Più icone sulle mappe di Google

BigG aggiunge altre X su Google Maps. I punti di interesse sono sempre di più e coprono più categorie. Così da rendere familiari anche i posti sconosciuti

Roma – Su Google Maps da qualche giorno gli utenti hanno a disposizione molte più icone di riferimento per una feature , disponibile da un po’, che permette l’individuazione sulla mappa dei landmark , i punti di riferimento più significativi per una località selezionata.

Cliccando sull’icona relativa ad un punto di interesse all’utente viene presentata una scheda simile a quella già presente in altre funzioni delle mappe di Google: il tutto corredato da foto, webcam e articoli tratti da Wikipedia, e in numero molto maggiore che in passato.

I landmark

Al variare dello zoom variano le icone inerenti i landmark : secondo un criterio di importanza stabilito da Google Maps più si vola basso più icone si posso visualizzare. Nel complesso, la funzione dovrebbe rendere più utili per l’utente le mappe di BigG, anche se ci si trova in una zona fino a quel momento sconosciuta e si è in cerca di punti di riferimento per shopping, visite guidate o informazioni utili.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti