Piccoli bulli crescono su Facebook

Social networking usato come strumento d'offesa, i giovani delinquenti praticano il bullismo online ma finiscono denunciati o in un istituto correttivo

Roma – Più che un popolare (anzi popolarissimo) strumento di relazioni sociali e coacervo di passatempi casual, ultimamente Facebook fa notizia per essere il crocevia di ogni sorta di istigazioni criminali . Succede ad esempio nella città inglese di Malvern, nel Worcestershire, dove la diciottenne Keeley Houghton è finita per tre mesi in riformatorio dopo aver pubblicato online, sul suo profilo di Facebook, delle vere e proprie minacce di morte nei confronti della coetanea Emily Moore.

Secondo quanto stabilito dagli agenti di polizia, Houghton ha fatto pratica di bullismo su Moore per ben 4 anni (iniziando quindi dai suoi 14 anni), collezionando denuncie per danni alla proprietà con calci alla porta di casa della vittima, espulsioni da scuola frequentata da entrambe dopo aver assaltato la giovane nel ritorno a casa e un ingiunzione del tribunale che la obbligava a stare lontana da Moore.

La minaccia di morte su Facebook (“Keeley is going to murder the bitch”) ha rappresentato dunque il punto di arrivo di una giovane carriera criminale ben avviata anche se, come spesso accade in questi casi, messa di fronte alle sue responsabilità la ragazza ha pianto ammettendo tutto e dicendo che quelle parole erano state scritte sotto l’effetto dell’alcool.

Il giudice distrettuale non si è però lasciato intenerire, e ha accompagnato la sentenza di breve reclusione con il seguente ammonimento: “I bulli sono codardi per natura, a scuola come nella società. I malvagi, odiosi effetti di cadere vittima di bullismo rimangono con te per una vita intera. Oggi tu hai compiuto un atto di cattiveria gratuita solo per soddisfare la tua natura contorta”.

È interessante notare come la polizia britannica abbia scelto, per le sue indagini online, di servirsi di consulenze specifiche per monitorare i social network alla ricerca di prove criminali come nel caso della giovane Houghton. Prove che acquistano un’importanza sempre maggiore in un mondo con stabili propaggini telematiche in ogni aspetto delle relazioni (o perversioni) sociali, e in ricerca delle quali nemmeno le pretese di anonimato di un blog newyorkese ospitato sui server di Google (Blogger) reggono alla prova dei tribunali.

Passando dal Regno Unito (e dagli States) all’Italia la sostanza non cambia, Facebook rappresenta l’ultima frontiera in fatto di bullismo anche se nel caso specifico si tratta di cinque minorenni di Piacenza che hanno preso di mira la loro ex-insegnante di italiano alle medie. I ragazzi avevano creato un gruppo di insulti gratuiti rivolti alla donna, che per loro sfortuna si è però accorta del fatto denunciando la diffamazione alle autorità. La Polpost è risalita facilmente ai colpevoli grazie agli indirizzi IP (evidentemente forniti da Facebook), e ora i genitori rischiano anche di dover versare un risarcimento alla vittima in sede civile.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    dsfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • oribolzi scrive:
    Libero
    Immagino si intendesse 'rilasciato', o stava agli arresti domiciliari?
  • pippo75 scrive:
    Impara da MS
    Ho letto le richieste HW e devo dire che anche Apple impara da MS.Per OsX 10.5 si richiedeva 512MB per OsX 10.6 1GB.Che sia dovuto al fatto che devono vendere Ram.
    • lellykelly scrive:
      Re: Impara da MS
      o dal fatto che se riempi di cose un os gli devi dare il modo di poterle utilizzare al meglio.
    • Yellow scrive:
      Re: Impara da MS
      - Scritto da: pippo75
      Ho letto le richieste HW e devo dire che anche
      Apple impara da
      MS.
      Per OsX 10.5 si richiedeva 512MB per OsX 10.6 1GB.

      Che sia dovuto al fatto che devono vendere Ram.è per non far sfigurare MS ;-)
    • Shiba scrive:
      Re: Impara da MS
      - Scritto da: pippo75
      Ho letto le richieste HW e devo dire che anche
      Apple impara da
      MS.
      Per OsX 10.5 si richiedeva 512MB per OsX 10.6 1GB.

      Che sia dovuto al fatto che devono vendere Ram.Già, ma vista richiede 1gb nella versione a 32bit ;)
  • Shiba scrive:
    Font
    Non è che su Leopard o magari su Snow Leopard c'è il modo di avere un font rendering migliore di questo?[img]http://img402.imageshack.us/img402/8559/immagine1euy.png[/img]Attualmente sto usando un hinting "Debole" e i font sembrano sfumati un po' alla cavolo (basta guardare le T che sembrano "spandersi" verso l'alto...). Ho provato togliendo il subpixel e cambiando l'hinting, ma niente, anzi, più vado verso il "Forte" più sono inguardabili.Non voglio qualcosa come i font di Windows, che rimangono sempre e comunque spigolosi, l'ideale sarebbe qualcosa alla Ubuntu (appena sono a casa posto una screen dei font su Ubuntu per far capire meglio).
    • lellykelly scrive:
      Re: Font
      che browser? a me sia su ff che safari si vede meglio e le impostazioni sono quelle di default.
      • Shiba scrive:
        Re: Font
        - Scritto da: lellykelly
        che browser? a me sia su ff che safari si vede
        meglio e le impostazioni sono quelle di
        default.È Safari. Due cose però che non ho detto prima: è un Mac Pro di un paio di anni fa credo (non è mio, ma lo usiamo dove, ehm.. diciamo "lavoriamo"), e da quel che so ha subito varie modifiche all'hw. Ammesso che sia stata cambiata anche la scheda video (domani mi informo), il problema potrebbe dipendere da quello? E inoltre, potresti farmi il favore di farmi una piccola screenshot di un pezzo di testo di Safari con anche del testo piccolo per farmi vedere come dovrebbe essere il rendering corretto?
        • lellykelly scrive:
          Re: Font
          http://img17.imageshack.us/img17/8008/picture3lgs.png
          • Shiba scrive:
            Re: Font
            - Scritto da: lellykelly
            http://img17.imageshack.us/img17/8008/picture3lgs.Capito grazie. È come sono da me con hinting medio mi pare.
          • Notevole scrive:
            Re: Font
            Mi dispiace ma ClearType di microsoft non si batte...http://www.microsoft.com/typography/WhatIsClearType.mspx:)
          • Shiba scrive:
            Re: Font
            - Scritto da: Notevole
            Mi dispiace ma ClearType di microsoft non si
            batte...
            http://www.microsoft.com/typography/WhatIsClearTyp

            :)Vista:[img]http://dl.getdropbox.com/u/737114/rendering_vista.png[/img]Ubuntu:[img]http://dl.getdropbox.com/u/737114/rendering_ubuntu.png[/img]Direi che Cleartype non regga il confronto neppure per sbaglio :D
          • alexjenn scrive:
            Re: Font
            Non si batte perché nessuno vuole sparare sulla Croce Rossa.Mavattardurmi'.
    • LaNberto scrive:
      Re: Font
      non è che stai usando la vecchia TV?
    • bibop scrive:
      Re: Font
      che tipo di antialiasing usi? sembrerebbe l'impostazione sbagliata del livello di antialiasing in preferenze di sistema / aspett
  • nome e cognome scrive:
    se la sono fatta sotto...
    Lol con feature come queste:Espulsione disco più affidabile.Con Snow Leopard lespulsione di dischi e unità esterne è più affidabile. A volte quando unapplicazione o un proXXXXX usa i file su un disco, Mac OS X blocca lespulsione, ma il perché non è sempre chiaro. In Snow Leopard avvengono meno errori di questo tipo, e quando si verificano, il sistema ti mostra esattamente quale applicazione sta usando il disco, così puoi chiuderla e procedere.Aggiornamenti automatici per i driver delle stampanti.Snow Leopard verifica che tu abbia sempre il driver più aggiornato per stampare al meglio. Quando colleghi una stampante, Mac OS X può scaricare da internet il driver più recente. Poi si ricorda di controllare periodicamente che sia quello più nuovo, e se non lo è scarica lultima versione con Aggiornamento Software. Facile.Ci credo che devono anticipare, almeno quando uscirà windows 7 i macachi si saranno gia dimenticati di aver buttato 29$ per un service pack... e potranno continuare a sparare idiozie su microsoft che copia.
    • Yellow scrive:
      Re: se la sono fatta sotto...
      - Scritto da: nome e cognome
      Lol con feature come queste:
      Ci credo che devono anticipare, almeno quando
      uscirà windows 7 i macachi si saranno gia
      dimenticati di aver buttato 29$ per un service
      pack...Poi ci sono i citrulli come te che ne sborseranno centinaia per un dovuto windows update arrivato mostruosamente in ritardo.Ad ognuno la sua...ma posso capire la tua disperazione e potranno continuare a sparare idiozie
      su microsoft che
      copia.Tranquillo lasciamo fare a te che sei bravissimo e, come il tonno, insuperabile.
    • Antonio scrive:
      Re: se la sono fatta sotto...
      - Scritto da: nome e cognome
      Lol con feature come queste:

      Espulsione disco più affidabile.
      Con Snow Leopard lespulsione di dischi e unità
      esterne è più affidabile. A volte quando
      unapplicazione o un proXXXXX usa i file su un
      disco, Mac OS X blocca lespulsione, ma il perché
      non è sempre chiaro. In Snow Leopard avvengono
      meno errori di questo tipo, e quando si
      verificano, il sistema ti mostra esattamente
      quale applicazione sta usando il disco, così puoi
      chiuderla e
      procedere.

      Aggiornamenti automatici per i driver delle
      stampanti.
      Snow Leopard verifica che tu abbia sempre il
      driver più aggiornato per stampare al meglio.
      Quando colleghi una stampante, Mac OS X può
      scaricare da internet il driver più recente. Poi
      si ricorda di controllare periodicamente che sia
      quello più nuovo, e se non lo è scarica lultima
      versione con Aggiornamento Software.
      Facile.

      Ci credo che devono anticipare, almeno quando
      uscirà windows 7 i macachi si saranno gia
      dimenticati di aver buttato 29$ per un service
      pack... e potranno continuare a sparare idiozie
      su microsoft che
      copia.Potevano almeno fare una cifra simbolica a chi se lo è preso in quel posto con vista, 29 euro non sono 150 che si paga con 7. Windows 7 non mi pare moi molto diverso da un sp di vista..
    • valerivs scrive:
      Re: se la sono fatta sotto...
      Quelli come te sono una miniera d'oro per Microsoft. Che tristezza.
    • FDG scrive:
      Re: se la sono fatta sotto...
      - Scritto da: nome e cognome
      Espulsione disco più affidabile.
      Con Snow Leopard lespulsione di dischi e unità
      esterne è più affidabile. A volte quando
      unapplicazione o un proXXXXX usa i file su un
      disco, Mac OS X blocca lespulsione, ma il perché
      non è sempre chiaro. In Snow Leopard avvengono
      meno errori di questo tipo, e quando si
      verificano, il sistema ti mostra esattamente
      quale applicazione sta usando il disco, così puoi
      chiuderla e procedere.Il "più affidabile" è discutibile. Non si tratta di affidabilità. Non si tratta di errori ma di scelte.Dal 1984 su mac quando un file è usato da un'applicazione, non è possibile smontare il disco su cui si trova il file. Al massimo una volta, col vecchio MacOS, era possibile mettere il disco off-line, cioè sempre montato ma non fisicamente collegato. Nel momento in cui questo doveva essere usato il sistema ti chiedeva di ricollegarlo. Una cosa che aveva senso nell'era dei floppy.In pratica con OS X se un'applicazione tiene aperto un file, tu non puoi fare certe operazioni, come smontare un disco o cancellare il file. È una scelta tra le due possibili scenari. Cioè, se fai il contrario, è vero che il sistema non si lamenta se tenti di rimuovere il disco su cui ci sono dei file aperti, ma è anche vero che l'errore poi te lo darà l'applicazione. A seconda dei casi è meglio l'una o l'altra strategia. Un difetto della strategia adottata su OS X è che devi tornare all'applicazione che tiene aperto il file per risolvere il problema. La novità nel 10.6 è che adesso il sistema ti dice qual è l'applicazione che tiene bloccato il file. Diciamo che ci hanno pensato con un po' di ritardo.
      • Immanuel scrive:
        Re: se la sono fatta sotto...
        In effeti potevano risparmiarsela la pubblicità dell'aspulsione più affidabile..viene da ridere a leggerlo :DÈ anche vero però che spesso e volentieri il MacOS rompe con i file in uso..e in quel caso o usi le maniere brute (una bella espulsione forzata usando hdiutil eject -force /dev da terminale ), o a senso cerchi di capire chi usa il file oppure ti armi di santa pazienza e controlli chi effettivamente sta usando qualcosa da quel disco con lsof (sempre da terminale).Dato che non potrò usare Snow Leopold (eh già...non gira su PowerPC :( ), continuerò con i due metodi che ho citato sopra.Buon Snow Leopold! o.o/
        • bibop scrive:
          Re: se la sono fatta sotto...
          probabilmente la pubblicizzano perche' e' uno dei fastidi piu' ricorrenti dell'utente che non sa neanche dove sia il terminale...
      • bibop scrive:
        Re: se la sono fatta sotto...
        - Scritto da: FDG
        file. Diciamo che ci hanno pensato con un po' di
        ritardo.si con un po' di ritardo ce l'hanno messo... ma almeno nn hanno impiegato 13 anni per dare una parvenza di usabilita' ad un elemento primario della gui come la taskbar di win :)
    • alexjenn scrive:
      Re: se la sono fatta sotto...
      Bello scrivere solo mezze verità, eh?Noi potremmo dire che Windows 7 ha una barra applicazioni graficamente diversa, e tutto si ferma lì.Dài su, trolla almeno con argomenti più seri.
      • alexjenn scrive:
        Re: se la sono fatta sotto...
        - Scritto da: Zucca Vuota

        A che serve? Quando installi Outlook ti installa
        tutto ciò che serve per connettersi.Siccome Outlook è gratuito...

        Il 64 bit e relativo supporto esiste in Mac OS X

        dal 2003, ovvero dal 10.3

        Panther.

        Il supporto in Windows esiste dai tempi di
        Itanium.
        PC domestici con Itanium li ho sempre visti nei vari Media World (se capisci cosa voglio dire).


        Quello di Snow Leopard è diverso perché il
        kernel

        e tanti app sono nativi a 64

        bit.

        Il kernel è a 64 bit! Eccezionale avanzamento
        tecnologico!
        Per te sarebbe arretratezza?

        E il bello è che Mac OS X, sempre dal 10.3,

        supporta anche software a 32 bit nel sistema a

        64...

        Ma che grande novità anche questa!


        Windows come sta messo? Due versioni, due tipi
        di

        software

        diverso.

        No. Su Win64 gira tutto il software a 32 bit.
        Talmente bene che versioni native a 64 bit a
        volte non servono proprio.
        Certo, in emulazione e con un bel rallentamento di sistema.Bella idea.Mai provato la CS3 in Vista 64 bit? Fallo, allora.


        Forse comodo a chi sviluppa?

        256 core su un desktop! Non certo per il momento!
        Diverso è il discorso per un bel server 2008 R2
        con un bel po' di processi multicore e un
        bell'applicativo
        tosto.
        Supportare 256 significa supportarne anche 4. Non vedo il problema grave.

        Cosa leggo? " Lo standard è stato
        originariamente

        proposto dalla Apple, successivamente ratificato

        dalla stessa assieme le principali aziende del

        settore (Intel, NVIDIA,

        AMD),"

        Niente da dire in proposito ma Windows 7 ha il
        suo
        bell'equivalente.
        E allora? Hai toppato lo stesso, su.



        QuickTime è stato sempre un subsistema... è da

        sempre l'architettura multimediale dei

        Mac...



        Arrivi un po' tardi.

        Windows Vista e Windows 7 hanno il loro bel
        sottosistema. A DLNA come sta Mac? (Non lo so,
        non è una domanda
        retorica).
        DLNA è ancora in sviluppo; ne riparleremo quando sarà ratificato.


        Exposè e Dock... questa è proprio copiata da


        Windows


        7.






        AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHH :|

        ...

        Altro che Windows (e KDE).

        Ma qui stavo parlando della integrazione dei due
        che è copiata da
        Windows.Allora si vede che non hai mai usato Mac OS X... anche con Panther c'è la possibilità di passare un documento da un programma a un altro tramite Exposé, anche senza premere alcun tasto, ma puntando il cursore del mouse contro un angolo del monitor per attivare Exposé e selezionare la finestra dove inserire il documento, ti assicuro che è comodo quando devi inserire files da diverse cartelle in un documento X.Su Snow Leopard hanno portato questa comodità su Dock, nient'altro.Però non sapevo che Exposé esistesse in Windows :o



        Miglioramenti di efficienza, boot, ecc.
        Provate

        7


        che poi ne


        riparliamo.



        Riparliamone anche adesso. Il mio Mac si riavvia

        in 18 secondi (iMac 1,83 GHZ, Snow Leopard

        10A432).



        Provato anche Windows 7 (build 7600)... quasi

        1:40

        minuti.

        Boot. Ma mi riferivo in generale all'efficienza.
        Hai veramente provato 7? E'
        notevole.

        P.S.: il mio notebook normalmente lo metto in
        standby e si riaccende in circa 8 secondi.Ottimo, 8 secondi per passare dallo stand-by all'accensione sono davvero pochi, non c'è che dire.Ehm: [yt]1SnM78ZOoW4[/yt]Quanto ci ha messo? 2 secondi scarsi? Peccato che questo baccalà avesse la password dopo lo stand-by, e comunque non è Snow Leopard.Insomma, l'accensione dallo stand-by, nei Mac, è istantaneo.Fa' tu.E, a proposito se ho mai provato Windows 7: http://is.gd/2ym7aMa tu hai mai provato questo? http://is.gd/2ymM8




        Mi fa poi morire l'aggiornamento automatico
        dei


        printer driver. Su Windows avviene da quanti


        anni?






        Da quanti, fammi sapere, che non ha mai

        funzionato?

        Mai usato veramente Windows, eh? Il sistema non
        solo è in grado di aggiornare i driver esistenti
        ma li carica anche per dispositivi nuovi appena
        installati (non necessariamente stampanti). E, a
        proposito di 64 bit, i sistemi Windows sono in
        grado di distribuire i driver a 32, a 64 bit e
        per Itanium in base alle caratteristiche del
        client che si collega alla coda si stampa. E ci
        sono molte altre cose interessanti su cui non mi
        dilungo.Fino al 2003 sempre e sporadicamente per qualche vecchio gioco che ho. Che pensi?E non scrivere fesserie: i driver che carica per dispositivi nuovi appena installati (tipo chiavette) sono driver generici... a come ha bisogno di qualche driver specifico te lo chiede... ma va la.E che Windows distribuisca driver è solo appannaggio della versione server.Toh, va' http://is.gd/2ykGU


        Adesso mi vieni a dire che Windows ti avvisa e

        scarica i nuovi driver delle stampanti... ma va

        la!

        Si vede che non hai mai usato Windows, eh?



        Sinceramente non so cos'è la group policy...

        magari me lo spieghi e ci facciamo due

        risate.

        E' il motivo per cui Mac, Linux e molti altri
        sistemi non sono alternative valide a Windows per
        la costruzione di reti
        dipartimentali.
        Le group policy sono un meccanismo di Active
        Directory che permette la gestione centralizzata
        di migliaia di aspetti dei client e dei server
        connessi alla rete. Ad esempio si possono
        impostare a livello centrale home page, attivare
        addon di IE, distribuire code di stampa (e
        driver), attivare politiche di firewall, decidere
        qual'è il formato di default di Office Word
        (magari ODT se vuoi), definire politiche di
        aggiornamento automatico (anche dei driver,
        persino di quelli di stampa), installare
        applicazioni e molto altro ancora.
        Capito: http://is.gd/2ykKR


        Chiudo dicendoti che il mio Mac nacque con Mac
        OS

        X 10.4 Tiger... abbastanza veloce per quel che è

        il computer; poi con il 10.5 Leopard acquisì una

        velocità e capacità maggiori, ma niente in

        paragone a come va adesso con Snow Leopard
        (build

        10A432).



        Con Windows come va?

        Il mio notebook è nato con XP, passato a Vista e
        ora sta usando 7. Mentre il passaggio da XP a 7
        ha diminuito le prestazioni ma ha aumentato la
        stabilità (e l'usabilità), il passaggio a 7 è
        stato eccezionale. Tanto è vero che persino molte
        delle macchine che avevano XP ma non Vista per
        questione di risorse le ho passate a
        7.Insomma, c'è stata una flessione e di nuovo la curva sta salendo, ed è una buona cosa.Da questa parte, non c'è stata mai una flessione, ed è una miglior cosa.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: se la sono fatta sotto...
          Prima di tutto tu non stai provando 7 visto che sei in una macchina virtuale. Detto questo ti do ragione sul fatto che Outlook lo paghi ma ti ricordo che anche con il Mac devi pagare la CAL di Exchange. Il fatto che ci sia il supporto non significa che la licenza di acXXXXX al server non debba essere pagata.Il kernel a 64 bit di Windows esiste da quando esistono i proXXXXXri a 64 bit. Non trovo nulla di eccezionale ad avere un kernel a 64 bit. E i programmi a 32 bit non girano in emulazione. Questo è un aspetto specifico dei proXXXXXri Intel (e AMD). I programmi a 32 bit utilizzano un sottosistema di compatibilità (come del resto fa il mio SUA su Windows). Per la definizione vedi la struttura del kernel NT. Non ho capito l'appunto sulle due versioni. Mi sembra solo un problema di distribuzione del software.DLNA è supportato da Windows che opera con dispositivi certificati DLNA. Una cosa che Windows ha già evidentemente.Il punto è che la maggior parte delle cosidette nuove feature di Snow Leopard sono già presenti in Windows (e alcune c'erano persino in versioni precedenti). L'integrazione Expose+Dock è proprio copiata. Per la cronaca esistono diverse implementazioni di Exposè per Windows fatte da varie entità (ce ne sono anche open source e gratuite). L'esempio delle funzionalità di rete e collaborazione non c'entra molto con le group policy.E parliamo dei driver. 7 ha una marea di driver più o meno generici per far funzionare il sistema ma, appena può, cerca di aggiornare i driver da Internet. Invece la distribuzione dei driver di stampante è una caratteristica dello spooler e funziona su XP, 2003, Vista, 2008, 7, 2008 R2 (ma penso anche su NT4 e 2000).Insomma mi sembra che, in generale, Windows si conosca proprio poco.
          • alexjenn scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            La macchina virtuale l'ho settata per avere la massima prestazione.Quanto vuoi che possa aver perso? Il 10%?In ogni modo, io non ho provato Windows 7 per misurare le prestazioni, bensì per "usarlo".Sorpresa sorpresa, è uguale a quello che sempre è stato Windows: arzigogolato.Per la gestione dei driver, si vede davvero che non hai mai usato Mac OS X.Snow Leopard è veloce ma, come tradizione Mac, è e continua a essere ergonomico, ed è questo che voglio.Te saludi.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            Con il tuo virtualizzatore non hai neanche Aero attivato. Quindi ti perdi un bel pezzo di UX.
          • alexjenn scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            Aero non è attivo solo perché ho tolto l'impostazione di Fusion per il 3D.Ma che ci faccio con Aero quando ho Quartz Extreme e (ormai ex) Aqua in Mac OS X?Dài, su.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: alexjenn
            Aero non è attivo solo perché ho tolto
            l'impostazione di Fusion per il
            3D.Rallentava troppo l'host?
            Ma che ci faccio con Aero quando ho Quartz
            Extreme e (ormai ex) Aqua in Mac OS
            X?Ma senza Aero come fai ad accorgerti da dove Apple ha copiato l'integrazione Exposè Dock? :-D
          • alexjenn scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: alexjenn

            Aero non è attivo solo perché ho tolto

            l'impostazione di Fusion per il

            3D.

            Rallentava troppo l'host?No, ma perché ho una scheda video che non supporta il 3D puro.


            Ma che ci faccio con Aero quando ho Quartz

            Extreme e (ormai ex) Aqua in Mac OS

            X?

            Ma senza Aero come fai ad accorgerti da dove
            Apple ha copiato l'integrazione Exposè Dock?
            :-DLasciamo perdere.
          • FinalCut scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Ma senza Aero come fai ad accorgerti da dove
            Apple ha copiato l'integrazione Exposè Dock?
            :-DEsattamente come potresti fare tu ad accorgerti di come l'iPod ha copiato lo Zune...Però devo dire che almeno il nome da troll lo hai scelto con cognizione.... "- Scritto da: Zucca Vuota "
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: FinalCut
            Però devo dire che almeno il nome da troll lo hai
            scelto con
            cognizione....Sai... io sono fondamentalmente un ignorante (a parte su Windows) e quindi mi sembrava adatto. Ho qualche idea... però se mi convinci con fatti io faccio anche presto a cambiarle.
          • Yellow scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ma senza Aero come fai ad accorgerti da dove
            Apple ha copiato l'integrazione Exposè Dock?
            :-DCi posti qualche evidenza di questa scopiazzatura o consideriamo che è frutto della "zucca vuota experience" ?
          • Yellow scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Con il tuo virtualizzatore non hai neanche Aero
            attivato. Quindi ti perdi un bel pezzo di
            UX.Che è quello che succede a tutti quelli che non hanno i requisiti per farlo girare.
      • Loom scrive:
        Re: se la sono fatta sotto...


        Il 64 bit e relativo supporto esiste in Mac OS X

        dal 2003, ovvero dal 10.3

        Panther.

        Il supporto in Windows esiste dai tempi di
        Itanium.

        Quello di Snow Leopard è diverso perché il
        kernel

        e tanti app sono nativi a 64

        bit.

        Il kernel è a 64 bit! Eccezionale avanzamento
        tecnologico!Si, in termini di prestazioni e utilizzo della memoria

        E il bello è che Mac OS X, sempre dal 10.3,

        supporta anche software a 32 bit nel sistema a

        64...

        Ma che grande novità anche questa!

        Windows come sta messo? Due versioni, due tipi
        di

        software

        diverso.

        No. Su Win64 gira tutto il software a 32 bit.
        Talmente bene che versioni native a 64 bit a
        volte non servono proprio.Si invece. Ci sono due versioni diverse del sistema operativo.MacOS è unico e si adatta all'hardware in modo trasparente per l'utente.Non è una gran cosa per un tecnico, ma è semplicemente l'approccionaturale per un utente normale che usa il computer per lavoro odivertimento, non per lottarci contro.


        Forse comodo a chi sviluppa?

        256 core su un desktop! Non certo per il momento!
        Diverso è il discorso per un bel server 2008 R2
        con un bel po' di processi multicore e un
        bell'applicativo
        tosto.

        Cosa leggo? " Lo standard è stato
        originariamente

        proposto dalla Apple, successivamente ratificato

        dalla stessa assieme le principali aziende del

        settore (Intel, NVIDIA,

        AMD),"

        Niente da dire in proposito ma Windows 7 ha il
        suo
        bell'equivalente.La vera differenza la faranno le applicazioni


        Exposè e Dock... questa è proprio copiata da


        Windows


        7.






        AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHH :|

        ...

        Altro che Windows (e KDE).

        Ma qui stavo parlando della integrazione dei due
        che è copiata da
        Windows.Uso Windows al lavoro e Mac a casa. La differenza non sta tantoin quella o questa feature (che in buona parte Windows ha copiato),ma nell'integrazione tra dock, spaces, multitouch... che rendonoil MaC molto più naturale e veloce da usare.I tecnici tendono a misurare con il cm le feature, ma alla finel'usabilità è la loro sinergia.

        Boot. Ma mi riferivo in generale all'efficienza.
        Hai veramente provato 7? E'
        notevole.

        P.S.: il mio notebook normalmente lo metto in
        standby e si riaccende in circa 8 secondi.Lasciamo perdere il reboot:-) Per quanto riguardalo standy con Leopard si riaccende in meno di 2secondi.
        Mai usato veramente Windows, eh? Il sistema non
        solo è in grado di aggiornare i driver esistenti
        ma li carica anche per dispositivi nuovi appena
        installati (non necessariamente stampanti). E, a
        proposito di 64 bit, i sistemi Windows sono in
        grado di distribuire i driver a 32, a 64 bit e
        per Itanium in base alle caratteristiche del
        client che si collega alla coda si stampa. E ci
        sono molte altre cose interessanti su cui non mi
        dilungo.Sarà... ma da quando ho un MaC nessun aggiornamentoha avuto effetti indesiderati. Su Windows ogni tanto si inceppa.

        Sinceramente non so cos'è la group policy...

        magari me lo spieghi e ci facciamo due

        risate.Dipende da cosa devi fare con la group policy. In lineadi massima MacOS, come ogni Unix, ha la possibilitàdi limitare l'utente in base a gruppi.
        E' il motivo per cui Mac, Linux e molti altri
        sistemi non sono alternative valide a Windows per
        la costruzione di reti
        dipartimentali.
        Le group policy sono un meccanismo di Active
        Directory che permette la gestione centralizzata
        di migliaia di aspetti dei client e dei server
        connessi alla rete. Ad esempio si possono
        impostare a livello centrale home page, attivare
        addon di IE, distribuire code di stampa (e
        driver), attivare politiche di firewall, decidere
        qual'è il formato di default di Office Word
        (magari ODT se vuoi), definire politiche di
        aggiornamento automatico (anche dei driver,
        persino di quelli di stampa), installare
        applicazioni e molto altro ancora.Active Directory è fatto bene, ma è cmq un'implementazione di LDAP, uno standard UNIX. E MacOS fornisce OpenDirectory. Inoltre MacOSè compatibile con ActiveDirectory.




        Con Windows come va?

        Il mio notebook è nato con XP, passato a Vista e
        ora sta usando 7. Mentre il passaggio da XP a 7
        ha diminuito le prestazioni ma ha aumentato la
        stabilità (e l'usabilità), il passaggio a 7 è
        stato eccezionale. Tanto è vero che persino molte
        delle macchine che avevano XP ma non Vista per
        questione di risorse le ho passate a
        7.Sarà... ma cmq da XP a 7 le prestazioni sono calateimmagino.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: se la sono fatta sotto...
          - Scritto da: Loom
          Si invece. Ci sono due versioni diverse del
          sistema
          operativo.Fosse solo quella la differenza. Di Windows ci sono molte più versioni. Però è anche il mercato a essere diverso: non c'è il fornitore unico e il sistema si adatta (commercialmente) a varie esigenze. E comunque un semplice problema di distribuzione. Se installi la versione a 64 non ti serve certo la versione a 32. Per la cronaca la licenza non fa differenza tra 32 e 64.
          Uso Windows al lavoro e Mac a casa. La differenza
          non sta
          tanto
          in quella o questa feature (che in buona parte
          Windows ha
          copiato),
          ma nell'integrazione tra dock, spaces,
          multitouch... che
          rendono
          il MaC molto più naturale e veloce da usare.Ma a casa cosa usi? Perchè secondo me il punto è proprio qua. 7 continua la strada intrapresa con Vista e propone un modello molto più coerente (poi ci sono applicazioni terze parti che fanno schifo ma questo è un'altro problema). Non è un caso che le funzionalità minime richieste alle schede video con Vista siano improvvisamente aumentate. Quanto al multitouch penso che sarà interessante vedere cosa esce nei prossimi mesi.
          I tecnici tendono a misurare con il cm le
          feature, ma alla
          fine
          l'usabilità è la loro sinergia.Su questo sono d'accordo. Infatti le cose sono diverse anche da questo lato ora. Il sistema Windows (client, server, applicazioni, tool di management) nel loro insieme fornisce una notevole usabilità e sinergia. Altri sistemi se le sognano.
          Sarà... ma da quando ho un MaC nessun
          aggiornamento
          ha avuto effetti indesiderati. Su Windows ogni
          tanto
          si inceppa.Io non ho particolari problemi con i miei Windows.
          Dipende da cosa devi fare con la group policy. In
          linea
          di massima MacOS, come ogni Unix, ha la
          possibilità
          di limitare l'utente in base a gruppi.Windows va anche oltre ma le group policy sono un'altra cosa.
          Active Directory è fatto bene, ma è cmq
          un'implementazione di LDAP, uno standard UNIX. LDAP è un protocollo. AD è un database distribuito e replicato in grado di essere interrogato via LDAP. E' anche il cuore del sistema di rete Windows.
          E MacOS fornisce OpenDirectory. Inoltre MacOS
          è compatibile con ActiveDirectory.Non solo utenti e gruppi ma anche Group Policy, Service Point, Applicazioni, distribuzione automatica dei certificati digitali, NAP e molte altre cose ancora. Ripeto... non c'è paragone.
          Sarà... ma cmq da XP a 7 le prestazioni sono
          calate
          immagino.No. La macchina è molto più scattante. Ma devo dire che in alcuni aspetti lo era (più scattante) anche con Vista rispetto a XP. Ritengo che driver e integrazione fosse fatta meglio che rispetto a XP. Inoltre un bel po' di funzionalità avanzate sono native nel sistema mentre in XP si doveva caricare un bel po' di software del produttore (d'altra parte quando avevano scritto XP certe cose non esistevano ancora). 4GB di RAM per la cronaca.
          • Yellow scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Fosse solo quella la differenza. Di Windows ci
            sono molte più versioni. Però è anche il mercato
            a essere diverso: non c'è il fornitore unico e il
            sistema si adatta (commercialmente) a varie
            esigenze. E comunque un semplice problema di
            distribuzione. Se installi la versione a 64 non
            ti serve certo la versione a 32. Per la cronaca
            la licenza non fa differenza tra 32 e 64.
            Ma la moltitudine di versioni di windows è una scelta commerciale non tecnica. Altrimenti come si spiega che altri hanno una versione client unica?
      • alexjenn scrive:
        Re: se la sono fatta sotto...
        Non sono un esperto di server come te, ma mi hai anticipato la risposta sul Wiki :@(apple)
        • FinalCut scrive:
          Re: se la sono fatta sotto...
          - Scritto da: alexjenn
          Non sono un esperto di server come te, ma mi hai
          anticipato la risposta sul Wiki
          :@
          (apple)eh tu invece mi fai rosicare dato che usi già SL :@Posso chiederti se hanno migliorato FrontRow allineandolo a Apple TV oppure e rimasto lo stesso? E inoltre è vero che in fase di installazione oltre rosetta puoi decidere di installare quicktime7? perché??Cmq lunedì vedo a prenderlo 8)(linux)(apple)
          • alexjenn scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: alexjenn

            Non sono un esperto di server come te, ma mi hai

            anticipato la risposta sul Wiki

            :@

            (apple)

            eh tu invece mi fai rosicare dato che usi già SL
            :@
            8)
            Posso chiederti se hanno migliorato FrontRow
            allineandolo a Apple TV oppure e rimasto lo
            stesso?
            Fino alla versione 10A432 è identico.Chissà se con la versione in vendita (sempre che non sia la fantomatica 10A435) non cambi qualcosa o magari qualche aggiornamento futuro dopo l'uscita del prossimo (e vociferato) AppleTV?

            E inoltre è vero che in fase di installazione
            oltre rosetta puoi decidere di installare
            quicktime7?
            perché??
            È vero, ti appare come opzione QuickTime 7 ma solo se già hai la versione Pro, altrimenti non appare per niente, e alla fine si installa dentro la cartella Utility.È stupendo il fatto che "Archivia e installa" sia automatico.
            Cmq lunedì vedo a prenderlo 8)
            (linux)(apple)Vedi? Io l'ho ordinato oggi ma tu potrai averlo prima di me ;)Una domanda futile: che ne pensi del nuovo stile grafico del packaging?A me ha spiazzato, non mi piace molto, anche se finalmente hanno eliminato il nero, ma devo dire che è da effetto quella della versione Server. http://www.apple.com/it/server/macosx/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 agosto 2009 23.03-----------------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: alexjenn
            È vero, ti appare come opzione QuickTime 7 ma
            solo se già hai la versione Pro, altrimenti non
            appare per niente, e alla fine si installa dentro
            la cartella
            Utility.Ok, ma che ci fai? non basta il nuovo Quicktime X?
            Una domanda futile: che ne pensi del nuovo stile
            grafico del
            packaging?

            A me ha spiazzato, non mi piace molto, anche se
            finalmente hanno eliminato il nero, ma devo dire
            che è da effetto quella della versione Server.anche a me ha spiazzato parecchio, il nero non mi dispiaceva, dava carattere, questa nuova la trovo piuttosto banale e venduta a 29 forse corre il rischio dare un tono minore al sistemaprobabilmente non avevano scelta perché la "Neve" non puoi farla nera, quella del server effettivamente ha uno stile più aggressivo e risulta decisamente migliore.Fossi stato in Jobs avrei usato la stessa immagine evidenziando in maniera evidente il lettering della versione server, magari con colori diversi o in rilievo o con i soliti ologrammi(linux)(apple)
          • alexjenn scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: alexjenn

            È vero, ti appare come opzione QuickTime 7 ma

            solo se già hai la versione Pro, altrimenti non

            appare per niente, e alla fine si installa
            dentro

            la cartella

            Utility.

            Ok, ma che ci fai? non basta il nuovo Quicktime X?
            Certo, ma se hai pagato la licenza di QuickTime Pro, meglio evitare ire, almeno credo.


            Una domanda futile: che ne pensi del nuovo stile

            grafico del

            packaging?



