbandati con vestiti da centinaia di euro "ma io sono contrario al sistema"?E perchè qui si parte sempre dal presupposto che chi gestisce un sito anarchico insurrezionalista sia da tutelare a priori? E poi vengon giù i tralicci con le bombe... ma poverini...
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpirne 500 per educarne 1?
            - Scritto da: shezan74
            Un volantino di carta inneggiante alla violenza
            ed al terrorismo in cosa è diverso da un sito web
            inneggiante alla violenza e al terrorismo?
            Il sequestro dei fogli eversivi di carta o del
            sito web in cosa si differenzia? Vero, io proporrei di chiudere o sequestrare i siti che inneggiano alla violenza tipo quelli che dicono che e' bene andare a bombardare paesi lontani e far morire migliaia di persone che non hanno fatto nulla...Ah no. Quello e' esportare la democrazia.
            Perchè la polizia è sempre bistrattata e tacciata
            di modi nazisti quando ci sono agenti e
            carabinieri che muoiono per garantire la nostra
            libertà di girare per strada? Perchè i centriHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA!!!Poveri polizziotti che si fanno la bua difendendo la mia liberta'! Come a Genova, no?
            E perchè qui si parte sempre dal presupposto che
            chi gestisce un sito anarchico insurrezionalista
            sia da tutelare a priori? E poi vengon giù i
            tralicci con le bombe... ma poverini...Primo che ne sai di cosa parlava quel sito? Essere anarchico, comunque, non e' reato (almeno per ora, ma penso che il nanetto e i suoi amichetti ci stiano lavorando).Le bombe rivendicate dagli anarcoinsurrezionalisti sono di solito messe dagli stessi poveri che muoiono difendendo la mia liberta' (hahahaha) e sono anche stati sgamati in passato, piu' volte.Anche Peppino Impastato e' morto mentre stava tentando di far saltare in aria la ferrovia, vero? E la marmotta impacchettava il cioccolato....
          • Chernobyl scrive:
            Re: Colpirne 500 per educarne 1?

            Vero, io proporrei di chiudere o sequestrare i
            siti che inneggiano alla violenza tipo quelli che
            dicono che e' bene andare a bombardare paesi
            lontani e far morire migliaia di persone che non
            hanno fatto nulla...
            Ah no. Quello e' esportare la democrazia.Oppure esportare la rivoluzione marxista ?

            Perchè la polizia è sempre bistrattata e
            tacciata

            di modi nazisti quando ci sono agenti e

            carabinieri che muoiono per garantire la nostra

            libertà di girare per strada? Perchè i centri

            HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA!!!
            Poveri polizziotti che si fanno la bua difendendo
            la mia liberta'! Come a Genova, no?Penso che si riferisca, ad esempio, al carabiniere ucciso a Bogogno. Oppure a quando qualche anno fa un sommozzatore della polizia e' morto affogato perche' non aveva il cordone ombelicale per riportarlo in superficie (troppo costoso comprarlo...)

            E perchè qui si parte sempre dal presupposto che

            chi gestisce un sito anarchico insurrezionalista

            sia da tutelare a priori? E poi vengon giù i

            tralicci con le bombe... ma poverini...

            Primo che ne sai di cosa parlava quel sito?
            Essere anarchico, comunque, non e' reato (almeno
            per ora, ma penso che il nanetto e i suoi
            amichetti ci stiano lavorando).Tranquillo, gia' con D'Alema la satira e' stata bandita (purtroppo con Berlusconi siamo arrivati all'oblio storico (Enzo Biagi))
            Le bombe rivendicate dagli
            anarcoinsurrezionalisti sono di solito messe
            dagli stessi poveri che muoiono difendendo la mia
            liberta' (hahahaha) e sono anche stati sgamati in
            passato, piu' volte.Chiamala liberta' quella di fare attentati. Quasi quasi lo faccio anche a casa tua. Perche' qualcuno abbia la liberta' di farsi la casa sopra le tue rovine
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpirne 500 per educarne 1?
            - Scritto da: Chernobyl

            Le bombe rivendicate dagli

            anarcoinsurrezionalisti sono di solito messe

            dagli stessi poveri che muoiono difendendo la
            mia

            liberta' (hahahaha) e sono anche stati sgamati
            in

            passato, piu' volte.
            Chiamala liberta' quella di fare attentati. Quasi
            quasi lo faccio anche a casa tua. Perche'
            qualcuno abbia la liberta' di farsi la casa sopra
            le tue rovineChernobyl, non hai capito nulla, mi dispiace. Senza offesa, studia un po' di storia, per capire quello che ti si risponde ma, soprattutto, per conoscere chi, davvero, ha provocato tanti morti innocenti colle bombe, attentando alle libertà di tutti noi. Un indizio: non si trattava di Impastato, e nemmeno di Feltrinelli. Per tacere di Valpreda, di cui spero tu conosca la vicenda.Tristi saluti,Zadig
          • Chernobyl scrive:
            Re: Colpirne 500 per educarne 1?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Chernobyl



            Le bombe rivendicate dagli


            anarcoinsurrezionalisti sono di solito messe


            dagli stessi poveri che muoiono difendendo la

            mia


            liberta' (hahahaha) e sono anche stati sgamati

            in


            passato, piu' volte.

            Chiamala liberta' quella di fare attentati.
            Quasi

            quasi lo faccio anche a casa tua. Perche'

            qualcuno abbia la liberta' di farsi la casa
            sopra

            le tue rovine

            Chernobyl, non hai capito nulla, mi dispiace.
            Senza offesa, studia un po' di storia, per capire
            quello che ti si risponde ma, soprattutto, per
            conoscere chi, davvero, ha provocato tanti morti
            innocenti colle bombe, attentando alle libertà di
            tutti noi. Un indizio: non si trattava di
            Impastato, e nemmeno di Feltrinelli. Per tacere
            di Valpreda, di cui spero tu conosca la vicenda.Ok, Ok, terrorismo nero. Non si puo' nascondere (era quello nero a fare attentati in grande stile, i "rossi" piu' mirati).Ok, Ok, colpa anche mia che alle volte capisco fischi per fiaschiMe ne scuso
  • Anonimo scrive:
    Ma ora?
    Bulgarelli e Cento avranno fatto incacchiare "Prodi Romano"?:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ora?
      - Scritto da: Anonimo
      Bulgarelli e Cento avranno fatto incacchiare
      "Prodi Romano"?

      :DChe bello vedero che chi ci governa, e vive dei soldi degli italiani, non conosca la legislatura :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma ora?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Bulgarelli e Cento avranno fatto incacchiare

        "Prodi Romano"?



        :D

        Che bello vedero che chi ci governa, e vive dei
        soldi degli italiani, non conosca la legislatura
        :)Non ho capito un h... :S
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma ora?
        Cento non ha lavorato un giorno in vita sua e purtroppo non se ne indende di nulla; è un pecoraro (per chi è abbastanza raffinato da comprendere l'ironia).Comunque apparte le battutacce se proprio esiste un problema di notifica agli interessati che non dipende da Aruba.Il rischio è che il Senatore o Deputato Cento sia un genio rispetto agli infantili frequentatori di questi forum come di simili (e deleterie) iniziative.Persino autistici e i ragazzi del centro sociale di via Pergola a Milano, ovvero gli stessi, a confronto delle cazzate producibili in questo contesto meritano il nobel alla serietà.Sono dei provocatori, a volte anche intelligenti, ma non degli stupidi, anche se a mio avviso sbagliano l'obiettivo e il metodo.Partendo da una rivendicazione condivisibile bisogna cercare di non fare inutili errori.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma ora?
        Intendevi dire legislazione? E che c'entra?!?!?
  • Anonimo scrive:
    dove è il problema?
    La Polizia è arrivata da Aruba con l'ordine del magistrato di copiare l'HD e di mantenere il silenzio. Hanno copiato l'HD e sono stati zitti? che cazzo dovevano fare quelli di Aruba? spifferare tutto e finire in tribunale anche loro? Per chi poi?... via fatemi il piacere andate a lavorare che è meglio....
    • Anonimo scrive:
      Re: dove è il problema?
      - Scritto da: Anonimo
      La Polizia è arrivata da Aruba con l'ordine del
      magistrato di copiare l'HD e di mantenere il
      silenzio. Hanno copiato l'HD e sono stati zitti?
      che cazzo dovevano fare quelli di Aruba?
      spifferare tutto e finire in tribunale anche
      loro? Per chi poi?... via fatemi il piacere
      andate a lavorare che è meglio....Quoto!
      • Anonimo scrive:
        Re: dove è il problema?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La Polizia è arrivata da Aruba con l'ordine del

        magistrato di copiare l'HD e di mantenere il

        silenzio. Hanno copiato l'HD e sono stati zitti?

        che cazzo dovevano fare quelli di Aruba?

        spifferare tutto e finire in tribunale anche

        loro? Per chi poi?... via fatemi il piacere

        andate a lavorare che è meglio....

        Quoto!Idem
        • Anonimo scrive:
          Re: dove è il problema?
          Condivido e aggiungo che aruba in qualità di soggetto che opera nel campo delle telecomunicazioni necessita di una autorizzazione; indovinate a cosa è subordinato il rilascio e il rinnovo?
        • Anonimo scrive:
          Re: dove è il problema?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          La Polizia è arrivata da Aruba con l'ordine
          del


          magistrato di copiare l'HD e di mantenere il


          silenzio. Hanno copiato l'HD e sono stati
          zitti?


          che cazzo dovevano fare quelli di Aruba?


          spifferare tutto e finire in tribunale anche


          loro? Per chi poi?... via fatemi il piacere


          andate a lavorare che è meglio....



          Quoto!
          Idemno, quoto solo l'HD
          HD
    • Anonimo scrive:
      Re: dove è il problema?
      - Scritto da: Anonimo
      La Polizia è arrivata da Aruba con l'ordine del
      magistrato di copiare l'HD e di mantenere il
      silenzio. Hanno copiato l'HD e sono stati zitti?
      che cazzo dovevano fare quelli di Aruba?
      spifferare tutto e finire in tribunale anche
      loro? Per chi poi?... via fatemi il piacere
      andate a lavorare che è meglio....Amen.
      • piccolino scrive:
        Re: dove è il problema?
        il server era in housing e quindi aruba non avrebbe neanche potuto metterci le mani. il mandato eventualmente andava indirizzato all'associazione intestataria del server.poi "dov'è il problema?" che c'erano migliaia di utenti su quel sito la cui posta e i cui servizi sono stati controllati. è un problema? no, se vi piace il monitoraggio di massa.continuate a scaricare software craccati e e video porno, e state in casa a farvi le pippe. avete capito tutto di internet.
      • Anonimo scrive:
        Re: dove è il problema?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La Polizia è arrivata da Aruba con l'ordine del

        magistrato di copiare l'HD e di mantenere il

        silenzio. Hanno copiato l'HD e sono stati zitti?

        che cazzo dovevano fare quelli di Aruba?

        spifferare tutto e finire in tribunale anche

        loro? Per chi poi?... via fatemi il piacere

        andate a lavorare che è meglio....

        Amen.Amen
  • Anonimo scrive:
    Aruba ha ragione
    La legge è la legge, è inutile che protestate con Netstrike e menate varie.D'altronde se ci sono utenti indagati dalla magistratura per evenutali illeciti, mica mandano una email o telefono ai presunti indagati per avvisare che stanno conducendo delle indagini su di loro!Altrimenti che razza di indagine è?
    • Anonimo scrive:
      Re: Aruba ha ragione
      il punto è che aruba non ha nessun permesso o diritto sulla macchina in housing dato che la macchina appartiene ad Autistici/inventati!!!Quindi la polizia doveva chiamare l'associazione a cui appartiene il server, la quale non è indagata!!!E' indagato un utente che usa quel servizio, non l'associazione AUTISTICI!Quindi Aruba ha risposto ad una domanda che non era posta a lei, quindi io la considero colpevole di non aver informato i diretti interessati e considero colpevole il comportamento poco chiaro ed irrispettoso della Postel.Piu' rispetto dei diritti dei cittadini!Meno luoghi comuni e superficialita'!
      • Anonimo scrive:
        Re: Aruba ha ragione
        lettera da spedire ad aruba:All'attenzione di Aruba S.P.A.Apprendo in questi giorni, da testate giornalistiche e diversi sitiinternet di un gravissimo caso di violazione di privacy che coinvolge il server dell'associazione Investici, ospitato presso di voi. Apprendo anche di una interrogazione parlamentare al riguardo.Ritengo il vostro comportamento assolutamente scorretto, e tutta lavicenda incredibilmente grave.La privacy di migliaia di persone, la loro corrispondenza, i lorodati (sensibili e non) non sono cose con cui si possa scherzare.Tengo a comunicarvi che dopo quanto accaduto consigliero' a tutti i miei conoscenti di non acquistare servizi presso di voi, o di recedere se gia' li avevano.
        • trinitro scrive:
          Re: Aruba ha ragione
          .....
          La privacy di migliaia di persone, la loro
          corrispondenza, i loro
          dati (sensibili e non) non sono cose con cui si
          possa scherzare..........Purtroppo le alzate di scudi sbandierando la privacy non contano una pippa. Nella nuova legge sulla privacy Dlgs 196/2003 all'articolo 25 comma 2 si legge questo:***********2. E' fatta salva la comunicazione o diffusione di dati richieste, in conformita' alla legge, da forze di polizia, dall'autorita' giudiziaria, da organismi di informazione e sicurezza o da altri soggetti pubblici ai sensi dell'articolo 58, comma 2, per finalita' di difesa o di sicurezza dello Stato o di prevenzione, accertamento o repressione di reati.***********Aruba non ha colpe, se non di stare in italia. Gli anni scorsi con palco e compagnia bella ci insegnano che l'hosting si deve fare in russia... ;)OssequiTrent
          • Anonimo scrive:
            Re: Aruba ha ragione
            le alzate di scudi a difesa della privacy non contanouna pippa solo perchè esiste una legge come quella che citi?quando ci sarà una legge che renderà legale la torturale alzate di scudi a difesa dei diritti umani non conteranno una pippa secondo te?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aruba ha ragione
            Questo e' incitamento a delinquere! :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Aruba ha ragione
        - Scritto da: Anonimo
        il punto è che aruba non ha nessun permesso o
        diritto sulla macchina in housing dato che la
        macchina appartiene ad Autistici/inventati!!!aruba forse no, ma la polizia si'.Se tu lasci l'auto in un garage, il proprietario del garage non ha diritti sulla tua auto, ma se un'ordine della magistratura dice che tu garagista devi lasciargli aprire l'auto, loro la aprono e tu fai giustamente quello che devi fare, lasciargliela aprire.
        Quindi la polizia doveva chiamare l'associazione
        a cui appartiene il server, la quale non è
        indagata!!!non del tutto. Se la magistratura temeva un inquinamento delle prove, per esempio. E' solo una supposizione. Ammettiamo che la polizia faccia un appostamento per osservare un appartamento affittato. Deve avvertire l'amministratore di condominio, il proprietario dell'appartamento, gli altri inquilini?Che ne pensi di due carabinieri a napoli che sono stati aggrediti dalla folla di 200 persone inferocite che difendevano due rapinatori? Mi guardo bene dal dire che ad autistici avrebbero rivelato o inquinato le prove, ma se la magistratura temeva una fuga di informazioni, anche accidentale o tecnica, l'azione e' giustificabile.
        Quindi Aruba ha risposto ad una domanda che non
        era posta a lei, quindi io la considero colpevole
        di non aver informato i diretti interessati e
        considero colpevole il comportamento poco chiaro
        ed irrispettoso della Postel.

        Piu' rispetto dei diritti dei cittadini!
        Meno luoghi comuni e superficialita'!appunto. Personalmente non mi piace aruba per questioni tecniche personali (quando l'ho usata era windows only) ma in questo caso non ha alcuna colpa, e fa bene ad incazzarsi per la merda che gli viene spalata addosso.
      • shezan74 scrive:
        Re: Aruba ha ragione
        - Scritto da: Anonimo
        il punto è che aruba non ha nessun permesso o
        diritto sulla macchina in housing dato che la
        macchina appartiene ad Autistici/inventati!!!Il mandato era per l'indirizzo della server farm di aruba, non del legale rappresentante di autistici/inventati.Aruba deteneva materiale oggetto di sequestro, ed ha aperto le porte alla polizia. Aruba non ha alcun permesso o diritto, è stata la polizia, non aruba, a richiedere i dati.Se tu a casa detieni una pistola di un altro la polizia ha il diritto, con un mandato, di entrare in casa tua e prenderla. Il fatto che non sia tua ma che sia a casa tua non garantisce che sia intoccabile... o no? E tu cosa fai? ti opponi ad un mandato del giudice? perchè avrebbero dovuto? La privacy non c'entra nulla quando ad eseguire il sequestro è la polizia di stato...
        E' indagato un utente che usa quel servizio, non
        l'associazione AUTISTICI!se tieni in casa la pistola usata per un omicidio (presunto) sei corresponsabile, salvo dimostrare che non sapevi ci fosse in casa.
        Quindi Aruba ha risposto ad una domanda che non
        era posta a lei, quindi io la considero colpevole
        di non aver informato i diretti interessati e
        considero colpevole il comportamento poco chiaro
        ed irrispettoso della Postel.Non è compito di Aruba informare a fronte di un atto formale dell'autorità di forza pubblica. Casomai era compito della polizia.
        Piu' rispetto dei diritti dei cittadini!
        Meno luoghi comuni e superficialita'!Più rispetto dei diritti dei cittadini onesti!
        • Anonimo scrive:
          Re: Aruba ha ragione

          Se tu a casa detieni una pistola di un altro la
          polizia ha il diritto, con un mandato, di entrare
          in casa tua e prenderla. Il fatto che non sia tua
          ma che sia a casa tua non garantisce che sia
          intoccabile... o no? E tu cosa fai? ti opponi ad
          un mandato del giudice? perchè avrebbero dovuto?
          La privacy non c'entra nulla quando ad eseguire
          il sequestro è la polizia di stato...gia per cercare una pistola in casa mia (fai che sono pure colpevole) si mette a perquisire un'intera citta???toc toc cerchiamo il tuo vicino ci fai perquisire tutta casa tua?.... moglie compresapsy
    • Anonimo scrive:
      Re: Aruba ha ragione
      - Scritto da: Anonimo
      La legge è la legge, è inutile che protestate con
      Netstrike e menate varie.
      D'altronde se ci sono utenti indagati dalla
      magistratura per evenutali illeciti, mica mandano
      una email o telefono ai presunti indagati per
      avvisare che stanno conducendo delle indagini su
      di loro!
      Altrimenti che razza di indagine è?
      blablablablablablablabla...........C' è proprio sempre gente pronda come tye a darsi da sola martellate sulle palle.Che skifo! Che mondo viscido!
      • Anonimo scrive:
        Re: Aruba ha ragione
        Purtroppo c'è anche gente come te, che non distinguendo una causa giusta da una sbagliata finisce per favorire proprio veri "viscidi" che tu odii (e anch'io).
  • Anonimo scrive:
    In conclusione...
    AUTISTICI = COGLIONI
  • Anonimo scrive:
    NETSTRIKE contro aruba.it
    Anacron Group Italy organizza per giorno 11 luglio 2005dalle ore 10:00 alle 22:00un NETSTRIKE contro www.aruba.itVi invitiamo a diffondere il comunicato e la stessa data del netstrike, ad inserire il banner da noi creato e soprattutto a partecipare attivamente e massicciamente !!!http://www.autistici.org/anacron-group-italy/aruba.htmlDIFFONDETE !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: NETSTRIKE contro autistici.org
      L'associazione contro la deficienza dilagante organizza per ilgiorno 11 luglio 2005dalle ore 10:00 alle 22:00un NETSTRIKE contro www.autistici.orgVi invitiamo a diffondere il comunicato e la stessa data del netstrike, e soprattutto a partecipare attivamente e massicciamente affinché la deficienza di certi individui possa essere arginata.
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro autistici.org
        - Scritto da: Anonimo
        L'associazione contro la deficienza dilagante
        organizza per il

        giorno 11 luglio 2005
        dalle ore 10:00 alle 22:00
        un NETSTRIKE contro www.autistici.org

        Vi invitiamo a diffondere il comunicato e la
        stessa data del netstrike, e soprattutto a
        partecipare attivamente e massicciamente affinché
        la deficienza di certi individui possa essere
        arginata.Concordo, anche se spero fosse un fake post (il primo) :|
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro autistici.org
        autistici rappresenta la vittima qualora non fosse chiaro di una violazione del diritto.il problema non è dell'associazione ma di tutti i 30000 utenti che usufruiscono di quel servizio.Il problema non è fra autistici è aruba, ma fra coloro che usano autistici e tutti gli altri!Io non uso autistici ma capisco la loro incazzatura!E' come se domani gmail dicesse al mondo intero che le mail di tutti sono filtrati da echelon... ma sai che mega incazzatura uscirebbe fuori?Forse tu faresti una risata... ma io mi incazzerei come una iena!
        • Anonimo scrive:
          Re: NETSTRIKE contro autistici.org
          - Scritto da: Anonimo
          autistici rappresenta la vittima qualora non
          fosse chiaro di una violazione del diritto.

          il problema non è dell'associazione ma di tutti i
          30000 utenti che usufruiscono di quel servizio.

          Il problema non è fra autistici è aruba, ma fra
          coloro che usano autistici e tutti gli altri!

          Io non uso autistici ma capisco la loro
          incazzatura!
          E' come se domani gmail dicesse al mondo intero
          che le mail di tutti sono filtrati da echelon...
          ma sai che mega incazzatura uscirebbe fuori?

          Forse tu faresti una risata... ma io mi
          incazzerei come una iena!ma credi che gmail non sia già filtrato????non hai letto di quello che è successo ad un ragazzo in UK solo per aver scritto alcuni sms equivoci ad un amico???tutto è filtrato (a parte quello che gestisci in proprio :))
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro autistici.org
        La tristezza è che tutta questa gente non si rende conto che i "cattivoni" di autistici sono le stesse persone che stanno nelle loro ditte di merda a tenere in piedi i server. Fate attenzione che i vostri ced sono pieni di cattivoni autistici!Ma pensa te, dovreste solo essere _contenti_ che c'è qualcuno che ancora si preoccupa di difendere la privacy e i contenuti delle vostre email. Quasi quasi mi viene voglia di discutere questa cosa di aruba in ufficio e poi prendere dal server le email del primo che "non ha niente da nascondere" e mettere online i suoi racconti porno che spedisce alle colleghe.Siamo proprio tutti rincretiniti se pensiamo che sia normale essere spiati in quanto _forse_ stiamo _pensando_ di commettere un _reato di opinione_. E la cosa divertente è che tutti questi che dicono che è normale sono gli stessi che si sdegnano per i controlli in cina. Ah già ma quelli sono comunisti-cattivi, non paladini della libertà come "noi".
        • Anonimo scrive:
          Re: NETSTRIKE contro autistici.org

          Siamo proprio tutti rincretiniti se pensiamo che
          sia normale essere spiati in quanto _forse_Come hai ragione. Qui sembra che siano tutti felici di vivere la propria vita in co-proprietà con lo stato :(Felici finchè non sgarrano e lo stato, usando le informazioni in suo possesso, non gli fà il culo quadro, (perchè tutti abbiamo qualcosa da nascondere edè giusto che sia nascondibile).
          • Anonimo scrive:
            Re: NETSTRIKE contro autistici.org
            Secondo me non avete fatto il miltare.Bah... piu' leggo la frase "sono ragazzini brufolosi" e piu' ci credo.
          • francescone scrive:
            Re: NETSTRIKE contro autistici.org
            Che cazzo c'entra? Io il militare lo ho fatto (purtroppo), e pure abbastanza tosto, ma non vedo il collegamento.
        • Anonimo scrive:
          Re: NETSTRIKE contro autistici.org
          voto per il messaggio precedente = -10
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro autistici.org
        voto per il messaggio precedente = +10
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro autistici.org
        - Scritto da: Anonimo
        L'associazione contro la deficienza dilagante
        organizza per il

        giorno 11 luglio 2005
        dalle ore 10:00 alle 22:00
        un NETSTRIKE contro www.autistici.org

        Vi invitiamo a diffondere il comunicato e la
        stessa data del netstrike, e soprattutto a
        partecipare attivamente e massicciamente affinché
        la deficienza di certi individui possa essere
        arginata. Te sei handikappato.Hai già il tuo cervello bloccato, non ti affannare troppo.
    • Anonimo scrive:
      Re: NETSTRIKE contro aruba.it
      - Scritto da: Anonimo
      Anacron Group Italy organizza per

      giorno 11 luglio 2005
      dalle ore 10:00 alle 22:00
      un NETSTRIKE contro www.aruba.it

      Vi invitiamo a diffondere il comunicato e la
      stessa data del netstrike, ad inserire il banner
      da noi creato e soprattutto a partecipare
      attivamente e massicciamente !!!

      http://www.autistici.org/anacron-group-italy/aruba

      DIFFONDETE !!!Il netstrike fallo su tua sorella.Io ho un database ospitato su aruba, e se per caso l'11 luglio si verificherà una interruzione del servizio a causa vostra, sappi che siete passibili di denuncia penale per interruzione volontaria e reiterata di servizio.Certo che vi impegnate di brutto per passare dalla parte del torto, perché invece non andate a giocare in tangenziale?
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro aruba.it
        hai un datbase su aruba?molto probabilmente qualcuno ci avrà giaà sbirciato...
        • Anonimo scrive:
          Re: NETSTRIKE contro aruba.it
          In tutta onesta anche io sono un cliente di Aruba e poco importa se ciò che si trova sui loro server viene vito dalle forze dell'ordine; uno paga certi servizi per rendere pubblici o quantomeno condivisibili i contenuti.
          • Anonimo scrive:
            Re: NETSTRIKE contro aruba.it
            - Scritto da: Anonimo
            In tutta onesta anche io sono un cliente di Aruba
            e poco importa se ciò che si trova sui loro
            server viene vito dalle forze dell'ordine; uno
            paga certi servizi per rendere pubblici o
            quantomeno condivisibili i contenuti.magari gli stessi poi si lamentano quando però si parla di open source e creative commons?
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro aruba.it
        Vorrei ricordare a tutti che qualora si effettuasse un netstrike su aruba.it i siti hostati su aruba non riceverebbero alcun disservizio dato che il sito aruba.it non è in condivisione di banda con il resto dei siti, ma ha una rete dedicata propria!buone cose e ciaops: io cambierei web farm... cosi', tanto per essere sicuro :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: NETSTRIKE contro aruba.it
      Sei certo che sia una pratica legale?secondo me vi mettete nei guai.....perlomeno se Aruba fosse mia avrei già fatto un esposto alla polizia postale
    • Scody scrive:
      Re: NETSTRIKE contro aruba.it
      Oltre ad aver segnalato la vostra iniziativa ad Aruba ed alla Polizia Postale, mi riservo di avviare procedure legali nei vs confronti nel caso il giorno 11 luglio i miei servizi attivi su connettività Aruba dovessero manifestare malfunzionamenti dovuti ad attacchi Volontari Organizzati dalla vostra associazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro aruba.it
        - Scritto da: Scody



        Oltre ad aver segnalato la vostra iniziativa ad
        Aruba ed alla Polizia Postale, mi riservo di
        avviare procedure legali nei vs confronti nel
        caso il giorno 11 luglio i miei servizi attivi su
        connettività Aruba dovessero manifestare
        malfunzionamenti dovuti ad attacchi Volontari
        Organizzati dalla vostra associazione.WoW, soldi facili in arrivo! Mi associo alla tua denuncia! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: NETSTRIKE contro aruba.it
          soldi facili?ma vi rendete conto di quanto il dio denaro stia assoggettando le vostre liberta ed i vostri diritti?qui stiamo discutendo di un diritto violato e non di punti di vista!!!Io ho diritto alla privacy e mi è stato tolto senza che io lo sapessi! Di cosa ero stato accusato? Proprio di niente! Xkè quindi si sono salvati le mie mail? xkè cacchio se io cripto la roba la gente me la deve leggere ugualmente? Non voglio sentirmi un verme nella mani delle istituzioni. Io pago queste istituzioni quindi è loro compito difendere me e non gli interessi economici di chissa chi!
          • Chernobyl scrive:
            Re: NETSTRIKE contro aruba.it
            - Scritto da: Anonimo
            soldi facili?

            ma vi rendete conto di quanto il dio denaro stia
            assoggettando le vostre liberta ed i vostri
            diritti?Ti rendi conto che qui in realta' c'e' solo una guerra ideologica ? Autistici-Stato oppure permissivi_anche_troppo-necessita'_componente_repressiva_nello_stato
            qui stiamo discutendo di un diritto violato e non
            di punti di vista!!!

            Io ho diritto alla privacy e mi è stato tolto
            senza che io lo sapessi! Di cosa ero stato
            accusato? Proprio di niente! Xkè quindi si sono
            salvati le mie mail? xkè cacchio se io cripto la
            roba la gente me la deve leggere ugualmente? Non
            voglio sentirmi un verme nella mani delle
            istituzioni. Io pago queste istituzioni quindi è
            loro compito difendere me e non gli interessi
            economici di chissa chi!Il diritto alla privacy che dice ? A me basta che i miei dati personali non finiscano ad altre persone, come aziende che dopo usano i miei dati per seppellirmi di pubblicita'. Se la polizia mi legge le e-mail (ed io sono pulito) non me ne importa nulla. Se lo hanno letto solo loro, non hanno leso le mie liberta'.Comunque sul piano tecnico la situazione e' completamente sbagliata. Si sta parlando tanto per niente:http://www.autistici.org/ai/crackdown/spiegazione_tecnica.html
          • Anonimo scrive:
            Re: NETSTRIKE contro aruba.it
            Ma quanti anni hai? Per favore anche se anonimo puoi riportarlo in questo forum?
        • Anonimo scrive:
          Re: NETSTRIKE contro aruba.it
          siete 2 coglioni
        • Scody scrive:
          Re: NETSTRIKE contro aruba.it
          Peccato che nessuno di quelli che urlano al netstrikeabbia il coraggio di firmare i messaggi...
      • Anonimo scrive:
        Re: NETSTRIKE contro aruba.it
        - Scritto da: Scody
        Oltre ad aver segnalato la vostra iniziativa ad
        Aruba ed alla Polizia Postale, mi riservo di
        avviare procedure legali nei vs confronti nel
        caso il giorno 11 luglio i miei servizi attivi su
        connettività Aruba dovessero manifestare
        malfunzionamenti dovuti ad attacchi Volontari
        Organizzati dalla vostra associazione.Il problema con i netstrike è che non si tratta di atti di pirateria, defacciamento dei server, o quant'altro... si tratta semplicemente di accedere al stio, proprio come è normale che si faccia.
        • Anonimo scrive:
          Re: NETSTRIKE contro aruba.it


          Il problema con i netstrike è che non si tratta
          di atti di pirateria, defacciamento dei server, o
          quant'altro... si tratta semplicemente di
          accedere al stio, proprio come è normale che si
          faccia.Ooooohhhh davveroooo.Quindi e' per fare un favore!!!Non per dare un danno per ripicca.Ma se lo facessero ad aut/inv........ sarebbe una grave lesione della liberta' di stampa!!!!!Ma andate a zappare!!
    • Anonimo scrive:
      Re: NETSTRIKE contro aruba.it
      voto per il messaggio precedente = -4
  • Anonimo scrive:
    in poche parole....
    Come Ponzio Pilato..... "ce ne laviamo le mani", bravi, così si fa.... :@:@:@
    • Anonimo scrive:
      Re: in poche parole....
      - Scritto da: Anonimo
      Come Ponzio Pilato..... "ce ne laviamo le mani",
      bravi, così si fa.... :@:@:@Ma che c'entra? Se la legge glielo impone a che pro' ribellarsi? Che gliene avrebbe giovato? Ragiona in termini "normali"! :s
      • Anonimo scrive:
        Re: in poche parole....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Come Ponzio Pilato..... "ce ne laviamo le mani",

        bravi, così si fa.... :@:@:@
        Ma che c'entra? Se la legge glielo impone a che
        pro' ribellarsi? Che gliene avrebbe giovato?
        Ragiona in termini "normali"! :sMagari ci avrebbero guadagnato qualche iscrizione in piu', col cavolo che ce lo metto un sito in cui voglio che si parli liberamente su aruba, harubato la fiducia di troppi, e non mi sembra neanche di esagerare.
        • Anonimo scrive:
          Re: in poche parole....

          Magari ci avrebbero guadagnato qualche iscrizione
          in piu', col cavolo che ce lo metto un sito in
          cui voglio che si parli liberamente su aruba,
          harubato la fiducia di troppi, e non mi sembra
          neanche di esagerare.Che hai da temere nel mettere un sito da Aruba se non fai nulla di illegale?
          • Anonimo scrive:
            Re: in poche parole....
            - Scritto da: Anonimo

            Magari ci avrebbero guadagnato qualche
            iscrizione

            in piu', col cavolo che ce lo metto un sito in

            cui voglio che si parli liberamente su aruba,

            harubato la fiducia di troppi, e non mi sembra

            neanche di esagerare.

            Che hai da temere nel mettere un sito da Aruba se
            non fai nulla di illegale?Solita, trita, considerazione e solita risposta.Perche' non ti fai mettere una telecamera nella tazza del cesso se non fai stronzi illegali?
          • Anonimo scrive:
            Re: in poche parole....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Magari ci avrebbero guadagnato qualche

            iscrizione


            in piu', col cavolo che ce lo metto un sito in


            cui voglio che si parli liberamente su aruba,


            harubato la fiducia di troppi, e non mi sembra


            neanche di esagerare.



            Che hai da temere nel mettere un sito da Aruba
            se

            non fai nulla di illegale?

            Solita, trita, considerazione e solita risposta.
            Perche' non ti fai mettere una telecamera nella
            tazza del cesso se non fai stronzi illegali?
            Sono discussioni inutili... se la legge impone, chi non è idiota non si ribella... perchè gli altri dovrebbero commettere atti illeciti per pararti il c**o? Evita di fare stro***te o, se proprio vuoi farle, abbi il coraggiio di assumertene i rischi e le conseguenze!
      • Anonimo scrive:
        Re: in poche parole....

        Che hai da temere nel mettere un sito da Aruba se
        non fai nulla di illegale?il fatto è che su 500 liste quella suppostamente illegale è UNA sola. Le migliaia di utenti non facevano (almeno nessuno lo aveva supposto) niente di illegale, e si sono trovati la loro posta copiata/intercettata...
        • Anonimo scrive:
          Re: in poche parole....
          - Scritto da: Anonimo

          Che hai da temere nel mettere un sito da Aruba
          se

          non fai nulla di illegale?

          il fatto è che su 500 liste quella suppostamente
          illegale è UNA sola. Le migliaia di utenti non
          facevano (almeno nessuno lo aveva supposto)
          niente di illegale, e si sono trovati la loro
          posta copiata/intercettata...ma questo non dipende da Aruba, nè dalla magistratura... ma dalla struttura del sito e dalla mancanza di regole precise che vincolino il magistrato nel formulare la richiesta in un particolare modo... capito il problema?
      • avvelenato scrive:
        Re: in poche parole....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Come Ponzio Pilato..... "ce ne laviamo le mani",

        bravi, così si fa.... :@:@:@
        Ma che c'entra? Se la legge glielo impone a che
        pro' ribellarsi? Che gliene avrebbe giovato?
        Ragiona in termini "normali"! :sla legge non gliel'ha imposto, ma gliel'ha "invitato". Leggi bene l'articolo. Leggi anche tutti i thread.Sono queste sottigliezze che rendono il comportamento di aruba inaccettabile o comunque scorretto (anche senza intenzionalità, ma magari per colpa della troppa fiducia data alla polpost)
  • Anonimo scrive:
    Omissioni nel testo di Aruba.
    Aruba con l'hosting o l'hosing stipula un contratto privato in ambedue i casi, e questa forma di contratto prevede anche la riservatezza; se Aruba, per motivi di forza maggiore non ha possibilità di ottemperare alla riservatezza del contraente, deve doverosamente notificare alla parte interessata che il bene e il servizio sono stati sottratti/interrotti per cause non dipendenti del gestore, magari senza eccessiva verbosità, per non incorrere nelle pene citate nel testo.Aruba potrà essere citata a corrispondere danni per avere ceduto dati riservati di un proprio cliente senza preventivamente avvisarlo.
    • Mazinga@ scrive:
      Re: Omissioni nel testo di Aruba.
      - Scritto da: Anonimo
      Aruba potrà essere citata a corrispondere danni
      per avere ceduto dati riservati di un proprio
      cliente senza preventivamente avvisarlo.Sicuro??? mmmm....Se il mandato lo ha emesso un giudice, la Polizia Postale poteva farlo... qui ci sono poche scuse...La cosa + grave e' imho la procedura... : dato che non hai voglia di impazzire, ti copi tutto??? Cosi' si che violi la privacy degli altri utenti che non c'entrano niente... (e segreti industriali, prelevando e-mail di lavoratori).Qualcuno la settimana scorsa mi aveva detto che quella era la procedura formale...se e' cosi', allora la procedura va cambiata "in fretta"... :(
      • THe_ZiPMaN scrive:
        Re: Omissioni nel testo di Aruba.
        - Scritto da: Mazinga@
        La cosa + grave e' imho la procedura... : dato
        che non hai voglia di impazzire, ti copi tutto???
        Cosi' si che violi la privacy degli altri utenti
        che non c'entrano niente... (e segreti
        industriali, prelevando e-mail di lavoratori).Se non vuoi far accorgere nessuno dell'attività esegui il lavoro che richiede il minor tempo possibile e che garantisce il miglior risultato. La copia di un paio di dischi da 70GB (o quel che è) richiede meno di 10 minuti ed inoltre garantisce la certezza sulla qualità dei contenuti (compresi molti dati magari già cancellati).Qui mi sembra che le cose siano MOLTO diverse da come le hanno descritte autistici.org e tra l'altro, *SE* ciò che afferma Aruba corrisponde al vero, dimostra la superficialità o la malafede nella diffusione delle notizie da parte dell'associazione.
        Qualcuno la settimana scorsa mi aveva detto che
        quella era la procedura formale...
        se e' cosi', allora la procedura va cambiata "in
        fretta"... :(Da che mondo è mondo la procedura corretta per qualsiasi incident che richieda analisi forense (dalla semplice analisi di un attacco via web alla ricerca di materiali illegali), prevede la copia fisica dei supporti.Da come l'avevano descritta autistici.org, l'attività consisteva nel monitoraggio online dell'attività del loro server; da come la spiega Aruba invece sembrerebbe che l'attività sia stata solo la copia dei dischi.Evidentemente le due cose sono MOLTO discordanti e pertanto una delle due o entrambe sono mendaci. Per esprimere un giudizio completo è pertanto necessario acoltare la terza campana chiarificatrice; il concetto però non cambia: tante accuse, poche *prove*.
        • Anonimo scrive:
          Re: Omissioni nel testo di Aruba.

          Qui mi sembra che le cose siano MOLTO diverse da
          come le hanno descritte autistici.org e traindovina un po' il perche' ...
          l'altro, *SE* ciò che afferma Aruba corrisponde
          al vero, dimostra la superficialità o la malafede
          nella diffusione delle notizie da parte
          dell'associazione.Aruba non ha fatto una figura piu' bella. Perche' far fare ad aruba la figura della vittima quando la vittima vera e' l'intima riservatezza delle informazioni che riguardano tutti noi?
          Da come l'avevano descritta autistici.org,
          l'attività consisteva nel monitoraggio online
          dell'attività del loro server; da come la spiega
          Aruba invece sembrerebbe che l'attività sia stata
          solo la copia dei dischi.solo la copia ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.
            - Scritto da: Anonimo

            Qui mi sembra che le cose siano MOLTO diverse da

            come le hanno descritte autistici.org e tra

            indovina un po' il perche' ...


            l'altro, *SE* ciò che afferma Aruba corrisponde

            al vero, dimostra la superficialità o la
            malafede

            nella diffusione delle notizie da parte

            dell'associazione.

            Aruba non ha fatto una figura piu' bella. Perche'
            far fare ad aruba la figura della vittima quando
            la vittima vera e' l'intima riservatezza delle
            informazioni che riguardano tutti noi?


            Da come l'avevano descritta autistici.org,

            l'attività consisteva nel monitoraggio online

            dell'attività del loro server; da come la spiega

            Aruba invece sembrerebbe che l'attività sia
            stata

            solo la copia dei dischi.

            solo la copia ...se tanto ti infastidisce, prenditela con il magistrato o con la legge, Aruba ha fatto semplicemente quel che andava (non facoltativamente, ma obbligatoriamente) fatto.
        • Mazinga@ scrive:
          Re: Omissioni nel testo di Aruba.
          - Scritto da: THe_ZiPMaN
          Qui mi sembra che le cose siano MOLTO diverse da
          come le hanno descritte autistici.org e tra
          l'altro, *SE* ciò che afferma Aruba corrisponde
          al vero, dimostra la superficialità o la malafede
          nella diffusione delle notizie da parte
          dell'associazione.Ammetto di aver dato solo un'occhiata veloce al comunicato di autistici, ma da quello che abbiamo detto si capisce che la verita' sta' in mezzo: loro volevano dire che copiando tutto il disco hanno anche in mano le chiavi per decifrare la posta che passa in questo momento... (hanno messo in guardia i loro utenti...)
          Da che mondo è mondo la procedura corretta per
          qualsiasi incident che richieda analisi forense
          (dalla semplice analisi di un attacco via web
          alla ricerca di materiali illegali), prevede la
          copia fisica dei supporti.In effetti non avevo tenuto conto del fatto che potrebbero esserci, in settori liberi, delle informazioni di e-mail cancellate... (anche se poco probabile che si trovi qualcosa, in un server piuttosto congestionato... faccio fatica io col mio computer a recuperare i file cancellati x sbaglio... :) )Cmq sono Forze dell'Ordine si' o no???Invece che farsi una copia (se non hanno fondati motivi di dubitare anche di autistici) allora devono farsi bene i conti *prima* di agire: prendere i settori liberi (alla ricerca di e-mail perdute... anche se imho troveranno poco e niente in 1 server, e cmq anche qui ci sarebbe sempre violazione della privacy degli altri...); prendere la home di croceneraanarchica (e non tutto...); prendere i log e i messaggi di posta (se sono tutte in una directory pool, prendere *solo* le e-mail contenenti riferimenti a croceneraanarchica...).In effetti devo ammettere che e' 1 procedura + macchinosa, ma accidenti: allora, di fronte a queste cose stiamo a guardare??Quanto ci vuole a obbligare, di legge, i fornitori di caselle di posta a suddividerle x directory... (mi riferisco a sendmail, che butta tutto in un solo posto...)In questo modo si eviterebbe per lo meno di dover acquisire anche i dati degli altri...Poi bisognerebbe dividere (a livello di partizioni, per lo meno) la posta dai log...L'unica deroga che concederei (se la roba sopra fosse applicata, e se fossi il Min. della Giustizia Itagliana... ;) ) e' di x poter fare del "trashing" dei dati perduti (violerebbe cmq la privacy ma tutelerebbe 1 minimo gli altri utenti...)
        • Anonimo scrive:
          Re: Omissioni nel testo di Aruba.
          - Scritto da: THe_ZiPMaN
          - Scritto da: Mazinga@

          La cosa + grave e' imho la procedura... : dato

          che non hai voglia di impazzire, ti copi
          tutto???