            A me ha spiazzato, non mi piace molto, anche se

            finalmente hanno eliminato il nero, ma devo dire

            che è da effetto quella della versione Server.

            anche a me ha spiazzato parecchio, il nero non mi
            dispiaceva, dava carattere, questa nuova la trovo
            piuttosto banale e venduta a 29 forse corre il
            rischio dare un tono minore al
            sistema

            probabilmente non avevano scelta perché la "Neve"
            non puoi farla nera, quella del server
            effettivamente ha uno stile più aggressivo e
            risulta decisamente
            migliore.Sì, il nero dà carattere e forza, ma dopo tre sistemi era ora di cambiare.Io lo avrei fatto comunque bianco (in effetti, la neve non è nera ;) ) ma con l'eccezionale tecnica di stampa del packaging di Leopard.

            Fossi stato in Jobs avrei usato la stessa
            immagine evidenziando in maniera evidente il
            lettering della versione server, magari con
            colori diversi o in rilievo o con i soliti
            ologrammi

            (linux)(apple)Mah, forse hanno voluto evidenziare che il sistema non si ferma nella scatola, perché c'è ben di meglio sotto il cofano. Col senno di poi, ripeto le parole di Bertrand Serlet: Snow Leopard is a better Leopard ;)Se pensiamo al packaging di Windows... :o(apple)
          • FinalCut scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: alexjenn
            Mah, forse hanno voluto evidenziare che il
            sistema non si ferma nella scatola, perché c'è
            ben di meglio sotto il cofano. Col senno di poi,
            ripeto le parole di Bertrand Serlet: Snow Leopard
            is a better Leopard
            ;)

            Se pensiamo al packaging di Windows... :oeh eh, ti racconto una cosa che faticherai a credere.Un paio d'anni fa a Roma ho assistito ad una presentazione di Microsoft del nuovo Office per Mac.Relatrice della presentazione era una bella gnocca bionda direttrice di non mi ricordo cosa in Microsoft Italia.Dopo mezz'ora di chiacchiere e inutili demo del prodotto (che si è bloccato due volte con relative scuse da parte dei presenti) quei geni se ne sono usciti con la frase: -"E poi guardate che bella confezione che ha il nuovo Office per Mac, potete metterla in orizzontale o verticale farà un figurone nel vostro ufficio..."[img]http://static.blogo.it/melablog/office_mac_2004.jpeg[/img]Il pubblico ha riso gentilmente perché parlava una gnoccona bionda con gli occhio azzurri, se a parlare fosse stato Ballmer la reazione sarebbe stata moolto diversa....Io dentro di me ho pensato, *azzo questa me la tromberei, però questi della M$ sono tutti scemi...(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 agosto 2009 01.11-----------------------------------------------------------
          • alexjenn scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            Vuoi mettere il packaging in orizzontale?Ti credo, a Microsoft non rimane altro che usare il papi-style per vendere (gnocca per uomini, gnocco per donne), dato che le demo tendono al blocco.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 agosto 2009 07.12-----------------------------------------------------------
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: se la sono fatta sotto...
        Domain controller gerarchici, NAP, Group Policy, hypervisor, gestione fine dei certificati digitali, politiche di firewall sui client gestite centralmente e basate su profili di utilizzo, acXXXXX privato alla rete aziendale senza richiedere VPN, caching delle informazioni sui server di filiale, file system distribuiti e replicati con ottimizzazione della sincronizzazione e definizione della topologia, code applicative distribuite, monitor transazionale distribuito, sistema di aggiornamento centralizzato, shell ad oggetti e molto altro. Ovviamente il tutto gestito centralmente e profilato all'inverosimile con entità che possono essere dell'ordine di diverse decine di migliaia.Perchè il system imaging di Mac è più efficiente?Il media server c'è anche in Windows (server). I tool di produzione Microsoft anche ma si comprano a parte. Ci sono anche delle cose gratuite. E la parte VOIP di Microsoft è notevole.E veniamo al ROI. Intanto ti comunico che nella mia azienda ho 7 su dei PC di 8-9 anni fa (P4 con 1GB di RAM) che nascevano con 98 o 2000 Pro. Però mio pare un po' eccessivo tenere in piedi delle macchine del genere. 4-5 anni mi pare un tempo migliore (considerando poi l'ammortamento a 3 anni). Linux richiede competenza e dove c'è può essere conveniente (ma non per tutto). Personalmente ho lavorato parecchio su sistemi di questo tipo e il sucXXXXX dipende tutto dai personaggi che lo seguono. Il ROI del Mac non è certo superiore visto che un PC costa la metà (a essere buono). Con un sistema di gestione centralizzato (che fondamentalmente arriva di serie con il server) non spendi molto neppure in questo. Ed è qui il punto: se lasci la gestione del client in mano all'utente perdi il controllo e i costi levitano. E' dove il "professionista IT Windows" sbaglia di solito. Aggiungo poi che, in generale, tutto il contorno costa meno e permette una maggiore scelta (ad esempio sull'hardware dei server ma anche su quello delle SAN o sui sistemi di backup). Permettimi di dubitare della qualità dei "professionisti IT Windows" che tu citi. Oppure è la proprietà che non vuole spendere un cent. Le mie reti (e ho clienti con migliaia di utenti) non sono certo ridotte così.BTW "pirata" era un riferimento al gruppo in Apple che ha progettato il Mac. Il tuo utente medio non è un utente medio aziendale. E' un utente medio casalingo.
        • FinalCut scrive:
          Re: se la sono fatta sotto...
          - Scritto da: Zucca Vuota

          Perchè il system imaging di Mac è più efficiente?eh eh... vedo che hai XXXXto e hai evitato accuratamente di elencarmi 3 features in croce che Mac non avrebbe avuto rispetto alla controparte PC...
          Il media server c'è anche in Windows (server). IMa fammi il favore....
          E veniamo al ROI. Intanto ti comunico che nella
          mia azienda ho 7 su dei PC di 8-9 anni fa (P4 con
          1GB di RAM) che nascevano con 98 o 2000 Pro. Non ci vedo nulla di strano se ti limita ad usare email, internet e Office, i PC dovrebbero durare 12 anni. Mio padre a casa usa con soddisfazione un iMac G3 targato 1999.Quanto hai Mac dismessi questa estate avevano solo 2GB di RAM e la CS4 ci girava malissimo.
          Però
          mio pare un po' eccessivo tenere in piedi delle
          macchine del genere. 4-5 anni mi pare un tempo
          miglioreNon ha senso parlare di ammortamento in "n" anni se non parliamo di quali task deve eseguire la macchina in questione. Una macchina d'ufficio dopo 4 anni è ancora performante per darla via.Anche un G5 Quad Core del 2005 è ancora performante per compiti da Workstation nella grafica o nel video broadcast e rimarrà tale per almeno altri 2 anni buoni. Poi diventarà obsoleto ma per via del software (PPC).
          (considerando poi l'ammortamento a 3
          anni). Linux richiede competenza e dove c'è può
          essere conveniente (ma non per tutto).Le stesse competenze di livello che dovrebbe avere chi gestisce Windowsma le conseguenze si vedono tutti i giorni...
          Personalmente ho lavorato parecchio su sistemi di
          questo tipo e il sucXXXXX dipende tutto dai
          personaggi che lo seguono. Il ROI del Mac non è
          certo superiore Certo perché lo affermi tu.... e Microsoft? Un link a credito della tua tesi strampalata dato che di Mac non hai esperienza per poterne parlare???
          Aggiungo poi che, in
          generale, tutto il contorno costa meno e permette
          una maggiore scelta (ad esempio sull'hardware dei
          server ma anche su quello delle SAN o sui sistemi
          di backup).Si certo, l'importante è crederci.... calcolando anche il fatto che sull'hardware del server devi metterci circa 3000 di licenza Microsoft che su Mac è di serie o al massimo costa 499 per client illimitati se non scegli un Xserve....SAN e sistemi di Backup vanno tutti indifferentemente bene anche su Mac.
          Permettimi di dubitare della qualità dei
          "professionisti IT Windows" che tu citi. Anche quelli di Microsoft Italia?
          Oppure è
          la proprietà che non vuole spendere un cent. Le
          mie reti (e ho clienti con migliaia di utenti)
          non sono certo ridotte così.Certo, hai installato a tutti Explorer 8, Windows Sharepoint Services e come homepage di default c'è il fantastico Wiki di Microsoft....Tutti i client hanno Vista e stai passando a centinaia di PC alla volta a 7 ottenendo un fantastico risparmio di risorse e ringiovanendo il parco macchine.... LOLLa condivisone di file e idee tra i tuoi dipendenti non è mai stata così facile e tutti sono contenti del nuovo Office con la sua bellissima interfaccia "ribbon"... LOLNessuno mai sXXXXXXX per i problemi più assurdi di Windows e per l'hardware econimico specialmente per i notebook... LOLOvviamente Win2k, XP e i vari Server 2003, etc, etc non sono più in uso da tempo...............Mamma mia... ho solo elencato una situazione standard in cui vengono usati solo gli ultimi prodotti M$ aggiornati (cosa comune sui Mac) eppure suona un ipotesi più fantascientifica di un viaggio nel tempo... :| :| :| :|
          Il tuo utente medio non è un utente medio
          aziendale. E' un utente medio
          casalingo.Il mio utente che mi diverto a prendere per il *iulo al lavoro è anche "Microsot Italia" dato che non usa tutti i suoi ultimi mirabolanti gingilli di produttività aziendale.Però si, è un utente medio in quanto ad ogni riunione quando tiro fuori il mio MacBook Pro, lui caccia un urlo di ammirazione e poi parte con le solite scuse formali sul fatto che il suo Notebook è un pezzo di ferraglia vecchio che devono cambiargli....mentre il mio utente medio sul cui software facciamo i test in azienda è un utente casalingo che tiene il PC "as is" anzi meno crap-bloat-ware dato che la licenza io l'ho acquistata non OEM.(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 agosto 2009 02.18-----------------------------------------------------------
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Zucca Vuota



            Perchè il system imaging di Mac è più
            efficiente?

            eh eh... vedo che hai XXXXto e hai evitato
            accuratamente di elencarmi 3 features in croce
            che Mac non avrebbe avuto rispetto alla
            controparte
            PC...Domain controller gerarchici, NAP, Group Policy, hypervisor, gestione fine dei certificati digitali, politiche di firewall sui client gestite centralmente e basate su profili di utilizzo, acXXXXX privato alla rete aziendale senza richiedere VPN, caching delle informazioni sui server di filiale, file system distribuiti e replicati con ottimizzazione della sincronizzazione e definizione della topologia, code applicative distribuite, monitor transazionale distribuito, sistema di aggiornamento centralizzato, shell ad oggetti e molto altro. Ovviamente il tutto gestito centralmente e profilato all'inverosimile con entità che possono essere dell'ordine di diverse decine di migliaiaTi basta?
            Le stesse competenze di livello che dovrebbe
            avere chi gestisce
            WindowsVero.
            Certo perché lo affermi tu.... e Microsoft? Un
            link a credito della tua tesi strampalata dato
            che di Mac non hai esperienza per poterne
            parlare???Ma se vuoi facciamo uno scenario da media azienda e facciamo quattro conti.
            Si certo, l'importante è crederci.... calcolando
            anche il fatto che sull'hardware del server devi
            metterci circa 3000 di licenza Microsoft che su
            Mac è di serie o al massimo costa 499 per client
            illimitati se non scegli un
            Xserve....Una licenza OEM del server MS costa meno di 500 con 5 CAL.E se volessi un server di fascia alta con una SAN? Magari un sistema blade con 10 lame e una SAN con centinaia di TB in linea. Quante scelte avrei? Non così tante, temo.
            SAN e sistemi di Backup vanno tutti
            indifferentemente bene anche su
            Mac.Illusione! Ci sono cose che vanno bene su Mac ma su Windows e Linux trovi molto di più.
            Anche quelli di Microsoft Italia?Anche di quelli, sì. Soprattutto se di MCS. Mi è capitato di risolvere rogne lasciate da loro.
            Certo, hai installato a tutti Explorer 8, Windows
            Sharepoint Services e come homepage di default
            c'è il fantastico Wiki di
            Microsoft....Hai presente quanto vende Sharepoint? Evidentemente no.
            Tutti i client hanno Vista e stai passando a
            centinaia di PC alla volta a 7 ottenendo un
            fantastico risparmio di risorse e ringiovanendo
            il parco macchine....Non prendiamoci per il c... 7 è appena uscito e il mercato ha una notevole inerzia.
            La condivisone di file e idee tra i tuoi
            dipendenti non è mai stata così facile e tutti
            sono contenti del nuovo Office con la sua
            bellissima interfaccia "ribbon"...Ribbon funziona ottimamente. Ai clienti basta comunicare quattro cose (magari sulla home page della intranet aziendale fatta su Sharepoint) e il sucXXXXX è garantito. E se proprio non vuoi i formati nuovo, con una semplice group policy imposti come default il formato vecchio su tutti i PC dell'azienda.
            Nessuno mai sXXXXXXX per i problemi più assurdi
            di Windows e per l'hardware econimico
            specialmente per i notebook...Il mio hardware costosto e di qualità costa meno del tuo hardware Mac.
            Ovviamente Win2k, XP e i vari Server 2003, etc,
            etc non sono più in uso da
            tempo...2000 oramai è raro sui miei clienti. Anche perchè sta andando fuori supporto. Il resto c'è ancora.
            Il mio utente che mi diverto a prendere per il
            *iulo al lavoro è anche "Microsot Italia" dato
            che non usa tutti i suoi ultimi mirabolanti
            gingilli di produttività
            aziendale.Quale Microsoft Italia? I miei referenti hanno tutti 7 e Office 2003 (qualche pazzo anche Office 2010).
            Però si, è un utente medio in quanto ad ogni
            riunione quando tiro fuori il mio MacBook Pro,
            lui caccia un urlo di ammirazione e poi parte con
            le solite scuse formali sul fatto che il suo
            Notebook è un pezzo di ferraglia vecchio che
            devono
            cambiargli....Evidentemente non è nel giro giusto. Divisione Mac?
            mentre il mio utente medio sul cui software
            facciamo i test in azienda è un utente casalingo
            che tiene il PC "as is" anzi meno crap-bloat-ware
            dato che la licenza io l'ho acquistata non
            OEM.Non aziendale, appunto.
          • FinalCut scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Domain controller gerarchici, NAP, Group Policy,
            hypervisor, gestione fine dei certificati
            digitali, politiche di firewall sui client
            gestite centralmente e basate su profili di
            utilizzo, acXXXXX privato alla rete aziendale
            senza richiedere VPN, caching delle informazioni
            sui server di filiale, file system distribuiti e
            replicati con ottimizzazione della
            sincronizzazione e definizione della topologia,
            code applicative distribuite, monitor
            transazionale distribuito, sistema di
            aggiornamento centralizzato, shell ad oggetti e
            molto altro. Ovviamente il tutto gestito
            centralmente e profilato all'inverosimile con
            entità che possono essere dell'ordine di diverse
            decine di
            migliaia

            Ti basta?No, sei ancora a "0" ..."Zero" features che non puoi replicare su Mac... ti basta?Devi arrivare a 3...

            Certo perché lo affermi tu.... e Microsoft? Un

            link a credito della tua tesi strampalata dato

            che di Mac non hai esperienza per poterne

            parlare???

            Ma se vuoi facciamo uno scenario da media azienda
            e facciamo quattro
            conti.Già e magari ci prendiamo una birra al bar.. ma fammi il piacere... se esistessero studi seriMicrosoft si sarebbe attrezzata meglio di "laptop hunters" e la Apple Tax decantata da Ballmer...

            Si certo, l'importante è crederci.... calcolando

            anche il fatto che sull'hardware del server devi

            metterci circa 3000 di licenza Microsoft che su

            Mac è di serie o al massimo costa 499 per
            client

            illimitati se non scegli un

            Xserve....

            Una licenza OEM del server MS costa meno di 500
            con 5
            CAL.Si certo quale versione quella castrata standard?http://punto-informatico.it/2112725/PI/News/windows-server-2008-ecco-edizioni-prezzi.aspxE per arrivare a 1.000 clienti? quanto costa?
            E se volessi un server di fascia alta con una
            SAN? Magari un sistema blade con 10 lame e una
            SAN con centinaia di TB in linea. Quante scelte
            avrei? Non così tante,
            temo.Guarda che non ci vedo problemisai quanti Tera richiede una società come la BBC che ad esempio utilizza un gingillo del genere?http://www.apple.com/finalcutserverLa scelta è ampia è vasta e puoi anche scegliere una maggiore integrazione:http://www.apple.com/xsan/

            SAN e sistemi di Backup vanno tutti

            indifferentemente bene anche su

            Mac.

            Illusione! Ci sono cose che vanno bene su Mac ma
            su Windows e Linux trovi molto di
            più.Questo 10 anni fa... aggiornati.... ad Hollywood ed i grandi broadcaster americani usanotantissime soluzioni Apple....

            Anche quelli di Microsoft Italia?

            Anche di quelli, sì. Soprattutto se di MCS. Mi è
            capitato di risolvere rogne lasciate da
            loro.Pensa che gente... figurati il supporto all'utente...
            Hai presente quanto vende Sharepoint?Tanto quanto Vista o lo Zune?

            Tutti i client hanno Vista e stai passando a

            centinaia di PC alla volta a 7 ottenendo un

            fantastico risparmio di risorse e ringiovanendo

            il parco macchine....

            Non prendiamoci per il c... 7 è appena uscito e
            il mercato ha una notevole inerzia.Quindi hai centinaia di Vista installati... :)

            Nessuno mai sXXXXXXX per i problemi più assurdi

            di Windows e per l'hardware econimico

            specialmente per i notebook...

            Il mio hardware costosto e di qualità costa meno
            del tuo hardware
            Mac.Se...se.... lo vedessi mai una volta dal vivo qualche PC di qualità.... :)

            Ovviamente Win2k, XP e i vari Server 2003, etc,

            etc non sono più in uso da

            tempo...

            2000 oramai è raro sui miei clienti. Anche perchèDavvero???? Beh ti dico che non è la regola nelle altre aziende :)
            sta andando fuori supporto. Il resto c'è
            ancora.XP c'è ancora??? stranooooo? come mai??? :)

            Il mio utente che mi diverto a prendere per il

            *iulo al lavoro è anche "Microsot Italia" dato

            che non usa tutti i suoi ultimi mirabolanti

            gingilli di produttività

            aziendale.

            Quale Microsoft Italia? I miei referenti hanno
            tutti 7 e Office 2003 (qualche pazzo anche Office
            2010).Perché ne esistono due?

            Però si, è un utente medio in quanto ad ogni

            riunione quando tiro fuori il mio MacBook Pro,

            lui caccia un urlo di ammirazione e poi parte
            con

            le solite scuse formali sul fatto che il suo

            Notebook è un pezzo di ferraglia vecchio che

            devono

            cambiargli....