          Cosi' si che violi la privacy degli altri utenti

          che non c'entrano niente... (e segreti

          industriali, prelevando e-mail di lavoratori).

          Se non vuoi far accorgere nessuno dell'attività
          esegui il lavoro che richiede il minor tempo
          possibile e che garantisce il miglior risultato.
          La copia di un paio di dischi da 70GB (o quel che
          è) richiede meno di 10 minuti ed inoltre
          garantisce la certezza sulla qualità dei
          contenuti (compresi molti dati magari già
          cancellati).Che cazzata. Anche con macchine dedicate e molta esperienza, e supponendo di avere dischi a 10000 giri ( cosa non vera, perchè inutile nelle Web Farm ) per copiare 70 Gb di dati servono tempi variabili fra un minimo di 30 e un massimo di 90 minuti, a seconda della frammentazione dei file. Inoltre, con molti software, se non crei un clone vero e proprio ( e in questio caso serve un disco IDENTICO ) perdi tutto il cancellato.

          Qui mi sembra che le cose siano MOLTO diverse da
          come le hanno descritte autistici.org e tra
          l'altro, *SE* ciò che afferma Aruba corrisponde
          al vero, dimostra la superficialità o la malafede
          nella diffusione delle notizie da parte
          dell'associazione.O, più probabilmente, vista la scarsa qualità del provider, di A-ruba ....


          Qualcuno la settimana scorsa mi aveva detto che

          quella era la procedura formale...

          se e' cosi', allora la procedura va cambiata "in

          fretta"... :(

          Da che mondo è mondo la procedura corretta per
          qualsiasi incident che richieda analisi forense
          (dalla semplice analisi di un attacco via web
          alla ricerca di materiali illegali), prevede la
          copia fisica dei supporti.Falso anche questo. 1) L' analisi forense è l'analisi dell' avvocato non del giudice ...2) prevede la copia dei dati incriminati NON la copia fisica del supporto, che è un vero e proprio abuso.

          Da come l'avevano descritta autistici.org,
          l'attività consisteva nel monitoraggio online
          dell'attività del loro server; da come la spiega
          Aruba invece sembrerebbe che l'attività sia stata
          solo la copia dei dischi.Hanno fatto prima l' uno, poi l' altro. Ma sai leggere?Ci sei o ci fai ?

          Evidentemente le due cose sono MOLTO discordanti
          e pertanto una delle due o entrambe sono mendaci.
          Per esprimere un giudizio completo è pertanto
          necessario acoltare la terza campana
          chiarificatrice; il concetto però non cambia:
          tante accuse, poche *prove*.Mancano le prove ???? Credo di poterti consigliare di rileggere attentamente e informarti meglio.Stai solo dando fiato ai denti ..... manca l'apporto del cervello. Datti un pò da fare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.

            Che cazzata. Anche con macchine dedicate e molta
            esperienza, e supponendo di avere dischi a 10000
            giri ( cosa non vera, perchè inutile nelle Web
            Farm ) per copiare 70 Gb di dati servono tempi
            variabili fra un minimo di 30 e un massimo di 90
            minuti, a seconda della frammentazione dei file. Tu sì che sei un vero esperto...Quasi non c'è bisogno di commenti, cmq guarda che la polpost non copia "i file" ma fa una copia 1:1 del disco, settore per settore, mi spieghi cosa centra la frammentazione dei file?

            Inoltre, con molti software, se non crei un clone
            vero e proprio ( e in questio caso serve un disco
            IDENTICO ) perdi tutto il cancellato.Lol...Prendi un disco di capacità uguale o maggiore a quello che devi copiare poi prova: dd if=/dev/hda of=/dev/hdbVedrai che hai detto una c@gata.
            Falso anche questo.
            1) L' analisi forense è l'analisi dell' avvocato
            non del giudice ...
            2) prevede la copia dei dati incriminati NON la
            copia fisica del supporto, che è un vero e
            proprio abuso.Guarda che di solito si copia il supporto in modo da poterne fare un'ulterior copia 1:1 e rendere l'operazione di ricerca dati ripetibile e non distrittuva.Informarsi prima di parlare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.
            - Scritto da: Anonimo


            Che cazzata. Anche con macchine dedicate e molta

            esperienza, e supponendo di avere dischi a 10000

            giri ( cosa non vera, perchè inutile nelle Web

            Farm ) per copiare 70 Gb di dati servono tempi

            variabili fra un minimo di 30 e un massimo di 90

            minuti, a seconda della frammentazione dei
            file.

            Tu sì che sei un vero esperto...
            Quasi non c'è bisogno di commenti, cmq guarda che
            la polpost non copia "i file" ma fa una copia 1:1
            del disco, settore per settore, mi spieghi cosa
            centra la frammentazione dei file?Vedi che non sai un caxxo di niente ? Se il file è frammentato i tempi di copia salgono anche del 100%. O credi che facciano una scansione claster per claster e copino ? Ci vogliono fior di software per fare questo, e non certo i tuoi comandini shell ...



            Inoltre, con molti software, se non crei un
            clone

            vero e proprio ( e in questio caso serve un
            disco

            IDENTICO ) perdi tutto il cancellato.

            Lol...
            Prendi un disco di capacità uguale o maggiore a
            quello che devi copiare poi prova: dd if=/dev/hda
            of=/dev/hdb
            Vedrai che hai detto una c@gata.Povero buffoncello .... prova tu, e vedi se ha copiato i file cancellati ...E comunque, caro, non è detto che sia un disco formattato nel modo che dici tu ...


            Falso anche questo.

            1) L' analisi forense è l'analisi dell' avvocato

            non del giudice ...

            2) prevede la copia dei dati incriminati NON la

            copia fisica del supporto, che è un vero e

            proprio abuso.

            Guarda che di solito si copia il supporto in modo
            da poterne fare un'ulterior copia 1:1 e rendere
            l'operazione di ricerca dati ripetibile e non
            distrittuva.Uauhhh genio. Se non ce lo dicevi, non lo capivamo mica ....

            Informarsi prima di parlare.Accendere il cervello prima di commentare .....
          • Anonimo scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.
            Ach .... mi è scappato claster invece dio cluster ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.
            - Scritto da: Anonimo
            Ach .... mi è scappato claster invece dio clusterGuarda, viste le tante fregnacce che hai scritto, una piu', una meno... @^
          • Anonimo scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ach .... mi è scappato claster invece dio
            cluster

            Guarda, viste le tante fregnacce che hai scritto,
            una piu', una meno... @^Bah ... sempre meno di quelle che ti passano per il cranio e che tu definisci idee.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.
            - Scritto da: Anonimo
            Ach .... mi è scappato claster invece dio cluster
            ....ti è anche scappata una bestemmia (rotfl) (rotfl) (rotfl) dio cluster non l'avevo mai sentita (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • THe_ZiPMaN scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.

            Vedi che non sai un caxxo di niente ?Non dare del tuo agli altri.
            Se il file
            è frammentato i tempi di copia salgono anche del
            100%.Non ha alcun senso di parlare di frammentazione quando non ci si riferisce ad un filesystem. Con l'accesso fisico al device di disco si ha un flusso continuo ed ininterrotto.
            O credi che facciano una scansione claster
            per claster e copino ?Sepproprio settore per settore, essendo il Cluster tutt'altra cosa (relativa in questo caso al fileystem fat)
            Ci vogliono fior di
            software per fare questo, e non certo i tuoi
            comandini shell ...E' evidente che tu non sappia di cosa stai parlando. Prova a fare ciò che è stato indicato con una Knoppix o, ancora meglio, con Fire.
            Povero buffoncello .... prova tu, e vedi se ha
            copiato i file cancellati ...Buffone, prima di parlare verifica ciò che scrivi. Io lo faccio spesso per lavoro e copio TUTTO il disco, compresi i files cancellati e non sovrascritti.
            E comunque, caro, non è detto che sia un disco
            formattato nel modo che dici tu ...Se copi i settori non te ne frega niente della formattazione.
            Uauhhh genio. Se non ce lo dicevi, non lo
            capivamo mica ....




            Informarsi prima di parlare.

            Accendere il cervello prima di commentare .....Ecco, appunto. Vedi di stare zitto se non sai le cose.
          • Mazinga@ scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.
            - Scritto da: Anonimo

            Quasi non c'è bisogno di commenti, cmq guarda
            che

            la polpost non copia "i file" ma fa una copia
            1:1

            del disco, settore per settore, mi spieghi cosa

            centra la frammentazione dei file?

            Vedi che non sai un caxxo di niente ? Se il file
            è frammentato i tempi di copia salgono anche del
            100%. O credi che facciano una scansione claster
            per claster e copino ? Ci vogliono fior di
            software per fare questo, e non certo i tuoi
            comandini shell ...Se *avrebbero* fatto la copia che dici tu, qui nessuno si lamenterebbe... loro hanno fatto 1 copia 1:1(e qui spezzo una lancia a favore di the zipman: in linux io, col comando "dd", riesco a clonare un hard disk da 120 GB in 40 minuti... cluster x cluster; con lo stesso comando potrei addirittura clonarmi la tabella delle partizioni...)In linux non si sente nemmeno lavorare il disco, xche' non c'e' alcun salto...
          • Mazinga@ scrive:
            Re: Omissioni nel testo di Aruba.
            - Scritto da: Mazinga@
            Se *avrebbero* fatto la copia che dici tu, quiChe sfigato che sono... se *avessero* (il bello e' che l'ho anche enfatizzato...!!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Omissioni nel testo di Aruba.

      magari senza eccessiva:D
  • Mazinga@ scrive:
    Ma sono scemo io o voi???
    La volta scorsa sono stato attaccato a destra e a manca xche' avevo detto che avevano copiato gli hard disk del server...Tutti contro a dirmi: "informati meglio, hanno copiato solo le chiavi x sniffare le e-mail"... e adesso, cosa leggo???"si presentavano presso la nostra sede chiedendo fosse loro consegnata copia dei contenuti delle memorie di massa (hard disk) installati all'interno del server di proprietà dell'associazione Investici e collocato in housing presso la server farm Aruba;""- una volta eseguita la notifica del predetto ordine la Polizia Giudiziaria, previa individuazione del server ivi indicato, lo faceva scollegare dalla rete dal personale Aruba ed acquisiva copia dei contenuti delle memorie di massa ivi installati, "invitando" detto personale di mantenere "riservata" tale acquisizione."Sara' che il mio itagliano e' un po' sgangherato, ma da questa frase mi sembra di capire che hanno fatto 1 copia 1:1 ...In definitiva: mi spiegate chi ha capito male???:(Un'ultima cosa: tengo a precisare che io nei vecchi post non davo contro "Aruba" (che hanno dovuto *eseguire* un ordine) ma dal mezzo abuso degli addetti che, invece di copiarsi solamente le e-mail di croceneraanarchica, si sono copiati tutto il blocco autistici + altri siti web (dato che era un hard disk...).
    • THe_ZiPMaN scrive:
      Re: Ma sono scemo io o voi???
      - Scritto da: Mazinga@
      La volta scorsa sono stato attaccato a destra e a
      manca xche' avevo detto che avevano copiato gli
      hard disk del server...Ero stato io.
      Tutti contro a dirmi: "informati meglio, hanno
      copiato solo le chiavi x sniffare le e-mail"... e
      adesso, cosa leggo???Adesso leggi la seconda campana che tanto agognavo (e che si è dimostrata comunque ancora insufficiente).Tutto ciò che avevo affermato era basato sull'unica fonte disponibile, ovvero autistici.org.Evidentemente o autistici.org o Aruba o entrambi hanno dichiarato il falso. Personalmente ritengo maggiormente affidabile questa versione, se non altro perché più probabile, in ogni caso ritengo che il puzzle manchi ancora di troppi pezzi per capire esattamente ciò che raffigura.
      Sara' che il mio itagliano e' un po' sgangherato,
      ma da questa frase mi sembra di capire che hanno
      fatto 1 copia 1:1 ...Standard della pratica di analisi forense.
      In definitiva: mi spiegate chi ha capito male???
      :(Nessuno. Ogni volta che si aggiungono dati utili il quadro si delinea meglio.
      Un'ultima cosa: tengo a precisare che io nei
      vecchi post non davo contro "Aruba" (che hanno
      dovuto *eseguire* un ordine) ma dal mezzo abuso
      degli addetti che, invece di copiarsi solamente
      le e-mail di croceneraanarchica, si sono copiati
      tutto il blocco autistici + altri siti web (dato
      che era un hard disk...).Secondo me non vi è assolutamente abuso; è l'unico modo per essere sicuri di avere accesso a tutto il materiale utili al fine delle indagini. Il materiale non attinente all'oggetto delle indagini è comunque soggetto al segreto istruttorio e deve essere mantenuto riservato; d'altronde è la prassi quella di "fotocopiare" gli hard disk, chiedere per credere ai vari "security experts" italiani :-)
      • Riot scrive:
        Re: Ma sono scemo io o voi???
        - Scritto da: THe_ZiPMaN

        Un'ultima cosa: tengo a precisare che io nei

        vecchi post non davo contro "Aruba" (che hanno

        dovuto *eseguire* un ordine) ma dal mezzo abuso

        degli addetti che, invece di copiarsi solamente

        le e-mail di croceneraanarchica, si sono copiati

        tutto il blocco autistici + altri siti web (dato

        che era un hard disk...).

        Secondo me non vi è assolutamente abuso;Ah, beh.
        è
        l'unico modo per essere sicuri di avere accesso a
        tutto il materiale utili al fine delle indagini.
        Il materiale non attinente all'oggetto delle
        indagini è comunque soggetto al segreto
        istruttorio e deve essere mantenuto riservato;Rifaccio l'esempio che ho scritto l'altra volta: allora per te sarebbe normale se la polizia dovendo perquisire l'appartamento del tuo vicino perquisisse anche il tuo ed il resto del condominio già che c'è.Tanto poi quello che non è oggetto di indagini "viene mantenuto riservato".
        d'altronde è la prassi quella di "fotocopiare"
        gli hard disk, chiedere per credere ai vari
        "security experts" italiani :-)Guarda che non c'è veramente nulla da ridere.Queste sono cosa da stato di (cyber)polizia e basta.Se mai fossimo stati un paese civile qui bisognerebbe che le seguenti persone si facessero almeno un paio di decine di anni di galera:a) il magistrato che ha ordinato la perquisizione con termini così generici.b) eventuali membri delle forze dell'ordine che abbiano acceduto anche ad un byte oltre quello che era loro consentito.c) chiunque ad Aruba abbia acconsentito a questa mostruosità.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma sono scemo io o voi???

          c) chiunque ad Aruba abbia acconsentito a questa
          mostruosità.Da qui si evince che non hai capito un cazzo!!!Non ti puoi rifiutare... testaccia di pappafrolla.
          • Riot scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            - Scritto da: AnonimoIl solito troll fascista.

            c) chiunque ad Aruba abbia acconsentito a questa

            mostruosità.