            Evidentemente non è nel giro giusto. Divisione
            Mac?No divisione "Microzzoz"

            mentre il mio utente medio sul cui software

            facciamo i test in azienda è un utente casalingo

            che tiene il PC "as is" anzi meno
            crap-bloat-ware

            dato che la licenza io l'ho acquistata non

            OEM.

            Non aziendale, appunto.Ma ci fai o ci sei? sembri suonato dalle risposte che dai....(linux)(apple)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: se la sono fatta sotto...
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Zucca Vuota


            Domain controller gerarchici, NAP, Group Policy,

            hypervisor, gestione fine dei certificati

            digitali, politiche di firewall sui client

            gestite centralmente e basate su profili di

            utilizzo, acXXXXX privato alla rete aziendale

            senza richiedere VPN, caching delle informazioni

            sui server di filiale, file system distribuiti e

            replicati con ottimizzazione della

            sincronizzazione e definizione della topologia,

            code applicative distribuite, monitor

            transazionale distribuito, sistema di

            aggiornamento centralizzato, shell ad oggetti e

            molto altro. Ovviamente il tutto gestito

            centralmente e profilato all'inverosimile con

            entità che possono essere dell'ordine di diverse

            decine di

            migliaia



            Ti basta?

            No, sei ancora a "0" ..."Zero" features che non
            puoi replicare su Mac... ti
            basta?
            Devi arrivare a 3...Non le hai queste feature su Mac. Dimmi come le replichi.Già che ci sei mi devi anche dire perchè l'imaging di Mac è più efficiente.

            Una licenza OEM del server MS costa meno di 500

            con 5

            CAL.

            Si certo quale versione quella castrata standard?
            http://punto-informatico.it/2112725/PI/News/windowUna versione Windows 2008 R2 Standard normalissima OEM. A 64 e/o a 32 bit (come ho già detto è irrilevante dal punto di vista della licenza) comprensiva di Hyper-V e comprensiva di una licenza per la virtualizzazione di un'altro server Windows 2008 R2 Standard (a 64 e/o a 32 bit).
            E per arrivare a 1.000 clienti? quanto costa?Dipende dal contratto che usi. Con 1000 puoi fare un Select o un'altro agreement e io non li tratto quindi non so farti una quotazione. Non così alto come dici comunque. Ho visto CAL a 17 ma esageriamo: diciamo che al costo del PC aggiungi 50. Sono sempre molti soldi in meno di un Mac.
            La scelta è ampia è vasta La scelta è assai meno ampia di quel che dici. Non vedo blade, ad esempio. E molti prodotti non supportano Mac. Poi che ci sia qualche soluzione lo sappiamo. Del resto ci sono anche meno stampanti su Mac che su Windows. E' lo stesso ragionamento. Ma siccome qua si parla di bei soldini il poter trattare con un maggior numero di fornitori è molto comodo.
            Pensa che gente... figurati il supporto
            all'utente...L'hai mai utilizzato?

            Hai presente quanto vende Sharepoint?

            Tanto quanto Vista o lo Zune?Vedi che non sai di cosa parli. L'anno scorso solo Sharepoint era un mercato da 1G$.
            Quindi hai centinaia di Vista installati... :)Questo sì.

            Il mio hardware costosto e di qualità costa meno

            del tuo hardware

            Mac.

            Se...se.... lo vedessi mai una volta dal vivo
            qualche PC di qualità....
            :)Lenovo. Anche alcune serie HP. I miei vecchi IBM.

            Davvero???? Beh ti dico che non è la regola nelle
            altre aziende
            :)2000 è veramente strano trovarlo ma forse io riesco a far fare gli aggiornamenti ai clienti perchè so di cosa parlo.
            XP c'è ancora??? stranooooo? come mai??? :)Sarà l'ora evidentemente.
            Perché ne esistono due?E' una corporation e se la conoscessi sapresti che esistono varie divisioni. E non sono tutte uguali. Neanche i ruoli delle persone sono tutti uguali.

            Non aziendale, appunto.

            Ma ci fai o ci sei? sembri suonato dalle risposte
            che
            dai....Mi sembra che tu ti stia alterando. Quello che citi non è un utente tipico aziendale.
  • angros scrive:
    Titolo poco azzeccato
    "Libero ad agosto" fa pensare che stiano per rilasciare il sorgente... potete correggere?
    • lellykelly scrive:
      Re: Titolo poco azzeccato
      lo hai pensato solo tu.trattandosi metaforicamente di un animale, bastava poco per arrivarci.
      • angros scrive:
        Re: Titolo poco azzeccato
        In genere, in informatica "libero" sta per software libero; il titolo quindi mi sembrava fuorviante.Comunque, se dite che l' ho notato solo io, vuol dire che non lo era, meglio così.
        • il signor rossi scrive:
          Re: Titolo poco azzeccato
          - Scritto da: angros
          In genere, in informatica "libero" sta per
          software libero; il titolo quindi mi sembrava
          fuorviante.era semplicemente un gioco di parole con il nome del sistema operativo...
          • Yellow scrive:
            Re: Titolo poco azzeccato
            - Scritto da: il signor rossi
            - Scritto da: angros

            In genere, in informatica "libero" sta per

            software libero; il titolo quindi mi sembrava

            fuorviante.

            era semplicemente un gioco di parole con il nome
            del sistema
            operativo...Esatto e dato che non è il primo felino che liberano negli ultimi anni, non è poi così fuorviante. Ovvio però che per chi non ha mai seguito l'attualità sugli OS di apple può essere ambiguo.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Titolo poco azzeccato
          - Scritto da: angros
          In genere, in informatica "libero" sta per
          software libero; il titolo quindi mi sembrava
          fuorviante.

          Comunque, se dite che l' ho notato solo io, vuol
          dire che non lo era, meglio
          così.Mica tanto ... vuol dire che devi uscire più spesso...
    • Yellow scrive:
      Re: Titolo poco azzeccato
      - Scritto da: angros
      "Libero ad agosto" fa pensare che stiano per
      rilasciare il sorgente... potete
      correggere?Non è che magari sei tu a non averlo capito e/o interpretato male?
  • Viva Snow scrive:
    Visto proprio ora! Fantastica notizia!!!
    Hanno appena aggiornato il sito americano di Apple!E vai dal 28 agosto, manca pochissimo! Spero anche qui in Italia!Si sa qualcosa? :D
    • CoreDump scrive:
      Re: Visto proprio ora! Fantastica notizia!!!
      - Scritto da: Viva Snow
      Hanno appena aggiornato il sito americano di
      Apple!
      E vai dal 28 agosto, manca pochissimo!
      Spero anche qui in Italia!
      Si sa qualcosa?
      :Dhttp://www.apple.com/it/macosx/^_^
  • ___________ __________ __________ _________ scrive:
    Bella mazzata per Win7!
    Apple ottimizza, innova ... e ti fa pagare l'upgrade 30!!MS pastrocchia, scopiazza ... e ti fa pagare l'upgrade 300!!Voi cosa scegliereste??!!
    • Yellow scrive:
      Re: Bella mazzata per Win7!
      Un Lucano? ;-)
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Bella mazzata per Win7!
      Ubuntu...... :D
    • pippo75 scrive:
      Re: Bella mazzata per Win7!
      - Scritto da: ___________ __________ __________ _________
      Apple ottimizza, innova ... e ti fa pagare
      l'upgrade
      30€!!

      MS pastrocchia, scopiazza ... e ti fa pagare
      l'upgrade
      300€!!

      Voi cosa scegliereste??!!Se devo scegliere tra i due, Windows ( l'altro sul mio Pici non gira, quindi butterei 30 euro per niente ).Altrimenti mi tengo quello che uso ora.P.S. Snow Leopard, il nuovo Mac che imita iTunes-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 agosto 2009 18.41-----------------------------------------------------------
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Bella mazzata per Win7!
        - Scritto da: pippo75
        P.S. Snow Leopard, il nuovo Mac che imita iTunesMi sembrava che in alcune cose imitasse Windows 7.
      • Yellow scrive:
        Re: Bella mazzata per Win7!
        Modificato dall' autore il 24 agosto 2009 18.41
        --------------------------------------------------Ad esempio?
        • pippo75 scrive:
          Re: Bella mazzata per Win7!

          Ad esempio?Se non sbaglio era il titolo di un quotidiano ( in realtà parlava di Leopad e non di Snow Loepard, fonte: virgolette di PI del 7/4/8.Giusto per vedere cosa scrivono i quotidiani.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Bella mazzata per Win7!
      - Scritto da: ___________ __________ __________ _________
      Apple ottimizza, innova ... e ti fa pagare
      l'upgrade
      30!!
      Per chi effettuerà l'upgrade da Tiger il prezzo sale a 169 euro (229 per il Family Pack) ma sono incluse le ultime versioni di iWork e iLife.
      • lellykelly scrive:
        Re: Bella mazzata per Win7!
        e chi ha il 10.3?
        • Yellow scrive:
          Re: Bella mazzata per Win7!
          - Scritto da: lellykelly
          e chi ha il 10.3?Si compra il 10.5 o se lo trova per altri canali.Dubito che tu abbia un intel come cpu, necessarioa per SL
        • Elf scrive:
          Re: Bella mazzata per Win7!
          - Scritto da: lellykelly
          e chi ha il 10.3?Se hai la 10.3 mi sa che ti attacchi al tram perché vuol dire che hai un Mac PowerPC e, correggetemi se sbaglio, Snow Leopard dovrebbe essere solo Intel.
        • LaNberto scrive:
          Re: Bella mazzata per Win7!
          - Scritto da: lellykelly
          e chi ha il 10.3?è ora che cambi computer-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 agosto 2009 10.29-----------------------------------------------------------
        • Marco scrive:
          Re: Bella mazzata per Win7!
          Io, ma avendo anche un bellissimo PowerMac g4 il problema manco me lo pongo... ;)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Bella mazzata per Win7!
      - Scritto da: ___________ __________ __________ _________
      Apple ottimizza, innova ... e ti fa pagare
      l'upgrade
      30!!

      MS pastrocchia, scopiazza ... e ti fa pagare
      l'upgrade
      300!!

      Voi cosa scegliereste??!!Direi proprio MS, sembra che l'esperienza Apple tenda a far diventare i clienti dei lobotomizzati che pagano 30 euro pensando di avere innovazione e ottimizzazione quando gli viene rifilato un bugfix. Almeno con MS sai cosa paghi e decidi con la tua testa.
      • Yellow scrive:
        Re: Bella mazzata per Win7!
        - Scritto da: nome e cognome

        Direi proprio MS, sembra che l'esperienza Apple
        tenda a far diventare i clienti dei lobotomizzati
        che pagano 30 euro pensando di avere innovazione
        e ottimizzazione quando gli viene rifilato un
        bugfix.
        Uhm strano windows 7 non è aggratise o sbagliamo ed è colpa degli alieni?E informati meglio: non tutti pagano 30$
        Almeno con MS sai cosa paghi e decidi con la tua
        testa.Certo come no, infatti l'abuso di posizione dominante ha riempito pagine di cronaca giudiziaria.Per fortuna che sai cosa e quanto paghi e decidi con la tua testa eh...a quanto pare ti ci siedi sulla tua testa.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Bella mazzata per Win7!

          Uhm strano windows 7 non è aggratise o sbagliamo
          ed è colpa degli
          alieni?E chi ha mai detto che 7 è gratis? Entrambi si pagano solo che il macaco medio si fa vendere l'espulsione migliorata del disco dal cd rom come innovazione, il winaro medio quantomeno sa che si tratta di un bugfix.
          E informati meglio: non tutti pagano 30$Vero ci sono vari livelli di lobotomia, 30$ è il primo stadio.
          Certo come no, infatti l'abuso di posizione
          dominante ha riempito pagine di cronaca
          giudiziaria.Vero, l'invidia è una brutta bestia e fa sempre notizia.
          Per fortuna che sai cosa e quanto paghi e decidi
          con la tua testa eh...a quanto pare ti ci siedi
          sulla tua
          testa.Si mi tengo in forma con lo yoga.
          • Yellow scrive:
            Re: Bella mazzata per Win7!
            - Scritto da: nome e cognome
            E chi ha mai detto che 7 è gratis? Entrambi si
            pagano solo che il macaco medio si fa vendere
            l'espulsione migliorata del disco dal cd rom come
            innovazione, il winaro medio quantomeno sa che si
            tratta di un bugfix.
            Eh si invece il talebano anti-apple si sofferma sui dettagli e perde di vista il resto.Ma come al solito c'è il genio di "nome e cognome a illuminare questo sXXXXX e buoi mondo.Il winaro medio di fa XXXXXXX centinaia di euri per un OS che funzioni (forse, magari, mah) meglio di quello precedente che doveva funzionare (forse, magari, mah) e via in loop fino alla fine dei suoi soldi.


            E informati meglio: non tutti pagano 30$

            Vero ci sono vari livelli di lobotomia, 30$ è il
            primo
            stadio.Sbagliato.


            Certo come no, infatti l'abuso di posizione

            dominante ha riempito pagine di cronaca

            giudiziaria.

            Vero, l'invidia è una brutta bestia e fa sempre
            notizia.Vero, in effetti sei sempre qui a marcare presenza a suon di fetecchie.


            Per fortuna che sai cosa e quanto paghi e decidi

            con la tua testa eh...a quanto pare ti ci siedi

            sulla tua

            testa.

            Si mi tengo in forma con lo yoga.Non potendoti dedicare al altro, fai bene. Ma fai fare yoga anche al mononeurone.
          • LaNberto scrive:
            Re: Bella mazzata per Win7!
            ma ci perdi ancora tempo dietro al troll?
          • Yellow scrive:
            Re: Bella mazzata per Win7!
            Mi annoiavo, e quindi sparavo un po sulla croce rossa. ;-)
          • Yellow scrive:
            Re: Bella mazzata per Win7!
            - Scritto da: nome e cognome
            E chi ha mai detto che 7 è gratis? Entrambi si
            pagano solo che il macaco medio si fa vendere
            l'espulsione migliorata del disco dal cd rom come
            innovazione, il winaro medio quantomeno sa che si
            tratta di un bugfix.
            Eh si invece il talebano anti-apple si sofferma sui dettagli e perde di vista il resto.Ma come al solito c'è il genio di "nome e cognome a illuminare questo sXXXXX e buoi mondo.Il winaro medio di fa XXXXXXX centinaia di euri per un OS che funzioni (forse, magari, mah) meglio di quello precedente che doveva funzionare (forse, magari, mah) e via in loop fino alla fine dei suoi soldi.


            E informati meglio: non tutti pagano 30$

            Vero ci sono vari livelli di lobotomia, 30$ è il
            primo
            stadio.Sbagliato.


            Certo come no, infatti l'abuso di posizione

            dominante ha riempito pagine di cronaca

            giudiziaria.

            Vero, l'invidia è una brutta bestia e fa sempre
            notizia.Vero, in effetti sei sempre qui a marcare presenza a suon di fetecchie.


            Per fortuna che sai cosa e quanto paghi e decidi

            con la tua testa eh...a quanto pare ti ci siedi

            sulla tua

            testa.

            Si mi tengo in forma con lo yoga.Non potendoti dedicare al altro, fai bene. Ma fai fare yoga anche al mononeurone.
      • valerivs scrive:
        Re: Bella mazzata per Win7!
        Fatti furbo, passa a Mac.
      • bibop scrive:
        Re: Bella mazzata per Win7!
        ma per favore!!!!!!da quando in qua l'utente medio da pc desktop da supermercato sotto i 500 euro e' consapevole? e le schifezze di ms ora son diventate invidie che fannonotizia...stai perdendo smalto come troll riprenditi o finirai la carriera come barzelletta di troll
      • alexjenn scrive:
        Re: Bella mazzata per Win7!
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: ___________ __________ __________
        _________

        Apple ottimizza, innova ... e ti fa pagare

        l'upgrade

        30!!



        MS pastrocchia, scopiazza ... e ti fa pagare

        l'upgrade

        300!!



        Voi cosa scegliereste??!!

        Direi proprio MS, sembra che l'esperienza Apple
        tenda a far diventare i clienti dei lobotomizzati
        che pagano 30 euro pensando di avere innovazione
        e ottimizzazione quando gli viene rifilato un
        bugfix.

        Almeno con MS sai cosa paghi e decidi con la tua
        testa.(rotfl)Beata ignoranza.
    • FDG scrive:
      Re: Bella mazzata per Win7!
      - Scritto da: ___________ __________ __________ _________
      Voi cosa scegliereste??!!Io al posto tuo preferirei non trollare.Torna a lavorare vah.
  • gnulinux86 scrive:
    Ma la Golden Master??
    Scusate l'ultima build di Snow Leoaprd cioè la 10A432, mi confermate che è la Golden Master!?
    • Yellow scrive:
      Re: Ma la Golden Master??
      - Scritto da: gnulinux86
      Scusate l'ultima build di Snow Leoaprd cioè la
      10A432, mi confermate che è la Golden
      Master!?$Tutti i siti la riportano come GM, a parte questo che mostra degli screenshots su una fantomatica 10A435 che nei comment si definisce come fakehttp://www.9to5mac.com/10A435-snow-leopard-gm
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Ma la Golden Master??
        Infatti in rete ho trovato pareri discordanti, ma se Snow sarà realmente rilasciato il 28 di questo mese, credo che la 10A432 sia realmente la Golden Master, non capisco perchè su questo articolo di punto-informatico, non ci sai alcun riferimento a riguardo.
        • Yellow scrive:
          Re: Ma la Golden Master??
          Bisognerebbe chiedere a chi ha trovato questo DVD di controllare la versione ;-)http://www.9to5mac.com/snow-leopard-mac-mini-ships
      • alexjenn scrive:
        Re: Ma la Golden Master??
        Potrebbe, e ribadisco "potrebbe", anche essere vero.Solo per supposizioni, e ti spiego perché: ho la versione 10A380 e l'ho aggiornato fino alla 10A421, e ti dirò che tutto funzionava perfettamente, oltre ai suoi bug rifiniti. Ma almeno la connessione a Internet era perfetta.Con la versione 10A432, invece, ho problemi di connessioni a Internet, causa gli indirizzi IP e le impostazioni DHCP con il modem router.Quello che mi viene da pensare è che la versione 10A432 sia davvero la versione definitiva, ma volutamente bloccata per gli accessi in rete, mentre la fantomatica 10A435 potrebbe essere la stessa 10A432 senza il blocco.My two cents.
    • LaNberto scrive:
      Re: Ma la Golden Master??
      e a cosa serve l'informazione? a installarti una copia pirata? :)
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Ma la Golden Master??
        No essendo, possessore di un MacPro con Leopard, sto valutando, la possibilità di aggiornare a Snow, quindi vorrei provare la Golden.
        • LaNberto scrive:
          Re: Ma la Golden Master??
          - Scritto da: gnulinux86
          No essendo, possessore di un MacPro con Leopard,
          sto valutando, la possibilità di aggiornare a
          Snow, quindi vorrei provare la
          Golden.vai tranquillo e installa la finale
Chiudi i commenti