            Da qui si evince che non hai capito un cazzo!!!
            Non ti puoi rifiutare... testaccia di pappafrolla.Ovviamente potevano visto che il server non era loro.Ovviamente potevano informare i malcapitati.Ovviamente potevano usare il loro ufficio legale per sommergere i poliziotti di scartoffie.Ovviamente potevano contattare i media e farne un caso o perlomeno tentare.Ovviamente dovevano tutelare il loro cliente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma sono scemo io o voi???

          Rifaccio l'esempio che ho scritto l'altra volta:
          allora per te sarebbe normale se la polizia
          dovendo perquisire l'appartamento del tuo vicino
          perquisisse anche il tuo ed il resto del
          condominio già che c'è.Esattamente quello che succede.Se per ragioni di polizia mi chiedono di entrare nel mio appartamento per accedere a quello del mio vicino (che e' un esempio piu' calzante) NON MI POSSO RIFIUTARE.Se per ragioni di polizia bloccano l' accesso al condominio, IO NON ENTRO A CASA MIA.E guardate un po'.....lo trovo GIUSTO.
          • Riot scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            - Scritto da: AnonimoIl solito troll fascista.Ma c'era bisogno di rispondermi due volte facendo finta di essere due persone diverse?

            Rifaccio l'esempio che ho scritto l'altra volta:

            allora per te sarebbe normale se la polizia

            dovendo perquisire l'appartamento del tuo vicino

            perquisisse anche il tuo ed il resto del

            condominio già che c'è.
            Esattamente quello che succede.Balle.
            Se per ragioni di
            polizia mi chiedono di entrare nel mio
            appartamento per accedere a quello del mio vicino
            (che e' un esempio piu' calzante) NON MI POSSO
            RIFIUTARE.Balle.
            Se per ragioni di polizia bloccano l' accesso al
            condominio, IO NON ENTRO A CASA MIA.Questo può essere vero.
            E guardate un po'.....lo trovo GIUSTO.Questo perchè sei un troll con tendenze fasciste quindi per te abuso di potere, prevaricazione e criminalizzazione della libertà sono cose normali.
          • Chernobyl scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???


            Se per ragioni di

            polizia mi chiedono di entrare nel mio

            appartamento per accedere a quello del mio
            vicino

            (che e' un esempio piu' calzante) NON MI POSSO

            RIFIUTARE.
            Balle.No? E in base a quale princpio ? Della privacy ? Ve la menate un po' tanto con questo principio della privacy ...

            E guardate un po'.....lo trovo GIUSTO.
            Questo perchè sei un troll con tendenze fasciste
            quindi per te abuso di potere, prevaricazione e
            criminalizzazione della libertà sono cose
            normali.Puoi spiegarmi che c'entra con il fascismo ?Un fascista utilizza fino allo sfinimento i suoi diritti di cittadino, le sue proprieta' eccetera ...E perche' non anche un comunista ? In fondo anche per il comunista lo stato deve essere al di sopra di tutto
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            Fascista in quanto i diritti della persona vengono compressi e non riconosciuti in base al principio della "sicurezza"...la vecchia questione "Legge ed ordine".Nessuno "se la mena" col principio della privacy...si tratta di un diritto della persona e come tale inviolabile se non in casi precisi e chiaramente espressi.Se lo Stato Italiano ha deciso di creare un'authority solo per geswtire la questione, magari una certa importanza ce l'ha, non credi?Ecco perché fascista, perché noncurante e qualunquista (sia chiaro, NON sono la persona di prima).
          • Chernobyl scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            - Scritto da: Anonimo
            Fascista in quanto i diritti della persona
            vengono compressi e non riconosciuti in base al
            principio della "sicurezza"...la vecchia
            questione "Legge ed ordine".
            Nessuno "se la mena" col principio della
            privacy...si tratta di un diritto della persona e
            come tale inviolabile se non in casi precisi e
            chiaramente espressi.
            Se lo Stato Italiano ha deciso di creare
            un'authority solo per geswtire la questione,
            magari una certa importanza ce l'ha, non credi?
            Ecco perché fascista, perché noncurante e
            qualunquista (sia chiaro, NON sono la persona di
            prima).La polizia, che impersona lo stato in alcuni campi, e' al di sopra di alcune sue stesse leggi. PER ME il diritto alla privacy e' impedire che i miei dati personali vengano venduti/scambiati a terzi. Se lo stato mi vuole controllare, amen. Lo si fa gia' alle aziende con i finanzieri (intesi come "soldati" della guardia di finanza) eppure non si alzano mai discussioni su questo argomento.Comunque ritengo che fascista sia un termine fuorviante, sarebbe meglio qualcosa tipo totalitarista, cosi' si comprende fascismo, nazismo e stalinismo.Altrimenti si va a pensare che certe cose succedono solo in Italia, o che il male in cui viviamo sia da imputare ad un uomo pelato morto 60 anni fa' ...
          • francescone scrive:
            Chernobyl è nella tua testa

            Altrimenti si va a pensare che certe cose succedono
            solo in Italia, o che il male in cui viviamo sia da
            imputare ad un uomo pelato morto 60 anni fa' ...Ma cosa c'entra, ma cosa vai blaterando? Non hai capito nulla della discussione, ti preme solo fare il pappagallo che sente "fascismo" e sente l'impulso di ripetere "comunismo" come nelle discussioni tra dodicenni.
          • Chernobyl scrive:
            Re: Chernobyl è nella tua testa
            Grazie per l'insulto, ora vai pure a lavorare
          • francescone scrive:
            Re: Chernobyl è nella tua testa
            Il mio sarà pure un insulto, ma la tua battuta(?) di risposta è quanto di più inconsistente si possa immaginare.
          • Chernobyl scrive:
            Re: Chernobyl è nella tua testa
            - Scritto da: francescone
            Il mio sarà pure un insulto, ma la tua battuta(?)
            di risposta è quanto di più inconsistente si
            possa immaginare.Mi riferisco al soggetto del tuo messaggio.Perche' effettivamente nel testo del messaggio non hai scritto nulla di sbagliato.
          • Riot scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???

            La polizia, che impersona lo stato in alcuni
            campi, e' al di sopra di alcune sue stesse leggi.!!!!!!!!!!!!!!!Ma stiamo scherzando?!A questo punto ripristiniamo la dannata polizia segreta e almeno evitiamo di essere ipocriti.Le forze dell'ordine sono le prime a dover sottostare a regolamenti rigidissimi, se no si sprofonda in uno stato di polizia.Ma parole come abuso di potere le conoscete?Ma secondo voi un poliziotto è incorruttibile?Siete davvero convinti che potere essere controllati senza motivo, senza avviso ed in qualunque momento sia una cosa da stato di diritto?
            PER ME il diritto alla privacy e' impedire che i
            miei dati personali vengano venduti/scambiati a
            terzi. Se lo stato mi vuole controllare, amen.Certo, finchè non avrai niente da nascondere.Il problema è che non lo decidi che cosa è "roba da nascondere" e cosa non lo è."Datemi sei righe scritte dal più onesto degli uomini e vi troverò una qualche cosa sufficiente a farlo impiccare."(Cardinale Richelieu)"Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza."Chiediti perchè in Italia abbiamo un numero di leggi enorme, chiediti perchè gran parte di queste siano effettivamente inapplicabili e infine chiediti che cosa può succedere se stai sulle pa**e a qualcuno.
            Comunque ritengo che fascista sia un termine
            fuorviante, sarebbe meglio qualcosa tipo
            totalitarista, cosi' si comprende fascismo,
            nazismo e stalinismo.Se per te è importante questa distinzione non ho obiezioni.
            Altrimenti si va a pensare che certe cose
            succedono solo in Italia, o che il male in cui
            viviamo sia da imputare ad un uomo pelato morto
            60 anni fa' ...Certe cose stanno succedendo in tutto il mondo "democratico".Quello che fa preoccupare è che persino in un paese che non ha la scusa della paura del terrorismo la gente sia così felice di buttare nella tazza del sanitario i propri diritti.
          • Chernobyl scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            - Scritto da: Riot

            La polizia, che impersona lo stato in alcuni

            campi, e' al di sopra di alcune sue stesse
            leggi.

            !!!!!!!!!!!!!!!
            Ma stiamo scherzando?!
            A questo punto ripristiniamo la dannata polizia
            segreta e almeno evitiamo di essere ipocriti.Non dico di reintrodurre la tortura, ma ripeto quello che diceva Freud: la civilta' ha bisogno di una componente repressiva.
            Le forze dell'ordine sono le prime a dover
            sottostare a regolamenti rigidissimi, se no si
            sprofonda in uno stato di polizia.E allora perche' hanno il permesso di correre a 120 km/h in centro abitato ?
            Ma parole come abuso di potere le conoscete?
            Ma secondo voi un poliziotto è incorruttibile?Certo che un poliziotto NON e' incorruttibile.Altrettanto ovvio che una persona puo' utilizzare i suoi poteri per scopi personali o illegali. Ma con questo vuoi dire che tutte le persone che lavorano nella polizia sono sporche ?Un sistema, per quanto perfetto, se composto da persone infime, varra' sempre poco.
            Siete davvero convinti che potere essere
            controllati senza motivo, senza avviso ed in
            qualunque momento sia una cosa da stato di
            diritto?Non sto dicendo di introdurre anche in Italia il Patriot Act

            PER ME il diritto alla privacy e' impedire che i

            miei dati personali vengano venduti/scambiati a

            terzi. Se lo stato mi vuole controllare, amen.

            Certo, finchè non avrai niente da nascondere.
            Il problema è che non lo decidi che cosa è "roba
            da nascondere" e cosa non lo è.Vuoi farmi intendere che il sistema democratico in cui viviamo puo' diventare un sistema totalitario ? Certo, puo' essere. Ma nel dubbio preferisci dare liberta' di fare qualunque cosa a chiunque o mettere paletti ovunque ? Io sono dell'idea che in certi ambiti ci sono troppi paletti, in altri ambiti ce ne sono troppi pochi
            "Datemi sei righe scritte dal più onesto degli
            uomini e vi troverò una qualche cosa sufficiente
            a farlo impiccare."
            (Cardinale Richelieu)Qualcosa di piu' recente e non antecedente alla Rivoluzione Francese ?
            "Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la
            sicurezza, non merita né la libertà né la
            sicurezza.""La liberta' di qualcuno finisce quando inizia la liberta' di qualcun'altro"
            Chiediti perchè in Italia abbiamo un numero di
            leggi enorme, chiediti perchè gran parte di
            queste siano effettivamente inapplicabili e
            infine chiediti che cosa può succedere se stai
            sulle pa**e a qualcuno.Perche' in Italia abbiamo una lunga tradizione se non di raccomandati, almeno di inefficienza e numerosi incapaci seduti sulle sedie del comando. Almeno dal 1866.
            Certe cose stanno succedendo in tutto il mondo
            "democratico".
            Quello che fa preoccupare è che persino in un
            paese che non ha la scusa della paura del
            terrorismo la gente sia così felice di buttare
            nella tazza del sanitario i propri diritti.A rigor di logica l'unico vero diritto che abbiamo in un paese democratico e' quello di voto. Tutti gli altri sono, diciamo, carta velina
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            - Scritto da: Chernobyl

            Le forze dell'ordine sono le prime a dover

            sottostare a regolamenti rigidissimi, se no si

            sprofonda in uno stato di polizia.
            E allora perche' hanno il permesso di correre a
            120 km/h in centro abitato ?E infatti normalmente non ce l'hanno; possono farlo solo in caso di emergenza, segnalandolo opportunamente tramite luci e sirene accese.Se un poliziotto andasse ai 120 senza giustificato motivo dovrebbe essere trattato come un normale cittadino. Enfasi sul 'dovrebbe', purtroppo.
          • Chernobyl scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Chernobyl



            Le forze dell'ordine sono le prime a dover


            sottostare a regolamenti rigidissimi, se no si


            sprofonda in uno stato di polizia.


            E allora perche' hanno il permesso di correre a

            120 km/h in centro abitato ?

            E infatti normalmente non ce l'hanno; possono
            farlo solo in caso di emergenza, segnalandolo
            opportunamente tramite luci e sirene accese.

            Se un poliziotto andasse ai 120 senza
            giustificato motivo dovrebbe essere trattato come
            un normale cittadino. Enfasi sul 'dovrebbe',
            purtroppo.Certo, in caso di emergenza puoi correre a 120, non quando ha urgente bisogni di un bagno.Ma comunque con questo mi riferisco anche ad abuso di potere: non puoi correre in centro abitato a 120 per il tuo gusto personale, ma puoi farlo in occasioni appropriate (rincorrere un bandito)
          • Riot scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???



            La polizia, che impersona lo stato in alcuni


            campi, e' al di sopra di alcune sue stesse

            leggi.



            !!!!!!!!!!!!!!!

            Ma stiamo scherzando?!

            A questo punto ripristiniamo la dannata polizia

            segreta e almeno evitiamo di essere ipocriti.
            Non dico di reintrodurre la tortura, ma ripeto
            quello che diceva Freud: la civilta' ha bisogno
            di una componente repressiva.No. Una società ha bisogno di leggi, di persone che debbono farle rispettare e di regole che limitino il più possibile il campo d'azione di queste persone.La repressione fine a se stessa è cosa da regime e qui non lo vogliamo (per lo meno alcuni di noi).

            Le forze dell'ordine sono le prime a dover

            sottostare a regolamenti rigidissimi, se no si

            sprofonda in uno stato di polizia.
            E allora perche' hanno il permesso di correre a
            120 km/h in centro abitato ?Se sei incapace di vedere la differenza tra infrangere i limiti di velocità e violare deliberatamente la privacy di migliaia di persone credo che discutere con te sia inutile.

            Ma parole come abuso di potere le conoscete?

            Ma secondo voi un poliziotto è incorruttibile?
            Certo che un poliziotto NON e' incorruttibile.
            Altrettanto ovvio che una persona puo' utilizzare
            i suoi poteri per scopi personali o illegali. Ma
            con questo vuoi dire che tutte le persone che
            lavorano nella polizia sono sporche ?
            Un sistema, per quanto perfetto, se composto da
            persone infime, varra' sempre poco.Allora perchè non aboliamo tutto il parlamento e non mettiamo su una sola persona a capo di tutti, magari pure eletta? Se è una "persona infima", schifo.In realtà il sistema democratico si basa sulla divisione e sulla limitazione dei poteri appunto perchè si pensa al caso peggiore.In altre forme di governo come il fascismo funziona in modo differente.

            Siete davvero convinti che potere essere

            controllati senza motivo, senza avviso ed in

            qualunque momento sia una cosa da stato di

            diritto?
            Non sto dicendo di introdurre anche in Italia il
            Patriot ActE a che serve?Qui usando come scusa una casella email ne hanno controllate a migliaia, hanno bypassato il proprietario del server e hanno ottenuto di fare il tutto nell'omertà e nell'oscurità.Bisogna sperare che non ci siano sospetti di qualche crimino vicino a dove lavori altrimenti i tuoi diritti decadono immediatamente.


            PER ME il diritto alla privacy e' impedire
            che i


            miei dati personali vengano venduti/scambiati
            a


            terzi. Se lo stato mi vuole controllare, amen.



            Certo, finchè non avrai niente da nascondere.

            Il problema è che non lo decidi che cosa è "roba

            da nascondere" e cosa non lo è.
            Vuoi farmi intendere che il sistema democratico
            in cui viviamo puo' diventare un sistema
            totalitario ? Certo, puo' essere. Ma nel dubbio
            preferisci dare liberta' di fare qualunque cosa a
            chiunque o mettere paletti ovunque ? Io sono
            dell'idea che in certi ambiti ci sono troppi
            paletti, in altri ambiti ce ne sono troppi pochiNewsflash: chi ha denaro e potere già fa tutto ciò che vuole, si combatte per evitare che questa gente possa fare quello che vuole anche con la tua vita.A te non interessa, a molti altri sì.Tu non pensi alle conseguenze, molti altri sì.Come avrei proceduto? Devono controllare una casella di posta? Allora, per dio, si controlla la casella di posta e non tutto il disco fisso. Incredibile, eh?

            "Datemi sei righe scritte dal più onesto degli

            uomini e vi troverò una qualche cosa sufficiente

            a farlo impiccare."

            (Cardinale Richelieu)
            Qualcosa di piu' recente e non antecedente alla
            Rivoluzione Francese ?Pensa che ancora c'è gente che non ne ha capito il significato, come te a quanto pare.

            "Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la

            sicurezza, non merita né la libertà né la

            sicurezza."
            "La liberta' di qualcuno finisce quando inizia la
            liberta' di qualcun'altro"Collegamento tra le due cose a parte la parola "libertà"?Tu sei convinto che per arrestare un criminale in più (e parliamo di una mezza tacca, gli altri sono ben paraculati), valga la pena di rinunciare alla propria privacy. Pensi questo perchè non ti rendi conto che una volta che tutto quello che fai è conoscibile diventa facile trovare una qualche legge che infrangi e sbatterti dentro, o togliere di mezzo un dissidente politico.Fosse una novità tra l'altro, è sempre andata così, mah...

            Chiediti perchè in Italia abbiamo un numero di

            leggi enorme, chiediti perchè gran parte di

            queste siano effettivamente inapplicabili e

            infine chiediti che cosa può succedere se stai

            sulle pa**e a qualcuno.
            Perche' in Italia abbiamo una lunga tradizione se
            non di raccomandati, almeno di inefficienza e
            numerosi incapaci seduti sulle sedie del comando.
            Almeno dal 1866.Perchè in Italia abbiamo una lunga tradizione di gente che subisce qualsiasi tipo di sopruso passivamente.Di gente che non riesce a guardare più in là della fine del mese e del suo orticello.

            Certe cose stanno succedendo in tutto il mondo

            "democratico".

            Quello che fa preoccupare è che persino in un

            paese che non ha la scusa della paura del

            terrorismo la gente sia così felice di buttare

            nella tazza del sanitario i propri diritti.
            A rigor di logica l'unico vero diritto che
            abbiamo in un paese democratico e' quello di
            voto. Tutti gli altri sono, diciamo, carta velinaLa Costituzione esiste ancora, anche se, grazie soprattutto a gente come te, non viene più rispettata come un tempo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            - Scritto da: Riot
            - Scritto da: Anonimo
            Il solito troll fascista.Il solito figlio di papa'.......
            Ma c'era bisogno di rispondermi due volte facendo
            finta di essere due persone diverse?Ma hai bisogno di uno psichiatra??


            Esattamente quello che succede.
            Balle.Ah bhe se lo dici tu!!


            Se per ragioni di

            polizia mi chiedono di entrare nel mio

            appartamento per accedere a quello del mio
            vicino

            (che e' un esempio piu' calzante) NON MI POSSO

            RIFIUTARE.
            Balle.Wow che intelligenza.......ma non la finisci ancora l' universita' pagata dal paparino???


            Se per ragioni di polizia bloccano l' accesso al

            condominio, IO NON ENTRO A CASA MIA.
            Questo può essere vero.Balle!(cosi' per sport anchio)


            E guardate un po'.....lo trovo GIUSTO.
            Questo perchè sei un troll con tendenze fasciste
            quindi per te abuso di potere, prevaricazione e
            criminalizzazione della libertà sono cose
            normali.Vedi....TU sei un fascista, perche' hai dimostrato di non rispettare le mie opinioni.Le tue idee valgono quanto le mie.E se non ti piacciono puoi SPIEGARMI perche', e' un tuo diritto, ma denigrandole fai solo la figura della stupido.SalutiL
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            Certo, invece dare del figlio di papà a chi non condivide le tue derive fascistoidi e qualunquiste è rispetto delle opinioni altrui.....complimenti per la linda coerenza....P.S.Non sono quello di prima, non sono figlio di papà e l'università non l'ho finita perché sono dovuto andare a lavorare, perché a me, paparino, non poteva più permettersi di mantenermi....giusto per fare piazza pulita di qualche luogo comune neofascistoide e qualunquista....
          • Riot scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???


            Il solito troll fascista.

            Il solito figlio di papa'.......Certo, certo. Ma vi fanno in serie a voialtri?


            E guardate un po'.....lo trovo GIUSTO.

            Questo perchè sei un troll con tendenze fasciste

            quindi per te abuso di potere, prevaricazione e

            criminalizzazione della libertà sono cose

            normali.

            Vedi....TU sei un fascista, perche' hai
            dimostrato di non rispettare le mie opinioni.Io sono per la libertà di parola e infatti odio censura e simili.Il rispetto delle opinioni altrui è un'altra cosa.Per farti capire: sarei pronto a combattere per difendere il tuo diritto di fare un comizio in cui richiedi l'istituzione della polizia segreta, ma poi ti aspetterei fuori per sputarti in faccia.
            Le tue idee valgono quanto le mie.Non diciamo assurdità.Le tue idee sono figlie di un'ideologia basata sulla repressione e sulla paura.E' per questo che ti do del fascista: perchè hai idee fasciste (o totalitariste se vogliamo essere politically correct).
            E se non ti piacciono puoi SPIEGARMI perche', e'
            un tuo diritto, ma denigrandole fai solo la
            figura della stupido.Assolutamente no, si chiama libertà di parola.E' una cosa che disprezzi, lo so, ma in Italia, in parte, c'è ancora.Tu invece sei incapace di comprendere il rischio di attribuire poteri assoluti alle forze dell'ordine e, anzi, plaudi queste iniziative.Non sei semplicemente stupido, sei pericoloso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???


            Certo, certo. Ma vi fanno in serie a voialtri?Voialtri...chi???




            E guardate un po'.....lo trovo GIUSTO.
            Io sono per la libertà di parola e infatti odio
            censura e simili.
            Il rispetto delle opinioni altrui è un'altra cosa.Bhe per me rispettare l' opinione altrui e' fondamentale.

            Per farti capire: sarei pronto a combattere per
            difendere il tuo diritto di fare un comizio in
            cui richiedi l'istituzione della polizia segreta,
            ma poi ti aspetterei fuori per sputarti in
            faccia.Dimostrando una grande predisposizione al dialogo...........


            Le tue idee valgono quanto le mie.

            Non diciamo assurdità.
            Le tue idee sono figlie di un'ideologia basata
            sulla repressione e sulla paura.Questo lo dici tu! (nota: non mi hai ancora CHIESTO perche' ho scritto quelle cose.........mi hai solo attaccato)
            E' per questo che ti do del fascista: perchè hai
            idee fasciste (o totalitariste se vogliamo essere
            politically correct).e dove l' ho scritto???!!!!!!


            E se non ti piacciono puoi SPIEGARMI perche', e'

            un tuo diritto, ma denigrandole fai solo la

            figura della stupido.

            Assolutamente no, si chiama libertà di parola.
            E' una cosa che disprezzi, lo so, ma in Italia,
            in parte, c'è ancora.Liberta' di parola vuol dire che tu puoi dire quello che vuoi ed il rsto sono solo cazzate???Se la risposta e' si'......chiudiamo qui la discussione!!!!!
            Tu invece sei incapace di comprendere il rischio
            di attribuire poteri assoluti alle forze
            dell'ordine e, anzi, plaudi queste iniziative.
            Non sei semplicemente stupido, sei pericoloso.No! semplicemente se' ci deve essere un controllo (e mi piacerebbe che non dovesse esistere) le persone che devono esercitarlo devono essere in condizione di poter fare il loro lavoro.Gli abusi devono essere puniti, ma un' indagine e' diversa da una condanna, anzi, nel caso che si risolva con un nulla di fatto, fornisce credibilita' a chi e' stato indagato.Anni fa' ebbi il tel sotto controllo, perche' risultavo nell' agenda telefonica di una persona il cui PADRE aveva ammazzato una persona.Ho ritenuto giusto che quel farabutto finisse in carcere.Pensa se per la privacy avessero dovuto avvisare tutti quelli interessati.Questa persona sarebbe ancora a piede libero.Non voglio entrare nel merito di una vicenda politica, solo fare presente che quando la gente in macchina fa' i fari alle macchine che arrivano in senso opposto per evitare una multa ai malcapitati, magari faorisce la fuga di un assassino!! E' solo un esempio ma mi sembra che calzi
          • rumenta scrive:
            Re: Ma sono scemo io o voi???
            - Scritto da: Anonimo


            Rifaccio l'esempio che ho scritto l'altra volta:

            allora per te sarebbe normale se la polizia

            dovendo perquisire l'appartamento del tuo vicino

            perquisisse anche il tuo ed il resto del

            condominio già che c'è.

            Esattamente quello che succede.Se per ragioni di
            polizia mi chiedono di entrare nel mio
            appartamento per accedere a quello del mio vicino
            (che e' un esempio piu' calzante) NON MI POSSO
            RIFIUTARE.non ti puoi rifiutare??NON TI PUOI RIFIUTARE????ma LOL.... loro ti chiedono il PERMESSO di entrare.sta poi a te farli entrare o meno, ma se tu non vuoi e loro non hanno un pezzo di carta firmato da un giudice che li autorizza ad entrare NON entrano.possono pregare, bestemmiare, minacciare ma il risultato è lo stesso, e cioè che NON entrano.
            Se per ragioni di polizia bloccano l' accesso al
            condominio, IO NON ENTRO A CASA MIA.altro bellissimo ABUSO....
            E guardate un po'.....lo trovo GIUSTO.continua così, sei sulla strada giusta per dover chiedere anche il permesso per respirare ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma sono scemo io o voi???
          - Scritto da: Riot
          Rifaccio l'esempio che ho scritto l'altra volta:
          allora per te sarebbe normale se la polizia
          dovendo perquisire l'appartamento del tuo vicino
          perquisisse anche il tuo ed il resto del
          condominio già che c'è.
          Tanto poi quello che non è oggetto di indagini
          "viene mantenuto riservato".E' un pelo diverso...Aruba aveva in housing un server e questo server, appartenente a terzi, ha fatto un illecito. PUNTO. Tempo fa accadde qualcosa di analogo, proprio con aruba, a un mio server: offrivo spazio web gratuito e qualche imbecille aveva pubblicato degli mp3 sul suo spazio (avevo fatto uno script in php), hanno oscurato tutto il mio sito (ovviamente). Ho spedito una mail a aruba dicendo che avrei rimosso gli mp3. (a loro non fregava niente chi li avesse messi, il contratto portava il mio nome. PUNTO) Non mi sono mai sognato di arrabbiarmi con aruba, il contratto era a mio nome e mi assumevo la responsabilità (inutile dire che da quel momento non ho più "regalato" spazio...).E per fortuna che era solo una diffida di aruba, dicendo che ad eventuale controllo della PP avrei passato delle grane...


          d'altronde è la prassi quella di "fotocopiare"

          gli hard disk, chiedere per credere ai vari

          "security experts" italiani :-)

          Guarda che non c'è veramente nulla da ridere.
          Queste sono cosa da stato di (cyber)polizia e
          basta.???? Se non sai come si opera è meglio che ti informi invece di sparare panzane: se giuridicamente croceanarchica e l'altro *sono la stessa cosa* non ci sono storie. Diverso sarebbe stato se fossero 2 soggetti giuridici differenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma sono scemo io o voi???
        - Scritto da: THe_ZiPMaN
        Secondo me non vi è assolutamente abuso; èl'abuso e' nella mancata notifica della cosa ai proprietari del server *prima* che venisse fatta; ti ricordo che in questo caso gli indagati non sono i suddetti proprietari, quindi a norma di legge andava loro notificato anzitempo lo spegnimento della macchina e la copia dei dischi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma sono scemo io o voi???

          quindi a norma di
          legge andava loro notificato anzitempo lo
          spegnimento della macchina e la copia dei dischi.Ma norma di legge solo quando fa' comodo??Cioe' avrebbero dovuto prima avvisare qualcuno in stretta collaborazione con l' indagato??E che indagine e'??
        • THe_ZiPMaN scrive:
          Re: Ma sono scemo io o voi???

          l'abuso e' nella mancata notifica della cosa ai
          proprietari del server *prima* che venisse fatta;
          ti ricordo che in questo caso gli indagati non
          sono i suddetti proprietari, quindi a norma di
          legge andava loro notificato anzitempo lo
          spegnimento della macchina e la copia dei dischi.Come già più volte detto non è possibile esprimere giudizi al riguardo non essendo pubblici gli atti della magistratura. Per quello che ne sappiamo poteva essere stato ordinato di non interessare Autistici.org appositamente.Finché gli atti non saranno pubblici queste sono solo *supposizioni* prive però di fondamento (salvo il levito sospetto).
  • Alessandrox scrive:
    Per chi non lo sapesse...
    "articolo 81" "codice penale"http://www.google.it/search?hl=it&biw=951&q=%22articolo+81%22+%22codice+penale%22&btnG=Cerca&meta="articolo 280" "codice penale"http://www.google.it/search?biw=951&hl=it&q=%22articolo+280%22+%22codice+penale%22&btnG=Cerca+con+Google&meta=Ragazziiii ragazziiiiiii RaaagaaazziiiiiiiiiNon sta bene mettere le bombe ehhhh....Mi dispiace ma siamo costretti ad escludervi dalla casa.... niente piu' housing!Vabbe', scherzi a parte le accuse sono pesanti...Rimane da verificare se sono fondatesolo che non capisco una cosa: se il sito incriminato sta sul server di autistici, si prende tutto il server, se sta su quello di aruba si prende solo il sito: 2 pesi e 2 misure? Aruba sarebbe meno colpevole o sospettabile di Autistici? E se Autistici avesse avuto una PROPRIA connettivita'? Come avrebbero proceduto? Come per Aruba cioe' avrebbero preso solo il sito incriminato?Quindi gia' si presuppone un coinvolgimento di Autistici...A voi la palla!
    • Anonimo scrive:
      Re: Per chi non lo sapesse...
      - Scritto da: Alessandrox
      "articolo 81" "codice penale"
      http://www.google.it/search?hl=it&biw=951&q=%22art

      "articolo 280" "codice penale"
      http://www.google.it/search?biw=951&hl=it&q=%22art

      Ragazziiii ragazziiiiiii Raaagaaazziiiiiiiii
      Non sta bene mettere le bombe ehhhh....
      Mi dispiace ma siamo costretti ad escludervi
      dalla casa.... niente piu' housing!

      Vabbe', scherzi a parte le accuse sono pesanti...
      Rimane da verificare se sono fondate

      solo che non capisco una cosa:
      se il sito incriminato sta sul server di
      autistici, si prende tutto il server, se sta su
      quello di aruba si prende solo il sito: 2 pesi e
      2 misure? Aruba sarebbe meno colpevole o
      sospettabile di Autistici? E se Autistici avesse
      avuto una PROPRIA connettivita'? Come avrebbero
      proceduto? Come per Aruba cioe' avrebbero preso
      solo il sito incriminato?
      Quindi gia' si presuppone un coinvolgimento di
      Autistici...
      A voi la palla!La risposta è semplicissima:l'ordine cosi' chiedeva.inoltre, faccio notare, Aruba fornisce servizio di hosting a pagamento e chi registra un dominio con hosting sottoscrive un contratto ed espleta tutte le altre doverose procedure che la legge prescrive... chi era ospitato da Autistici faceva altrettanto?Fino a prova contraria no, e questo implica automaticamente che un sito ospitato da Autistici sia parte indistinguibile (legalmente) dal resto del contenuto di Autistici... quindi è ovvio che il sequestro sia di tutto il contenuto dell'hard disk e non reso noto ad Autistici... se fosse stato invece un sito hostato su Aruba, sarebbe stato facile dimostrare la terzietà di Aruba rispetto al sito e quindi non solo sequestrare il materiale di quel solo sito e non tutto l'hard disk, ma anche farlo rendendo noto cio' ad Aruba (parte terza, appunto).Questo sempre IMHO :P
      • Anonimo scrive:
        Re: Per chi non lo sapesse...

        La risposta è semplicissima:
        l'ordine cosi' chiedeva.

        inoltre, faccio notare, Aruba fornisce servizio
        di hosting a pagamento e chi registra un dominio
        con hosting sottoscrive un contratto ed espleta
        tutte le altre doverose procedure che la legge
        prescrive...
        chi era ospitato da Autistici faceva altrettanto?
        Fino a prova contraria no, e questo implica
        automaticamente che un sito ospitato da Autistici
        sia parte indistinguibile (legalmente) dal resto
        del contenuto di Autistici... quindi è ovvio che
        il sequestro sia di tutto il contenuto dell'hard
        disk e non reso noto ad Autistici... se fosse
        stato invece un sito hostato su Aruba, sarebbe
        stato facile dimostrare la terzietà di Aruba
        rispetto al sito e quindi non solo sequestrare il
        materiale di quel solo sito e non tutto l'hard
        disk, ma anche farlo rendendo noto cio' ad Aruba
        (parte terza, appunto).
        Questo sempre IMHO :PQuoto, Straquoto e Riquoto.Assolutamente d'accordo.Aggiungo che è "nella norma" fare una copia 1:1 dell'hd.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per chi non lo sapesse...
          ma tu lo sai che certe cose si fanno in presenza di un avvocato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            come no... quando l'indagine è in corso la prima cosa è avvertire l'avvocato del sospettato...Poche storie: La polizia aveva un mandato? Si.La polizia ha detto di non divulgare l'informazione? Si.Aruba non poteva fare altro.Se poi vogliamo mettere che la polpost poteva agire diversamente questa è un'altra questione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            ok allora se tu abiti in un condominio dove abita anche un sospettato di qualcosa di illegale troverai giusto che perquisicano pure casa tua...
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            - Scritto da: Anonimo
            ok allora se tu abiti in un condominio dove abita
            anche un sospettato di qualcosa di illegale
            troverai giusto che perquisicano pure casa tua...
            Forse ti sono sfuggite 2 righe:Se poi vogliamo mettere che la polpost poteva agire diversamente questa è un'altra questione.sono d'accordo che la polizia poteva non sequestrare tutto il sito, ma non capisco questo accanimento contro aruba, che non poteva fare assolutamente NULLA.Cmq come ha detto giustamente la persona che ho quotato:"questo implica automaticamente che un sito ospitato da Autistici sia parte indistinguibile (legalmente) dal resto del contenuto di Autistici... "è come dire: sono proprietario di un alloggio e subaffitto alcune stanze ad altre persone...Voglio vedere come posso pretendere che la polizia perquisisca SOLO le stanze degli indagati e non tutto l'alloggio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            "questo implica automaticamente che un sito ospitato da Autistici sia parte indistinguibile (legalmente) dal resto del contenuto di Autistici... "no non ci siamo:la MIA posta elettronica non è parte indistinguibileda quella di un altro; non barare!"è come dire: sono proprietario di un alloggio e subaffitto alcune stanze ad altre persone...Voglio vedere come posso pretendere che la polizia perquisisca SOLO le stanze degli indagati e non tutto l'alloggio..."infatti NON DEVONO essere perquisite le stanze non occupate dagli indagatiaruba secondo me aveva il dovere morale di avvisare gli utenti di quanto era avvenuto, e poteva farlo benissimo in modo anonimo, ma non lo ha fatto.fine. non devono accampare altre scuse
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            Dovere morale????io vi auguro davvero di tutto cuore di non aver mai a che fare con la postale... ti contano anche quanti peli hai nel culo se vogliono.-


            il fatto che sia giusto o no è un altro discorso.ma se vogliono, ti calano le mutande e si mettono a contare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            *
            aruba secondo me aveva il dovere morale di avvisare
            gli utenti di quanto era avvenuto, e poteva farlo
            benissimo in modo anonimo, ma non lo ha fatto.
            fine. non devono accampare altre scuse*cioe' doveva fare la spia. Complimenti! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            In effetti a volte bisognerebbe pure fare la spia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            - Scritto da: Anonimo
            In effetti a volte bisognerebbe pure fare la
            spia...già... ma così vai contro la legge...Se la legge predispone, in modo chiaro, comportamenti e azioni allora non c'è modo di discutere. La legge non ammette soggettività di interpretazione.Se ad Aruba hanno consegnato un provvedimento che imponeva la copia dell'HD e la non divulgazione del provvedimento (Aruba non l'ha fornito del tutto, solo un piccolo estratto) allora ha fatto tutto quello che doveva fare. Stop.Poi se la Postale è abbastanza stupida da chiedere al magistrato (ricordiamoci che il magistrato che firma i decreti di intercettazione e che al 99% non ne capisce una mazza di tecnologia) cdi interrompere il servizio è una altra manica... ricordiamoci il fidobuster di quanto erano idioti (e io ne ho conosciuto qualcuno, che non ne capivano una mazza).bofh
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...

            Poche storie: La polizia aveva un mandato? Si.
            La polizia ha detto di non divulgare
            l'informazione? Forse,nell'articolo si trova la parola inviatao a mantenere il silenzio e non ordinato, e la cosa lascia un po' perplessi.
            Aruba non poteva fare altro.Cosi' dicono loro.
            Se poi vogliamo mettere che la polpost poteva
            agire diversamente questa è un'altra questione.Chissa' se faranno nuove leggi per garantire le liberta' digitali oppure sa occorre dare un ulteriore "giro di vite" per garantire piu' "sicurezza"? :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Per chi non lo sapesse...

        La risposta è semplicissima:
        l'ordine cosi' chiedeva.Così come? Guarda che di ufficiale non si è mai letto niente e difficilmente si leggerà :)
        inoltre, faccio notare, Aruba fornisce servizio
        di hosting a pagamento e chi registra un dominio
        con hosting sottoscrive un contratto ed espleta
        tutte le altre doverose procedure che la legge
        prescrive... Proprio perchè è a pagamento ci deve essere una maggiore responsabilità da parte delle persone a cui vengono affidati i propri dati che non sono di certo patate da vendere al mercato!Ed in questo caso particolare Aruba non ha nessuna facoltà decisionale sulla macchina in quanto è in housing (per quanto abbia capito)cioè la macchina è di proprietà dell'associazione Investici ed aruba fornisce solo la connettività.Aruba non può fare altro che indicare la macchina, per il resto le mancate comunicazioni al responsabile della macchina in questione sono da parte della polizia.Dalla lettera di risposta di aruba nel caso in cui fossero stati in hosting ARUBA si sarebbe preoccupata di far prelevare solo i dati del sito web posto sotto indagine si evince che in teoria nel caso in cui aruba aveva in mano la situazione si poteva fare questo grande passo a favore della privacy degli altri utenti tanto contestato da Inventati/Autistici,ma visto che aruba può decidere per i suoi utentiallora Investici poteva essere informata e far prelevare solo i dati per la sua utenza messa sotto indagine...... visto che parliamo di due entità che espletano le stesse mansioni (amministrazione di sistema)in ogni caso ... aruba scrive una cosa possibile ma mai attuata dalla polizia postale.... di norma copiano tutto da tutti i supporti dati che possono essere inclusi nelle indagini, la loro lettera è stata un ammissione del fatto che la cosa doveva essere fatta diversamente, e cioè che la polizia doveva parlarne con investici richiedendo il massimo della riservatezza (etc etc)
        chi era ospitato da Autistici faceva altrettanto?Non solo non si fanno pagare per i servizi offerti vuoi anche metterli alla gogna per questo ? :)(Nota personale: aruba ti vende servizi scadenti a basso prezzo ... allora sono meglio servizi gratuiti decenti per una moltitudine di iniziative)
        Fino a prova contraria no, e questo implica
        automaticamente che un sito ospitato da Autistici
        sia parte indistinguibile (legalmente) dal resto
        del contenuto di Autistici...E perchè indistinguibile?Se per esempio tu scrivi su Punto-informaticominacce gravi verso qualcuno, per esempio Silvio Berlusconi (tanto per citare un personaggio di spicco)la polizia non chiude tutto il sito ma prende solo i dati inerenti all'avvenimento (almeno chi è sano di mente lo fa)
        quindi è ovvio che
        il sequestro sia di tutto il contenuto dell'hard
        disk e non reso noto ad Autistici... se fosse
        stato invece un sito hostato su Aruba, sarebbe
        stato facile dimostrare la terzietà di Aruba
        rispetto al sito e quindi non solo sequestrare il
        materiale di quel solo sito e non tutto l'hard
        disk, ma anche farlo rendendo noto cio' ad Aruba
        (parte terza, appunto).Aruba è sempre estranea alla cosa,pecca solo nel non aver contestato alla poliziala mancata notifica ai responsabili della macchinaNON coinvolti nelle indagini.hosting o meno avrebbero copiato tuttovisto che è ormai una prassi e molto probabilmentenon è regolamentato niente.
        Questo sempre IMHO :Pquesto invece imho :)
        • blues scrive:
          Re: Per chi non lo sapesse...
          Forse tutti avete perso di vista la cosa principale:Ad essere indagato non era un sito web, ma una sola casella di posta!Siccome la posta elettronica puo' essere equiparata alla posta cartacea ripropongo l'esempio:Un mio coinquilino e' indagato... si intercetta e si controlla la posta di tutto lo stabile?In una indagine per reati finanziari gli inquirenti sono autorizzati a controllare i conti correnti di tutta un'agenzia della banca?Esempi se ne possono fare a bizzeffe... Aut/Inv fornisce un servizio ai propri associati/utenti in questa ottica avrebbero dovuto informare i responsabili del servizio sull'indagine in corso contro un proprio utente.Se subaffitto delle camere a terzi, vengono da me con il mandato, non vanno certo dal proprietario dello stabile!
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            ma basta con questo esempietto cel cavolo con il condominio!- Scritto da: blues
            Forse tutti avete perso di vista la cosa
            principale:
            Ad essere indagato non era un sito web, ma una
            sola casella di posta!
            Siccome la posta elettronica puo' essere
            equiparata alla posta cartacea ripropongo
            l'esempio:
            Un mio coinquilino e' indagato... si intercetta e
            si controlla la posta di tutto lo stabile?se necessario SI. potresti farti recapitare la posta al vicino proprio per evitare indagini.
            In una indagine per reati finanziari gli
            inquirenti sono autorizzati a controllare i conti
            correnti di tutta un'agenzia della banca?certo, ci mancherebbe, anzi, secondo me già lo fanno da anni.
            Esempi se ne possono fare a bizzeffe...
            Aut/Inv fornisce un servizio ai propri
            associati/utenti in questa ottica avrebbero
            dovuto informare i responsabili del servizio
            sull'indagine in corso contro un proprio utente.
            Se subaffitto delle camere a terzi, vengono da me
            con il mandato, non vanno certo dal proprietario
            dello stabile!i condomini hanno delle leggi, e vengono fatte rispettare in certi modi.i server hanno altre leggi, e vengono fatte rispettare in altri modi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...


            si controlla la posta di tutto lo stabile?
            se necessario SI. potresti farti recapitare la
            posta al vicino proprio per evitare indagini.Non sono daccordo, aggiustando il tiro:secondo te allora sarebbe lecito anche controllare tutta la posta che transita in un determinato ufficio postale solo perche' nella zona un sospettato riceve corrispondenza?

            In una indagine per reati finanziari gli

            inquirenti sono autorizzati a controllare i
            conti

            correnti di tutta un'agenzia della banca?
            certo, ci mancherebbe, anzi, secondo me già lo
            fanno da anni.Lo fanno se ad essere indagata e' la banca o la sua agenzia, non un singolo correntista!
            i condomini hanno delle leggi, e vengono fatte
            rispettare in certi modi.

            i server hanno altre leggi, e vengono fatte
            rispettare in altri modi.C'e' un solo modo per far rispettare la legge:osservarla!il server non e' di Aruba ma proprieta' privata di un terzo.Aruba non ha nessun diritto ne responsabilita' sui server in housing, ha affittato lo spazio fisico e la connettivita'. Dal momento in cui ha inizio il contratto, l'unico responsabile, diretto interessato e' il proprietario del server. Se prendo casa in affitto cambio la serratura, il proprietario se vuole entrare in casa deve chiedere il mio permesso e se forza la porta per far entrare qualcuno lo denuncio!
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            Senti secondo me l'esempio che potrebbe calzare meglio e' quello delle cassette di sicurezza delle banche e non di certo il condominio. Tizio compra/affitta una box dalla banca per depositare una valigia. Sempronio chiede a Tizio di metterci dentro qualcosa di personale, Tiziio accossente. Sempronio decide allora di metterci dentro una bomba ad orologeria (paragonala pure alla email indagata perche' sicuramente i messaggi da o verso essa parlavano di bombe...) se interviene la Polizia (su segnalazione) allora la banca non puo' opporsi al sequestro della cassetta e del suo contenuto:- cassetta = responsabile banca =
            web farm Aruba- valigia = responsabile Tizio =
            "Autistici"- bomba = responsabile il fott**o Sempronio =
            croce-nera-anarchica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...
            acconsente, scusate per fretta :)
          • Riot scrive:
            Re: Per chi non lo sapesse...

            se necessario SI. potresti farti recapitare la
            posta al vicino proprio per evitare indagini.Potrei pure farmela recapitare da un amico che abita in un altro quartiere o a qualcuno che la polizia non conosce.Vuoi dire che con un mandato per la mia posta possono perquisire tutta la posta italiana? Ma lol.Accendere il cervello per favore.

            In una indagine per reati finanziari gli

            inquirenti sono autorizzati a controllare i
            conti

            correnti di tutta un'agenzia della banca?
            certo, ci mancherebbe, anzi, secondo me già lo
            fanno da anni.Ma lol. Chissà perchè c'è ancora bisogno delle autorizzazioni.Basta farne una all'anno per cercare qualcosa da qualcuno e tutto il resto viene di conseguenza.
            i condomini hanno delle leggi, e vengono fatte
            rispettare in certi modi.

            i server hanno altre leggi, e vengono fatte
            rispettare in altri modi.Pure i campi di grano. Quindi?
      • Alessandrox scrive:
        Re: Per chi non lo sapesse...
        - Scritto da: Anonimo

        Vabbe', scherzi a parte le accuse sono
        pesanti...

        Rimane da verificare se sono fondate

        solo che non capisco una cosa:

        se il sito incriminato sta sul server di

        autistici, si prende tutto il server, se sta su

        quello di aruba si prende solo il sito: 2 pesi e

        2 misure? Aruba sarebbe meno colpevole o

        sospettabile di Autistici? E se Autistici avesse

        avuto una PROPRIA connettivita'? Come avrebbero

        proceduto? Come per Aruba cioe' avrebbero preso

        solo il sito incriminato?

        Quindi gia' si presuppone un coinvolgimento di

        Autistici...

        A voi la palla!
        inoltre, faccio notare, Aruba fornisce servizio
        di hosting a pagamento e chi registra un dominio
        con hosting sottoscrive un contratto ed espleta
        tutte le altre doverose procedure che la legge
        prescrive...
        chi era ospitato da Autistici faceva altrettanto?
        Fino a prova contraria no, e questo implica
        automaticamente che un sito ospitato da Autistici
        sia parte indistinguibile (legalmente) dal resto
        del contenuto di Autistici... quindi è ovvio che
        il sequestro sia di tutto il contenuto dell'hard
        disk e non reso noto ad Autistici... se fosse
        stato invece un sito hostato su Aruba, sarebbe
        stato facile dimostrare la terzietà di Aruba
        rispetto al sito e quindi non solo sequestrare il
        materiale di quel solo sito e non tutto l'hard
        disk, ma anche farlo rendendo noto cio' ad Aruba Chiaramente non conosco le condizioni contrattuali di Aruba ma immagino che siano conosciute da autistici, tuttavia qui' stiamo palando di differenze di fronte ad una stessa legge. E continuo a non capire:tecnicamente se un sito e' ospitato da un server di Aruba o se e' ospitato da un server di autistico NON C' E' differenza alcuna... in entrambi i casi esiste un sito su un server: Ora la differenza la fa soltanto il fatto che Aruba fornisce la connettivita'? O cos' altro?
        • Anonimo scrive:
          Re: Per chi non lo sapesse...
          Secondo me vi sfugge un piccolo particolare tecnico:- Se si sceglie un servizio in Hosting significa che Aruba può fornire le password per accedere ai contenuti;- Se il server in questione è in Housing, Aruba NON ha le password per accedere ad alcun contenuto, quindi l'unica maniera per accedere al disco è quella di fare una copia dei dati per cui SPEGNERE LA MACCHINA!!! (e copiare il disco oppure riavviarla, se Unix/Linux, in modalità mono-utente)
        • rick scrive:
          Re: Per chi non lo sapesse...
          Certo.Aruba è un Internet e hosting provider ed è conosciuto e riconosciuto per questo, anche legalmente e quindi anche dalla Polizia Postale. Aut/Inv non è lo stesso tipo di azienda anzi, non fa pagare nemmeno i servizi a quanto pare, quindi quello che c'è dentro potrebbe benissimo essere collegato al'azienda stessa. E comunque è comprensibile che la polizia lo voglia appurare.Il sito era ospitato su un server di Aut/Inv, non di Aruba, quindi questo spiega la diversità di procedura.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per chi non lo sapesse...
      Letto sul sito del Corriere....PRIVACY VIOLATA - La polemica ora investe direttamente Aruba accusato da Autistici/Inventati di non avere dato alcuna notizia all'associazione dell'intervento della polizia postale consentendo così la violazione potenziale della privacy di migliaia di utenti. Tra questi anche gli avvocati del Genova Legal Forum che fanno riferimento al sito Supporto Legale, che ora denunciano come le strategie difensive degli imputati per i fatti del G8 di Genova possano teoricamente finire, attraverso la polizia postale e la procura di Bologna, nelle mani della controparte.LA REPLICA DI ARUBA - Secondo Aruba, tuttavia, non c'è stata alcuna violazione dei diritti di Autistici/Inventati perché l'intervento degli agenti era accompagnato da regolare ordine di acquisizione della Procura e perché gli stessi poliziotti avevano provveduto a fare una copia degli hard disk invitando il personale di Aruba, che ha eseguito materialmente il distacco temporaneo del server di Autistici dalla rete, a mantenere «riservata» l'acquisizione di dati. Aruba si richiama insomma all'articolo 650 del codice penale sulla «inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità», che prevede l'arresto fino a tre mesi per chi commette la violazione. «Ci siamo limitati ad eseguire l'ordine della procura della Repubblica - sottolineano quelli di Aruba - poiché gli ordini dell'autorità giudiziaria non possono e non devono essere discussi o approvati, ma semplicemente eseguiti». Viene inoltre fatto notare come ogni giorno vengano disposte decine e decine di intercettazioni telefoniche ma senza che i gestori telefonici si sentano in dovere di avvisare i propri clienti.L'avviso sul rischio per la privacy degli utenti di Autistici/InventatiIL NUOVO SERVER «PULITO» - Dal canto suo Autistici/Inventati fa sapere che nonostante al momento «i nostri servizi sono in condizioni di non sicurezza», i server non saranno disattivati. «Solamente nel passaggio al nuovo server "pulito", che faremo al piu' presto e vi comunicheremo tempestivamente - fa sapere l'associazione, che non ha scopi di lucro e che offre servizi email garantiti da protezione crittografica (che per questo sono utlizzati da avvocati, giornalisti, organizzazioni sindacali e politiche, gruppi universitari e network internazionali) -. I servizi saranno temporaneamente non raggiungibili e solo dopo questo passaggio i servizi potranno nuovamente essere considerati completamente operativi».
  • Anonimo scrive:
    Aruba con me ha chiuso
    Come da subject. I modi per proteggere la privacy dei clienti esistono eccome, buffoni. Chedetelo alle banche.
    • THe_ZiPMaN scrive:
      Re: Aruba con me ha chiuso

      Come da subject. I modi per proteggere
      la privacy dei clienti esistono eccome, buffoni.
      Chedetelo alle banche.Hai proprio menzionato chi la privacy non sa nemmeno che esista. Vai a lavorarci in banca e poi riparliamone. Buffone.
      • Anonimo scrive:
        Re: Aruba con me ha chiuso
        - Scritto da: THe_ZiPMaN

        Come da subject. I modi per proteggere

        la privacy dei clienti esistono eccome,
        buffoni.

        Chedetelo alle banche.

        Hai proprio menzionato chi la privacy non sa
        nemmeno che esista. Vai a lavorarci in banca e
        poi riparliamone. B****ne.Più che altro illuso... :
        • Anonimo scrive:
          Re: Aruba con me ha chiuso
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: THe_ZiPMaN


          Come da subject. I modi per proteggere


          la privacy dei clienti esistono eccome,

          buffoni.


          Chedetelo alle banche.



          Hai proprio menzionato chi la privacy non sa

          nemmeno che esista. Vai a lavorarci in banca e

          poi riparliamone. B****ne.
          Più che altro illuso... Piu' che altro servirebbe piu' gentilezza al mondo da parte di tutti, ma da parte di aruba magari qualche garanzia in piu', in questo modo ha lasciato che si criminalizzasse un intero HD, e' un tantino troppo ... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Aruba con me ha chiuso
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: THe_ZiPMaN



            Come da subject. I modi per proteggere



            la privacy dei clienti esistono eccome,


            buffoni.



            Chedetelo alle banche.





            Hai proprio menzionato chi la privacy non sa


            nemmeno che esista. Vai a lavorarci in banca e


            poi riparliamone. B****ne.

            Più che altro illuso...

            Piu' che altro servirebbe piu' gentilezza al
            mondo da parte di tutti, ma da parte di aruba
            magari qualche garanzia in piu', in questo modo
            ha lasciato che si criminalizzasse un intero HD,
            e' un tantino troppo ...
            :DLeggi qui:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1046145&tid=1046093&p=1&r=PI#1046145
  • Anonimo scrive:
    Per me Aruba puo` chiudere
    mi ha sempre deluso.... ed ora anche da questo punto di vista (privacy )....ragazzi B O I C O T T I A M O L A !!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me Aruba puo` chiudere
      Da quello che si legge in giro sembra ci siano stati comportamenti ben più scorretti di Aruba, ma aspetto che li rispondano chi di dovere, ossia la parte danneggiata
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me Aruba puo` chiudere
      - Scritto da: Anonimo
      mi ha sempre deluso.... ed ora anche da questo
      punto di vista (privacy )....
      ragazzi
      B O I C O T T I A M O L A
      !!!!!!!!!!!!MA cosa boicotti!Ricordati che la legge non ammette ignoranza, e purtroppo molti non conoscono le leggi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Per me Aruba puo` chiudere
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        mi ha sempre deluso.... ed ora anche da questo

        punto di vista (privacy )....

        ragazzi

        B O I C O T T I A M O L A

        !!!!!!!!!!!!

        MA cosa boicotti!
        Ricordati che la legge non ammette ignoranza, e
        purtroppo molti non conoscono le leggi!Anche la legge del WEB :)io la boicottero', e poi i suoi metodi di dare premi a chi la consiglia sono seguiti da venditori winnari senza scrupoli che sono convinti di comprarsi la macchina nuova con 20 ? in piu' di aruba. 20 ?, pero', mi farebbero comodo, quasi quasi arubo pure io ...Una promessa concreta:PIU' ARUBA PER TUTTI.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per me Aruba puo` chiudere
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          mi ha sempre deluso.... ed ora anche da questo


          punto di vista (privacy )....


          ragazzi


          B O I C O T T I A M O L A


          !!!!!!!!!!!!



          MA cosa boicotti!

          Ricordati che la legge non ammette ignoranza, e

          purtroppo molti non conoscono le leggi!
          Anche la legge del WEB :)
          io la boicottero', e poi i suoi metodi di dare
          premi a chi la consiglia sono seguiti da
          venditori winnari senza scrupoli che sono
          convinti di comprarsi la macchina nuova con 20 ?
          in piu' di aruba.
          20 ?, pero', mi farebbero comodo, quasi quasi
          arubo pure io ...
          Una promessa concreta:
          PIU' ARUBA PER TUTTI.Ecco, bravo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Per me Aruba puo` chiudere
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          mi ha sempre deluso.... ed ora anche da questo


          punto di vista (privacy )....


          ragazzi


          B O I C O T T I A M O L A


          !!!!!!!!!!!!



          MA cosa boicotti!

          Ricordati che la legge non ammette ignoranza, e

          purtroppo molti non conoscono le leggi!
          Anche la legge del WEB :)
          io la boicottero', e poi i suoi metodi di dare
          premi a chi la consiglia sono seguiti da
          venditori winnari senza scrupoli che sono
          convinti di comprarsi la macchina nuova con 20 ?
          in piu' di aruba.
          20 ?, pero', mi farebbero comodo, quasi quasi
          arubo pure io ...
          Una promessa concreta:
          PIU' ARUBA PER TUTTI.Ma a questo punto mi chiedo, cosa avresti fatto tu nel caso di Aruba?Cosa facevi andavi contro la leggi e commettevi un reato?Andiamo su un pò di realisimo!Quelli di Autistici/Inventati hanno solo da chiedere scusa ad Aruba.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per me Aruba puo` chiudere
            Aruba era meglio che si faceva firmare un pezzettino di carta in cui chi andava ad effettuare le indagini si prendeva la responsabilità per la eventuale notifica della copia di TUTTI i dati presi dal server dell'associazione Investi in quanto diretta responsabile della macchina, se la macchina era un server aruba o si trovavano solo in hosting aruba poteva dargli tutto senza dire niente e fregandosene altamente.Praticamente nella stessa lettera di risposta di aruba c'e' la spiegazione di come avrebbero fatto le cose se Autistici/Inventati avevano un contratto di hosting ... ma già c'è una mezza verità (o falsità) perche' la polizia postale avrebbe copiato lo stesso tutti i dati dai dischi rigidi.Aruba in ogni caso non ha tante colpe ed il comportamento di autistici/inventati è esagerato nonchè poco legale(diffamazione etc etc).
          • Anonimo scrive:
            Re: Per me Aruba puo` chiudere
            quoto tutto
Chiudi i commenti